Back to top

Alcol e giovani, di nuovo c’è soltanto il web

Michela Dell'Amico, Wired.it - Ognuno di noi si metta una mano sulla coscienza: a che età vi siete ubriacati la prima volta? Tra i 14 e i 16 anni, immagino, esattamente come accade oggi. L’ultimo allarme in fatto di alcol e giovanissimi è preoccupante: leggo che cominciano a 11 anni, a 16 vanno di cocktail, poi c’è Facebook che li istiga alla mattanza, e ben 500mila sono a rischio di morire ogni fine settimana, secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità.

Personalmente, mi sono ubriacata la primissima volta insieme a mia madre, nel lontano 1986, quando, a nove anni, lei pensò fosse giunta l’ora di farmi assaggiare due sorsi del vino novello del nonno. Finimmo abbracciate a ronfarcela nel lettone alle 4 di pomeriggio, e la ricordo come una cosa tenera e mediamente folle. Ora, può benissimo darsi che la cosa mi abbia causato danni cerebrali irreparabili, e sicuramente sarà stato così anche per le prime sbronze insieme agli amici, puntualmente realizzate intorno ai 15 anni. Certamente ho guidato ubriaca appena compiuti i 18, qualche volta mi è capitato di star male e una volta sono anche svenuta. Poi basta: come dice il mio amico barista, poi sono diventata grande.


Leggi tutto su Wired.it

Aggiungi un nuovo commento