Back to top

per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho smesso ed ora sporadicamente, danni celebrali?

consigli medici
Risposta 

 La possibilità di contrarre danni cerebrali a causa dell’uso della cocaina dipende da vari fattori.
La durata dell’uso. La quantità di cocaina assunta. La modalità di tale assunzione. La sensibilità individuale. La compresenza di malattie (cerebrali, cardio-vascolari, psichiatriche…).
Un’altra cosa è certa: non si può prevedere prima cosa possa succedere.
Anche perché la dipendenza fa perdere il controllo e, quando si è instaurata, il freno costituito dal fatto di sapere che si va incontro a dei danni è poco efficace.
I danni sono in genere di tipo psichico o psichiatrico:  da disturbi della memoria e dell’attenzione fino a delle psicosi vere e proprie.
La possibilità di evidenziare danni agli esami strumentali (come la risonanza magnetica) può esserci solo in casi molto gravi in cui, magari, si sono associati dei danni cerebrali dovuti agli scompensi vascolari provocati dalla cocaina stessa. I danni psichici di cui abbiamo detto possono essere molto gravi anche in assenza di riscontri di tipo strumentale.
Naturalmente il nostro consiglio non può essere che di smettere del tutto. Il fatto che tu sia riuscito a ridurre le quantità e la frequenza dell’uso fa pensare che una forte dipendenza non si sia ancora presentata e le possibilità di smettere ora sono, con tutta probabilità, superiori a quelle di smettere in futuro.

Commenti

commento

ma qst danni alla memoria e all'attenzione sono reversibili? dopo un lungo periodo senza sostanze si recupera qualcosa?
grazie ancora.

risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

Non è possibile rispondere alla tua domanda con assoluta certezza.
Come avevamo scritto nella precedente risposta sull’argomento i fattori che possono influire sulla comparsa di danni cerebrali sono tanti. Gli stessi possono influire sulla gravità di questi danni e sulla loro reversibilità con la sospensione dell’uso della cocaina.
In sintesi possiamo affermare che più gravi sono i danni e minore è la reversibilità.
Danni poco gravi sono certamente, in parte o totalmente, reversibili.
Purtroppo non è possibile essere più precisi. La conseguenza logica di tutto questo è ovvia. E ancora una volta il consiglio che possiamo dare è sempre lo stesso.
Sospendere l’uso.

Re: commento

Ankio sto lottando contro questa cosa e spero di riuscirci quanto prima che sia troppo tardi anke se sto attraversando l'inferno

Re: commento

Resisti cara vittima ti dico che lo fatto una decina di volte se non più ma nn so xk e anche se fidati ne assumevo una dose abbastanza esagerata, ho capito ed è già difficile per me smettere ma lo fatto perché Nn mi ritengo uno con un forte volontà anzi il contrario, ma anche se mi è piaciuto e tantissimo anche ho smesso ! Fate uno sforzo .. C'è la puoi fare anche tu RE !! Nn ti conosco ma veramente riesco a capire te solo con queste tre "bottarelle" ripeto so che è bello ma UCCIDEE e fa soffrire .. Tanto .. Dite basta cm faccio io ancora con sforzo tuttora.

Re: commento

Mamma mia quanto vi capisco. Io ho fatto uso per un anno e mezzo. Ora sono 3 mesi che non faccio più niente. Eppure un po di voglia è rimasta.

Re: commento

e due mesi che ho smesso da un periodo di abbuso forte. ma posso dire che sto apprezzando la vita piu che mai, anche se, ogni tanto la voglia ce, ma ormai bisogna essere coscente che con questa voglia ci bisogna convivere quasi per tutto il resto della vita. bisogna essere forti ed andare avanti.

Re: commento

la voglia rimane sempre, e se non si hanno motivazioni forti dal mondo esterno, dai nostri affetti e obbiettivi, basta un momento di infelicità per ricaderci. Posso dire dopo un uso elevato e costante che parte dall'adolescenza e arriva fino ai 30 anni, alternato anche a lunghe pause, che da ragazzini è facile ricaderci, in quanto gli obbiettivi in media nei ragazzini sono sempre egoistici (farsi la macchina, uscire di casa) e questo non è sufficiente per trovare la forza di dire no quando si ripresenta l'occasione, mentre per una persona adulta e formata gli stimoli dell'avere costruito famiglia o di starci lavorando, lo porta a resistere per il bene di quest'ultima. E questo perchè quando dal pensare solo "IO IO IO" si passa al pensare al "NOI" finalmente troviamo un motivo valido per alzarci le mattine e lavorare tutta la vita. L'adulto quando ci ricasca, è un momento di instabilità dove il "NOI" è in dubbio. Il problema comunque, è che resta la voglia sempre. Io mi sono dato due risposte... Ovvero che si smette per salute e denaro, e non perchè smette di piacerci. Come per gli ex fumatori, ma molto più intensamente. Bisogna che la coca ci faccia nausea, schifo, per dimenticarsela. Per i danni permanenti posso dire da persona che sa' per esperienza ma anche perchè mi piace informarmi, che si possono avere danni cerebrali dopo un uso costante nel tempo (anni) oppure fin da subito ma questo per un uso massiccio che per altro rischia pure di fare venire ictus o infarto. Chi la usa costantemente puo' rimanere vittima di varie psicosi, questo è frequente nei casi di chi smette per forze superiori e non dalla sua scelta personale. Poi ricordiamoci tutti che non si può generalizzare nulla, perchè è presente una parte chiamata taglio che spesso è più nociva della coca, e spesso essendo tanta la percentuale di taglio, chi ne usa se ne fa' di più per sentirla. A parte bicarbonato, borotalco e altre cose poco nocive, spesso si trova anfetamina che è molto dannosa e che rende più probabili infarti paranoie etc etc, o peggio ci si trovano farmaci e psicofarmaci. Alcuni farmaci possono indurre a forti malesseri fisici se agiscono in maniera inversa alla coca sulla circolazione, se presenti in grandi quantità ci ammazzano. Gli psicofarmaci invece ci provocano forti emicranie, alterazione accentuata dell'euforia e dopo molto accentuata della depressione alla fine, e un fortissimo senso di astinenza. Questi sono pericolosi perchè non sono facili da individuare subito e perchè il loro effetto è riscontrabile solo dopo aver fatto un uso abbondante (tipo 1gr e mezzo nell'arco massimo di 2 ore) o solo se sono presenti in grandi quantità. Io trovo che siano pericolosi perchè ti trasformano l'astinenza normale, da psicosi e sudate normali che si posson gestire, a qualcosa di molto più forte mentalmente e fisicamente ti amplifica i soliti, regalando pure un emicrania. Ti portano a continuare a usarne anche se non ti fanno piu' divertire, cosa impossibile con la coca buona, solo perchè il corpo sente di aver bisogno ancora per non passare tutte quelle pene. Per riconoscerla c'è un modo... quando viene usata, e arriva l'astinenza, se si riprende la stessa si sta' meglio a livello di malessere, ma non regala più nessun godimento a livello di sapore. Morale... bisogna ci faccia schifo e i danni non sono quantificabili in quanto quantita', persona e qualita' incidono molto sul risultato. I politici usano quella buona e muoiono a 110 anni.

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

Ho smesso da 8 anni e la voglia c'è ancora, e so che me la terrò per tutta la vita. E così sarà anche per te molto probabilmente, ma non te lo auguro. Ho letto il post di partenza, e vedere una persona che ha sniffato 2 - 3 grammi al MESE impanicata come se fosse una tossica di prim'ordine....mi fa un pò ridere... 2-3 grammi al mese non sono niente. Io che pippavo 6-7 grammi al giorno dovrei farmi rinchiudere al sert....eppure ho smesso senza aiuti, ma la voglia non se ne andrà mai. Bisogna essere più forti, tutto qua. e per il resto....smettila di farti pare, se tu dovresti avere danni permanenti per quelle dosi da niente, io non dovrei neanche riuscire a scrivere questo messaggio.. relaxxxx

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

mi dai forza ..non mi v stasera ma so che sono stata forte perché senno ero gia morta sono felice di essermi resa conto e AVER DETTO TUTTO non so spero di non ricaderci ma io so perché mi sento cosi..che mi vengono le crisi perché a casa non stot bene mi riaffiorano tutti gi sbalgi tutto di una famiglia che mi ah sempre reso fragile e io forte coem sono mi sono fatta piegare e ammazzare
colpa loro
ora basta deve uscire il lato bello anche se ho la salute a puttane..tutte abbiamo una possibilità e io non voglio più ' stare a guardare
ti abbraccio nei mometnti duri mi viene l'istinto f afidati semrpe qui acasa a volte ...,mai fuori solo quando c'ero dentro

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

Sono d'accordo con te..2/3 grammi al mese sono gestibili..attenzione..gestibili se restano 2/3 .. Il mio caso personale e di circa 4/5 grammi la settimana....e questo lo dico a tutte le persone interessate..ci sono vari modi per usare ( purtroppo ) la cocaina ..inizialmente la usi nei bar..dopo cena vai in bagno ti fai la sigaretta poi vai in dicoteca ..balli e ti senti bene euforico .. Stai bene..però perché c'è sempre un però..poi arriva il bello.. Ti ritrovi a casa con la tua ragazza eccitato euforico..ma..ma..IMPOTENTE...UN DRAMMA.. adesso io parlo del mio caso personale ed è quello di tanti che però' hanno difficoltà ad ammetterlo ( purtroppo ) ho iniziato ad usare la cocaina non più per stare in mezzo alla gente nei locali bevendo un drink fumando chiacchierando ecc..ecc.anzi " pippare " nei locali mi metteva a disagio..ma ( e credo sia la cosa peggiore ) passata la la fase di impotenza .. La utilizzavo e la utilizzo solo per fare SESSO... Purtroppo questa è una droga MALEDETTA..perché esalta tutte le tue sensazioni..emozioni..anzi esalta la libido e quelle del tuo partner se lo rendi complice più di ogni altra droga )...ATTENZIONE '!! Lo SQUALLORE .. arriva quando sei solo abbini sesso e cocaina e non cerchi più nemmeno una donna o uomo e cosa fai..?ti metti davanti a un film porno a masturbarti da solo..mah.. guardo con tristezza questi film porno..e vedo queste povere ragazza coinvolte in squallide scene molto depravate..è noto in quasi tutti i primi piani le narici delle ragazza..faccio il fermo immagine..ingrandisco e immaginate cosa si intravede dentro il naso di queste ...A VOI LA RISPOSTA..in poche parole..quello che ho scritto e una semplice testimonianza..spero sia in qualche modo utile ai giovani alle ragazze in particolare .. che si fanno sempre di più coinvolgere da questo mondo senza più principi ..so che non sarà così .. ma tentare non costa niente anche perché te lo posso garantire .. LA VITA TI REGALA OGNI GIORNO SENZAZIONI ED EMOZIONI CHE SONO AL DI SOPRA DI QUALSIASI DROGA ARTIFICIALE CHIMICA O NATURALE...un bacio a tutti

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

Bel commento, mi trovi d'accordo in gran parte, ma è da comprendere il panico che trasuda dalla domanda iniziale. Sì, è vero, la quantità fa sorridere, ma è sufficiente per far scattare certe paranoie che alla lunga faranno il suo gioco.. Sì perché LEI è il nostro peggior nemico travestito da miglior amico.. la perfetta compagna di giochi, quella che ti batte facendoti credere di aver vinto.
Chissà qual'è la sua situazione oggi, dopo quasi 7 anni.

