Back to top

Segnalati ad assistente sociale per figlio minore

Buonasera, a giugno del 2020 hanno fermato il mio compagno in possesso di una canna di marijuana a cui è seguita una perquisizione in casa nostra dove hanno trovato 2 vasetti chiusi ben nascosti in cucina con 2 grammi di marijuana e l'altro con 6g di foglie che uso per farci le tisane. Hanno ritirato la patente al mio compagno per 30 giorni poi a settembre ci è arrivata la lettera per un appuntamento con assistenti sociali dove abbiamo scoperto che i carabinieri avevano fatto una segnalazione in quanto secondo loro, la sostanza era a portata di nostra figlia di 3 anni. Al primo appuntamento ho voluto portare nostra figlia con noi, il secondo è venuta lei a casa a controllare la nostra abitazione e la camera di mia figlia. Dopo questo colloquio ne abbiamo avuto un altro il 23 dicembre dove ci dice di presentarci al Sert con un altro colloquio con assistente sociale,il mio compagno il 12 gennaio,io il 14. Siamo andati anche lì e lei ci ha fissato un altro appuntamento il 28 ,prima lui poi io. Dopo questo ennesimo appuntamento ha detto che ne seguiranno altri con psichiatra e poi ci faranno fare le urine. io sono incensurata,il mio compagno invece risulta segnalato nel 2014 in quanto positivo alla marijuana tramite esami delle urine per il lavoro che poi ha rifatto e sono risultate negative. Ora ci chiediamo, cosa ci deve chiedere ancora il 28? E quanto durerà questa cosa? 

Commenti

Ma non esiste proprio nessuno

Ma non esiste proprio nessuno in questo sito che ha avuto una situazione analoga alla nostra? (Leggere sopra) Vorrei saperne di più..e quanto può durare questo percorso del Sert (che ci hanno già detto sì concluderà con gli esami delle urine ma sentendo l'assistente sociale del Sert pare che prima degli esami avremmo parecchi colloqui con psichiatri medici e quant'altro) ? Mi sembra veramente assurda questa cosa ma siamo in Italia quindi è tutto nella norma

Ciao,

Ciao,

purtruppo come hai ben detto siamo in Italia.

Io credo che sia fondamentale che vi facciate trovare negativi alle analisi, e collaborativi con psicologi e assistenti sociali. 

Vedrete che tutto si risolverà per il meglio.

Sicuramente ci faremo trovare

Sicuramente ci faremo trovare negativi...e noi stiamo collaborando al 100% anche perché non si parla di patente ma della  nostra amata figlia che mettiamo sempre al primo posto.. è umiliante che loro mettano in discussione la nostra capacità genitoriale ma qui in Italia haime funziona così. ormai è un mese che non fumiamo ma so per certo che ci vogliono almeno 45 giorni prima di risultare negativi al test..per prevenzione ne abbiamo comprati in farmacia..comunque immagino passerà almeno un altro mese se non due prima che ci facciano fare ste maledette urine vero?

Ciao ho letto la vostra

Ciao ho letto la vostra storia. Mi dispiace davvero per quello che state passando, incredibile. Onestamente non ho molte parole, penso che siamo d'accordo su quanto questa situazione sia davvero assurda ed immagino stressantissima. Vi auguro che si chiuda velocemente e senza ulteriori problemi. Per quanto valga, avete la mia piena solidarietà! 

Non ho idea delle tempistiche

Non ho idea delle tempistiche, né del tipo di test (potrebbero anche farvi il capello). Però quel che è importante fare lo state facendo, dunque non credo abbiate nulla di cuui preoccuparvi.

Può essere utile, vista la posta in palio, anche il sentire un bravo avvocato, solo per un consulto.

Un saluto e vedrai che tutto si risolverà.

Siamo stati all'appuntamento

Siamo stati all'appuntamento con l'assistente sociale del Sert e ci hanno voluto far fare le urine a sorpresa. Una domanda..per legge loro possono farle così senza preavviso ? Noi era nemmeno un mese che non fumavamo e so che ci vogliono almeno 1 mese e mezzo prima di risultare negativi. Noi con loro siamo stati sempre onesti e collaborativi ,non mi è sembrato giusto volercele far fare così senza preavviso. Qualcuno che sa di leggi mi può dire se è una cosa giusta quella che hanno fatto?

