Back to top

metadone in vena cosa provoca?

Risposta 

Il metadone viene prodotto sotto forma di sciroppo. Questo significa che la soluzione contenente il metadone contiene anche una grande quantità di zucchero. Una prima conseguenza di ciò è che l’uso endovena provoca una intensa irritazione della parete venosa (con intenso dolore e danni).
Inoltre il metadone è un oppiaceo ed ha tutti gli effetti di una sostanza di questa categoria. Compreso il pericolo di overdose anche mortali, più alto nell’uso endovena a causa della maggiore velocità di raggiungimento dei recettori da parte della sostanza.

Commenti

Re: senza via di scampo

Questa è senz’altro una sensazione molto dolorosa, anche perchè in questo momento ti è difficile immaginare delle soluzioni. Forse dovresti accettare questa ricaduta, darti ancora un po’ di tempo per riprenderti e ritrovare la forza di reagire, come hai fatto 7 anni fa.

Metadone era quello vecchio e

Metadone era quello vecchio e metadone è quello concentrato, non c'è nessuna differenza tranne che i mg... Io mi trovo moltissimo meglio perché non devo aprire 5 boccette e fare colazione con quelle che sinceramente fa vomitare, ma bevo un quinto e mi copre anche il giorno dopo se non lo prendo. È una svolta!! :) 

Re: senza via di scampo

ciao...se stai a usare certe cose e normale ke ti senti sola e realmente stai sola...perche nessun ragazzo e disposto a condividere una cosa del genere...ti auguro di migliorarti e mollare al piu presto questa merda...cosi finalmente troverai la felicità e qualcuno disposto a stare con te e ad amarti....ciaooo

Re: senza via di scampo

E sbagliato dire così una persona che ha problemi di tossicodipendenza alla stessa probabilità di trovare una ragazza un ragazzo che la possa amare dipende solo dal carattere di quella persona ci sono alcuni tossico dipendenti come me che non lo fanno neanche vedere perché non danno il loro problema gli altri ma se lo tengono perse ecco qual è il problema di un tossico dipendente che vuole curarsi ovviamente Al contrario chi non si vuole far aiutare la differenza sta che usa qualsiasi persona per potersi fare una dose e quindi diventa un bugiardo e anche uno stronzo diciamolo ma solo perché ha bisogno di quella cosa e non sa come fare nessuno lo aiuterebbe perché sa benissimo che la cosa sbagliata ecco qual è il problema quindi credo che se la persona che hai davanti la voglia di curarsi E farsi curare fidatevi è una persona come se non fosse un tossicodipendente anzi solo cercando a cercar di capire ed aiutarla e l'amore può nas
cere anche solo da quella che ora vi saluto ciao a tutti Alessandro

Mi sa che hai le idee un po'

Mi sa che hai le idee un po' confuse.

Tutti i tossici quando arrivano ad un certo "stadio" diventano bugiardi,manipolatori,e anche peggio.

La droga pesante è quello:prima o poi non sei tu che prendi la droga,ma è la droga che prende te...

 

Re: senza via di scampo

Ciao, mi chiamo Andrea ed ho 28 anni. :-)
So che questo thread ha ormai più di tre anni, ma voglio dirti la mia.
Io credo di esserne uscito ormai da due anni, sperando di non ricaderci. Ho cominciato a bucarmi che ero bambino: avevo 13 anni. Due anni fa, quando decisi di smettere, non ho mai usato il Metadone, ma solo forza di volontà e l' aiuto della mia migliore amica, la quale mi è sempre stata vicino, anche quando mi facevo. Sostanzialmente, non sono mai stato solo; non parlo della "compagnia del buco", ma della mia migliore amica, che mi ha sempre supportato e sopportato la mia stupidità. Ma due anni fa, ci fu l' ultimatum, dato che ero in uno stato pietoso. Mi disse: " Ormai io e il mio ragazzo non sopportiamo più di vederti strafatto e in calo marcio. Se vuoi smettere, ti aiutiamo. Altrimenti addio ". Così fu.
La prima settimana fu terribile per via del calo fisico, ma dopo essa, nel giro di tre mesi è sparito anche quello mentale. Ora sto bene, e non finirò mai abbastanza di ringraziare Sunita e Francesco per essermi stati vicino.

