Back to top

Buongiorno, vi scrivo sperando di poter avere un consiglio da chi ne sa sicuramente più di me.

effetti delle sostanze

Ho 20 anni e sto con il mio ragazzo da due anni, lui ha avuto un passato pesante con le droghe, soprattutto eroina ma ha provato di tutto. Ora è pulito da 5 anni, la sua famiglia è felice perché ha cambiato totalmente testa e soprattutto ne è uscito da solo senza bisogno di andare in clinica. Io sono preoccupata perché è ancora molto dipendente dalle canne, sono riuscita a convincerlo a farne solo 3 al giorno, prima ne faceva 5 o 6. Quando lavora se ne fa solo una quando torna a casa la sera, ma il periodo del lockdown non ha aiutato. Lui mi dice che smetterà ma che adesso gli piace farlo e vuole farlo, io capisco che dietro ci sia qualcosa di psicologico, sicuramente sostituisce le droghe pesanti con la cannabis, mi chiedo quando finirà, quando crescerà da questo punto di vista, la cosa mi fa sentire trascurata ogni tanto o messa in secondo piano e mi disturba. Cerco di essere paziente ma in due anni ha fatto pochissimi passi avanti, ho quasi paura di non conoscerlo davvero, è quasi sempre sotto l'effetto della cannabis, lo conosco davvero? Aggiungo che io non fumo né sigarette né altro e mi è incomprensibile la sua dipendenza, ma appunto, non posso capirlo a pieno. Sapete cosa posso fare? Non voglio arrivare a doverlo lasciare

Grazie mille per l'attenzione

Isabella

Risposta 

aspettare, aspettare, sperare in un ulteriore cambiamento, avere molto molta pazienza e chiedersi ogni tanto se ne vale davvero la pena a 20 anni e con davanti una vita da dedicare a salvare chi non ha poi tutta quella attenzione verso di te...

Aggiungi un nuovo commento