Volevo condividere la mia storia.
Mi chiamo Valter, ho 28 anni. Sono nato in una famiglia di operai e a 13 anni avevo un Q.I. di 160. Da quando ho 15 anni soffro di depressione esistenziale, molto diffusa tra "quelli come me", fino ai 18 psicoanalisi e poi un anno di psichiatra durante il quale abbiamo trovato il farmaco giusto che mi permette tutt'oggi di gestirla.
Nel frattempo ho finito il linguistico a 16 anni, a 21 avevo 2 lauree, vivevo con la donna della mia vita ed eravamo entrambi iscritti a medicina. Dopo tre anni lei si ammala e muore nel giro di 2 mesi e qui inizia l'inferno.
Da quel giorno tutto è nero, ho mollato tutto e tutti, mi sono devastato in ogni modo possibile per far tacere il dolore e cercare di spegnere il mio cervello senza rovinare la vita ai miei genitori per la perdita di un figlio.
Negli ultimi 3 anni e mezzo la mia unica costante è la coca.. 5 grammi mi durano 10 giorni, non c'è notte in cui non mi prometta di smettere e non c'è sera in cui nn infranga quel patto.
Quando nn sono fatto mi rendo conto che non sono più io.. La brillantezza, la reattività mentale, la velocità di deduzione, la proprietà lessicale.. Tutto quello che mi rendeva il giovane stimato e ricercato dalle migliori accademie del Bel Paese e d'Europa è annebbiato e sommerso in un mare bianco... E chissà se sa nuotare.
STATE LONTANI DALLA COCA!!!
Da quando entra dentro di noi la prima volta è lei che tira le corde della nostra vita, non noi che tiriamo lei.
Spero che la mia storia aiuti qualcuno.
I miei complimenti a chi manda avanti siti web come questo.

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

Bravo la tua risposta mi consola!!anch'io ho tirato 2- 3 -4 grammi al mese,ma ora ho ridotto,chissa' se un giorno smettero'completamente,sara'dura.Non'ho fatto passi da gigante,ma ricordatevi che nessuno e'meglio di nessuno,dobbiamo smettere,sapendo che non si sa'mai come puo' essere tagliata una dose di cocaina.

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

si in effetti questa di pensare sempre e subito AL DOPO penso che sia una delle tecniche più efficaci: paura, ansia, angoscia, sonnolenza, svogliatezza, tachicardia, mancanza di forma psico-fisica, senso di debolezza, vittimismo .... si se pensiamo a quanto di merda si sta dopo, la voglia svanisce o diminuisce molto.

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

Ciao a tutti io ero 5 anni che non toccavo nulla ,poi ho rincontrato un amico con cui sniffavo quasi tutti i giorni da anni e dopo aver bevuto mi sono sentito debole e l ho ritoccata poco poco !!!! Il giorno dopo ho pianto perché ero deluso e non sono più uscito con lui ,passato un anno da pulito l ho rincontrato a casa sua per vedere le.partite in tv e dopo aver bevuto mi.ha fregato come l anno prima .l ho fatto perché voleva compagnia e mi.diceva che lo stavo lasciando solo ,ma alla.fine sono stato di nuovo io la.vittima di quella bestia malvagia !!!!ora non rimarrò a terra ma.tornerò più forte di prima come un carroarmato !!!!!

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

Ciao io ci sono stato parecchio sotto quando la lavavo. .adesso riesco a limitarmi a qualche serata all'anno
Ma pippandola senza esagerare.ho smesso di colpo a settimo.
Mi ricordo molto bene l ultima festa che avevo fatto
3 giorni e 4 notti in un garage e si usciva solo per comprare le sigarette e la coca dal nero.
Avro dormito 6 ore in 4 giorni ed ero a pezzi appoggiato ad un fiornino di spalle col fiato rantolante dalla troppa ammoniaca respirata
Stavo una merda.
Quello giorno decisi di non farlo mai più e ci sono riuscito davvero mai più dal 2005 sono passati 11 anni quasi e non l ho più fatto.
Ogni volta che Pippo adesso penso a quando stavo una merda e non la lavo mai.
Spero di avervi aiutato fatemi sapere se anche voi avete ancora la voglia ogni tanto o non riuscite a smettere
Grazie della attenzione
salvo

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

io ero un consumatore assiduo 2/3 volte settimana, e gli effetti si vedono per lo più a livello di personalità trascurando il fattore economico che sicuramente non è secondario, ma ero anche uno che riusciva a stare senza pippare per 8-10-12 mesi, la voglia pero resta,, avvolte senti il gusto in bocca a distanza di mesi.. il miglior consiglio è non iniziare anche perchè è bello,,, e quindi diviene molto più difficile smettere dopo che l'hai provato.

Re: risposta a "COMMENTO" del 27.01.09

La coca ti scava l anima dall interno,ti cambia totalmente e ti leva ogni singola cosa..io mi ritrovo dopo 12 anni di abbuso un'altra persona..al momento agli arresti domiciliari e senza più un amico....e tutt ora e una lotta continua di tira e molla...o toccato il fondo estasera o preso una decisione ,,devo xforza rimettermi in piedi e lottare con tutto me stesso....

risposta a "AGGIUNTA AL COMMENTO" del 03.02.09

Ci rendiamo conto dalla tua domanda di essere stati un po’ generici.
Cerchiamo allora di essere un po’ più precisi.
I danni cerebrali da cocaina possono innanzi tutto essere divisi tra quelli provocati direttamente dalla cocaina su cellule e sui circuiti cerebrali e quelli provocati indirettamente attraverso gli scompensi ed i danni circolatori creati dalla cocaina stessa.
Un esempio tipico di questa seconda categoria di danni è quello che avviene nella overdose da cocaina in cui si ha una intensa riduzione dell’afflusso di sangue nei vari organi, con conseguente riduzione o assenza del rifornimento di ossigeno. Bastano pochi minuti di assenza di ossigeno per far morire le cellule cerebrali. Questo è il caso estremo. Un’altra conseguenza grave delle alterazioni circolatorie è l'aumento della pressione arteriosa che può arrivare fino all'emorragia cerebrale con tutte le sue possibili conseguenze.
Ma parliamo ora dei danni diretti della cocaina sulle cellule cerebrali.
Un danno grave è la psicosi tossica. In altre parole uno stato di pazzia permanente dopo un uso più o meno lungo di cocaina.
In genere essa è preannunciata da episodi di psicosi tossica reversibile in occasione dell’uso di cocaina. Cosa succede in concreto? Si ha la comparsa di pensieri deliranti (spesso di tipo persecutorio) o di allucinazioni di vario genere sotto l’effetto della sostanza. Tali disturbi finiscono alla fine dell’effetto di essa. Sono però degli importanti campanelli d’allarme che possono preannunciare, se non si sospende l’uso della cocaina, una psicosi tossica permanente.
Disturbi meno gravi ma certamente non trascurabili possono essere dei disturbi del carattere (tendenza all’impulsività, irascibilità, sbalzi del tono dell’umore). Essi sono, per certi versi, dei “normali effetti della cocaina, ma con il ripetersi dell’uso possono diventare permanenti.
Altri disturbi possono essere quelli alla memoria: più o meno gravi, più o meno reversibili.
L’utilizzo della cocaina in associazione, o in alternanza, con altre sostanze eccitanti, o con sostanze allucinogene, aggrava tutto ciò.
Speriamo di essere stati abbastanza chiari. Ma se hai altri dubbi siamo qui.

commento

ansia depressione paranoie, sono bipolare, già ne soffrivo prima d'aver usato coca, mai però fino a vere e prorie allucinazioni.. il mio neurologo dice che danni pemanenti è difficile che li abbia contratti visto l'uso e il modo non prolungato che ne ho fatto, certamente ho aggravato la mia patologia, ma non in modo irreversibile..dice che le mie preuccupazioni su eventuali danni permanenti son paranoie legate al mio caso, speriamo..detto qst grazie davvero! volevo altri pareri..ps continuate così, siete di grande aiuto!

danni permanenti???

Salve,

mio fratello, fuma regolarmente erba e hasish da anni e sporadicamente ha fatto uso di cocaina.

sono circa 10 gg che è in stato confusionale, non riuscendo a concentrarsi a dare risposte alle domande, o ripodendo lentamente,
mandare anche un sms diventa difficile, basta pressarlo un pochino e va in palla, allargandosi la pupilla e non riuscendo a gestire la situazione.
sono circa 10 gg che gli abbiamo levato da fumare, abbiamo scoperto che circa 3\4 settimane fa a fatto uso per 2 we di cocaina.

siamo stati ieri dal medico curante, che non sa a quanto sembra come comportarsi
Avendo problemi di sonno (da 10gg) gli ha voluto dare un sonnifero intanto.

mi sto muovendo per cercare di farlo vedere da una psichiatra!? mi piacerebbe poterlo far ricoverare in ospedale per fare tutte le analisi possibli intanto.

la mia domanda è? visto la continuità del problema (in 10 gg pochi i momenti di lucidità) devo pensare che sia una situazione permanente.
devo aspettare di farlo vedere..prima di tirar giu conclusioni.

in questi casi quali sono le terapie??
ci sono dei farmaci per gestire la situazione in modo quasi normali. cosa mi consigli di fare!????
quali centri migliori per questi casi.

aspetto una tua risposta.

grazie.

danni permanenti???

mercoledi..lo portero in ospedale! ho fissato con un primario di siena.

intanto per dormire sta prendendo 1/2 pasticca di tavor, prescritta dal medico curante!

migliora di gg..in gg.. meno momenti di panico.. sempre piu lucido l occhio..che fino a due gg fa era completamente nero.

nn ho avuto nessuna risposta.. sono passati qualche gg.. la cosa mi dispiace un po. cmq..aspettero!

vale sempre il mio post! fatemi sapere. grazie.

