Back to top

Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Sono distrutta emotivamente. Da un anno mi piace un ragazzo che è sempre stato riservato con tutti infatti inizialmente ne avevo paura e non mi avvicinavo. Un giorno ero a scuola e ci ho parlato perché eravamo soli in un aula ed ho scoperto che in realtà è una persona stupenda e col tempo me ne sono innamorata. Non gliel’ho mai detto ma comunque l’ha capito. Durante l’anno di scuola mi ha raccontato molto di sè e in molte cose siamo simili. Resta il fatto che all’improvviso ha cominciato ad evitarmi, a volte mi salutava a volte no. Non lo stressavo e sinceramente non mi illudevo di avere una storia con lui quindi lasciavo che facesse così anche se soffrivo. Un giorno improvvisamente si è messo con una ragazza e mi ha chiesto un parere su di lei. Io gli ho detto che volevo fosse felice e speravo che sarebbe stata positiva per lui visto che era molto depresso (le ragazze di prima l’han tradito e lui si è demoralizzato un sacco e anche per questo un po’ mi evitava) le cose sembravano andare bene tra loro ma dopo 2 mesi lui l’ha lasciata. In tutto questo tempo io l’ho evitato per non starci male. Durante l’estate ho conosciuto un ragazzo e ci sono stata insieme ma non ha funzionato perché non lo amavo. Mi stavo solo illudendo e volevo dimenticare l’altro. Quest’anno invece ho iniziato l’università e le nostre strade si sono divise completamente. Una sera l’ho rivisto e abbiamo ricominciato a parlare e abbiamo cominciato a vederci ogni venerdì e sabato sera. Mi ha detto che al liceo ero una delle poche che salvava perché sono valida e tra tutti mi avrebbe salvato con catene d’oro. Ho conosciuto i suoi amici di cui alcuni si fanno di cocaina e io ero preoccupata. Lui si fa di canne ma non ho mai sospettato il resto, anche perché ne abbiamo parlato spesso e lui mi ha sempre detto che non lo fa, che basta avere testa e non lasciarsi trasportare. E io gli ho chiesto di promettermi che non l’avrebbe fatto. Lui me l’ha promesso e io mi sono fidata. Due giorni fa era l’ho trovato ad una festa con anche i suoi amici e siamo stati seduti al tavolo insieme. Ero con una mia amica è un mio amico . I due che si fanno di cocaina l’hanno tirata fuori e io per non vedere mi sono alzata e sono andata a fumare fuori. Mi sono messa a piangere per l’ansia ma ho sperato che non avesse fatto nulla come al solito. È passato del tempo e tutto è stato come prima tranquillo. La mia amica è dovuta tornare a casa prima e io sono rimasta con il mio amico e gli altri al tavolo. Ad una certa ritirano fuori la cocaina e fanno tre strisce. Lui mi guarda. Lo fa davanti a me, si alza mi accarezza sulla testa e se ne va. Mi è crollato il mondo. Perché sapendo che ci tenevo me l’ha fatto davanti? È stato crudele. L’ha fatto apposta per farmelo vedere. Per farmi soffrire. Poteva benissimo dirmi di andare via un attimo o andare in bagno o qualsiasi altra cosa. Ma l’ha fatto davanti a me e si è alzato mi ha accarezzato la testa e se n’è andato via. Io sono distrutta da questo. Non riesco a dormire, penso a quella scena ad ogni ora della giornata e piango perché è stato crudele. Ho paura di incontrarlo, non riesco a scrivergli perché non mi sento emotivamente pronta. Io lo amo e lui lo sa. Perché deve farmi vedere? Una volta mi ha detto che io gli voglio davvero bene e che sono una persona stupenda e che mi vuole bene anche lui. Perché allora farmi questo.

Commenti

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Sai com’è anche se ti definisci “povero tossico” appartieni comunque alla razza umana e se sono qui è perché magari vorrei delle opinioni da parte di chi lo fa. Se proprio vuoi fare questa distinzione allora venivo qui e parlavo della mia anoressia e di come vivo la mia vita sperando di morire ogni giorno tra un farmaco e l’altro è di come si vive in un centro per DCA. Invece sì sono qui a fare gossip da tipica ragazzetta stupida e innamorata di uno stupido tossichello che mi ha praticamente salvato la vita quando stavo per morire. Si scusami mi piace fare gossip

