Back to top

cos'è il subuxone?che differenza c è tra metadone., subutex e subuxone?puo dare reazioni tipo astinenza?

Risposta 

Subutex è il nome commerciale della molecola buprenorfina.
Si tratta di un “oppiaceo di sintesi” con azione agonista-antagonista: ovvero agisce in parte come un oppiaceo (eroina, morfina, metadone) ed in parte come un suo antagonista.
Viene usato in certe condizioni per la cura della dipendenza da eroina con risultati piuttosto buoni, paragonabili a quelli ottenuti con il metadone.
Il naloxone, il cui nome commerciale è Narcan, è un antagonista “puro” degli oppiacei: ovvero stacca le molecole di oppiacei dai recettori specifici. Il risultato di questa azione è ad esempio l’uscita da una overdose da eroina. Più in generale: se a una persona dipendente da eroina viene iniettato il naloxone questa persona sviluppa una sindrome d’astinenza anche importante.
Suboxone è il nome commerciale dell’associazione di questi due farmaci:
la buprenorfina ed il naloxone.
Quale è il senso? Semplice: la via di somministrazione “terapeutica” della buprenorfina è quella sublinguale (si fa sciogliere la compressa sotto la lingua). Per questa via la buprenorfina viene assorbita mentre il naloxone no. Quindi se il Suboxone viene assunto regolarmente è come se il naloxone non ci fosse. Se invece il Suboxone viene iniettato endovena viene assorbito interamente (anche il naloxone) e quindi si sviluppa una sindrome d’astinenza.
In altre parole il Suboxone non può essere usato per via endovena.
Questo farmaco può essere quindi utilizzato dai medici dei Sert per la terapia fatta a domicilio dal paziente con la sicurezza che esso non venga utilizzato in modo diverso da quello previsto.
Se sei interessato possiamo approfondire questo argomento.

Commenti

domanda

ho bisogno di sapere un informazione, la pastiglia di SUBUXONE da mg 8 può essere assunta (sempre in modo sublinguale) in due tempi diversi? ovvero può essere divisa in due ed assunta nell arco della giornata? grazie.

risposta a "DOMANDA"

Secondo le indicazioni della casa produttrice la compressa da 8 mg di Suboxone non dovrebbe essere divisa. Per dosaggi inferiori a 8 mg si dovrebbe usare la compressa da 2 mg.
In realtà, però, non ci dovrebbero essere problemi.
La farmacocinetica della buprenorfina consente una somministrazione mono-quotidiana che dovrebbe risultare più comoda.
Alcune presone, però, preferiscono, anche per un fatto psicologico, suddividere la dose giornaliera in due volte.
Dal punto di vista farmacocinetico, ripetiamo, non c’è nessun problema.
In questo caso ti consigliamo di chiedere al medico del sert di utilizzare la compressa da 2 mg.

Re: risposta a "DOMANDA"

Buon giorno e possibile fumando un grammo al giorno di eroina da quasi un anno . Curarsi con il subutex? Ho non è sufficiente. .? Io aggiungo che anni fá usando più di un grammo al giorno di eroina prendevo il subutex e mi sono trovato bene apparte il primo giorno .. che verso sera sono andato in astinenza piena poi l indomani mattina prendendone un altra da 8 mi sono stabilito in totale prendevo 2 da 8 di subutex al giorno ora penso che se quel giorno me ne avessero date subito due da 8 la sera non sarei stato male visto che il mattino seguente quando il la dottoressa me ne a data un altra da 8 sono stato bene per anni fino a fine terapia... e oggi ribadendo. .. vorrei anche un vostro parere per non stare male il primo giorno di somministrazione. .. come posso fare ..? Aggiungo che di metadone. .. non ne voglio sapere...

Re: risposta a "DOMANDA"

Quando la tolleranza agli oppiacei è elevata (come quando si è tolleranti ad un grammo di eroina) la buprenorfina non è in grado, a qualsiasi dosaggio venga assunta, di
compensarla e quindi è inevitabile stare male per il primo giorno o per i primi giorni di
assunzione.
Questa cosa è dovuta ad una caratteristica farmacologica di questa sostanza,
essendo un agonista-antagonista degli oppiacei.
Il metadone è un agonista puro e quindi non ha questo problema.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: risposta a "DOMANDA"

Un ultima cosa... :-) e se provassi a prendere il subutex e come dice lei non mi copre perché la tolleranza e troppo alta se vado in astinenza mi passerebbe con l eroina...? Grazie afncora per la vostra disponibilità :-)

pippo

dipende tutto da lui se lui la scala prima finisce prima.
se si droga sempre la prende sempre dipende tutto dal paziente

Re: pippo

pippo stai fuori????????....c'e' gente che ha passato un sacco di guai e se vuole rimanere a mentenimento perche è consapevole che rischia molto......pippo ha dato una risposta da bimbo.

Re: pippo

io sono riuscito a smettere di prendere il metadone dopo 10 anni che lo usavo, non è impossibile fatevi forza la volontà è la cosa più importante, io vi do il mio consiglio scalate 1 mg ogni due o tre settimane fregatevene del tempo che ci vuole ma cominciate non restate fermi con dosaggi alti, al sert fanno cose da criminali.

Re: pippo

ciao, io ho frequentato il sert per anni e non continuativamente, vi posso dire con sicurezza che la quasi totalità dei medici, ha interesse a che le cure continuino per il periodo piu lungo possibile. i motivi sono due. 1 per ogni paziente l' ospedale e quindi il sert riceve un rinborso in base al n° di pazienti che ha in cura. 2 i " premi " che ricevono i medici dalle case farmaceutiche ( viaggi, cellulari, pc, ecc.) quindi non prendete come oro colato tutto quello che vi viene detto, decidete voi cosa fare, se volete continuare il mantenimento, va bene, è una decisione personale da capire e rispettare, ma se volete cavarvela del tutto, non sperate e non aspettte che sia il medico a dirvelo. con la speranza di essere stato d' aiuto, vi auguro un grosso in bocca al lupo.

Re: pippo

1 non esiste alcun tipo di rimborso, anzi la stragrande maggioranza dei servizi per le dipendenze è sotto organico per il mancato reintegro del personale (causa spending review che blocca qualsiasi concorso per nuove assunzioni nei servizi pubblici,) pur rimanendo lo stesso numero di pazienti in carico ai singoli servizi (anzi aumentando sensibilmente il loro numero e le competenze, vedi i percorsi di assistenza per pazienti affetti da Gioco Azzardo Patologico - GAP);
2 la vecchia pratica della compensazioni della singola prestazione con regalie varie da parte della case farmaceutiche è ormai desueta per un semplice motivo: si tratta di uno dei pochi casi in cui, se scoperta e verificata in sede legale, prevede l'immediato licenziamento del fruitore finale della dazione.

Re: pippo

MA CHE DIPENDENZE SOTTO ORGANICO,MA CHE DITE. IO OGNI VOLTA CHE VADO AL SERT,CI SONO 10 TRA MEDICI E ASSISTENTI CHE VANNO IN GIRO OPPURE STANNO A TELEFONO,POI DOVE DANNO LA TERAPIA 4 PERSONE SEDUTE A LEGGERE OPPURE GIOCARE COI CELLULARI ED UNA SOLA PERSONA CHE SI MUOVE PER DARE LE TERAPIE A NOI UTENTI. QUESTO è IL SERT. E SE NEGATE OPPURE DITE CHE NON è VERO,IO FARò DELLE FOTO,OPPURE GIRERò UN PEZZO DI VIDEO E VE LO FARò VEDERE. QUESTA è LA VERITà,NON QUELLA CHE DITE VOI,POSSIAMO CONFRONTARLA QUANDO VOLETE.

Re: pippo

Beh pippo ha ragione di brutto c ho perso 4 della mia vita inutilmente sembra che nn gli frega dei pazienti 4 per poi smettere senza farmaci nell appartamento dell mi babbo so stato male come un cane mai piupl

Re: pippo

verissimo fanno cose da criminali ma non perchè vogliono, ma perchè non hanno mai provato che significa la sensazione di rota, astinenza o come cavolo la volete chiamare. io prima di provare la droga dicevo di poter capire, immaginare , ma se non ci sei infognato non capirai MAI. in bocca al lupo a tutti
un bacio , m.

Re: pippo

Bravo Pippo hai ragione pensa che io litigo tutti i giorni al sert perché prendo 60 di metadone ma sono 55 kili asciutti e non lo reggo più. E troppo e la mi dott.sa del sert non me lo vuole scalare perché convinta che torno a farmi

Re: richiesta domanda per subxone

io o cominciato a prendere il subutex a 29 anni, oggi ne' ho 35 e prendo mezza pasticca al giorno da 2, solo una volta sono riuscito a non prenderla per 3 giorni, ma non stavo affatto bene. calcolando che sono 5 anni che non uso piu' nulla, penso che la cosa migliore per uscire sia quella di non provare nemmeno un farmaco e farsi rinchiudere, dopo l'astinenza partire per un viaggio in uno di quei posti dove non ce' nulla a modo di poter apprezzare tutte quelle cose che sia la droga che i farmaci non possono piu' darci... la liberta' di fare quello che si vuole

Re: richiesta domanda per subxone

si si.....possibile che ancora capite che non si puo' generalizzare.......caro amico hai proovato a dare un consiglio.......ma questo consiglio vale solo per te. c'e' tanta gente che vive in quartieri ghetto di periferia...viaggiare?boh..cos'e'? ...........basta con queste generaklizzazioni del caxxo!!!!!!!!!!!!!!!

