Back to top

ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt era 3.2 e mi anno fatto non idoneo ora tra 2 giorni devo rifare il prelievo e circa 40 giorni che non bevo nulla che sia alcolico il valore cdt sare tornato nella norma????

consigli medici
Risposta 

Il CDT è un tipo di analisi rivolta a determinare i valori di TRANSFERRINA DESIALATA o TRANSFERRINA CARENTE di CARBOIDRATI (Carbohydrate Deficient Transferrin: CDT).
Nel caso di una sospetta presenza di un assuntore cronico d' alcool dopo le verifiche del caso(etilometro) si deve procedere all'accertamento tramite CDT che non è altro che sottoporre il conducente sospetto ad un periodo di astinenza totale di alcool e solitamente ogni 15 gg sottoporlo ad analisi CDT per rilevare le sostanze che il fisico emette per riequilibrare lo scompenso forzato di alcool.
Tre settimane di abolizione totale delle bevande alcoliche spesso sono sufficienti a far tornare alla norma il test CDT.

Commenti

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

CDT (Desialo-Transferrina): è il test attualmente considerato più attendibile come test singolo, ed è in grado di identificare un consumo sostenuto e abbastanza consistente negli ultimi 15 giorni. In altre parole il test positivo indica che una persona ha assunto alcolici in discreta quantità e in maniera continuativa o comunque ripetuta negli ultimi 15 giorni. La sua specificità è del 95% (con le metodiche di elettroforesi capillare e cromatografia liquida ad alta pressione/HPLC), il che però significa che quindi “sbaglia” in 5 casi su 100 nell’indicare come consumatori di alcol soggetti che in realtà non lo sono.
A seconda della tecnica specifica utilizzata, cambia la capacità di identificare le cause di “falsa positività” dell’esame, come ad esempio varianti genetiche. Il valore è sempre espresso come % di CDT sul valore di Transferrina totale.

Il modo migliore per garantire risultati affidabili è utilizzare un doppio esame sullo stesso campione: il primo esame (screening) è eseguito con una tecnica che abbia elevata capacità di identificare tutti i casi positivi, compresi alcuni errori. In caso di risultato positivo si procede quindi con un test di conferma che ha maggiore capacità di distinguere i veri casi positivi dagli errori. Gli esami di conferma non sono utilizzati come primo esame perché, per quanto più precisi, tendono però a non identificare tutti i casi di consumo di alcol, lasciandone fuori alcuni che invece sarebbero positivi. In altre parole, con lo screening si fa una “retata” con alcuni innocenti, con l’esame di conferma si rilasciano quelli che non c’entravano niente.

Gamma-GT: è un parametro che deriva dal fegato, ma non è specifico, perché aumenta per tutta una serie di ragioni che non hanno a che fare con l’alcol. Tra le più comuni, il sovrappeso, una serie di farmaci che ne stimolano l’attività (antiepilettici ad esempio), il diabete, l’infarto, traumi di vario tipo, pancreatite, malattie renali, ipertiroidismo). Da solo non è accettabile come parametro per giudicare un soggetto come consumatore di alcol.

Volume Globulare Medio (MCV): il volume dei globuli rossi, è poco specifico e anche non sempre aumentato nei consumatori di alcol. Da solo non è quindi accettabile come parametro per identificare i consumatori di alcol.

Transaminasi (ALT/GPT e AST/GOT): sono due elementi presenti anche nel fegato, ma non solo. Un rapporto AST/ALT > 2 è indicativo di danno epatico da alcol, ma sono parametri non specifici, poiché aumentano anche in danni muscolari, infarto. Inoltre, non aumentano in tutti i soggetti bevitori, e con la stessa proporzione rispetto all’entità del consumo.

CDT e Gamma-GT insieme (Gamma-CDT): è possibile fare un calcolo sui valori combinati di questi due parametri, il che consente di identificare con una precisione maggiore un consumo di alcol anche moderato ma regolare nelle ultime 2-3 settimane.

Re: 10 mesi totali di astinenza di sostanze alcoliche. come p...

