Back to top

Si può assumere l'eroina anche come iniezione intramuscolo nella gamba o nel braccio per esempio?

Vorrei sapere se ci sono rischi partiolari o danni specifici nell'assumere l'eroina tramite iniezione inframuscolare?
L'effetto della sostanza avviene comunque? Se si in modo diverso, tipo ridotto o più ritardato? In generale è una cosa che si può fare in alternativa alla via endovenosa oppure per qualche ragione va evitata o comunque è meglio non farlo...
Grazie in anticipo per eventuali risposte al mio quesito.

Commenti

Scusate ma per me sarebbe

Scusate ma per me sarebbe abbastanza importante capire questa cosa quindi faccio veramente appello a chi sia in grado di rispondermi di dedicarmi qualche minuto, l'ho riscritto giusto per ribadire che per me è una questione molto rilevante...

Ciao,

Ciao,

i pericoli e i rischi sono esattamente gli stessi dell'iniezione endovena (rischio di trasmissione malattie (anche con strumenti non condivisi),overdose, endocarditi, ecc, con un maggior rischio di ascessi e di infezioni locali nel luogo di iniezione,

In termini di effetto, l'effetto arriva comunque, più lentamente e senza flash,e ne occorre una quantità maggiore, per questo solitamente il "fuorivena" viene considerato un errore e non è una pratica  che viene perseguita.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         

Ma per capire con "fuorivena"

Ma per capire con "fuorivena" intende come quando sbagli e ti si gonfia, o seplicemente non in vena, tipo appunto rilasso il braccio o la gamba e la faccio li.Se più o meno l'effetto arriva comunque forse non potrebbbe essere più conveniente perloemeno variare, oltre che di base più semplice?

Fuorivena è quando la fai

Fuorivena è quando la fai fuori dalla vena, quindi la stasse cosa di farla inframuscolo, come ti ho scritto sopra.

L'eroina si usa da più di 50 anni, se tutti l'hanno sempre fatta in vena (perlomeno chi usa aghi), un motivo ci sarà, non credi?

Ma lascia propio perdere, non

Ma lascia propio perdere, non è una buona idea , ti potrebbe fare proprio male ( ascesso ,gonfiore , infezione ecc) poi la senti pochissimo, anche se dura molto di più. Ma tu perché vuoi fare sta cosa? 

Allora si intendo in un certo

Allora si intendo in un certo senso "fuori vena" nel senso non nella vena però non in punti dove poi si gonfia, ho provato nella gamba tipo, non ho ben capita se mi ha fatto bene effetto o meno, e volevo capire appunto se di base comunque si potesse fare, aldilà dei rischi, cioè la cosa è possibile e fa comunque effetto? Con effetto intendo che se fatta perfettamente in vena è 100 allora farla in questo modo fa tipo 80 magri mettendci anche qualche minuto in più, insomma in generale mi dite che si può fare la cosa? Non per altro perchè a volte mi capita di non trovarmi la vena per molto tempo, mi riempo di buchi ed è un casino, poter fare inframuscolo sarebbe comdo ogni tanto, fatemi sapere aldilà dei consigli tipo "lascia perdere" perchè è rischioso o cose simili, voglio solo capire se è possibile o meno e se ha senso o no. 

grazie in anticipo