Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 52730 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Novità tutte le sostanze, Esperienza

ex art.13

salve a tutti, ieri mi ha fermato la finanza e di mia spontanea volontà ho dichiarato di essere in possesso di 0,3 g.di hashish.

mi hanno rilasciato un VERBALE DI SEQUESTRO E CONTESTAZIONE IMMEDIATA EX.ART.13 LEGGE 689/81 PER VIOLAZIONE ART.75 D.P.R.309/90

Cosa significa e cosa succederà? e in quel momento ero nell auto del mio amico ma hanno comunque scritto che sono in possesso di patente

Test del capello

Salve a tutti. Ho fatto 7 mesi d astinenza fino a 2 giorni fa e tra due mesi ho l esame del capello. Ho assunto quasi 1 gr di cocaina, tra 2 mesi risutero positivo al test?

Assumere md per tre giorni di fila

Ciao a tutti voglio portarvi la mia esperienza forse un po irresponsabile dovuta alla poca informazione
Qualcbe mese fa ho deciso di assumere mdma in cristalli la prima sera ho preso un pezzo dividendolo con un mio amico, per poi prenderne un altro quindi 0, 3 un po meno perche parte del primo pezzo é caduto quindi 0.25. la sera dopo la ho riassunta in quantità uglai 0.3 e la mattina del terzo giorno ne ho sniffata una strisciolina per aiutare il down a scomparire forse 0.1 é stata la mia prima esperienza con questa sostanza, molto intensa e ho passato un bellissimo weekend i problemi sono arrivati con il down inquanto i giorni eguenti ho avuto confusioni svuotamento di emozioni e irritabilità, la cosa che piu mi ha preoccupato erano delle strane "schicchere" al cervello, come se in situazioni di concentrazione qualche connessione neunorale avevo come l'impressione "saltasse". Per spiegare meglio e come se avvertissi delle scossette elettriche all'interno del cervello che interrompevano il mio ragionamento o la concentrazione, la mia paura é di essermi creato qualche danno neuronale e di aver danneggiato se pur minimamente in modo irreversibile il mio cervello.la situazione si é protratta per una/due settimane circa. Dico minimamente perche adesso a distanza di mesi, anche avendola riutilizzata sporadicamente e in dosi molto minori non ho nessun tipo di problema anzi mi sento meglio a livello di concentrazione forse per aver smesso con la cannabis
Grazie a tutti anticipamente per le risposte

Sostanze

Volevo condividere con voi la mia esperienza di vita..... Mi sono drogato per 8 anni ed ho usato veramente tutto dalle canne alla dmt e all'etere, ed uso da 4 anni psicofarmaci neurolettici e vari ,a causa di una forte depressione ansiosa atipica schizzo affettiva,ed ora sono in terapia al sert ed al csm,con terapia di wellbutrin mattutino da 150 mg metadone mattutino da 30 mg e minias serale di 30 60 gocce....sono fiero di essere arrivato fin qui dopo anni di porcherie allucinanti che hanno devastato il mio fisico e la mia mente,che solo ora si sta risanando piano piano. Sono uscito ed entrato nelle droghe svariate volte e la maggirparte delle astinenze(da oppio da anfetamina da meth da paco de eroina da mdma da ketamina e da tante altre)me le sono fatte tutte a secco ...digiunando semplicemente del mio pasto preferito del momento. Non so come nn so perche ma e andata cosi...certo nn mi sono mai bucato,e questo ha un vantaggio enorme nella mia cariera di tossicodipendente.Debbo pero dire che la battaglia piu ardua e stata quella contr
o i maledetti paicofarmaci. Nella mia vita da psichiatrico sono passato attraverso roypnhol ,olanzapina ,clotiapina,quetiapina,entumin,haldol,tutte (TUTTE)le benzodiazepine,aripiprazolo,bupropione,citalopram,lovvio prozac,efexor,trittico,fenotiazine varie,torazina e depakin, e nessuno di questi ha saputo aiutarmi piu di tanto...ora che sono rimasto con soli due farmaci psichiatrici ed il metadone avverto una forte astinenza da psicofarmaco e molto preponderante e prolifera... Ora come ora mi sento sempre a pezzi la mattina con vomito e nause a dir poco scoccianti... Non ce la faccio piu nn ho piu rimedi per tutte queste conseguenze astinenziali dovute alla sindrome da sospensione degli psicofarmaci.. Per quanto riguarda il metadone lo prendo solo ed escluaivamente per non pensare ad altre droghe ,quali eroina e oppio,per nn prenderlo per strada e nella speranza che posa aiutarmi a lasciare con molta calma gli psciofarmaci. Grazie per l'attenzione e spero di nn essere stato troppo prolisso e tedioso.

