Back to top

astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi che lo ha tolto e continua a prendere i dividol

consigli medici
effetti delle sostanze

salve avrei bisogno informazioni mio marito dopo 14 anni che prendeva metadone il 17 marzo e entrato in clinica per toglierlo. ora sono 3 mesi che è senza e con aiuto di dividol sta ancora combattendo astinenza e in più ha ancora dissenteria . per quanto starà ancora così

Risposta 

La cosa appare piuttosto inusuale. In genere i disturbi durano molto meno anche dopo un uso molto prolungato dei metadone. Una possibile causa può essere ricercata nel metodo di disintossicazione "veloce". Si tratta di un sistema che dovrebbe essere usato solo quand oè proprio inevitabile. Le disintissicazioni lente riescono molto più efficaci e danno molti meno problemi. Ti consigliamo di parlare con il medico del sert. Se il disturbo principale è la diarrea è possibile comunque curarla con un farmaco antidiarroico che in alcuni giorni dovrebbe essere efficace a rimettere le cose a posto.

Commenti

i

medici del sert continuano a dire che passerà ma i dividol invece di diminuire aumentano e x diarrea il diosmectal e altri fermenti fanno poco

Re: i

allora , non per fare il ghiozzo , ma i medici del sert sono dell'imbecilli"almeno quelli di pisa" io l'ho preso per 14 anni di fila senza mai smettere e a dosaggi alti ,sono 11 mesi che l'ho levato e non riesco a cavarci le gambe ,non è il calo , ma una conseguenza . tutti continuano a dirmi che il fisico si deve regolarizzare ,io aspetto ma niente ,continua a gonfiarmi la faccia , le mani , ho le occhiaie ,super stanchezza improvvisa ,come mi stanco il giorno dopo gonfio, ho fatto 10000 analisi ma niente è tutto apposto ,non si capisce il motivo . oddio , io l'ho levato da me ,in modo velocissimo forse è anche quello ..............comunque il mio consiglio è quello di non far troppo affidamento al sert, ,richiedi visite al di fuori. pultroppo per loro siamo fra i tanti

Re: PER L'AMICO DEL SERT PISA

sacro sante parole,quello che dicevo e consigliavo anche io alla signora, di non appoggiarsi ai medici del sert ma andando altrove, come dicevo io o sempre avuto un ottimo rapporto con il mio medico di famiglia e lui mi aiuto tantissimo, mi aiuto con il jurnista e il lyrica,cmq ogni fisico e ogni metabolismo è a se.poi volevo rispondere a te ma se ai fatto 10000 analisi come dici e nn ti anno trovato nulla sarà una questione di circolazione e di vene intasate? di solito questo xroblema riguarda di più gli alcolisti, ma se come dici ai staccato con droghe da strada e se nn bevi è davvero strano cmq vai avanti con le analisi,magari andando più sullo specifico, potresti aiutarti intanto con un'alimentazione povera di grassi e ricca di fibre e vitamine, e potresti sempre se nn vai in paranoia con qualche spino potrebbe aiutare molto anche quello.altrimenti prova a consultare un neurologo e vedi cosa ti consiglia visto che tutto quello che ci fa star bene e male viene dagli impulsi del cervello potrebbe essere che con poco un neurologo potrebbe azzeccare la giusta cura con un aiuto che funziona. inbocca all'upo amico e facci sapere quando queste sintomatologie vanno pian piano a scomparire, e quando sara mi piacerebbe conoscere le cure usate e le analisi che anno messo in risalto il problema.
buonaserata ciao puro

Re: PER L'AMICO DEL SERT PISA

ciao amico io ho gli stessi problemi che ai te senza prendere niente e al di la sono pure astemio o il problema che mi gonfiano le mani i piedi e non posso piu' lavorare per questo problema e ora o fatto domanda di pensione perche cosi non posso piu' vivere anch io o avuto problemi con la droga e ho preso il metadone per 13 anni.spero solo che dio ce la mandi buona cmq se riuscirai un giorno a sapere il motivo di questi gonfiori da dove vengono sarei felice se me lo dicessi.ciao ed a presto da maurizio.

Re: PER L'AMICO DEL SERT PISA

lo volete capire che tutta questione di informazione dei neuroni la chimica del cervello abituata alle droghe faceva funzionare il corpo normalmente, ora che non prendi più niente la dopamina non funziona bene e tutti i meccanismi legati al benessere del corpo che provengono dal cervello daranno informazioni anomale come male digestione o brividi eccetera la cosa migliore sarebbe non prendere nulla cosi si ripristina tutto più infretta io ho fatto uno scalare un unno che no facevo uso di eroina chiamiamola eroina , 60 ml di metadone cio messo un anno a scalare molto lentamente pensa che avvertivo i primi leggeri sintomi di astinenza negli ultimi tre mesi ma sopportabilissimi sono a zero da 20 giorni sto bene relativamente un po di insonnia una tavor ogni due o tre giorni per non abituarmi
prendevo il meta da circa 20 anni , ci vuole una decisione per fare qualsiasi cosa
e poi stare da solo nessun consiglio tranne dai dottori del sert nessuna persona che puo influenzare i tui pensieri in tre mesi dovevi essere normale forse e il dividol che da astinenza prendendolo frequente io prendo integratori b6, cibi che stimolano la dopamina anche il sesso stimola la dopamina ma ti consiglio di f re autoerotismo , con una donna vieni in un secondo e poi mentre stai solo vai in rete e informati sui meccanismi celebrali effetti sulla dopamina oppiacei nel cervello la funzionalità quando inizi a capire inizi a guarire se non sei gia ricaduto

Re: i

sono d'accordo con te pisano, anche io sono di queste terre e conosco il sert di pisa e sono stato a quello di pontedera...tu sapessi cosa m'hanno fatto o proposto...mi volevano prescrivere farmaci potenti quando ero all'inizio della terapia,dopo pochissime sedute con la psichiatra e psicologa..e io non avevo mai lamentato problemi che richiedessero farmaci come zoloft,tavor ecc infatti ho sempre rifiutato questa prescrizione...e x il metadone ho dovuto fare da me principalmente...loro volevano alzarlo,io scalare perchè stavo bene bevendo poco e perchè volevo disintossicarmi!! loro parlavano di mesi..anni! bene sappi che lo fatto in nemmeno due mesi.....renditene conto...secondo me ce un pregiudizio di fondo e sistematicamente non credono ad ogni nostra parola,io ovviamente parlo per i sert che conosco,non mi permetterei mai di giudicare altri distretti,ma qui a pisa e ponte purtroppo agiscono cosi,gli infiermeri sono gli unici che mi hanno trattato decentemente

Re: i

Prendo atto di quello che scrivi, caro lettore, e non ho nemmeno alcun motivo di dubitare delle tue parole. Io non so il motivo per cui al sert di Pisa e di Pontedera avrebbero voluto darti quei farmaci ed un dosaggio di metadone più elevato di quello che tu ritenevi più adatto a te. E quindi non giudico nemmeno questo.
Se però tu ce l'hai fatta con le tue forze ed in un tempo breve, sono contento per te. L'unica cosa che posso raccomandarti è di stare attento alle ricadute. Se riuscirai ad evitarle potrai dire veramente di avercela fatta ed essere veramente contento delle tue scelte.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: i

Perchè ai sert ti alzano il metadone invece di abbassartelo???????
Ti rispondo io !!!!!!!
Perchè senza pazienti gli ospedali nn servirebbero!!!!!!!!
Io sono cn metadone protratto da 15 anni e nn riesco ad abbassare neanche di 5 !!!!!Prendo 120 mg + seroquel e zolpidem.....Il mio fisico,a 35 anni, oramai nn ce la fa piu' ma se vado dietro al sert sono a posto.
Tante infermiere sono messe in disparte e nn riescono a far carriera perchè si permettono di dire a noi di svegliarci e toglierci li metadone.Le dottoresse le zittiscono.
BISOGNA AUMENTARE IL METADONE!!!! ..........VUOI LO PSICOFARMACO????? questo insegnano le dottoresse... perchè prendono un sacco di $$$$ su noi poveri cristi.....
Basta cl metadone protratto.....nn te lo togli più

Re: i

Caro lettore, quando leggo parole come le tue provo sempre del dolore e della rabbia. Mi spiego.
Una prima questione è la reale e vera intensa difficoltà di rapporto umano e terapeutico che esiste tra una parte dei medici ed i loro pazienti, in particolare tossicodipendenti, ma non solo. Dalle tue parole traspare una tale mancanza di fiducia e di stima nei medici che ti "curano" da far rabbividire. Da farmi domandare da medico sert, quale sono stato per venti anni, come possa mettersi in atto un qualsiasi processo di cura una situazione del genere.
Sarò forse un illuso ma penso che le cose potrebbero e dovrebbero andare in un modo completamente diverso.
Seconda cosa. La questione che i medici guadagnino dei soldi prescrivendo più farmaci è una assoluta bufala.
Al contrario le ASL quasi sempre cercano di fare in modo che la spesa farmaceutica sia il più controllata possibile ed incentivano i medici a questo scopo. Un solo modo ci sarebbe perché si verificasse quello che dici tu: i medici di cui parli si macchiassero del grave reato di "comparaggio" e prendessero soldi direttamente dalle case farmaceutiche. Si tratterebbe di un comportamento estremamente grave sia dal punto di vista deontologico che dal punto di vista penale. Per lanciare un'accusa di questo genere si dovrebbero avere degli elementi di prova e, avendoli, fare una regolare denuncia all'Autorità Giudiziaria. Scrivere queste cose sul nostro sito e non dare seguito ad una regolare denuncia non è, a parere mio, un comportamento corretto da parte tua.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: i