Risposta a "danni permanenti???"

La situazione di tuo fratello, come tu la descrivi, appare piuttosto grave. Uno stato confusionale può dipendere da diversi fattori e si deve prendere anche in considerazione l'eventuale predisposizione di base. E' possibile che una concomitnza di fattori stia provocando tutto ciò. Ci riferiamo all'effetto delle sostanze assunte (sei proprio sicuro che non stia assumento altro a vostra insaputa?ansiolitici, sedativi della tosse, anttiistaminici, alcool...) ed ad eventuali fattori organici (problemi metabolici, equilibrio glicemico, equilibrio idroelettrolitico ecc). Un ricovero ospedaliero sembrerebbe importante oltre che piuttosto urgente.
Noi non conosciamo direttamente la situazione e quindi non possiamo dire niente di certo, ma non è assolutamente detto che si tratti di una situazione collegata ad un danno cerebrale permanente ed è probabile che, messe a posto le cose, tuo fratello torni in condizoni normali. Si deve tenere però presente che è possibile (ma è solo una supposizione) che lui abbia una particlare predisposizione agli effetti tossici delle sostanze eccitanti ed allucinogene e di conseguenza dovrebbe starne difinitivamente e rigorosamente alla larga. Se non lo facesse, dei danni reversibili potrebbero trasformarsi in permanenti.
Ti consigliamo di accompagnare tuo fratello al DEA ( pronto soccorso) di un ospedale dove siano presenti un buon reparto di medicina o di psichiatria o di neurologia, dove dovrebbero eesere in grado di fare gli accertamentri necessari e curare tuo fratello.

mio fratello!

grazie..della risposta!

ma..sono felice.

è migliorato molto da 1 settimana fa. non va piu nel pallone.. l occhio sembra essere tornato normale..
a cominciato a mangiare..e dormire..regolarmente.. niente piu menate.

quasi alla normalità.

un dettaglio che ho omesso, che avrei dovuto approfondire : aveva avuto la munonocleosi a gennaio.
una cura di antibiotici.. 1,5 g di cocaina.. consumato in due we.. un consumo massiccio di skank..
da piu di un anno..ed infine una sklerata al lavoro del principale.

questi i fattori che credo gli abbiano dato noia.

domani lo porto al mare..a svagarsi. niente droga(magari mai)

mercoledi..l appuntamento in psichiatria.. ma spero a questo punto non servano farmaci o aleno non pesanti.

sembra che i valori tossici si siano abbassati.. come se piano piano ..i valori stiano tornando alla normalità.

un allarme..che lo terrà lontano per un po..dalla droga..e sicuramente lontano da quella pesante. altrimenti lo strozzo:-)

dopo tutti i controlli fisisci (cervello, polmoni, cuore,sangue) lo porto a fare qualche seduta.
intanto lo faccio parlare.. gli sto addosso senza pressarlo.. cercando di sdrammatizzare..
è faticoso.. ma dal tronde.. è mio fratello!!

un utlima domanda..gentilissimi : un modo per spurgare meglio possibile tutta la mer...biiiip! dal corpo!?
una cura per riprendersi??? oltre all astinenza.. magari solo fumando ogni tanto un cannino di hascish..e una birra!

vi saluto. e grazie..

risposta a "MIO FRATELLO!" del 04.04.09

A questo punto non c’è che da seguire le indicazioni che darà lo psichiatra. Il tempo farà il resto. Forse è bene che eviti l’uso della cannabis: è probabile che tuo fratello faccia parte di quelle persone che sono particolarmente sensibili agli effetti tossici di questa sostanza.

Stefano

Forse e' meglio che eviti l'uso delle droghe in generale!!!! Una vita senza droghe e' veramente molto migliore in tutti i punti di vista immaginabili;le canne sono droghe come la cocaina e l'eroina,non calcoliamole sempre menpo pesanti perche' comunque causano danni al cervello pure quelle.

Re: Stefano

Ma come cazzo fai a comparare la coca. È l eroina
Alla ganja???
Informati
Magari tu Nn fai uso di droghe E fumi sigarette
È bevi alcoll
Cose peggio??
Secondo te??

Re: Stefano

chiamasi droghe... sostanze che ti bruciano il cervello tutttteee...troppo bello dire: questa mi fa bene , questa mi fa male.
TI FANNO DIVENTARE UNA MERDA E BASTA!!

Re: Stefano

Ciao, sono Barbara, non ho mai fatto uso di droghe ma ho avuto una esperienza con mio fratello che ha fatto uso di droghe........ Dico solo una cosa..... è sbagliato puntare il dito con chi lo fa, alla base ci sono sempre dei problemi..... poi ci sono i casi in cui lo fanno solo per il gusto di sballarsi che nn capisco...........
...........Fumo, alcool, droghe pesanti e leggere............ sono tutte droghe poichè danno una dipendenza.............

Re: Stefano

sembrera strano ho 28 anni da piu piccola fatto uso di cannabis,ora sono tipo 4 anni che non le guardo nemmeno da lontano,perche non mi danno stimoli e non mi frega,ogni tanto,una volta al mese o due mi imbatto in serate sballose,alcool coca Md ,giorno dopo risveglio apparentemente traumatico ma attivarsi subito,palestra,sana alimentazione,molta acqua ,un paio di saune e via,in forma come sempre,è tutta una questione spicologica ragazzi,ovviamente dipende da individuo a individuo,bisogna sentirsi pronti,sicuri cn il proprio corpo x affrontare la botta cn la poi dovuta conseguenza(almeno io ci rifletto),mai fare uso in casi di ripiego tipo quando sei in depressione o in ansia,che ci sta che ai giorni successivi i problemi si accentuano xke ovviamente la droga non teli risolve,,controllo psicologico,ció ke penso è questo,se si vuol fare uso,solo per puro divertimento con gli amici e poi basta...Mai dipendere da essa ke poi davvero è merda! occhio ragazzi credete in voi stessi, cela potete fare,basta frenarsi ogni tanto,dare delle pause e forse ci sta che non danneggi nulla...io sono assolutamente sana e nn ho nessuna dipendenza.

Re: Stefano

e qualche sballo ogni tanto melo consentiro ;) ma quando decido io e non lei ...piuttosto se gli amici mi invogliano qndo nn mi va ,vo al cinema e vaffanculo ;)

Re: Stefano

È per colpa dei coglioni come te che oggi consumiamo petrolio e alberi fonti ai me limitate quando potremmo fare tutto con la canapa il problema non è il fumarla il problema e che si scontra con e forze mondiali e senza conoscenti credo che tu come diceva il ragazzo prima di me che non sai che gli effetti dell alcol e della nicotina sono maggiori rispetto che a quelli causati da uso di sostanze cannabinoide ps le torri gemelle le ha fatte cadere l America

Re: Stefano

il commento che ho letto e che mi fa capire che anche le sostanze cannabinoidi fanno male, era questo:

"È per colpa dei coglioni come te che oggi consumiamo petrolio e alberi fonti ai me limitate quando potremmo fare tutto con la canapa il problema non è il fumarla il problema e che si scontra con e forze mondiali e senza conoscenti credo che tu come diceva il ragazzo prima di me che non sai che gli effetti dell alcol e della nicotina sono maggiori rispetto che a quelli causati da uso di sostanze cannabinoide ps le torri gemelle le ha fatte cadere l America"

CURATIIIIIIIIIIIIII

Re: Stefano

Ciao,
il concetto di droghe è quasi ridicolo. Ciò che è legale non lo è, il resto si.
Ma lo sai, ad esempio, che la Marijuana è molto meno pericolosa e dannosa dell'alcool, che per effetti, danni e dipendenza è paragonabile alle droghe pesanti?
Ma tu fatti una bella sbronza, che lo Stato te lo permette quindi non fa male..

Re: Stefano

Salve a tutti .....ho abbastanza esperienza per poter dire con coscienza anche la mia .....io ne ho fatto uso per 10 anni e non esiste nessun caso che se ne esca da soli.....sono 2 anni che non ne uso e posso dire che è una strada dura e in salita in più ancora oggi vado dalla mia psicologa che mi sta salvando la vita .....il piacere che rimane nella testa è fortissimo e psicologico , quando ancora oggi ne sentite il bisogno o ancora l'avete nella testa si chiama dipendenza ......dovete tramite esperti capire il perche' lo fate ed ogni giorno decidere di non farlo e sappiate che la cocaina non va sfidata, lei vincerà sempre ......io ne ho sentite tante , tipo:ma io non perdo il controllo io smetto quando mi pare io la uso solo il sabato sera ......È triste dirlo ma frega tutti è come un mostro spaventoso che sta sempre dietro le vostre spalle e quando vuole vi salta avanti e conduce la vostra vita ....Comunque vada su 100 persone 60 moriranno e 40 si salveranno e ritornare indietro dopo averla provata che vi ha esaltato tutto quello che fate al 100%in più è dura .....la vita normale che fate vi annoiera' il semplice parlare con le persone sara' triste e allora vi si accende la miccia dell'alcool e di conseguenza esploderà la bomba della cocaina e ricadrete perché le cose semplici della vita sono pallose senza la sostanza ed è più bello vivere in un 100% in più di sensazioni extrasensoriali artificiali che dura 15 minuti poi si deve preparare un'altra striscia .....Chiuso il cerchio se non vi fate aiutare rimarrete chiusi dentro di esso fino alla morte e soprattutto non ascoltate quelli che dicono che siete dei cretini che non siete riusciti a controllarvi e vi diranno che loro hanno smesso da soli .....se avete la febbre e non la curate bene vi ritornera' .....buona fortuna a tutti.....

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Sn una donna di 27 anni ho 3 bambini di 9 7 e 17 mesi la sera faccio uso di coca costantemente da 3 anni nn dormo da allora, e adesso inizio ad avere spasmi muscolari la lingua si irrigidisce e piango appena mi passa, x tutte le cose sbagliate fatte durante la giornata! Nn riesco a muovermi e fumo 40 sigarette d'un colpo! Ho voglia di smettere ma me la offrono tutte le sere....

