Back to top

vaccino anti eroina

Ma del vaccino anti eroina qualcuno ha qualche notizia o era una bufala ? tra quanti anni uscirà visto che è stato inventato nel 2013 ?

Commenti

Re: vaccino anti eroina

I soldi per la ricerca e i trattamenti farmacologici foraggiano i portafogli di molti.
Da decenni si parla di vaccini per questa o quella sostanza – o di altre miracolose vie d'uscita biochimiche - senza che si sia arrivati a nulla di significativo rispetto alla possibilità di arrestare la dipendenza.
Se la persona dipendente non matura la motivazione personale a modificare la propria condizione psico-sociale, con l'indispensabile sostegno e la necessaria protezione, non ci sarà mai antidoto che tenga: né vaccino, né agonista, né antagonista.
La tendenza ad alterare la coscienza (coazione a ripetere) prevarrà, spostandosi su altre sostanze o aggirando gli ostacoli posti da agonisti e antagonisti (ad esempio interrompendone l'assunzione).
Il resto, secondo me, sono pie illusioni e favolette degne di Heidi.
Come dice in modo molto efficace la psichiatra Sally Satel, “addiction is not a problem of the brain, though the brain is surely involved: it is a problem of the person” (la dipendenza non è un problema del cervello, anche se il cervello e sicuramente coinvolto: è un problema della persona).
Buona giornata

Re: vaccino anti eroina

NESSUN VACINO VEDRA' MAi la luce perché andrebbe ad inficiare una colossale
FILIERA ECONOMICA DA MILIARDI DI EURO (o USD).......e questo sarebbe antieconomico
Una cosa del genere non verra' mai detta ad alta voce ma e' talmente intuibile che e' quasi superfluo ricordarla, e ingenuo credere che potra' mai accadere in questa vita
.
LE PERSONE SI CURANO A VITA
SE LE GUARISCI O LE VACCINI SI FERMA UNA COLOSSALE MACCHINA DA SOLDI, UNA AUTENTICA FILIERA GLOBALE
stop
.
Sugar

Re: vaccino anti eroina

E vi dico un'altra cosa. Non so se avete notato che negli ultimi anni quasi non si è più parlato di campagne di prevenzione del contagio HIV.
Succede questo: i farmaci antiretrovirali e l'affinamento delle relative terapie hanno consentito di innalzare in modo notevole qualità e aspettative di vita dei sieropositivi e dei malati. Senza che vi sia a tutt'oggi alcuna possibilità conosciuta di eradicazione del virus a contagio avvenuto. Quindi si prospettano milioni di malati da curare “sine die”, con relative risorse economiche da destinare e intascare.
Ebbene, man mano che si riduce l'attività di prevenzione e si consolida la prospettiva di cura a lungo termine, sta aumentando il numero di persone sieropositive inconsapevoli di esserlo e se ne sta abbassando l'età (col relativo accrescimento di probabilità di recrudescenza del contagio che ciò comporta). Aumentano quindi le probabilità che, dopo la relativa stabilizzazione del numero di nuovi contagi annuali, si assista ad una ripresa dell'epidemia e quindi a un ulteriore ampliamento della platea di persone da curare a vita.
Io non so cosa pensare.
Si tratta di logiche perverse ma inconsapevoli, oppure di fredde strategie di marketing?

Re: vaccino anti eroina

Comunque concordo con Sug riguardo il business colossale che soprattutto nel nostro paese è radicato e stabile così come in noi è radicata la malattia.
Troppo grande per essere fermato da un vaccino, dai gruppi e da qualsiasi cosa ne disturbi il quotidiano "fluire".

Non mi permettono di postare il link dell evento dei Na a Terni in un sito che parla di sostanze...

Rendiamoci quanto stiamo messi male dalla base proprio..

Ognuno deve salvarsi il cu da solo.

