Back to top

Metadone la rovina

effetti delle sostanze

Ciao, sono un "ragazzo"di 42 anni mi sono fatto eroina per circa 20 e ho assunto metadone 120mg. Per 13 anni. L eroina penso che nn sia più un problema, sono quasi 2 anni che nn ne faccio uso mq il metadone mi sta distruggendo fisicamente e psicologicamente, nonostante abbia scalato fino ad arrivare a zero dopo 23 giorni di non assunzione continuo ad accusare dolori muscolari brividi insonnia e sbalzi di umore da panico. Mi chiedo quanto possa durare la sindrome da astinenza da metadone, il mio sistema nervoso è a pezzi e non riesco a relazionarmi con le persone causa il continuo malessere. Vi prego datemi una risposta sulla durata della sindrome da astinenza da metano e magari anche 2 parole di conforto......ciao a tutti. E GRAZIE

Risposta 

Intanto complimenti perchè hai fatto un gran passo e se sei riuscito a mantenerti astinente da eroina nonostante i malesseri significa che la tua determinazione è davvero forte. Quelli che tu avverti sono I cosiddetti sintomi da astinenza secondaria che per qualcuno durano del tempo e possono essere fastidiosi. L'organismo si deve abituare ad una situazione insolita per lui: non avere addosso nessuna sostanza estranea e quindi il sisitema nervoso a pezzi credi sia veramente comprensibile.  Pensa che ormai il più è fatto e devi stringere I denti ancora per un pò. Cercando di avere pazienza con il tuo corpo (come forse lui ne ha avuta con te in tutti questi anni reggendo le varie bordate che gli hai inflitto?) e dandogli un pò di tempo.

Laura Calviani medico sostanze.info

Commenti

Re: Metadone la rovina

ti rispondo io cerca anke te di scalarlo fermati a tappe,io l ho preso per una vita quando non potevo usare e.
l ultimo anno solo m.partendo da 50 ero arrivato a 10 bene.
ti diro k nel frattempo cercavo di disimtossicarmi il fisico per evitare grossi accumoli.
bevendo tanta h2o alcuni integratori per disintossicare il fegato e sport regolare.
a 10 per problemi di salute l ho lasciat.
ora non so se la parte maggiore dell ast.non l ho sentita perke stavo male(dice quando uno sta male pompa piu endorfine)
cmq ho provato a riprendere il m.ed e'stata una sensazione bruttissima 5+5 come se una fascia di lana mi avvolgesse dentro il cranio.mi ricordo l e.dava leggerexza l opposto.
oggi e'un mese ed ho sintomi secondari sudorino la mattina testa pesa cattivo sapore in bocca ecc.
ti consiglio se sei sicuro k l e.non fa piu per te scala scala scala
ciao b.natale

Re: Metadone la rovina

(il siciliano)grazie per avermi risposto....io di me ti posso dire ke il problea eroina penso dico pensoo,,,,di averlo risolto... ma gia da 2anni effettivi ma da 2anni ke sn in terapia con 60ml.di metadone,,, per questo ti faccio i migliori auguri e spero ke terrai duro perche ormai sai bene cosa si passa percio ti augiro un santo natale e ke tutto ti vada propio come desidera il tuo cuore il ragazzo siciliano.

Re: Metadone la rovina

ciao r.siciliano ti spiego perke il m.e'difficilissimo da levere se preso per tanto tempo
l emivita lunghissima e la tolleranza crociata(vuol dire k e'l unico opp. k riesce ad esser sostituito a tutti gli altri,perke colpisce ogni recettore)vuol dire k il tuo cervello non riesce piu a respirare.
l e.tra una dose e l altra si riattivano un po i recettori
vi siete domandati perke il m.in cure palliative non lo danno?
eppure il suo prezzo e'misero!
in austria in svizzera preferiscono addirittura dare l e.
raga occhio al meta. ultimo farmaco oppioide
ciao r.siciliano digli al tuo dot.k vuoi scalare

Re: Metadone la rovina

Caro lettore, in genere non contraddico in maniera categorica le affermazioni poco scientifiche, ma in questo caso lo devo fare. Il tuo intervento è pieno di scorrettezze e non ha niente di scientifico. E poi devi tenere conto che il nostro amico siciliano ha alle spalle venti anni di eroina. Il suo legame con gli oppiacei non è provocato dal metadone, ma da questi venti anni. Consigliargli con tanta prosopopea di togliere il metadone subito è, secondo me, un atto davvero poco responsabile.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

Il legame è dovuto SIA all'eroina che al metadone.... Non mi pare affatto normale che ci sia gente in cura col metadone da 10 o 15 anni. In questo sistema in vigore in Italia coi Sert c'è qualcosa di profondamente sbagliato. Uno deve avere la fortuna di andare in un Sert dove ci siano dottori sensibili e competenti, sennò col metadone finisci solo di rovinarti.

Re: Metadone la rovina

sono perfettamente d' accordo---io credo che ci sia gente che fa della disinformazione...e anzi azzarderei che a volte mi pare che la disinformazione sia pilotata...da alcuni che della cura della tossicodipendenza ne hanno fatto ---diciamo un busines- e non voglio essere cattivissimo--ma fra questi ci sono anche molte blasonate....rinomate .... comunità-
Questo è terribile---come terribile è il titolo di questo post- certo è meglio non prendere nulla--- ma se fosse così facile, non ci sarebbero ragazzi che si tolgono la vita perchè non hanno più eroina, o che la tolgono a qualcun ' altro per andarlka a rimediare. Troppa faciloneria---con l' eroina si comincia in mille modi diversi... e non esiste un solo modo per smettere. Il metadone a mio avviso se usato correttamente può riportare una persona ad una vita di assoluta dignità---se ci si convince di avere un problema, che si chiama tossicodipendenza e che è di fatto una malattia...(cercata va bene ..anzi male ) ma di malattia si tratta.. e che il metadone di fatto è una cura...si può vivere benissimo uscire dal giro dell' eroina della strada, della illegalità(anche se su questo ci dovrò un attimo tornare)
Di fatto conosco persone che prendono metadone che si son rifatti una vita hanno famiglia, e non vanno in giro a delinquere, sporchi puzzolenti di piscio e vomito e ridotti come larve umane..Pertanto chi mi viene a dire che il metadone è una rovuina.. vuol dire che è profondamente in malafede o profondamente ignorante.. --
per quanto riguarda la legalità l' uinico problema è che non si può dare il metadone come cura e poi fare leggi che ti fatto,ti spoingano a non usarlo vedi es patente...
ci sono tantissimi studi fatti su pazienti in mantenimento da metadone che diomostrano che assolutamente non ci sono differenze di reazione fra chi e pulito diciamo e chi è sotto l' effetto controllato di metadone(anzi stessi studi dimostrano che le reazioni delle persone curate con metadone erano persino più pronte...pertanto anche quella delle patenti per quanto riguarda il metadone è un altra legge fatta a mazzo--
Distinti saluti Doc. e tenga duro.

Re: Metadone la rovina

A parte l'emivita, ammetto che ignoro come intendi il discorso della tolleranza crociata (di solito viene citata nelle complicate terapie antalgiche per il dolore neoplastico ad esempio), l'altro problema del metadone è che è un farmaco altamente lipofilo, in "sostanza" (era carina, dài..) si deposita in tutti i tessuti del corpo, molto più dell'eroina.
Ma io un'altra idea me la sono fatta: il metadone è subdolo, perché ti abitua ad un certo stato di benessere, paradisiaco, continuo, in un modo insidioso perché non te ne accorgi quasi neanche più di quanto bene stai, tanto che lo stare "normale" poi, quando cerchi di scalarlo lo vivi come stato di malessere. Credo sia difficilissimo dis-abituarsi da tutto questo.
Poi per non parlare di tuutte le altre beghe psico..pato..etc. Mamma mia. Che dura ragazzi. Non ero lo sfigato quando a 19 anni non bevevo né fumavo. Sfigato lo sono diventato dopo. Ora a 32 siamo al culmine.

Re: Metadone la rovina

Quoto tutto quello che hai scritto amico mio.Dopo 20 anni a 80 mg di "metano" sto scalando e, dopo 6 mesi sono a 9.La mattina alzarsi dal letto è come andare al fronte.Stanchezza perenne,malessere,sudorazione,mal di schiena,depressione,testosterone al massimo.Scalate lentamente se potete.Io per motivi che non sto a spiegarvi sono costretto a scalare cosí velocemente ma,ora che sono al di sotto del cut-off e il metano non viene rilevato nei test di screening sto scalando molto lentamente.Tenete duro ragazzi che quando arriverete alla fine sarete fieri di voi stessi.Dio cristo mi vien da piangere.Vi auguro tutto il bene del mondo.

Re: Metadone la rovina

( il siciliano.)risponde al ragazzo di 42anni ke ha smesso con il metadone....inanzi tutto ti dico grazie ke ci parliamo.. poi ti voglio dire per capirci meglio ke devi cercare nelle pagine di apertura la mia sintesi che ho scritto il titolo e,(VOGLIO ESSERE FIERO ANCHE KE TUTTI SPARLANO I SERT.IO NE SONO FIERO IO LO VIVO COME UNA CURA A SERIA)COSI MEGLIO POTRAI CAPIRE COSA VOGLIO DIRE OPPURE MEGLIO VOGLIO FARE CAPIRE...CMQ DI SICURO AI PIU ANNI DI ME E DI SICURO AI TANTA ESPERIENZA PIU DI ME MA TI ASSICURO KE IO DI ESPERIENZA NE HO TANTA SU QUELLA STRADA DI MERDA DA EROINA PER QUESTO HA 2ANNI KE HO SMESSO E SE LEGGI LA MIA SINTESI CAPIRAI UN PO MEGLIO... OK IO TI INVIO UN CALOROSO ABBRACCIO E SPERO KE MI RISPONDI ,.. SE PER TE CON TRANTA ESPERIENZA SONO NELLA STRADA GIUSTA.... IL SICILIANO TI INVIA UN SALUTO E UN BUON NATALE HA TE E HA TUTTI I TUOI CARI.....OK 42ENNE ASPETTO UNA TUA AMPIA RISPOSTA

Re: Metadone la rovina

il siciliano ti .ringrazia veramente...hee ai visto che di tutti i mali che ci sono.. il sert.e quello minore.....poi ti dico io un consiglio lascia stare i momente che vorresti prendere leroina ...credimi lo sai bene si inizia una volta per debolezza va ha finire ke in 10-15 giorno 6 appunto ed accapo.....allora allora niente...se stai un po giu ke devo dirti aiutati con qualke stabilizzante dumore,,,ok ok ti abbraccio a presto tue notizie...

Re: Metadone la rovina

ciao era solo un pensiero non la prendero piu "spero"e nemmeno.farmaci
oggi e'stata una giornata migliore prima o poi finira
daltra parte a ragione la dot.noi abbiamo stressato i ns neuroni per una vita ora bisogna dargli il tempo

Re: Metadone la rovina

se sei arrivato a questo punto non tornare indietro...a 42 anni non ci possiamo permettere dubbi e ripensamenti.Con l'eta' assumere metadone e' davvero pesante...hai pensato alla cura sintomatica?

Re: Metadone la rovina

Forza e coraggio! Se da quasi un mese sei rimasto senza meta sei a buon punto! Devi avere pazienza, ogni settimana andrà meglio.
La cosa piú sbagliata e avere fretta! Parlane al medico e trovati qualcosa da fare, avere la testa occupata fa miracoli..

Re: Metadone la rovina

il siciliano parla del metadone in un modo che lascia capire la sua dipendenza cronica da questa sostanza se gli da stabilita' mentale ce dietro un Perche' solo una clinica specializzata puo' aiutarlo e tu faresti bene a risolvere il tuo problema prima di preoccuparti dei problemi altrui...