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Idem mangiare e vomitare o non mangiare. Lo so benissimo. Ma non sboccherei mai davanti a qualcuno, perché starebbe male. E non è che hai testa in quel momento. È una cosa che devi assolutamente fare. Se qualcuno cercasse di impedirmelo io impazzisco. Ed è la stessa cosa per la droga. Quindi non è possibile che non ne fosse consapevole.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Ciao Greta,
mi dispiace per quanto ti accade. Comunque è difficile rispondere alla tua domanda. Non credo sia possibile indicare un motivo preciso del suo comportamento (che è a grave rischio). E non penso che fosse neanche riferito a te: molto probabilmente lui non si pone minimamente (o solo molto secondariamente) il problema delle ripercussioni su di te, rispetto alle questioni che descrivi.
Da come scrivi sembra che tu adotti il presupposto che lui sia guidato da motivazioni sensate, emotivamente o razionalmente, ma io ho l'impressione che, in certe situazioni, il comportamento di alcune persone, al di sotto degli argomenti di facciata, consista piuttosto in una “deriva”, determinata da fatti e pressioni poco definiti, se non casuali. O magari “sotterranei”.
Io ti suggerirei di rimanere del tutto estranea a questa “deriva”. Ti suggerirei di ritrarti; di non soggiacere alla strana fascinazione che certe persone e situazioni possono esercitare.
Il fatto stesso che tu ne sia turbata ti espone e i sentimenti che provi per lui possono costituire un rischio, in tanti sensi.
La precedente risposta di “Distrutto” (capirai...) non la condivido nel “tono”. Ma penso che potresti parlare della questione con altre persone sane, nel mondo reale. Con i tuoi genitori, per esempio. Oppure con altri nei quali riporre oculata fiducia.
Buona Pasquetta a te e a tutti
Placido

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

So già che non posso farci nulla e lo so perché come scritto al tipo sopra soffrendo di altre cose so già che purtroppo ci si può solo aiutare da soli. Però appunto dopo averne parlato me lo fai in faccia e poi mi vieni ad accarezzare e te ne vai. Non mi sembra una cosa così irrazionale. È un po’ come se io sboccassi il cibo davanti a mia madre o ad una persona che ci tiene davvero a me. Tu ti faresti mai davanti ai tuoi genitori o a qualcuno che sai che ci tiene? Per il resto dopo questa volta non ho manco il coraggio di scrivergli o vederlo perché mi fa male.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

> (…) L’amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.
C.B.
.
La farina del mio sacco invece e' che leggendo diverse testimonianze simili ed aggiungendo le mie personali sembra quasi che una certa parte del pianeta femminile sia predisposto ad idealizzare "Le pene d' amore" forse piu' innamorate di un certo concetto romantico di amore che della persona alla quale riservano le loro attenzioni.
Amano soffrire.
E spesso per questo vanno a cercarsi proprio gli stronzi piu' improbabili che spesso comunque sanno mentire bene riempendole di balle.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Io invece molto più semplicemente da dipendente la vedo in questo modo
......
Lui ha voluto mostrarti di fronte ai tuoi occhi quello che fa; questo significa tradotto in soldoni .......

" Se vuoi qualcosa da me sappi che io faccio questo "
Non te lo ha detto a voce perché .......x i più disparati motivi che io non posso conoscere .........
Ma ti ha mostrato direttamente
MOLTO DIRETTAMENTE
quello che ci sarà in mezzo a voi 2
se andrete oltre la semplice amicizia

Sugar

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

È così; Se inizierete una qualche storia non sarete solo voi due . Ma partite già carichi . Consiglio di guardare il propio bagaglio prima . Già le relazioni non son facili di suo ,figuriamoci con questi carichi . Tienilo come amico così sarà più facile che vi aiutate , sempre amore è . Questa è una bella formula di amore .

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Ciao Greta,
io non lo vedo affatto come una cosa crudele, anzi, ha fatto una cosa che a molti di noi TD è molto difficile fare: è stato onesto.
Avresti preferito che l'avesse fatto di nascosto? Perché non hai ben chiaro cosa questo significhi.
Gli sbalzi d'umore, le scuse per i ritardi o per le uscite in solitaria, i soldi che non ci sono mai e non si capisce perché.. Fidati, è molto meglio per te che te l'abbia fatto davanti: almeno sai a cosa vai incontro. Il resto è tua libera scelta.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

invece ha sbagliato...ste cose uno non le ostenta e se le fa in privato.
detto cio mi pare che tu abbia piu problemi con te stessa che con la scena che hai visto...infondo sto qua non mi sembra essere ne tuo fratello ne tuo figlio ne il tuo uomo.
quindi prova ad essere meno patetica che infondo a te non ha fatto male, forse un po senso la scena...passera in una settimana stai tranquilla...non c e bisogno di farne un interpellazione parlamentare