Mi scusi dottore, è la prima volta che entro in questo sito, non so se può rispondere a un messaggio così vecchio, mi sembra una persona ragionevole e non è tanto per far polemica, però il commento a cui lei ha risposto non parla solo di medicinali pesanti ma anche del fatto che il sert gli ha PERMESSO di salire a 120 mg di metadone! Ma quanta eroina si faceva questa persona? 10 grammi al giorno? Mi è capitato di leggere che 1 mg di metadone può sostituire fino a 2 grammi di eroina. Mah! Lo so che è brutto da dire "i medici ci vogliono tenere al sert" però troppo TROPPO spesso è così ( tra l'altro a me più volte è capitato che ammettessero in modo cristallino che una volta entrato da quella porta al 90% non ne sarei uscito più. AZZ! E non me lo potevi dire il primo giorno? Si parla tanto di informazione sull'eroina, ok noi siamo gli idioti che ci siamo caduti, però entrare in un servizio pubblico e avere poche o nessuna informazione su quello che ti stanno per somministrare è davvero penoso. Ora cambiando un pò discorso, io sono al 4 giorno senza metadone, e sono convinto che ce la farò, però leggere di persone che si ritrovano qncora con i sintomi dei primi giorni dopo mesi ma soprattutto di persone con malattie serie come questa delle mani e delle gambe gonfie, non mi scoraggia nel mio caso ma veramente mi fa schifo. Io sono 10 anni che mi drogo, da 8 al sert prendendo prima non più di 20 mg/die per poi arrivare a 40 mg/die ( su notevole pressione del sert, per non dire costrizione visto lo stato in cui si è quando si torna al sert dopo un periodo di eroina), più volte ho provato a smettere anche con il metadone andando purtroppo incontro a ricadute anche dopo mesi una volta. Ho sempre scalato non più di una goccia ogni 3 giorni, e ormai da anni una goccia a settimana. Al mio sert fortunamente così mi consigliavano, però in 10 anni non avevo mai sentito parlare di queste possibili controindicazioni gravi, e già questa è una totale mancanza da parte del servizio pubblico, per non parlare del fatto che nella maggior parte dei sert permettono scalaggi molto veloci. Io non demonizzo affatto il metadone che ti permette comunque di fare una vita normale, ma a questo punto non sarebbe meglio chiuderli questi sert e fornirlo in farmacia, come del resto già si fa, ma in modo appunto più accessibile? spero che starò bene, ogni giorno mi sento un pò meglio. Per la sudorazione c'è qualcosa di molto leggero che posso prendere, non so anche un deodorante indicato per questo? Grazie. Scusi per il disturbo e per la polemica.

Re: i

Caro lettore hai toccato molti argomenti tutti molto interessanti. Provo a risponderti.
Una migliore comunicazione medico/paziente nei sert sarebbe assolutamente auspicabile e questa mancanza è spesso causa di una minore efficacia dei trattamenti.
1 mg di metadone non è assolutamente in grado di compensare una tolleranza a 1 g di eroina. Ne occorrono almeno 40 o più.
I dosaggi elevati di metadone vengono utilizzati per combattere il craving per l'eroina. E nella maggior parte dei casi sono efficaci.
I trattamenti lunghi sono dovuti al fatto che si è dimostrato che, a causa della dipendenza psichica, i trattamenti brevi sono quasi sempre fallimentari.
Prendere il metadone direttamente in farmacia non è assolutamente uguale ad un trattamento al sert. Numerosi studi ecientifici (in particolare americani) hanno dimostrato che se il trattamento farmacologico è associato ad un counseling medico/paziente è più efficace che se se è condotto da solo.
Rispetto alla tua paura di stare male dopo la disintossicazione ed alle cose che altri lettori hanno scritto sul nostro sito, posso dirti questo:
se una disintossicazione è condotta bene, i disturbi sono leggeri ed assolutamente sopportabili. Se invece è condotta male, non è così.
Spero di aver risposto a tutti i tuoi dubbi.
Gioacchino Scelfo medico sostabze.info

Re: i

Grazie della risposta, sì forse ha ragione nel senso che noi quando ce la prendiamo con i sert o con i dottori non prendiamo in considerazione la nostra resistenza (anche aggressiva spesso) nei loro confronti, o come nel mio caso siamo riluttanti a chiedere aiuto o solo qualche consiglio. Oggi sono 10 giorni che ho chiuso con il metad. e ovviamente va già molto meglio. Dormo già decisamente bene (prendendo solo una pillola di melatonina alla sera da 3 giorni) e tutto il resto sembra molto più sotto controllo..l'unica cosa sento quasi sempre una stanchezza infinita, e se devo essere onesto penso sia dovuta anche ad una questione psicologica, la stessa stanchezza che sentivo spesso quando ero agli ultimi scalaggi, ma ancora non riesco ad attivarmi a fare qualcosa che possa distrarmi e allo stesso tempo farmi sentire meglio, come ad esmpio un pò di esercizio fisico.Tuttavia, come del resto mi aspettavo, non è certamente un'astinenza paragonabile a quella dell'eroina, è dura ma sopportabile (l'unica volta che ho davvero provato a disintossicarmi direttamente dall'eroina non dormii per undici notti, e mi sembrava di impazzire, per poi tornare a farmi). Forse dura di più questo è vero, ma come detto io ogni giorno mi sento sempre un pò meglio, nonostante ci siano ancora brutti momenti che spero non dureranno più troppo tempo. Penso che chi voglia provare, se è veramente intenzionato ovviamente, debba sapere che non è una passeggiata, ma anzi è molto dura, ricordando però come i dolori secondo me siano di 100 volte inferiori rispetto all'eroina. Grazie ancora dell 'attenzione.

Re: informazione

Salve dottore...sono Una ragazza di 28 anni,incinta al sesto mese...prendo Il metad da 10 anni sempre tra 50 60 mg da come ho saputo di essere incinta ho voluto scalare è sono arrivata a 2 mg ma la notte non dormo,la schiena è a pezzi è il mio cervello spento...poi ho la paura ke possa succedere qualcosa al bambino è sto ancora più in ansia...cosa mi consiglia di fare? Rimango a due o continuo lo scalaggio?sperando una due settimane di stare meglio...aiutatemi spero in una vostra risposta...grazieinformazioni

Re: informazione

Cara lettrice, durante la gravidanza è preferibile non ridurre il dosaggio del metadone e ancora meno sospenderlo del tutto.
È importante per il tuo bambino che la tua gravidanza sia seguita da un medico esperto in questo genere di situazioni.
Devi parlare con il medico del sert e seguire le sue indicazioni.
E devi farlo al più presto, in quanto in questo momento, come sei in astinenza tu, è in astinenza anche il tuo bambino.
Potrebbe essere necessario un aumento della dose di metadone.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: i

Caro dottore ha ragione la nostra testa e la caua di tutto
In carcere ho tolto in 1settimana 120mg di metadone associata con ancora dosi di eroina perché spacciavo. (Per tolto intendo astinenza fisica) Ai ragazzi voglio solo dire anche se sono contrario al metadone che non siamo tutti uguali a tantissime persone il metadone ha ridato una dignità possono lavorare e mantenere la famiglia non sono piu costretti a rubare o spacciare e la propria famiglia ne e felice io sono stato uno di questi ragazzi adesso ho 50 anni ho tolto definitivamente il metadone con un scalaggio di 1mg alla settimana e i dolori sono sopportabilissimi almeno per me è stato così!!!! Certo non si dorme per tanto tempo all'inizio arrivati a 4/3 mg si e nervosi si scatta per niente ma se vuoi uscirne questo devi metterli nel conto vi auguro di trovare quello che per voi e giusto un abbraccio Francesco

Re: i

buona sera dottore, ma quindi il libro che mi ha fatto leggere il mio ex medico del mio ex sert (ex medico perché ora lavora nel reparto psichiatrico, ex sert perché dal 19 febbraio 2016 mi sono tolto il metadone definitivamente) dove veniva spiegato che 12 mg di metadone coprono tutti i recettori di qualsiasi individuo era una cavolata ? Lui mi è sempre sembrato una persona capace e ben intenzionata e sosteneva che un sovra dosaggio per placare l'effetto craving del doppio di 12 quindi 24 poteva anche capirla, dare dosaggi superiori secondo lui significava dare del metadone da vendere ai ragazzi con problemi economici. 120 mg è un dosaggio assurdo , secondo me ai limiti della denuncia . poi è solo il mio pensiero e quello del dottore citato e del libro che ho letto

Re: i

Devo dire che gli studi scientifici approvati e condivisi ad oggi parlano di dosaggi medio-alti come efficacia nella cura della tossicodipendenza. E’ evidente che esistono altre scuole di pensiero che probabilmente si basano su principi validi.
Ma ad oggi, le cosidette evidenze scientifiche (e anche l’esperienza clinica), si muovono completamente su un altro piano
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: i

Sono assolutamente d'accordo sull'efficacia di alti dosaggi di metadone. Come esperienza personale posso dire che dopo 20 anni di tossicodipendenza sono riuscito a smettere Grazie al metadone preso per 5 anni di fila iniziando da 25 ml. Quando ho tolto il metadone dopo un lungo scalaggio con ampie pause mi sono trovato a zero con pochissimi sintomi astinenziali durati circa 7 gg. Dopodiché zero ansia testa lucida buon umore con qualche acciacco ma nulla di piu. Non capisco per quäle motivo bisogna sottoporsi ad una gara dove il traguardo debba essere togliersi il metadone piuttosto che curare la dipendenza. Vi posso assicurare che quando il momento é arrivato uno lo sente dentro forte e chiaro. Come consiglio generale usate il metadone e usatelo bene é una grande opportunita di guarigione e non una dipendenza.

Re: i

Dott. Gioacchino Scelfo, lei è una particolarità all'interno dei sert per la sua voglia di comunicare, di capire. Io sono senza parole e piena di rabbia. Prendo il metadone da nove anni e avevo sempre solo "fumato" nient'altro, con dosaggi altissimi alzati di anno in anno. Ora sto scalando da un anno e sono incinta. Sono di Faenza e questo sert è piu che scandaloso, gestito da persone molto incompetenti con pochissime conoscenze. Sembra di stare all interno di un sistema mafioso. Io le parlo sopprattutto di due dottoresse, le parlo di urine negative diventate positive, di una lotta per lo scalaggio durata un anno. Una dott addirittura prima di rimanere incinta mi disse che se avessi avuto un figlio lo avrebbero tolto, cosa non vera. Parla delle cose dette in privato tra me e lei con altre persone o con miei familiari senza il mio consenso. Da informazioni false sulla mia gravidanza dicendo che non avrei potuto allattare, voleva mettermi in una comunità senza che usassi sostanze, volevo cambiare sert andando dal dott Polidori a forli, che apprezzo ma fu impossibile perché fece di tutto per impedirlo. Io sono al limite. Il problema è che siamo esseri umani e non ci trattano come tali. Il problema è l incompetenza e la chiusura mentale in un sistema oscuro e mafioso

Re: i il metano non ti dà una mano....