Ti Consiglio di Provare a

Ti Consiglio di Provare a chiedere nella sezione domande agli operatori per una risposta più celere. una volta rispondevano attivamente anche nelle chat, ma ora non vedo quasi mai un loro intervento se non per eliminare qualche commento che ritengono inopportuno o cose del genere. Tanti auguri comunque. 

Salve a tutti.. 

Salve a tutti.. 

Avrei bisogno di alcune informazioni poiché sono molto preoccupato.. ieri pomeriggio mentre tornavo da lavoro ero in superstrada e approfittando dell'enorme coda per lavori mi sono messo a fare una canna, senza fumarla poiché l'avrei fumata a casa.. il problema è che mentre eravamo in fila mi accorgo che un signore mi fa delle foto mentre monto la canna..

vi chiedo se può succedermi qualcosa oppure se non avendomi fermato le forze dell'ordine e quindi nessuna valutazione della sostanza ( principio attivo thc cbd ecc ) posso stare tranquillo...

 

grazie mille 

Questa persona che ha fatto

Questa persona che ha fatto le foto rischia una denuncia da parte sua! È reato quello che ha fatto! E poi lo sapevi te che è una canna,poteva essere benissimo una sigaretta fatta su..stai tranquillo è lui quello che dovrebbe preoccuparsi

Ciao! Ti sbagli, non è

Ciao! Ti sbagli, non è assolutamente un reato. Filmare o fotografare e volendo in seguito pure postare tali contenuti è assolutamente lecito, se fatto in un luogo pubblico (e con un paio di considerazioni tipo non mostrare targhe/numeri cc ecc e ovviamente non mi riferisco a situazioni degenerate in stalking o revenge porn) . Un luogo privato invece è a discrezione del proprietario ovviamente. Se qualcuno ti filma per strada non ha assolutamente bisogno di autorizzazione da parte tua. Non entro nella mia opinione personale in merito, vuole solo essere una precisazione. Buona serata a tutti

Sarei curiosa di sapere dove

Sarei curiosa di sapere dove ti sei informata precedentemente, chi o Che luogo sta predicando disinformazione. I ragazzi, ma un pò tutti noi, prendiamo ciò che ci aggrada di più e suona giusto per noi come assoluta verità. E raramente applichiamo pensiero critico e confronti nella formulazione finale della nostra opinione o formazione. Puo essere, e spesso è, deleterio per la nostra società e il futuro (o la mancanza) di essa. Invito tutti a non prendere tutto per fattuale, soprattutto in luoghi dove siamo noi persone senza fonti o particolari specializzazioni a confrontarci, seppur con la più totale buona volontà. Ovviamente vale anche per quello che ho detto io nel post sopra eh. Non è sfiducia, non vuole essere una critica verso nessuno ecc ecc.. 

certo per legge hanno tutte

certo per legge hanno tutte le ragioni per controllare come crescete vostro figlio, all atto pratico sono disgustato dalla cosa. probabilmente al momento il piu grande stress che avete, il pericolo piu grande per vostro figlio, la cosa che piu vi destabilizza psicologicamente e come famiglia: sono loro con i loro controlli, come se foste dei criminali della peggio specie, degli spacciatori di roba che nascondono le buste nel passeggino. come sempre la differenza la fa anche chi la applica la legge.

detto cio, consiglio anche io di collaborare MA: anche di consultare e farvi seguire da un avvocato, perchè collaborare non significa fidarsi di dove gente del genere vi puo voler portare. la cosa è seria, nel senso che non si puo sbagliare e fare qualcosa che porta a conseguenze pessime, per quanto assurdo sia il tutto.

quello della canna in macchina: per me impossibile che porti problemi, non ce nessuna prova che non fosse una sigaretta, poi anche fosse una pera non vedo come una foto possa portare da sola a qualche problema. o ti fermano, o una foto non vale una ceppa. questo mio parere, per quanto valga...

Facci sapere come va con sti colloqui e il bambino. In bocca al lupo! Stupefatto

Aggiungi un nuovo commento