Back to top

EROINA MALEDETTA 

20 Giugno, 2020 - 17:56 da Nevia888

Salve a tutti, ho 30 anni e vivo a Vicenza. 

Devo smettere con l'ero perché il mio compagno vuole smettere ed io non posso continuare. Ho paura di star male e tanto, vorrei scalare ma non sono di qua e non so ne dove ne come fare. Sono sicura che scalando riuscirei a smettere. Il problema è che o smetto anche io o il rapporto con il mio compagno finirà. Io voglio smettere, ho tanta paura di impazzire per il male fisico. È circa un anno che la sniff,o un grammo al giorno m anchr di più. È difficile, è una merda, se me lo avessero detto prima che sarebbe stato così non avrei iniziato ma fino a quando non lo provi sulla tua pelle non lo puoi capire. Ed io adesso ho capito cosa significa, adesso sono cambiata, il mondo non è più lo stesso. Sono sola e triste, vorrei ritornare a quando avevi 15 anni e mi fumavo le canne con gli amici, avevi tanti problemi trabi miei separati ed io che cresceva da sola ma ero felice, non avrei mai immaginato di provare la roba perché avevo paura, poi un attimo di debolezza e in me si è rotto ed aggiustato qualcosa, la roba mi ha dato tanto benessere ma mi sta recando tanto dolore che non immaginavo. Non so come fare, andare dai neri non si può ogni giorno, ci beccano alla fine. Non so come fare e sto male. Non voglio farmi perché non voglio più pensarci e non voglio più passare questo inferno ma dall'altra parte la cerco e ce l'ho sempre in testa... Aiutatemi in qualche modo 

 

 

Commenti

ASCOLTA IO NON VOGLIO NE

ASCOLTA IO NON VOGLIO NE

Disperato84 replied on 20 Giugno, 2020 - 20:41  COLLEGAMENTO PERMANENTE

Ascolta io non voglio ne criticare ne fare il sapientone o cose cosi.... Però un paio di cose voglio dirtele...

Allora.. In primis .. Dai sei adulta hai 30 anni non prendiamocci in giro su non siamo ipocriti... Tu dici se sapevo fosse stata cosi nn lo avrei mai fatto... Dai nn prendiamocci x il cul... Lo sapevi benissimo come lo sapevo io e tanta altra gente che qst merda è così... Se eravamo negli anni 70 ... Allora qst cosa la si poteva accettare... Ma nel 2020 no.... Si sa.... Ne parlano tutti e sin da quando siamo bambini...io pure sono tossicodipendente da quasi 13 anni ... E potrei dare la colpa a mille cose... Ma prenderei per il culo in primis me stesso....quindi iniziamo a essere sinceri e realisti.... La colpa è soltanto nostra.... Se lo abbiamo fatto....

Detto ciò... Non è da molto tempo che ne fai uso... Se davvero lo vuoi ce la puoi fare.... Chiedi aiuto chiedete aiuto... Nn abbiate paura di farlo.... Però dovete volerlo sul serio perché se non parte da voi stessi questa cosa non c è nessuno e dico nessuno che vi può aiutare.... Dovete aiutarvi per primi voi....

Scusami se sono forse magari un po brusco... Ma devo eserlo... Bisogna esserlo perché quando la prima volta ho chiesto aiuto io nn c è stato nessuno che mi abbia dato 2 schiaffi e mi abbia fatto riflettere sul quanto sono stato stupido.... E io avrei avuto solo bisogno di questo... Di qualcuno che avesse avuto fiducia in me...

Ripeto io il consiglio che vi posso dare è chiedete aiuto e non abbiate paura di farlo... E soprattutto i primi tempi nn spaventatevi di qualche piccola ricaduta... Siate forti e determinati... E soprattutto cosa molto importante trovatevi qualcosa da fare ..un hobby per esempio e allontanate tt le persone che fanno uso... Allontanate tutto il vostro vecchio ambiente...e in bocca al lupo per tutto.... Mi raccomando... Se hai voglia di sfogarti di un apporto morale io sono qua.... E scusa se mi sono dilungato... Bn serata

