Back to top

Novità cocaina

 Da una parte continua a calare il consumo di cocaina ed eroina, dall’altra aumenta quello dicannabinoidi sintetici e della cannabis “forte”. Lo dice l’European Drug Report 2014, prodotto ogni anno dall’European Monitoring Centre of Drugs and Drug Abuse, presentato dalla commissaria europea per gli Affari interni, Cecilia Malmström. 

COCAINA LIQUIDA, LA NUOVA FRONTIERA DEI NARCOS

 In America Latina i narcotrafficanti sono alla continua ricerca di modi per ingannare le autorità, soprattuto quando di mezzo c’è la cocaina.

Nel weekend le autorità argentine hanno annunciato di aver sventato un piano per produrre e trasportare due tonnellate di cocaina liquida negli Stati Uniti e in Europa. Il carico, ha dichiarato il ministro della Sicurezza argentino, Sergio Berni, aveva un valore potenziale di 40 milioni di dollari.

Consumo cocaina. A Firenze il piu' alto

A Firenze la cocaina scorre a fiumi. L'Arno fa da cartina di tornasole. Nel 2012 e nel primo semestre del 2013 dalle analisi tossicologiche delle acque reflue, emergono concentrazioni di cannabis, cocaina ed eroina più elevate rispetto alle altre 17 città analizzate. Per la cocaina, a Firenze, viene registrato un forte incremento dei consumi: praticamente un cittadino su cento ne fa uso, stando alle percentuali rilevate, passando da 4,9 dosi al giorno per mille abitanti nel 2011 a 9,5 dosi nel 2012.

 I boschi e le montagne di un corridoio biologico nel Caribe e le comunita' indigene soffrono i soprusi dei contrabbandieri di droga, che si approfittano di governi deboli, situazioni conflittuali di proprieta', alto livello di poverta', cambio del clima, disboscamenti illegali, megaprogetti di infrastrutture ed espansione del business agricolo.