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao,
è molto penoso leggere queste poche righe, in cui si percepisce dolore e senso di impotenza, come se agli sbagli non esistessero rimedi. Vorrei dirti che un rimedio esiste senz'altro, a partire dal fatto che tu hai voglia di smettere.
Hai sicuramente bisogno d'aiuto, la volontà da sola non basta a combattere una dipendenza. Spero che aver scritto qui possa essere un inizio per te, e che
ti dia la forza per fare anche qualcosa di più concreto, come ad esempio andare ad un servizio.
Sei vuoi parlarne ancora possiamo anche farlo in chat, prendi un appuntamento con Irene Puppo, psicologa, oppure scrivi ancora.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

consumo cocaina da molti anni, circa 12 quasi senza interruzione.
Sono in psicoanalisi da circa un anno avendo tentato già molte strade. Ho molta paura
e vivo una situazione dove mi sento molto solo.
Soffro di attacchi di panico e situazioni d'ansia stressanti. Il mio consumo quotidiano e di circa 1/5 di grammo.
Posso solo dire che tutto ciò è veramente triste, ci si focalizza su un mondo di dolore
che non è possibile condividere che lascia poco spazio alla felicità, anche se questa può venire dall'esterno.
ho 34 anni, 15 dei quali sono stati fallimenti affettivi, lavorativi etc.
Ma non è finita, spero un giorno che arrivi quella botta, quella voglia di vivere intensamente ogni giorno, senza dover creare black out o sparire per venti minuti

ecco...venti minuti al giorno

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, capisco la pesantezza della tua situazione, che si trascina da tanto tempo nonostante il tuo desiderio di cambiare vita. Tra le tante strade già tentate immagino avrai conosciuto strutture con programmi specifici per cocainomani; se non è così penso che dovresti cercare in questo senso. Il fatto che tu non abbia mai avuto interruzioni nell'uso, mi fa pensare che tu abbia bisogno di un programma più strutturato, forse un periodo di comunità, per riuscire a fare uno stacco, raggiungere l'astinenza, e magari proseguire in seguito con la psicoanalisi. La voglia di vivere intensamente forse non arriverà di botto, ma gradualmente via via che riesci ad allontanarti dalla cocaina e a ricostruire un equilibrio diverso. E' naturale che tu abbia paura, dopo tutti i fallimenti accumulati, ma fortunatamente non ti sei arreso e continui a cercare la tua strada. Sei vuoi approfondire  questo discorso, raccontami un po' l'andamento di questi 12 anni, le terapie che hai fatto, le tue valutazioni sul problema, così provo a darti un sostegno più mirato.
Irene Puppo, psicologa sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

La ringrazio per il tempo dedicatomi, non so perchè ma ho come l'impressione che le persone non ne abbiano più molto. Trascendendo da discorsi filopscicologici le racconto brevemente: In questi 12 anni ho avuto esperienza anche in una comunità, era il 2004 in una struttura di don chino pezzoli, ma il tipo di terapia ai tempi era mirato per i consumatori di eroina, poi continuai con delle lunghe sessioni psicologice presso il sert di competenza. L'impressione che ho sempre avuto è stata di specialisti che intravedendo una certa "lucidità" tendevano a minimizzare il problema. Ad oggi, che sto limitando molto il consumo, i problemi veri a parte la mancanza di un lavoro, sono alcune strane fobie. A volte uscendo di casa mi sento investito da idee che da un momento all'altro mi cedano le gambe o possa avere un black out e cascare in terra. Non sono uno psicologo ma capisco che si tratti di una certa "cognizione", l'esempio che mi viene più facilmente è come se vivessi in un sogno e da un momento all'altro mi sveglassi in malo modo. In realtà ho un forte desiderio di smettere, e quando comincio a sentirmi un pò meglio sento ansia, ansia legata a esseri umani che mi circondano, e mi sono sempre sembrati ostili, Non ho mai avuto un rapporto amoroso in pace, mangio con rabbia, faccio l'amore con rabbia, rido nervosamente e mi sforzo di apparire diverso. Sento un odio che non mi appartiene e non sono sicuro da dove arrivi. Mi rendo conto che la questione non è semplice, ma anche le sue poche righe mi hanno fatto sentire parte di qualcosa,.
La ringrazio dott.ssa Irene

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Buonasera signora, mi scriva pure all'indirizzo di posta riservata e le risponderò lì, così può raccontarmi liberamente di suo figlio.
Basta andare in fondo alla pagina e cliccare sulla parola CONTATTI.
Per Milano le do intanto il link dei servizi ASL:
http://www.asl.milano.it/ITA/Default.aspx?SEZ=2&PAG=144.
Aspetto di risentirla
Irene Puppo psicologa sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Mia cognata dopo tanti anni di coca, oggi a 46 anni si trova in un reparto neurologico con gravi danni celebrali..ha avuto un en efalite erpetica, da li abbiamo scoperto il suo uso abuso...ha il naso completamente distrutto e adesso anche la vita di sua madrs h distrutto..vedere una figlia con una demenza, ti uccide!!!! Reagite, nn fatevi fregars...oggi c e chi puo aiutarvi...nn esitate! !!!

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ma ti cambia anche l'aspetto estetico x sempre quando fai tanto uso di coca io ho 23 anni e lo faccio spesso forse avrei bisogno di aiuto ho perso il lavoro litogo in famiglia e un situazione critica io li faccio da circa 4 anni cs devo fare secondo voi io vorrei uscirne ma ce un mio amico che mi chiama tt i giorni x andars a farlo e io nn so dire di no ... Poi appena bevo 2birre mi viene la voglia bho nn so...

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Salve ho 34 anni ed un passato di uso di pastiglie e anfetamine consumate per diversi anni durante i tempi delle disco e House Music. .ne sono uscita naturalmente e cn lo sviluppo anche se da adulta ancora occasionalmente sniffavo coca..Ho intrapreso una carriera lavorativa fiorente e ho iniziato a ballare caraibico e tutto mi è passato. Non ho più avuto alcuna voglia di farmi finché non sono finita in Germania sempre per lavoro e dopo una disgrazia in famiglia ho perso un pó di sicurezza. Ero sola e disperata quando incontrai il mio attuale compagno con cui convivo da 1 anno.Lui mi ha restituito tutta la forza che avevo perduto inizialmente ma dopo per 2mesi consecutivamente abbiamo fumato crack 5 g al giorno perdendo completamente il contatto con la realtà..Siamo rimasti senza lavoro, senza un euro, senza amici e con i debiti..Alla fine la senzazione che ti rimane dopo tutto è soltanto quella di aver perso l'anima. .. Ora a distanza di mesi abbiamo continuato 2 3 volte al mese. Senza esagerare solo per un capriccio. Ma parte sempre da lui ed io nn riesco a dire di no. Lui ogni sera deve bere o fumare una canna cmq vada. .io cerco di riprendere la mia vita in mano che puntualmente riscivola. A volte mi sembra di essere entrata in una prigione e lui è l'unico a possedere la chiave per liberarmi. .datemi un consiglio !

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Cara lettrice non cadere nella trappola di credere che abbia lui la chiave della prigione. La chiave ce l’hai tu. Per motivi probabilmente profondi ha scelto di rimanere in questa prigione nella quale evidentemente hai dei vantaggi. Io credo però che spesso e anche nel tuo caso, la capacità di sentire se la vostra coppia ha un futuro oppure no, è nelle mani della donna. E la donna sa se vale la pena investire sulla coppia e quanto. Oppure decidere che il momento della coppia è finito e concentrare le energie su te stessa.
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

anche un uso moderato crea problemi io sono consumatore abituale da un anno con cadenza trisettimnanale sempre uno 03 massimo 05 .attacchi d ansia ,paura di essere colpito da infarto o ictus sono all ordine di ogni sniffata(da circa due mesi)Purtroppo con la coca non esiste un uso moderato esiste solo il si o il no.cè chi si sbraga 3 g al giorno ed è felice cè chi con 3 botte impazzisce.LA COCA UCCIDE.è una cazzo di trappola.e ci sono dentro pure io.:(http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_wallbash.gif

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, certo che rischi! Così come provi adesso il desiderio di rifarlo, lo proveresti ancora dopo aver riprovato, e così via. Devi tenere sotto controllo il tuo desiderio: se lo soddisfi immediatamente allora è facile che diventi un vizio.
Riesci a tenerti il desiderio? Fermalo ora, primi che diventi più forte!
Irene Puppo psicologa sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

io posso dire una cosa la cocaina le prime volte che si usa puo dare un senso di piacere carica,seno di piacere ma alla lunga quando si passa da farsi 1 o 2 strisce a 1,2 grammi magari più di una volta alla settimana si arriva a uno stato in cui sotto effetto si ha ansie e paranoie si arriva a un punto dove hai anche le allucinazioni puoi ad esempio puoi vedere persone che non ci sono vicino o in lontananza, a volte pensi che ci sono poliziotti che vengono a fermarti e ad arrestarti, nella vita normale puoi soffrire di insonnia , schizzofrenia , problemi di memoria , poca voglia di lavorare , sensi di nausea per almeno 1 o 2 giorni dopo la serata . Quando la dipendenza si fa più lunga il tossico pensa solo a raccogliere i soldi per comprare la cocaina la vita si sfascia lentamente per anni uno puo arrivare al punto di vendersi tutto, casa , macchine, soldi , molte volte si da il telefonino per un palio di buste, vengono colpiti anche i sentimenti si puo diventare una persona "fredda" che non gliene frega niente di tutto , che fatica a provare affetto, un tossico puo avere il vizio della cocaina per 20, 30 anni anche fino alla morte.IN POCHE PAROLE MEGLIO NON SOTTOVALUTARE LA COCAINA PERCHE PER ME E COME L'EROINA E TI PRENDE COMPLETAMENTE LA VITA ED MOLTO DIFFICILE USCIRNE.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Onestamente, dopo una bella esperienza con altre droghe ho deciso di provare anche la coca, e posso dirti che se sai usarla può essere quasi una medicina.
Sono un po di volte che lo faccio, tipo 3 o 4, e a distanza di 3-4 mesi.
In giorni in cui sono giù ti rimette di buon umore, e se non mi rovino la giornata diversamente mi sento felice anche dopo l'effetto...
Diciamo che è la più bella droga al mondo, ed anche per questo non ne sei mai stanco....io ho voglia di rifarlo,( già dalla prima volta) ma non è certo una priorità.
Se riesci a comandare davvero tu potrebbe aiutarti..
Una volta ogni tanto aiuta, specialmente persone come me timide...
Ti da una svegliata, parlare con la gente non è mai stato più facile, sei attivo, non senti stanchezza, hai i riflessi a 1000...
Ma tutto questo solo se è di buona qualità, altrimenti fidati non ne vale proprio la pena, ti faresti più male di quanto ti faresti con la coca pura.
E qui non si trova facilmente, devi avere davvero qualche amico di buon gusto ;)
Ultima esperienza è da fare in Colombia,
L'ultima, ma esauriente ;)

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

ONESTAMENTE , PARLO PER CHI HA VOGLIA DI PROVARE , O PER CHI LA STA ANCORA PROVANDO DA POCO E NON LA CONOSCE BENE E PENSA DI CONTROLLARLA. ECCO QUELLO CHE MI E ACCADUTO PARLO PER ME : PROVATA PER GIOCO BELLA ,BELLISSIMA POI DOPO INIZI A SENTIRTI FIACCO COME DEBOLE E CI PENSI . LA RIPROVI SUPER E DOPO ANCORA PIU DI MERDA .LE SENSAZIONI DEL DOPO AUMENTANO E BASTA CHE SEI STANCO ARRABBIATO COSA CHE DIPENDA DALLA COCA MA NON LO CAPISCI ,DICI MA MI FACCIO UNA PIPPA E VIA COSI MI SENTO MEGLIO .1 ) GIA SEI DENTRO IL TUO CERVELLO TI TROVERA MILLE SCUSE PLAUSIBILI PER DIRE DI NUOVO TANTO MI FERMO QUANDO VOGLIO . FERMATI 10 GIORNI ,COSA SUCCEDE ANSIA ,TACHICARDIA ,NERVOSISMO TREMORE NAUSEA LE SENSAZIONI PIU BRUTTE .
LA REALTA E UNA TI RENDE GRANDE FINO TO 40 MINUTI CHE TE NE DEVI FARE NEL FRATTEMPO TI VENGONO FANTASIE SVARIATE ,IL SESSO PIANO PIANO E SOLO IL PENSIERO NON FARAI NIENTE COME PRIMA ,TI ACCORGI CHE DIVENTI BUGIARDO CON GLI ALTRI E PIANO PIANO COMINCI A VEDERE CHE TI SENTI ,ORA SUPER ,DOPO UNA CACCA ,POI DI NUOVO SUPER E POI UNA CACCA .