Andrea. :-)

Re: senza via di scampo

Credo anch'io che in due sia più facile.Ma se tutte e due abbiamo la stessa "ago mania" coma dobbiamo fare"???????????

SAREI FELICISSIMA SE QUALCUNO RIESCA A DARMI UN IMPUT...
X FAVORE HO BISOGNO DI UN'AIUTO E SPERO NON SIANO CAZZATE CIò CHE MI VIENE SCRITTO O CONSIGLIATO.

GRAZIE DI CUORE. UNA RAGAZZA IN CERCA DI UN AIUTO VERO E SINCERO!!!!!

Re: senza via di scampo

Essere in due è utile in genere solo quando uno solo dei due ha il problema della dipendenza. Se il problema è di tutti e due, non è detto che ci si possa influenzare positivamente.
Anche se non è escluso. PIù spesso le cose si complicano e quello dei due che sta peggio influenza anche l'altro. In questi casi può essere necessario separarsi per uscire dalla dipendenza. Esistono anche dei programmi di comunità indirizzati alle coppie. Questa può essere una buona soluzione, in certi casi. Darti un consiglio in questa sede e senza conoscere niente di te, non sarebbe serio. Posso solo consigliarti di rivolgerti al sert.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: senza via di scampo

io ho lo stesso problema, siamo in due a usare sostanze varie e non si riesce ad abbandonare certe cose se si è in due e uguali, spero che si aggiusti tutto per te e per noi! anke se sono molto scettica in questo

Re: senza via di scampo

Ti voglio tantissimo bene perché capisco tutto quello che dici e vorrei tanto conoscerti per riempirti di baci e costruire con te una nostra vita "felice" , dobbiamo ricoverarci per un periodo e dopo piano piano andrà tutto meglio te lo prometto, trova la forza che ti serve, io vorrei tanto conoscerti per vivere felici insieme il Signore è con noi.

Re: senza via di scampo

essere in due puo' aiutare ma anche no.. sensi di colpa ricatti ecc..

secondo me la cosa va fatta solamente per se stessi, credo nell'esistenza della disaffezione spontanea, una specie di disinnamoramento, di noia e di avversione all'uso.. è semplice.. ci sono luoghi, stili di vita che portano a certe abitudini, bisogna cambiarli, andarsene.

Re: senza via di scampo

ciao io sto per entrare x la seconda volta in una comunita gratuita called cenacolo vai sul sito io faro solo 1 anno e poco più perke ricaduto perke non ho finito il primo cammino credimi e una grande spinta nel uscire da sto tunnel di merda se non l avessi fatta la prima volta ora non rientrerei so...provaci e una bella esperienza

Re: senza via di scampo

hai paura ma non tremi, gridi aiuto ma non lo cerchi... magari mentre scrivevi quel messaggio eri anche fatta. Io sto vivendo qst situazione in pieno, dal 2005 ho perso una persona importante, ed ho cominciato a farmi (fumandola) Mi sono fatto x poco, xchè non potevo permettermelo ed ho cominciato ad usare metadone in quantità assurde, anche 500mg in un giorno e se non di più, senza che mi bucassi, solo bevendolo. ed ho cominciato a vivere un sogno, una doppia vita.. il preciso con la gente, ma appena potevo mi ingozzavo di metadone non mi sentivo tossico, assolutamente anche migliore degli altri.. xchè quello che non prende metadone e si fa un pippata di eroina ogni tanto ( 2 volte al giorno) qllo è un drogato e pensa che i tossici sono solo al seart, invece chi si fa di metadone crede che i tossici sono solo gli eroinomani. Vabè.. adesso nel2014 ancora mi trovo a combattere con qst incubo, Devo mentire alle ragazze e non so nemmeno se lo sanno qllo che io faccio.. io non mi drogo più sono in cura e devo ringraziare una dottoressa che mi ha fatto da psicologa e mi ha fatto scalare 160 in un anno, senza soffrire, credevo solo in me grazie a Lei, che mi aveva fatto capire o meglio ritrovare il mio IO. Ora prendo 50mg, lo so è ancora tanto, ma non bisogna aver fretta, il percorso è lungo e tortuoso, non esiste luce in fondo al corridoio, tutta la vita combatteremo,, zoppicheremo, cadiamo ma ci rialzeremo.
un saluto.. in bocca al lupo