Re: Metadone la rovina

ragazzi, ma perchè prima di postare i vostri messaggi non li rileggete? è molto interessante la discussione su questo problema ma alcuni messaggi sono (per me) quasi incoprensibili, potreste essere d'aiuto a tanti raccontando le vostre idee, i vostri vissuti e cosa ne pensate, sono decisamente d'accordo con chi afferma che bisogna seguirsi da soli in quanto al sert, se non li stimoli tu, tendono a 'dimenticarti' o a disinteressarsi di te, non perchè se ne fregano ma perchè la situazione sanità è grave e ci sono sempre meno psi e dottori nelle strutture preposte, per di più in guerra tra di loro con il ministero e molti di loro essendo con contratto a termine rischiano di restare senza lavoro, quello che ho imparato è che li devo stimolare io, cercando di capire cosa riesco a sopportare e subire e comunque sia, scalare, non esageratemente in fretta ma comunque diminuire le dosi, per poter riessere 'liberi' il prima possibile.
auguri a tutti

Re: Metadone la rovina

vi voglio dire anche che stamani dopo la nuotata di ieri i sintomi si son ridotti
sempre gli stessi ma piu dilazionati nel tempo
ormai e'una prova di forza.....ho anche l armadio pieno di morfina k non ho mai toccato(penso k la mia testa non possa subire altro)
appena mi sentiro del tutto bene la buttero nel cesso

Re: Metadone la rovina

ragazzi sono il 44 oggi mi sento molto meglio
vi dico se cela sto facendo io lo possan far tutti
certamente con criterio disintossicando tutto il corpo mentre vi disintossicate dal m.
ora posso festeggiare auguri a tutti

Re: Metadone la rovina

salve, io ho 49 anni e da 23 anni non assumo piu eroina e metadone! ricordo il giorno che ho fatto questa scelta spesso perchè mi ha cambiato.ero un tossico patentato ripudiato pure dalle comunità -), ogni giorno due buchi per campare epoi via il giorno dopo, cosi per 10lunghi anni. dopo l ennesimo tentativo a scalare di metadone mi sono "rotto" ed ho fatto una scelta,non preso decisioni ma SCELTE! il presente era un incubo continuo, il futuro non lo conoscevo! ho scelto il Futuro, via metadone (ero arrivato a 25 cc) solo qualche tavor per la notte. morale: quasi tre settimane di astineza che scemava moolto lentamente,insonnia per 30 g, E POI LA VITAAAA!! motivatevi ragazzi tutto si supera!

Re: Metadone la rovina

Ciao a tutti!ho deciso di rispondere a questo post per dare la mia testimonianza in merito all'argomento metadone..lo prendo da un anno e mezzo e proprio grazie a questa mia scelta sono riuscita ad uscire completamente dal tunnel della droga..leggo e sento spesso che molte persone temono di assumerlo perché secondo loro il meta sarebbe un'altra droga..forse in parte hanno ragione ma solo perché va intesa come droga qualsiasi sostanza esterna che entra a contatto col nostro corpo!il metadone non sarà di certo come prendere una pastiglia per il mal di testa ma sicuramente può aiutare tutti coloro che come me fanno fatica a smettere..personalmente non ho riscontrato particolari problemi durante il suo utilizzo appartenenti un certo fastidio al fegato..ma questo perché sono nata con questo organo già un po in difficoltà per cui lo considero cosa normale..credo sia sbagliato sconsigliare l'uso del metadone perché causa di problemi fisici e sicuramente l'astinenza da eroina 3 cosa ben diversa e molto piu dolorosa!solo la droga é la causa di tutto il male fisico e mentale non il metadone che non fa altro che sedare e tranquillizzare il soggetto!3 tutta questione di testa..cercate di lavorare su questo aspetto..sui motivi che spingono all'uso di droga e abbiate la forza di volontà necessaria per dire basta!non ci si può ridurre a larve umane schiave di quella schifezza..senza libertà di agire e pensare..questa non 3 vita e il metadone,unito ovviamente alla volontà precisa di smettere,può aiutare ad essere di nuovo se stessi..pensateci!

Maria

Re: Metadone la rovina

concordo con tè quando dici che il metadone può aiutare magari a mantenarsi un lavoro perchè alzarsi alle 6 e mezza per andare al lavoro da scoppiati può essere veramente dura. Io ho iniziato con l'eroina quando avevo 15 anni (nel 1988) ma il metadone l'ho "scoperto" solo dopo il 2000, in pratica quando sono uscito da Sampa ed ho avuto la prima ricaduta ho iniziato a prenderlo.
L'ho preso dal 2000 al 2012, bene o male viaggiavo tra i 20 ed i 60ml, dipendeva dal periodo ma anche quando ero in terapia mi capitava ugualmente di utilizzare oppiacei in modo occasionale.
Nel 2012 ho deciso di toglierlo o perlomeno di provarci, ho iniziato a scalare piano piano fino ad arrivare a 10 e poi 5ml che ho mantenuto per 3 mesi per poi fare il salto definitivo. Quanta fatica però ragazzi.. di una cosa sono certo!! mai più metano!! no grazie.
Sono convinto che "entrare" in una dipendenza per "toglierne" un altra non è la soluzione, non è cambiando tipo di dipendenza che risolveremo i nostri problemi.

Re: Metadone la rovina

ma ti rendi conto che ti stai dando di fatto torto da solo----
allora se il metadone non servisse e fa solo male----come mai--tu..non hai smesso direttamente con l' eroina..... ma sei passato per il metadone e poi hai smesso????
Ragazzi di di parlare pensate...non scrivete minchiate...perchè c'è gente che come voi ha il diritto di usare il metadone, come mantenimento a scalaggio..o come meglio crede... perchè di fatto ti fa uscire dal giro della streada dal, giro dello sbattimento dal buco....Perchè se ancora non lo avete capito.. tutto fa brodo...e tutto l' insieme che ti viene a mancare persino il bucarsi il braccio... e anche lo sbattimento...Beh il metadone, intanto ti toglie la scimmia da buco da sbattimento da....da...da....
e ti riporta magari al lavoro----
io credo che sia più facile uscire per uno che ha ripreso una vita diciamo normale...che per uno che sta in piazza da mattina a sera...per rimediare da bucarsi---o no????
Meditate gente meditate----e meno minchiate grazie

Re: Metadone la rovina

Macchè questione di testa.... Il meta intossica di brutto, ed è difficle da togliere... poi libertà di cosa? Una volta che t'impelaghi col meta, pensi di essere libero? Sostituisci una dipendenza con un'altra.

Re: Metadone la rovina

non e'una questione di testa ma fisica
non parliamo di terapie basse e a breve termine
ma del contrario,io spero che per te non sia cosi e tu abbia finito
leggendo i vari post ho letto che uno che ha lasciato il m.ha sentito tipo vetro dentfo ogni vena,una ragazza ghiaccio in tutto il corpo ecc
ed anchio ho avuto ed ho sempre anche se in modo leggero sensazione ghiaccio vetro negli orecchi prima addirittura dentro tutta la testa.
cosa vuol dire?che prende ogni nervo ogni parte del corpo
bisogna vedere in futuro i danni che provoca loro dicono hanno studi scentifici ma sono insufficenti perche non hanno idea dove va a picchiare(qualcuno sa ma fa finta di non sapere)
dai retta a me il m.e'una bestia se lo prendi per tanto tempo e smetti
se ci esci intero vuol dire k hai un santo in cielo

Re: Metadone la rovina

studi scentifici ?su chi
le generazioni di tossici piu anziani son tutti morti(non per il m.)
chi tra 50/40 son sempre tutti in terapia le conti sulle dita di una mano quelli che hanno smesso il m.
se non smetti subito non smetti piu.fino a che eta si potra arrivare col m.in corpo?
pensate anche al futuro.chi vuol smettere deve smettere e basta

Re: Metadone la rovina

ciao e grazie a tutti per aver raccontato qui le proprie esperienze. io ho fatto uso di eroina per molti anni, circa 15, di cui gli ultimi 5 a livelli esagerati nel senso che ne assumevo tantissima. poi ho deciso di andare al sert ed ho cominciato a prendere metadone (circa 60mg) ma contemporaneamente continuavo ad assumere eroina saltuariamente (periodi di piu e periodi di meno). comunque col metadone alla fine dopo piu di 5 anni che lo prendo, tra scalaggi e risalite per uso di ero sono riuscito a smettere di farmi di eroina, prendendo solo 35 mg di meta al giorno. attualmente è da venerdì 11 gen. che non prendo niente perchè sabato 19 ho gli esami per il lavoro (anche ricerca di sostanze). fino a ieri sono stato malissimo ma ora gia sto meglio e sinceramente non credevo. se riesco a continuare così non lo tocco piu. magari tra qualche giorno vi aggiorno

Re: Metadone la rovina

Ciao guarda per personale esperienza la'astinenza puo' durare fino a quasi 2 mesi certo sde hai fatto uno scalaggio giusto per te i sintomi non saranno assurdi e da impazzire ma persistenti e continui oltre che molto fastidiosi poi l'insonnia persinsetera per molto ancora e non tornerai piu' a dormire come prima di inziare con l'eroina io ho smesso anche di prendere farmaci e sonniferi perche' per quanto fossero potenti per uno due mesi mi aiutavano a dormire ma poi assuefacendomici ppur aumentando a dismisura la dose ugualmente non dormivo pero' il giorno dopo stavo come uno zombi sia per la notte in bianco che perche' mi ero imbottito di sonniferi neurolettici o quant'altro io ho ovviato con il fumare dell'ashiss quando mi mettto a letto che sia chiaro non e' come quando sei sano che ad una cert'ora ti addormenti pero' mi aiuta a prendere sonno e funziona quansi sempre comunque ognuno deve trovare il suo modo perche' il fatto del non dormire puo' essere un problema molto grave e estraneante a tal punto di farti abbandonare i tuoi buoni propositi per quello che rigurda il buon umore devi avere pazienza ed aspettare perche' il nostro buon umnore dipende oltre che da stimoli psicologici anche da sostanze che il corpo produce come le endorfine e con l'assunzione di oppiacei noi abbiamo forzato a tal punto questa produzione che senza il corpo non riesce piu' a produrle comunque si guarisce calcola che in media una persona che ha assunto quotidianamente oppiacei per 10 anni da quando smette di assumerli gradualmente in 8-9 anni riprende la sua produzione normale di queste sostanze certo i primi periodi sono tragici e sconfortanti io ricordo che uscivo con i mieie amici pdi sempre i piu' cari e magari succedeva qualcosa di esilarante tutti ridevano anche le mia labbra approcciabano un sorriso meccanicamente ma dentro ero piatto non rpovavo nulla di buono veramente brutto anche perche' chi ti conosce veramente se ne accorge comunque con il tempo questo migliora e incominci ad apprezzzare pian piano anche piccoli sprazzi di felicita' ciao.

Re: Metadone la rovina

i sintomi sono.assurdi un attimo ti sembra di star bene subito dopo ci risiamo;
cmq e'vero sara paradossale ma quando faccio sport o l altra volta mi so levato un dente con forte dolore i sintomi le sento molto meno
sara k in una condizione appagante(per me e'ed e'sempre ststo lo sport)o di dolore fisico il cervello pompa piu endorfine

Re: Metadone la rovina

prendo metadone da circa tre anni poiche i medici del sert mi hanno spinto a farli.prendevo eroina sniffandola ogni tanto ma nell ultimo periodo lo facevo quasi tt i gg.ora penso che se avessi sopportato un po i sintomi di astinenza non sarei entrata in quella che adesso e la mia vera dipendenza:il metadone.la mia vita e'rovinata e appena cerco di scalare comincio a sudare mi viene ansia e rabbia.non so nemmeno piu cosa voglia dire essere lucida e nn sn abituata a gestire le mie emozioni che ora mi terrorizzano.ho paura.tanta paura di stare male,che una volta smesso oltre ai si tomi fisici quelli psichici rendano la mia vita gia triste ora poi insopportabile.e nn voglio prendere psicofarmaci x poi dovermi teovare dipendente anche da quelli.che sia maledetto il gg in cui lho preso.senza avere dai medici le corrette info.ormai lo danno a tutti,rovinando ragazzi giovanissimi e segnando la loro vita.il .etadone non e' il miracolo che ci vogliono far credere.