Ho fatto il CdT un paio di settimane fà ,non bevevo una goccia di alcol da mesi visto che ho tolto completamente l'abitudine di bere,risultato : alcolemia 0 ma valori alterati del fegato dovuti ad un periodo di cattiva alimentazione e scarso movimento fisico , Risultato
abuso alcolico...
Risultato : l'alimentazione conta moltissimo

Beh non è del tutto vero che

Beh non è del tutto vero che l'alimentazione non influisce. Se si mangia cibo che fa alzare le transaminasi , il così detto cibo spazzatura, le transaminasi alzano e di conseguenza la cdt subisce una variazione. Ne ho personale esperienza perché alle seconde analisi avevo le transaminasi leggermente mosse, roba che il valore è 40 e io le avevo a 50 prendo medicinali per il cuore e anche la statuina. Le mie transaminasi si erano alzate perché avevo mangiato di più ci avevo fatto sotto con il.sushi salzine varie e altra roba ma senza bere ovvio. Vengo al dunque le prime analisi riportavano sempre transaminasi leggermente mosse,e una cdt a 1, le seconde quelle di cui parlo avevano appunto transaminasi intorno ai 50, e una cdt a 1.1. Ovviamente ad alcoologia non fecero problemi ma direi da modesto osservatore che il cibo influisce. Se si mangia male il fegato è più grasso e di conseguenza i valori. Gente qui ci proibiscono una birra ogni tanto ma anche una mangiata ogni tanto.

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

ehmscusate. ho avuto il ritiro patente per alcol il 30.o9.2011. purtoppo faccio turni e sulla notte e il 14-22, io prendo 5-10 gocce di minias nel latte calco per aiutarmi a dormire.. sopèrattutto ora in estate.. devo sempre fare le analisi... come devo fare? me lo ha segnato il medico di famiglia e non uno specialista, il mio problema è che sono turnista, e non ho nessunom su cui far affidaMENTO, vado in bici .... e quando piove???????????????? e nevica????????????????????.... livo75

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Per abuso di alcol si intende una quantità superiore ai 2-3 unità di alcol agiorno (per esempio 2-3 bicchieri di vino da 125 ml) . Quindi tu sei al limite e nel week end decisamente oltre il limite. Per il tempo necessario, dipende dai tuoi valori di partenza. Ti potrebe convenire fare degli esami di controllo per valutare la situazione.
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Cronico significa che sei alcolizzato,non spaventarti della frase alcolizzato tutto sta accettare questa abitudine o ben meglio malattia,se ci fai caso se ti viene a mancare un bicchiere di vino lo vai subito a cercare,comunque sia un periodo migliore di astinenza prima del cdt se vuoi i valori ok sono 2 mesi totali e poi vai a far gli esami.

Esami

Salve io devo sottopormi agli esami del sangue per ritiro patente causa alcool, quindi cdt ecc ... Sono stato in astinenza totale dall'alcool per 5 settimane e comunque pure rima non ero un gran bevitore, ho fatto gli esami stamattina ma ieri sera ho mangiato piccante a cena, kebab con salsa piccante. Può influire sta cosa?
Grazie per la risposta in anticipo

Re:andro' a fare la cdt dopo 1 mese che bevo 1 birra a setti...

come ho detto sopra sono alla 2° commissione ho l'epatite c ultimo mese ho bevuto una birra ogni tanto 1 a settimana , le ulitime 4 settimane e 4giorni astinenza totale cosa puo' aiutarmi? lasciare il fegato a riposo mangiando poco e sano e bere acqua? x favore dopodomani ho gli esami intendo come dieta yogort frutta verdura aiutatemi la patente mi serve per lavorare grazie sex femmina anni 47 peso 55kg misuro 1,72

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

AGGIORNAMENTO:::::ESAMI E CDT PER STATO D EBBREZZA 9/7/2013

INANZITUTTO VISTO CHE NON C è SCRITTO DA NESSUNA PARTE, A ROMA IL CUT OFF DEL CDT è IL 2%. (MINORE DEL 2%)