INIZI A DORMIRE POCHISSIMO QUINDI SARAI SEMPRE PIU STANCO E SEMPRE PIU IRRITABILE . UN CONSIGLIO CERCATE EFFETTI DELLA COCA A ME E SERVITO SPERO DI RESISTERE E DI NON MOLLARE , AUGURI RAGAZZI

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ecco la mia esperienza: ho 28 anni, per circa 10 ho fumato 2-3 canne ogni giorno. Mi piaceva tantissimo. Con la coca ho avuto incontri sporadici a 21 e 24 anni, poi circa un anno e mezzo fa ho avuto un periodo nel quale la facevo con la mia morosa, quasi ogni weekend. Stavamo benissimo, ballavamo, facevamo l'amore tutta la notte, poi il giorno dopo mi facevo una bella mangiata ed il lunedì ero sereno e pronto per il lavoro. Dopo pochi mesi ci siamo lasciati.. Per motivi che non avevano a che fare con la droga. Ho continuato a farla nei weekend qualche volta.. Da solo.. mezzo grammo me lo sniffavo solo per cominciare la serata.. Ne seguiva un altro mezzo. Non mi fregava più niente di nessuno, volevo solo quello, e tanto tanto alcool e poi ovviamente canne. L'effetto di potenza, vigore e serenità che provavo all'inizio, si è poi trasformato in merda pura. Tachicardia, paranoia.. Nausea e vomito come se piovesse, anche nei giorni seguenti alle serate brave. Ho troncato. E le canne? Beh, dopo una forte influenza gastrointestinale e indebolimento assurdo, una notte, dopo aver spento il mio solito terzo personale d'erba sono andato in bagno e sono svenuto come una pera cotta. Da li, bastava anche solo un tiro per scatenare panico e paranoie. Non sopporto più non avere il controllo di me stesso. Da un mese e mezzo ormai non faccio più uso neanche di quelle, la sera una camomilla e a letto. State attenti gente, la droga e' bella ma ha dei costi, fisici e mentali. È quando si comincia a stare male che bisogna prendere consapevolezza che non è più ora di farle. C'è a chi succede al primo tiro che fa in vita sua, c'è a chi succede dopo 20 o 30 anni di abuso..ma prima o poi succede a tutti. Quasi tutti i miei amici si sono drogati più o meno pesantemente nella propria vita e a tutti, ad un certo punto, si è presentato il conto. La morale, ognuno fa le sue esperienze, io personalmente non rinnego le mie, purché servano a qualcosa. Credetemi, senza stare sballati continuamente, vivere e' molto, ma molto meno faticoso. Un abbraccio ed in bocca al lupo.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

salve, per 3 mesi ho fatto uso sporadico di cocaina, circa 3 grammi spalmati nei tre mesi, vorrei sapere se quantità così insignificanti possano creare danni irreparabili al cervello o se sono io che mi faccio tanti film in testa.non ne faccio più uso da settembre e l'ho usata da luglio fino a settembre! voi con esperienze sicuramente più importanti della mia, potreste illuminarmi su questa cosa? ho quasi 20 anni! grazie in anticipo

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

5 Marzo 2013
La coca ti fa perdere il gusto delle cose. E' al centro di tutto. All'inizio ne fai un uso "sociale" di sera, poi sempre più spesso ti chiudi in casa. Ecco, quando accade..e accade sempre, è il momento di smettere..se ci riesci.
...un consiglio un pò diverso dal solito, anche se il migliore rimane: stanne alla larga!

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ho 43 anni, ho iniziato usando coca nelle feste, nei week end, sempre in compagnia. Da un anno la uso da solo, soprattutto per lavorare. Riesco a sospendere per qualche settimana ma poi si ricomincia. Per evitare problemi alle narici ho cominciato a farmi iniezioni intramuscolari....non posso credere di essere arrivato qui. Io dico basta, e' una fregatura che non risolve niente..

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

volevo un consiglio per la mia esperienza, visto che ultimamente ho qualche problema infatti io ho fatto uso di cannabis per circa 1 anno (5 6 canne a settimana) inoltre ultimamente da settembre fino ad oggi ho fatto uso di cocaina sporadicamente da 1 a 4-5 gr ogni 2-3 settimane circa, nn ho dipendenza infatti piu volte ho fatto pause anche di un mese o piu senza sentirne il minimo bisogno... la mia preoccupazione e il fatto che inizio ad avvertire dei cali di concentrazione e di memoria... ho deciso di eliminare la cocaina PERENNEMENTE e di fare uso di cannabis molto sporadicamente pero volevo sapere con precisione se i cali di concentrazione e di memoria siano reversibili... e se si volevo sapere i tempi di recupero anche in modo approsimativo... ho 19 anni (nn so se possa servire per il metro di valutazione)

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, certamente sì, i cali di memoria e di concentrazione sono reversibili e per una ripresa più rapida ti consiglio di sospendere, oltre alla cocaina – cosa che hai già fatto – anche la cannabis, che invece hai solo ridotto. Un periodo di pulizia dalle sostanze ti rimetterà in sesto, non ti so dire in che tempi, perchè è una questione soggettiva. L'importante è dare un taglio netto e i benefici arrivano presto. Se vuoi scrivi ancora e fammi sapere come va.
Irene Puppo, psicologa sostanze.info.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Salve, io utilizzo cannabis da circa un anno con una frequenza di circa due-tre volte alla settimana...Queste volte pero' fumo a volonta', non smetto finche' non sono fatto. Secondo voi continuare in questa maniera mi provochera' dei danni? Eccetto quelli polmonari come per le sigarette si intende...Per ora va tutto benissimo, non avverto alcun cambiamento nella mia personalita' e nemmeno nel fisico.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, i danni della cannabis sono descritti nella scheda informativa che trovi nell'home page e che ti consiglio di leggere attentamente. Fai bene ad informarti, anche se per ora va tutto benissimo. L'uso che ne fai infatti è elevato e con l'andare del tempo i problemi arrivano ed è bene non sottovalutarli.
Irene Puppo psicologa sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Caro lettore, la tua domanda è contemporaneamente molto facile e molto difficile. Una prima cosa che potrei dirti è che in due mesi la tua dipendenza ancora non dovrebbe essere intensa, e quindi forse per smettere dovresti solo decidere di farlo. Io non so se ci hai già provato e non ci sei riuscito. Se è così allora la tua domanda è talmente vasta che è difficile rispondere. E' come se mi chiedessi di scrivere in poche righe un trattato sulla "dipendenza". Quindi ti dò solo qualche piccolo consiglio. Prova a farti aiutare da qualcuno molto vicino a te che sia del tutto al corrente della tua situazione e che possa aiutarti quando il desiderio della cocaina si fa molto forte. Un'altra cosa da fare è quella di evitare del tutto gli ambienti in cui tu sei abituato ad assumere la cocaina. La dipendenza è una questione di momenti e di situazioni. Evitare le situazioni di "tentazione" spesso è molto efficace, se la dipendenza non è ancora ad un livello molto forte. Se facendo queste cose non riesci a smettere allora devi farti aiutare dai medici del sert.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Salve, io sniffo da circa 16 anni. Una volta ogni tre mesi, quattro, e addirittura una volta all'anno. Io non ne sento il bisogno, oramai tante compagnie l'ho lasciate, dove uscivamo nel sociale e una o due sere al mese, erano almeno una decina di strisciate a testa, con relativa bagnata della sigaretta, una sigaretta o due ogni sniffata. Io non ne sento necessariamente il bisogno, sono gli altri che mi chiamano e mi trascinano, perché dopo non si dorme e si incomincia a sudare senza sosta. Cosa devo fare? Io adesso sono felice, quasi sposato e in attesa di un bimbo, mi date un consiglio? In totale se faccio il conto, in 15 anni mi sono sniffato piu di 300 g, che risvolti ci saranno sulla mia salute? Oppure se lascio adesso non ci saranno postumi? Grazie.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Da quello che scrivi sembra che tu non ritenga di avere subito particolari danni dalla tua assunzione di cocaina. E inoltre le assunzioni non sono mai state molto frequenti. Io non posso sapere se hai subito danni o meno. E' possibile di no. Però sembra che, almeno nelle occasioni in cui c'è l'abitudine di usarla, tu non riesca a dire di no. Questo può essere considerato una forma di dipendenza, seppur non molto intensa.
La tua situazione di vita (moglie, figlio in arrivo) penso però che ti imponga una decisione definitiva.
Quello che non è successo fino ad ora (danni, dipendenza importante) può succedere in futuro ed allora potrebbe essere troppo tardi.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Dico che mi trascinano perché sono loro che mi chiamano e mi dicono "sei pronto?" e per sentirmi forte e superiore dico di si. Me la procuro facilmente e la proviamo per vedere se è buona, un tiro...e via con un altro, fino a che non vai in calo dopo 2 ore e non sai più che prendere. Voglio smettere perché sento ogni tanto delle fitte in testa, piccoli mal di testa, e secondo me è causato da quella roba sniffata in tanti anni. Secondo voi è meglio che cambio numero di telefono? Oppure devo farmi avanti e dire basta? Pensa... Adesso ho con me mezzo grammo che mi è avanzato ma non riesco a usarlo. Lo vorrei buttare, ma aspetto che mi chiamano, cosi glielo regalo e gli dico che per me è finita.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, mi sembra che tu sia in una situazione di mezzo, non sai neanche tu definire che tipo di rapporto hai con la sostanza e che tipo di difficoltà ti crei. Non ti senti dipendente ma neanche completamente libero, senti delle pressioni ad usarla, che siano gli amici o la tua voglia, alla fine ti comporti senza prendere una vera decisione. Credo che dovresti chiudere definitivamente con queste persone, o cambiando numero oppure dicendo chiaramente e ufficialmente che hai smesso. E' un passaggio importante per la tua nuova vita di padre e marito e in generale per non turbare la tua serenità.
Irene Puppo psicologa sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, sono un ragazzo di 29 anni... faccio uso quotidiano di cannabis da quando ho 16 anni.. mentre da quando ne ho 18 faccio anche uso di cocaina mediamente a giorni alterni... non riesco a venirne fuori...
sono passato da assumere in una sera circa un grammo... ad assumere la stessa quantità in una settimana... il problema che ora lo faccio tutti i giorni... anche se ho ridotto la quantità... non penso proprio di aver risolto il problema... anzi... vorrei avere dei consigli su come agire... sono io che la cerco e che ogni scusa è buona per cascarci nuovamente... riesco a resistere massimo 4 o 5 giorni.. il problema è che questo riflette negativamente sulla mia attività lavorativa e sopratutto a livello familiare... (oltre la salute ovvio). Mi rendo conto, e probabilmente molti come me, che è al centro della mia vita e dei miei pensieri... cose molto piu importanti passano in secondo piano... mi chiedo a livello psichico come sia possibile che possa passare in secondo piano il lavoro, gli affetti, i sogni... il fatto che a me piace... e secondo me è molto difficile anche per questo motivo.. spesso si dice che le droghe si usano per non pensare ai problemi della vita... ma io non mi posso lamentare.. ho una compagnia che mi ama, un buon lavoro, una umile casa... insomma mi reputo fortunato e felice.. allora mi chiedo il perchè.. Spero che lei possa darmi un indicazione... che sia valida per me e per le persone che hanno avuto esperienze simile con questo bruttissime sostanze... grazie