Re: Metadone la rovina

ciao Valeria,
non essere così negativa......certo il tuo è un punto di vista molto comune.....anche io l'ho pensato mille volte. ma la realtà è che mi sono rivolto al sert di mia spontanea volontà. certo ora prendo metadone da quattro anni e mezzo. Non ne vado fiero ma, se non lo prendessi, di sicuro avrei continuato a farmi di eroina rovinandomi certamente economicamente e forse anche fisicamente. certo anche io come te ho provato più volte a scalarlo del tutto, senza riuscita. ora sono dovuto risalire a 30 mg al giorno e ogni tanto ancora mi faccio. Ora ricomincerò a scalare e sicuramente, come al solito, arriverò a 10mg al giorno senza problemi dopo di che..........chi lo sa!!!!.......spero sia la volta buona!!!.......credo però che ci manchi qualcosa al posto del metadone perchè penso che il NON riuscire a scendere sotto una certa soglia sia solo paura di non essere più "fatto" (anche se 10 mg/gg in realtà non ti fanno quasi niente)........è come se quei 10 mg siano la tua dose di droga giornaliera, senza la quale saresti solo........come se fossero la tua compagna.....forse il problema è proprio la solitudine, anche se si hanno mille conoscenti. Forse nessuno sa veramente chi sei, solo noistessi e la nostra dose giornaliera sappiamo davvero chi c'è al di quà del muro che abbiamo costruito pian piano. chi sa se alla fine non sia molto più facile di come pensiamo scavalcarlo e gridare chi siamo.......che ci siamo anche noi.....e tornare a sorridere come prima. Forse è solo questione di trovare un altro obbiettivo per cui alzarsi la mattina. O forse tutto questo non c'entra niente. Ma ci credo abbastanza. No che il metadone non è un miracolo......è solo un sostituto dell'eroina.......il miracolo lo devi fare tu.
Spero tu ce la faccia.........un sincero "in bocca al lupo".

Re: Metadone la rovina

ragazzi se velo volete levare e da soli pensate di non farcela andate in comunita ma fatelo subito
non bisogna prendere psicofarmaci
io ho 45 anni una 15/20 di tossicodipendenza ora son circa 2mesi k ho smesso il m. e non sto bene ma durante(meno la prima sett.)questo tempo son andato a lavoro.io sto mettendo tanto a recuperare perche la mia dipendenza e'stata lunga e pesa.
una persona con poco tempo di dip.fa molto prima
a ho smesso a 30mg per vari problemi
auguri e'dura ma se uno vuole la strada per uscire la trova

Re: Metadone la rovina

ciao,grazie per le risposte...certo anche io mi sono rivolta al sert di mia spontanea volonta ma in quel momento ero vulnerabile,nn sapevo nulla sulla tossicodipendenza e il metadone ed ero molto confusa (oltre ad avere la rota fisica che mi abrebbe fatto prendere pure il cianuro se solo fosse servito a far smettere i sintomi).magari se lo avessi preso un paio d gg e basta ora la mia vita sarebbe diversa.per quanto riguarda la rovina del fisico io prima ero una bella ragazza.ora sn talmente gonfia che nn mi guarda piu nessuno.la solitudine gioca brutti scherzi e quello pure e'uno dei motivi per cui e difficile smettere.io nn ho piu nessuno...avevo trovato un ragazzo piu grande(io ho 28anni lui35)e sapeva dei miei problemi cn la dipendenza;all inizio pensavo mi amasse e m volesse aiutare ma ad un certo punto mi diceva che la vita nn e'una favola e che il principe che ti salva nn esiste e mi ha detto pure che i miei problemi gli hanno fatto praticamente comodo in modo da nn doversi impegnare cn me.certo chi si impegna cn una tossica?quindi sn uscita distrutta da tutto cio.ora vorrei solo riprendere in mano la mia vita.trovare un lavoro(xhe nn trovo mai)togliere il meta e rifare una vita normale.ma ce'qualcosa di piu forte che sembra impedirmelo...come se qualcuno tenesse un piede sulla mia schiena mentre sn a terra e nn m lasciasse rialzare.nn so nemmeno da dove ripartire cosi sola e distrutta.e m dicono che smettendo col metadone saro ancora piu depressa...ma piu depressa d cosi?!come faro'ad affrontarlo?a volte penso che nn ce la faro'.

Re: Metadone la rovina

ciao Valeria,
come ho cercato di dirti prima (sono il primo che ha risposto) credo che sbagli a dare la colpa di tutto al metadone. tra l'altro non credo tu ne prenda moltissimo. non voglio dire che il metadone è una mano santa. Se non serve, è ovvio che non bisogna prescriverlo. Credo invece che il tuo problema sia proprio una specie di depressione legata alla solitudine (ma questo lo deve dire un medico professionista). E comunque un ragazzo come quello che hai descritto è meglio perderlo che trovarlo, quindi, sei stata solo fortunata ad accorgertene in tempo e non pensare che sia tutta colpa tua se l'hai perso. Se fosse stato una brava persona non avrebbe mai detto quello che ha detto e ti avrebbe aiutata. Comunque se il tuo problema è una depressione il mio consiglio è di aprirti con un medico professionista e farti aiutare anche con antidepressivi se lui lo ritiene necessario. Certo, se ci riesci da sola è meglio, ma se non vedi via di uscita, non aver paura di farti seguire da un medico professionista.
Quello che puoi fare da sola è tenere la giornata impegnata con un obbiettivo, ad esempio lo sport, che ti aiuterebbe anche a perdere peso. E quando vedi solo nero pensa alle cose positive ......ti assicuro che, se le cerchi, sono dappertutto.
Auguri di cuore.

Re: Metadone la rovina

ciao valeria sono quello di 45 anni e mi chiamo paolo,ti dico che per esser diventata gonfia e'una cosa passeggera molti fatmaci fanno ritenzione idrica che puoi iniziare a ovviare bevendo tanta.acqua e'prorio una terapia si chiama carico d acqua (informati dal dot per le quantita d acq.e i tempi d assunsione)nel giro di qualche mese ti rivedi bella :) e se ci metti un po di attivta fisica fai prima e togli la depressione .per i due gg di m.saresti stata uguale cioe in astinenza
per quanto riguarda il sert k da terapie alte e lunghe son d accordo con te
pensa k noi da giovani l astinenze si facevano a secco e l e.era molto piu potente
cmq i sert oggi pensano a curare la dipendenza come una malattia per cui fanno ste cose a tutti invece di valutare la persona
ad ogni modo ora il tuo problema non e'il m. ma la tua condizione psicologica che puoi sanare solo tornando a vivere
ma quanti mg di m. prendi e da quanto sei partita?

Re: Metadone la rovina

valeria e ti consiglio di cuore(se fossi stato piu furbo l avrei fatto anchio al tempo)
chiedi aiuto per entrare in comunita
ti aiutano a levare il m.e riniziare a vivere,

Re: Metadone la rovina

ciao allora ora sto scalando da sola e oggi sn scesa a 15 (3concentrato)nn sn mai stata a dosi alte infatti sono partita da 8(40)ma e'stata lunga perche continuavo a pipparci sipra...ora sto cercando di evitare proprio per chiudere lo scalaggio.ripeto che nn ho intenzione di assunere psicofarmaci o sonniferi perche sn stufa di saltare da una dipendenza all'altra.per quanto concerne la comunita mi sembra un po esagerato nel mio caso perche vedo persone che stavano a 100x anni e sn riuscite a toglierseli da sole.quindi xche nn dovrei farcela io che sto a dosi basse da soli due anni e mezzo?il problema ora sn gli sbalzi dumore e la depressione x il fatto di essere timasta completamente da sola ad affrontare tutto cio....ma questa cura dell acqua cos'e'?nnne ho mai sentito parlare.premetto che al mio medico sert nn posso chiedere nulla dato che e'un cazzo di pagliaccio e ogni volta che gli dico che sto male e gli chiedo consigli mi ferma scocciato e dice "nn e'il metadone".sudore e brividi nn e il neta;sbalzi dumore nn e il meta;mi gonfio e nn e il meta....boh.in due anni nn mi ha mai fatto fare le analisi x vedere come sto e nn m ha mai dato info d nessun genere.grazie a lui brancolo nel buio.mi tratta come se invece del metadone stessi assumendo un semplice bikkiere dakua.io nn so piu a chi chiedere.x questo m sn iscritta al sito.ma questa cura dell acqua cos'e'?potreste darmi info voi dato che nn posso kiederele a nessunaltro?grazie tante x il sostegno e i consigli.valeria

Re: Metadone la rovina

Ciao Valeria, Sei a una dose bassissima, vedrai che ce la farai.
Ma non devi assolutamente pipparci sopra altrimenti non ne uscirai mai.
Te lo dice uno che non riesce a scalare del tuttto proprio perchè mi ci faccio sopra.
Per quanto riguarda gli psicofarmaci io parlavo di antidepressivi, ed è un luogo comune credere che diano dipendenza. Gli antidepressivi non danno assolutamente dipendenza ma ovviamente vanno prescritti da medici professionisti cioè psichiatri anche perchè è molto difficile trovare il farmaco giusto per te e durante il trattamento devi continuare ad essere seguito. Ma ripeto che vanno presi solo se uno psichiatra serio (serio davvero) ritiene che servano. La depressione è una malattia e va curata appropriatamente. Ovviamente non ti sto assolutamente inducendo a prendere antidepressivi, stò solo dicendo di parlare con un medico serio perchè l'hai detto anche tu che il medico del sert non ti segue come dovrebbe. per quanto riguarda i sonniferi, si tratta di benzodiazepine che possono servire nei primi giorni in cui non prendi metadone se non riesci a dormire, ma quelle si che danno dipendenza per cui bisogna prenderle con molta attenzione sempre seguita da un medico serio e solo se servono realmente per brevi periodi di tempo.
Un saluto sincero

Re: Metadone la rovina

acqua devi bere tipo 1/1.5 in un ora inizia una volta al g.la mattina dopo un 10g. 1/1,5 lt anche il pomeriggio.inizialmente fai fatica a bere tanto in poco tempo.....poi e'questione d allenamento.serve per levare i licquidi e tossine.
non pippare a 15mg di m.senno ti trovi sintomi d astinenza tra l altro strani perche leggeri ,e non capisci bene da cosa siano provocati
la comunita serve non tanto per levare il m.(anke)ma per riniziare a vivere socialixzare riinsersi imparare ecc.

Re: Metadone la rovina

non bere tanto sei hai la pressione alta
chiedi anke a qualche donna quasi tutte lo fanno per la ritenzione.
chiaro devi aver costanza non e'che oggi bevi domani sgonfi
so.sgonfiato anchio cosi e mi e'migliorata parecchio la circolazione

Re: Metadone la rovina

No, era giusto alta. Se hai la pressione bassa, bere molto un po' te la alza. Se sei iperteso invece, allora è meglio non bere troppo. Te lo dice un potomane da 9 (ora meno) litri di acqua al giorno.

Re: Metadone la rovina

grazie mille a tutti per i consigli.sto evitando assolutamente di prendere ero perche sn determinatissima a togliere sta merda di metadone e so bene che se lo facessi farei passi indietro.ma se ora togliessi di botto il metadone a 15mg pensate che i sintomi sarebbero troppo forti?premetto che io una crisi d'astinenza seria non lho mai provata e nn vorrei certo provarla ora.xo se i sintomi smettendo a 15 fossero relativi magari potrei pure togliermelo di botto.....sn spaventata xche nn so a cosa vado incontro nn avendo mai avuto crisi forti.ora x esempio sto a 3 mentre ieri ero a3,5 e il ggg prima ero a4.oggi ho un maldtesta fastidiossissimo mi sento accaldata e sudo e mi sento anche disidratata.quindi tt cose sopportabili xo'.....spero che l'umore nn scenda troppo nei prossimi gg.nn ce la faccio piu voglio chiudere cn questa merdaaaa!e piu tempo passa piu so che sara dura.quindi che dite?stacco di botto a15?a che sintomi andrei incontro?cmq grazie d nuovo a tutti siete stati carinissimi a rispondermi e soprattutto molto utili!

