Back to top

Buonasera. La scorsa sera a seguito di una cena sono stato fermato ad un posto di blocco. Mi è stato fatto l'alcol test e sono risultato con un tasso alcolemico di 1.2.

problemi legali

A seguito della perquisizione della macchina è stato,inoltre, ritrovata sul tappetino una quantità pari a 0.2 g di hashish (della cui presenza ero,inoltre, all'oscuro).

Come da prassi mi è stata ritirata la patente ma gli agenti sono stati molto poco chiari su cosa dovrò fare nei prossimi mesi e pure su quanto dovrò restare senza patente.

Avete qualche indicazione su come comportarsi in questo caso? Essendo la prima volta in assoluto mi sento un attimo spiazzato.

(P.s. non avendo un mio avvocato,me ne è stato assegnato uno d'ufficio,ma non ho avuto alcun tipo di indicazione su chi esso sia e su come eventualmente contattarlo)

Risposta 

Con il tasso alcolemico rilevato ti verrà contestata l'infrazione all'articolo 186 del Codice della Strada - guida in stato di ebbrezza. Il tasso alcolemico rilevato prevede la sospensione della patente, una multa elevata e un processo (per questo ti è stato dato un avvocato d'ufficio). Tutto il dettaglio di sospensione e multa ti verrra' comunicato dalla Prefettura di residenza. Dal momento del ricevimento della contestazione da parte della Prefettura, hai poi sessanta giorni di tempo per prenotare visite ed analisi in Commssione Medica senza le quali non ti verrà restituita la patente alla fine del periodo di sospensione. Per quanto riguarda poi la sostanza sequestrata è probabile che ti venga anche contestato l'art.75: detenzione per uso personale.

Commenti

Grazie mille per le

Grazie mille per le delucidazioni. Per quanto riguarda l'art.75 è esattamente come avete detto voi. Le mie principali domande a questo punto sono quattro: 

1) non avendo un avvocato (dal momento che non mi si è mai presentata la necessità di trovarne uno) mi conviene cercarne uno oppure a livello di "efficienza" (non so come meglio esprimermi) non fa differenza e va bene anche quello d'ufficio?

2)Dal momento che ero ovviamente a macchina in movimento, l'art.75 avrà un peso specifico sulla durata della sospensione della patente o quella dipenderà esclusivamente dall'art. 186?

3) per quanto riguarda le analisi in Commissione Medica, avendo letto che quasi sicuramente si tratterà di un test del capello, ed avendo io i capelli abbastanza lunghi (circa 15-17 cm), mi converrebbe tagliarli per poi dargli tempo di ricrescere oppure è indifferente?

4)Dopo che mi sarà restituita la patente sarà necessario sostenere ulteriori analisi periodiche o no?(vi chiedo ciò perché a breve,appena finito il percorso di laurea magistrale, l'intento sarebbe quello di andare qualche anno all'estero; onde per cui vorrei sapere se ciò potrebbe essermi d'intralcio oppure no)

1. Meglio se ne trovi un tuo

1. Meglio se ne trovi un tuo di fiducia 

2. si tratta di due iter procedurali completamente diversi e che non si influenzano l'uno con l'altro 

3. meglio se li accorci via via 

4. L'iter di rinnovo può andare avanti anche per una decina di anni 

*Per indicare un avvocato di

*Per indicare un avvocato di fiducia ho un tempo limite? Poiché ora come ora non ho idee su nessuno a cui riferirmi, onde per cui dovrò cercarne uno, e non si quanto tempo ciò mi richiederà.

*Inoltre, partendo dal presupposto che l'ultima volta che ho fatto uso di hashish è stato il 29/12 (due giorni prima che mi fermassero) e che, ovviamente, non intendo rifarne uso, ho il tempo materiale per accorciare i capelli e farli ricrescere in una tempistica utile e abbastanza puliti da superare il test ?(per quanto riguarda l'alcool non ho invece alcun timore poiché, potrà sembrare strano ma è vero, sono praticamente astemio e bevo solo in particolari circostanze, come quella in cui sono stato fermato)

*Il tempo di 60 gg cui vi riferivate precedentemente si riferisce al tempo disponibile per prenotare le analisi (che potrebbero essermi fissate pure successivamente) o per effettuarle materialmente e presentare i risultati?

*Per quanto riguarda, invece, la questione del trasferimento fuori dai confini nazionali, c'è qualcosa che posso fare/qualcuno a cui rivolgermi per ottenere delucidazioni o trovare una soluzione?

Vi ringrazio sentitamente per il tempo dedicatomi e Vi chiedo scusa per la miriade di domande, ma essendo pure io di Firenze ritengo che le vostre risposte siamo ad ogni modo più attendibili di qualsiasi altra cosa che possa trovare un internet.

1. Hai tempo, istruttoria e

1. Hai tempo, istruttoria e processo saranno l'ultima cosa che dovrai affrontare 

2. Tempo ne avrai a sufficienza 

3. Il tutto sarà fissato ben oltre i 60 giorni

4. non potrai far niente se non rientrare dall'estero per il tempo necessario a svolgere tutto gli accertamenti richiesti

5. la contestazione anche del 187 non farà altro che aggravare la tua situazione con una ben più lunga sospensione della patente 

Vi ringrazio infinitamente

Vi ringrazio infinitamente per le risposte, mi avete tolto ogni dubbio in maniera chiara e concisa.

Vi auguro un buon proseguimento! Nella speranza di non aver più bisogno di riscrivere qui ahahah