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, quello che a te sembra inspiegabile, cioè come mai non riesci a smettere di usare cocaina pur avendo una vita soddisfacente, si spiega col fatto che tu hai ormai una dipendenza strutturata da anni. Questo non significa che non si possa fare niente, ma va considerata al pari di una malattia e deve pertanto essere curata. Come hai già sperimentato, non è soltanto una questione di volontà: il tuo equilibrio emotivo, i tuoi circuiti cerebrali, la ricerca del piacere si sono strutturati attorno a questa sostanza, e c’è bisogno di un grosso lavoro per modificarli e reimpostare la tua vita. Devi dedicarci tempo, prenderlo come un impegno prioritario e rivolgerti al SerT o ad altre strutture specializzate per iniziare un trattamento. Se vuoi indicazioni o altri approfondimenti, scrivimi ancora e fammi sapere come va.
Irene Puppo, psicologa Sostanze.info.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

iSalve ho 23 anni e ne faccio uso da quando ne ho 18 capisco la tua situazione perché e simile la mia solo che a me non e continua ci sono stati periodi anche per più di 4 5 mesi che non e o fatto uso un po perché i miei mi tenevano alla strette un po la mia ragazza e poi gli o alternati a periodi dove ne facevo uso veramente spesso facendo un sacco di casini e mezzi imbrogli per procurarmi i soldi io voglio smettere più di te vado anche io al sert e a parte una volta le urine sono sempre risultate pulite e non sanno che qualke volta ne ho iniziato a fare di nuovo uso diciamo che tutti i soldi che ho un buon 80 per cento li consumo di coca se non li ho ora non faccio casini almeno su questo un piccolissimo problema lo risolto cmq a parte questo ciò che ci accomuna o notato e la rabbia io non sto in pace con me stesso anche se non ne faccio uso per mesi e anche prima che ne iniziassi a fare uso non ero mai in pace con me stesso la dottoressa del sert dice che ero depresso da piccolo ma perché allora cosa mi e venuto a mancare certo i miei genitori non sono stati perfetti ma sono Oro la mia rabbia non la tendo mai a mostrare con le altre persone sono molto buono e mi piace stare al centro dell attenzione cosa ce che non va in me??????? perché io o iniziato con i miei amici a farne uso ma sono rimasto l unico a consumare tutti i suoi soldi per quella porcheria loro ne fanno a meno anzi sono io a istigarli ma a parte natale e pasqua rifiutano sempre perché loro se ne disinteressano a me invece interessa come o 50 in più in tasca la prima cosa che faccio mi prendo un mezzo grammo help???

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, è tipico delle dipendenze questo andamento altalenante in cui si alternano periodi di astinenza a ricadute, ma non devi scoraggiarti perchè le risorse non ti mancano: hai un servizio, hai una famiglia e una ragazza che ti stanno dietro, degli amici tranquilli, hai la capacità di recuperare per un po’ il controllo della situazione. Il problema è che mi sembra che tu non riesca ad essere chiaro con te stesso fino in fondo e il programma che fai al SerT da un lato ti permette di riflettere su te stesso e ciò che non va in te, dall’altra è un’inutile facciata per far stare tutti tranquilli finchè non si accorgono che stai continuando ad usare. La tua rabbia, la tua inquietudine e il tuo disagio hanno bisogno di essere ascoltati e capiti e per fare questo ci vuole tempo e soprattutto la possibilità di affidarti a chi ti ha in cura, portando tutto te stesso senza mezze verità. Continua a insistere, anche le ricadute fanno parte del trattamento, non le nascondere e affrontale con la tua dottoressa; un pezzetto per volta potrai andare sempre più avanti.
Irene Puppo psicologa sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Scrivo per disperazione..
Mio fratello 44 anni e una dipendenza da free base ormai da più di venti.
Un matrimonio fallito per colpa della droga, una convivenza distrutta sempre dalla sostanza unica e sola protagonista della sua vita. Due figlie di 5 anni che piangono l'assenza del padre.
Alle spalle un ricovero in una struttura per disintossicarsi, primo buco nell'acqua.
La famiglia sempre pronta al sacrificio ( si perché stare vicino a un tossico é davvero difficile) pur di vederlo fuori da questa disgrazia.
La modalità di assunzione lascia tutti perplessi... Chiuso da solo in casa per giorni interi a fumare cocaina facendo cocktail di alcol farmaci (tavor 2,5 orosolubile )
Ha seguito "i gruppi" altro buco nell'acqua.
Poi la terapia individuale, anche quella non è servita a nulla.
Ad Agosto di quest'anno una ricaduta che poi è stata bloccata da un ricovero , la diagnosi: polmonite con versamento pleurico. Un mese e mezzo di ospedale non é servito a fermare la sua fame di droga... A gennaio ci ricade e adesso sta davvero fuori di testa. È pieno di ossessioni, pensa che tutti lo spiano, ha messo alla porta di casa tutto un cartone sopra la serratura, asciugamani attaccati ai muri davanti alle finestre..
Non é possibile vedere un uomo buttare via tutta la sua vita così ...

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, capisco la tua disperazione e quella degli altri familiari nel vedere degenerare negli anni la malattia di tuo fratello, nonostante le cure e i vostri sacrifici. In questo momento di ulteriore crisi credo che dovresti rivolgerti, se già non lo stai facendo, ai servizi che lo hanno in cura, per concordare una strategia o degli obiettivi possibili o semplicemente per essere sostenuti. Immagino quanto siate sfiancati e impotenti ed è per questo che anche voi avete bisogno di aiuto. Quando in famiglia c'è una grave malattia tutti ne sono coinvolti, volenti o nolenti. E' bene che tu cerchi di capire qual è in questo momento la tua posizione verso tuo fratello, se pur nella tua disperazione ti consideri una risorsa per lui, cosa in questi anni ha funzionato e cosa no e dovresti fare quest'analisi assieme a qualcuno "del mestiere". Io sono disponibile per approfondire il discorso, dimmi cosa ne pensi.
Irene Puppo. Psicologa Sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Vorrei raccontare la mia storia. Sono un ragazzo di 28 anni di origigine straniera, con una dipendenza da cocaina e crack da 10 anni.
Inizialmente pippavo solo Solo il weekend dopo nel corso del tempo il weekend non bastava e iniziato a pippare anche durante la settimana, Da due anni Che ci sta dando dentro e fumo tanta coca durante la settimana e weekend e soprattutto sabato. Io mi sto rendendo conto che sto mandando a tutti i sacrifici che ho fatto a puttane infatti ho confessato questo problema alla mia Dani parlato con la mia famiglia. ho provato anche a scrivermi al sert per farmi seguire da uno psicologo però nonostante tutto non riesco a smettere. Il problema di base è che a me e te lavorando appena mi entra lo stipendio subito che lo spendo in cocaina non riesco avere un controllo del denaro che mi arriva anche se nei prometto di non spendere soldi in cocaina alla fine li spendo e mi ritrovo sempre senza soldi sto male perché non trovo una via d’uscita mi sento debole e vedo che la volontà non basta. Ora mi sono qua senza ragazza solo con il mio amici che mi cercano io non rispondo perché sono qua a fatto a casa e sto male sto male sto male

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

devi smettere ti stai rovinando soltando la vita smettila fai del male da solo pensa una persona drogata o ubriacata che investetua mamma e tuo fratello( fai finta che sei tu quello drogato) dopo che capisci e sai che sei stato tu a ucciderli dimmi come ti sentirestihttp://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_confused.gif
lo dico solo per il tuo bene!

