Back to top

Attacco di panico dopo assunzione erba

Salve, sono un ragazzo che ha appena finito le superiori e per festeggiare a giugno ha fatto la sua cavolata della vita, non ho mai fumato sigarette e ne erba fino a quando a giugno un mio compagno non ha portato una canna di sola erba con circa un grammo dentro senza tabacco , dopo 5-6 tiri e 10 minuti ho avuto un attacco di panico bello forte di quasi un'ora .Nei giorni successivi e mesi ho avuto un ansia perenne che a volte non mi ha fatto neanche dormire, sono apatico ed è come se il mondo mi fosse crollato addosso, adesso sono in cura con cipralex ,en e melatonina ma l ansia e questa specie di anedonia e pianti immotivati persistono spesso . Volevo chiedere un parere dalla redazione e da altri che hanno vissuto il mio stesso caso , e se sono guariti 

Commenti

No ,l ho scelto a caso perché

No ,l ho scelto a caso perché non capivo bene come fare in anonimo sulle impostazioni dc, comunque sono passati 6 mesi e ho aumentato il cipralex di 5mg piano piano sto migliorando,l importante è di andare da un bravo psichiatra 

Tre tiri di canna, mesi e

Tre tiri di canna, mesi e mesi di farmaci e psichiatra...meno male che non avete provato altre cose più pesanti, altrimenti a quest'ora chissà.. Ma avete ancora i denti da latte per rimanere così sconvolti da una canna? Ve l'ha passata il vostro compagno di banco dell'asilo?  

Sono quello del post, non so

Sono quello del post, non so se tu sei pro o contro la cannabis ma ad alcune persone provocano attacchi di panico ,con conseguente ansia che ho provato, non ero più lo stesso, voglio vederti con p ansia mattina alla sera e non riuscire neanche a dormire ,adesso sono in cura con uno psichiatra e e sta tornando tutto alla normalità anche se tra alti e bassi

Le Teste di cazz ci sono

cerca di riprenderti, la strada e lunga non farti paranoie per sti coglioni, e un sito per dare consigli non per lamentarsi. Io ai gm del sito direi di bannare tutti sti mongoli che cercano di dare rogne. Il sito si chiama sostanze.info non sostanze sono in fotta devo litigare

La paura puo' causare questo

La paura puo' causare questo od anche peggio, ed in alcuni casi ha fatto ammalare per davvero persone che credevano di esserlo, indipendentemente se sei intelligente o meno.
Invece tu che riesci a tollerare le sostanze, ti senti di essere migiore di chi non ha mai fumato neppure le sigarette, vero? Non e' affatto un vanto. Fidati..

Ho un amico conosciuto al

Ho un amico conosciuto al liceo ed insieme la sera quando ci capitava ci facevamo qualche canna assieme ad altri prima di andare in giro  a fare le solite cose che si fanno a quella eta'.

Dopo un po' lui dice che non vuole piu' fumare perche' gli fa' un effetto strano, troppo potente a suo dire tanto da farlo star male.

Boh, per noi che al contrario era sempre troppo poco in fondo fregava un accidenti anzi meglio ne rimaneva di piu' per noi.

Begli amici ma oh, era cosi a quell' eta' quando tu stai bene gli altri in fondo sono contorno, l' amicizia ha sfumature che poi si acquisiscono solo con il tempo e anche sulla propria pelle.

Ora siamo colleghi di lavoro da anni e quando lo vedo ha tutta una serie di tic facciali e corporei davanti ai quali e' difficile far finta di niente.

Intendiamoci, non e' uno sfig@to non lo e' mai stato nel lavoro e nella vita e' uno in gamba.

Non lo so ma mi sono fatto l' idea che gia' ai tempi avesse qualcosa "a livello nervoso" solo che data la giovane eta' probabilmente era ancora latente ma che l' uso del fumo riusciva a mettere in evidenza ampliandolo gia'da allora.

Ne aveva paura e probabilmente a ragione.

Il fumo come la roba non e' per tutti provoca effetti diversi nelle persone.

Senza andare tanto lontano quando mi sono fatto di roba pesante mi sono sempre saputo controllare mentre facendo una canna "buona" poteva anche essere che mi trovassero nudo a ballare in giardino. 

"...ho aumentato il cipralex

"...ho aumentato il cipralex di 5mg piano piano sto migliorando,l'importante è di andare da un bravo psichiatra".
Secondo me stai peggiorando. Ti stai "normalizzando" in maniera coatta, reprimendo con gli psicofarmaci istanze di crescita e di liberazione che vengono dal tuo "se" (inconscio).
È molto più salutare l'ansia, ed andare da un bravo psicologo (lascia perdere gli psichiatri).
L'ansia e gli eventuali attacchi di panico sono segnali che conflitti interni, problemi emotivi etc sono più vicini alla superficie (al conscio).
La marijuana e gli altri psichedelici (dmt, psilocibina, LSD ...) fanno proprio questo: portano alla superficie problemi e conflitti interni.
Tutto ciò può essere una grande opportunità di crescita, ma è più facile se si è aiutati da uno psicologo.

A volte l' ansia non e'

A volte l' ansia non e' controllabile nemmeno per le persone che non si sono mai fatte una canna in vita loro.

Anzi probabilmente restano la maggior parte.

Certo che non te lo vengono a dire spesso lo tengono per loro, per la loro cerchia stretta od il loro psicologo.

C'e' un certo imbarazzo o anche senso di vergogna di debolezza.  Le vendite di ansiolitici e psicofarmaci ormai riguardano una larga maggioranza se apri un cassetto in ogni casa c'e' un "ammorbidente sociale". 

Ho sempre fumato finche' un giorno fumare ha cominciato e generarmi ansie quindi ho smesso.

Le canne tirano fuori quello che c'e' non lo creano di loro.

Aggiungi un nuovo commento