Back to top

Scoperto giro di spaccio ketamina. Giovanardi lancia l'allarme. E Serpelloni: stessi effetti della cannabis

fonte: aduc droghe

Oltre 250 litri di Ketamina sequestrati e 26 persone (di cui 8 donne) arrestate. E' questo il bilancio dell'operazione antidroga avviata 8 mesi e portata a termine nei giorni scorsi dalla Polizia di Bologna. A scoprire il traffico internazionale di stupefacenti e' stata la Squadra Mobile di Bologna, che sotto la direzione dalla locale Dda, ha bloccato un carico di pashmine e manufatti tessili risultati intrisi di Ketamina liquida provenienti dall'India.La Ketamina, potente anestetico dissociativo, veniva venduta a Bologna e in altre citta' da due ragazze italiane, di 25 anni, incensurate. Nel corso dell'indagine la Polizia ha sequestrato anche maschere etniche, spedite dall'India e contenenti una potente resina di cannabis nota con il nome di Charas. Ulteriori dettagli verranno forniti dagli investigatori nel corso della conferenza stampa che si terra' alle 11 presso la Questura di Bologna.'Ci appelliamo all'intelligenza e al buon senso dei giovani e li invitiamo a non assumere ketamina perche' i rischi che si corrono per la loro salute sono enormi'. E' l'appello lanciato dai Pm Lorenzo Gestri e Valter Giovannini.'Ragazzi ancora piu' a rischio'. Il Senatore Carlo Giovanardi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, lancia l'allarme ponendo l'accento sull'abuso di allucinogeni assunti dai giovani. 'A seguito del sequestro di 250 litri di Ketamina -prosegue Giovanardi- attuato dalle Forze dell'Ordine a Bologna, e' necessario evidenziare che questa sostanza e' un potente anestetico dissociativo che possiede una struttura chimica simile a quella della fenciclidina (Pcp). Come emerso dagli studi piu' recenti, la Ketamina ha un'azione complessa sulla sfera psichica con ampio raggio di azione sulla coscienza sul cervello e su tutto il corpo in generale'.I ragazzi l'assumono spruzzandola su sostanze da fumare oppure aggiungendola a delle bevande. In quest'ultimo caso diventa particolarmente pericolosa perche' produce amnesia; tra l'altro, essendo inodore e insapore, puo' essere somministrata all'insaputa del consumatore, quindi utilizzata per commettere abusi sessuali.  'La Ketamina a volte e' anche associata alla cocaina dando origine ad un mixer molto pericoloso. La dipendenza da Ketamina, tra l'altro -rileva il professor Giovanni Serpelloni, Capo Dipartimento Politiche Antidroga- e' determinata dagli effetti neuorobiologici che questa complessa sostanza ha in comune, non solo con la cocaina, ma anche con gli oppiacei, l'alcol e la cannabis, cosi' come per le proprieta' psichedeliche. E' indispensabile, alla luce di questi dati, intervenire immediatamente per cercare di rendere riconoscibili tali sostanze, sia dal punto di vista olfattivo che da quello gustativo per tutelare gli eventuali inconsapevoli consumatori'.' Sicuramente su queste tematiche la nostra attenzione sara' sempre alta soprattutto quando si tratta di salvaguardare la vita umana e soprattutto dei nostri ragazzi, ed e' per questo che abbiamo attivato un potente sistema di allerta che vigila su queste cose'.

Commenti

Aggiungi un nuovo commento