Dott. Gioacchino
non so il perchè abbia scelto di parlare con lei, forse per le cose che ho letto, i consigli che ha dato, comunque veniamo al fatto.
Ho 51 anni e prendo il il metano da circa 20 anni. Ora dopo circa 18 mesi sono a 5 mg, se pensiamo che sono partito da 180 penso di aver fatto un pò di strada, con moltissima fatica. Non conto nemmeno quante volte l'ho fatto rialzare il dosaggio per delle convinzioni più assurde e per la paura di soffrire quel poco o tanto.
Ho letto sopra di persone che hanno totalmente perso fiducia nei sert e devo dire che in parte ho vissuto anch'io delle situazioni al limite. Mi ricordo di una dottoressa (di nome, ma non di fatto) la quale essendo appena arrivata nel sert da me frequentato, voleva iniziare con un dosaggio di 300mg, si ha letto bene 300, io avendo una certa cultura riguardo a questo farmaco le chiesi se era impazzita, la sua risposta fu che era nuova e non sapeva bene quali fossero i dosaggi, non è pazzesco.
Quello che mi preme dire è che la prima volta che mi sono rivolto al sert era il 1984 e a quei tempi non esisteva (e te lo potevi anche scordare) sia l'affido settimanale che il mantenimento a vita.....
Avevi a disposizione 21 giorni, con un massimo di 30mg,e credetemi, bastavano, per il scalaggio. Tale scalaggio veniva discusso insieme al medico, ma sapevi che al scadere del 21esimo giorno, la storia metano era chiusa. Questa era una cura che dava prospettive, non limitare i danni, dando quanto più ne vuoi. Penso che lei sia d'accordo con me, ma mi farebbe piacere un ritorno da parte sua. Ancora non ho finito con il meta, sono a 5, ma la convinzione che ho oggi è molto forte e dettata da dei obbiettivi a me molto cari. Ci sono riuscito con la coca e la roba (5 anni) non vedo perchè non debba portarmi a casa anche questa vittoria, d'altronde ho una certa età
è ora di dire BASTA!!!! con affetto Giorgio

Re: i il metano non ti dà una mano....

Caro Giorgio, voglio innanzi tutto dirti che mi rendo perfettamente conto delle difficoltà che certamente incontri ed hai incontrato nel vincere la tua dipendenza.
In fondo dipendenti lo siamo tutti. Magari la maggior parte di noi è dipendente da cose meno pericolose di eroina e cocaina, ma in fondo è la stessa cosa.
Tabacco, cibo, ed altre cose possono costituire per persone cosiddette sane delle dipendenze molto forti da vincere. Ma sto andando fuori tema.
Rispetto alla tua osservazione sui 21 giorni di metadone del passato posso risponderti che un metodo di questo genere può anche essere efficece per qualcuno ma per la gran parte dei dipendenti da eroina si è rivelato inefficace e spesso anche pericoloso. E' stato dimostrato, ad esempio, che i trattamenti brevi sono (stati) un grosso fattore di rischio di morte per overdose. La dipendenza va considerata una malattia ad andamento molto individuale e quindi anche i trattamenti devono essere individualizzati. In bocca al lupo!
Ps: ti risparmio i commenti sul medico di cui racconti...
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: i

ANCORA PRIMA DEL METADONE, SICURO CHE NON SIA L'EROINA A PROCURARE,COME DICI TU, "PAZIENTI AI SERT"? PERCHE' CON LA STESSA BORIA CON CUI RITIENI RESPONSABILE DELLA TUA DIPENDENZA IL METADONE ( E NON L'EROINA LA COCAINA E TUTTI I CASTIGHI DI DIO) E PERCIO' I MEDICI DEL SERT, NON VAI DAGLI SPACCIATORI CHE NEGLI ANNI TI HANNO INFINOCCHIATO PERBENE? COMPORTATEVI DA UOMINI,OPPURE RACCONTATEVELA NON DA TOSSICI, OVVERO DANDO COLPE A TUTTO E TUTTI ,TRANNE A SE STESSI. IL MEDICO LA VOLEVA FARMI QUESTO, L'ALTRO A PISA E' UN PEZZO DI MERDA. PENSA CHE ALLA FINE DELLA GIORNATA CHIUNQUE ESSO SIA,TORNA A CASA E IL PROBLEMA DIPENDENZA NEPPURE LO SFIORA. SEI TU,VOI,NOI CHE DOBBIAMO FARE MENO STORIE,FINTANTO CHE LA MERDA NEL SANGUE E' NOSTRA. LA VERITA' PER ME E' CHE LA MAGGIORPARTE DEI TOSSICI CHE NON RIESCONO A DIVENTARE EX, NON HANNO VERAMENTE LE PALLE PER FARE LA DIFFERENZA.

Re: i

guarda ti posso dire che nei sert non hanno nemmeno i mezzi per aiutare le persone, perché quando ti fanno scalaggi del metadone di 5 mg a settimana vuol dire che non capiscono un cazzo in materia, io infatti per uscire dal metadone ho dovuto imparare a dividere quello concentrato in 5 parti da solo, con una insulina perché al sert più sotto di 5mg non riuscivano a darmelo, e vi assicuro che smettere a 5mg di colpo si sta come cani.

Re: caro lettore

qui' non si tratta di raccontarla da tossicci o da uomini,perche' anche i tossicci sono uomini,persone,chiaro.Il problema e' serio.E rispondo io dalla Calabria per i SERT,secondo me il problema sta nel s.s.n.Senza tossiccii i sert chiudono.EVIVA,MA CHE GRAN SPACCIATORE LO STATO!!!!!!!!!!!!!!

Re: caro lettore

Giustissimo quello che hai detto!!!!
Credo che il motivo per cui i medici del sert tendono sempre ad aumentare le dosi non e' per ricavare soldi dal medicinale
ma bensi per assicurarsi che ogni singolo individuo dipenda da loro per il piu lungo tempo possibile assicurandosi in tal modo di andare tutti loro in pensione
con quel lavoro per poi assicurarlo a figli e parenti in futuro.

Re: i

Sono decisamente d'accordo con te , un classico quello di lamentarsi degli altri ma perche' siamo arrivati a questo punto non c'e' lo chiediamo mai , l'autodistruzione perpetrata per anni toglie l'onesta nei nostri confronti prima di tutto

Re: i

La verità è che il metadone serve solo a contenere delle situazioni, il più delle volte peggiorandole. Questa sostanza è subdola, peggio che l'eroina stessa.... Basti pensare che la scoppiatura da eroina in 4/5 giorni passa, mentre quella da metadone si trascina per lunghi mesi. È un veleno a mio parere che si insidia talmente in profondita del corpo e della mente che per liberarsene ci vuole molto tempo anche perché il fisico, l'età e il tempo di assunzione sono diversi per ognuno. Allora a questo punto anziché somministrare regolarmente il metano non danno direttamente l'eroina? Farebbe meno danni, non ci sarebbero più gli Spacciatori e tutto supervisionato dagli enti pubblici. Che senso ha andare al Sert per prendere il metadone e venderlo fuori per comprarci l'ero? Tutti sanno come funziona ma a tutti sta bene così. Se poi uno vuole veramente smettere perché ci crede davvero, almeno che non si ritrovi a dover fare i conti con tutti sti effetti collaterali dei farmaci legalizzati. Tossici da eroina, da metadone, da alcool o da qualunque altra cosa sempre persone siamo e quindi è giusto che come tali si venga trattati. Nessun Sert spiega ai futuri assuntori quali sono realmente i danni sulla persona prima di iniziare a bere... Pertanto questo è già il primo sintomo della leggerezza di chi ricopre determinati ruoli. Immaginiamo nel tempo quali altri danni possono fare. Sono pochi quelli che si distinguono per quello che fanno, la maggior parte fanno ciò che gli viene detto senza troppe domande o peggio ancora non sanno quello che fanno.. In fondo non sono mica figli loro no?

Re: i

Mi chiamo simone,ho 36 anni,da 21 son tossico dipendente e da 7 prendo regolarmente metadone,140 al giorno.quando son andato la prima volta al sert mi han detto i medici che era impossibile intossicarsi con il metadone!io ho sempre lavorato perciò l ho sempre preso,adesso son 5 giorni che sto scalando e anche abbastanza in fretta,oggi ne ho bevuto 20 e nn sto poi così male.è la testa che deve funzionare,io son stufo di programmare le mie giornate sulla base di quanto ne ho!adesso ho deciso di levarmelo e anche in fretta,e ai medici non dirò nulla finché non sarò guarito.tanto quando vado là a prendere l affido settimanale non mi hanno mai chiesto come và!spero di farcela perché davvero non ne posso più!

Re: i

Ciao Simo,anche io come te prendo il meta.Sono tossicodipendente da 13 anni e prendo il meta da 7 anni,più tre anni di subutex.Adesso sto scalando e in due mesi sono passato da 30 a 14 ml.Fino a 20ml non ho avuto grossi problemi, ma adesso è dura,anche per gli attacchi di panico.Sto scalando 1ml alla settimana e sto male...Il mio consiglio ai ragazzi che prendono eroina è di non prendere mai il metadone,piuttosto smettete a secco,o andate in comunità.Se state male con la robba,con il metano starete molto ma molto ma molto peggio.Vai Simò che ce la facciamo.

Re: i

ho staccato il metadone a 10mg e sono stato davvero male x 2 sett.il problema e' che il cervello necessita di molto + tempo,forse un anno o due,ma la mattina mi alzo e so che nn devo pigliare un cazzo x affrontare la giornata ed e' una sensazione che auguro a tutti di riprovare.ma nn impossibile.

