Back to top

<p>Buonasera a tutti,</p><p>volevo avere delle informazioni che non...

Buonasera a tutti,

volevo avere delle informazioni che non riesco a trovare esplicitamente in rete.

Non sono un utilizzatore abitudinario di cannabis, circa due o tre volte l'anno e comunque SEMPRE la light acquistata o su internet o in farmacia. Venerdi ne ho fumato 1.5 grammi dopo 8 mesi senza, c'erano molti semi, contenuto  THC: 0.19% e THC-A: 0.13% Il prodotto ha oltre due anni e mezzo, non so se questo può influire sulla % di thc effettivo residuo nella cannabis.Oggi ho avuto il test antidroga (urine). La mia domanda è: è possibile risultare positivi dopo 3 giorni con un contenuto di thc così basso? ho letto che un fisico più robusto smaltisce più lentamente perchè il metabolita rimane nelle cellule adipose, questo quanto può influire sul mio caso? Aggiungo che negli ultimi due giorni ho bevuto circa 3 litri di acqua al giorno, al punto, alcune volte, di urinare trasparente.

La seconda domanda è; una volta che ipoteticamente risulto positivo, ho letto che si possono fare fino a tre test sullo stesso campione. ma se il campione fosse stato alterato dall'alimentazione o da medicine prese in quei giorni, il test si può rieffettuare su un nuovo campione? (abito in veneto, ho letto che ogni regione ha i suoi criteri).

La terza e più importante domanda è: io NON rientro nelle mansioni a rischio dove è obbligatorio fare il test. Sono quindi OBBLIGATO dall'azienda a sottopormi? ieri ho avuto una discussione con i miei superiori perchè io dicevo di no e loro sostenevano che ero passibile di licenziamento se non mi fossi sottoposto al test. È vero tutto questo o è stata una mossa meschina? come posso rifarmi sull'azienda per questa cosa?

 

Chiedo scusa per le domande ma ho passato la giornata sul web e non ho trovato risposte chiare ai miei dubbi... soprattutto sul primo che è quello più "urgente".

Grazie in anticipo.

GG

Commenti

Perché ti hanno fatto fare il

Perché ti hanno fatto fare il test se la tua mansione non è tra quelle a rischio? Ti hanno dato spiegazioni? Comunque penso risulterai negativo,  qualche tiro di light non dovrebbe compromettere l'esame

Purtroppo non mi hanno dato

Purtroppo non mi hanno dato risposta. Ho chiesto anche ai sindacati e mi è stato detto che ero obbligato a farlo.

vorrei riuscire ad andare a fondo della questione e chiudere una volta per tutte questo, a mio parere, abuso di potere. Non trovo corretto che il datore di lavoro si faccia gli affari miei quando la mia mansione non è legalmente soggetta ai controlli.

 

vi pongo un'altra domanda, sono passati 3 giorni lavorativi da quando il test è stato eseguito.

in caso di positività, mi avrebbero già contattato? O fanno anche il secondo controllo (non ricordo il termine tecnico, comunque la spettrografia dopo che il primo test è positivo) senza che io ne venga informato?

 

grazie ancora

Scusa ma sei sicuro che la

Scusa ma sei sicuro che la tua mansione non sia tra quelle che devono fare il test? Perché mi sembra strano che anche i sindacati ti abbiano detto così. Non saprei che dirti altrimenti, nei posti dove ho lavorato li hanno sempre fatti solo alle categorie previste dalla legge, davano preavviso di un giorno. Se qualcuno veniva trovato positivo veniva avvisato entro pochi giorni ed immediatamente sospeso dalla mansione fino al test successivo (circa un mese dopo). Non hai più avuto aggiornamenti dall'azienda? Ti ricordi se hai firmato qualche foglio prima dell'esame?

Si sono sicurissimo. Non

Si sono sicurissimo. Non posso scrivere qua la mia mansione per la privacy mia e dell'azienda ma sono totalmente fuori da quello che prevede la legge. Non lavoro in ambito nucleare, Guido mezzi pesanti o altre vite dipendono da me. Per lo più lavoro da solo a dire la verità.

comunque non ho più avuto notizie dall'azienda, sono passati 5 giorni lavorativi. Mi hanno fatto firmare un foglio dove dichiaravo le medicine che prendo e ci sono scritti i tipi di sostanza che vanno a ricercare.

per i sindacati non so, forse l'azienda ha trovato un cavillo perché era già successo che mi chiedevano il test e i sindacati mi dicevano di no... stavolta non hanno detto niente e mi han detto che dovevo andare

Ho fatto una ricerca per

Ho fatto una ricerca per vedere se è cambiata qualche normativa ma non ho trovato nulla. Almeno i sindacati potevano darti qualche spiegazione in più sul perché gli anni prima no ed ora si. Mi spiace, non so proprio che pensare

Aggiungi un nuovo commento