Back to top

gravidanza con metadone

Ho letto molte testimonianze di ragazze che sono rimaste incinta e a cui i medici del sert hanno consigliato di non scalare . Bhe' sapete perché vi consigliano questo? e' semplice, NON si vogliono prendere la responsabilità di farvi scalare in gravidanza, perché potrebbe essere pericoloso per il feto e loro rischierebbero una denuncia. Premettendo che sarebbe meglio scalare prima di restare incinta e poi programmare la gravidanza, i medici del sert pero' ti mettono solo in guardia sui rischi del feto se scali, ma non parlano mai della sindrome da astinenza neonatale!!! Andatela a leggere su google e vi accorgerete di quanti problemi avranno i vostri figli se nascono a rota. Si, perche e' cosi che nascono A ROTA...come quando ci stiamo noi! Uguale, con l' aggravante che non parlano e quindi non possiamo sapere con esattezza come stanno! Ma sicuramente staranno malissimo e' ovvio! non nascondiamoci dietro un dito !! Per questo ragazze pensate prima a scalare, Lo so non e' facile, ci sono passata anche io...e poi fate un figlio. Un figlio nn e' un bambolotto..nn e' giusto che deve scontare i nostri errori....

Commenti

Re: gravidanza con metadone

Ciao,
sul fatto che si dovrebbe essere completamente puliti nel momento della gravidanza, sono pienamente d'accordo, e penso che sia chiaro a tutti.
Nel caso però una donna rimanga incinta durante la terapia, si deve valutare cosa sia meglio per il bambino, e la scelta è indubbiamente quella di non scalare né interrompere la terapia, anche se cosi facendo il bambino nascerà con dipendenza da oppiacei.
Questo perché una crisi d'astinenza della madre incinta può con molte probabilità uccidere il feto, o arrecargli danni cerebrali irreversibili,mentre una dipendenza alla nascita invece è curabile.
Ciao

Re: gravidanza con metadone

Il tuo caso è esemplare.
Si tratta solo di un caso, però gli studi effettuati sull'argomento dimostrano che, in caso di dipendenza da eroina della gestante, il mantenimento del metadone durante tutta la gravidanza sia la scelta migliore allo scopo di garantire la migliore salute possibile per il bambino.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: gravidanza con metadone

Ma che studi?Perchè altri dicono l'opposto,tant'è che a Berlino non danno meta o bupre in gravidanza e per i sei mesi successivi alla nascita.Per legge.Io sono d'accordo col metodo 'italiano' diciamo cosi,ma è interessante come anche la scienza in realtà sia opinione.

Re: gravidanza con metadone

Hai perfettamente ragione. Anche la scienza non è sempre del tutto oggettiva.
In certi casi è soggetta alle opinioni. Ed in certi casi le sperimentazioni non vengono fatte con metodi che facciano si che i risultati siano del tutto oggettivi.
Io non conosco l'esperienza berlinese, quindi non posso giudicarla.
L'esperienza più che ventennale condotta presso l'Università di Firenze mi sembra seria ed i risultati mi sembrano indiscutibili.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: gravidanza con metadone

Non metto in dubbio voi in primis,ne gli studi che sono stati svolti..ma il problema,a mio umile avviso,è proprio che non interfacciate i dati.Berlino non sa nulla su come funzia qua,noi non sappiamo come funziona in Belgio e cosi via...che è un peccato perche incrociare i dati aquisiti in anni di attività potrebbe esplicitare il 'modus operandis' più funzionale riguardo alle diverse situazioni da affrontare,tipo questi casi qui.Aprire un po gli orizzonti,se no stiamo tutti qua convinti di fare il meglio che si possa,mentre magari basta cambiare una virgola per rendere ancora più efficacie il percorso dell'utente,e di tutte le persone che gli stanno accanto (figli,anche non nati,compresi).Un po di proattività e prospettiva,da parte di tutti,potrebbe portare a dei risultati tangibili.