Re: i

Io ho scalato fino a zero in un anno lo tolto sto bene dormo mangio lavoro ne prendevo 10 ml e lo prendevo da dieci anni l unica cosa faccio tanti starnuti però sto na favola e t senti libero

Re: i

Le parole di clay sono le parole che ogni persona che ha avuto o che ha la sfrontatezza di entrare nel mondo dell'eroina dovrebbe tenere bene a mente.. sei schiavo di te stesso se lo fai, più continui su quella strada, più diventa un calvario! certo se da un lato l'eroina ti fa stare bene, dall'altro ti deprime e ti rende dipendente, ma il brutto è che non te ne rendi conto, o almeno non subito perché pensi di controllare la cosa. immagina due linee che convergono, quando si incontrano creano la medaglia che si chiama eroina, una medaglia che ha il potere di lanciare te però! Da un lato ci sei tu e dall'altro c'è lei... il problema è che molto spesso quando cerchi di scinderla, l'altra faccia ti ricorda prepotentemente che devi scalare una montagna dove non c'è nessuno che può insenarti come raggiungere la cima, mi spiego, la cosa è molto soggettiva, serve una grande preparazione mentale che puoi trovare solo in te stesso, devi percorrere all'incontrario la strada che ti ha portato a scegliere di farlo. Focalizza la meta e pensa che una volta raggiunta la vetta la vita riprenderà un significato diverso, proverai sensazioni che eroina e metadone hanno solo inibito, pensaci hai bisogno di qualcosa per stare bene quando hai tutto quello che ti serve per farlo senza.. il nostro corpo è una macchina quasi perfetta, dico questo perché la sola componente che è in difetto è la stoltezza che ci porta a compiere certi gesti. Io ci sono uscito, e chiudo citando un vecchio proverbio: volere è potere.

Re: i

voglio intervenire solo per dire un paio di cose, sono max da Torino, e sono OTTO giorni che non bevo più il meta, sto male ho dolori dappertutto, ho la diarrea ho dolori allo stomaco e non riesco a dormire, di notte passeggio su e giuù per casa cercando di stancarmi, sono otto anni che non tocco più eroina, ma mi sono inguaiato con il meta. A volte avo la colpa al mondo che mi circondava e mi facevo. Litigavo con il mio patrigno e mi facevo, poi iniziavo a trovare ogni scusa per farmi finchè non è diventata una necessità quotidiana, E' vero si sta male ma la colpa non è del SERT non é dei DOTTORI la colpa è nostra, io in prima persona. Ora mentre passeggio la notte per cercare di prendere sonno guardo la luce che mi ha dato la forza di smettere con tutto, questa luce si chiama FIGLIO, mio figlio colui che mi ha fatto rinascere. Auguro a tutti quanti di trovare anche voi una luce che vi dia la speranza di provare a fare qualcosa non solo per voi ma anche per lei.

Re: i

questa e una agonia che ci portiamo io ne ero uscito maledetto quel giorno che ho ripreso e 15 anni che bevo voglio levarlo

Re: i

giusto e proprio cosi meno male che grazie alle vostre testimonianze anche se per vuvoi sarebbe stato meglio non leggerle avendo 32 anni ora sono arrivato a 4mg e si puo dire che ho finito anche a me i medici del mio serd mi volevano tenere a metadone io mi sono detto o smesso di farmi perche non ne voglio piu sentire ho un figlio di 6anni e ora mi levo anche il metad,invece se do ascolto a i medici ankio rischio di arrivare a 50 anni ncora a metadone senza nessuna offesa per nessuno,però finalmente sono riuscito a convincerla la mia dotoressa o senò la'avrei scalato d'assolo,e sono sikuro che piano piano anke il mio corpo si riprenderà anche se adesso sembro un ometto di 80 anni volntà e forza di vivere!!!

Re: i

io e un mese ke ho smesso cn cocaina eroina rivodrill prendevo 60 di metadone poi 40 poi lultimo giorno ncora 60 poi mio fratello ha deciso di kiudersi in comunita e ha toloto il metadone in un mese e sta bebe ora sta ha san patrignano mi sn detto anke io perke nn tolgierlo per sembre il metadone e lo fattto ma nn ha scalaggi dallla matttina allla sera sn 15 giorni ke nn prendo più metadone e nn ho diarrea ne dolori particolari solo un po le gambe il problema e tutta la testa

Re: i

sono 9 mesi che ho smesso con il metadone non uso eroina da 2 anni non uso alcolici non fumo canne sono pulito al 100%, ma ancora ho dei problemi male alle mani gonfiori agli occhi, dolori alle ossa improvvisi insieme a stanchezza, comunque sento che piano piano le cose migliorano rispetto a 2 mesi fa, quello che più non sopporto è la rabbia che ho dentro mi incazzo per nulla.

Re: i

Mai sentite tante puttanate insieme,i sert non hanno bisogno di ingosarti di terapia,sono medici pubblici,non hanno un premio produzione oggi tot litri,dunque prima di vomitare parole a vanvare,riliggete e soprattutto vedete se il vostro pensiero ha un senso. Per quanto riguarda il ragazzo che diceva che gli hanno dato 50 ml ,e,che per lui era sufficiente, magari a non star male,ma una terapia è fatta anche per abbattere quel senso di usare(crawing),pensate come ad una bilancia maggiore è la voglia di usare maggiore sara alta la terapia.
Cmq io ho fatto cosi prima prima ho stabilizzato la mia voglia di usare e poi consolidato questo,sentendomi pronto 2mesi e da 110 sono a zero

Re: i

Non c entrano i presunti guadagni dei dottorini del sert....é la lobby farmaceutica in mano ai soliti nasoni che ha convenienza ha convenienza ad eternizzare le terapie....guarda la psichiatria o le cure x i tumori.
Ormai tutti sanno che le cure x i tumori piú efficaci sono quelle a base naturale...

Re: i

... e via di complottismo a manetta!
Ma se un ex-medico del Sert t'ha appena detto che ricevono istruzioni precise sul limitare il consumo di farmaci, perchè il loro costo grava sul bilancio dello Stato, che senso ha farsi 'sto trip?!?
Per quanto riguarda le "cure a base naturale per i tumori", citane qualcuna che funzioni... io so che c'erano due ragazze che avevano due blog, dove dichiaravano di utilizzare un rimedio naturale per sconfiggere il tumore che le stava divorando: dopo qualche anno una ha dovuto ammettere che la storia del tumore era tutta una bufala, e che lei prendeva soldi per pubblicizzare i cosiddetti "rimedi naturali", e l'altra ha ammesso di avere ancora il tumore, e che oltretutto era peggiorato.
Io tutta st'efficacia delle "cure naturali" contro i tumori non le vedo... è vero che uno stile di vita sano (mangiare cose sane, vivere in un ambiente con poco inquinamento, fare attività fisica, etc.) può PREVENIRE la formazione di tumori... ma quando se n'è formato uno, lo stile di vita sano non basta più, ci vuole altro.

Re: i

ciao.devi intanto addossare meno responsabilità al SERT e capire se vuoi veramente levartelo dalle palle. la mia impressione è piuttosto scettica , ho assunto meta per quasi 20 anni ,quando ho deciso di smettere ho smesso.era ora .ho tentato veramente 1 volta,ho fallito e avevo il tuo atteggiamento.amico mio, nessuno ti ha messo una spada in mano, nessuno ti ha portato di forza al SERT e nessuno ti obbliga a berne di più.quindi o tiri fuori le palle o almeno abbi il buon gusto di non sputtanare chi ti aiuta quando hai bisogno.

Re: i

Dott. Scelfo volevo farle una domanda..io ho smesso con il metadone da due mesi...mi sono fatto un'auto scaletta..dopo 15 anni di buchi e metadone ho scalato il tutto in due mesi..e come le dicevo sono Pulito da due mesi....Peró dopo tutto questo tempo avverto ancora oggi difficolta nel concentrarmi..ho la testa tra le nuvole..é normale?? Passerá?? Grazie

Re: i

Caro lettore, ti rispondo con due si. È normale. Passerà. Dopo tanti di uso si sostanze oppiacee è normale che ci voglia del tempo perchè il cervello torni all'equilibrio precedente. Proprio come sta succedendo a te, è una questione di mesi. E due non bastano. D'alta parte, come immagino tu stesso stai verificando, in questi due mesi le cose sono giá a poco a poco migliorate. Anche la seconda risposta è affermativa. Le sostanze oppiacee non hanno una particolare "tossicità cronica" per il cervello. Questo significa che se riesci a superare le difficoltà attuali (che sono fondamentalmente legate alla mancanza della sostanza) il tuo cervello riprenderà a funzionare in maniera regolare.
G. Scelfo medico sostanze.info

Re: i

Si..dopo poco piú di due mesi..posso.dire di stare molto meglio..va bene alcune notti dormo poco e niente... ma nn ho piű dolori muscolari e non corro al wc ;) ho notato comunque che se sto bene con le persone che ho accanto la mente è lucida e molto attiva..mentre altre volte molto....ma molto meno...Sono cmq felice che mi abbia risposto....e l'aver letto che è una situazione temporanea mi da molta fiducia :) Come puó immaginare dopo tutti questi anni regalati al vento..non è stato facile...ma sono passati due mesi ed una settimana...e sono qui..anche con un bel colorito :) Grazie mille.dott. Scelfo..

Re: i

Devi avere pazienza. Ormai il periodo più brutto l'hai superato. Ci vorrà ancora del tempo per il ritorno alla normalità. Ti sono vicino.
G.S.

Re: i paz pepiniello

carissimo dottor scelfo le vorrei fare una domanda io sto assumendo 4mg di metadone all'un per cento non di quello concentrato se lo mollo adeso a 4mg dopo essermi stabilizzatto che dice soffirò molto e per quanto all incirca perchè avrei premura di toglierlo perche al piu presto dovrei partire all'estero per lavoro e con questo metad non posso e non voglio e poi prendo 3mg di tavor per tranquillizarmi...aspeto con ansia una sua risposta ringrazio anticipatamente paz pepiniello!!!

Re: i paz pepiniello

Se sei già stabilizzato a 4 mg non soffrirai molto: alcuni sintomi li avrai, in particolare i primi giorni ma penso proprio che si tratterà di sintomi lievi e per pochi giorni. Attenzione al Tavor perchè ci si rimane impigliati e diventa più difficile togliere quello del metadone.
Laura Calviani, medico sostanze.info

Re: i

aspetta a cantare vittoria, i dolori muscolari ricompariranno, il tuo fisico adesso si sta solo pulendo dal metadone che ti si è accumulato dentro ciao buona fortuna.