SECONDO, VOLEVO SFATARE TANTI MITI CHE GIRANO IN RETE. PER L ESAME DEL CDT CHE è IL PIù SPECIFICO PER RILEVARE L USO O ABUSO DI ALCOL NELLE SETTIMANE PRECEDENTI, VA CHIARITO UNA VOLTA PER TUTTE CHE : IL VALORE SBALLA IN RELAZIONE ALLA FREQUENZA DEL CONSUMO DI ALCOL! ALLORA CHI BEVE DUE O TRE VOLTE AL MESE NON HA PROBLEMI, CHI BEVE POCO ( 1 BICCHIERE DI VINO MEDIAMENTE AL GIORNO) ANCH ESSO NON HA PROBLEMI. ( RICORDO PERò CHE CHI BEVE SALTUARIAMENTE CMQ SIA IL VALORE DEL CDT SI ALZA MA CMQ SIA RIMANE AL DI SOTTO DEL 2%, PER QUESTO NON CI SONO PROBLEMI.

RICORDO ANCHE CHE PER QUESTO ESAME CONTA MOLTO ANCHE LA SOGGETTIVITA' DELLE PERSONE: CI SONO CASI A CUI SI ALZA DI PIù E ALTRI A CUI NON SI ALZA PER NIENTE. MA SONO SOLO 'CASI ISOLATI.

IN BASE ALLE MIE PERSONALI VALUTAZIONI, IL RISCHIO COMINCIA DA CHI BEVE TUTTI I WEEKEND, ( QUINDI MEDIAMENTE 8 VOLTE AL MESE)
BEVENDO OVVIAMENTE NON SOLO UNA BIRRETTA O UN DRINK, MA PIù BIRRE E PIù DRINK

ECCO, DA QUESTA SOGLIA IN SU ( ECCEZIONE FATTA PER CHI BEVE QUASI SEMPRE MA RELATIVAMENTE POCO -1 O 2 BICCHIERI DI VINO AL MAX!!- ) ALLORA INCOMINCIATE A ESSERE A RISCHIO:

Quindi: TRE SETTIMANE SENZA ALCOL PRIMA DELL ESAME. ( CHI DICE DUE, SFATIAMO.. IN QUANTO DOPO DUE SETTIMANE CIRCA IL VALORE CDT SI DIMMEZZA, MA POTREBBE NON ESSERE SUFFICIENTE PER STARE SOTTO AL 2.

SPERO DI AVERVI CHIARITO LE IDEE

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

buongiorno io già ho fatto la prima urina per riprendere la patente, solo ho un piccolo dubbio: 15 giorni prima mi ero fatto 2 tiri di cannabis ed erano 2 mesi che non fumavo, può risultarmi qualcosa?ho comprato il test antidroghe prima di andarci e la linea rossa era presente,ma non era proprio nitida grazie in anticipo per la risposta...

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

ciao, scusate se mi intrometto ma non riesco a scrivere la domanda. ho bisogno di un consiglio per capire se sto andando incontro a un problema serio o no.
premetto dicendo che fino a circa sei mesi fa assumevo quasi tutti i tipi di droga, finchè l' anno scorso ho avuto problemi di circolazione; mi si era formata un ischemia perche un coagulo di sangue ha bloccato la circolazione arteriosa del braccio destro, e dopo mesi di sofferenza mi hanno fatto un bypass. di conseguenza ho smesso di bere, o meglio bevo pochissimo (solo quando mi viene offerto), ho smesso completamente di fumare sigarette e ho smesso anche con le droghe pesanti. tutti i giorni prendo 2 pastiglie anticoagulanti dopo i pasti. però sabato vado a una festa con la mia ragazza e avevamo intenzione di fare un ultima serata in LSD per ricordare i vecchi tempi e dare l' addio. detto ciò, so che l' LSD è una sostanza vasocostrittrice, e quindi è anche normale che in sti ultimi giorni mi stia facendo un pò di paranoie.

Di conseguenza volevo sapere, da qualcuno che mi possa dare una delucidazione, se la situazione è rischiosa o se posso stare tranquillo!