Re: richiesta domanda per subxone

ma ke dici non è vero che vale solo per sto tizio il consiglio,e soprattutto potresti parlare cosi semmai chi avesse scritto non avesse mai fatto uso di eroina e quindi non sa cosa sta dicendo.Non è facile uscirne,ma la volontà è alla base di sta cosa qua quindi già che una persona possa pensare ad una cosa come via d'uscita non mi pare ke sia cosi banale e soprattutto non giusto sottovalutarla!Sarebbe piuttosto onesto dire che se non si vuole non si esce!Quindi per quanto possa sembrarti inutile forse questo tizio sta aiutando qualcuno che ha letto e non lo sai qualcuno che dalle sue parole stia trovando il coraggio perciò non spezziamo le ali alla speranza!

Re: richiesta domanda per subxone

Mi dispiace ma sbagli,
condividendo la propria esperienza e raccontando il proprio vissuto si trovano anche le soluzioni x tutti. Discutere e' saggio e utile. Lui almeno ha detto la sua.
Non e' una generalizzazione. Sii piu' umile e educato con chi cerca di essere di aiuto su temi cosi seri e difficili.

Re: richiesta domanda per subxone

RINCHIUDERE è da pazzi! una pessima idea...distruggi il fisico la mente ma di più lo spirito e non ti puoi riprendere per molto tempo...se vuoi fare le cose con criterio e ragione non ti affidare ad altri...molti vanno nelle comunità per una semplice abitudine di fare fare ai dottori così non ne risente il tuo orgoglio...non saprei!?dipende dall'ospedale e dai dottori ma non è buono e ne giusto e visto che la droga non è giusta per la società ricorda che essa non ti può mai aiutare su un argomento che loro discriminano e che non vogliono ma che prendono se sintetizzati ad atomi...insomma tutte le medicine sono fatte così...quindi prima di ascoltare me devi essere cosciente e capire come stanno le cose ...per chiudere velocemente il discorso consiglio tanta erba o hashish da fumare dichiari a tutti di avere la febbre o l'influenza e prenditi della tachipirina ...quando si ha astinenza si deve pensare questo che è una malattia influenza forte...e devi riprenderti...mangia bene...stai tranquillo prenditi qualche benzodiazepina ...per dormire...dipende i casi o se le conosci e le hai già prese non ti serviranno a molto ma ti aiutano a non saltare dal letto e a stare meno nervoso e dormire tanto....vivila come un influenzato...che con un pò di pazienza te ne esci tranquillo e senza depressione...fai da solo...informati...approfittane per imparare nuove cose...insomma come si fa quando si prende la febbre...per i dolori prendi un farmaco adatto per i dolori ...la nausea lo stesso ...ma se non hai alcuna voglia e ne tempo di stare tranquillo e uscirne come un malato allora fatti una bella festa in astinenza e ti prendi delle droghe che non ti lasciano astinenza come mdma...estasi...acido trip...qualcosa da fumare e poco da bere, io consiglio come mi è successo a me dopo 15 anni di uso di metadone...di andare sinceramente ad una festa e prendere nuove droghe che non siano eroina o cocaina ...prenditi come lo chiamano in società un anestetico per animali ....è una droga che non lascia astinenza alcuna...in molte situazioni dove sai che puoi prendere altre droghe e puoi sudare e divertirti un pò per qualche giorno con la compagnia giusta è il meglio...perfetto te ne esci e puoi andare a vivere la tua vita...lo sbaglio è in molti di farsi troppe paranoie...di prendere le esperienze come sacre...fai ragionare il cervello sei tu che guidi le droghe e qualsiasi altra cosa e che niente ti supera sei più forte...la società ti fa vivere al contrario ...e quindi ti deprimi e per uscire dall'astinenza da metadone o altro che loro ti danno gratis ...ci vuole almeno una stagione di depressione...scusatemi magari sono sbagliato e non funziona con tutti non sono un dottore...forse mi avvicino ad un guaritore ...insomma è una malattia l'astinenza e come tutte le malattie bisogna conviverci non eliminarle in maniera drastica...sono concetti occidentali e orientali...leggi ed informati e fatti una cultura se vuoi ...io consiglio di stare bene anche nei momenti estremi...come ogni cosa di questa vita in questa società ...volontà di capire....aprire le porte del cervello affidati non ad un medico ma ad un guaritore che conosce le droghe non sintetiche come le trovi nei farmaci ...ma naturali...cambia ...lo so che non è per tutti così...ma sono tante le cose che potrei scrivere ...io chiedo scusa se offendo a qualcuno il problema è serio per una serie di motivi che non dipendono dalle droghe soltanto...il metadone o altro non è una droga ma peggiore...quindi non è colpa tua che ti sei fidato del sistema...tu non hai alcuna colpa non ti devi rinchiudere da nessuna parte...tutti sono in astinenza se smettessero di vivere in quel modo..ok scusate spero di scrivere qualcosa di meglio la prossima volta...divertitevi ma con rispetto

Re: richiesta domanda per subxone

Carissimo amico ho letto tutti i commenti e posso garantirti che quello che hai scritto tu è un estratto di saggezza,quindi se le persone riflettono per bene il tuo commento allora è possibile trovare qualche seria soluzione. Se puoi aiutarmi ti parlo di me,io prendo 12m mg di suboxone al gg da oltre 10 anni quindi il conto preciso l'ho perso. ho praticato svariate terapie a pagamento che sono riuscite tutte con successo,ma allora ero molto giovane e ci ricadevo subito. Oggi vorrei tanto fare una disintossicazione rapida,ma purtroppo economicamente non mi è possibile. Ti lascio immaginare che ho lasciato il carcere circa un mese fa e continuo ad assumere il suboxsone. Se tu sapresti indicarmi qualche cura a base naturale senza medicinali e non molto costosa io te ne sarei grato per tutta la vita.

Re: richiesta domanda per subxone

certo che mi ha dato una risposta degna della vera strafottenza.questa è l'italia questi sono i medici e paramedici,che poi sarebbe meglio chiamarvi paraculi. sarebbe meglio se non rispondeste a nessuno fareste più bella figura. vergognatevi.

Re: richiesta domanda per subxone

ci vergogniamo spesso e volentieri, ma ci resta difficile farlo senza sapere di quale risposta dovremmo vergogniarci.
Se ce lo scrivi, poi ci vergogniamo meglio.
PS. nella nostra redazione (e ci spiace molto) non lavora nessun paramedico.

Re: richiesta domanda per subxone

Bhe per quanto riguarda ai paramedici avrò anche sbagliato e vi chiedo veramente scusa per il paraculo. Ma voi che lavorate in questo campo potete capire la sofferenza che c'è dentro una persona schiava e sofferente a causa della droga. La mia rabbia è che avevo fatto una domanda per quanto riguarda il crak,perchè sono anni che non riesco a staccarmi da quella dannata bottiglina ka quale mi ha creato e mi sta creando problemi terribili. La mia vita funziona solo per il crak. mi sveglio la mattina e debbo fumare,mi sveglio la notte e salto dal letto perckè debbo fumare,così il pomeriggio la sera ed ogni altro attimo della giornata. è inutile che vi elenchi tutto quello che ho combinato e sto combinando per avere sempre con me questo dannato crak. e quando vi ho posto questa domanda per la prima volta,mi avete risposto con 2 parole dicendomi di affidarmi al sert di mia competenza. Ma secondo voi non l'ho fatto? il sert di mia competenza mi ha detto che per il crak come per la cocaina non esiste alcuna terapia,in quanto queste sostanze non portano astinenza fisica. Quindi vi richiedo umilmente scusa,ma per favore sapreste come posso disintoissicarmi da sto crak,come potrei uscirne fuori? quale farmaco potrebbe aiutarmi?. Vi ringrazio di cuore prendeste in considerazione questa mia richiesta si aiuto. Ciro!

s

Re: richiesta domanda per subxone

Se cerchi la medicina miracolosa questa non esiste: forse è quello che volevano dire gli operatori del Sert. Esiste però un percorso da fare che si può avvalere anche di farmaci e di lavoro psicologico, personale o di gruppo, che se fatto seriamente è efficace. Da come parli mi sembra che tu sia piuttosto deciso ma sappi che è una strada impegnativa. Se non vuoi il Sert puoi rivolgerti a degli enti ausiliari privati, oppure a delle cliniche private. Se ci fai sapere la tua Regione proviamo a informaci meglio

Re: richiesta domanda per subxone

Buona sera,io sono della provincia di napoli esattamente di Ercolano,non è che io voglio parlare male dei sert,ma non vedo impegno non vedo interesse ad aiutare persone.infatti sono mesi e mesi che mi viene ripetuta la solita canzonetta : IL CRAK LA COCAINA NON PROVOCANO ASTINENZA FISICA,QUINDI PER QUESTA PATOLOGIA NON ESISTE ALCUN FARMACO SIA DI SOSTEGNO E SIA PER SOSTEGNO. E LA COSA MI FA RABBIA è CHE ANCHE IN CARCERE MI DICEVANO LE STESSE COSE,ALCOVER,PER GLI ALCOLIZZATI ,METADONE E SUBTEX PER GLI EROINOMANI. E POI PER CHI FA USO DI ALTRE DROGHE SI ATTACCA AL TRAM, Ed io ancora una volta vi chiedo con tanta umiltà,ora sapete anche dove risiedo. CHIEDO A VOI MEDICI OLTRE A CHIUDERSI IN UNA COMUNITà COME UN CARCERATO. ESISTE UNA CURA FARMACOLOGIA PER DISINTOSSICARSI DA DANNATO CRAK? GRAZIE ANCORA |||

Re: richiesta domanda per subxone

VI HO RISPOSTO DA TANTISSIMO TEMPO,VI HO DETTO DI DOVE SONO E TUTTO QUELLO CHE MI AVETE CHIESTO. MA LA VOSTRA RISPOSTA DOVE STA? DA COME VEDO VI PIACE PRENDERE IN GIRO ALLE PERSONE CHE GIà HANNO PROBLEMI SINO AI CAPELLI, BHA MEGLIO NON AGGIUNGERE ALTRO.