Re: aiuto!come resistere ai dolori da astinenza?

Che dire, tutto il mondo è paese?Il mio ragazzo è stato seguito per 5 anni dal sert di Torino e la musica è stata la stessa.Alle sue richieste di scalare e poterne fare finalmente a meno, si sentiva rispondere che c'è gente che lo prende per una vita senza problemi, fa dei figli e vive serena, ogni volta che ha provato a disintossicarsi da solo-e anche troppo in fretta secondo me-gli hanno rifilato dell'altra sbobba che non avrebbe nemmeno dovuto sentire, peccato che riuscisse a malapena a lavorare, cadesse in un sonno comatoso appena a casa e avesse mal di testa pesanti.Non sto a dirti cosa voglia dire viverci a fianco perchè saprai meglio di me le ripercussioni sulla vita affettiva e sessuale.Adesso ci sta riprovando, con un po' più di metodo, non può assentarsi da casa per andare in comunità.E' al 4°giorno senza e sta usando muscoril, oki, xanax. Di giorno ancora riesce a resistere, ma appena prova a rilassarsi iniziano gli spasmi muscolari e dormire è un'impresa.Io ho paura che a mischiare troppi medicinali possa stare male sul serio o sviluppare dipendenza.Ci si rivolgerebbe al sert ma la sua dottoressa sembra più fatta di lui, per una ricetta medica riesce a sbagliarne 10, l'assistenza lascia molto a desiderare.. Mi puoi consigliare qualcosa?

Re: aiuto!come resistere ai dolori da astinenza?

Si tratta di un farmaco che deve essere utilizzato solo sotto consiglio e controllo del medico. Invito i lettori a non dare consigli terapeutici specifici. Si tratta di una cosa delicata. I lettori del sito sanno che io stesso (che sono medico) preferisco non farlo in quanto trovo poco corretto fare terapia in questo contesto. Oltre a procurare danni assai pesanti al malcapitato che si ritrova a seguire consigli inadeguati.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: aiuto!come resistere ai dolori da astinenza?

È normale. Passerà. Dopo tanti anni di uso si sostanze oppiacee è normale che ci voglia del tempo perchè il cervello torni all'equilibrio precedente. Proprio come sta succedendo a te, è una questione di mesi. E due non bastano. D'alta parte, come immagino tu stesso stai verificando, in questi due mesi le cose sono giá a poco a poco migliorate.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: aiuto!come resistere ai dolori da astinenza?

sono una donna di 45 anni ed ho tolto il metadone da un mese circa dopo 17 anni di terapia.Sto bene, mangio e dormo discretamente: oltre la diarrea può presentarsi poliuria? I crampi muscolari sono contemplati tra i sintomi tipici? L'umore è ottimo ma ho dei disturbi che non avevo pianificato...come la vista doppia ad esempio.Ringrazio anticipatamente

Re: aiuto!come resistere ai dolori da astinenza?

Stessa dipendenza,tante reazioni diverse. È da questo assunto che posto la mia esperienza: 52 anni di cui oltre 35 con sostanze (tutte praticamente). Zero eroina da 3 anni e metadone da 30. Dopo gli ultimi 3 anni a dosaggi medi (40 mg/die) ho finalmente compreso che gli scalaggi fatti a c... di cane portavano inevitabilmente a ricadute mentre con difficoltà ho poi dovuto prendere atto che solo dosaggi consistenti potevano abbattere il craving verso la sostanza (soglia strettamente individuale). Ad oggi, nell'ultimo anno ho scalato moooolto lentamente fino ad arrivare a dividere il metadone concentrato con una siringa da insulina. A 1.5 (tenuti per 1 mese) ho smesso. Sono due settimana e tranne della stanchezza,dovuta anche alle concomitanti patologie epatiche conseguenti dei tanti anni di merda, e ad un po di calo umorale nn avverto granché. Mi reputo fortunato nell'avere una moglie che mi sostiene e un medico di sert amico di famiglia e grazie al quale ho capito quale doveva essere,nel mio caso,la strada da seguire.
Si dice che statisticamente ad una certa età si ha una"normale" evoluzione personale verso la risoluzione della priblematica. Beh...io l'ho affrontata e sonceramente,conscio dei tanti anni buttati fra sostanze,arresti,overdose e travagli infiniti,sarei stato pure proponso a prendere metadone a vita.
Un ultimo pensiero : ho letto di tante "leggende metropolitane " sui sert e pensare che ancora oggi nel 2015 ci sia gente che ci crede mi lascia basito. I servizi pet le tosducodipendenze sono in una fase di ridimensionamento da parte del ssn e di certo nn vi è nesdun interesse x i medici nel prescrivere o meno il metadone. Semmai andrebbe sottolineato il "disamoramento" di questi professionisti verso un lavoro che nn viene valutato adeguatamente ma anzi osteggiato attraverso continui tagli al personale medico e non ed alle sedi territoriali,il tutto a discapito di un utenza fortemente bisognosa di cure adeguate.
Auguro a tutti una soluzione positiva ai propri problemi ed invito anche a pensare con la propria testa e nn ai "sentito dire" facendosi inoltre aiutare da chi di questa professione e campo d'azione ne ha fatto il proprio impegno attraverso studi e continui aggiornamenti..

Re: aiuto!come resistere ai dolori da astinenza?

un mio parere personale? ti sta prendendo in giro .semplicemente . hai mai parlato direttamente con la dottoressa ? credo sia la decisione più saggia. io credo che ti abbia ostacolato quando hai chiesto di partecipare personalmente al suo percorso e lo capisco. se invece non vuoi tu entrarci allora vuol dire che ti sta bene così. prendi la questione di petto,guardalo negli occhi e chiedi? sei veramente ma veramente convinto? dietro a queste decisioni lui vede lontano,all'orizzonte, la nuova vita .pulito ,fidanzata ,lavoro stabile ,responsabilità .monotonia ,la vita del tizio "qualunque". dovete insieme capire cosa vuole , molte volte le coppie si ritrovano a soddisfare in modo errato i bisogni dell'altro.tu a prenderti cura di lui per anni e lui a farsi curare per anni.è un bel casino quando capita: io la chiamo la fidanzata infermiera .Devo salvarlo!! ovviamente non penso,pero,sia il vostro caso. parla con la dottoressa . avrai delle sorprese.

Re: i

Parole sante "SISTEMATICAMENTE NN CREDONO AD OGNI NS PAROLA". Oltretutto dall' alto di una presunzioneassolutamente teorica e generalizzante . Ah, La SACRA SCIENZA ! SI FOTTANO STI BASTARDI, L' UNICA TERAPIA CHE CONOSCONO GONFIARTI DI META IN MODO CHE NN ROMPI I COGLIONI, DELLA NS SALUTE.......

Re: i

Hai ragione hai detto proprio la verità... io sono a 120mg da 1 anno e da 12 frequento il Sert con salite e discese.... ma ora sn veramente deciso ad eliminare....

Re: i Sert..

Scrivete del sert di Pisa o Pontedera...Venite (...)....la fogna di tutti i sert d'italia...dottori sono solo una massa di incompetenti,Dopo anni in cui uno nn fa l' hiv il minimo sarebbe farlo, giusto??..be da noi sapete che ci dicono?...tranquillo nn serve tanto eri negativo...Naturalmente questo è solo un piccolissimo aneddoto,quindi cari ragazzi so cazzi amari per tutti a quanto pare...Un saluto a tutti e ...tenete duro.

Re: i

io ho smesso con il metadone da tre mesi dopo 10 anni che ne facevo uso, ho scalato molto lentamente e non sono mai stato fermo a dosaggi molto alti al massimo 3 anni a 40 mg, i sintomi della astinenza sono passati ma il fisico e la mente non sono ancora al top, i miei problemi sono più che altro muscolari, devo stare attento a non sforzarmi troppo fisicamente perché il recupero è molto più lento, io dormo senza problemi non prendo nessun farmaco, ogni mese che passa mi sento sempre più forte.

Re: i

Sert e non Sert, siamo noi i coglioni. In 24 anni di questo submondo ho visto amici morirne così come altri uscirne, con o senza aiuto. Dipende dalla volontà di uscirne!Cmq sono 2 mesi che non tocco meta dopo averlo scalato rapidamente perché sono in un Paese dall'altro lato del Mondo...Sento gli stessi tuoi sintomi: sudo freddo, stanchezza infinita, mancanza assoluta di concentrazione, non dormo praticamente mai, ma la cosa che più mi spaventa è la depressione. Non ce l'ho mai avuta...e mi sento un vuoto, una rabbia...ps: starnutisco in continuazione! (starnuto da astinenza!)