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Il dosaggio per avere effetti allucinogeni in genere è piuttosto basso e quindi è probabile che gli effetti vasocostrittori siano trascurabili.
Però non si può essere del tutto sicuri di quello e delle conseguenze comunque dell’uso. Dal momento che hai vissuto un esperienza così spiacevole e sei tuttora in trattamento ti consiglierei di non correre rischi
Laura Calviani medico sostanze.info

analisi patente

Salve, il 29/09/2013 mi è stata notificata la sospensione della patente di guida, ora devo fare le analisi, dal 29 ho smesso di bere, se faccio gli esami il 15 ottobre quante probabilità ho che risulti negativo?

Re: analisi patente

non risulti negativo o positivo,
ma se hai smesso da due/tre settimane è probabile che i valori ricercati negli esami del sangue che ti faranno, siano nella norma.

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

L'anno scorso ho fatto l'esame cdt per riprendere la patente; dopo quasi 2 settimane di astinenza totale mi viene trovata un valore di 3,5 su un max di 2,5 dopo circa 1 settimana e mezzo mi ritrovo un valore di 0,80 circa. Mi ridanno la patente per un anno, anche quest'anno effettuo gli esami, dopo due settimane di astinenza totale e nella settimana antecedente ho bevuto un giorno un bicchiere di spumante (per il mio compleanno) e il sabato mezzo bicchiere di birra e uno shot di tequila; i risultati del cdt sono 4,49... E' normale che con 2 settimane di astinenza e bevendo quasi una birra ogni due settimane; tendo ad avere valori così eccessivi. Ogni volta ho i transaminasi fuori norma e porto questo problema da anni; l'anno scorso sono risultato negativo alle epatiti e il fegato risulta nella norma anche se un pò grasso. Quale può essere la causa?

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Dipende... i valori alterati della transaminasi indicano che c'è una sofferenza epatica che potrebbe essere di varia natura. Anche alcolica come indicherebbe la CDT elevata. Non ho capito bene cosa è successo durante questo anno, se hai ripreso abitudini alcoliche eccessive oppure no. Se per tutto l'anno ti sei mantenuto su un assunzione di alcol non eccessiva allora dovresti rivolgerti al medico curante per capire la natura di questa sofferenza epatica, magari facendo ulteriori accertamenti
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

La sofferenza epatica si è notata già da quando ero bambino, tanto che dopo la morte dei miei nonni per epatite C; sono stato sottoposto al relativo esame per l'epatite perchè avevo i valori dei transaminasi 2 volte oltre il limite. Anche seguendo una dieta priva di frittura, dolciumi e quant'altro ho rilevato dei valori sempre di poco fuori norma. Non ho mai avuto abitudini alcoliche eccessive (anche per la situazione economica), mi è capitato qualche episodio negli anni passati; da quando ho la patente ma soprattutto dopo che mi hanno fermato ho letteralmente abbandonato gli eccessi. Bevo saltuariamente una birra piccola o uno shot di tequila... non di più, non bevo più alla guida dopo quello che è successo. Per la situazione economica esco circa un sabato si e uno no e ormai preferisco un tè a una birra. Ecco perchè sono così turbato, anche avendo bevuto 3 settimane prima, le 2 dopo ero in astinenza totale(1 bicchierino di spumante, 1 birra piccola divisa in 3 persone e uno shot di tequila), non capisco perchè il valore sia così fuori norma; potevo comprendere di essere al limite del valore max 2% ma non di esserlo per due volte. Comunque ho appena effettuato il test in un altra clinica dove utilizzano il metodo hplc (che mi hanno detto più preciso), a distanza di 5 giorni. Se dovessero risultare bassi posso imputare in un errore della clinica precedente?? Se dovessero risultare di nuovo alti è ipotizzabile che il problema di positività sia innescato da una normale sofferenza epatica ( sapevo che il cdt non veniva influito, se non da patologie particolari) o ci vogliono dei casi ben specifici?? In poche parole la clinica può sbagliarsi o dei valori alti mi devono far temere che oltre a una sofferenza epatica ho qualcosa in più che mi porta a questa positività? In ogni caso mi sottoporrò a degli accertamenti epatici... ma una risposta da un esperto può evitare di farmi pensare al peggio (e che possa avere anche altre chance)