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Per essere realistici, se qualcuno ti offre una striscia non e' che la raccogli e poi vai a farti di nascosto da una altra parte, a meno che uno non voglia sputtanarsi di fronte a degli amici, e' una specie di mancanza di rispetto, come ci si dovesse vergognare di farlo assieme a loro.
A quel punto meglio dire di no e basta.
Certe donne hanno questa specie di fissa, una specie di prova d'amore, di mettere il loro uomo o presunto tale nella condizione di dover scegliere tra loro e gli amici mentre certi amici lo stesso ti mettono nella condizione di dover scegliere tra loro e la tua donna.
Bene che vada uno lo perdi quando non tutti e due, che a volte e' anche un bene tutto sommato.
Dovendo scegliere, perché c'e' la possibilita' di farlo, ha semplicemente preferito prendere mancando di rispetto a te.
Vorra' pur dire qualcosa.
Se ci dovesse essere stato qualcosa fra voi probabilmente ci sarebbe gia' stato senza contare che personalmente quando qualcuno dice di volere bene continuando a farsi gli affari suoi puo' provare ad intortare fin che vuole con carezze e buoni propositi ma di solito e' il momento di cambiare aria.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Le disfunzionalità vanno in giro a braccetto proprio,ci andiamo scegliendo tra di noi con il lanternino.
Un tossico che potrebbe sbocciare(vomitare?) davanti a una bulimica che si droga.
Sarebbe divertente invertire i ruoli.
Invece non c è niente di cui divertirsi alla fine.
Perchè una ragazza che non sta bene sceglie un ragazzo che non sta bene per via della Coazione a ripetere ,la disfunzione si sceglie e si alimenta.
Nessuno dei due però
nè bulimica nè tossico
sceglie la strada unica che c è da percorrere...per ritornare alla ragione...
quella della cura e guarigione individuale senza fare leva l uno sulla dipendenza dell altro.
Lei non vuole curare la sua bulimia ma vuole colmare il vuoto grazie al rapporto malato con un tossicodipendente...sarà una vittoria senza precedenti,,,
E' molto bello soffrire così davvero ,complimenti.
Un'autosabotaggio a cinque stelle.
Devo smetterla di vedere oltre le cose,incomincio a guardare talmente oltre che le cose assurde che noto neanche mi danno più fastidio.
Incredibile.
Buon auto_sabotaggio.
E buone H24.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Io mi sto facendo curare e sto rimettendo apposto la mia vita. Rispetto a prima sono molto più forte perché ho vissuto cose. L’unica cosa che mi dispiace e che lui ora sia così. Non posso farci nulla ed è vero però non voglio nemmeno che rimanga da solo. Perché come io l’ho fatto in precedenza lui lo sta facendo ora e capisco che quando sei consapevole di rovinarti hai anche paura di rovinare gli altri e quindi ti isoli. Ma facendo così cadi ancora di più. È un buco nero e più sei dentro più sei negativo e più andrai giù. Tutto qui. Guarda mi accontento anche di rimanere sua amica, non voglio nulla in cambio, ma voglio che sappia che non è solo.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Se più sei negativo e più cadi giù e visto che lo sai ...ti converrebbe frequentare persone che stanno su non che stanno giù,le persone che stanno giù ti portano nel fosso insieme a loro .
Ti stai curando?
Se stai rimarginando le tue ferite allora sappi che prendersi cura di se significa anche tagliare fuori chi non ti merita ,fa parte del processo di guarigione.
Questo ragazzo non ti rispetta te lo ha già dimostrato
E visto che anche tu hai una grossa problematica di autostima ti converrebbe stare proprio alla larga da certi soggetti ma che per davvero...ti potrebbero portare ad usare o userebbero te al 100 per 100 ,facendo leva sulle tue debolezze.
Amico un cavolo... heheh scusa la volgarità.

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

A prescindere di aiuto o no prima vorrei che non si emarginasse. Cioè vorrei che non si sentisse un tossicodipendente e di conseguenza diverso da tutti gli altri. È praticamente passata una settimana e dopo quell’ episodio non ho ancora avuto il coraggio di scrivergli e fuori non l’ho più incontrato nei posti dove gira solitamente. Ho incontrato i suoi “amici” ma lui non c’era

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Comunque pensavo che vorrei scrivere un libro visto che ormai (per dissolvere le mie di problematiche) sono diventata una quasi esperta ...roba che la Marta Flavi me po ffa una pippa gigantesca...
lo il libro lo chiamerei ...

Relazioni e Disfunzioni ...oppure
Ragione e sentimento (ah no...quella è la canzone di Maria Nazionale)
Amore e Orrore
Ossessioni e Relazioni

Oppure...

Dite al principe azzurro che mi sono salvata da sola mentre lui si faceva una stagnola...