Re: i

Vero!!!!! Sante parole....la volontà e' di sicuro l'unica arma che ci può aiutare e questo vale x tutte le sfide della vita in cui incappiamo.....io ho conosciuto la sostanza circa 10 anni fa ma solo in questi ultimi due anni ho deciso di rivolgermi al Sert perché non ne potevo più!!!!! Usavo sostanza ormai tutti i giorni perché sennò iniziava subito dopo 12 ore dall'ultima assunzione l'astinenza e quindi, siccome all'epoca lavoravo, per non star male, vivevo nell'ansia e nel terrore che guai a star senza!!!!!!! Che schifo!!!!!! Si.... Mi odiavo e mi facevo pena specie quando ovviamente, capitava che non riuscissi a trovar il marocchino di merda e così già mi preparavo a star male x almeno due o tre gg, finché poi in qualche modo mi sarebbe passata....ma non passava e così un bel giorno mi sono accorta che ero senza lavoro....senza soldi....con equitalia che continuava ad inviare avvisi, ma sopratutto ero sola!!!!!!! E' così che ho scelto di andare al sert e devo dire che grazie a loro sono riuscita a togliermi l'ossessione della sostanza....mi sono accorta pian piano che potevo vivere senza dover far ogni giorno km40 x andar a comprar della merda e che la mia vita forse poteva ancora tornare a sorridermi!!!!!! A fartela breve, son due anni che ogni santa settimana vado al sert, sono arrivata a prender 5ml (25mg), e vorrei smettere xk ora sono stanca di sentirmi legata a quella boccetta!!!!!! Non sembra ma ci lega, penso x es che se volessi fare un viaggio di 3 sett come dovevo ad agosto ( anche se poi è saltato x tutto un altro motivo), in Indonesia, sarebbe stato un problema!!!!! Penso che se volessi decidere di andare via x qualche giorno, devo prima organizzarmi, tel al sert, avvisare e già è successo tante volte che il medico era assente e gli infermieri non potevano darmi l'affido anche solo x 2 gg in più senza il nulla osta del medico!!!!! Assurdo!!!!!! In quei momenti mi saliva una rabbia nei loro confronti ma poi mi rendevo conto che il fatto che io mi trovassi in quella situazione, dipendeva solo da me è dalle mie scelte sbagliate e che quello era il pegno da pagare!!!!! Comunque ora sto scalando e sono a 15mg ma ho paura di stare male anche se non credo che potrò mai stare più male di quando superavo da sola le astinenze da sostanza!!!! Ma evidentemente la paura resta.....tu hai scritto che non dormi bene...può essere che io invece abbia il problema opposto!? Cioè non riesco ad alzarmi dal letto e delle volte 10 ore di sonno non mi danno sollievo!! Mi sento spesso stanca e senza forze come se avessi sempre la febbre ma non ne ho anzi!! Quando me la provo ho 35.4!! Sto prendendo multi vitamine, polase ma non cambia molto....in più sudo tantissimo, tant'è che questa ultima estate credo non me la dimenticherò facilmente.....vorrei tanto sentirmi bene...secondo te se da 10mg smetto......faccio una cazzata o come dici tu, la volontà mi farà vincere i primi brutti momenti!!??grazie ....

Re: i

non smettere a 10 non dovresti sentire ancora la crisi di astinenza con questo dosaggio la cosa è strana fatti vedere dal tuo medico.

Re: i

io ho starnutito per quasi 5 mesi con momenti che il naso mi colava come una fontana adesso invece non starnutisco piu, dopo 10 anni di uso di metadone non è solo la crisi di astinenza che da problemi ma è anche il fisico che si è indebolito, ci vogliono una decina di mesi come minimo per tornare normali poi dipende anche dal fattore eta.

Re: i

bravo!!uno che parla chiaro .continuo a leggere vere e proprie ipocrisie!! ho iniziato a farmi nel 1980, nel 2000 ho iniziato il meta e sono fuori da un pò di giorni, 70 credo, sempre le solite scuse. colpa dei medici ,colpa del meta , colpa del vento,..già il fatto di non ammettere responsabilità vi allontana anni luce dal riuscirci, ragazzi avete fatto tutto da soli. il Sert di Pisa? volete farmi credere che se entri in ufficio dalla tua psico e con fermezza proponi uno scalare A TUO GUSTO ti aumentano il meta? nel 1980 al SERT di biella ( da sempre la città con il tasso più alto di tossici ,almeno fino a poco tempo fa ) i ragazzi entravano di forza scaraventando scrivanie , infermieri ,tutto a carte 48 per avere il meta.era il delirio totale.ma non ho mai sentito nessuno incolpare i medici per la propria situazione. è una carognata.mi dispiace.non sono d'accordo

Re: i la maggior parte dei sert sono da riformare non hanno n...

La riduzione del dosaggio da metadone deve essere lenta se prendi 50 di metadone devi scalare di 2 mg la settimana quando arrivi 20mg scali di 1mg la settimana a 5 mg ti fermi x un mese poi scali di uno ogni 15 giorni a2mg ti fermiun mese scali di mezzo mg fino a 1 mg tieni a 1 mg per un mese e poi con un contagocce inizi a scalare mettendoti sotto la lingua qualche goccia di metadone piano piano vedrai che ce la farai.nel frattempo dovrai cercare di sudare una sauna una o due volte la settimana dovrai reidratarti con magnesio e potassio dovrai assumere ferro vitamine carnitina per gli spasmi muscolari il muscoril pomata e efficace la sera mangiare leggero nientecaffe o te perfino la cocacola che contiene caffeina. Le tisane calmanti o rilassanti anche di mattina piano piano ne uscirai piu e lungo lo svezzamento e meno soffrirai staccare il metadone in poco tempo e da pazzi e puo portare ad un accumulo di stress e ssofferenza che puo dannegiarti la psiche. I sert andrebbero chiusi e riformati l astinenza da eroina e una passeggiata in confronto a quella del metadone.i sert non ti avvisano di quale dramma sia un dosaggio alto di metadone per un decennio dal metadone si puo uscire ma lentamente dando il tempo all organismo a riabbituarsi alla vita questo percorso e meglio farlo lontano dalle tentazioni .

Re: i la maggior parte dei sert sono da riformare non hanno n...

Non scordiamoci che è loro interesse cronicizzare l'utente...Attorno ai sert ci sono giri di soldi positivi,andare a prendere il meta o altro ogni giorno per loro sono soldi,qundi nn hanno alcun interesse a sanare l'utente finale che siamo noi.Si dovrebbe cambiare rotta e dire a questi pseudo dottori che han avuto il posto grazie al politico di turno caro sig.dottore del @@@...ogni paziente che lei riesce a sanare o riportare ad una certa normalità lei avrà un riconoscimento economico o altro...invece no è tutto l'opposto,pazzesco...Vi saluto.

Re: i la maggior parte dei sert sono da riformare non hanno n...

Tra tantissimi consigli, il vs lo ritengo il migliore...e lo condivido appieno,io sono nella fase finale e farò tesoro dei vs consigli,Ho 52 anni e ho fatto uso di eroina,cocaina e metadone per circa 25 anni continui.Un anno fa ho tolto il meta per continuare con tt il resto e da qualche mese ho ripreso il meta lasciando le altre sostanze e sto facendo esattamente come lei prima ha consigliato.Appena ho letto il vs consiglio mi son detto: allora nn sono il solo a pensarla così!!!...Naturalmente il meta lo compro in quanto dosaggi così bassi nn sono ammessi dai sert di turno.Mesi che nn faccio più uso di droghe a parte poke gocce di metadone ogni 12 ore che sinceramente mi mettono paura...Mi domando: vuoi vedere che nn riuscirò a togliermele?...il dubbio è in me,ti saluto.

Re: i

I TI DIREI DI RIPRENDERE IL METADONE PERCHE SE DEVI VIVERE UNA MERDA E MEGLIO IL METADONE
LO SO PERCHE ANCHE IO LO PRENDO DA PIU DI DIECI ANNI E QUALCHE VOLTA O PROVATO A TOGLIERLO DA SOLO PER QUALCHE GIORNO NON MELO PRENDEVO PROPIO PIU SENZA SCALARE E NIENTE E POI PERO DOPO MI SENTIVO VUOTO SPENTO
UN CONSIGLIO PERCHE POI SE QUALCUNO SI DEVE ANDARE A BUCARE IMMONDIZIA POI E MEGLIO CHE RIPRENDE IL METADONE PERLOMENO LO PRENDE PER VIA ORALE CHE E UNA VIA NATURALE
COMUNQUE STE CAZZ DI DROGHE NON SI CAPISCE SE SONO BUONE O NO
SE UNO DEVE STARE MALE E PER SENTIRSI MEGLIO PRENDENDO QUALCHE SCIROPPO O PILLOLA O POLVERE CHE SIA E MEGLIO COSI
LA SOFFERENZA E UNA COSA BRUTTISSIMA
COMUNQUE QUESTO E UN PERIODO BRUTTISSIMO PER IL MONDO INTERO
A PARTE IL METADONE
E PROPIO LUMANITA CHE NON RIESCE AD ANDARE AVANTI TRANQUILLAMENTE ED ESSERE FELICI SENZA PROBLEMI.

Re: tolto il metano dopo 13 anni

io sono 15 mesi ke ho tolto il metano,dopo 13 anni e inizio adesso a muovermi un pò anche la testa è ancora un po fuori,io pero non ho preso niente qualke tavor x un mese e basta. aspettando sento ke migliora sempre piu ma molto lentamente.i medici dei sert per me non sono medici,assomigliano piu ai bidelli che avevo a scuola negli anni ottanta

Re: i

Salve io prendo metadone da circa 5anni! E sono molto alto prendo circa 60ml di quello concentrato...poi é successo che sono rimasto con meno metedone e ho fatto 2giorni a bere prima 14ml il secondo ne ho bevuto 8ml e oggi niente! Pensavo di svegliarmi gia in crisi invece con mio grande stupore sto bene non mi cola neanche il naso che é il primo sintomo...niente e mi sento anche meglio del solito!!!qualcuno potrebbe dirmi se mi verranno in seguito o posso smettere di prenderlo senza star male!????

Re: i

Io penso che i sintomi dell'astinenza verranno a breve: il metadone ha una durata d'azione di almeno 24 ore e probabilmente ne hai accumulato un po' nell'organismo: ecco perchè hai un autonomia di qualche giorno
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: i

Esistono rimedi naturali sorprendenti(heantos, iboga e altro che non menzionò per paura che le bollino come illegali),pochi ci credono ma chi ha provato lo sa;i medici non ne sanno molto un po' per ignoranza e un po perché questi metodi sono in contrasto con le politiche farmaceutiche; basta informarsi anche in rete, chi vi scrive parla per esperienza, provare per credere

astinenza da metadone

ho preso x un paio di mesi una dose quotidiana minima di metadone.Sono arrivata a bagnarmi la lingua quindi a prenderne neanche una goccia se fosse la dose emessa da un normalissimo contagocce.Temo molto la crisi d'astinenza da metadone..sono due giorni che bagno solo le labbra.preciso che ho fatto uso di eroina x anni intervallando la sostanza a subutex ed a metadone ma ora sono costretta ad eliminare qualsiasi cosa a causa di analisi.Che astinenza devo aspettarmi?E quanto dura tale quantità nelle urine x nn risultare positiva alle analisi imminenti?grazie

Re: astinenza da metadone

ma il metadone risulta nelle urine solo se cercano metadone !!!!
ma pensi che una goccia di metadone ti copra l'astinenza fisica ??? di sicuro è astinenza mentale ma prenderne una goccia o non prenderla è uguale!!!