Re: richiesta domanda per subxone

In questo momento ci sembra che niente ti possa far stare bene perché stai facendo una gran confusione.
Prendi in mano la situazione prima che sfugga totalmente al tuo controllo e fatti aiutare da qualcuno perché in questo momento non ce la puoi fare da solo.
Il nostro consiglio non può essere altro che quello di rivolgerti ad un servizio specialistico.

Re: richiesta domanda per subxone

Io non ce l'ho assolutamente con voi e mi astengo dalla polemica perchè credo che la verità sia sempre nel mezzo,però...onestamente su una sola cosa dovresti perlomeno riflettere...sulla tua carente grammatica... Si scrive VERGOGNARCI,SENZA LA I IN MEZZO... SORRY... Max

Re: richiesta domanda per subxone

Hai spiegato a modo tuo, quello che è stato il mio metodo usato per smettere di usare il metadone.. Il tutto vissuto autoconvincendomi che stessi vivendo un periodo di malattia, febbre, influenza.. Con me ha funzionato,non bevo più metadone da 7anni..in bocca al lupo..

Re: richiesta domanda per subxone

a quello ke ha scritto il poema...eh eh..per me 6 un grande e 6 soprattutto uno ke ha capito molte cose. ma dov'eri quando io lottavo dopo 5anni di roba..?avrei avuto bisogno di gente con te..ma io mi sentivo una rarità ..senza sert .ma purtroppo ho dovuto staccare da tutto e da tutti ..un litro di metano chiuso comprato e scalare ascoltando il proprio corpo. ma da sola. ora questo ragionamento vale x alcuni tipi di persone- psiconauti - per altri forse non funziona. cmq è dura ma ne vale davvero la pena!io non dimentichero mai la prima mattina ke m sono svegliata e respiravo ..dopo mesi e mesi. la vita è troppo bella x rovinarsela così ..con la roba . Psiconauta anonima

Re: richiesta domanda per subxone

Grande, hai ragione è una malattia e và fatta sfogare non eliminata...mi hai fatto ragionare grazie. Spero di non arrivarci all astinenza vera e propria ...ne faccio un uso saltuario e sono consapevole del fatto che è mooolto facile scivolare...mi chiedo cosa succederà quando capiterà qualcosa di brutto...(spero di ricordarmi che sarebbe meglio farmi mille serate in md che buttarmi a capofitto su di lei. .

info

ma assumendo il subuxone come prima volta e durante il primo giorno di astinenza quali sono le conseguenze?
si hanno reazioni spiacevoli oppure passa del tutto innoquo agli occhi degli estranei?

risposta a "INFO"

Non è semplice rispondere alla tua domanda in quanto non siamo a conoscenza di tutte le notizie che sarebbe necessario sapere per essere completi. Comunque ci proviamo.
Supponiamo che la terapia con il suboxone ti sia stata consigliata dal medico del sert.
Supponiamo che egli abbia ben ponderato il livello di tolleranza agli oppiacei.
In questo caso, e se il suboxone viene usato ai dosaggi adeguati sin dal primo giorno, l’astinenza viene vinta in poco tempo e tutto si dovrebbe svolgere senza che ad altre persone possano venire dei sospetti di quello che ti sta succedendo.
In ogni caso eventuali sintomi astinenziali, presenti il primo giorno, scompaiono totalmente il secondo giorno.
Se invece il livello della tolleranza agli oppiacei è molto elevato, il suboxone non è in grado di combattere l’astinenza in poco tempo, anzi potrebbe accentuare la sindrome astinenziale.
Riteniamo che il medico del sert che ti ha consigliato questa terapia lo abbia fatto con cognizione, in quanto esperto in questa materia.

passaggio da eroina a subuxone

io lo ho fatto ieri, dopo più di 12 ore dall' ultima dose di eroina, e il subuxone mi ha scatenato una sindrome di astinenza paurosa. Quando sono arrivato al sert per l' induzione, credevo di essere in astinenza, qche sbadiglio e lacrimazione.. ma dopo i primi 4mg + 4mg di subuxone nel giro di un'ora è iniziata la vera crisi... non me la ricordavo così forte, perchè tra eroina e metadone sono sempre stato coperto, ed è stat una vera tragedia, contrazioni, diarrea, vomito, ho maledetto il momento che avevo deciso di passare al subux, anche se non ho avuto il coraggio di chiamare il pusher e fanculo... così me ne hanno date altre tre da otto mg fino alle ore 14, e quattro da portare a casa una ieri e tre per oggi, domani torno al sert. Ma ieri ho dovuto fare quattro fiale di valium, paracetamolo, lyseen... e l'astinenza acuta è finita solo 24 ore dopo la dose di ero, cioè le 8 di sera.
Il foglietto illustrativo parla di min. 4 ore dall' ultima dose... potenza del marketing, 'ste pasticche costano un botto rispetto al meta, e molti se ne giovano... certo non i tossici.
E' davvero triste vedere quanta approssimazione ed impreparazione ci sia nell' informazione e anche nella medicina nei confronti di un fenomeno cosi grave come le dipendenze da sostanze, che si portano via spesso le menti potenzialmente più valide e più creative.
Io ho 50 anni, da trenta combatto con gli oppiacei, e ho paura di avere perso... paolo roma

risposta a "passaggio da eroina a subuxone "

Le caratteristiche farmacologiche della buprenorfina son piuttosto diverse da quelle del metadone. La differenza principale è in fatto che mentre il metadone è in grado di "coprire" qualsiasi grado di tolleranza agli oppiacei (raggiungendo il giusto dosaggio). la buprenorfina è in grado di "coprire" soltanto gradi di tolleranza piuttosto bassi. Quello che ti è successo è dovuto a questo. Evidentemente il grado di tolleranza all'eroina da te raggiunto era tale da non consentirne la copertura con la buprenorfina. Una procedura alternativa è quella di iniziare il trattamento con il metadone e dopo averne ridotto progressivamente il dosaggio fare il passaggio alla buprenorfina. In questo modo si evita un grave disturbo astinenziale come quello da te accusato. Sia il metadone che la buprenorfina si sono rivelati utili nella cura della dipendenza da eroina. L'importante è farne un uso corretto.

Re: risposta a "passaggio da eroina a subuxone "

purtroppo a me piace lei e vi diro che la pasticca da 8 me la gestisco o in 2 o in 4 dipende sempre da quanto uso l'ero ma vado via benissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!solo qundo non le trovo visto che mi autogestisco!!!!!!!!!!!!! ho 50 anni saro anche un coglione per tutti !!!!!!!!!!!!!!!! ma va cosi......auguri a tutti voi !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Re: risposta a "passaggio da eroina a subuxone "

purtroppo a me piace lei e vi diro che la pasticca da 8 me la gestisco o in 2 o in 4 dipende sempre da quanto uso l'ero ma vado via benissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!solo qundo non le trovo visto che mi autogestisco!!!!!!!!!!!!! ho 50 anni saro anche un coglione per tutti !!!!!!!!!!!!!!!! ma va cosi......auguri a tutti voi !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Eroina e Subuxone é astinenza? No Metadone e Subuxone é astin...

Il SERT che ti ha dato il Subuxone sapendo che eri in terapia con metadone ha sbagliato.Il metadone deve essere nel corpo in una percentuale piccolissima, altrimenti ti scatena la sindrome di astinenza. L'unico modo per aver beneficio, e ti assicuro che ne da parecchio anche a livello mentale, è che tu sia positivo all'eroina, ma non al metadone. E vedrai così gli ottimi risultati che da anche sull'astinenza di testa! Un abbraccio a tutti quelli che stanno lottando contro la tossicodipendenza!

subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

invece nel mio caso l'ho usato per togliermi il metadone,che prendevo da anni.non ho sofferto minimamente nel passaggio e dopo circa 30 giorni era negativo al metadone,l'avevo finalmente levato.
dopodiche x circa 3 mesi ho preso una pastiglia da 8 mg al giorno di sub.,poi ho scalato a 6- 4-2- e staccato.
da 2 giorni non prendo quei 2mg di subux e ho una grande astinenza,come quella del metadone .
e pensare che credevo avrei avuto una piccola astinenza.
non faccio uso di sostanze da molto,quasi 1 anno,eppure mi sento tornato ai tempi della scimmia.....
quanto durera?posso fare qualcosa x alleviare'?la notte e' il momento peggiore,non dormendo,il giorno dopo sto come uno straccio.
avete qualche consiglio?spero la mia personale vicenda possa essere d'aiuto a qualcun altro,grazie x questo forum.

risposta a "SUB EFFICACE X LEVARSI IL METADONE...MA POI?" del...

