Back to top

cannabis in gravidanza

consigli medici

Salve, sono una ragazza di 30 anni e sono al 5 mese di gravidanza. Ho scoperto di essere incinta a 2 mesi e mezzo dal concepimento fino a quel momento ho sempre fatto uso di cannabis e hashish. Ho fatto tutti gli screening previsti in gravidanza compresa la morfologica e tutti hanno dato esito positivo fortunatamente, peso e misure del feto. Sono molto preoccupata però che per quei due mesi fumando cannabis io abbia arrecato problemi cognitivi comportamentali al bambino, mi sono documentata su internet ma ho trovato solo pareri molto discordanti. Ho letto anche che l'uso di cannabis in gravidanza può provocare l'autismo, sto veramente male per questo e non riesco a vivere serenamente la gravidanza, quali danni posso aver arrecato al mio bambino? Chiedo consiglio a voi aiutatemi sono disperata? 

Risposta 

L’assunzione di sostanze psicotrope in gravidanza non è sicuramente un fattore positivo per il buon esito della gravidanza. La cosa più importante è interromperne immediatamente l’uso. Su possibili conseguenze sul nascituro crediamo che ipotesi come la conseguente manifestazione di un disturbo come l’autismo siano pura fantasia. Ti consigliamo però di continuare a farti monitorare dal medico che sta seguendo la tua gravidanza e parlargli anche delle tue paure legate al consumo pregresso di THC.

Commenti

Aggiungi un nuovo commento