Back to top

''facciamo tutti uso di droghe''

Commenti

ragioniamo, ok

Se ragioniamo capiremo che non c'è relazione tra legalità e illegalità delle sostanze e loro danno. La droga che uccide di più al mondo è il tabacco – legale. Segue l'alcol – legale. Sostanze innocue come gli psichedelici sono illegali perché negli USA il loro utilizzo aveva dato vita e alimentato veri e propri movimenti politici (ovviamente non favorevoli allo status quo), ma prima del '66 erano stati legali per vent'anni senza alcun problema. L'mdma inizialmente fu legale per un decennio poi venne messa illegale su pressione della lobby degli alcolici quando iniziò a intaccare i loro guadagni (la gente in discoteca che prendeva ecstasy beveva acqua e non liquori). Non sto neanche a dirti come mai la canapa è illegale (lì i motivi sono addirittura di ordine industriale, se cerchi su google trovi in un attimo cose molto interessanti).
La legalità o illegalità delle droghe è sempre frutto di un incrocio di motivi politici e prassi d'uso (una sostanza anche pesante come l'alcol non può essere resa illegale perché l'uso è diffuso e comune... ed è anche giusto così visto che il proibizionismo non incide sull'uso ma arricchisce solo le mafie).

Aggiungi un nuovo commento