Molti lettori ci riferiscono delle sindromi di astinenza importanti alla fine della disintossicazione da subutex. La nostra esperienza ci ha mostrato che ciò succede in particolar modo se la velocità di scalaggio è troppo alta. In particolare il passaggio diretto da 2 mg a 0 è certamente troppo brusco e può provocare dei fastidi importanti come quelli che hanno colpito te. Sarebbe stato meglio usare una modalità diversa. In un caso come il tuo dei farmaci sintomatici possono essere molto utili. Parla dei tuoi disturbi con il medico del sert che potrà prescriverti dei farmaci appropriati come ipnotici, analgesici, inibitori del sistema simpatico. Preferiamo non dare dei consigli diretti in quanto si tratta di farmaci il cui uso è delicato e il loro uso deve essere fatto sotto il controllo del medico.

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

ragazzi e' inutile dire che il metadone o il subutex ti aiutano per le crisi da eroina, questo lo sappiamo, ma ficcatevi bene in testa che senza soffernza non se ne esce, io ho 51 anni, mi son fatto dal 1976 al 2005, adesso sono 6 anni che non uso eroina, pero' non riesco a staccare il metadone, prendo 140mg al giorno, quando decido di scalare lo faccio pian piano ma sotto i 60 mg comincio a stare male, chissa' che fogna che e' diventato il mio interno, mi son quasi rassegnato a vivere con la mia dose di metadone giornaliera, a farmi non mi faccio e l'eroina non mi manca, ma se non prendo il metadone per 2 giorni di seguito divento matto..............voi che avete qualche anno di meno, soffrite per qualche giorno e non ricadeteci, piu' facile a dirsi che a farsi, io ripeto che mi sono quasi rassegnato, pero' in compenso non uso null'altro, ne alcol ne pasticche niente di niente, ma 140 mg di metadone al giorno non sono pochi, ormai li prendo dal 91(20 anni consecutivi, senza saltare mai un giorno)...............................auguri a voi

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

Salve a tutti,senza presunzione, io ce l ho fatta,ma a distanza di sei mesi che ho azzerato tutto ancora mi sento uno straccio; ho preso il metadone per 16 anni di fila senza mai saltare un giorno,nei 16 anni mi sono fatto salutarialmente sia di coca che di eorima,ma gli ultimi tre anni non ho toccato nulla di nulla soltanto scalaggio di metadone 1 ml ogni sette giorni, fino ad arrivare a 1 ,l al giorno,e poi alternare 1 ml un giorno e l'altro giorno no,fino a sette giorni ancora,non ho sofferto per nulla fisicamente,ma ribadisco che anche dopo sei mesi che ho smesso di tutto e di piu,mi sento una PEZZA!!Assurdo,credo che questo mi rimanga per tutta la vita,Mi sento un FARISEO!!

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

posso dirti che se dopo 6 mesi stai ancora cosi,vuoò dire che hai un metabolismo un po lento!!se hai tenuto botta fin qui,puoi continuare nn trovi???vedrai che passera',ma devi tenere a bada soprattutto i cattivi pensieri...un gesto sbagliato ora ti fa buttare via tutto il lavoro svolto fin ora,e da quello che ho capito,con il tuo grado di cronicita' riaccenderesti l'astinenza da capo!!!! nn so se ne varrebbe la pena nn trovi???vedrai che starai meglio e che questo periodo lo dimenticherai pure.ti faccio tanti auguri e tieni duro mi raccomando.

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

caro amico ti capisco benissimo! io stessa solfa ero riuscuto ad arrivare a 2 mg di subutex e poi decisi di staxxare. bum astinenza paura per 1 mese tante' che ono dovuto tornare al sert e farmi ridare il metadone per alleviare i sintomi cosi facendo mi sono riintossicato di metadione .ho quidi iniziato a farmelo il metadone e cosi me lo sono fatto ritogliere per nn farmelo piu e sono tornato al subutex . mi hanno fatto iniziare a prendere il subutex da un giorno all all altro cosicche' e' iniziata un astinenza dal metadone anche avendo preso 10 mg si subutex. nn ce la faccio piu' . mi sento skonfitto . alzo bandiera bianca. vi oodio set e dottori del ca xxo che credete di sapere tutto ma nn sapete invece un caxxo e sopratttutto nn ve ne frega un caxxo di noi. solo ipocrisia finta empatia e via farmaci che nn riusciremo mai a togliere . almeno per me e' cosi'. nn ho piu0 una vita sono a rota da 35 anni ormai tra metano ero e subutex fanculo a volte mi auguro di crepare .

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

Mi rendo conto che la tua esperienza è stata negativa. Hai perso la fiducia in chi dovrebbe prendersi cura di te e hai perso la fiducia anche in te stesso. Io non so come sono andate le cose con il medico del sert. Certamente qualcosa di sbagliato c'è stato. Tra l'altro sicuramente c'è stato un problema nella comunicazione che vi ha fatto perdere reciprocamente la fiducia. Però il problema resta a te. Forse potresti provare a riparlare, in tutta calma, con il tuo medico, analizzare con lui come sono andate le cose e provare a trovare una strada migliore. Non dimenticare però che usare questi farmaci per una via diversa da quella "regolare", oltre a essere pericoloso, complica molto le cose dal punto di vista farmacologico e espone ai problemi che hai avuto tu.
G. Scelfo, medico sostanze.info
Se vuoi approfondire questa discussione puoi anche prenotare una chat (gratuita e totalmente anonima) con l'operatore che ti ha risposto andando in CHAT CON GLI OPERATORI.

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

se vuoi c'è la puoi fare.......munisciti di flebo....melatonina pura che sarebbe l'ormone del sonno che noi abbiamo.....olio di pesce oppure olio di semi di lino....evita di mangiare carni rosse....mangia frutta fresca e verdure crude,pollo.uova pesce e carni bianche.....prendi multivitaminici contenenti sali minerali........e imodium per la dissenteria......non toccare nessun farmaco....ne minias valium ecc o altro.....chiuditi a chiave bevi tanta acqua e se non riesci a mangiare ci sono preparati di proteine da diluire in succhi o acqua........per il resto buona fortuna e mi auguro che tu possa avere una vita normale.....non dimenticare la vita è una cosa meravigliosa....lotta per la tua.....BUONA FORTUNA

Re: giusto mi hai tolto le parole di bocca,tutta ipocrizia e ...

Casi come il tuo non sono rari. Chi è diventato dipendente da eroina può trovare una buoa stabilizzazione ed uno stile di vita sano con un buon trattamento con il metadone ed avere difficoltà a lasciare quest'ultimo. Quello che posso consigliarti è avere pazienza e parlarne con il medico del sert. Con il passare del tempo pano pano verrà anche il momento anche per te di concludere la cura.

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

Non dovevi smettere a 2 mg., specialmente che sei stato tanto a metadone, anche se le analisi sono pulite, il FISICO ha bisogno di più tempo per riprendersi e considerato pulito. Devi continuare a scalarlo ad arrivare a mezza o 1/4, secondo come ti senti, sembra una cavolata perchè è piccola ma il suo effetto lo fà, io ho fatto così quando finii presi solo una pasticca la sera per aiutarmi a dormire (es. Tavor ) e dopo qualche notte non ho più avuto bisogno nemmeno di quella.

Re: subut efficace x levarsi il metadone,ma poi.....?

Non condivido molte cosr ke ho letto nei commenti. Penso e sono convinta ke se si vuole uscire da una qualsiasi dipendenza bastaVOLERLO,essere consapevoli ke si stara male fisicamente e psicologicamente ,bisogna essere determinati. Completamente inutile sostituire una droga illegale x una legale ke passa lo stato. Bisogna essere motivati,e non e'facile. Metadone,subotex alcover,comunita,tutto inutile. E'la testa ke va cambiata.se non si cambia la testa tutte le droghe legali e le comunità non servono.E come essere sotto una campana di vetro,togli la campana e sei in balia delle tentazioni ,qui entra in gioco la volonta',questa o ce l'hai o non ce l'hai,il risultato e':drogarsi a vita.

Re: Eroina e Subuxone é astinenza? No Metadone e Subuxone é a...

è vero il subuxone e la stessa cosa del metadone....solo che è meno conosciuto come medicinale contro l eroina ....io sn 5 anni che prendo questa pastiglia da 2 mg e nn riesco a toglierla ,,,forse xchè ne ho passate talmente tante che al minimo dolore dò colpa al subx xrò sto bene e quindi faccio finta di avere il diabete e quindi sono dipendente...auguri a tutti l importante è nn drogarsi!!!!!!!!!!!!!!!fate mangiare gli spacciatori............

