Back to top

Budesonide, melasazina e cannabis

consigli medici
effetti delle sostanze

Buon giorno, sono in cura per un infiammazione all'ileo con melasazina 3 cp al giorno da 1200 e budesonide da 3mg 2 cp al giorno x 3 mesi a scalare, sono un consumatore di cannabis ventennale (1/2 canne serali) ho gia’ assunto melasazina e cannabis per 15 giorni senza aver avuto interferenze, ora devo aggiungere il budesonide, dite che ci possono essere problemi?

grazie per il servizio che svolgete, siete grandi

Risposta 

nessuno è in grado di valutare quali possono essere gli effetti finali, quando si utilizzano stupefacenti nel corso di un percorso terapeutico farmacologico. Possono non esserci, come possono rendere inutile l'assunzione del farmaco...

Commenti

Grazie della celere risposta,

Grazie della celere risposta, mi rendo conto che e' impossibile prevedere le interferenze, ma a livello teorico, volevo sapere se ci sono delle prove o dei precedenti di incompatibilita con la cannabis, ricercando in internet e leggendo le controindicazioni dei medicinali, non ho trovato nulla riguardante la cannabis abbinata a mesalazina e budosenide, addirittura in alcuni siti americani ho trovato malati di crohn che fumano da anni con cure piu' pesanti di queste, ora non fumo da un po di giorni, ma vorrei provare a reinserere poco alla volta almeno 1 canna a sera

grazie per la risposta

Aggiungi un nuovo commento