Droga

Ho bisogno di aiuto voglio lasciare le drogue especialmente il crack no voglio perderé la mía familia aiutatemi perfavore cosa posso fare.

quantità di cocaina ed eroina rilevabili nell' esame del capello ?

Buongiorno.

Devo sottopormi all' esame del capello per riavere la mia patente.

Lunghezza richiesta: 6 cm

Per seere negativo all' esame devo essere stato astinente per sei mesi.

Ma se ho assunto una volta cocaina ed eroina,risulta?

i valori del cut-off  per l' esame del capello mi pare siano:

0,5 ng/ml, sia per cocaina che per oppiacei..

1:E' esatto?

2:Se si,questi valori(0,5 ng/ml) a che quantita'(in grammi) corrispondono circa?

3:Nel capello si vede  un uso continuativo o anche solo 1 singolo consumo in 6 mesi?

(0,2 grammi cocaina e 0,2 grammi eroina,)

Non so la percentuale del principio ativo presente negli 0,2 grammi consumati. ma era nella media..

Potreste rispondermi?

Esami sul lavoro

Salve a tutti premetto che non svolgo una delle mansioni a rischi che richiedono analisi sul lavoro,sono un fabbro ma sfortunatamente ho la patente del muletto pur non utilizzandolo,durante questa settimana a lavoro ci danno notizia delle analisi a sorpresa,e come previsto sono risultato positivo con valori di thc di 150/100 ng/ml,sono stato sospeso dalla mansione,proprio ieri la dottoressa che ha svolto le analisi mi riceve per delucidazioni e mi dice che dovrò ripetere le analisi il 12 dicembre quindi 2 settimane ed un giorno dopo la prima analisi,spiegandomi che la soglia consentita dall azienda per cui lavoro è di 100 ng/ml;la mia domanda è:considerandomi io un consumatore cronico di sola cannabis da circa 6 anni in quanto tempo dovrei smaltire questi 50ng di surplus?considerando che sono giovane (24 anni) non in sovrappeso 72kgx182cm e con un metabolismo abbastanza veloce (circa 10/15 minuti dal pasto vado in bagno),considerando inoltre che dopo 6 anni di utilizzo giornaliero 4/6 canne al di tutti i giorni e dopo averne fatte 3 la sera prima delle analisi essendo cosciente del risultato positivo,un valore di 150/100 mi sembra quasi un miracolo

Informazione

Il 9 gennaio comuncio gli esami dell urina.. Se non uso la cocaina da adesso risulto positivo?

Cannabis: stare male dopo 5 anni che fumo

Salve a tutti, volevo raccontarvi un episodio successo 2 settimane fa: ho sempre fumato erba e hashish da 5 anni quasi tutti i giorni.. nell’ultimo periodo quando fumo (e parlo anche di soli 3 tiri) ho delle sensazioni bruttissime tipo capo giri , faccia Bianca e tremo. Vorrei capire perché mi prende a male dato che ho sempre fumato molto e se stavo fatto la prendevo a ridere passava un oretta e tutto finiva lì.. premetto che fumare mi piace ma da quando ho questi sintomi ho smesso perché è diventato spiacevole fumare anche in compagnia... avete consigli da darmi ? L’erba legale può aiutare oppure avrà gli stessi sintomi?? Ah premetto che è da una decina di gg che soffro di vertigini tutto d’un tratto e sto prendendo delle compresse per aiutare e sto bene ... grazie a chi risponderà