Re: Eroina e Subuxone é astinenza? No Metadone e Subuxone é a...

se vuoi c'è la puoi fare.......munisciti di flebo....melatonina pura che sarebbe l'ormone del sonno che noi abbiamo.....olio di pesce oppure olio di semi di lino....evita di mangiare carni rosse....mangia frutta fresca e verdure crude,pollo.uova pesce e carni bianche.....prendi multivitaminici contenenti sali minerali........e imodium per la dissenteria......non toccare nessun farmaco....ne minias valium ecc o altro.....chiuditi a chiave bevi tanta acqua e se non riesci a mangiare ci sono preparati di proteine da diluire in succhi o acqua........per il resto buona fortuna e mi auguro che tu possa avere una vita normale.....non dimenticare la vita è una cosa meravigliosa....lotta per la tua.....BUONA FORTUNA

Re: passaggio da eroina a subuxone

caro mio non hai perso, visto che ancora combatti
so' de Roma pure io e da 20 lotto, vincendo e perdendo, co' la rota
purtroppo sta strada ce la siamo capata e ora la stiamo percorrendo.
io non prendo farmaci. provato il metadone negli anni 90 era solo una rota in più
subbutini e subbutoni solo quando me li ammischiano nella robba (cosa che capita sempre più spesso) naturalmente io la gnugna me la pippo, non sono così cretino da farmela ancora (l'ho fatto dal 1993 al 1998)
invito tutti ad evitare siringhe e bottijette (che vanno tanto per l'altra sostanza)
nel 2012 è inconcepibile
la rota, dopo che ce ricasco, ME LA TENGO!
contrazioni vomito sudori crampi NON MI SERVE GNENTE, me li tengo
SIATE UOMINI PERDIO NON ARRICCHITE STI VERMI DE MEDICI

Re: passaggio da eroina a subuxone

Io oggi ho avuto la prova di quanto siano delle merde i medici del sert. Sono andata oggi per la prima volta per vedere come si comportavano e se erano un tantino leali. Da premetre che non mi faccio in vena.ma tiro da pochi mesi r bassissine quantita giornaliere. Pofrei. Smetfere facilmente se riuscissi a superare i primi giorni . La paura del freddo e sei sudori mi ha spibta a chiedere aiuto. Sapete cosa hannk fatto/?? Mi hnno somminitrato il subetex da 8 . L.ho preso e a momnti mi esplodeva il cuore! Non ho nai assunto tantic oppiqcei qqunto me ne hanno dato oggi. Forse non avevo manco bisogno.... ma se ne fottono.

Re: passaggio da eroina a subuxone

Dipende dai medici. Posso solo parlare bene della mia esperienza con il medico del mio sert in Sicilia.
Bene, dicevo del mio medico: egli è molto premuroso nei miei confronti. Ho 48 anni, un passato di dipendenza da eroina, seguito da metadone iniziato nel 2000. Recentemente gli ho manifestato l'intenzione di voler passare al suboxone perché stanco dello sciroppo. Proprio ieri sono andato a trovarlo e abbiamo fatto il famigerato passaggio da metadone a suboxone. Prima di darmelo è stato un bel po' a raccomandarsi con me, perché temeva sbagliassi qualcosa. Non mi ha dato assolutamente dosi da cavallo, anzi mi ha detto di iniziare, dopo 24 ore dall'ultima assunzione di sciroppo(pena astinenza da cavallo, parole sue) con 1mg. Stanotte sono riuscito a resistere con soli 2mg di metadone, presi alle 9,00 del mattino precedente. Una volta svegliatomi, ho preso la prima pillola da 2mg, non seguendo quindi le indicazioni del medico che mi aveva detto di iniziare con 1mg. Alle dieci mi chiama al cellulare proprio il medico, per chiedere come stessi. Gli ho risposto che avevo appena preso una pillola da 2mg. "Fatto benissimo" mi risponde il medico, che poi aggiunge: io sapevo che ne avresti presa una intera e hai fatto anche bene perché è la giusta dose, ma il mio scopo è quello di toglierti tutto nell'arco di tempo necessario, ecco perché ti avevo detto di iniziare con 1mg.....questo per dire che non tutti i medici sono carogne. Devi avere il culo di beccare quello giusto. Adesso, mentre scrivo sento qualche sintomo di astinenza, ma il passaggio da 15 anni di metadone al suboxone non è una passeggiata. Mal che vada , se dovessi stare proprio male, ne prendo altri 2mg questo pomeriggio. Detto questo, l'intenzione mia è quella di smettere il più presto possibile perché NON NE POSSO PIU'...Ho già buttato mezza vita, il lavoro non è andato come sarebbe dovuto andare perché sempre preso dallo sballo. Adesso che ho capito l'amara lezione, cerco di salvare il salvabile. Non è bello vedere che amici tuoi , anche molto meno intelligenti di te, siano riusciti a realizzarsi , mentre tu ancora cerchi la tua via d'uscita. E' questa la punizione più grande che ti lascia un passato da tossico: vederti indietro, molto indietro!!! Ed è terribile....

Re: passaggio da eroina a subuxone

ciao scusa io facevo uso di eroina da 5 anni prendo il metadone ed ora ne prendo 1,5 mm e voglio toglere ed il dott mi ha consigliato subotex cosa ne penzi non vorrei pegiorare le cose non ne posso piu ogni sett nel dott la rizzetta e poi alla farmacia ok cordiali saluti

Re: passaggio da eroina a subuxone

Se il dosaggio di metadone è di quello non concentrato, 1,5 ml corrispondono a 1.5 mg di metadone. Si tratterebbe di un dosaggio estremamente basso che si può togliere senza problemi. Se invece si tratta del metadone concentrato allora il dosaggio è di 7.5 mg. In questo caso è comunque un dosaggio piuttosto basso che può essere tolto con una progressiva riduzione in circa 10.15 giorni. Il passaggio attraverso il subutex nè nel primo caso e nè nel secondo darebbe dei vantaggi e quindi, secondo me, può essere evitato.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: passaggio da eroina a subuxone

Mah.... non capisco dopo 30 anni che usi stupefacenti non sapevi che il subxone è un agonista ma ANCHE ANTAgonista quindi è come ti iniettassi del Naloxone, è per questo che sei andato in astinenza . Devono passare 24 ore dall'ultima assunzione di metadone o altro e cosa IMPORTANTE MAI iniziare con un DOSAGGIo ALTO se non sei pulito, l'inizio è di 2 mg. e se tutto va bene (se dopo 1/2 ora non senti astinenza) allora via via aumentano la terapia.
Se è stato un SERT a fare quello che hai detto sono degli INCOSCIENTI.

Re: passaggio da eroina a subuxone

dici bene...se vuoi uscire dall'eroina meglio smettere senza ausilio di sert...io consiglio droghe diverse dall'eroina e cocaina...se ci fosse dell'hashish buono e legale come in molti paesi nel mondo dove è oramai una realtà ...molti non avrebbero paura...è la paura che ti fa stare male...io per uscire ho usato una bella festa dove si ballava in spazi aperti e dove si usavano droghe naturali come oppio ...funghi...ma anche acidi e così via...ma la cosa che mi ha fatto stare bene è il cosi detto anestetico per animali...dopo 15 anni di metadone usato al peggior dei modi in due tre giorni sono diventato come nuovo...si diventa come nuovi...è importante...non sentire residui e ne depressione alcuna...mi posso sbagliare..ma a me ha fatto bene...mi scuso se offendessi qualcuno...

curiosita

è possibile l'assunzione per via nasale del SUBUXONE?a volte il subutex lo prendo così e sembra che funziona meglio..magari è solo un fatto psicologico

risposta a "CURIOSITA'"

Il suboxone si differenzia dal subutex in quanto contiene il naloxone oltre alla buprenorfina.
La presenza del naloxone serve ad scoraggiare l’uso della buprenorfina per vie diverse da quella prevista (e attraverso la quale ha il migliore affetto terapeutico). Infatti per via sublinguale il naloxone non viene assorbito e quindi non può provocare nessun effetto.
Se invece il suboxone viene assunto per vie diverse, come quella endovenosa o nasale, il naloxone viene assorbito e quindi provoca una sindrome d’astinenza da oppiacei subito dopo l’assunzione.

non è vero

se si assume suboxone per via nasale non si prova alcuna dipendenza e anzi, l'effetto è amplificato....
io lo faccio da una decina di giorni e ne sono la prova vivente.
Tuttavia comincio a preoccuparmi degli eventuali effetti collaterali....da qualche giorno ho un fastidio continuo all'altezza dei reni...spero non sia il suboxone a causarlo, ne sapete qualcosa? Grazie

effetti collaterali

Purtroppo anche a noi,io e mio fratello da quando hanno cambiato il farmaco con il subuxone sono comparsi sintomi : scosse in tutto il corpo,dolori intestinali,dolori allo stomaco,giramenti di testa e senso di vertigini,tutto questo vi assicuro che non dipende da carenza,non sono sintomi d'astinenza,che bene conosciamo purtroppo
Oltretutto Ho per problemi di salute che il mio medico del sert di Torino VIA montevideo,conosce;che in questo momento non mi permettono di recarmi in ambulatorio per prendere il subuxone,nonostante questo il mio dottore non consegna il medicinale a mio fratello che giÀ và a ritirarlo per se stesso.
Sono 2 giorni che provò a mettermi in contatto telefonico con il sert TO,via Montevideo,ma come sempre non rispondono mai,avrei chiesto al dottore se fosse stato possibile sostituire nuovamente il farmaco anche per capire se i problemi riscontrati dipendono da questo.
Quindi chiedo cortesemente a voi se sia possibile sostituire il subuxone con il subutex,vi ringrazio nell'attesa saluto

Re: effetti collaterali

A me hanno detto che il Subuxone ha sostituito il Subutex e che quindi non esiste più ma per quanto riguarda il fatto che tu nmon puoi recarti al sert è previsto che vengano loro a domicilio purchè li avverta entro una certa ora del mattino...almeno a Firenze funziona così. Certo che se non rispondono neanche al telefono la vedo difficile!

