Back to top

DOPO MOLTI ANNI

Salve oggi sono un uomo di 31 anni da un po' di tempo causa sensazioni di stordimento sto ripensando al mio passato.. dai 14 ai 17 anni ho fatto uso di cannabis , nell ultimo periodo anche quotidiano , e ho usato 4 volte la cocaina e 4 volte L ecstasy in più dosi .. premetto che sono 14 anni che non faccio uso di nulla , ma purtroppo periodicamente mi convinco che L averlo fatto mi abbia danneggiato per sempre il cervello , penso spesso che se non avessi fatto quell uso di sostanze oggi sarei un uomo più attivo , più lucido , non così stordito  e assonnato come mi sento durante gran parte della mia giornata . Ci sono stati periodi successivi all adolescenza in cui sono stato bene , ma sistematicamente ricado in questo stato ogni 2-3 anni . Mi chiedevo se è possibile che questa mia esperienza con la droga abbia modificato per sempre la mia attività cerebrale . So che sembrano domande stupide , ma in questo momento la mia convinzione di essere danneggiato mi blocca la mia vita attuale impedendomi di fare qualsiasi cosa . 

Commenti

Assolutamente  impossibile.

Assolutamente  impossibile. La tua situazione o dovuta a tutt altro, direi ai normali alti e bassi della vita o in oģni caso a problemi certamente non legati ali uso, praticamente nullo, che hai fatto talmente tanto tempo fa che l unica cosa che ti crea problemi sono solo e soltanto le.paranoie che ti fai e che sono uno dei tuoi effettivi problemi. Rari sono i danni permanenti dall uso di droghe, quasi nessuno per uso così sporadico e in la col tempo: tu non rientri certamente in questi pochissimi casi. Ciao!

Il senso di colpa, secondo

Il senso di colpa, secondo alcuni autorevoli studiosi, è il punto di partenza della civiltà. Ve ben collocato, secondo me.

Altra cosa il timore di avere subito danni somatici, cosa che mi sembra del tutto improbabile in relazione a quanto riferisci.

Ma cosa dici? Quando mai ha

Ma cosa dici? Quando mai ha il solo senso di colpa aiutato nessuno? Senso di responsabilità si, ma non confondiamo le due per carità. Chi non ha scrupoli non prova empatia, ma cosa c'entri non riesco a capire.. Questa è l'influenza ecclesiastica che regna sovrana in questo paese. 

Non posso dire che repudio

Non posso dire che repudio Freud redazione, seriamente? Ho pure specificato, non i seguaci Freud, un uomo morto. Non posso dire che mi sta sulle palle un cadavere. Ok. Quanto vi pagano spammatori per agire indisturbati e lasciare i loro post su caxxi finti e super droghe da ordinare oltre oceano? No perché a sto punto siete intortati pure voi.. 

Perché non è possibile  che

Perché non è possibile  che quei messaggi me li ritrovo ovunque, sempre indisturbati per ore se non giorni (ho scritto io un paio di settimane fa se potevate togliere il contatto con tanto di cellulare, mail ecc di un 'dottore magico' che curava ogni sorte. Un post di un anno fa era mi pare? Sapete voi meglio di me). Ma un utente scrive la propria opinione su goddamn Freud e voi eliminate celelarmente il messaggio? Posso esprimere l'opinione che ho su di voi a questo punto o solo Freud vi fa drizzare le uhm orecchie? 

Certo, di questo spam

Certo, di questo spam ostinato e persistente non se ne può più...!

Per quanto riguarda Freud, per me puoi pure ripudiarlo, non mi cambia molto. Però era un brav'uomo a modo suo...

Ciao!

Aggiungi un nuovo commento