Re: Metadone la rovina

guarda sopportare l astinenza e'soggettivo
cmq io telo sconsiglio il m.e'meno intensa ma molto piu prolungata poi se te non conosci bene i sintomi ti puoi spaventare.possono esser di qualsiasi genere
anzi se fossi in te o ti fermi a 15mg o senti k ti da noia alzi un pochino e poi scali lentamente puoi scalare anche 1mg non 1cc ogni 15 gg
il met.e'brutto perche si accumula nel fegato per poi rilasciarlo piano per cui e'quasi incontrollabile voglio dire non saprai mai l effettiva quantita che hai in circolo
percio la cosa migliore e'trovare una dose stabile e scalare di poco con pause abbastanza lunghe
e non pensare di sostituire il m.facendo la roba per poi far l astinenza di quella
perche l ero.di oggi non copre affatto il m.
cmq te se fai ammodo non dovresti aver problemi

Re: Metadone la rovina

No infatti io eroina ne ho usata per un anno ...verso lultimo periodo tutti i gg.da quando ho inziato a prendere il metadone lho usata ogni tanto per periodi piu o meno lunghi ma ora nn la tocco da tipo due settimane e cmq ultimamente lo facevo pochissimo.e lho sempre solo sniffata mai bucata.ora il problema infatti e' l'accumulo del metadone che come ho scritto e arrivato max a 8(40) ma ormai e' tanto che stoa dosi basse. Lidea di accantonarlo a 15 mi e venuta perche ho letto qui di gente che si e fatta x 20 anni e presa il metadone x magari10 aanni e a 30mg ha smesso d botto e ccelha fatta senza stare troppo male.mapoi che m puo sucedere?vomito?diarrea?febbre?dolori insopportabili? Nn credo perche alla fine prendo cosi poco.....la realta e che ho lansia di togliermelo...sento la fretta ora che ho quasi finito...

Re: Metadone la rovina

Infatti la fase più brutta è toglierlo del tutto anche quando si è arrivati a dosi bassissime ( anche 3/5 mg al giorno). Il mio consiglio è di non smettere tutto di botto anche se sei a 15 mg/gg che, non sono tanti, ma nemmeno pochi.
Penso che ti conviene continuare lo scalaggio poco la volta. Dipende anche e soprattutto da come ti senti tu abbassando la dose. Se lo levi tutto di botto rischi di stare male ed anche di ricominciare con l'eroina che sarebbe l'errore più grosso. Fidati, la tua situazione non è gravissima. Un anno di eroina sniffata non è così grave, anzi, secondo me non giustifica nemmeno i 40 mg da cui sei partita. Penso che i medici del sert abbiano un pò esagerato........25/30mg al giorno ti avrebbero coperta tranquilllamente anzichè 40mg/gg. Comunque ormai è andata e questa è la fase più delicata..... "la fine della terapia" . Se sei davvero motivata ce la puoi fare tranquillissimamente ma continua a scalare piano e non pensare più alla roba.
La cosa fondamentale in questo periodo è stare bene di umore..........se non è così smetti per un pò di scalare e ricomincia quando starai meglio. I casi di chi ha smesso 30mg/gg tutto di botto sono rarissimi e a mio avviso anche falsi.......oppure veri ma poi bisogna effettivamente andare a vedere dopo qualche giorno se chi afferma ciò stà effettivamente ancora bene senza assumere niente. In ogni caso i medici del sert dovrebbero seguirti attentamente in questa fase. Se non lo fanno devi purtroppo organizzarti un po da sola in base al buonsenso e alla tua condizione psicofisica.
Ma ripeto.......ce la puoi fare senza problemi seguendo queste regole e tenendo duro soprattutto gli ultimissimi periodi.
Auguri sinceri di nuovo.

Re: Metadone la rovina

perke dici falsi? io l ho dovuto lasciare perche a 25 non mi copriva piu,al sert mi hanno rialzato arrivando a 100 e manca poco la notte morivo
ho riscalato velocemente(il tutto in due mesi)
e l ho mollato ora son quasi 2 mesi k non lo prendo e non sto punto bene
come me c'e'una marea di gente k ha lasciato per vari motivi
ti dico la verita dopo 10/15gg ho provato a riprenderlo ma mi dava piu noia k altro
guarda io non sono un eroe ma altro non potevo fare

Re: Metadone la rovina

Non dico falsi ma non siamo tutti uguali.......ci sono 1000 situazioni diverse e quello che per te è stato facile per altri può risultare molto difficile. Ci possono essere forti sintomi di astinenza sia fisici che psicologici anche in chi molla di botto a 5 mg/gg.
Sembra assurdo ma è così come non ci può essere nessun sintomo di astinenza in chi molla di botto a 30 o anche 40mg/gg. Dipende da tanti fattori, personali e non.
NON SIAMO TUTTI UGUALI e in questa situazione i sintomi possono cambiare RADICALMENTE da persona a persona.
Comunque auguri per avercela fatta.........Un Saluto e un augurio davvero sincero a non ricascarci di nuovo.
Sentire chi ce l'ha fatta è un grande aiuto per tutti noi che ancora stiamo lottando.
Grazie.

Re: Metadone la rovina

Speriamo bene mi hanno rovinato.quando presi x la prima volta 8 ti dico solo che stavo talmente strafatta di metadone da sentirmi male.chi cazzo era mai arrivata a dosi cosi alte d eroina tutte insieme? Poi ti lasci convincere xche ti dicono che se nn lo prendi diventi un tossico e che li dentro sarei uscita nel giro di un anno.io non avevo bisogno del metadone e la cosa che mi fa piu arrabbaire e che sn stata tanto stupida d aascoltarli e che nn ho avuto nessuno cn cui parlare che mi dicesse di nn prenderlo.e'solo colpa mia che sn andata al sert perche mi potevo fare una sudata di 2gg e avrei smesso.nn avrei esagerato cn leeoina perche mi conosco bene e nn lho fatto finora e nn mi sarei mai ma dico mai bucata.ora devo pagare la mia stupidita'in questo modo.mi sembra troppo pero.3 anni di discesa verso la depressione la perdita di i teressi di giornate passate a dormire di non senso totale.e ora che sto x finire tutti mi dicono che la parte peggiore sara arrivare a zero ma io voglio capire esattamente di quali sintomi stiamo parlando.dico fisici perche psichici me li immagino dato che gia adesso piango per nie te emi faccio prendere dagli attacchi isterici.tutto cio essendo praticamente sola come un cane.e'la cosa piu'dura che io abbia affrontato finora e fidatevi che d cose dure me ne sn capitate.sn stufa vorrei solo voltate pagina e riprendermi la mia vita.che si e fermata da praticamente due anni e mezzo.

Re: Metadone la rovina

Ps:il mio medico e' davvero il peggiore dei coglioni.nn si capisce cosa stia a fare li anzi come disse lui una volta:dopo anni passati a fare il medico al pronto soccorso me ne sn venuto qua per riposarmi.nn gliene frega nulla dei suoi pazienti e tantomeno mi sta seguendo bene in questa fase delicata.certi medici stanno la senza sapere perche e secondo me provano pure disprezzo per le persone che dovrebbero inve e cutate con passione e dedizione.ma tanto di un "tossico"nn gliene frega un cazzo a nessuno.questo e' quello che ho vissuto sulla mia pelle pur nn essendo nemmeno troppo tossica.ai sert dobrebbero ascoltare di piu invece di pemsare che sia.o una massa informe di bugiardi tutti uguali.cosi pure io potrei fare il medico al sert.

Re: Metadone la rovina

Valeria: Mi trovo nella tua stessa identica situazione col mio dottore al mio Sert. Uno deve avere la fortuna di trovare dottori sensibili, preparati professionalmente e privi di pregiudizi. Purtroppo, non è così facile, nemmeno in quegli ambienti, come i Sert, dove queste caratteristiche dovrebbero essere d'obbligo. Mi sono ormai intossicato col metadone, e adesso sono obbligato a sopportare una situazione intollerabile che si è creata col mio dottore (a livello umano e professionale). Da parte sua, mancanza più assoluta di comunicazione, interesse, spiegazioni.... Mancanza totale di fiducia in chi ha di fronte, negando nella maniera più categorica che un paziente possa essere in buona fede.
Perchè nel mio Sert vige il pregiudizio che i tossici sono tutti uguali: bugiardi, poco intelligenti e disonesti. Lungi da me fare del vittimismo, ma nemmeno esagero. Non sono l'unico che la pensa come me. Non voglio assolutamente generalizzare, ma è triste ritrovarsi ad avere a che fare con persone di questo tipo proprio laddove dovrebbero aiutarti.
P.

Re: Metadone la rovina

i sintomi posson riguardare ogni parte del corpo perche il snc controlla tutto
ti dico quelli k ho avuto e ho ancora
avuto; abbassamenti improvvisi di vista,tappi alternati da fiski nell orecchi,pesantezza nella testa(questi le ho ancora)
freddo caldo,attacchi d ansia,spina alla schiena,senso di mancanza di respiro
cmq anche questo e'soggettivo

Re: Metadone la rovina

No vabbe'ma veramente?!io d sintomi del genere non avevo mai sentito nemmeno parlare!!!!!ora ho seriamente paura.tra laltro gia 6anni fa ho avuto dei mesi terribili cn gli attacchi dansia e nn ho nessuna voglia di ripetere l esperienza.ma che cazzo lo danno affare se poi uno deve avere sintomi cosi terribili?mancanza di respiro?!o my god.

Re: Metadone la rovina

Valeria non ti allarmare e soprattutto non ti fissare con i sintomi degli altri............ogniuno ha i suoi e addirittura molti nemmeno ne hanno. Dipende da tante cose sia Psicofisiche che ambientali ed anche dal tempo il cui l'hai preso..
Non mettete paura a questa dolcissima ragazza, per favore. Io ad esempio, di sintomi cosi forti non ne avevo mai sentito parlare e tra l'altro, se scali gradualmente, di sicuro nemmeno te ne accorgi, perchè non ne prendi tanto e lo fai da poco. Stai tranquilla.....davvero.
Certo, a mio avviso, hai ragione sul medico del sert. te ne ha prescritto troppo all'inizio........se eri così sedata come dici quella non doveva essere di sicuro la tua dose. Dovrebbe essere stata molto più bassa.
Posso sapere di che sert parli? solo in che città è questo sert intendo.

Grazie e in bocca al lupo

Re: Metadone la rovina

A ok io sn solo 2anni e mezzo e sto a15.ora cerco di stabilizzarmi a 3 c sto per 15gg e poi passo a2.9 poi 2.8 eccecc x scalare piu lentamente possibile...credo e spero che se fari cosi i sintomi che avro'saranno limitati ad un influenza.purtroppo cn i sintomi psichici ci dovro fare i conti xche gia sn isterica e depressa x i fatti miei figuriamoci dopo due anni in cui sn stata perennemente sedata.ma x quelli mi attacco e li sopportero fino a che la mia testa nn si tranquillizza.

Re: Metadone la rovina

Ciao Valeria,
Sono assolutamente d’accordo con te sul fatto che ogni persona dovrebbe essere curata con passione e dedizione e che non si tratta di una massa informe ma di individui diversi ognuno con le proprie problematiche. Ho letto attentamente i tuoi post e la prima impressione è che si tratti di una situazione piuttosto complessa. Penso però anche che il metadone c’entri solo in parte: al metadone stai dando un sacco di importanza sia in senso positivo (all’inizio) che in senso negativo adesso. Si tratta solo di un farmaco e quindi di uno strumento per raggiungere un obiettivo. L’hai raggiunto l’obiettivo di non usare più sostanze ? Se la risposta è sì è gia un ottimo risultato, una prima tappa raggiunta. Adesso ci sarà il resto e dal momento che il dosaggio è medio-basso riuscirai a toglierlo rispettandoti nei tuoi tempi perché davvero nessuno è uguale agli altri. Ma forse il problema è un altro: forse stai facendo dei bilanci e ti sembrano tutti in negativo. In questo caso accoglierei il consiglio di parlare con uno psichiatra oppure uno psicologo, per vederci chiaro, per capire meglio la direzione da prendere, dando la giusta importanza alle cose
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