Re: risposta a "CURIOSITA'"

non è assolutamente vero, al sert dove vado io, tutti sono consapevoli che il suboxone puo' essere sia sniffato e fatto per via endovena, importante che non ci siano oppiacei in corpo. Riassunto: ci hanno costretto a cambiare terapia spiegandoci che era per il bene dei pazienti che se la sparavano via endovena o altro, ma questo accade con il suboxone.....ed è verità!! Costa 3 volte di più(suboxone), perche cambiare tutto? boh! c'e' qualche grossa casa farmaceutica, qualche politico o cosa? SEMPRE SULLA NOSTRA PELLE!!!!!!!

Re: risposta a "CURIOSITA'"

Salve, le tue considerazioni – vedo che hai scritto molti post qua è la per il sito e tutti sull'argomento subuxone - sono molto interessanti ed utili a stimolare delle riflessioni.
Voglio però rispondere con alcune precisazioni a quest'ultimo post.
Affermi che (alcuni? tutti?) i medici dei sert sono in mala fede e sono "pagati" dalle case farmaceutiche.
Caro lettore, la tua è una considerazione molto triste ed io, da medico sert, sono sempre colpito quando alcuni pazienti arrivano ad avere così poca fiducia nei medici a cui si rivolgono, tanto da considerarli dei veri e propri delinquenti.
Sottolineo che ricevere soldi dalle case farmaceutiche – e accettare di prescrivere i loro farmaci - non è solo un atto moralmente gravissimo, ma un vero e proprio reato punibile penalmente.
Mi chiedo però quale possa essere la causa di una tale sfiducia. Davvero alcuni medici dei sert si rendono colpevoli di atti del genere? Non lo so.
Forse potrebbe trattarsi di un problema di comunicazione tra i medici ed i loro pazienti. Forse potrebbe trattarsi di altro.
So solo che quando leggo parole come quelle scritte dal nostro lettore provo una gran tristezza.

Re: risposta a "CURIOSITA'"

sono 25 anni che frequento i sert....e voi della redazione sapete bene......tutte le cose che ci hanno proposto negli anni...........dallo scalaggio rapido del metadone obbligatorio nei primi anni del sert...prima c'era lo cmas.........poi usci l'antaxone da prendere dopo il metadone, dopo le flebo.........è fu un vero fallimento............ora ci hanno costretto a prendere il suboxone, motivandolo perche ci sono tossici che il subutex se lo fanno via endovena.......io ho creduto a questa motivazione, ma poi ho scoperto che : quelli che si facevano il subutex ...si fanno il suboxone........ed allora mi pongo la questione.........perche??????????me lo spieghi lei?

Re: risposta a "CURIOSITA'"

chiaramente non mi permetterei mai di insinuare qualcosa contro i medici ed infermieri dei vari sert.........ma vi faccio una domanda....come mai tanti pazienti che erano tranquilli sono stati obbligati a cambiare terapia(mi riferisco a suboxone e subutex)???

Re: risposta a "CURIOSITA'"

da tenere presente che la stessa gente che si faceva il subutex ora si fa il suboxone...considerando che c'e' crisi...si fanno tagli dapertutto......il suboxone costa 3 volte di piu del subutex..........sono stato costretto a cambiare terapia.....passo da un medicinale ad un altro....perche? me l'hanno motivato dicendo che il subutex se lo sparano in vena e rischiano gravi conseguenze....ma le stesse persone si sparano il suboxone............cos'e' cambiato?perche il suboxone costa 3 volte di piu del subutex?

Re: risposta a "CURIOSITA'"

Quando si decide di usare un certo farmaco ci si basa su quanto viene letto sulla letteratura scientifica e viene comunicato nei vari congressi. Poi il medico a poco a poco si fa la sua esperienza diretta. A questo punto potrebbe succedere che questa sua esperienza confermi quello che aveva letto oppure il contrario. Quello che si leggeva e si ascoltava nei congressi scientifici era che il suboxone dava buoni risultati e sembrava che la sua iniezione endovena dovesse essere molto fastidiosa e sarebbe quindi stata evitata dai pazienti dei sert. Da quanto leggiamo dai lettori sembra che così non sia. O almeno non sia per tutti. Ma i medici dei sert come facevano a saperlo prima di farsi la loro esperienza? E se un medico chiedesse ad un suo paziente se si inietta il suboxone, pensi che questi glielo direbbe? In sintesi le cose secondo me stanno così nella grandissima maggioranza dei casi. Non posso però escludere che anche tra i medici ci sia qualcuno che si comporta disonestamente.

Re: risposta a "CURIOSITA'"

Quindi il tossico per esperienza diretta sta molto piu avanti della lettura scientifica. Io non ho piu vene, solo arterie, ed al serti ne sono consapevoli, quindi perche obbligarmi a cambiare terapia? e non sono stato l'unico...è stato fatto a tutti. Conosco bene la situazione endovena e subutex perche ho un cugino che ne fa regolare uso......vi chiedo scusa se ho fatto tutta questa polemica, ma non trovavo giusto che un paziente dovesse cambiare medicinale per forza, non solo una paziente, ma tutti i pazienti. I pazienti che si bucavano il subutex si bucano il subuxone ridendoci sopra, senza sapere che ne pagheranno conseguenze e noi che siamo pazienti seri, paghiamo queste conseguenze.

Re: risposta a "CURIOSITA'"

Non penso che la tua sia stata una polemica inutile. Anzi non penso affatto che sia stata una polemica. Hai semplicemente espresso il tuo parere e le tue perplessità più che giustificate. E il nostro sito è stato pensato amche allo scopo di consentire a tutti di esprimere liberamente il loro pensiero.
Una precisazione. I danni dell'uso del suboxone per via endovenosa sono praticamente sovrapponibili a quelli che vengono provocati dal subutex assunto per la stessa via.

Re: risposta a "CURIOSITA'"

E no, caro dottore. io sono stato mandato dalla prefetture al ser.t.--Dovevo presentarmi,e seguirlo almeno per 10 sedute.---Risultato: sono anni che vado,ed ancora non mi hanno liberato.dist. saluti

Re: risposta a "CURIOSITA'"

buongiorno,a settembre sono ricaduto dinuovo dopo due anni che ero pulito,inizialmente mi sono fatto di eroina un mesetto e poi ho cominciato a prendere subuxone da 8 mg fino a gennaio,a gennaio decisi di dimezzare da solo e prendere meta' compressa,adesso nelle ultime 2 settimane o preso un quarto di otto...
da ieri mattina alle 7 nn prendo piu' niente e nn posso dire di stare male ma solo fastidiato x adesso.
cosa dici che il peggio deve ancora venire?avro' un'astinenza brusca?
come mi posso aiutare x superare questa fase e dire basta a tutto questo?

Re: risposta a "CURIOSITA'"

quale nello specifico e posso comprarle in farmacia(non credo?)...grazie...la cosa noiosa è la ricetta da farsi fare e chi te la fa? di mattina il sert quando trovi il dottore...ma non tutti i sert ...perchè non fare qualcosa via web? e dare più informazioni su queste sostanze e droghe in genere ci sta poco...

Re: risposta a "CURIOSITA'"

Caro lettore, capisco la tua perplessità, però ci sono dei problemi a fare questa cosa. Se un farmaco prevede l'obbligo della ricetta medica non può essere prescritto a distanza, come sarebbe via web. La visita, il consiglio e la prescrizione del medico sono inevitabili. Questo è il motivo per cui in questi casi io mi limito a consigliare dei comuni analgesici "da banco". Questi sono gli unici farmaci che possono essere utili e che possono essere acquistati senza la prescrizione medica.
G. Scelfo

Re: risposta a "CURIOSITA'"

Purtroppo non tutti i medici sono uguali,e soprattutto si trovano nel posto giusto. Io nn capisco mlt di farmaci. Ma oggi con me hanno sbagliato! Sono stata trattata con sufficienza, forse no mi servivano neanche farmaci, ma e stata l,univa cosa che hanno fatto... pure un alto dosagio, e io non ho mai usato manco mezzo grammo di ero al giorno, tra taglio e tutto ne avro usata o,2. Al giorno oer soli 5 mesi... e oggi mi e` stata data una pillola da 8... che sfattanza!!!! Chuedo a un esperto: ne avevo bisogno? N.b. l.ero la tiravo. No vena.

Re: risposta a "CURIOSITA'"

senti scusa la crudezza cosa che non uso mai,credimi,ma per cortesia sempre sulla pelle che cosa???cerca di trovare una soluzione adatta alle tue cose e vedi che non ti servirà spendere un capitale per disintossicarti da un questa merda!

Re: curiosita

se vuoi c'è la puoi fare.......munisciti di flebo....melatonina pura che sarebbe l'ormone del sonno che noi abbiamo.....olio di pesce oppure olio di semi di lino....evita di mangiare carni rosse....mangia frutta fresca e verdure crude,pollo.uova pesce e carni bianche.....prendi multivitaminici contenenti sali minerali........e imodium per la dissenteria......non toccare nessun farmaco....ne minias valium ecc o altro.....chiuditi a chiave bevi tanta acqua e se non riesci a mangiare ci sono preparati di proteine da diluire in succhi o acqua........per il resto buona fortuna e mi auguro che tu possa avere una vita normale.....non dimenticare la vita è una cosa meravigliosa....lotta per la tua.....BUONA FORTUNA

risposta a "UNA PERSONA CHE ASSUME REGOLARMENTE IL SUBUXONE P...

