Back to top

Passaggio da metadone a suboxone

 Ciao a tutti, voglio postare la mia esperienza sperando che in qualche misura sia utile a qualcuno che farà questo delicato passaggio di terapia sostitutiva. Premetto che per motivi di lavoro avendo solo una settimana libera a disposizione ho fatto uno scalaggio molto, troppo veloce e forse sconsiderato, in 7 giorni sono passato da 90mg di metadone a 35mg, e quella é stata l'ultima assunzione prima delle 36 ore nelle quali non ho assunto nulla per andare in astinenza prima della fase di induzione. Inutile dire che la notte prima di andare al Sert non ho chiuso occhio. Alle 10 di mattina sono al Sert, il medico che mi segue mi dice che per lo scalaggio che ho fatto mi vede fin troppo bene e che quasi non mi darebbe il suboxone, ma é venerdì, il Sert nel weekend sarà chiuso e lui rimarrà fino alle 12, quindi andiamo avanti lo stesso. Mi da la prima compressa da 2mg, dopo mezz'ora di attesa, niente, mi sembra di stare come prima; seconda compressa da 2mg, e anche in questo caso dopo 30 minuti niente. Il medico dice che nel caso di astineza precipitata dovrebbe già essere sopraggiunta, quindi andiamo avanti con altri 4mg, per un totale di 8mg fino a quel momento. Fino a questo punto ancora nessuna variazione psicofisica importante é sopraggiunta, mi sentivo come quando ero arrivato, quindi andiamo avanti con altri 4mg. Dopo una ventina di minuti inizio a sentire dei forti sintomi di astinenza: "eccola", penso, "é arrivata...". Da questo punto in poi saliamo ancora di 4mg per arrivare a 16mg; niente, la situazione peggiora sento dei sintomi di astinenza sempre più forti, crampi, nausea, vomito, brividi continui, un terribile mal di schiena e dissenteria... altri 8mg, e da qui in poi i giochi sono chiusi, tutti i recettori sono coperti, non mi resta nient'altro da fare che aspettare. Ho passato altre 10 ore di inferno, come solo un altro paio di volte in vita mia... verso le 22:30 inizio a sentirmi leggermente meglio, ho anche dormito un'oretta. Ore 9:30 del giorno successivo, ho 48mg in consegna, il medico del Sert, che lavora anche nella struttura nella quale sono attualmente in terapia, mi chiama, d'accordo con lui decido per il momento di prendere solo 16mg e aspettare per vedere come si evolve la situazione. Ho avuto ancora per tutto il secondo giorno sintomi di astinenza, ma molto più lievi del giorno prima, soprattutto mal di schiena e le gambe che tiravano, sotto consiglio del medico ho preso anche un atarax per dormire, nei tre giorni prima avevo dormito solo 6 ore in totale. Oggi é il terzo giorno, la notte passata ho dormito 6 ore, mi sono svegliato fortemente intontito e con la bocca impastata, ma pian piano mi sto riprendendo; questa mattina ho ripreso 16mg, l'astinenza é sparita del tutto, di anormale sento solo una forte senzazione di ovattamento, ho anche notato delle difficoltà nello scrivere a penna, ma credo che già nei prossimi giorni mi stabilizzerò. Tirando le somme risulta chiaro che lo scalaggio così repentino del metadone e stato un grande sbaglio, forse avrei dovuto aspettare di scalare un po' e fare questo passaggio in un altro momento. Comunque sia il peggio é passato, voglio che questo sia un nuovo inizio, dopo 18 anni di tossicodipendenza, dei quali 14 di eroina con annessi 13 di agofilia, sento finalmente una forte motivazione a cambiare vita, non sarà facile, ma neanche impossibile; ho 31 anni e una vita davanti, il gioco vale la candela? Certo che si, quindi questa voglio che sia la volta buona. Scusate se mi sono dilungato, ma spero che qualcuno che ha intenzione o si appresta a fare il passaggio da metadone a suboxone trovi utili queste parole. Ciao a tutti e buona vita!

       

Commenti

Re: Passaggio da metadone a suboxone

Mi chiedo come mai il Medico si sia fermato a 16mg in prima giornata e non abbia continuato a somministrare fino a 24mg... doveva coprire bene i recettori e far si che la buprenorfina, essendo molto lipofila, si stabilizzasse soprattutto nei tessuti lipofili. La copertura recettoriale a 24 mg è del 99%... sotto questo dosaggio tra l'80 e il 90%.
Buona fortuna!

Re: Passaggio da metadone a suboxone

In prima giornata infatti siamo arrivati a 24mg, ho appunto scritto che dopo i 16mg mi ha somministrato gli ultimi 8mg e da li in poi non c'è stato nulla da fare! Pensa che per come mi aveva visto al mattino appena arrivato la sua idea era di fermasi a 8mg. Comunque il peggio è passato... buona fortuna anche a te, qualunque sia la tua storia e la tua vita!

Re: Passaggio da metadone a suboxone

Io invece non capisco come si fa a dare una dose di sub superiore a quella che prendevi di metadone.Non in mg ma principio attivo.Perchè non siete semplicemente tornati sul meta,ma con un dosaggio molto inferiore dei 35?

Anche io vorrei passare da

Anche io vorrei passare da metadone a suboxone ma mi spaventa un po' l'astinenza e vi spiego perché...ovviamente se vi va di leggere 

Ragazzi scusavate se vado fuori argomento ,ma vi vedo molto preparati , soprattutto l'anonimo 2 .Io ho un problema che posterò anche in un altro argomento.