Ecco....Grazie Dott.ssa per la sua sintesi molto seria e concisa.
E' esattamente questo che sto cercando di dire a Valeria. Non voglio convincere nessuno a prendere antidepressivi o benzodiazepine anzi, a dire il vero sono il primo a dire di cercare di evitarli "SE NON SERVONO". Ma, se parlando con uno psichiatra o psicologo serio (ma serio davvero) con cui devi per prima cosa trovarti bene, lui ritenga che la situazione è tale da diagnosticare una malattia (ad esempio una piccola depressione) dico solo di accettare i suoi consigli e le sue prescrizioni di farmaci.
Capisco benissimo la tua paura di passare da una dipendenza all'alta ma, se c'è un problema, questo va curato con i giusti metodi. Ribadisco che gli antidepressivi NON danno dipendenza anche se , ripeto che non è detto che servano. Però, come ha detto la dotoressa noto che stai dando troppa importanza al metadone (tra l'altro è una dose relativamente bassa), quando forse, e dico FORSE, il problema è un altro. Ma questo, ripeto, è solo un professionista che può dirlo. In ogni caso, se decidi di scalare da sola, il mio parere è di NON farlo di botto ma gradualmente e se un periodo senti sintomi strani, fermati per un pò, solo per poco, con lo scalaggio e quando stai meglio prosegui. In risposta a chi dice di aver levato 20 o 30 mg al giorno di metadone, come ha detto la dottoressa, ripeto che non siamo tutti uguali e dipende da molti fatttori tra cui, a mio avviso, lo stato d'animo in cui uno si trova in quel momento. Ad esempio io non ci sono riuscito a togliere 30 mg/gg così da un giorno all'altro, anche se ero fortemente motivato da una visita per il lavoro. I primi quattro o cinque giorni sembrava che andasse tutto relativamente bene anzi, sempre meglio, ma poi sono arrivati i sintomi forti e ho dovuto ricominciare a rischio anche di perdere il lavoro e di farmi sgamare a casa. Se il medico del sert non ti piace ti capisco ma non abbandonarlo, magari affiancalo ad un altro con cui ti trovi bene. Vedrai che ce la farai, credo anche senza nessun altro farmaco, perchè i tuoi trascorsi sono relativamente banali rispetto a dipendenze molto più forti e lunghe. Mettici tutta la buona volontà che hai e non fare MAI, dico MAI MAI l'errore di ricominciare con la roba e vedrai che non sarà così dura.
Pensa positivo.......
Un forte abbraccio ed un sincero "in bocca al lupo"

Re: Metadone la rovina

Grazie a tutte per le risposte...da domani andro in cura da una psicologa molto brava e specializzata nella depressione e attacchi di panico;quindi cerchero di lavorare su me stessa e intanto scalero'piano piano il metadone sperando una volta arrivata alla fine di non stranire troppo.per ora il passaggio a3 non mi ha dato troppi problemi quindi sn fiduciosa che facendoli molto lentamente potro limitare i danni.grazie ancora a tutti e in bocca al lupo a chi ci sta ancora provando!vale

Re: Metadone la rovina

buonasera a tutti.
Ho 56 anni ed ho cominciato con l'eroina nel 1974. Nella mia Regione il met. è arrivato prima che in qualsiasi altro Ospedale xchè in sperimentazione.(se non ricordo male 1979) Io c'ho partecipato. Quello che ho visto accadere meriterebbe un romanzo, innanzitutto perchè nessuno sapeva bene cosa fosse e come si dovesse usare. Questo per dire che nessuno nota due semplici cose, peraltro descritte nel bugiardino delle confezioni. 1) Il Met. ha un efficacissimo effetto disassuefante sugli altri oppiacei, purchè usato assolutamente a scalare e per una durata non superiore ai 21 gg. Io stesso lo posso testimoniare. In 3 settimane (meglio 2) si è fuori almeno fisicamente. Il che non vuole assolutamente dire che si è fuori del tutto. 2) Il Met, in alcuni casi in cui ciò sia necessario (per.es. continue recidive, che poi sono l'anticamera dell'overdose) è anche utilizzabile in ottica di "riduzione del danno". Ossia, ti do tanto metadone (e anche un po' di+) quanto te ne serve per eliminare il cd. craving , ossia la insopprimibile necessità di tornare a farsi, e te lo do finquando insieme (paziente e dott) non siamo convinti di volere cominciare a scalare. Dopo...tutto può accadere, in funzione del fatto che siamo tutti diversi l'uno dall'altro. Sia nel fisico sia nel cervello. Io ormai non mi ritengo recuperabile, ma dopo tantissimi anni di "terapia di mantenimento" (come prevede la legge, avendo un lavoro ed una famiglia ed essendo pulito di eroina da più di 15 anni, ritiro il mio quantitativo al sert una volta al mese) voglio spezzare una lancia per questo banalissimo farmaco dalla pessima reputazione. Se sono vivo, lo devo a lui. Quando sono entrato in mantenimento, a forza di tentare inutilmente di smettere (ho condotto, credetemi, una guerra più che decennale) avevo accumulato quasi una decina di overdose, di cui da un paio "preso per i capelli" come mi disse un rianimatore, e già avevo un figlio. Dovevo scegliere e lo feci. Ora bene o male sono qui, quel bambino si è laureato e oggi è un professionista; io non sto tanto bene (non potrei) ma sono ancora felice di quella scelta. Auguri a tutti, vada come vada, scegliete sempre la vita, perchè, come si dice ,"finché cè vita...." ma ne abbiamo una sola!

Re: Metadone la rovina

Grazie per aver raccontato la tua storia.
Tu hai perfettamente ragione su tutto......anche io lo sto prendendo in mantenimento da anni. Ma anche i discorsi di Valeria non sono sbagliati. Tu parli di darne un pò di più per non ricadere nel craving.......giustissimo.........ma non tanto di più da sedarti come dice Valeria o da stare talmente fatti che neanche con la roba ci è mai stata.
Questa è pura negligenza da parte del medico. Ed inoltre dare una terapia di mantenimento così altà, già da subito, ad una persona che (a detta sua) ne usa relativamente poca e ,per sua fortuna, senza nemmeno bucarsi, mi sembra da incoscenti, se non da incapaci e totalmente menefreghisti. La terapia va valutata attentamente ed aggiustata insieme (medico/paziente) soprattutto all'inizio. Con ciò non voglio condannare il metadone e nessun altro farmaco anzi, tutt'altro. Non ho dubbi sulla sua efficacia e su quella di altri farmaci "pesanti" li dove sia necessario. Ma non ho dubbi nemmeno sul fatto che sia un farmaco che va dato con attenzione continua al dosaggio da parte di medici competenti. Se no, come ha detto Valeria, sono buoni tutti a fare i medici al sert.

Tra l'altro mi piacerebbe davvero leggere dei pareri medici su questa discussione. Fin ora ne abbiamo sentito solo uno a mio parere più che giusto. Ma mi sembra strano che non si pronuncia nessun altro della redazione.

Un saluto a tutti

Re: Metadone la rovina

Ecco il mio intervento. In realtà non ho molto da dire. I vostri interventi sono tutti molto corretti ed, in fondo, a parte qualche particolare, dite tutti le stesse cose. Certamente il metadone è un farmaco utile, ma non è "banalissimo". Si tratta infatti di un farmaco oppiaceo e come tale è molto potente e da usare con estrema prudenza e nei casi in cui è necessario. E' anche un farmaco che ha salvato tante persone dalla morte per overdose. Ma le ha salvate anche da degli stili di vita pericolosi per se e per quelli che gli stanno vicini. Li ha aiutati a condurre uno stile di vita "normale". E questo non è poco.
Naturalmente va usato in maniera molto attenta e differenziato da persona a persona. E in una stessa persona va usato in maniera differente nei vari periodi della sua vita. Come ho scritto in un altro intervento di oggi, come dice Valeria, questo è uno dei compiti dei medici dei sert. I medici dei sert devono conoscere molto bene i farmaci che usano. Ma non basta.
Devono conoscere bene tutti gli aspetti della dipendenza. Devono avere una grande capacità di ascolto e di accettazione delle persone che gli chiedono aiuto. E devono essere anche molto motivati al svolgere il difficile compito che svolgono. Probabilmente queste cose non succedono sempre. Questo può costituire un problema. I pazienti dei sert (in particolare quelli che appartengono alla community di sostanze.info!) possono avere un ruolo attivo nello stimolare i loro medici ad un maggiore ascolto e disponibilità.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

Concordo, aggiungerei soltanto che i medici del Sert dovrebbero anche essere in grado di conoscere i propri pazienti, in modo da non trattarli tutti allo stesso modo. Che è proprio quello che accade al mio Sert col mio dottore. Totale sordità nei confronti dei pazienti, ed un latente (ma nemmeno più tanto, anzi direi un malcelato) pregiudizio di fondo che ci rende, ai suoi occhi, tutti uguali. Questo è profondamente frustrante.
Percy.

Re: Metadone la rovina

Infatti mi sembrano due situazioni ASSOLUTAMeNTE differenti.a te il metadone ti ha salvato perche ti sei fatto per decenni e hai rischiato piu volte di morirci e in questo caso sono daccordo sull utilizzo del metadone dato che altro nn puoi fare.ma in situazioni come la mia dove stiamo parlandi di ragazzini che cn leroina c hanno cazzeggiato un po i medici dovrebbero avere la coscenza di ascoltarci un pochino di piu per nn mettere ragazzi giovanissimi cn una dipendenza ridicola che nemmeno e dipendenza in situazioni di dipendenza reale da metadone.e soprattutto senza rischiare di mandate in overdose la gente;dato che quando mi diedere 8 come ho gia scritto sn stata ad un passo dal dover andare in ospedale.robba da pazzi incoscenti.cmq nelle situazioni come la tua capisxo che nn c sia speranza e che nn puoi far altro che prenderti il metadone a vita.io lo concepisco solo in casi di seria tossicodipendenza.

Re: Metadone la rovina

Io nn capisco come si possa parlare del metadone come un banalissimo farmaco....cioe'nn stiamo affrontando una discussione sull'aspirina no?e'un oppiaceo sintetico.un sostituto dell eroina.non lo so..dato che e'un banalissimo farmaco diamolo a tutti no? Tanto nn ha effetti collaterali.e'acqua di rose.bo.assurdo.

Re: Metadone la rovina

il metadone non e'un banale farmaco ma una fetensia,visto la qualita dell ero.e la gente k inizia sempre piu giovane dovrebbero iniziare a valutare altre terapia tipo morfina a rilascio lento diacetilmorfina e una marea di derivati meno distruttivi
sempre se continuate a pensare k la tossicodipendenza sia una malattia insita

Re: Metadone la rovina

Certamente il metadone non è un farmaco "banalissimo". In tanti interventi ho scritto che gli oppiacei sono delle sostanze molto potenti e che vanno usati con prudenza e sono quando è necessario.
Questo riguarda sia i medici dei sert. ma anche quelli che hanno deciso di fare un trattamento acquistandolo al mercato illegale e regolandosi da soli la cura.
Naturalmente le situazioni di dipendenza sono molto diverse l'una dall'altra e di questo i medici dei sert devono tenere conto (e quasi sempre lo fanno).
Naturalmente ci possono essere le eccezioni. E non ci dovrebbero essere.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

io sono al 14esimo giorno di astinenza da metadone,non passa piu ragazzi...ma io ci provo e ci credo..ho 21 anni appena compiuti,ho una vita rovinata alle spalle e un'altra da ricostruire...ho provato qualsiasi merda mi capitasse davanti,senza pensare alle conseguenze,è una lista che non finisce piu,ma la maggior parte di esse le ho fatte solo una volta o max un paio, ma eroina,cocaina,metadone e alcool sono state dipendenze durissime da battere,ora tocca al metadone vediamo se riesco a vivere..ho una forza di volontà enorme...avrei potuto fare la roba,gratis e a disposizione ma quello che ho passato e le sue conseguenze mi hanno fatto dire di no....io spero che al 20esimo giorno di asti da meta staro benissimo...anche se sono rassegnato al fatto che si protrarra fino a un mese.leggendo le esperienze di voi altri....uso metadone in maniera discontinua da un'anno e mezzo.dopo 2 mesi che non andavo al sert sono ritornato a dicembre e partendo da 20 sono arrivato a 0...non sto male male...posso uscire,porto il cane,anzi quando sono fuori sto meglio.sopratutto se faccio movimento...valli a capire i misteri dell'astinenza..ognuno reagisce diversamente,ma per la mia esperienza personale vi dico che il sert è importante,i medici persone corrette e gentili ma hanno una mano troppo leggera,dopo solo una seduta mi avevano dato lo zoloft,ma preso. poi quando mi sono riscritto per la terza volta ci ero andato sotto roba (e si vedeva parecchio) ma mi hanno subito dato il metadone,ragazzi non affidavi completamente agli altri,siamo noi che decidiamo del nostro destino non un farmaco,certo puo aiutare anzi è importante ma non deve essere l'unica ancora di salvezza,ho 21 anni ma la vita mi ha costretto a vivere esperienze terribili,non parlo solo di droga,avevo un padre cocainomane che mi distruggeva dalle botte,eppure io ho voglia di vivere,di spaccare il mondo e di respirare aria di liberta,noi umani andiamo e veniamo, ma quello che facciamo rimane leggenda,per me la leggenda sara uscire dal tunnel della droga.
ciao un saluto,Alejandro

Re: Metadone la rovina

Caro Alejandro, ho letto con molto interesse le tue parole. Le cose che dici sono del tutto condivisibili. Hai avuto una vita difficile e ora ti fa onore il fatto di voler cambiare pagina ed abbandonare le sostanze che ti hanno tanto danneggiato. Dopo 14 giorni dalla fine del metadone stai ancora male, ma, come tu stesso dici le cose vanno diversamente da persona a persona.
Ma una cosa è certa. Se tieni duro tra qualche giorno tutti i disturbi passeranno. Non possiamo sapere con certezza quanti giorni ci vorranno, ma è certo che passeranno. E poi sono d'accordo con te quando dici che ci si deve fidare dei medici, ma che non si deve mai smettere di usare la propria testa.
E questo significa anche chiedere tutte le informazioni che si desidera avere sui trattamenti e sui problemi che si possono avere. Tieni duro.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

buona sera.....in anticipo vi dico che sono sotto sert e una volta a settimana vado al sert per fare le urine ma a volte anche nn facendo piu uso di cocaina i risultati del del cut off sono molto alti arrivando anche fino a 600 e nn mi spiego il perche visto che dopo una settimana il cut off scende a 6 qualcuno mi puo dare una spiegazione plausibile .