Molto dipende dal dosaggio della buprenorfina.
Se la dose è alta, dai 10-12 mg in su, meglio se superiore a 16 mg, l’effetto dell’eroina non viene avvertito, o viene avvertito poco. Questo è uno dei punti su cui si basa il trattamento con la buprenorfina a dosaggio alto: sapere di non poter sentire l’effetto dell’eroina dovrebbe scoraggiarne l’uso.
E così succede nella maggior parte dei casi.
Se invece il dosaggio della buprenorfina è basso allora l’effetto dell’eroina viene avvertito.
In questo caso, inoltre, il pericolo di overdose è maggiore che nel primo caso.

Re: Una persona che assume regolarmente il Subuxone per via O...

se vuoi c'è la puoi fare.......munisciti di flebo....melatonina pura che sarebbe l'ormone del sonno che noi abbiamo.....olio di pesce oppure olio di semi di lino....evita di mangiare carni rosse....mangia frutta fresca e verdure crude,pollo.uova pesce e carni bianche.....prendi multivitaminici contenenti sali minerali........e imodium per la dissenteria......non toccare nessun farmaco....ne minias valium ecc o altro.....chiuditi a chiave bevi tanta acqua e se non riesci a mangiare ci sono preparati di proteine da diluire in succhi o acqua........per il resto buona fortuna e mi auguro che tu possa avere una vita normale.....non dimenticare la vita è una cosa meravigliosa....lotta per la tua.....BUONA FORTUNA

scalare subutex

chiedo scusa, cercherò di essere il più breve possibile anche se sarà difficile; ho quasi 40 anni, prendo subutex (ora subuxone) ormai da molti anni (adesso 14 mg/die); la cosa mi stava anche bene ma, per un rapido aggravamento di una patologia che ho da quasi vent’anni (sclerosi multipla, ora sto in carrozzella), mi trovo a prendere molti farmaci; dopo tanto cortisone, adesso: interferone (al massimo dosaggio possibile), bacoflene (idem), norfloxacina (per problemi vescicali, ogni prima settimana del mese, tutti i mesi), calcio in compresse (a causa del cortisone ho un inizio di osteoporosi), spesso paracetamolo (in caso di febbre da interferone); e adesso il neurologo (anche se questa prospettiva mi terrorizza, difatti, pur non bucandomi più da molto tempo, il sistema venoso mi è rimasto diffusamente compromesso), il neurologo si sta orientando verso più pesanti immunosoppressori (mitoxantrone); ho inoltre l’epatite C (anche se, in questo momento, sembra essere non aggressiva, c’è solo un po’ di steatosi); la domanda? bene, vorrei togliermi il subutex, ma proprio non riesco a scalare; appena ci provo (anche a dosi molto moderate), il giorno successivo devo riprendere quello che ero riuscito a scalare il giorno precedente. Altrimenti si alza subito la pressione, inizio a sbadigliare in maniera scomposta e dolorosa, insomma tutti i sintomi di un inizio di astinenza. Alla luce del mio stato, sarei anche tentato di lasciare le cose come stanno, non è che abbia chissà quali aspettative verso il futuro, però, anche solo per un fatto di principio, vorrei tanto chiudere questa partita con le sostanze pesanti (e il subutex lo è). Non riesco ad andare personalmente al mio sert perché non ci sono gli accessi per disabili e quando verrà il momento vorrei andarci con le idee già chiare. Cosa mi consiglia? Ritornare al metadone dopo tanti anni di subutex? (Ricordo, forse erroneamente, che era più facile scalare…). Prendere degli ansiolitici? O qualcosa che abbassi la pressione? (Ma quando lo chiesi al sert mi risposero che non li utilizzavano più per combattere l’astinenza). Insomma, so che rischio di sembarre retorico, ma vorrei evitare di crepare paralitico e pure tossico. Mi dareste gentilmente un buon suggerimento? grazie

risposta a "SCALARE SUBUTEX"

Non pensiamo affatto che tu sia retorico e la tua aspirazione a sospendere la terapia con buprenorfina ci sembra assolutamente legittima.
Le difficoltà che incontri sono grosse e probabilmente hanno una spiegazione: la cosiddetta induzione enzimatica. Si tratta di un fenomeno che può avvenire quando è presente un uso importante di farmaci. L’organismo si abitua e tende a metabolizzare molto rapidamente tutti i farmaci compresa la bpn. La conseguenza è quello che succede a te.
Questa è solo una ipotesi naturalmente.
Resta il fatto della grande difficoltà che incontri.
In una situazione del genere l’aiuto del medico del sert è assolutamente necessario. Tieni presente che in caso di impossibilità da parte di un paziente per motivi di salute a presentarsi al sert, il personale del sert deve andare a casa sua per le terapie.
Non sappiamo se tu hai già fatto questa richiesta ma sappi che ne hai tutto il diritto. Un tentativo che potresti concordare con il medico è quello di iniziare a ridurre il dosaggio di una quantità molto piccola e vedere cosa succede.
Inferiore a quella con cui hai provato fino ad ora.
Il ritorno al metadone forse ti riporterebbe indietro nell’immagine che hai di te e probabilmente non renderebbe più facile la disintossicazione.

Re: risposta a "SCALARE SUBUTEX"

concordo con la risposta della redazione, ma ci tengo ad aggiungere una cosa. Io ho 50 anni e dopo lotte su lotte, tutte perse. Ho deciso che io ho bisogno della sostanza, come un malato ha bisogno della sua medicina, come un diabetico della sua insulina. Ho rinuciato a farmi pippe mentali, che il subtex è una droga. Basta , mi prendo la mia pastichetta(il minimo), senza farmi tante paranoie....dopo anni di lotte, una persona deve essere in grado di valutare il suo nemico....se è troppo forte...basta! meglio raggiungere un compromesso, e viversi una vita tranquilla senza troppe paranoie

Re: scalare subutex

Non buttarti giu amico,anche se in carrozzella,ci sei ancora. Hai sfidato il mondo intero quando ti facevi,e in qualche modo sei riuscito a farti tanti anni solo usando le furbizie da tossico che ha bisogno di 100,euro giornaliere,pur non avendo un lavoro. resettati adesso ,salva quello che c'è da salvare e poi usa l'ingegno di una volta,ma per fini diversi adesso.vedrai che il mondo tornerà a sorriderti. Certo,siamo stanchi di essere in guerra. Cerca di dare un senso alla tua vita di adesso.vedrai che il sole uscirà di nuovo. un bacio amico.e buone feste.DONATO

Re: scalare subutex

se vuoi c'è la puoi fare.......munisciti di flebo....melatonina pura che sarebbe l'ormone del sonno che noi abbiamo.....olio di pesce oppure olio di semi di lino....evita di mangiare carni rosse....mangia frutta fresca e verdure crude,pollo.uova pesce e carni bianche.....prendi multivitaminici contenenti sali minerali........e imodium per la dissenteria......non toccare nessun farmaco....ne minias valium ecc o altro.....chiuditi a chiave bevi tanta acqua e se non riesci a mangiare ci sono preparati di proteine da diluire in succhi o acqua........per il resto buona fortuna e mi auguro che tu possa avere una vita normale.....non dimenticare la vita è una cosa meravigliosa....lotta per la tua.....BUONA FORTUNA

domanda

ciao a tutti sono nuovo in questo portale mi chiamo antonioe vivo in calabria, da circa quattro anni faccio uso del subutex.
volevo sapere se subito dopo aver assunto la buprenorfina 8 mg al die posso assumere il subuxone senza avere problemi ,da quanto mi risulta sono due farmaci molto simili se non proprio identici (subuxone,ce il naloxone che non viene assorbito se usato correttamente, giusto?)inoltre volevo chiedervi se vado ad usare subuxone (sempre tramite sert e sotto consiglio del medico)riusciro" a farne a meno piu" facilmente del subutex o meglio riusciro ad disintossicarmi piu" facilmente??? grazie in anticipo spero avremo modo di sentirci nuovamente ciao a tutto il portale.

risposta a "DOMANDA" del 25.01.09

Benvenuto. Cominciamo dalla prima domanda.
Il medico del tuo sert certamente ti avrà detto che non c’è nessun problema a passare dal subutex al suboxone in quanto questi due farmaci, se assunti correttamente, sono praticamente uguali per l’organismo. Infatti il naloxone presente nel suboxone non viene assorbito per via sublinguale e quindi, per l’organismo è come assumere subutex. La presenza del naloxone ha lo scopo di evitare l’uso della buprenorfina per vie diverse da quella terapeutica.
E poi ci hai chiesto: “se vado ad usare subuxone (…..)riuscirò a farne a meno più facilmente del subutex o meglio riuscirò a disintossicarmi più facilmente???”
La risposta è articolata. Se facciamo il confronto tra subutex assunto regolarmente e suboxone la risposta è no: le facilità di disintossicarsi è uguali per tutti e due i farmaci.
Consideriamo ora invece il fatto che con il suboxone è praticamente impossibile usare la buprenorfina per via diversa da quella terapeutica.
Chi è tentato di usare la buprenorfina per una via diversa non potrà farlo ed allora certamente la possibilità di disintossicazione è migliore con il suboxone. Infatti l’uso scorretto della buprenorfina è, di per sé, causa di mantenimento ed aumento della dipendenza.

