Back to top

Problemi d'intimità, un terzo degli uomini ricorre ad alcol e droga

Molte le terapie disponibili ma molti prediligono il "faidate"

 

Corrierenazionale - Madrid - Cocaina, eroina, fantomatici farmaci acquistati su internet o alcol. Il tutto per tentare di risolvere un problema che affligge circa il 25% dei maschi in tutto il mondo, l’eiaculazione precoce. È la pericolosa scelta "fai-da-te" intrapresa «da almeno un terzo dei pazienti che poi arrivano dallo specialista in cerca di soluzioni efficaci, che di certo non trovano ricorrendo a sostanze illecite». A sottolinearlo François Giuliano, urologo dell’Università di Versailles, oggi a Madrid a margine della presentazione di un campagna europea di sensibilizzazione su questo problema sessuale.

 

Leggi tutto l'articolo su corrierenazionale.it

Aggiungi un nuovo commento