Re: astinenza da metadone

La testa fidati è tutto ... per farti capire :
Ho fumato eroina x anni , gli ultimi 3 anni ne fumavo dai 5 ai 7 gr al giorno ( sono artigiano e in più spacciavo quindi nn cominciamo con i " non è possibile che ne usavi tanta" anche perkè si sa ke fumandola se ne assimila molto meno e dopo anni o così o la vena)
Ho cominciato con il meta 5 anni fa , partito da 100 mg dopo un anno stavo a 60 .... mi son guardato allo specchio e ho detto ora basta ... ho scalato 10 mg al mese fino ad arrivare a 10 , poi un altro mese a 5 mg . Alla fine terapia sintomatica per un mese ... la morale è che sono stato un inferno , poco meglio che l'astinenza da roba dei vecchi tempi ... e alla fine sono tornato dal tunisino di turno .
Dopo 3 mesi ho ripreso con il meta ... ora dopo tre anni sono al punto di prima , stesso tipo di scalaggio , stessa terapia sintomatica ( (catapresan per la pressione, lioresal come miorilassante per i dolori muscalari e i tremori , xanax come antidepressivo e tavor per la nanna). ma stavolta sto benissimo , unico fastidio la spossatezza data dai miorilassanti .... la differenza tra oggi e 3 anni fa? la mia testa , e nient'altro ; all'epoca noon ero ancora pronto , non ero riuscito a fare pace con me stesso e con i miei sbagli , avevo acora incubi la notte in cui rivievo scene del mio passato , volevo pulirmi più per chiudere col passato che perchè fossi andato avanti e una vocina continuava a dirmi " chissà se ora che sei pulito proveresti lo sballo delle prime volte".
La teta è tutto ragazzi mettevelo in testa .... se non siete pronti nn c'è terapia al mondo ke possa farmi smettere con una dipendenza , quale che essa sia ... è state attenti ad una cosa , volerlo a volte non signiafica essere pronti ... quante volte nei nostri momenti più bui abbiamo desiderato con ogni cellula del nostro corpo di smetterla con quella merda , giusto un minuto prima di farci un'altra dose?

Re: astinenza da metadone

Ps , tra l'altro dopo i primi 4 gg mi sono tolto xanax e catapresan , il tavor nn ho mai avuto bisogno di prenderlo e il lioresal lo prendo 3 volte al gg 1/2 + 1/2 + 1/2 anzichè 1/2 + 1/2 + 1 .... non credete a nessuno che vi dicà che non è un bene scalare il meta ... nella mia testa una dipendenza è una dipendenza , non posso sentirmi meno ke tossico se prendo il meta , il fatto di averlo gratis semlifica la vita certo , la migliora forse , se vi facevate in vena senz'altro ... ma sempre schiavi siamo ... non vedo come sia possibile chiudere con quel capitolo della propria vita quando quel boccettino giornaliero te lo ricorda costantemente come una spina piantata in un occhio ,..... certo se la scelta e la roba meglio il meta , ma se potete e volete .

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

L'astinenza da metadone è lunga e fastidiosa. Dipende tutto da quanto tempo lo si assumeva e se lo scalaggio è stato piu' o meno veloce. Il fatto che dopo 3 mesi che non lo si assume, si sta ancora male, è dovuto al fatto che assumete dividol. Io ho assunto vagonate di dividol alla fine degli anni 80. Cio' era dovuto al fatto che a quei tempi il metadone al mio sert lo davano col contagocce, se le analisi erano sporche te lo sospendevano ect ect, quindi spesso tentavo di disintossicarmi con dividol ,zitoxil, paracodina ect ect. Quindi parlo per esperienza personale e vi posso dire con certezza che il dividol non fa altro che allungare i tempi della disintossicazione. Se hai una piccola astinenza e assumi dividol per 10 giorni a scalare e quindi sei convinto che dovresti stare bene l'11 giorno, questo non avverra', avrai piu' o meno lo stesso grado di astinenza. Quindi mai usare il dividol in questi casi, l'ideale è procurarsi qualche subutex, prenderne tipo mezzo mg al giorno a scalare per una decina di giorni e tutto sara' risolto. Saluti

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Il dividol allunga veramente i tempi della disintossicazione! L'unica cosa che a me personalmente ha aiutato tantissimo ma davvero tantissimo (dormivo come un bebè senza crampi ne nausea) è Catapresan 150mcg!!! Lo compravo anche senza ricetta, 6-7euro circa! Mezza pastiglia (MEZZA!!!) ogni 6 ore circa e la crisi spariva!!! Dopo anni che prendevo metadone 100mg/die la crisi non l'ho sentita proprio!!! Lo giuro! Lo so che è strano ma credetemi che è vero! Mi aiutava anche diazepam ma soltanto 5mg/3volte al giorno. Provateci, non avete nulla da perdere, no?

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

La risposta che abbiamo pubblicato per l’altra lettrice pensiamo che possa andare bene per la tua situazione (che sembra proprio uguale) quindi la riportiamo.
La cosa appare piuttosto inusuale. In genere i disturbi durano molto meno anche dopo un uso molto prolungato dei metadone. Una possibile causa può essere ricercata nel metodo di disintossicazione "veloce". Si tratta di un sistema che dovrebbe essere usato solo quand oè proprio inevitabile. Le disintissicazioni lente riescono molto più efficaci e danno molti meno problemi. Ti consigliamo di parlare con il medico del sert. Se il disturbo principale è la diarrea è possibile comunque curarla con un farmaco antidiarroico che in alcuni giorni dovrebbe essere efficace a rimettere le cose a posto.

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

mi sono da poco disintossicato dal metadone ,col metodo ""veloce"" in una settimana mi hanno tolto gli ultimi 20 mg ... i problemi nn sono i dolori ,che nn provo per fortuna , ma ho un forte senso di vuoto dentro. ci sto male io e magari faccio soffrire chi mi sta vicino. uscito dalla clinica sono stato 2 settimane in malattia e sn tornato al lavoro,ma avevo troppa depressione e ansia e rabbia... cosi mi sn rimesso in malattia .il mio medico del sert (un vero Salvatore) cazzo è in ferie ,ma devo ciucciarmela tutta. l'unica cosa che nn sopporto è far soffrire quelli che mi sn vicinio,piu che altro la mia compagna che nn usa e che vuole starmi sempre vicino .
roba è da un anno che nn ne uso per fortuna ,prendevo metadone da 10 anni ormai e per fortuna è da un mese che nn ne prendo piu. spero solo che sta depressione,apatia e sbalzi d'umore siano passeggeri.. almeno adesso vado di corpo quasi regolare .. un consiglio però,nn prendete pastigliette palliative come dividol benzodiazepine o altro perchè sn subdole se nn controllate poi le prendi come le caramelle. enrico venezia

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Ciao, dopo 15 anni di fila di assunzione di metadone, ultimi tre anni senza toccare droga e nulla ma solo metadone, ho smesso di prendere l ultimo 1cc scalando 1cc a settimana, sono trascorsi sei mesi dall ultimo cc di metadone e mi sento una pezza, spossatezza, apatia, depressione, che la forza mi manca anche se dovre alzare un bicchiere, la mia paura e' di rimanere così a vita, il dormire solo ora dopo sei mesi riesco a dormire meglio e quasi tutto un tiro, dico quasi, ma la cosa che mi assilla di più e la debolezza e depresssione

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

L'uscita definitiva da ina dipendenza da oppiacei non è facile. Il metadone, essendo anch'esso un oppiaceo tende a compensare quelle "mancanze" provocate dall'uso di eroina e quando si smette di assumerlo questa "mancanza" si sente e passa solo a poco a poco, come sta succedendo a te. Un medico, preferibilmente il medico del sert, può valutare l'opportunità di un trattamento con un farmaco antidepressivo che può aiutarti a superare questo periodo così difficile.

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Risposta ad enrico venezia... Io sono in cura al ser.t. da 3 anni,prendo 40 di metadone e fortunatamente anche io l'ultima ricaduta l'ho avuta circa un anno fa. A volte,(coglione che sono) non mi faccio bastare il metadone di una settimana,e mi ritrovo che rimango senza un bocettino...il problema mio della,alstinenza non é tanto il dolore fisico...ma il fatto che non riesco più a stare fermo e ho i nervi a fior di pelle...qualche rimedio pratico?L.t. Rovigo

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

io dopo 5 anni di meta e altrettanti di buchi ho smesso da 50mg a zero da 1n giorno all altro l astinenza fisica m è durata 1n mese-1n inferno fisico e mentale-ora sn passati 3 mesi ho ankora ogni tanto qualke brivido,ogni tanto m sento pesante volia di far proprio 1n kazzo,gli okki li sento pesanti ma tutto a momenti,in altri sn troppo attivo,vuoto rabbioso l unica csa ke m fa star meglio e inkazzarmi e sfogarmi cn 80 addominali flessioni ecc...però prendo 17 goccie di xanax e 1na tavor da1mg.spesso m piglia tachicardia e al bisogno dvrei prendere 10 gocce di bromazepam.

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Come avevo scritto alcune settimane fa in un'altra risposta né io né i colleghi medici con cui lavoro abbiamo mai usato il dividol per alleviare i sintomi dell’astinenza, ma abbiamo utilizzato metodi diversi. Posso risponderti quindi soltanto utilizzando le conoscenze teoriche e una piccola ricerca fatta stimolato dalla tua domanda. Ho trovato infatti che casi come il tuo sono citati nella letteratura scientifica: si tratta di una vera e propria dipendenza fisica da dividol. La soluzione può essere quella di provare a ridurre a poco a poco la dose (magari provando anche ad allontanare le assunzioni l’una dall’altra). Penso che se ne parli con il medico del sert questi possa darti un consiglio come questo. A questo possono essere aggiunti dei farmaci sintomatici da scegliere in base ai sintomi che compaiono (analgesici, antidiarroici, ansiolitici….).