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Se il precedente laboratorio non utilizzava la metodica di elettroforesi capillare (HPLC) allora davvero potrebbe trattarsi di un errore. Una sofferenza epatica in genere si manifesta con transaminasi alterate, ma la CDT non aumenta a meno che non si tratti di una patologia epatica specifica o comunque molto grave che non è sicuramente il tuo caso. Nel tuo caso i valori lievemente fuori norma delle transaminasi potrebbero essere legati alla steatosi (fegato grasso): assolutamente niente di grave, da monitorare e da stare attenti alla dieta. Ovviamente meno bevi alcolici e meglio è.
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

La ringrazio della sua gentile risposta, è da un pò che insisto, anche con il medico curante che per me quelle analisi non sono correte anche perchè l'anno scorso il valore è sceso troppo velocemente (secondo i miei pareri). Volevo parlare con un esperto di CDT che mi potesse confermare che esista questa remota possibilità. La ringrazio delle risposte e mi scusi se mi sono dilungato a parlare, vedremo ora cosa risulterà, ancora grazie.

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Salve...mi hanno riritarato la patente il giorno 07.09.2013 tasso 1.05....sospensioni per 6 mese e il giorno 06.10.2013 ho fatto prelievo sangue..cdt..risolta 1.7.......io da 07.09.2013 non bevi neanke un giccio da alcol è prima dal quasta data quasi 1 mese è mezzo non pevo per favore ma questa risoltato é giusta di 1.7 cdt??? O devo tornare da loro...

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

salve, premettendo che ho fatto questo esame per ritornare in possesso della patente di guida, vorrei sapere, se è possibile, come mai i valori dell' esame CDT sono risultati alterati (3,27) non avendo assunto nessun alcoolico negli ultimi 15 giorni. L'ultima volta che ho bevuto, si trattava di due o tre birre da 1/2 litro in una serata di addio, Tornavo in Italia dopo 5 anni. Alla risposta dell' analisi non mi hanno ritenuto idoneo e mi chiedono di ripeterle fra sei mesi, come mai questo lasso di tempo?? c'è una ragione specifica?? La mia preoccupazione, al di là di tutto ciò deriva dal fatto che l'analisi che ho fatto con quel risultato possa essere un segnale grave per la mia salute.
grazie per la risposta.

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Buona sera, il 19 ho degli esami del sangue richiesti dal mio, forse, nuovo datore di lavoro, che verranno fatti insieme alla visita medica di idoneità. Io dirigo supermercati... e non so di quali esami si tratti.
Fino a ieri bevevo 1/2 bottiglia di vodka al giorno, sempre e solo la sera, prima di dormire. 3 giorni fa ho fumato una canna, ma non fumavo da svariati mesi (almeno 8).
Ieri non ho bevuto, e andrò avanti così fino al giorno fatidico.
...corro il rischio di non essere assunto?
Mille grazie per l' attenzione.

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

salve, bevo solo il fine settimana un paio di cocktail, e in settimana 2-3 bicchieri di vino......se da domani 18/11/2013 smetto totalmente(e bevo già di abitudine almeno un paio di litri al giorno di acqua)e il CDT devo farlo il 04/12/2013, risulterà nella norma?

..altra curiosità......purtroppo avendo una brutta artrosi abitualmente assumo tramadolo per il dolore, può influenzare tale esame?

grazie e buona sera......

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Salve, l'ultima volta che ho assunto sostanze alcoliche è stata la notte del 2 novembre, 4 cocktails a base di vodka, prima di quella data bevevo solo i venerdì sera sui 4-5 cocktails sempre a base di vodka..ho gli esami del sangue per riavere la patente venerdì 29 e non consumo alcolici dal 2 novembre (27 giorni totali), rischio di avere determinati valori sballati?

vi ringrazio per l'attenzione, cordialmente

Fabio

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Buongiorno... Ho appena rifatto la visita in commissione medica e mi e' stato rilevato
( rispetto alle ultime analisi del sangue 6 mesi fa ) un aumento del cdt da 1,7 a 2,2
premetto che al tempo del prelievo, a causa di un ascesso dentale stavo assumendo antibiotici ( amixocillina ) L'assunzione degli stessi puo' in qualche modo avere influito sull'aumento della cdt ? Divrsamente non riesco a spiegarmi l'accaduto, considerando che ( a parte una birra mangiando, una volta al giorno ) non ho assunto alcool. Mi hanno comunque sospeso la patente, ma Il valore massimo consentito della cdt non e' 2,5 ?
Saluti e grazie.