Re: per 25 anni ho fumato poi coca sporadicamen

scusate sono andato in confusione e ho postato più volte l'oggetto.
la mia storia:da quando avevo 14 anni ho iniziato a fumare canne adesso ne ho 41,ho sempre fumato per anni tutti i giorni costantemente poi verso i 18 anni periodo dell'ecstasi e giu a calare tutti i fine settimana e quando calavo fumavo il triplo sempre e solo canne mai fumata una sigaretta.dopo che ho visto un'amico bruciato dall'ecstasi e tutt'oggi non cè con la testa ho smesso di calare spectrumine e dragoni..però ho sempre continuato a fumare canne SEMPRE tutti i giorni ho avevo un lavoro mio quindi riuscivo a gestirmi il tutto,i money non mancavano e ogni tanto solo nei fine settimana io e la mia compagna ci sniffavamo 2o3gr di coca.
bene tutto questo è andato avanti fino al mio 38essimo compleanno,poi un bel giorno mi fermano i caramba mi trovano dell'ascisc addosso e di conseguenza controllo a casa dove mi trovano AIME',4chilogrammi di ascisc da li mi arrestano e da li smetto immediatamente di fumare e fare tutto vengo arrestato mi condannano a 8 anni e 45mila euro di multane faccio 2 e mezzo dentro e ancora oggi sono agli arresti domiciliari,prima di questa brutta esperienza avevo sempre fumato e non mi rendevo conto che vivevo in un mondo tutto mio non davo fastidio a nessuno e cerebralmente non avevo problemi connettevo anche perche dovevo seguire il lavoro,però posso assicurarvi che dopo che ho smesso di fumare in tronco,vedevo tutto diversamente ero io me stesso e me ne accorgevo giorno x giorno .oggi sto bene non ho più fumato niente e mi sento me stesso,non fate cazzate ragazzi perche prima o poi si pagano e vi assicuro che col tempo si arriva al capolinea,io oggi sto benissimo parlo molto di piu vivo sereno con una moglie un figlio di 15 anni che come tutti i giovani provano le loro esperienze ,ma con un padre che se ha la testa sul collo è il primo ad accorgersene se cè qualcosa che non va.
se volete anzi DOVETE smettere vi garantisco che tutto poi passa il tempo è il miglior medicinale che ci sia, basta volerlo il tempo riesce aricucire molte ferite io problemi mentali non ne ho avuti capisco che non siamo tutti uguali,ma sò per certo che se voi volete potete dire di no,per scioccarvi un attimo e per riflettere guardate un po in giro su internet e vdrete la disperazione di molte persone che per poter mantenere la famiglia e dare un futuro ad un figlio sono disposti avendersi un rene il midollo,dopo che ho visto questo mi sono fatto un esame di coscenza, e pensa a quanti soldi si buttano e ho buttato nella droga, quando molte persone devono fare i salti mortali per poter sopravvivere MANGIARE..
NON BUTTATE VIA SOLDI UN GIORNO VI SERVIRANNO.
un consiglio da uno che a fumato kili e kili di erba e fumo .
buona suerte a tutti voi e pensateci a ciò che fate.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao! Ho 35 anni, ho provato la cocaina per la prima volta a 31...ora la uso 3 o 4 volte a settimana, quando veramente esagero arrivo a 0,5 g il giorno dell'assunzione, ma spesso è molto meno...dopo la descrizione, una domanda di carattere medico: è da qualche mese che a tratti sento nel naso una puzza terribile, tipo di pesce marcio...cosa può essere? Una qualche necrosi?
Grazie in anticipo per la risposta...
Ciao ciao!!

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

In pratica si. La cocaina ha un forte effetto vasocostrittore, su tutti i vasi del corpo, ed in particolare su quelli con cui viene a contatto quando viene sniffata, cioè quelli della mucosa nasale. Quando la vasocostrizione si prolunga può provocarsi una vera e propria necrosi della mucosa e dei tessuti sottostanti.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

30 anni
per anni mai utilizzata fino ai 25 nonostante quasi tutti gli amici ne facessero uso
poi assolutamente di mia volonta' una occasione particolare ..primo rigo...
Dopodiche'... solo nelle occasioni.. 2-3 volta all'anno per un max di 2 giorni.
Per circa un 2-3 anni.
Poi son passato a 2-3 volte al mese.. per un annetto..
e poi 2-3 volte a settimana
negli ultimi 2-3 mesi--- Tutti i giorni....
Non quantita eccessive... ma cmq 5-6 righe
E mostruoso il meccanismo che scatta a tutte le persone che si riuniscono per stare insieme in quelle due tre ore ..... sembra non ci sia nulla di male.. ma secondo me... ne siamo tutti dipendenti.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao, è proprio così, è la dipendenza che ti ha fatto fare questa escalation, un po' per volta, come se nulla fosse, diventa la cosa più importante di tutte. Quello che definisci meccanismo mostruoso credo che sia la mancanza di consapevolezza, il bisogno di fingere una normalità e di negare il problema che si sta vivendo. La dipendenza da cocaina è difficile da curare proprio per l'aura di normalità che la circonda. Se vuoi continuare a ragionarne con noi e riflettere su come ti fa sentire questa tua constatazione, continua pure a scrivere o prenota una chat. Irene Puppo

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Fermorestando che sono consapevole certamente della negativita' della sostanza, non sono un medico, dunque a parte qualche nozione di chimica\biologia non ho molti elementi per valutare discorsi "tecnici" legati al fattore "dipendenza psicologica", vorrei capire se esistono realmente (e con realmente intendo tangibili se non palesi e specifici) indicatori vari che possano confermare la presenza di una reale dipendenza (sia essa appunto fisica o psicologica). Ho una mia idea a riguardo, ma preferirei ascoltare il parere di qualcuno magari piu esperto.
grazie ancora

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Salve, di seguito ti riportiamo gli indicatori scientificamente utilizzati per la diagnosi di tossicodipendenza sono i 7 qui sotto elencati. Come per tutte le diagnosi però è bene ricorrere alla valutazione di un esperto. Un'altra possibilità per fare un'autovalutazione del tuo grado di coinvolgimento nell'utilizzo della cocaina è un questionario che puoi trovare sul sito web.co.care.

1. tolleranza, come definita da ciascuno dei seguenti:
a. il bisogno di dosi notevolmente più elevate della sostanza per raggiungere l’intossicazione o l’effetto desiderato
b. un effetto notevolmente diminuito con l’uso continuativo della stessa quantità della sostanza
2. astinenza, come manifestata da ciascuno dei seguenti:
a. la caratteristica sindrome di astinenza per la sostanza
b. la stessa sostanza (o una strettamente correlata) è assunta per attenuare o evitare i sintomi di astinenza
3. la sostanza è spesso assunta in quantità maggiori o per periodi più prolungati rispetto a quanto previsto dal soggetto
4. desiderio persistente o tentativi infruttuosi di ridurre o controllare l’uso della sostanza
5. una grande quantità di tempo viene spesa in attività necessarie a procurarsi la sostanza (per es., recandosi in visita da più medici o guidando per lunghe distanze), ad assumerla (per es., fumando "in catena"), o a riprendersi dai suoi effetti
6. interruzione o riduzione di importanti attività sociali, lavorative o ricreative a causa dell’uso della sostanza
7. uso continuativo della sostanza nonostante la consapevolezza di avere un problema persistente o ricorrente, di natura fisica o psicologica, verosimilmente causato o esacerbato dalla sostanza (per es., il soggetto continua ad usare cocaina malgrado il riconoscimento di una depressione indotta da cocaina, oppure continua a bere malgrado il riconoscimento del peggioramento di un’ulcera a causa dell’assunzione di alcool).

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

ciao a tutti.. sono un ragazzo romano di 25 anni..vi sto scrivendo in lacrime ormai disperato.. faccio uso di cocaina da circa 6 anni.. sono 6 mesi che ho deciso di smettere ma puntualmente ogni domenoca appena prendo i soldi della settimana a lavoro li spendo tutti in coca.. mi reputo una brava persona cmq.. sono un bel ragazzo con una bella famiglia ma sto veramente perdendo la voglia di vivere nn ce la faccio piu

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ciao ragazzo romano, innanzi tutto scusaci per il tempo lasciato passare. Capisco quanto sia frustrante non riuscire a seguire i propri progetti, ma non abbatterti, è normale che la tua forza di volontà da sola non basti a sdradicare una dipendenza che dura da 6 anni. Per smettere hai bisogno di aiuto e di intraprendere un percorso di profondo cambiamento. Ti consiglio di rivolgerti ad un sevizio specializzato, nella zona di Roma ti segnalo questo Centro dell'ASL:

http://www.asl-rme.it/index.php?p=1329
Centro Consumatori cocaina - (Va.R.Co.) via Fornovo, 12 tel. 06.6835.3075

Vedrai che affrontare il problema all'interno di un programma terapeutico ti sarà di grande aiuto, buona fortuna e se vuoi fammi sapere come va.
Irene Puppo, psicologa sostanze.info

ricominciare a vivere

Ciao ragazzo romano venticinquenne. Ho letto tutti i post che ci sono in questa pagina e, alla fine, sono arrivato al tuo.
Poi ho guardato la data. E l'ora.
Mi sono accorto che hai scritto ieri. E sono sobbalzato.
Perché, in genere, mi capita di leggere post di anni addietro - ed è come se il tempo possa bastare comunque a ridare equilibrio alle cose.
Non sono un medico. Né ho mai fatto uso di droghe. Non fumo neppure e credo di essermi ubriacato un'unica volta.
Mi sento fortunato.
Ma se sto qui è perché qualche tempo fa ho conosciuto una donna fantastica.
Penso di averla cercata per anni, senza sosta. Ed è comparsa all'improvviso, venendomi incontro.
E' stata una storia difficile fin dall'inizio ma che lei facesse uso di cocaina me l'ha confessato immediatamente. Ne ha fatto uso per sette anni, introdotta al vizio dall'uomo che diceva d'amarla.
Ora è in ospedale a causa di problemi psichici piuttosto gravi: è da febbraio che sono sicuro non fa uso di droga eppure l'assalgono incubi terribili e paranoie da non dire.
Spero che il mio amore possa salvarla. I farmaci (quelli che la faranno rivivere) le donano benessere e lei continua a dirmi che la vita, finalmente, le sorride. Io la guardo negli occhi e spero che sia così, spero che il demone non torni a prendersela.
Sinceramente penso che l'amore non basti. Penso che, a salvarla (?), sia stato qualcosa che aveva dentro e che l'ha spinta verso la vita. Però penso pure che da soli è proprio difficile, talvolta impossibile. E che la cosa migliore da fare sia cercare aiuto - i propri cari, certo, ma soprattutto gli esperti che hanno visioni più chiare ed equilibrate.
Insomma, caro amico romano, non aver paura a chiedere aiuto perché il tuo essere persona, la tua vita straordinaria, gli affetti di cui sei capace e che ti sono intorno, meritano ben altro che l'euforia stupida d'un momento, che il sapore insipido d'una cosa bianca che ti mangia l'anima.
In bocca al lupo a te (e a tutti noi).
Un tuo amico napoletano.

AIUTO!!!!????

