Back to top

Accumuli di metadone dopo mesi di astinenza

Leggendo il foglietto illustrativo del metadone ,accenna a dei eventuali accumuli nel organismo ,ma non in maniera approfondita logicamente .quindi mi domandavo nel mio caso sé è normale che dopo 32 giorni di astinenza da metadone ....ancora sbadiglio 50 volte al giorno starnutisco a ripetizione e ciclicamente arrivano 2/3 volte al giorno momenti di stanchezza ...tutti sintomi da astinenza leggera ....il corpo non dovrebbe essersi ristabilito naturalmente ,assieme anche  a tutte le cure che è possibile darli ....o sono i residui di metadone o chissà quale parte di esso che dopo anni di assunzione si sono accumulati chissà dove ?? 

Commenti

Ma quale accumulo, il

Ma quale accumulo, il problema è che il corpo ha i suoi tempi per ritornare a lavorare come prima del metadone, e più tempo l' hai usato, più tempo ti serve per ristabilirsi, ho sentito di gente che anche un anno ci hamesso per tornare normale. 

Dipende da quanto tempo lo

Dipende da quanto tempo lo usavi e a che dosaggio hai staccato, comunque si è normale, se cerchi tra le vecchie discussioni ci sono molte testimonianze di persone che ci hanno messo mesi a ristabilirsi completamente

Dipende, se lo hai tolto con

Dipende, se lo hai tolto con uno scalaggio molto lento e arrivando a dosaggi bassissimi non hai nessun problema, se invece lo hai tolto rapidamente, e male, i sintomi di astinenza possono durare anche per 2/3 mesi.

Un saluto

si dopo due anni  lo sospeso

si dopo due anni  lo sospeso  bruscamente 20mg ...da un giorno al altro ..perche avevo a disposizione un mese e mezzo a casa e speravo che nel giro appunto di 40 gg almeno i sintomi peggiori passasero ...e in effeti qualche miglioramento logicamente ce stato ....ma rimangono i sbadigli sturnutti e le solite cose leggere......Il mio problema ora è che a settebre torno a lavoro ...e non sopporterei lidea di dover sprecare tutta la sofferenza passata....dovendo magari tornare a prendere di nuovo oppiodi per poter lavorare......

Scusami posso chiederti come

Scusami posso chiederti come hai fatto a sospendere 20 mg? 

Io bevo 20 e arrivo alla sera che sto male... Hanno provato a darmi Depakin 500 mg, trittico 75mg ma niente!!! Ora mi hanno prescritto tachipirina+muscoril... Come hai fatto a togliertelo ?? 

Infatti se leggi è stato

Infatti se leggi è stato parecchio male!

Se posso darti un consiglio per il tuo caso, non avere fretta, scala lentamente e con lunghe pause. Sei arrivato a 20? Rimani stabile li fino a che non stai bene, poi scendi di pochissimo, la cosa migliore sarebbe passare ora al metadone dolce non concentrato, cosi da poter scalare anche solo di 1-2mg alla volta. In alternativa potresti passare al subutex, se proprio non riesci a scalare col metadone.

Oppure, cosa ancora migliore, ti fai mandare dal tuo serT in una clinica specializzata, dove in 40 giorni ti tolgono quel che ti manca di metadone (ma devi scendere ancora, almeno fino a 10mg), senza farti star male.

Un saluto

e un serio problema ..per

e un serio problema ..per tutte quelle persone come me ..che ormai ..hanno superato il loro problema principale cioe la droga ,magari grazie anche al metadone o altro ...e non hanno cravin o ricadute ..ma vogliono solo vivere la propria vita a pieno .....peró con il problema della terapia a mantenimenti (molto spesso lasciata correre dal medico per i piu svariati motivi ).....ma che pero vorrebero togliersela il prima possibile ,per lavoro per viaggio o anche solo per rillutanza verso il metadone .Cosa dire a queste persone?? passate un altro o piu anni a scalare molto lentamente dove comunque ad ogni scalaggio un minimo di dolore lo senti sempre ....o cosa ??perche io non so piu che pensare 

Se lo hai sospeso di colpo da

Se lo hai sospeso di colpo da 20mg è più che normale che tu stia male, e può durare fino a diversi mesi.

Purtroppo il nostro corpo non va dietro alla nostra voglia di viaggiare o di riluttanza, dopo anni di maltrattamento con le droghe, ci vogliono anni per guarire col metadone, e poi il tempo necessario a toglierselo.

Se non si rispettano i tempi, si sopportano i disagi.

