Back to top

Buongiorno a tutti.. volevo sapere una vostra opinione al riguardo della mia esperienza. Ho iniziato a fumare cannabis(hashish) il 31 ottobre 2018 dopo quasi ben un anno a fumare 10/12 canne al giorno(variano dal periodo e da tanti altri fattori) inizió a

consigli medici
effetti delle sostanze

venirmi qualcosa di strano, delirii, comportamento strano, percezione non reale della realtà, pensavo cose strane, un sacco di cose..però ho continuato a fumare un altro mesetto quando arrivato il 13 settembre 2019 ho avuto pure delle allucinazioni non erano gravi però erano pur sempre delle allucinazioni così mi hanno ricoverato al reparto psichiatrico per 14 giorni. Dopo l'uscita dall'ospedale ho continuato a prendere psicofarmaci e ansiolitici fino a febbraio/marzo. Ho provato di nuovo una canna a febbraio e dopo di che ho fumato qualche cannetta in questi mesi(giugno/luglio).. la mia paura è se possa ritornare di nuovo la psicosi e se dovesse ritornare sapendo già i sintomi se posso curarla in tempo da solo...perché la voglia di fumare ce l'ho però ho molta paura.. di solito nel mio paese non gira erba di altissima qualità ma a ferragosto dovrei andare a Catania 4 giorni e siccome lì c'è erba di altissima qualità (skunk,amnesia e gorilla glue) volevo sapere se c'è rischio di un eventuale psicosi. Potrei fumarmi qualche canna a ferragosto o niente di niente? Grazie in anticipo 

Risposta 

per chi ha avuto come te dei veri e propri attacchi psicotici provocati dalla sostanza, qualsiasi assunzione in qualisasi momento può provocare lo scatenarsi di quanto già successo nel 2019. E senza "avvertirti prima" per essere in grado di curarti da solo.

Commenti

Aggiungi un nuovo commento