Re: Metadone la rovina

ti ringrazio.........io pero volevo sapere essendo che nn faccio piu uso di cocoina come mai il risultato del cut off e cosi alto puo essere uno sbaglio dei loro controlli ....perche se nn e cosi nn capisco come possa essere .

Re: Metadone la rovina

I test di screening possono fornire falsi positivi; è per questo che esistono gli esami di conferma. Se non usi cocaina chiedi che i tuoi risultati vengano confermati con la spettrometria di massa.

Re: Metadone la rovina

e cosa sarebbe questa spettrometria di massa......perche o fatto presente alla dottoresa che mi segue che secondo me gli essami sono sbagliati,ma la sola risposta che o ottenuto e che se il risultato e alto vuol dire che ne faccio uso e alla fine mi arendo anche perche mi sembra di parlare contro un mulino a vento.

Re: Metadone la rovina

La spettrometria di massa è una tecnica che fornisce risultati certi, al contrario dei test di screening, che possono sbagliare.
Roberto Baronti medico sotanze.info

Re: Metadone la rovina

rispetto alla specttometria di massa o chiesto alla dottoresa ;ma risposto si che e un controllo sicuro al 100x100 ,ma e anche un controllo che si deve pagare chi lo desidera e che e anche lungo come tempi perche se lo faccio io che sono sottoposto a controlli medico legali dovrei fare un ricorso e quindi i tempi sono lunghi percio nn convienne .....quindi io devo essere preoccupato tutte le volte che faccio i controlli perche questi normali nn sono sicuri,correndo anche il rischio di essere chiuso in casa di reclusione ma questa e legge ? ringrazio sign.vostra

Re: Metadone la rovina

ciao a tutti ho 22 anni faccio uso di eroina da 7 anni nn ce la faccio piu...nell arco della mia dipendenza ho smesso parecchie volte ma dopo peggio di prima.
Adesso prendo 20 cc sto scalando piano piano.
Il problema è che nn riesco a smettere di usare eroina.
VORREI MA NN CE LA FACCIO AIUTOOO

Re: Metadone la rovina

Caro giovane lettore, mi rendo conto della tua difficoltà a uscire dal problema e contemporaneamente del tuo grande desiderio di farcela. Quando si è in una così grande difficoltà è bene, secondo me, rimandare il problema del metadone ad un momento più propizio. Al momento è bene che tu segua regolarmente il trattamento farmacologico che ti ha prescritto il medico del sert. Il momento di togliere il metadone verrà quando starai meglio ed il desiderio dell'eroina sarà più controllabile. D'altra parte le tante volte che tu hai smesso e le altrettante volte che hai ricominciato sono una chiara prova che i tentativi fatti in modo improprio non possono che portarti ad un peggioramento e ad un prolungamento della situazione.
So di dirti cose poco piacevoli, però, in tutta coscienza, questo penso che sia il consiglio migliore da darti. Parlane con il tuo medico sert.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

IL problema è che io nn sono iscritto al sert purtoppo lo compro da chi è iscritto e lo pago pure un casino maledizione.
Il motivo per cui nn mi iscrivo è che mia mamma e miei famigliari lo verrebbero a sapere in tempo zero e poi perchè a parere mio una volta che entri al sert ne esci ancora piu tossico.Sono solo in questa situazione di merda nn so che fare.
Tante volte mi viene da pensare a buttare via i soldi cosi tanto vale che uso eroina.
Maledetto il giorno che ho iniziato ad usarla.
Ragazzi nn usatela ...vi prego ...è MALEDETTA STA ROBA

Re: Metadone la rovina

Mi associo a te nella raccomandazione finale.... E' proprio maledetta.
Al sert hanno il segreto professionale e quindi non possono assolutamente riferire ai tuoi genitori di te, a meno che non sia tu stesso a dare il consenso o non sia minorenne. Però nella mia vita professionale di situazioni come la tua ne ho viste veramente tante. Tanti ragazzi hanno per anni nascosto ai loro genitori il loro uso di eroina.
Quando poi si sono decisi a parlarne, in genere sono successe due cose. Spesso i genitori avevano capito tutto da tempo e facevano (per mille motivi diversi) finta di non sapere. Ed in ogni caso la loro reazione di fronte al problema del figlio è stata estremamente positiva, in maniera del tutto inaspettata. Ora io, ovviamente, non conosco i tuoi genitori e quindi sul tuo caso non posso dire niente di preciso.
Ma queste cose le ho viste. E raramente ho visto genitori reagire in maniera scomposta e controproducente. In genere il sert ha una buona funzione di mediazione tra i genitori ed il figlio con il problema.
Il consiglio che ti posso dare quindi è evidente.
Ho paura che per non affrontare una difficoltà ora tu ti possa trovare ad affrontare difficoltà molto più grandi tra un po' di tempo.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

Il fatto è che nel mio paese tutti sanno tutto di tutti poi mia mamma ha avuto troppi dispiaceri non potrei mai iscrivermi li darei un dispiacere troppo grande.
Sig. Gioacchino lei è un medico giusto?
Vorrei sapere alcune informazioni, spero che potrà aiutarmi
Allora io ho un ernia iatale con reflusso prendo una compressa di esomeprazolo 20mg al giorno.
Spesso mi manca il fiato mi chiedevo se il metadone e i suoi componenti fanno male alla mia patologia.
Aumentano l'acido?Potrebbero peggiorarmi i sintomi(mancanza di fiato ,acidità, dolori allo stomaco?Poi vanno bene metadone e esomeprazolo insieme?
La ringrazio tanto per l'attenzione.
Saluti

Re: Metadone la rovina

Ti capisco, anche i miei nn sanno nulla.IO ho fatto il cambio di domicilio sanitario ed ora sono al sert di un altra città.nn vorrei scoraggiarti ma da solo è dura, tutti ci abbiamo provato da soli ma è un casino!!!spero che risolvi questa situazione, in fondo il problema è la robba nn il sert o i tuoi..poi loro hanno il segreto proffessionale (anche se alcuni sono da denuncia)..io ci sono andata x 2 anni ed ora ho finito,spero che questo ti dia un po di coraggio,dai che ce la puoi fare,tutto sta ad iniziare e poi tutto si aggiusta..in bocca al lupo!!!

Re: Metadone la rovina

Si, sono un medico. Il metadone e l'omeprazolo insieme vanno bene. Il metadone può essere un po' irritante per la mucosa gastrica e quindi puoi avvertire un aumento dei tuoi sintomi. Si tratta però di una questione superabile, se necessario (e non è detto che lo sia) con un'aggiustamento della terapia con omeprazolo.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

Capisco la tua situazione, dentro - fuori - dentro ed ancora dentro. Sembra di gestire la situazione ma alla fine si è schiavi e basta. Se da solo non trovi la forza, fatti aiutare ed affidati a chi conosce queste cose. Certo il rischio è finire gonfio di metadone e quindi passare da una dipendenza ad un'altra. Il metadone per lo meno è sterilizzato e dunque pulito, mentre l'eroina è piena di merda e ti può far morire in qualsiasi momento. Quello che posso consigliare ad un ragazzo giovane come te, è quello di proporre all'operatore del SERT un'uscita rapida dal trattamento metadonico ed andare per qualche tempo presso una comunità; ce ne sono tante serie.
Io sto cercando di farcela da solo, ma ho 40 anni ed una situazione abbastanza stabile: lavoro, famiglia che mi vuole bene e mi sostiene. Tuttavia non è facile neanche per me. Ce la possiamo fare soltanto se siamo noi a volerlo. La vita è bella e l'eroina ce l'ha rovinata. -Questo può essere un motivo valido per smettere. Bisogna Resistere.

Re: Metadone la rovina

i miei complimenti , io ero a 80mg al giorno, sono finito in carcere e mi han messo a zero. per 6 mesi ho sofferto come un cane , poi pian piano ho ricominciato e riprendere forma fisica e perdere quel continuo dolore e senso di affaticamento agli arti inferiori.

Re: Metadone la rovina

Dopo 5 anni che ho fumato eroina, sono andato in trattamento al sert e sono stato 5anni in trattamento con dosi da 70 a 45 milligrammi... adesso ho deciso di smettere di prendere il metadone e sono al 5 giorno di disintossicazione ed e davvero dura..insonnia, malesseri fisici e psicologici e a mala pena oggi riesco a stare impiedi..cosa posso fare per alleviare i dolori e per dormire almeno la notte?? E per quanto tempo ancora devo stare così?? :(

Re: Metadone la rovina

La Valeriana ha un effetto decisamente blando, io potrei prenderne una confezione (io ne ho a casa in boccette contenenti pasticche) intera e non mi farebbe assolutamente niente.... Parlane col tuo dottore.

Re: Metadone la rovina

Nick hai lasciato a 45?alto!!
Ascolta bene l astinenza acuta passa dopo 10/15gg poi pero i sintomi tele porti avamti una vita
valuta se riniziare il m.se pensi di riniziare fallo subito
senno stringi i denti le noie durano mesi ma se uno stringe i denti lo puo fare devi esser realmente motivato e per questo k molti vanno in comunita per levare il m.
Cmq auguri di cuore sei giovane le brutte cose passano
io l ho tolto.a 44anni soffrendo ma l ho tolto

Re: Metadone la rovina

No per un anno prendevo massimo 10 cc non ho mai preso la dose che mi indicavano perche mi avevano sempre sconsigliato di prenderne cosi tanto quindi ho fatto il dosaggio scalando da me ma arrivato alla fime a 3 o 2 ml nel misurino non avevo mai abbassato e ora sono al 5 giorno di astinenza senza di sta schifezza

Re: Metadone la rovina

Allora strigi i denti non riprenderlo piu e non prender nessun tipo d oppioide allunghi solo l astinenza
io ho sofferto per tanto tempo perche l ho preso per tanti anni
auguri ricorda che e'passegera anche se si protrae nel tempo
ciao

Re: Metadone la rovina

io sono nella tua stessa situazione..ho staccato col sub da 1 mese e sto psicologicamente da schifo, fisicamente un pò di debolezza e a tratti sudori o smanie xò meglio rispetto ai primi gg..è davvero dura xò pensa che il peggio passa in circa 1 sett/10 gg, che sembrano infiniti..poi piano piano inizi a dormire qlche ora in più e si vanno dilazionando anche gli altri sintomi..

Re: Metadone la rovina

Quando impareranno i dot.a non dare dosi alte di metane ai ragazzi che per di piu hanno fumato la speudoeroina di oggi
ragazzi fate tesoro di questa brutta esperienza mai oiu droghe illegali e legali

Re: Metadone la rovina

Per tutti quelli che stanno lottando visto k la redazione ha messo a disposizione(gentilmente)uno spazio per noi continuate tutti a scrivere
sembrera una stupidaggine me sapere che siamo in tanti a vivere la dtessa cosa da una bella spinta
ciao a tutti

Re: Metadone la rovina

infatti solo qui posso trovare un pò di conforto..dopo che l astinenza me la sono fatta sola come un cane xche il medico mi ha detto "vedi tu come puoi fare" e la psicologa è stata in ferie x un mese..ora dopo 1 mese sto ancora di merda e loro dicono che nn è possibile e che è solo una questione psicologica....la soluzione sarebbe imbottirmi di psicofarmaci!!!!