Grazie per i consigli ...che

Grazie per i consigli ...che aiutano sempre a tirar su il morale ..e sé posso anche io lasciare a mia volta un consiglio a chi magari si ritroverà a leggerlo , posso dire solo ...di informarvi ragazzi sempre informarsi sempre su qualsiasi cosa butiate giù sopratutto gli oppiacei ,sé mi fossi informato io prima, avrei evitato di crogiolarmi sul metdone per anni ...per poi ritrovarmi a passare lungi momenti al limite dell'esasperazione per cavarlo ...quindi informatevi  sempre ,si le esperienze di altri di noi possono dare conforto e spunti ,ma solo per approfondire con studi e ricerche scientifiche,che sono gli unici dati di fatto che possono aiutare veramente 

Quando si inizia la terapia

Quando si inizia la terapia bisogna informarsi anche sulle modalità di scalaggio e disintossicazione, e sì, bisogna mettere in conto tanti mesi se non si vuole soffrire. Io sono passato da 40 a 10 mg scalando 1 mg ogni due settimane e non ho mai avuto mezzo sintomo, certo che se si stacca a 20 mg poi non si può pretendere di stare bene dopo poco tempo. Su questo sito ci sono decine e decine di testimonianze di gente che ha staccato, ma non le avete lette? Non ci posso credere che nel 2021 ancora c'è gente che stacca a 20 e poi piange perché non sta bene. Negli anni 80/90 non si sapeva nulla ,ma oggi ci sono informazioni ovunque, ma noi tossici piace troppo piangere e accusare il Sert, il dottore, la società, mia sorella ecc ecc, ci siamo fatti per anni tra roba e metano poi ci svegliamo una mattina e vogliamo essere lindi e puliti a tutti i costi, così facciamo cavolate tipo staccare a 20 x poi frignare che non stiamo bene. Siamo davvero patetici tante volte

Ma stai scherzando smettere a

Ma stai scherzando smettere a 10mg?

Non voglio essere negativo o pessimista ma ricadresti nelle sostanze o a riprendere il meta entro una settimana,solo sui sintomi primari dovuti ad insonnia,ansia e stanchezza che insieme ti crea degli sbalzi d'umore che nemmeno immagini!

Io ho fatto diversi scalaggi e non ho mai preso grandi dosaggi sempre ai sert,ma più vado avanti con l'età dove hai già i cazz tuoi (x età non intendo vecchi ma dai 40 ai 50 anni diventa sempre più diddicile) perchè ti aggrava come accennato gli acciacchi che magari a 20 anni non avevo..anche per incidenti stradali sul lavoro ecc..x non parlare poi che il nostro sistema oppiaceo ormai è molto sensibilizzato cioè prima che si riabilita a produrre tutte quelle sostanze chimiche "anche oppiaceo) che il metadone sostituiva ci vuole tempo...ed è ovvio che lo scalaggio lento ti lascerà sempre meno strascichi..se stacchi a 20mg credo quasi sia impossibile,o meglio stai bene finchè ti rimane nel sangue ma appena sei pulito ti ricoverano se non lo riprendi!

Ma questo non te lo dico solo io è una realtà che altri potranno benissimo testimoniarti,come si legge anche da altri post...puoi gestire alcuni sintomi col Catapressan "che esiste solo in cerotti" con immodium,muscoril e finiresti di intossicarti di benzodiazepine perchè pure quelle ti creano solo uno stato depressivo ma senza risolvere il fulcro del problema cioè l'insonnia resistente ed altri disturbi correllati che solo dopo dai 3 ai 6 mesi cominci a sentirti bene...rischiando di ricominciare da capo riprendendo metadone per riequilibrarti o ancor peggio andare a rifarsi di eroina pensando di gestire poi il tutto senza riprendere metadone..cosa impossibile!

Credimi non pensarci nemmeno e credo sia pure un brutto messaggio per chi in questo momento intraprende tale impresa!

 

Il meta è una droga di stato dove ha aiutato molti a diminuire il danno dall'uso di sostanze e danni correlati a tale vita...ma purtroppo poi cè sempre un prezzo da dover pagare...credimi sono 20 anni che ci entro ed esco da tali situazioni!

Ho visto solo ora in ritardo

Ho visto solo ora in ritardo di quasi due mesi scusami. Gli ultimi 10mg sono davvero tosti, sono scesa a 6,5mg ma poi pur non avendo disturbi fisici ho iniziato a sgarrare sempre più spesso  quindi sono tornata a 10. Per qualche mese continuo così, l'importante è non ricadere nel baratro, ci riproverò quando me la sentirò

Quando te la sentirai e ci

Quando te la sentirai e ci riproverai é molto, ma molto probabile - quasi certo direi - che si ripeta la stessa storia. A meno che non si verifichino particolari condizioni. Rare, purtroppo.