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Ciao Greta,
so benissimo che tanto non seguirai il mio asettico e disinteressato consiglio peraltro dato da una persona sconosciuta su forum di TD... ma ti dico di stare lontana da qualunque compagnia che fa uso di droghe pesanti. Posso capire, da adolescenti, qualche canna e vabbè, ci sta. Ma se hai intenzione di rimanere pulita e sana stai lontana da quegli ambienti. Se invece non ne hai intenzione, allora continua a frequentarli e magari mettiti pure con il tuo "amico". Togliti comunque l'idea dalla testa di voler cambiare una persona. Le persone NON SI CAMBIANO. Si accettano per quello che sono e basta;inutile viverci insieme nell'attesa che un miracolo porti al cambiamento.
Ti saluto che ho fame ora. Orecchiette e cime di rapa ARRIVOOOOO!

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Ok. Capisco che vuoi proprio bene a questa persona (fortunato lui, beato lui... lo dico con un pizzico d'invidia non avendo io la stessa fortuna; ma questa è un'altra storia!). Cercare di aiutare un TD che non vuole essere aiutato è cosa estremamente difficile. Ed estremamente "costosa" a livello emotivo. Non saprei che dirti oltretutto non sapendo quanto tu sia forte. Incontrerai difficoltà enormi, momenti in cui non saprai perché si comporterà male con te, momenti in cui dovrai combattere con i suoi "svarionamenti"... insomma, sarà una continua battaglia. O magari il ragazzo capirà che sta avendo una gran fortuna e riuscirà ad essere "pulito".
Insomma... innanzitutto, lui cosa vuole? Te sei disposta a sacrificarti? Fino a che punto? Ne varrà la pena? Non è facile darti un consiglio, sinceramente. Magari avendo più informazioni qualcuno potrà suggerirti qualcosa.
Intanto cerca di capire cosa vuole lui e cosa vuoi tu. Poi ne riparliamo...

Re: Il ragazzo che mi piace si è fatto davanti a me

Cara Greta,
mi porti indietro qualche anno (ne ho quasi 40), quando eravamo 20enni e le cose si facevano senza pensare troppo alle conseguenze.. Quando la reputazione si faceva facendo all'arrovescio... Chi più si faceva chi più ballava sull'orlo del precipizio: più era agli occhi delle ragazzi e dei coetanei, c'era chi faceva a gara chi era più pazzo, c'era chi per invidia o per semplice disinteresse (per loro fortuna) ti sparlava dietro o ti ignorava. Ma tornando a te, so che le mie parole ti sembreranno come frasi fatte o cose così, da bassa filosofia del logico. Occhio a chi frequenti ora, perché con gli anni e le esperienze ho imparato che spesso le frasi più banali sono le più azzeccate e vere.. Ti ricordo un detto "chi va con lo zoppo impara a zoppicare" la droga, è una cosa seria. All'inizio ti seduce e fa sembrare più avanti chi la usa, ma il tempo corre, e sono poche le persone che bazzicano con coca o ero o entrambe e non pagano delle enormi spropositate conseguenze legate all'uso. Credimi bastano pochi anni (2 o 3) per i più fortunati, e il cervello non funzionerà mai più come quello di chi non ha usato. è vero all'inizio ti senti più avanti, ma ben presto (chi non si brucia del tutto) ti accorgi che non sei più capace di godere alle cose più semplici della vita senza farti. è una vera prigione, dove si rimane soli con la polverina unica padrona del cervello. Credimi: è meglio per te se ti fai qualche domanda e ti chiedi perché sei attratta da un certo tipo di ragazzi. Chiediti perché, e sii sincera con te stessa.. Forse ti affascina!? Ma ricorda che finché vedere certe cose ti spaventa e ti disgusta sei ancora sana sei ancora in tempo. Quando invece ci si abitua o si prova, non si torna più indietro. Ora per me è figo o figa: chi si diverte senza, lo fanno quasi tutti ormai, distinguiti dalla massa e pensa quanto sarebbe figo conoscere un bel ragazzo che ti prende per mano e insieme vi fate un viaggio vero all'estero e fate esperienze fighe. Poi da uomo ti dico che la coca peggiora enormemente le prestazioni sessuali, solo chi usa pensa di dare di più ma oggettivamente chi usa consuma solo il fisico e la mente, e come un motore sotto sforzo enorme non rende. A me le sostanze hanno dato pochi momenti di "gioia indotta" in cambio si sono prese una fetta di vita che non avrò più e sofferenze immani, che se affronti ti fanno crescere, ma se fine a se stesse e se continui a farti prima o poi c'è il punto di non ritorno! Il cervello non ti permette più di provare stimoli senza, e credimi io conosco gente che se non per un miracolo di Dio sono persi per sempre! Ne vale la pena? Per un'infatuazione? sii vigile e tieni alla tua vita! Vai con Dios!

Aggiungi un nuovo commento