Re: Metadone la rovina

spero che nn tutti i sert siano cosi, ma in molti quando finisci 6 abbandonato a te stesso xche nn sanno neanche loro che fare visto che il 90% dei pazienti rimane la dentro a vita..scusate lo sfogo, ma ha ragione chi dice che solo tra noi possiamo capirci..

Re: Metadone la rovina

Dicano tutti cosi questione spicologica,peccato che sti farmaci
una volta lasciati siccome dati ad alte dosi e super potenti lasciano il sn eccitato al massimo non esiste niente al di fuori del tempo che puo curare

Re: Metadone la rovina

Dopo averci imbottito di metadone ci vogliano fondere del tutto con psicotici stabilizzatori dell umore antidepressivi
Io vorrei conoscere solo una persona che e'stata per anni in un sert e'c'e'uscita o con poco o sensa danni

Re: Metadone la rovina

Ragazzi andatevi a vedere le tab.equianalgesiche
10mg di metadone sono 80di morfina e piu alto vai aumenta il rapporto
chi puo prendere stando bassi col rapporto 800 mg di morfina al gg?

Re: Metadone la rovina

la cosa peggiore è che dopo che 6 stato anni la dentro ti ritrovi di nuovo con la rota..come se tutto quel cavolo di tempo nn fosse passato!!!ci vorrebbero veramente terapie di 21 gg..il mio ragazzo sono 4 mesi che sta in qste condizioni, ok nn è acuta ma sei uno straccio..cmq io sono francesca.

Re: Metadone la rovina

dei giorni stai meglio,poi ritorni nell abisso..oggi è uno di quelli..che palle nn finisce più, poi è normale che ti devi legare x nn riusare la roba!!!che posso fare?c e qualche anima pia che mi da un pò di coraggio e qualche dritta x stare un pò meno da schifo?grazie fra

Re: Metadone la rovina

si,ho finito con il sub..nn credo che sia più veloce, è uguale..il mio boy sta come me ed ha finito 2 mesi prima, in più è vero che il sub a basse dosi è più forte,avete mai provato a prendere 1 di sub e 1 di meta (nn insieme ovviamente!)..io si ed ora se prendo anche solo 1 mi schiova invece il meta di meno ad 1 mg..sono tuttte cazzate qnd dicono che toglierselo è più facile..

Re: Metadone la rovina

Te devi andar a veder le tab.equivalenti il met.e8volte piu forte della morfina il sub.poi proprio non fa testo
ma sai quando io ero bimbetto la ge nte si sparava il tangesic che e'sub.le fiale sono da 0,2 si sene facevano anche 3-4 ..ma oggi addirittura 24mg sono criminali e basta
invece di osannare ste terapie fallimentari perche non s informano cosa fanno in svizzera e loro proponglno poi ai ns ministri qualcosa d alternativo?

Re: Metadone la rovina

nn voglio dire che è più forte ma neanche che è una passeggiata come dicono..io ho capito che nessuno ci capisce un cazzo al sert per loro è assurdo che ti lamenti che nn stai ancora bene dopo 2 mesi..che fanno in svizzera?

Re: Metadone la rovina

Danno la diacetilmorfina in tutti i metodi d assunxione.hanno levato il degrado la delinquenza il traffico di e. E son diminuite le tossicod.
Per di piu come farmaco e'1000)) volte meno deleterio dei suoi cugini quasi tutti sintetici
INFORMATEVI......

Re: Metadone la rovina

Le cure sostitutive della dipendenza da eroina con oppiacei vari non si differenziano molto (nei vantaggi e negli svantaggi) le une dalle altre.
All'indirizzo http://www.admin.ch/ch/i/rs/8/812.121.6.it.pdf trovi la disposizione della legge svizzera a proposito della terapia con diacetilmorfina.
Se leggi con attenzione puoi notare che si tratta di una terapia che
a) viene limitata solo ad una parte dei dipendenti da eroina,
b) viene attuata con delle regole molto rigide che impediscono ad una persona di svolgere una vita libera e regolare (lavorare, andare in vacanza, partire per l' estero....).
Da tempo in Svizzera sono in atto terapie "sperimentali" della cura della dipendenza da eroina (ad esempio alcuni anni fa furono fatti dei programmi sperimentali con la somministrazione dell'eroina stessa).
Se leggi nella letteratura scientifica internazionale scopri che nessuno dei farmaci utilizzati e dei programmi terapeutici si è rivelato migliore degli altri in maniera significativa.
Staremo a vedere cosa succederà, dopo un tempo di studio sufficiente, con la diacetilmorfina.
Quindi il consiglio di informarti sono io a darlo a te. E ti invito anche a non credere a voci entusiastiche che poco corrispondono alla realtà dei fatti. E poi, trovo sinceramente offensiva la tua ultima frase. Ma questo è un altro discorso. Ci sono abituato.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

Anche il metadone o sub.doveva esser dato ad un ristretto num.di persone,viene dato anche in maniera subnormale ...la gente se vuole ci riempie la vasca da bagno in piu selo ignettano
io sono stato in svizzera quando fecero esprimento blasviz ..fuori dal parco non vedevi ne una siringa ne una persona spacciare ecc.
Oggi e'ancora meglio non esiste nemmeno piu il parco degradato
anche per il m. non puoi fare molti lavori dove devi guidare
In svizzera oggi e'quasi impossibile comprare eroina per strada a differenza dell italia dove siamo invasi e poi se si puo chiamare eroina
se uno stato che dice di tener alla salute dei propri cittadini deve sperimentare
cosa e'servito fino ad oggi questa riduzione del danno?

Re: Metadone la rovina

Purtroppo il meta. O sub. non viene assunto con coscenza e molti dot.non lo distribuiscono con coscenza,e'per questo k tali terapie sono e saranno sempre fallimentari nella maggior parte dei casi
fallimentari sia per il tossicodip. che per la societa

Re: Metadone la rovina

Cara Dottoressa Lei dice che lui ha fatto un passo avanti io dico che lui ha solo diminuito il dosaggio ma non è un uomo libero!!! Cara dottoressa, ho 23 anni ho fatto uso di eroina tutti i giorni dai 15 ai 19 anni, ho un lavoro, mi manca poco alla laurea, ho una fidanzata una famiglia stabilissima che nonostante tutto mi ama che ho parecchio deluso in passato!!! Lei dottoressa per un secondo lasci il suo ruolo da 'Dottoressa' e parli da persona colta sull'argomento...Cosa cambia dall'eroina al metadone?? solo una cosa che con l' eroina puoi morire se tagliata male con il metadone no!!! Solo qst cambia sei schiavo in entrambe le situazioni, hai crisi d'astinenza con entrambe le cose anzi sono peggiori quelle da metadone....Io penso una cosa purtroppo i dottori sono istituzionalizzati cioè siccome il metadone è una medicina prevista dallo stato sembra quasi che faccia bene, come le sigarette e l'alcool(la peggior droga del mondo)....Basta, a prenderci in giro, il metadone è una droga difficile da eliminare soltanto che è legale assumerlo!! Poi leggo che il metadone non incide sulla guida(in altri post) ma stiamo scherzando i riflessi calano in maniera paurosa...Il metadone è soltanto eroina sintetica e di conseguenza fa male come l'eroina...Una riflessione i dottori dicono oggi dopo 20 anni che l'aulin fa male ma nimesulide no?? ahahahah è un medicinale identico leggete com'è composto è identico....i dottori però hanno interesse a vendere non piu l'aulin ma nimesulide!!! Il ns è un mondo strano purtroppo chi ha sbagliato assumendo eroina deve solo pensare una cosa per uscirne bisogna soffrire come cani per 2 anni COME CANI ....non passa dopo 1 mese o 3 mesi.....BUTTI 2 ANNI DI VITA ma almeno ti godi il resto!!! BASTA CON LE ILLUSIONI...provare per credere!!! Ah preciso adesso non uso piu nulla, solo che sono schiavo del subuxone assumo 0,5mg al giorno cioè una pillola da 2 divisa in 4 RIDICOLO lo sò ma senza non posso farcela.......Dottoressa mi risponda gentilmente e mi dica se sbaglio? Cmq fumate e bevete che fa bene all'organismo muoiono piu persone in proporzione per il fumo che non per l'uso di eroina.....

Re: Metadone la rovina

Caro lettore non posso dirti che sbagli: è la tua opinione e come tale merita rispetto. Io la penso in maniera diversa. Anche se non fossi il medico che prescrive, ma una passante qualunque che trascorra del tempo in un Servizio per le Dipendenze vedrei lucidamente le differenze tra chi assume regolarmente metadone o buprenorfina da anni e non assume eroina e chi, invece, assume eroina costantemente da anni. L'assunzione di un farmaco (che dà dipendenza, tolleranza ecc ecc...) consente in molti casi il mantenimento di una vita regolare (come del resto mi sembra di capire è successo a te) cosa che non permette l'eroina. Da medico, a maggior ragione, mi attengo ai fatti: tu dici che dipende solo dal fatto che i farmaci sono legali e l'eroina no? Dubito sia solo questo. Ma anche se fosse?. I fatti parlano chiaro e a me interessa questo: il benessere del mio paziente e la possibilità di affrancarsi da uno stile di vita devastante e a richio vita sotto vari punti di vista. Fanno male metadone e buprenorfina? Anche l'insulina fa male se assunta da chi non è diabetico, Se invece la assume chi è malato è un salva vita
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Metadone la rovina

Ciao,credimi,il metadone cloridrato è un farmaco salvavita; chi ti scrive non è un "verginello" ma uno che si è sparato per ben più di 15 anni ero e coca endovena... e 10 anni di metadone(ora sono pulito)Hai mai sentito parlare del "blocco narcotico"? Ebbene,è proprio quel che succede col metadone-i medici qui potranno confermare le mie parole- ovvero,ti copre i recettori mu,delta e kappa,essendo un agonista puro ed elimina il craving,la ricerca spasmodica di eroina o altri oppiacei(spesso fenantreni).
Il metadone è un farmaco SICURO ma come tutti i farmaci ha effetti indesiderati,NON DA NESSUN"HIGH"nessuno sballo,al contrario di certe terapìe alquanto discutibili(dare la diacetilmorfina per curare o contenere la tossicodipendenza,mi sembra un errore madornale,è quanto di più fallimentare possa esistere).Ragazzi,sono stato infognato per anni,non sono mica un bigotto...ma vi prego NON PARLATE DI MORFINA SR(slow release),DIAMORFINA(ero) DIIDROCODEINA,etc....non sono terapìe sostitutive,sono sostanze che danno l'effetto euforico tipico degli oppiacei e....NON SI GUARISCE COSI'.Si fa prima ad ammettere che NON SI VUOL SMETTERE.A me il metadone,ha ridato la VITA.Poi dopo "averlo ringraziato" ho salutato anche lui.E credetemi......l'astinenza non è poi così terribile(ho smesso DI BOTTO A 60mg).
Un saluto a tutti e massimo rispetto.Ricordate,ESSERE MOTIVATI E' LA CHIAVE DI TUTTO................http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_hello.gif