Esatto, purtroppo al momento

Esatto, purtroppo al momento non sono ancora in grado di camminare senza stampella, ma considerando come ero messa prima sono già contenta così. Ho 45 anni e dopo una vita di distruzione finalmente sto bene, ho recuperato la salute, ho trovato un lavoro, ho ancora una famiglia che mi ama, l'unica cosa che mi manca è almeno un amico. Come molti purtroppo conosco soltanto fattoni e sto facendo molta fatica a fare nuove amicizie, le occasioni non mancano ma mi sembra di annoiarmi a morte con chiunque. Quindi per il momento i 10 mg non sono un problema, se me li porterò nella tomba pazienza

"Che peccato ridursi così"

"Che peccato ridursi così"

Che giudizio stupido, in realtà io vivo serenamente e sono felice di quello che ho, mi manca solo qualche amico tutto qui.. Del metadone come ho scritto più volte non me ne può fregare di meno, non prendo altri farmaci né per dormire né antidepressivi per stare al mondo quindi va bene così. Di certo non devo convincere te, se ti fa piacere pensare che sono ridotta male va bene così, ormai sono anni che vieni in questo forum a giudicare per sentirti un po' meno sfigato. Ciao moralizzatore, buona domenica

Non mi chiamo moralizzatore e

Non mi chiamo moralizzatore e sono uno di quelli che pagano le tasse per mantenere la tua dipendenza e quella di altre persone che isolandosi rimangono sempre sulle spalle degli altri, perchè gli viene concesso, forse per una specie di compatimento misto a cinismo. 

Ciao Amica mia!!! Non

Ciao Amica mia!!! Non ascoltare il moralizzatore hai già fatto dei passi che lui probabilmente non sarebbe in grado nemmeno di pensare...

Uno che dice che paga le tasse per noi meriterebbe solo di avere un parente tossico x poter capire e se cel ha o se è stato lui stesso tossico allora è talmente stupido che ...lui si... non ha speranza!!!

(.....) sto per affrontare quello che stai vivendo tu circostanze a parte...

Non so se riesco a tornare qui ci sono arrivato x caso nn sono iscritto...

Ragazzi ditemi come posso

Ragazzi ditemi come posso fare per smettere con il metadone sono 26 anon che lo prendo sempre 40mg 8 concentrato il Sert mi vuole far scalare per smettere ma io solo al pensiero in 10 giorni che ne abbiamo parlato sono già andato in depressione cosa posso fare grazie a tutti 

Ciao,

Ciao,

inannzitutto devi sentirti pronto tu, non deve essere una scelta del SerT ( e se lo fosse puoi benissimo non accettare e loro sono tenuti a rispettare la tua volontà).

Dopodichè seguire alla lettera le indicazioni che ti darà il medico, vedrai che con uno scalaggio lentissimo, e, cosa fondamentale, senza assumere nessuna altra sostanza durante lo scalaggio, nemmeno cocaina, alcool o anfetamine ( le canne invece, se già le fumi, possono aiutare), vedrai che non avrai nessun problema.

Un antidepressivo SSRI, se già non lo prendi, può aiutare in questa fase.

Se poi rientrassi in quella piccola percentuale che arrivata agli ultimi mg, non riesce più a scalare senza star male fisicamente, ti manderanno in clinica dove ti faranno fare questo ultimo (grande) passo, senza che tu nemmeno te ne accorga.

Quindi stai piu che sereno, non ti agitare, siamo nel 2021, ci sono esperienza e innovazione farmaceutica tali per cui togliersi il metadone, anche dopo anni, è una cosa fattibilissima senza star male fisicamente.

Per quel che riguarda il lato mentale è un altro discorso, però, oltre al fatto che se chi ti segue ha valutato sia il momento giusto, un motivo c'è, dopo tanti anni è anche una cosa buona provare a togliersi tutto, per vedere se si riesce a vivere bene senza. Nel caso una volta tolto ti sentissi "strano" o peggio ti tornasse la voglia di eroina, puoi sempre ricominciare ad assumerlo.

Facci sapere come procede!