Re: vaccino anti eroina

" il business colossale che soprattutto nel nostro paese è radicato e stabile così come in noi è radicata la malattia."
________________
IN TUTTI I PAESI OCCIDENTALI
USA.....IN PRIMIS, dove
sia la droga
sia la cura contro la droga
si pagano salate
.
https://www.thefix.com/lack-suboxone-access-leads-users-need-black-market
.
per chi legge l'inglese
_____________
"Until that bill is signed, buprenorphine remains both difficult to obtain and expensive. According to 2016 estimates provided by the U.S. Department of Defense, medication and twice-weekly visits to a certified opioid treatment program are $115 per week or nearly $6,000 per year. That puts the medication out of range for many in need, forcing them to turn to diversion situations for assistance.
____________
.
Sug

Re: vaccino anti eroina

Sarà che io sono molto lontano dalla mentalità complottista, ma la vedo diversamente.
Le case farmaceutiche sono tante ed in concorrenza tra loro, dunque non è che la stessa che produce la cura, ovvero metadone e bpn, produce anche il vaccino.
Bensì ci sarà una casa farmaceutica che investe nella ricerca del vaccino, con la speranza che funzioni, cosi da metterlo in commercio ed averne degli utili.
Esattamente come funziona per i vaccini e le cure per altre malattie.
Ad ogni modo la sperimentazione per il vaccino per l'eroina sta andando avanti, e ritengo che nel giro di 5-6 anni ne sapremo di più. Speriamo bene.

Re: vaccino anti eroina

Però PoveroIdiota ha ragione: è un vaccino ad ampio spettro per gli oppiacei? In questo caso si precludono anestesia e analgesia per le gravi patologie che la richiedono.
E' un vaccino specifico per la diacetilmorfina? Allora ci si può "rifare" con altre molecole simili.
Quindi profitto fine a se stesso. Il tossico se la prende sempre nel c...o.
Nel frattempo altri procedono nelle carriere "scientifiche" e nel business farmacologico.
Ciao

Re: vaccino anti eroina

Osservazione giusta, che feci anch'io a suo tempo, quando si parlò qui sul forum di questo vaccino.
Non lo so come funzionerà, supponiamo però blocchi solo la diacetilmorfina. E' vero che ci si potrebbe "rifare" su altri oppiacei, ma per prima cosa ne sarebbe più difficile la reperibilità, dato che per trovare farmaci oppioidi non basta andare in piazza e chiedere al primo pusher, e poi l'effetto gratificante sarebbe comunque diverso, dato che come l'eroina, c'è solo l'eroina. Insomma io ci vedo molte potenzialità in questo vaccino, se mai verrà approvato.

Re: vaccino anti eroina

Io, con tutto il rispetto, penso che queste siano discussioni oziose. Perché se il vaccino fosse specifico per la diacetilmorfina, probabilmente il mercato verrebbe saturato di monoacetilmorfina, fentanyl, etorfina, idromorfone o qualche altra cosa, magari di nuova concezione e anche “meglio” dell'eroina.
Questione di tempo.
Non si possono inseguire le sostanze.
E' da tossici. Magari da tossici di denaro.
L'alternativa fra tossicità e sobrietà secondo me è una sola e radicale: alterare la coscienza o mantenersi sobri e imparare a gestirsi, anche piacevolmente, senza “integratori”.
CIao

Re: vaccino anti eroina

La diacetilmorfina...ma è più elegante di eroina.
Fosse per me le industrie farmaceutiche potrebbero serenamente chiudere baracche e burattini.
Ma anche i pusher fosse per me sarebbero costretti a inventarsi un nuovo lavoro.

Mi vivo tutte le mie paranoie serenamente adesso,senza far monetizzare nessuno più sulla pelle mia.

Re: vaccino anti eroina

Se dovessi pensare di fare un vaccino per l' eroina allora vorrebbe dire che son messo peggio di quanto pensassi.
In pratica la castrazione chimica per 1 sola sostanza, come se risolvesse qualcosa.
Di questo passo probabilmente dopo verrebbe quello per l' omosessualita' latente (soprattutto in certe culture) o per la masturbazione e chi piu' ne ha piu' se ne inventerebbe.
Ormai io saro' anche un caso disperato ma mai e poi mai a mia figlia farei o consiglierei un vaccino del genere.
E' come partire sconfitti in partenza, quale e' il messaggio che passa, un vaccino e almeno da quel punto di vista siamo a posto, bell' insegnamento.
Per dopo piuttosto trovarmela che non si fa' di ero ma chissa' di che altro oppure che si mette con un leghista che per me e' anche peggio :)

Aggiungi un nuovo commento