HAI INIZIATO A FARTI A 30

HAI INIZIATO A FARTI A 30

ANONIMO replied on 21 Giugno, 2020 - 08:50  COLLEGAMENTO PERMANENTE

Hai iniziato a farti a 30 anni e non sapevi a cosa andavi incontro?? Ah poverina, non te l'aveva detto nessuno, ma dai!! Anch'io come te ho iniziato in età adulta spinta dal mio ex, ma la colpa è solo ed unicamente mia, ero già adulta e ho accettato, mi sono rovinata con le mie mani. È tipico dei tossici accisare gli altri per le nostre condizioni. Una cosa che non ho capito è perché vuoi smettere, perché ti sei accorta  che ora vai in astinenza e quindi hai paura di stare male? O perché non sai in che piazza andare ad acquistare? Da quello che hai scritto sembrano solo queste le tue motivazioni, un po' deboli per lottare contro la roba a mio parere. La tua idea di scalare per smettere si può fare , tutti noi l'abbiamo fatto almeno cento volte..salvo poi tornare a rifarsi dopo qualche giorno o settimana. Puoi provare ma sappi che il fallimento è molto probabile.. come ti hanno già scritto sopra chiedi aiuto, ormai ci sei in mezzo, da sola è  molto più difficile uscirne, hai iniziato da poco e questo va a tuo vantaggio. Ma credimi, da sola è molto più difficile di quello che pensi. Mi scuso anch'io per la durezza ma quando c'è di mezzo l'eroina i "poverina" o compatimenti vari fanno più male che bene 

D.

Bhe purtroppo sono totalmente

Bhe purtroppo sono totalmente daccordo anche io su ciò che ha scritto la ragazza qua sopra.... 

Non prendiamoci in giro... Ma soprattutto nn prenderti in giro tu stessa.... Come già ti avevo detto ora ci sei in mezzo e ripeto nn è da tanto tempo che lo fai quindi la cosa è moolto più fattibile.... Però ecco devi esserne convinta davvero... E credimi da quello che scrivi ... Nn so se davvero ne sei convinta... Tu dici paura di soffrire... Di star male ecc... Esistono i rimedi per quello... Ci sono i farmaci che nn ti fanno sentire l astinenza... Ma anche con quelli non è che sia una passeggiata ... Anche quelli provocano astinenza... Però mi soffermo sulla sofferenza...

Guarda che se lo vuoi davvero un po si deve soffrire... Nessuno ti regala. Niente... E poi non per esser cattivo o insensibile... Però cara mia .. La sofferenza fisica è proprio l ultimo dei nostri problemi.... È la parte più facile di tutti... Non è quello il vero problema della robba... Il problema è quando l astinenza fisica finisce... Il problema è dopo... Credimi... Cmq ti auguro ancora in bocca al lupo per tutto... E tienicci aggiornata... Facci sapere insomma...

Ma chi se ne importa di

Ma chi se ne importa di passare per cattivi o insensibili mica siamo preti  medici o altro  che per etica devono seguire certi comportamenti ma siamo su di un forum fra anonimi dove spesso ci sono altri tossici come noi che combattono una guerra ed in guerra preferisci la verita' che le buone intenzioni.

Siete in 2 problema doppio ma se vuoi smettere perche' il tuo compagno ha preso quella decisione e per di piu' tu li dove abitate non hai nessuno gia' si parte male.

Chi porta a casa i dindi per farsi in due, di chi e' la casa, non e' che vuoi smettere perche' altrimenti ti troveresti in strada.

Cosi e' come ti sei presentata.

E' un problema provare a farlo da soli in 2  chiunque ci sia passato puo' dirti che gli sforzi si moltiplicano x 1000.

 

Leggendo un altro commento in

Leggendo un altro commento in un altra discussione in pratica l'autrice del post non vuole smettere, semplicemente cercava indicazioni per altri pusher visto che non ne conosce in città. La scusa è quella di comprare per scalare, in pratica vuole solo continuare a farsi. Inutile stare a risponderle, non sono queste le risposte che cercava.. È ancora nella fase " che bello voglio farmi per sempre" il suo unico problema è che ora va in astinenza e frigna come un poppante senza biberon. Secondo me c'è poco da aiutare qui...

Ahhhhh appooo allora è

Ahhhhh appooo allora è inutile anche solo parlare... Cioè e vieni a chiederle qua le informazioni per rimediare altri pusher ... Qua c è gente che davvero vorrwbbe smettere anzi vuole smettere... Quindi se davvero cosi fosse signorina sei pregata per favore di andare a fare le tue ricerche altrove.... Grazie mille.....

 

Mi dispiace solo di aver perso pure tempo a darti pure dei consigli..... Buona vita

Ciao,

Ciao,

come ti hanno già detto, smettere non sarà facile, ma è una cosa che si può fare, basta volerlo.

La dipendenza fisica è lo scalino più facile da superare, e te ne accorgerai. La parte più difficile viene dopo, la cosiddetta astinenza secondaria, che causa depressione e forte desiderio di tornare ad utilizzare la sostanza, e può durare mesi.

Questo è dovuto al fatto che il tuo corpo si è abituato alla presenza dell'eroina, e ha bisogno di tempo per ripristinare gli equilibri interni, alterati dalla sostanza.