Un saluto

Buongiorno a tutti da 25anni

Buongiorno a tutti da 25anni che assumo meta 40mg 2 settimane fa si sveglia la capa del Sert vuole togliermi tutto senza un perché come devo comportarmi posso rivolgermi ad un legale dato che ringraziando ho la possibilità di pagare non vorrei dopo 30anni ricadere nel baratro per colpa della capa grazie per i consigli che mi darete

Ciao, ma è cambiata la

Ciao, ma è cambiata la direzione o è impazzita improvvisamente? E in quanto tempo vorrebbe sbatterti fuori? Ricordo una vecchia discussione simile anni fa, se la trovo ti scrivo il link. Secondo me dovresti aprire un nuovo post con questa domanda oppure chiedere direttamente agli operatori che sicuramente ti sapranno rispondere, mi sembra una cosa assurda e illegale quella che ti hanno proposto

Il metadone va scalato

Il metadone va scalato gradualmente, ma dopo un mese anche di persone in comunità abbastanza alte hanno risolto perchè non lo hai neanchè più nel sangue dopo 10 giorni (come la roba dopo quattro giorni e hai il calo) e poi apposto, non so, se è proprio è da cosi tanto tempo che hai questa situazione recati al Ser.D e faglielo presente, io potrei consigliarti il Naltrexone ma è solo un mio parere personale e non medico, ciao.

Rispondo all'Anonimo del 20

Rispondo all'Anonimo del 20 Ottobre, 2021 ore 23:12

Perché non é vero che paghiamo le tasse anche per curare la tua dipendenza e di tanti altri? Così come le paghiamo per tutti i beneficiari del sistema sanitario nazionale? Quale che sia il problema sanitario, per fortuna le persone spesso guariscono e alleggeriscono le tasche dei contribuenti. Molte persone smettono le droghe senza pesare sulla collettività o in modo limitato. Altri restano in carico per tempi lunghi o indefiniti, aggravando gli oneri collettivi, senza neanche pagare ticket. E magari fanno i sostenuti con la puzza sotto il nasose glielo si fa notare. Essendo specialità della casa i tentativi patetici di fare sentire in colpa gli altri.

I farmaci non sono un diritto. Il diritto giuridicamente sancito è quello alle cure. Non esiste da nessuna parte del mondo che sia il paziente - o presunto tale - a stabilire unilateralmente quale debba essere la sua terapia. 

A proposito, non è che tutte

A proposito, non è che tutte le persone che hanno problemi di tossicodipendenza sono dei derelitti che vivono in strada, forse chi ha scritto che lui paga per altri è rimasto agli anni 80. Io sono un utente del serd eppure lavoro da 22 anni, prima come dipendente ora come libera professionista, quindi le tasse le pago eccome. E non sono certo l'unica, anzi nel servizio che frequento tanti altri lavorano normalmente. Chi ha scritto quel commento parla per luoghi comuni

Invitiamo i lettori che

Invitiamo i lettori che stanno scrivendo su questo post di rimanere coerenti al titolo dello stesso.

Altrimenti - onde evitare il nostro intervento - aprite un' altra discussione se l'argomento è diverso.

Grazie

salve a tutti, il mio nick è

salve a tutti, il mio nick è Brando e ho assaggiato l'eroina il 31 dicembre 1979. in quell'anno avevo partecipato al Campionato Italiano di moto velocita' (in pista quindi..) finendo terzo e pronto al salto di categoria. I miei amici piu' cari,però,mi osteggiavano.." Ti fai male, non hai soldi...mi dicevano...e volevano comprare una barca a vela per una improbabile traversata oceanica-una volta avuto l'esperienza,certo..  Una splendida Yamaha 250, mai avuta mi convinse a voltare pagina. Comprammo un 7metri a vela quella primavera del 1980 e nei fine settimana il "pippotto" era la norma. Avevo un progetto di vita e una donna che amavo...in pratica ero felice.               Per gli strani casi della vita un amico ci fece avere un discreto quantitativo di eroina pagabile dopo il consumo! A rate,diciamo. Mi elessero custode di questi 15 grammi, in quanto ritenuto il piu' affidabile del gruppo di 3 ragazzi e una ragazza che avrebbero usufruito della sostanza. Non ho mai sgarrato. il giorno stabilito portavo la dose per 4 persone e via cosi''. Fu nell'estate di quel 1980 che conobbi la donna che credo di aver amato più intensamente (complice l'eroina...) Ancora non si parlava di astinenza ma la voglia non mancava. Quei fine settimana a Talamone,dove tenevamo la barca, sono un ricordo dolce e grandioso. Avevo tutto....la giovinezza, l'amore, dei cari amici il tutto, con quelle punturine nella natica che aveva inventato il mio amico che ci portavano in paradiso.

 

Aggiungi un nuovo commento