effetti collaterali mdma

ciao a tutti, volevo parlare di quanto mi è successo perché avrei bisogno di delucidazioni al riguardo, chiedo di dare risposte serie se possibile.
ero ad un festival e ho assunto mdma, considerate che l’avevo già fatto altre volte (sempre saltuariamente) quindi avevo già un’idea dell'esperienza con cui avrei avuto a che fare. preso dal caldo della situazione ho ingerito la sostanza scolta nell’acqua più velocemente del previsto e dopo mezz’ora i sintomi della “botta” si sono manifestati in maniera piuttosto violenta e da lì mi si è scatenato un attacco di panico terribile, mai mi era successa una cosa del genere, forse in quel caso perche non mi sarei aspettato quella sensazione. fatto sta che dopo un forte panico sono come collassato senza però perdere conoscenza, sono andato alla postazione di soccorso presente al festival e ho passato 2 ore con sbalzi bruschi di temperatura: da caldo da gocciolare a tremori di freddo, con intorpidimento delle mani e percepivo anche una sorta di vibrazione ai muscoli delle gambe (ovviamnete smascellavo forte e vedevo sfocato da vicino per via dele pupille troppo dilatate), ho anche avuto delle allucinazioni che fino a quel momento non mi era mai successo di avere. stando al parere di amici che studiano medicina e simili per alcuni si trattava di sintomi legati ad un’overdose, secondo altri avevo assunto la sostanza troppo velocemente perché il corpo avesse il tempo di assimilarla...sapreste darmi una spiegazione in più per confrontare con gli altri pareri? è possibile dopo un lungo periodo di pausa riassumere la sostanza, magari facendo più attenzione a dosaggi e tempistiche di assunzione? grazie

Canada, tassa di un dollaro al grammo: il piano di Trudeau per legalizzare la marijuana

 

Le imposte fiscali peseranno per il 10 per cento del prezzo d'acquisto. Servono a finanziare la distribuzione per fini ricreativi e i controlli ma devono essere contenute per scoraggiare il mercato nero. Ma la proposta del premier è accolta con freddezza dai governi regionali che chiedono maggiori entrate

 Ottobre, 2017, Repubblica.it

 

  Un prezzo di mercato da dieci dollari al grammo e una tassa del dieci per cento. Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha presentato il suo piano per procedere l'anno prossimo con la legalizzazione della marijuana a fini ricreativi. Il suo piano dettagliato, illustrato ai leader delle dieci province del Paese, cerca di conciliare l'esigenza di garantire entrate fiscali per pagare i costi governativi di distribuzione e controlli, ma senza far impennare i costi che rischierebbero di far lievitare il mercato clandestino.

Trudeau ha riferito che secondo le stime di Canaccord Genuity Group Inc. il fatturato delle vendite potrebbe raggiungere i 6 miliardi di dollari entro il 2021. Ma il premier sa di dover negoziare con i leader provinciali, sui quali peseranno i costi di attrezzare un sistema di distribuzione al dettaglio e di addestrare la polizia per potenziare i controlli su strada contro la guida sotto l'effetto della marijuana. Oneri per i quali, ha affermato Trudeau, i governi locali chiedono di aumentare il peso fiscale della vendita. "L'onere della legalizzazione e della sua attuazione sarà sostenuto dalle province e credo che la parte del leone della forma delle entrate dovrebbe essere conclusa con le province", ha detto il premier della Nova Scotia Stephen McNeil dopo l'incontro di Ottawa con Trudeau. Ma il capo del governo federale ha sottolineato che la tassazione totale non può essere così pesante da mantenere vivo il mercato nero: si tratta, ha detto, di fare in modo che i governi "proteggano i nostri figli" da venditori illeciti. Secondo Cam Battley, vice presidente esecutivo di Aurora Cannabis Inc, attualmente un grammo di cannabis illegale costa tra gli 8 e i 10 dollari in tutto il Canada, ha detto.

 

Svenimento dopo aver fumato

Buongiorno a tutti ho 19 anni e vorrei chiedervi un parere sulla mia esperienza.
È successo che qualche sera fa ho fumato una canna con i miei amici, ho fatto 3 tiri perché non fumato da circa un mese. Dopo qualche minuto ho cominciato a sentirmi un po strano e visto che mi era già successo di svenire dopo aver fumato mi sono impanicato, poco dopo ho cominciato a vedere tutto nero e sono svenuto. Mi hanno aiutato i miei amici a riprendermi e poi mi hanno fatto sdraiare su una sdraio cosi piano piano mi sono ripreso.
Come già detto non è stata la prima volta e so benissimo cHe è tanto fattore psicologico e che non bisogna farsi prendere dal panico.. in ogni caso purtroppo ho deciso di smettere di fumare perché non mi da più gli effetti di una volta.
I miei dubbi ora sono:
1) questi svenimenti hanno anche ripercussioni a livello cerebrale oltre che a indebolire il fisico? Visto che durante lo svenimento ho provato a battere la testa.
2) possono magari essere dovuti ad una mancata digestione?
3) è opportuno fare dei controlli dal medico ? Se "si", posso farlo senza dirlo per forza ai miei genitori? (Non vorrei che lo venissero a sapere)
4) posso stare tranquillo in generale?
Grazie in anticipo. Saluti
Peace&Love

Condividi contenuti