Praticamente dopo 5 anni che prendevo metadone, per scalare molto velocemente ho eseguito un metodo di mia invenzione che pensavo avesse funzionato invece :

prendevo 80 mg da circa 5 anni e per scalare velocemente, nella prima fase  di questo esperimento sono stato, cercando di tirare il più possibile senza metadone e normalmente mi copriva più di 24 ore ,(come a tutti, Credo)  perciò sono stato a secco per più di 24 ore ,(forse un giorno e mezzo/quasi 2) e quando non ne ho potuto più dell'astinenza ho preso solo 30 mg che sono stati una manna dal cielo e mi hanno appagato pienamente ....sono stato con questi 30 mg senza prendere altro, per più tempo che potevo ,come avevo fatto al primo step (con gli 80mg) ,questa volta sono durato meno di 24 ore e ho Ripreso 30mg ma questa volta sono durato di più, quasi come il primo step, per più di 24 ore ....ho aspettato fino a stare di nuovo male e ho preso solo 5 mg che ho sentito e ho pensato che prendendo 5 mg per 4 volte al giorno mi avrebbero soddisfatto ...ed è stato così dal 2011 fino il 2016; prendevo 5mg per 4 volte al dì ...a volte anche 3 volte al dì per un totale di 15mg max 20 mg .

Nel 2016 ho avuto una ricaduta con la roba ed è durato per circa un mese ...questo ha fatto si che aumentassi di nuovo il metadone ...il problema è che non riesco più a prenderlo in un'unica soluzione al giorno ....anche se prendo 120 mg in un'unica soluzione al mattino devo necessariamente prendere almeno altri 20 altre due volte ,(sopratutto prima di dormire) per un totale di 160 al giorno ..

mentre se prendo 20 mg x 4 volte al dì, per un totale di 80 mg al giorno  va tutto ok.

non è che il mio corpo ha imparato a smaltirlo più velocemente ?sapete qualcosa a riguardo ?

I sintomi astinenziali quando provo a prendere lo sciroppo in un'unica soluzione sono più che altro i dolori alle ossa e irrequietezza ...gli altri sintomi (diarrea,naso che cola ,calci durante la notte ,starnuti, nausea ) compaiono solo se provo a scalarlo in totale....ma se prendo anche una dose super al mattino e provo  ad avere una giornata "normale" sento la necessità di altri dosaggi (un altro come minimo, ma meglio se 2 altri dosaggi "piccoli" tipo 20 mg)

Per favore se qualcuno vuole bollare la cosa come "fissazione psicologica" lo faccia, si, ma solo dopo aver escluso altre ipotesi. Ho distrutto il ritmo circadiano, dormo fino alle 15 , la notte sto a guardare film a scatti, tra un sonnellino e l'altro . Sono sicuro che se prendessi un'altra sostanza tipo suboxone la smaltirei nelle normali 24 ore e più, o non so, qualche altro oppioide sintetico. Ma per il suboxone ho troppa paura dell'astinenza: una volta mi hanno fatto il narcan in un preriodo in cui prendevo metadone e facevo uso della schifosa ero e mi sono sentito il corpo attraversato da fuoco e poi un'astinenza incredibile, tremori, sussultavo sul letto.

Sono molto motivato, faccio un bellissimo lavoro che con questi ritmi non può avere il suo sbocco come vorrei, ho avuto la fortuna di curare l'epatite con il Sovaldi(sofosbuvir) e il dlaklinza (daklatasvir), e vorrei dare il mio contributo a questo mondo. Faccio il tatuatore ma mi viene difficile concentrarmi dormendo così poco.

spero di essermi fatto capire anche non essendomi espresso molto bene ..

Erano 8 anni che non toccavo

Erano 8 anni che non toccavo la roba ma da un anno faccio uso di Subo...Purtroppo sono 3 mesi che tocco la roba 1 gr die.Ho riprovato a prendere il Subo di nuovo ma nn mi copre, solo il meta mi copre 35 ml. Forse ho sbagliato il modo di assunzione, ho provato cn 4 mg di Subo, ma sto troppo male.Se qualcuno potrebbe aiutarmi dicendomi come e quanto scalare il meta e ritonare al Subo, magari aiutandomi cn qualcosa per dormire e riprendermi fisicamente che sono molto provato. Ho 51 anni e penso che sia per questo motivo che ci metto così tanto a riprendermi.Chiedo per favore se potreste aiutarmi ve ne sarei grato, sapete come ci si sento, ecco perkè sono sicuro di una vostra risposta...Grazie Max

Ciao max,

Ciao max,

normalmente il SerT ti fa scalare fino a 20mg di metadone, prima di passare al subutex.

Però, per evitare altri errori e di conseguenza stare male, perché non chiedi di essere seguito in questo passaggio dal medico che ti ha in cura?

Ciao!

Non è detto che x forza si

Non è detto che x forza starai male, io pochi mesi fa ho fatto il passaggio seguito dal sert da 20mg di metadone a 4 mg di subutex, non ho avuto nessun tipo di problema, non me ne sono nemmeno accorto. Tra l'ultima dose di metano e la prima di bupre ho lasciato passare 24 ore esatte, avevo molta paura di questo cambio anche perché non sono più in ragazzo ho 45 anni, invece è andato tutto benissimo. 

Aggiungi un nuovo commento