Re: gravidanza con metadone

Il fatto è che non sempre le persone pianificano una gravidanza...
A volte accade e quindi se si è in terapia naturalmente conviene restarci per la salute di madre e bambino, che soffrirebbero di più se si procedesse ad uno scalaggio orale del farmaco, si insomma sarebbero sottoposti entrambi a stress psico fisici enormi.
Ecco perché tutti i medici, a partire da quelli del Sert per finire con ginecologi ed ostetrici, consigliano di mantenere comunque una copertura ( casomai scendere se si è troppo alti ) perché così è possibile tenere sotto controllo eventuali sintomi, e allo stesso tempo eliminare il craving, la tentazione cioè di tornare all'eroina.
Purtroppo non per tutte le persone una gravidanza significa riuscire a smettere di usare sostanze, anzi per molte ragazze diventa un momento stressante e di possibile ricaduta, un po come le sigarette, tante non riescono a ridurre ne smettere. Se la consapevolezza dell'importanza di un periodo così delicato bastasse a far smettere tutte le future mamme ad usare sostanze, non staremmo qui su questo sito a parlarne adesso.. Sono casi molto delicati che vanno seguiti e gestiti molto attentamente, perciò si preferisce e si consiglia di restare sotto terapia, maggior sicurezza per nascituro e mamma!
ad maiora

Re: gravidanza con metadone

Io ho avuto la mia bimba che bevevo ancora il meta, 30 mg, lei è stata ricoverata una settimana poi stava bene. Ora sono a posto da 10 anni, lei sta benissimo, io mi sono laureata, ho aperto una ditta e sono fuori da tutto.
Ps la mia bimba è sempre stata bene, in 9 anni non ha ancora preso una volta un antibiotico, a scuola ha voti alti ed benché così piccola è già una sportiva agonista con una medaglia d'argento in attivo nella sua disciplina.
Evidentemente il fatto che io usassi metadone in gravidanza non le ha portato poi così tanti problemi non credi? Preciso però che da quando ho saputo di essere incinta non ho più toccato alcuna sostanza a parte la terapia sotto controllo del sert.
Credo che i medici abbiano ragione a dire di non scalare in gravidanza ma dopo, il mio caso ne è un esempio.
BB

Re: gravidanza con metadone

Il tuo consiglio alle altre ragazze è molto saggio e corretto.
Sarebbe meglio non fare uso di sostanze quando si decide di fare un figlio.
Purtroppo però ci sono delle donne che hanno una gravidanza durante l'assunzione di eroina. In questo caso la cosa migliore per il bambino e mantenere il metadone ad un dosaggio stabile.
Certo il bambino può nascere in astinenza, ma curarla non è difficile e il bambino non subisce danni a causa della sindrome d'astinenza. Naturalmente è molto importante, per la sua crescita che la madre continui a mantenersi libera da sostanze.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: gravidanza con metadone

Povero bambino pero' a nascere astinente,certo un neonato non puo' dire se e quanto soffre,sicuramente piangera' e si lamentera' di piu' di un lattante normale.Io mi sentirei una merda a far nascere un bébé in astinenza non lo sopporterei il peso.

Re: gravidanza con metadone

Ciao anche se o visto più. Critiche che sostegni voglio chiedere a chi sa questo
Allora io prendo metadone da pochi mesi tipo 5 6 mesi sto scalando xk o scoperto di essere incinta solo che ora sono a 40 mg e tt il giorno sono coperta e la sera sento freddo sbadiglio astinenza debole cosa dovrei fare continuare a scalare o fermarmi io voglio scalare xk essendo da poco che lo prendo e da poco che o avuto problemi di droga non ne posso più. Di essere tra virgolette schiava di sto metadone di merda e voglio che stia bene la mia bimba o bimbo vi prego datemi buoni consigli grazie a sono a 3 mesi di gravidanza

Re: gravidanza con metadone

Durante la gravidanza nell'interesse della salute del bambino è meglio non effettuare
disintossicazioni da metadone. La cosa migliore è mantenere un dosaggio costante fino al parto.
Quindi, pur rendendomi conto del tuo desiderio di emancipazione dalla dipendenza,
non posso che consigliarti di cambiare programma e concludere la disintossicazione dopo aver partorito.
Naturalmente il medico del sert deve essere informato della tua gravidanza e avviarti ad un reparto di ostetricia dove siano esperti della gravidanze in queste situazioni.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Buongiorno io vorrei sapere

Buongiorno io vorrei sapere se 1mg/1ml di metadone cloridrato da astinenza al bambino quando nasce ho preso il mio ultimo affido al serd e non ci andrò più ora sono ab37 settimane di gravidanza 

Inoltre e' probabile che

Inoltre e' probabile che conti da quanto tempo assumi quel dosaggio una cosa e' se da poco tempo magari alla fine di uno scalaggio senza problemi altra cosa potrebbe essere invece se lo prendi da chissa quanto e/o prima ne prendevi di piu'.

Salve vorrei un informazione

Salve vorrei un informazione assumo metadone e ho scoperto di essere alla 7 settimana di gravidanza... la mia paura è avvisare il sert perché so che mandano tutti in comunità... come devo comportarmi...

 

Aggiungi un nuovo commento