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Io ho smesso con le droghe, metadone incluso, fin dal 1992, ho ricominciato nel 1996 per un paio di anni, ma da allora sono ancora sotto trattamento metadoico(100 mg al giorno) siamo nel 2013, ho deciso di prenderlo per sempre, non ce la faccio senza, prendo solo metadone, mi chiedo se morirò di vecchiaia o a causa del metadone, ho provato 2 volte a smettere ma appena scendo sotto i 70mg comicio a star male, sará an he suggestione ma è così.
Che ca++o di vita

Re: ciao ai ragione ti viene ansia e sbalzi di umore un altra...

L'unico consiglio che sento.di dare è:abbi tanta pazienza. Sacrificio.E aggiungi un'ora di attivitá fisica al giorno,anche leggera. I sintomi di.astinenza,anche se leggeri,si prolungano a distanza come ti sta succedendo; è inevitabile.Ma non si possono fare paragoni tra diversi tipi fisiologici. Il tuo cervello sta ancora cercando di ristabilire un equilibrio che per troppi anni è stato variato dall'esterno. Fin quando il rilascio di endorfine non riprenderá il suo ciclo naturale è ineviitabile che tu ti senta così.

Ora attenzione.Io ne sono venuto fuori dopo 7 anni di eroina. 2 di metadone. Il mio medico ha continuato a somministrare dosi minime di vespinax. Ogni 3 giorni. È stata sicuramente e di gran lunga la disintossicazione meno problematica di tutte. Ma a tutto ciò va aggiunto un cambio netto di abitudini.Ambiente. Qualsiasi nuovo stimolo esterno prendilo in considerazione e tuffatici dentro. Nn è tanto per "tenerti alla larga". Ma perchè hai bisogno di far lavorare la tua testa nel modo in cui lo faceva prima che tutti noi cadessimo in questo inferno. Come dire: Corpore sano in mens sana. Il contrario. Ma è cosi.
Il vespinax è un farmaco che combina atropina e una minima dose di benzodiazepine. Come dice il mio medico ogni sostanza da dipendenza quindi non sto qui a fare paragoni. È per questo che l'ho assunta SOLO per un mese. 2 VOLTE A SETTIMANA. Passato quel mese il mio medico ha deciso di fermarsi dicendomi che lo aveva fatto per scendere a compromessi con il mio cervello convalescente.Morale:ne avrei potuto fare anche a meno ma per me, come anche per te ERA INEVITABILE.Dopo circa una settimana ho ripreso a fare lunghe passeggiate,corsa. Lavoretti manuali nel tempo libero. Ancora adesso, dopo 5 mesi, DORMO 6 ore esatte al giorno. Ma sto INFINITAMENTE MEGLIO. In bocca al lupo

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

mi chiamo Michelle....e dopo aver letto decine e decine di commenti,mi e' venuta una tristezza infinita...mi sento incastrata e sgomenta,ho eliminato il metadone sino a 5mg,e ora,sto' letteralmente tirandomi indietro per eliminarlo del tutto...sono gia' stufa...mi sento un casino depressa,anche se prendo un'antidepressivo,e non ho piu' voglia di far nulla...mi chiedo quanto ci vorra' per stare meglio...e non ho ancora tolto gli ultimi 5mg,il medico mi dice di aspettare il caldo....ma mi sembra solo di allungare il tempo del malessere.......

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

sei proprio intelligente!!!! ma abortire se ti fai ancora ? ci sono dei rischi per il bambino sia che prendi quotidianamente metadone che se lo interrompi ... il bambino può nascere con problemi d'astinenza ... io sinceramente non porterei a termine la gravidanza ma x il bimbo .....
non voglio offendere nessuno sia chiaro ma è la mia opinione!!!

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Ciao a tutti, ho iniziato a prendere eroina a 13 anni, ora ne ho 39, circa 10 anni fa ho smesso con la roba e sono andato sotto terapia di metadone, il dosaggio è variato dai 120mg/die fino a 40mg/die, fino allo scalaggio (fatto in casa per velocizzarlo con temgesic e minias) a 0, ora sono 6 mesi che non assumo più nulla, la rigidità delle gambe e della schiena mi sono scomparse poche settimane fa e devo dire che ancora oggi ho dei giorni in cui escono questi sintomi, leggeri, solo ogni tanto, ma ci sono, la diarrea invece è praticamente quotidiana o quasi, ancora oggi, ho provato con il dissenten (sotto consiglio del medico), mi serve se lo prendo, ma quando lo smetto, la diarrea ricomincia dopo un paio di giorni.... volevo solo esporre la mia situazione, magari può servire a qualcuno e chiedere se per questa diarreaposso fare qualcosa o avere solo pazienza. Grazie.

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Se con il tuo medico ai già provato una terapia farmacologica e se non è molto intensa, potresti provare ad aspettare che passi da sola. L'importante è che tu assuma acqua in maniera sufficiente da compensare quella che perdi con la diarrea.
G. Scelfo, medico sostanze.info
Se vuoi approfondire questa discussione puoi anche prenotare una chat (gratuita e totalmente anonima) con l'operatore che ti ha risposto andando in CHAT CON GLI OPERATORI.

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

ciao ti dico ke penso ke devi farti forte e pensare ke il peggio e passato veramente dici ke a 6mesi ke ai smesso e questa e vittoria anzi supervitttoria..ok io scrivo anke perke cerco anke io una risposta....ho gia scritto a diversi discussioni sempre qui su infosostanza....cmq..io ho33anni e cio quasi20di tossicodipendenza solo di eroina..la mia vita e stata una strage sn diventato papa troppo prestissimo solo a 16anni e cmq,,nn sto qua ad raccontarvi tutto...circa 15mesi fa mi iscrvi al ser.t. inizio la terapia da40ml. dopo 2giorni50ml..a15mesi ke assumo meta..50ml nn ho mai mai regalato1ml a nessuno cioe faccio una vera terapia rispettando orari e tutti.. nn ho nessun desiderio di roba..assolutamente....levoro guadagno bene mi occupo dei miei figli della mia famiglia cioe conduco una vita serena tranquilla come ho sempre desiderato,se forse avrei iniziato10anni fa forse oggi avrei finito la terapia come lai finita tu.,. ora vi chiedo per favore se e normale il mio cambiamento. di vita. ragazzi sto bene..ho cambiato amicizie tutto ...nn so voglio ke giudicate voi e mi consigliate se sono nella strada giusta.. ok aspetto una cordiale risposta vi auguro una buona pasqua.da ki a sofferto veramente aspetto una risposta risolutiva.vi saluto d aun paesino piccolo dalla sicilia

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

scusa ma sei apposto??????? ma e logico che e giusto, secondo te puo essere esatto stare con la tua famiglia i tuoi figli il lavoro o essere in una via buia a bucarti sotto i piedi ma rincetrullito ripigliati e nn scrivere sti post cercando la pacca sulla spalla perche forse ora sei uomo e nn merda e se dovremmo dire a tutti gli uomini sulla terra bravi per nn essere tossici allora diventiamo vecchi quindi l'unica cosa che posso dire PS ANCHE IO ERO COME 7 ANNI DI TOSSICO DIPENDENZA TIRAVO EROINA NE SONO USCITO DA SOLO E NN CHIEDO LA PACCA DA NESSUNO FORSE L'UNICA COSA E CHE RIESCO A GUARDARMI ALLO SPECCHIO SENZA FARE SCHIFO

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Salve a tutti sono 6 giorni che non prendo piu metadone, 7 anni fa ho cominciato con l eroina e da tre anni prendevo lo sciroppo.. il dosaggio piu alto che ho preso é di 20 ml e sono sceso lentamente fino ad arrivare a 0.. i primi 4 giorni avevo forti folori alle ganbe e alle ossa, sbadigli a volonta, diarrea e debolezza infinita.. ora sono 2 giorni che sto leggermente meglio ma i sintomi sono ancora qua, per quanto tempo devo ancora penare? Un mio amico nella stessa situazione ha detto che l astinenza gli è durata 4 giorni e basta, su questo forum si parla di mesi....

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

I sintomi cosiddetti "secondari": ansia, insonnia....a volte durano mesi.
I sintomi principali (che sono quelli che stai accusando tu) durano all'incirca una settimana. Però se la disintossicazione viene fatta nel modo giusto (come ho già descritto tante volte) in genere i sintomi sono leggeri e di durata ancora più breve. Dalla tua descrizione invece sembra che la tua disintossicazione sia stata piuttosto brusca.
G. Scelfo, medico sostanze.info

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

No, non è stata brusca tutt altro, ho scalato 20 ml in 3 anni quindi in modo molto blando oggi è il 13 giorno la diarrea non la tengo piu ma non mi reggo all impiedi e mi fanno male le ossa come se avessi una forte influenza.. la notte ormai non dormo piu.. credo che questi siano sintomi causati dall ansia pero.. a tal proposito volevo chiedere: passerà da solo lo stato ansioso? O devo vedere uno spevialista cosa che assolutamente non vorrei! Grazie per la risposta!

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Una ansia da astinenza dovrebbe concludersi in tempi accettabili. Se questo non succede può essere utile l'aiuto da parte di un medico psichiatra. questo però devi deciderlo tu in base a quanto questo ti pesi. dalle tue parole mi sembra che a situazione sia per te piuttosto pesante e forse sarebbe bene chiedere un aiuto.
G. Scelfo, medico sostanze.info
Puoi continuare questa conversazione anche prenotando una chat (gratuita e totalmente anonima) con l'operatore che ti ha risposto andando in CHAT CON GLI OPERATORI.

Re: astinenza da metadone quanto dura mio marito sono 3 mesi ...

Caro dottor Scelfo, sono in terapia di metadone da circa un anno e mezzo. La dose massima che ho preso è di 5 ml di quello concentrato. Sto effettuando da solo uno scalaggio di 0,2 ml al giorno. Sono arrivato ad oggi a prendere 0,6 ml, quindi mi mancano ancora 3 giorni e poi ho finito. Fino adesso non ho avuto alcun problema con lo scalaggio. Vorrei sapere da Lei se mi devo aspettare dei sintomi una volta smesso, oppure dato il basso dosaggio preso in quest'ultimo anno e mezzo, potrei non averli. Grazie

Pagine

Aggiungi un nuovo commento