Re: Metadone la rovina

Questi sono discorsi davvero assurdi. Non si può pensare che sostituire una dipendenza con un'altra sia una soluzione. Come ho già detto, il metadone dovrebbe essere qualcosa di assolutamente temporaneo in una fase di disintossicazione. Il metadone, lo sappiamo tutti, da una dipendenza persino peggiore di quella dell'eroina. Alla lunga, risulta estremamente dannoso per la salute. A proposito del diabete, lo sapete che il metadone negli anni aumenta la possibilità di diventare diabetici? E non si provi a dire il contrario, questo è un dato di fatto conosciuto e accertato.
Così come di fatto il metadone è una droga.
Anche io ritengo che la principale differenza tra eroina e metadone stia nel fatto che la prima è illegale, con tutto ciò che comporta, la seconda è invece legale e in qualche modo "accettata". Vogliamo parlare del programma chiamato "riduzione del danno"? Si tratta di lasciare che un paziente del Sert possa assumere metadone pur continuando ad usare l'eroina, risultando quindi positivo ai controlli, che spesso in questi casi non vengono neanche più fatti (e parlo per esperienza). In questo modo, si finisce per sommare la dipendenza da eroina con quella del metadone. Certo, c'entra anche la responsabilità, la volontà e la sincerità nel voler cambiare vita del singolo paziente (questo è certo fondamentale, non voglio assolutamente negarlo), ma il solo fatto che esista un programma del genere è scandaloso.
Peraltro, per "riduzione del danno" non si intende ridurre il danno che il paziente in "cura" provoca a se stesso, ma il danno che egli provocherebbe alla società continuando ad usare eroina: in quanto costa, è illegale e quindi di reperibilità variabile, il tossicodipendente è spinto a rubare, scippare e via dicendo, insomma è disposto a tutto pur di evitare la crisi d'astinenza. Invece, attraverso la somministrazione di metadone, non avendo più l'astinenza, il paziente provoca meno danno a livello sociale. Se su questo punto mi sbaglio, beh è strano perchè queste informazioni provengono direttamente dal mio Sert. Quindi, si ritorna al discorso di prima: la differenza tra le due sostanze, fondamentalmente, è che una è legale e l'altra no. Infine, io non voglio mancare di rispetto a nessuno, tantomeno offendere, ma sostenere che l'assunzione prolungata di metadone possa dare "benessere" al paziente è da irresponsabili. Per più tempo si è assunto metadone, e più tempo ci vorrà poi per toglierselo, e più sarà difficile. Di conseguenza è anche davvero difficile sostenere che questo porti il paziente ad affrancarsi da uno stile di vita devastante. Tanto più, come già detto, che nei casi di assunzione prolungata (spesso per anni e anni) di metadone, frequentemente questo si somma all'assunzione di eroina. Obbliga a frequentare i Sert che spesso sono proprio quei posti che si dovrebbero evitare per non ricadere in certi giri.
Ovviamente ci sono molti dottori animati da ottime intenzioni e buona fede, ma è il sistema con cui viene usata la terapia col metadone ad essere profondamente sbagliato. Non si può davvero arrivare a consigliare di convivere col metadone, come ho letto altrove. Molti vivono la stessa, inaccettabile situazione: il metadone è solo un sostituto, decisamente discutibile, dell'eroina. E questo nel migliore dei casi.
P. Persi.

Re: Metadone la rovina

parole sante...io con rispetto eh ma farei prendere il metadone ai dc dei sert...poi vediamo cosa ne pensano a riguardo..è 1 esempio eh...voglio dire che molti hanno conoscenza solo teorica di questo schifo..cmq x me il meta è anche peggio dell'eroina..ok puoi morire se tagliata male ovvio ma il metadone è 1 cosa assurda...solo chi ha 1 motivazione enorme può superare l'astinenza di mesi e i problemi fisici che t vengono sempre x mesi..senza contare la voglia di farti che quando smetti col meta t viene peggio della prima volta...visto che sembra nn tornare + alla normalità

Re: Metadone la rovina

cmq l eroina è la morfina a cui vengono sostituiti 2 gruppi acetile in pratica quello che dici tu,cioè la diacetilmorfina..vabbè se prodotta in laboratorio cioè con un quantitativo di principio attivo costante nn vedo perchè nn debba essere usata al posto del metadone o del sub..poi tanto molte persone continuano a usare meta e sub sniffandoli o e.v., quindi a questo punto una sostanza è tale e basta,dipende dall uso che se ne fa..è la dose che fa il veleno

Re: Metadone la rovina

cmq daniele89,hai perfettamente ragione, però io fossi in te ci proverei a togliere sto 0,5 di sub..lo so che è dura ma magari prova a prenderlo a gg alterni,i primi gg stai malaccio poi piano piano ti abitui e qnd starai meglio sospendilo del tutto.Capisco che hai tanta rabbia,anche io ne ho xchè me la sono dovuta vedere da sola e ancora nn ho delle risp certe xò continuare a fare le urine,nn ti puoi muovere,se devi viaggiare è un casino..per 0,5!scusa se mi permetto ma ci sono passata e se posso do una mano..ora nn sto ancora bene del tutto ma il solo pensiero di svegliarmi la mattina e di farcela con le mie sole forze è una gran soddisfazione..buona fortuna fra

Re: Metadone la rovina

Non passeranno mai l eroina farmaceutica perche gli va bene cosi,metadone che non leva e non levera mai le tossicodipendenze ma non fa altro che fomentare il traffico
addirittura non viene usata nemmeno per i malati terminali(solo da noi)
Eppure pero le ditte farmaceutiche in italia la producano e la vendono all estero!!!
Ci rendiamo conto in che paese viviamo!!!

Re: Metadone la rovina

altre parole sante...a me sti medici dei sert m fanno paura...rovivano la gente...poi quando finisci col meta..dopo esserti rovinato mente e fisico come l'eroina ritorni al punto di partenza..anzi forse peggio visto che l'astinenza è lunga (con problemi fisici assurdi edi tutti i tipi) e t viene voglia di andarti a fare x aver 1pò di sollievo...o anche quando la superi hai sempre 1 voglia psicologica di farti che è anche peggio...purtroppo solo chi ha smesso può testimoniare cosa t fa passare questa merda...e leggere i medici che giustificano questa assunzione ma fà veramente schifo

Re: Metadone la rovina

Il web è pieno di forum che parlano di sostanze, e nessuno è obbligato a frequentare siti di cui non condivide argomenti e dibattiti.
Quindi per rimuovere facilmente e rapidamente il tuo senso di schifezza, sai come fare.
Ciao.

Re: Metadone la rovina

Redazione mi sa che il ragazzo abbia avuto seri problemi col metadone e se vi leggete tutti i commenti non e'il solo forse qua per lui e'una valvola di sfogo
e voi gli date adasso????dovreste gestire un altro tipo di sito

Re: Metadone la rovina

Io nn volevo mancare di rispetto a nessuno..ovviamente se leggo medici o presunti tali che giustificano questa terapia immonda..m fa schifo sinceramente..xchè c sono passato ed ora grazie a me stesso ne sono quasi uscito (quasi xchè sono 7 mesi e ho ancora problemi fisici)..poi ok ognuno è diverso ecc...cmq io leggo questo sito x leggere le esperienze degli altri..e se possibile dargli 1 consiglio visto che c sono passato...nn certo per litigare o leggere commenti di dottori che nn condivido x nulla...cmq se ho esagerato m scuso ma almeno rispettate il mio pensiero

Re: Metadone la rovina

Due milioni e mezzo di lettori in 5 anni di vita stanno a testimoniare che
rispettiamo il pensiero ed i pareri di tutti i nostri lettori,
accogliamo e ascoltiamo le testimonianze di tutti,
permettiamo a tutti di esprimere il proprio punto di vista (anche se non lo condividiamo).
Quello che viene contestato è la terminologia utilizzata e la modalità di comunicazione.
Nessuno di noi in cinque anni ha mai definito la testimonianza di un lettore "schifosa".
Grazie per l'attenzione

Re: Metadone la rovina

Mi riferisco all'anonimo che contesta il sistema con cui è somministrato il metadone. Mi è capitato di leggere su questo sito che "il metadone è qualcosa con cui imparare a convivere, non da combattere".... Cosa? Ma come si fa a dire una cosa del genere? E' più offensiva questa frase rispetto al dire che il sistema del metadone fa schifo. Il metadone intossica quanto e più dell'eroina, fa altrettanto male, dovrebbe essere solo un breve passaggio in una fase di disintossicazione invece diventa, per la maggior parte delle persone, qualcosa da cui non ti liberi per anni! Vorrà pur dire che c'è qualcosa di profondamente sbagliato, vogliamo ammetterlo?

Re: Metadone la rovina

ciao, anche io avevo scalato il metano dopo 15 anni di eroina e 7-8 di sert (prima subutex e poi metadone a 60)..sono arrivata a 0....ho retto sei mesi ma non ce l'ho fatta ho fallito. ora 2 linee (di quello nuovo) cioè 10 lo devo prendere di nuovo tutti i giorni. non ce la facevo + possibile che non passa mai?ok il primo mese, il secondo che sei debole come uno straccio....ma poi è venuto l'inverno il tempo passava però c'erano dei giorni che stavo bene altri che mi sentivo i muscoli tirati il gelo nelle ossa....dopo mesi!!!!!!così un giorno che erano già 2 o 3 giorni che stavo alla cazzo l'ho ripreso...magia mi è passato tutto come x miracolo.
volevo levarmelo ma ho fallito. ora lo riprendo di nuovo. ormai sono delusa e demoralizzata credo ke lo prenderò a vita, e ho 30 anni......è così impossibile da togliere??ci speravo tanto a una vita nuova...diversa. e invece...non capisco.......so solo ke ormai ho fallito me lo terrò x sempre e a volte mi dico che quasi quasi se mi faccio le pere ormai è uguale...
scusate, so che è una cazzata quella che ho detto ma sono parecchio demoralizzata....

Re: Metadone la rovina

io sono 7 mesi oggi precisi..ho la tua età e t capisco molto..però credo che dopo 2 mesi il peggio sia passato...poi ovvio è 1 stress immane avere problemi fisici di vario tipo anche dopo mesi ma bisogna avere forza di volontà...anche ora io nn sono al 100% ed ho avuto mille problemi fisici sti mesi ma nn lo riprenderei il meta manco sotto tortura dopo aver visto cosa provoca...1 schifo assurdo...1 rovina x mente e fisico..cmq io ce la sto facendo ed ho fatto tutto da solo senza aiuto del sert o comunità..se uno vuole si può fare ma devi avere 1 forte motivazione...cmq magari nn eri ancora pronta spero che c riproverai a toglierlo in futuro

Re: Metadone la rovina

anche io avevo fatto tutto da sola..avevo scalato da sola...i primi mesi ero felice nonostante tutto e fiera di me stessa. ora invece sono proprio demoralizzatissima...il metano è una merda allucinante....se l'hai tolto sai cosa si patisce...io non sono uscita di casa x 6 mesi non solo xil fisico maanche mentalmente ero sempre depressa guardavo il muro tutto il giorno....non so se ce la faccio a rifare tutto da capo..sapendo ke dopo 6 mesi manco sto bene di fisico :(
grazie cmq xla risposta

Re: Metadone la rovina

forse noi donne siamo più fragili, oltre a questo dobbiamo combattere anche con sbalzi ormonali e cavoli vari..ti capisco. Hai provato a prendere uno stabilizzatore dell umore?io ne prendo uno leggerissimo che nn mi da effetti collaterali, anche se mi ha fatto effetto dopo 2 mesi!!!oppure puoi provare l iperico..cmq chiedi consiglio al tuo medico. Anche io sono stata x 1 mese tappata in casa a piangere, poi ho deciso di prenderlo.In ogni caso hai perso una battaglia, è vero, ma nn è detto che perderai la guerra..forza e coraggio, scala gradualmente e poi, quando starai meglio farai il grande passo..in bocca al lupo!!!Fra

Re: Metadone la rovina

Cavoli anchio vado per i 4 mesi e son sempre in astinenza uno pensa passera?rimarro cosi a vita?poi se devi lavorare e'una tortura ti consumi tra ferie e malattia...boo non so quanto potro durare ancora

Re: Metadone la rovina

ciao ragazzi..meno male che almeno su qsto sito si sente parlare di stinenza secondaria, perchè per i medici e nn solo nn esiste..eppure è il periodo più brutto!!io è da 2 mesi che ho finito la terapia e combatto ogni giorno con il mio corpo..domenica ho avuto una crisi e se nn mi avessero fermato sarei corsa a rifarmi (ringrazio il mio boy e la mia amica), così per calmarmi ho preso 1 mg di sub..nn ho mai desiderato così tanto la roba in vita mia!!!Mi sento sconfitta per questo ma tornare in cura nn ci penso proprio.La cosa positiva è che mi ha messo un mal di testa assurdo e nn mi è venuta nessuna voglia di riprenderlo il gg dopo..INcredibile, dopo 2 mesi mi sono ritrovata ad urlare e a piangere di nuovo per la roba..Anche io a volte ho paura che nn passerà, e se rimaniamo così a vità?fra

Pagine

Aggiungi un nuovo commento