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

Per il valore della CDT dipende dal laboratorio e dai loro valori di range. L'antibiotico non è causa dell'aumento della CDT. Cerca di capire quali sono i valori di range e se davvero 2,5% è un valore che viaene valutato come positivo.
Non è importante che sia aumentato rispetto all'esame precedente perchè potrebbero essere normali oscillazioni. Ma se il valore è davvero più alto del range e quindi positivo non saprei dirti il motivo

Re: ho fatto gli analisi per riprendere la patente e il cdt e...

scusi l'esame di conferma cosa intende? perche' giorno 16 gennaio ho il prelievo prenotato e avendo la residenza ancora a casa devo fare gli esami e visita nella mia provincia. torno a casa in aereo e soffrendo un po il volo puo' essere che prenda una bustina di antidolorifico ibuprofene 200mg. la sera arrivo e la mattina ho il prelievo.

TEST CDT PER BEVITORE NON ABITUALE

Salve non bevo più da anni ormai e sono uno sportivo.
Soltanto nel periodo delle festività 2013/2014 mi sono concesso qualche sera dove al massimo ho bevuto due o tre cocktail non molto pesanti.
Più o meno sono state le seguenti le serate dove ho bevuto:
- 15 dicembre 2013 (2 cockatail)
- 19 dicembre 2013 (2 cockatail)
- 26 dicembre 2013 (3 bicchieri di vino)
- 31 dicembre 2013 (2 bicchieri di vino)
- 5 gennaio 2014 (2 cockatail)

Pensate che queste quantità possano influire sul test del CDT, se lo facessi entro pochi giorni?
Eventualmente da che data pensate possa essere idoneo per effettuare il test CDT e rientrare nei valori normali?

Grazie e scusate il disturbo

ok grazie, comunque lo farò domani ed esattamente saranno passati 12 giorni dai 2 cocktails)
speriamo bene...
entro quali valori deve risultare il CDT per essere a posto?

analisi con CDT GGT GOT GPT emocromo citometrico e urine

Salve,
se sabato 15 febbraio ho assunto alcol (2 bicchieri di vino a cena) e prima di quel giorno bisogna risalire al 9 febbraio (2-3 birre), considerato che il mio consumo medio di alcolici è modesto e essenzialmente limitato al fine settimana, posso stare tranquillo per le analisi del 25 febbraio? Il cdt che è considerato il test più "severo" valuta l'uso di alcol negli ultimi giorni (e quindi ho la coscienza sporca) o l'abuso negli ultimi mesi (e quindi buon per me). Vi ringrazio

visita medica x lavoro

Salve ho fatto gli esami x il lavoro a dicembre 2013 e i valori cdt erano 1.10 il limite e 1.07 mi dovro sottoporre a nuovo controllo il 22/3/14 ad oggi e successo solo due volte per delle cene tra amici che ho bevuto diciamo per darglinuna quantità precisa una ventina di bicchieri e una grappa qundi piu o meno una decina di bicchieri di vino a uscita e un sol bicchierino di grappa andando il 22/3 il mio cdt sara nella norma? Premetto che 9 anni fa sono stato operato alla colecisti Grazi infinite.

Re: visita medica x lavoro

Se il tuo consumo alcolico è stato mediamente al di sotto dei limiti consigliati (max 3 drinks/giorno) negli ultimi mesi la CDT dovrebbe essere nella norma. Inutile dire adesso che sarebbe stato più saggio ridurre ulteriormente il bere, come misura precauzionale.

Pagine

Aggiungi un nuovo commento