Back to top

L

Voto 

Commenti

Re: LEGGETE

Ciao Elena...
immagino che questa scoperta debba essere stata drammatica come può esserlo anche la certezza che di fronte ad una tossicodipendenza così radicata forse neanche una figlia basta.
Sicuramente puoi stargli vicino ma non puoi salvarlo.
Sicuramente hai la tua parte da rivedere per proteggere il tuo personale futuro, dato che, non sempre, ma spesso, le influenze tossicomani dei padri possono incidere anche sulla vita delle figlie. Se non in sostanze in comportamenti tossici comunque.
Esistono dei gruppi a cui potresti chiedere supporto si chiamano Familiari Anonimi sono gratuiti basta digitare Familiari Anonimi della tua città su Google.
In familiari anonimi troverai tante persone che ti possono supportare in questo cammino difficile.
Ciao, ti auguro il meglio.

Re: LEGGETE

Ciao Elena,
tieni presente che oltre ai gruppi Familiari Anonimi esistono anche gli Alateen, che io penso potrebbero essere molto adatti anche a te, nel senso che si rivolgono specificatamente a ragazzi figli di dipendenti. Si tratta di gruppi gestiti dagli Al-Anon, che sono i familiari di alcolisti, ma credo che, indipendentemente dalla specifica sostanza, siano adeguati e disponibili anche per ragazzi nella tua situazione. Potresti provare a contattarli per verificarne la possibile utilità e disponibilità.
Ne trovi notizia qui:
https://www.al-anon.it/alateen/
Ciao e in bocca al lupo

Re: LEGGETE

Essendo i tuoi genitori separati immagino che tu viva con tua madre e forse per questo non ti sei accorta di niente prima.
E che pur con una dipendenza ventennale tuo padre lavori o comunque possa mantenere in qualche modo questa sua condizione.
Non ho consigli che non ti siano gia' stati dati (Familiari anonimi) posso solo raccontarti una esperienza.
Sono dipendente praticamente da prima ancora di compiere 18 anni, dipendente a fasi alterne anche perché se fosse diversamente e' molto probabile che non sarei qui a raccontare.
Dipendente, astinente, dipendente poi ancora astinente e cosi via da perderci il conto.
Ho avuto una figlia, l' unica figlia, 14 anni fa' in uno di questi momenti "di pausa", figlia che per i primi anni ha sempre vissuto con sua madre in una altra regione per motivi di lavoro.
L' abbiamo fortemente desiderata nonostante entrambe superassimo i 40 anni di eta'.
Ci frequentavamo i fine settimana dove per quanto possibile cercavo di mantenermi il piu' presente che era fattibile.
La amiamo di un amore incondizionato come probabilmente solo un genitore che abbia provato questo tipo di sentimento puo' amare.
Ma questo amore non mi ha impedito di continuare i miei intrallazzi tenendo all' oscuro tutto e tutti, sua madre compresa, della situazione.
La situazione e' cominciata a cambiare quando lei all' eta' di 8 anni assieme a sua madre e' venuta a convivere regolarmente con me a casa mia.
Quindi scuola, sport, rapporti personali diversi e tutta una serie di incombenze prima sconosciute
Non subito, ci e' voluto del tempo, ma intanto avevo quasi smesso con le sostanze illecite passando al metadone che almeno mi consentiva una vita fatta di certi ritmi.
Anche se ad una persona al di fuori del problema data la risposta praticamente scontata potra' sembrare inverosimile porsi questioni del genere " davvero la sostanza viene avanti a tutto anche davanti alla propria figlia.. " per me e' imbarazzante rispondere proprio per i miei personali trascorsi.
Posso pero' dirti che personalmente mi ha aiutato molto prima di tutto passare dalle sostanze al metadone e poi via via con il tempo, tanto tempo, la pulizia totale che considero condizione imprescindibile per provare almeno a cominciare un percorso.

Re: LEGGETE

Scusate per il semi Ot,scusami Elena se invado il tuo thread.
Ecco ,oggi sono come questa giornata di quasi fine Maggio in cui ci dovrebbe un sole da spaccar le pietre ed invece sembra una giornata di inizio Novembre.
Pulizia Totale equivale ad astinenza:astinenza che molto spesso può essere una lama a doppio taglio,non sempre,non è detto,ma spesso si.
Negli ultimi giorni ho sentito nell'aria l'odore e la mia puzza del quarto passo ...

ABBIAMO FATTO UN PROFONDO INVENTARIO MORALE DI NOI STESSI ...

Qualcuno direbbe che ci siamo fatti un mazzo così per affrontare questo passo,qualcun altro ,tipo io,penso che ci vorrà tutto il coraggio di cui onestamente necessito per affrontarlo.
Prima non capivo perchè tutti i tossici del mondo non venissero nelle stanze invece di attaccarsi a terapie di ogni genere ,oggi riconosco che questa cosa ,effettivamente,non può essere per tutti .E' una roba da guerrieri templari andare a riguardare tutte le proprie perversioni inconsce,le sfaccettature che ne stanno dietro,le dinamiche che da esse sono state scatenate ,fare ammende verso chi abbiamo leso ...ma chi è seriamente disponibile a tutto ciò?
La cosa più difficile da fare nella vita di ognuno ,anche dei non dipendenti,è rincontrare se stessi facendo cadere tutte le maschere,soprattutto quelle che meno ci piacciono.
Sono giorni che non sto proprio benissimo pensando a questo passo,in realtà pensando a ciò che dovrò affrontare ma in realtà,solo x oggi ,sono ancora al primo,per la terza volta.
Ma se certe cose si lasciano nei cassetti poi..............ritorneranno -

Re: LEGGETE

Cara Free ok per l’OT, ma con tutta la simpatia e il rispetto per i vari percorsi terapeutici che ognuno dei nostri lettori attraversa (o ha attraversato), AlAnon e le sue varie discendenze hanno molteplici canali di info e pubblicità per i loro programmi/progetti.
Quindi bene per le testimonianza ma cerchiamo di limitare il più possibile i link.
Grazie

Re: LEGGETE

Io non sono cara proprio per niente , se poi volete quando ho finito di scrivere il quarto passo vi mando una copia in Redazione ,così vediamo se sono così cara...(ma comunque dai miei scritti lasciati in eredità qua qualche assaggio già lo avete...)

siamo alle solite insomma e stamattina per me non è proprio aria

Un weekend all 'insegna del vero recupero.

Re: LEGGETE

21 Maggio, 2019 - 02:22 da Distrutto97
Ti fa a pezzi,buona quanto si vuole,ma ti fa a pezzi, internamente.C'e solo lei...non conta più nulla nient'altro,e così tutte le belle cose,che danno emozioni vere,non sono più raggiungibili.Ma si sa,sono cose dette e ridette,le puoi leggere ovunque,un tossico da eroina è uguale all'altro.

Re: LEGGETE

21 Maggio, 2019 - 07:09 da Freestyle4
Si c è una persona che puoi aiutare.
Prova a puntare il dito verso la tua direzione e la troverai.

Re: LEGGETE

21 Maggio, 2019 - 09:01 da Tirar Puede Matar
Ti hanno già orientato verso servizi di supporto e aiuto a familiari di tossicodipendenti. Non vedo cosa altro si potrebbe scrivere qui.
modifica elimina rispondi

Aggiungi un nuovo commento