Back to top

Il cantico dei drogati

Voto 
+
-293
-

Commenti

Quanta polemica!!!! cosa é

Quanta polemica!!!! cosa é UTILE in realtà!? Ognuno apprende in forme diverse , da spunti diversi....sempre che apprenda e non voglia solo ingurgitare qualsiasi cosa (materiale e/o teorica) per non accorgersi di esistere. Questa è la realtà . Demonizzare un articolo scientifico o cestinarlo non lo trovo giusto, ma è anche vero che non sai mai chi legge, cosa capisce che uso ne fa. Anche se qua  molti si sentono scienziati con in bocca paroloni che maneggiano con enfasi per farsi vedere "esperti del settore"  la verità è che la maggior parte non è scesa un minimo a fondo del proprio problema  perchè ohhh com'è tranquillizzante la superficie delle cose ! E sì lo chiamo PROBLEMA , perchè lo è, non è un vizio, non è uno stile di vita, non è un credo.Cercavo e speravo di trovare un sito dove si va un pò più in profondità , dove ci si analizza giusto un attimo invece di porre domande sui conti da fare per non farsi trovare positivi all'esame del  capello . Ma l'avete visto il fondo? La morte in faccia?  Sapete cosa vuol dire veder morire gente intorno a voi? Forse si , e credetemi, capisco moolto bene. Si diventa così tremendamente vuoti che non ti tocca nulla e allora forse una canzone potrebbe attivare qualcosa che altre 1000 parole non fanno.

O forse la sensibilità di

O forse la sensibilità di ognuno di noi è differente.. E sei tu quello che si mette sul piedistallo negando che una canzone possa effettivamente valere ed essere di maggiore stimolo per qualcuno, che mille parole di un articolo 'scientifico'. Inoltre la definizione di tossicodipendenza è a portata di mano, definirla un problema è riduttivo, e non prettamente corretto in realtà. No dato che vuoi dirci tu che standard di introspezione sia da ritenersi valoroso e valido.. . Hanno cancellato conversazioni intere, due post riguardo la depressione e allucinogeni, son triggerati da una che linka un libro, ma hanno pubbliccizato il libro del loro amico psicologo per mesi qui un annetto fa. Sto sito è spammato peggio di quando hanno aggiunto pure la recaptcha, ma guai criticarli. Perché i tossici siamo noi e non abbiamo diritto di avere opinioni in merito a nient'altro tranne il decorso della nostra malattia? Mbah

Eccolo qua con la definizione

Eccolo qua con la definizione direttamente dal Treccani  di tossicodipendenza! Comunque per come ognuno la voglia definire ( perchè ci sono ancora diatribe se definirla malattia o compulsione o chi più ne ha più ne metta) rimane comunque un problema e mi piace definirlo così. Sai perchè? Perchè mi aiuta. Di a un tossico che la sua è una malattia e IUPPIIEAAA quale giustificazione migliore per un tossico ammettere a se stesso di essere malato e che quindi poverino non c'è niente da fare, che ha una compulsione che non riesce a controllare e quindi e va bè c'è da arrendersi al fato...io dico e Mi dico che è un problema e in quanto tale si può superare. Come? provandoci e riprovandoci..e tanta , tantissima fatica . La mia non vuole essere una mancanza di rispetto io son dura così anche con me stessa perchè è l'unico modo in cui riesco a darmi una scossa, se mi rilasso collasso,dice un bellissssima canzone che ti consiglio di ascoltare ; )   . 

Non volevo instaurare fastidi comprendo e percepisco la tua voglia di arrivare a una soluzione e che la pubblicazione di quegli articoli non vuole inneggiare a sfondarsi a un rave ma a cercare mediazione tra quello che è insito nell'essere umano cercare e voler trovare (con meno fatica possibile) e quello che la società vuole o è pronta a dare, ma non credo che tutti possano carpire il messaggio e sfruttarlo nel modo giusto. 

 

Aggiungi un nuovo commento