Da soli è quindi molto difficile smettere, per questi motivi. Iniziare a scalare l'eroina può essere un primo passo, molto facile, che potete iniziare a fare da soli. Come farlo è facilissimo, non credo ci sia bisogno di spiegarlo in maniera matematica, basta che ogni giorno riduci un pò la dose totale giornaliera. Ne assumi 1g? togline 1/4 e fatti bastare quello per la giornata, poi dopo 3/4 giorni riduci ancora di 1/4 e via cosi.

Poi in base a come va lo scalaggio valuti come procedere, se riesci a farlo facilmente, e a rimanere pulita una volta finito, sei a posto, se invece non ci riesci, o ricadi, è il caso di chiedere aiuto ai medici del SerT, ed affidarsi alle loro cure.

Non c'è nulla di male o di difficile a farsi aiutare, anzi, ti sarà di grande aiuto.

In bocca al lupo

Ciao bella, anche io ho 30

Ciao bella, anche io ho 30 anni e sono di Padova (ho detto tutto). Non ti sto ad annoiare con la mia storia, ma posso darti dei consigli che derivano dalla mia esperienza: non andare al Sert, non farti intortare con metadone o Subutex che è più difficile uscire da quello che dalla roba che ti vendono per strada. No. Avere paura dell'astinenza fisica: è solo dolore, e passa. Se puoi, non chiuderti in casa con il tuo ragazzo a fare la scoppia assieme. Preparati bene quando deciderai di iniziare. Dillo ad un amica fidata (che magari ne è uscita o che è addirittura contro, ma che capisca) quando inizierai la scoppia. Comprati un bel po' di fumo, dell'ibuprofene, una bella scorta di cibo spazzatura e di cioccolato. Masturbati o fai l'amore con il tuo ragazzo il più che puoi... E fatti un sacco di docce calde rilassanti. Ah, non dimenticare l'imodium.. i primi tre/quattro giorni saranno i più duri a livello fisico... Ma finiranno. Poi subentrerà la noia e quei brividi i che ti faranno ve ire voglia di andarti a prendere una busta, perché "beh, ce l'ho fatta, non è stato poi così male, sono stata brava". È quí che entra in gioco l'amica fidata.... Perché dovrai iniziare a sforzarti con cose come uscire e andare al cinema (da quanto non vai al cinema perché con 50euro non riesci a prenderti busta e biglietto x due?), Porta a spasso il cane e suda suda tantissimo, vai a camminare in montagna, fai checazzonesso...yoga. vai a pogare in mezzo ad un concerto di punk vegani. Ridi.Quando ti svegli la mattina metti della musica allegra e inizia a pulire casa ballando. Evita cocaina, anfetamina in generale che ti fa solo peggio. Anche i superalcolici non sono il massimo, perché magari sul momento ti distraggo o ma poi rischiano di non farti dormire la notte.

Ricordati una cosa....ogni scoppia è peggiore di quella precedente, non ci sono cazzi. Se riesci a superare questa... Pensa che se lo rifarai, uno il tuo corpo si riabituera alla roba mooolto più velocemente e due che la scoppia sarà molto più dura. E scalare con la roba non esiste tesoro.

Non piangerti addosso, non aiuta a sfogarsi... Anzi. Prediligi il positivo (più facile a dirsi che a farsi, ma tant'è)

Un bacio e daje, che ce la fai.

io sinceramente non capisco

io sinceramente non capisco come si faccia al 2020 a pensare, figuriamoci a consigliare, di cagarsi addosso nel letto per 5 giorni di fila come terapia d'urto. almeno Narconon si fa pagare e ti da pure le vitamine. cioè a parte che l'astinenza a secco non è per tutti, e qui mi pare che si parli di una che se la fa addosso solo a pensarci...ma poi a parte questo: ok non vi va bene il sert perchè poi siete degli schiavi? ma zio caro ma andare a prendere il metano per meno di due settimane no? cioè come andare dal dentista a togliere il dente del giudiizo senza anestesia così, perchè nel medioevo non c'era. la depressione rimane pesante anche dopo i primi gg, ma stare male come un cane per niente al giorno d'oggi è veramente ...

sei su un sito aperto da un medico del sert, dove medici e il 99% dei pazienti dicono la stessa cosa: scalare da soli a casa è inutile nel 99% dei casi, farlo a secco poi è geniale...

