Back to top

George Soros vuole legalizzare la marijuana

 

 

IlPost - L'uomo d'affari e filantropo, storico oppositore dell'Unione Sovietica, invita i californiani a votare sì alla legalizzazione  Sul Wall Street Journal di oggi, George Soros spiega perché è favorevole alla legalizzazione della marijuana per interrompere l’attuale regime di proibizionismo che – secondo il ricchissimo uomo d’affari e filantropo – avrebbe portato negli ultimi decenni solamente effetti negativi e nessuna soluzione per il problema.

Membro del movimento sindacale polacco Solidarnosc e fermo oppositore dell’Unione Sovietica al tempo della guerra fredda, Soros si è reso protagonista della vita politica a livello internazionale, soprattutto negli Stati Uniti dove nel 2004 affermò di essere disposto a rinunciare a buona parte della propria fortuna pur di non far rieleggere George W. Bush. Nel 2008 Soros divenne un sostenitore della campagna elettorale di Barack Obama, e ora cerca di premere proprio sulla nuova amministrazione per affrontare la questione della legalizzazione della marijuana.

 

Continua a leggere

 

Aggiungi un nuovo commento