Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 53044 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

buongiorno, vorrei chiedervi di aiutarmi poiché non ce la faccio più! Sabato scorso ho assunto 0.25 g di MDMA e da allora non sono più la stessa.

L'abbiamo assunta in tre, cristalli avvolti in una cartina perché "la botta sale prima". Durante l'estate ho fatto un modico uso di hashish e marijuana, avevo sperimentato mezza dose di MDMA a fine settembre, poi più nulla fino a sabato 14 dicembre 2013. Tornando a noi, mi è salita la botta in cinque minuti ma da subito ho detto "no ragazzi mi sa che ne ho presa troppa" e i suoni erano distorti e metallici, la vista mi ballava e ho smascellato al punto da rosicchiarmi un pezzo di lingua senza accorgermene. Ho fatto respiro e mi sono calmata da sola, entrando nel mood positivo. Dopo la serata ho dormito con questi amici ma a differenza loro non avevo sonno e ho avuto i sintomi fino a sera. Poi è cominciato l'inferno. È da allora che non riesco a dormire, ho avuto due attacchi di panico e mi sento in ansia perenne. Ora è leggermente migliorata la situazione diurna, ma la notte, costretta a stare sola con me stessa, combatto contro un'altra 'me stessa' che è in conflitto aperto con il mio vero io. Questa "altra me" mi rammenta la morte di continuo, cerca di intaccarmi con una forte negatività e sensazione di solitudine. Parlo di "altra me" perché il mio lato razionale c'è, ma non riesco a combattere e sono sempre più stanca e disperata. Prima di quel sabato ero solare, gioiosa, generosa e molto empatica (e un po' fragile dal punto di vista emotivo), ora mi faccio pena e schifo da sola, perdo peso e ho smesso di fumare perché tutto ciò che non è sano mi dà il voltastomaco. Ne ho parlato anche con i miei due amici e in seguito a ciò hanno smesso di drogarsi, l'ho detto ai miei genitori e domani vado dalla dottoressa, ma voi potete dirmi comunque qualcosa? Ho paura di non poter tornare come prima, e io AMAVO la mia vita, l'ho fatto per amore di compagnia. Sono anche vegana, può essere un motivo di questa psicosi? Vi prego rassicuratemi io non voglio finire depressa e apatica a vita, mi rivoglio indietro!! Grazie infinite per la pazienza.

Risposta:

 Ciao e grazie a te per averci scritto, siamo qui apposta per ascoltare le tue preoccupazioni. Mi piace la descrizione che fai delle due parti di te che giocano ruoli opposti e che si fronteggiano in questo brutto momento. Credo che una sorta di divisione dentro di te probabilmente esistesse già prima, tra la “te” gioiosa e di compagnia e l'”altra te” fragile e preoccupata. Adesso ha preso il sopravvento la parte spaventata, che vuol recuperare una vita sana e teme di non poter ritornare indietro. Capisco che tu sia stanca di sentirti strana, ma tieni conto che queste sensazioni passeranno da sole, è solo questione di tempo. Sia l'MDMA sia la cannabis possono provocare attacchi di panico e disturbi d'ansia. Bisogna dare il tempo all'ansia di rientrare, e in questo ti sarà utile sia l'aiuto dei tuoi genitori che quello della tua dottoressa. L'essere vegana probabilmente ti porta a soppesare tutto ciò che corrisponde ad uno stile di vita sano e quindi ad essere particolarmente severa con il tuo comportamento di sabato scorso. Ma se ce la fai a non giudicarti troppo i tuoi valori positivi ti saranno molto utili ad uscire da questo incubo.

Commenti

Grazie infinite per la risposta, cercherò di "perdonarmi" e aspettare semplicemente che passi. Buona giornata! :)