Back to top

Giorgio Samorini, il “drogologo” contemporaneo

Giorgio Samorini, famoso e attivo ricercatore nel campo dell’etnobotanica e dell’etnomicologia, è conosciuto in tutto il mondo per aver studiato le relazioni di vari popoli con le droghe facendo delle scoperte a dir poco illuminanti. “Animali che si drogano” è uno dei suoi libri più conosciuti e apprezzati, pubblicato recentemente in edizione aggiornata dopo 13 anni. Ho avuto l’onore di approfondire il lavoro di Samorini, maggiore esponente della 3° generazione di studiosi del settore, che vanta dei predecessori di tutto rispetto come Mantegazza e Hofmann.prosegue qua http://www.enjoint.info/?p=9297

Aggiungi un nuovo commento