Re: risposta a "DOMANDA" del 25.01.09

"Consideriamo ora invece il fatto che con il suboxone è praticamente impossibile usare la buprenorfina per via diversa da quella terapeutica"
ERA MEGLIO SCRIVERE TEORICAMENTE! PERCHE PRATICAMENTE NON è IMPOSSIBILE! ANZI........L'unica cosa che mi viene in mente è che il subutex non era calcolato per gente che potesse arrivare a farselo via endovena, ed è stato un errore metterlo in commercio....cosi' si spiegano tante flebbiti e le febbre ossee(non conosco il termine esatto, ma noi tossici la chiamiamo cosi) che venivano. Il suboxone si scioglie e diluisce meglio in acqua e di coloro che ne fanno uso via endovena non ho mai sentito di febbre ossea. So benissimo che i medici ed infermieri del sert sono vittime quasi quando come noi tossici in un argomento molto colpesso e difficile da curare.........ma è bene vigilare sempre su tutto e perchè negli anni sono cambiate tante cose, ed ultima questa che ad un paziente si obbliga a cambiare medicinale dopo tanti anni, dopo che il paziente aveva trovato un feeling con questa terapia. Ai medici ed alla redazione chiedo solamente di vigilare sempre, perche noi non siamo carne da macello!!

Re: risposta a "DOMANDA" del 25.01.09

Grazie per le dettagliate ed approfondite riflessioni e stai tranquillo che continueremo a vigilare sempre e comunque, anche se, franchezza per franchezza, ben poco crediamo ai complotti sia in ambito sanitario che in generale in ambito sociale.

Re: risposta a "DOMANDA" del 25.01.09

Cmq ci tengo a dirvi che i medici( ho avuto modo di constatarlo personalemnte) in generale sanno poco del subutex o suboxone fatto per endovena, perche gli utenti sono molto restii a parlarne, anche tra di noi. In tanti si vergognano ad ammetterlo perche sono incompresi ed a volte derisi anche dagli stessi utenti, figuriamoci se possono ammetterlo ad un medico del sert. Quindi a mio avviso si dovrebbe fare piu attenzione a questo uso. P.S. anch'io non credo al complotto, ma c'e' qualcosa che non torna!

Re: risposta a "DOMANDA" del 25.01.09

Penso che hai ragione. Per un medico del sert non é facile sapere se i suoi pazienti usano regolarmente o no i farmaci.
Sostituire il subutex con il suboxone é stato un tentativo, probabilmente imperfetto, di "regolarizzare" il piú possibile l'assunzione della buprenorfina.

Re: risposta a "DOMANDA" del 25.01.09

se vuoi c'è la puoi fare.......munisciti di flebo....melatonina pura che sarebbe l'ormone del sonno che noi abbiamo.....olio di pesce oppure olio di semi di lino....evita di mangiare carni rosse....mangia frutta fresca e verdure crude,pollo.uova pesce e carni bianche.....prendi multivitaminici contenenti sali minerali........e imodium per la dissenteria......non toccare nessun farmaco....ne minias valium ecc o altro.....chiuditi a chiave bevi tanta acqua e se non riesci a mangiare ci sono preparati di proteine da diluire in succhi o acqua........per il resto buona fortuna e mi auguro che tu possa avere una vita normale.....non dimenticare la vita è una cosa meravigliosa....lotta per la tua.....BUONA FORTUNA

domanda

ciao a tutti
vorrei sapere quanto acuta puo essere l'astinenza se smetto di prendere subuxone ora che sono arrivato a circa un quarto di pasticca da 0,2 e per quanto tempo si protrae?
grazie di cuore

Re: domanda

se vuoi c'è la puoi fare.......munisciti di flebo....melatonina pura che sarebbe l'ormone del sonno che noi abbiamo.....olio di pesce oppure olio di semi di lino....evita di mangiare carni rosse....mangia frutta fresca e verdure crude,pollo.uova pesce e carni bianche.....prendi multivitaminici contenenti sali minerali........e imodium per la dissenteria......non toccare nessun farmaco....ne minias valium ecc o altro.....chiuditi a chiave bevi tanta acqua e se non riesci a mangiare ci sono preparati di proteine da diluire in succhi o acqua........per il resto buona fortuna e mi auguro che tu possa avere una vita normale.....non dimenticare la vita è una cosa meravigliosa....lotta per la tua.....BUONA FORTUNA

X domanda

Un quarto di pasticca da 0,2? Forse volevi dire un quarto di pasticca da 2! Quelle da 0,2 non esistono... a meno che non utilizzi il microscopio per dividere le pasticche...

dosaggio di buprenorfina

In realtà il dosaggio da 0,2 mg di buprenorfina è quello delle compresse di temgesic, che si usano per il dolore terminale al posto di 10 mg. di morfina... invece una compressa di subuxone da 8 mg corrisponde a 4 scatole da 10 compresse di temgesic... sarebbero quindi 400 mg di morfina, che ucciderebbero chiunque...BOH!!! Tra l' altro all' inzio dell' uso della buprenorfina si parlava di un' effetto soffitto che non aumentava l' azione proporzionalmente al dosaggio. Temo che l' effetto ricercato sia quello di blocco recettoriale permanente, che impedisce l' azione di oppiacei agonisti puri, ma come effetto stupefacente, il subuxone resta blando e scarasamente dose-dipendente

domanda corretta

ciao a tutti
vorrei sapere quanto acuta puo essere l'astinenza se smetto di prendere subuxone ora che sono arrivato a circa un quarto di pasticca da 2 e per quanto tempo si protrae?
grazie di cuore

risposta a "DOMANDA CORRETTA" del 31.01.09

La dose di 0,5 mg di buprenorfina è una dose molto bassa. Nella letteratura scientifica si propone una sospensione della buprenorfina a partire da dosaggi ben più alti (2 mg).
La nostra esperienza ci ha insegnato che da 0,5 mg a 0 non ci sono sintomi astinenziali importanti. Alcuni pazienti in particolare riferiscono mal di schiena alla sospensione. Possono comparire anche insonnia ed un senso di ansia.
Si tratta di sintomi di breve durata.
Tutto questo però vale solo se non c'è stato uso di oppiacei da diverso tempo.
In caso contrario le cose vanno in maniera completamente diversa e, probabilmente sospendere la buprenorfina non ha senso.
Come abbiamo scritto tante altre volte non riteniamo corretto fare terapia on line e quindi queste indicazioni sono generiche. Il consiglio che possiamo darti è quello di concordare con il medico del Sert i tempi ed i modi della sospensione del farmaco.

x domanda o domanda corretta

Ti deve rispondere la redazione, mica ti posso rispondere io... comunque non credo che starai tanto male, vista la quantità...
La redazione ti risponderà probabilmente fra qualche giorno, dopo aver fatto la prova...

uso da 10 anni subtex ora subuxone

lo uso in modo irregolare,quando più quando meno.lo aassumo x via nasale xkè ritengo ke ne basti molto meno e fa fa più effetto.tante volte ho smesso e ricominciato.mi aiuta a nn deprimermi.DOMANDA:ma il suboxone agisce anke sull?umore ho è solo mia fissazione?grazie

risposta a "USO DA 10 ANNI SUBUTEX ORA SUBUXONE" del 02.02.09

Le sostanze oppiacee sia endogene (cioè quelle prodotte direttamente dal nostro cervello) che esogene (cioè quelle assunte, come è la buprenorfina) hanno un intenso effetto analgesico. Cioè agiscono sul dolore: il dolore in senso generale sia fisico che emotivo.
La depressione altro non è che il dolore delle emozioni, il dolore di vivere.
Gli oppiacei quindi hanno un effetto sulla depressione.
La contropartita di questo è il fatto che questo effetto sul dolore del vivere è presente fino a che è dura l’effetto, subito dopo finisce. Anzi a poco a poco il tono dell’umore senza l’oppiaceo diventa sempre più basso.
Questa situazione la potremmo definire una vera e propria “sindrome d’astinenza emotiva”.
Ma non solo.
A poco a poco la dose efficace di oppiaceo diventa sempre più alta e le vecchie dosi non servono più (assuefazione).
In sintesi gli oppiacei usati come antidepressivi sono un’arma a doppio taglio e gli svantaggi alla fine sono molto superiori ai vantaggi.

Re: risposta a "USO DA 10 ANNI SUBUTEX ORA SUBUXONE" del 02.0...

La buprenorfina è un oppiaceo (seppur con caratteristiche particolari) proprio come eroina, morfina, metadone e altre. I suoi effetti sull'umore e quelli della sua mancanza, sempre sull'umore, sono proprio quelli descritti nella precedente risposta. Non capisco perchè definisci "del ka......" il concetto di astinenza emotiva. Era un tentativo di dare un nome a qualcosa che un nome preciso non ha, ma che esiste come sanno bene coloro che assumono oppiacei. 0,1 mg di buprenorfina (sei sicuro che si tratti di 0,1 mg?) Corrispondono ad un ventesimo di una compressa da 2 mg di subutex o di suboxone, e non è cosí semplice calcolarlo, (o si tratta del temgesic?) è una quantità veramente piccola. Pochi giorni sono in genere sufficienti a superare l'astinenza.

brutto sapore

io prendo il subutex da diversi anni ora sono passato al suboxone ma ha un sapore bruttissimo mi viene da vomitare quasi non c'è la faccio a prenderlo ma devo per forza come posso risolvere questa cosa?

risposta a "BRUTTO SAPORE" del 06.02.09

Sinceramente ci meraviglia quello che ci scrivi in quanto il suboxone dovrebbe essere stato aromatizzato al sapore di frutta, mentre la lamentela fatta da te, in genere, viene fatta rispetto al subutex.
rancamente non abbiamo consigli specifici che possano risolverti il problema.
Probabilmente con il passare del tempo il problema di cui soffri passerà spontaneamente.

Pagine

Aggiungi un nuovo commento