Salve a tutti sono solo un ragazzo ma fumo canne da quando avevo 12 anni ora ne ho 17 fumo regolarmente una decina di grammi in un mese erba,fumo raramente sono andato oltre contro la mia stessa volonta volevo chiedere a proposito di danni mi e' capitato di fumare cocaina e un altra sostanza ke si cucina in padella ke non so nemmeno il nome roba ke fanno dei ragazzi russi devo dire ke e' distruttiva! mi ero fumato 3 capponi ed ero normale subito dopo o fatto un tiro da una bottiglia ke avevano loro e avevo continui sbalzi di umore stavo davvero male credo ke stavo per muorire il mio cuore batteva velocissimo e si bloccava improvvisamente eranop come tanti infarti ke si susseguivano accompagnati da sbalzi di umore un mio amico mi aveva avvertito e io non lo credevo cosi il bastardo me la messo dentro a la carica di Hashish e me lo son fumato tranquillamente parliamo di circa 1 grammo e mezzo in un tiro sono arrivato a casa con disturbi del pensiero era come se non riuscissi a pensare pero pensavo ke non riuscivo a pensare.. ho iniziato a tossire e ho vomitato della robba nera come catrame in grandi quantita' non mi era mai capitata una cosa del genere e non lo auguro a nessuno per un momento ho pensato ke ci avrei lasciato le penne.. dal giorno seguente ho tremori alle mani e in generale a tutto il corpo qualcuno mi potrebbe AIUTARE A CAPIRE COSA MI SON FUMATO E LE CONSEGUENZE?? A DIOSTANZA DI 1 ANNO HO ANCORA I TREMORI!!!! AIUTO PLS
PS STO SMETTENDO CON LE CANNE SOSTITUENDOLE CON LA BIRRA..

Re: AIUTO!!!!????

Caro lettore l'unica cosa "seria" che puoi fare è sospendere anche il fumo di cannabis senza sostituirlo con l'alcool. Esso infatti può provocare dei danni gravi, se se ne abusa. Per quanto riguarda i disturbi che ancora accusi da quel brutto episodio, il consiglio ch ti posso dare è di farti visitare dal tuo medico, spiegandogli esattamente quello ch ti è successo e quello che ti succede. Lui valuterà la situazione e potrà darti dei consigli utili.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Ho sniffato cocaina solo una decina di volte ma queste testimonianze fanno davvero paura. Un paio di volte ho fumato il Crystal e il Crack, e una sola volta sniffato 1g di eroina in 2 o 3 giorni ma fa dormire troppo. Spinelli ne ho fumato a centinaia, anche loro danno stanchezza, e sigarette senza limiti.
Ho 40 anni é voglio recuperare la forma fisica e psichica. ANTONIO

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Spaventoso quante persone hanno
Delle situazioni da raccontare. Anche io ho la mia, sono entrata qui' perche' da piu' di un anno ho smesso di fare uso di coca dopo averne fatto uso per 5 anni praticamente tutti i we e delle volte in settimana con amici e amiche per uscire essere piu' belli attivi disinibiti divertiti.....per illuderci di stare bene di volerci bene, in realta' come ho incontrato un'uomo che e' riuscito a farmi capire che avevo un problema nascosto dal divertimento, ho capito che non ero iu' capace di cenare e bere un bicchiere di vino senza andare a farmi una riga seguita da tante altre, non mi divertivo piu' sapevo che stavo solo riempendo un vuoto senza arrivare mai ad essere soddisfatta. La coca mi ha tolto tante amicizie si perche' quando smetti molte delle persone che frequentano quel giro spariranno ho perso forma fisica psichica e mi sono resa conto di essere stata una cocainomane solo dopo mesi di astinenza, ho spre sottovalutato mi vedevo solo una ragazza divertita nella giostra.........una merda mondiale la cocaina ora la odio la odio con tutta me stessa vorrei non averne mai fatto uso. Liberatevi di quella merda e' possibile! Io finivo alle 7 di mattina a cercarne compulsivamente disperata non potete immaginare quanto sua bello essere liberi pensare ad amarsi e non sentire piu' quel vuoto pazzesco dentro. DOVETE SOLO INIZIARE FIDATEVI LA ODIERETE ANCHE SE ORA PENSATE CHE QUESTO NON ACCADRA' MAI.....AUGURI E SIATE FORTI PER VOI

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Per chi chiede aiuto sul cosa fare per liberarsene il primo passo e' tagliate con tutto cio' che vi porta a lei persone con cui fate uso in primis se sono amici e vi vogliono bene capiranno e o cambieranno con voi o continueranno aspettatevi che la maggior parte spariscano che addirittura vi giudichino Fregatevene andate dritti il vostro migliore amico siete voi circondatevi di persone sane e sani interessi, riniziate a fare sport a godervi la famiglia riniziate dalle piccole cose anche dai colori che ora non notatate piu' iniziate da an forte respiro iniziate dal vostro sguardo allo specchio iniziate dall'ultima volta che vi siete sentiti davvero felici iniziate dall'ultima volta che non svete avuto bisogno di dirvi una bugia o di raccontarne agli altri. Inizialmente forse ci ricadrete come ho fatto io prendete veramente coscienza di avere un problema e di volerlo risolvere OBBLIGATEVI A STARE LONTANI PERMETTETE A CHI NON FA USO DI INSEGNARVI CHE SI PUO' STARE SENZA IMPARERETE A RICORDARVI LE SENSAZIONI DI QUANDO NON FACEVATE USO DELLA COCA.

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Il mio compagno di 45 anni sta cercando di uscire dalla dipendenza da cocaina, parliamo di quasi 20 anni di uso diventato negli ultimi anni giornaliero; da febbraio ha chiesto il mio aiuto e supporto (io nn mi sono mai avvicinat alle droghe) e sta cercando fortemente di smettere, ha provato ad allontanarsi da tutte quelle persone occasioni e abitudini che lo inducevano a fare, ha cambiato la sua routine giornaliera, ha cercato di tenersi impegnato il più possibile extra lavoro, ma niente da fare; allora poi ha deciso di andare al SERT, grande passo grande decisione ma.... una delusione infinita, sono stati capaci solo di fargli le analisi, un colloquio ogni due settimane, dargli l'antabuse e basta, dopo circa un mese e mezzo ha lasciato perdere.
Verso aprile ha avuto degli episodi di allucinazioni uditive, olfattive e visive che lo hanno fortemente spaventato ma purtroppo non abbastanza da smettere.
Da tre anni circa settimanalmente va da uno psicologo che gli ha sempre detto che una volta superati tutti i conflitti che sono alla base del suo uso di cocaina riuscirà a smettere e che non ha bisogno di altro.
Fortunatamente ora ha deciso di rivolgersi ad un centro di disintossicazione privato, vista la grande delusione del servizio pubblico della mia città, stiamo cercando su internet ma cè una grande confusione, praticamente troviamo solo Narconon, possibile che nn ci siano altre strutture? Noi ci troviamo in Liguria, vicinissimi al confine con la Toscana, ci sono delle strutture nelle vicinanze che potete consigliarci? grazie mille

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

ci sono molte strutture private nella zona in cui vivete e con programmi specifici per il cocainismo. Ad esempio il Ceis di Lucca www.ceislucca.it/cocaina.php

Altra esperienza con piccoli gruppi residenziali per brevi periodi viene offerta dalla Rupe in Emilia Romagna (con accoglienza a Bologna e trattamenti nei fini settimana). Il progetto si chiama Time Out www.cooprupe.it/rupe/comunita-e-servizi/area-politiche-giovanili-margina...

re: anonimo

nn ne sono mai stata dipendente ma questa droga la odio più di qualsiasi altra cosa al mondo! ho sniffato in due o tre occasioni piu di un anno fa forse abusando e dopo queste due o tre volte ho capito di lasciarla stare .. ma ha lasciato in me un vuoto una vita triste depressa e paranoica, mi sento perseguitata nn ho piu una vita felice..niente mi emoziona ..come posso guarire.. e ritornare la ragazza solare e felice di una volta??

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Io è da un anno che ne sono fuori (dalla cocaina). Sono una ragazza d 23 anni
All'inizio tutto sembra bellissimo,sei invincibile,non hai bisogno di nessuno .. A parte i tuoi "amici di merenda" è le serate accompagnate da quella sostanza!ti apri alle persone .. Si ma ti apri anche con molte persone sbagliate! E poche volte fai discorsi normali se non chiama lo spacciatore!
In quel periodo lavoravo in un bar.. Il mio capo ne faceva uso la nuova ragazza che dopo poco tempo aveva una tresca con lui anche lei ne faceva uso.. Una sera dopo svariate sere insieme e vari rifiuti nell'assumerla .."no grazie non ne faccio uso" anzi a momenti nn sapevo neanche cm si faceva e com'era fatta..
Una sera ( problemi sul lavoro cn loro ..poiché dovevo lavorare io al loro posto mentre loro "amoreggiavano"Problemi cn l'ex che rompeva .. Amicizie sbagliate e così via) tutto l'insieme mi ha portato a dire ok va bene provo anch'io come si fa?!
E sapete cos ho ricavato?!Un bel nulla m sn "rovinata" litigavo cn i miei e spaccavo porte , le persone che m volevano bene le allontanavo e qlle che m rovinavano le avvi vicine !.. Ho rovinato soprattutto la vita in ql periodo ai miei che m sn stati vicini da bravi genitori m accompagnavano al sert!
Ora ho solo due amici di cui m fido gli altri sn "spariti" chi perché avesse paura di una "drogata" e nn m sn stati vicini..altri invece sn ancora a far le loro serate tutti fatti .. Finché gli va bene..
Ragazzi la vera amicizia non esiste in quelle situazioni! Un vero amico nn t farebbe mai provare !

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

Salve dottssa Irene, mia madrea ed io dal2005 sospettiamo che mio fratello si droghi. A volte arrivava arrabbiato prendendosela con tutt'e due.una volta mio fratello era seduto sul letto quando abbiamo visto che le gambe tremavano e teneva la testa giu.
Indossava pure i berretti x nascondere gli occhi rossi.Tuttora la notte nn dorme e fuma una sigaretta dietro l'altra ed è irrascibile.Mi saprebbe dire che tipo di droga è? lo abbiamo pregato di smettere e di andare a curarsi e lui nega di farne uso.pensiamo che l'uso sia sporadico.dorme sempre e nn ha cura della sua persona.Attendo risposta e grazie ancora

Re: per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho s...

I segni di un possibile uso di sostanze ci sono. Però non è proprio possibile avere la certezza assoluta che lo faccia e di che sostanza si tratti. L'unica cosa che può dare una risposta sono i test tossicologici. Possono essere fatti sulle urine o sui capelli. Troverai in altre risposte molte notizie in merito. Se tuo fratello si rifiuta, i sospetti ovviamente aumentano. D'altra parte se lui usa qualcosa e non vuole smettere aiutarlo è molto difficile. Potete comunque chiedere una consulenza al Sert della vostra zona.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Pagine

Aggiungi un nuovo commento