i tuoi consigli non sono solo inappropriati qui e derivanti dalla tua singola esperienza, ma nella maggior parte delle persone crea ulteriori grossi problemi in una situazione che non ne ha certo bisogno. io, come tutti quelli che conosco e quasi tutti quelli che scrivono qui, di astinenze ne ho fatte tante e alla fine l'unico risultato è quello di convincersi che non ne sarei mai uscito. questo è quello che succede quasi sempre, anche se non a te. ricordo inoltre che le ricadute a cazzo di cane, quelle in scoppia dopo qualche giorno, sono quelle che piu portano overdose soprattutto se te la spari o se te la tiri come lei. non so quanto vere siano le tue invece, perchè sentire che serve cibo spazzatura, a parte che un altro consiglio in linea che quello di farla a secco quando almeno dopo aver smesso è il momento in cui uno ha piu bisogno di forze e cibo sano, ma poi solo tu mangi in astinenza, di solito l'unica cosa che assumi è l'aria e anche quella a fatica, tutto il resto esce da sopra e da sotto e pure da destra da sinistra e dal centro. 

cioè lo so che sono maledicato e tutte ste storie che ognuno è libero di dire qualunque sparata gli passi in mente, ma davvero: potrei capire uno che non è mai stato al sert e non conosce bene metano e sub, potrei capire di dire a uno qualunque (non lei!) di non infognarsi al sert dopo "solo" un anno di roba...ma come si fa a ridurre le possibilità che smetta da pochissime a quasi nulle, consigliando di farlo a secco piuttosto che usando almeno qualche giorno le fottute medicine che esistono perchè non siamo nel 1200? boh pazzesco, soprattutto per uno che scrive qui.

Me lo chiedo sempre anch'io,

Me lo chiedo sempre anch'io, scrivono come fossero ragazzini alle prime armi convinti che da domani smetteranno. Magari ci credono veramente oppure fanno quello che tutti i tossici fanno, ovvero raccontarsela. Penso a tanti miei conoscenti, dopo 20 anni di utilizzo ancora mi vengono a dire cose tipo " lunedì smetto, mi chiudo in casa una settimana e ne sono fuori". Perché io sono figo e ce la farò da solo, mica come te che ti sei fatto ingabbiare dal sert. Peccato che tutti i buoni propositi vengono regolarmente rimandati di settimana in settimana da anni ormai. Hanno un piede nella fossa e ancora fanno discorsi tipo " e ma che palle andare al Sert tutte le settimane" poi non ne esci più.. certo, vuoi mettere perdere un ora alla settimana per andare a ritirare il farmaco? Molto meglio passare le giornate in scoppia a cercare di raccattare soldi per poi correre dallo spaccino che nel frattempo ha deciso di andare a cena o cambiare posto e ti fa aspettare due ore.. questa si che è libertà vero? Su questo sito scrivono tutti e giustamente ognuno dice la propria, i consigli giusti ci sono eccome, basta saperli cogliere. Se poi uno vuole continuare a raccontarsela che si arrangi, tra dieci anni saranno ancora lì senza denti e con il fegato marcio a dire che domani smetteranno. 

si ma prima di consigliare il

si ma prima di consigliare il metano a una persona che si droga da poco ci penseri due volte , ho amici che hanno iniziato con me e ne sono usciti e non sono stati mai al sert e altri che ci vanno da 20 anni e ancora non ne escono , ogni situazione è a se  quindi il metadone è l'ultima spiaggia , quando uno si rende conto che non ha altre possibilità ma io un tentativo prima di diventare schiavo del metano lo farei , anche 10 di tentativi e magari un pò di comunità non fa male no ? voi avete scelto il sert ma non è il sacro graal  ricordatevelo.

ma nessuno diventa dipendente

ma nessuno diventa dipendente dal metadone se lo prende per pochi giorni: semplicemente è scosigliato perchè quasi sempre finito di prenderlo il craving fa tornare alla roba. 

ripeto: al 2020 farla a secco è completamente inutile, è pazzia, pura ignoranza. non solo è una sofferenza assurda per niente, ma riduce di tantissimo le gia poche probabilità di smettere. 

poi guardate che al sert per casi come la ragazza in un anno sei fuori se vuoi: puoi anche andare e fare il furbo e prendere il metano e scalare dopo 1 mese. insomma si puo fare quello che si vuole, ma consigliare di farla a secco è davvero allucinante.

e poi diciamoci la verità,

e poi diciamoci la verità, nel 2020 chi rimane schiavo del sert è perchè non si sarebbe mai tolto la roba o perchè gli fa comodo. va bene non prendere il metano come acqua e conoscerne i rischi, ma smettiamola anche con sta storia che i sert vogliono rendere tutti schiavi dai.

è giusto fare tentativi prima del sert, ma ha senso farli se hanno una minima possibilità di avere successo, altrimenti hanno l effetto opposto! e scarenzare per niente una settimana è proprio cio che è evitabilissimo, soprattutto evita di trovarsi dopo 5 gg senza avere dormito mangiato e essersi strappati la pelle di dosso per niente e di afforntare la difficilissima fase successiva con un minimo di forza invece che debilitati come se si tornasse dalla prima guerra mondiale. 

 

Aggiungi un nuovo commento