Re: senza via di scampo

guarda ti capisco benissimo,sono stato in comunità,mi sono levato 120 di metadone,3 mesi sena poi il 2 luglio sono uscito,e il 4 prendevo 30!!!!! avevo paura di farmi di nuovo....

Re: senza via di scampo

non dobbiamo aver paura di prendere il metadone, la paura la dobbiamo avere usando l eroina io penso che una cura metadonica è importante anche se deve durare anni, con l eroina si muore

Re: senza via di scampo

IO SONO 26 ANNI CHE MI FACCIO DI EROINA DI COCA E DI META TUTTI I GIORNI
MI ALZO LA MATTINA PERETTA DI BIANCA E VIA AL LAVORO DOPO AVER SALUTATO MOGLIE E FIGLI
TORNO A MEZZODI' PERETTA DI ROBA E COCA ( SPEED ) E ANCORA A LAVORARE
TORNO LA SERA ALTRO PERONE DI BIANCA E ROBA STO COI FIGLI E LA MIA AMATA MOGLIETTINA E TUTTI I SANTI GIORNI E' COSI'
NON HO MAI SALTATO DA 26 ANNI QUESTO CIRCOLO VIZIOSO PERO' ALLA MIA FAMIGLIA NON MANCA NIENTE
IL MANGIARE E I VESTITI CI SONO SE SERVE QUALCOSA I SOLDI NON MANCANO ANCHE PERCHE' QUADAGNO 2.500 EURO AL MESE E MIA MOGLIE 1.800 RIESCO A FARMI TUTTI I GIORNI HA FUMARE LE MIE CANNE TUTTI I SANTI GIORNI A FARMI TUTTI I SANTI GIORNI E VIVIAMO BENISSIMO
MIA MOGLIE SA DEL MIO VIZIO MA E' CONTENTA COSI' PERCHE' NON MANCA NULLA E IN CASA SONO PRESENTE CONCLUDENDO VOLEVO DIRE CHE TUTTI QUEI COMMENTI TIPO " NON RIESCO PIU' A VIVERE " " SONO RIMASTO SOLO " ECCETERA SONO FUORI LUOGO RIPETO IO SONO 26 ANNI CHE FACCIO QUESTA VITA E CON LA MIA FAMIGLIA SIAMO UNITISSIMI
I SOLDI AI MIEI FIGLI E L'AFFETTO NON MANCANO

Re: senza via di scampo

Facile più a dirsi che a farsi ne parli come se fosse vitamina C ma è facile fare il tossico con i soldi, no tutti gli hanno e non tutti sopportano la vita che fai tu, se è tanto bella perché tua moglie non consuma e i tuoi figli che fanno sanno che il padre e un tossicomane incallito

Re: senza via di scampo

E un bel casino purtroppo sono 15 anni ormai o provato ad uscire ma e un vero casino devi essere forte none facile nel uso del metadone e molto piu forte di quello della roba anche sui recettori del cervello agisce prima una volta barcata quella porta non si torna indietro questa e la realta non esiste comunita e cosa che possa aiutarti per uscire unica cosa sei tu ma e verramente dif io non sono mai riuscito non voglio scoragiarti ma la realta e questa nella vita ogni cosa buona o cattiva che si fa ti presenta il conto mi chiamo simone (....) ti augurobuona fortuna

Re: senza via di scampo

Io prendo lo sciroppo da almeno piu di dieci anni e devo dire la verita a me leffetto delleroina non lo mai sentito
Ansi non ma fatto mai niente
Lo stato italiano sbaglia alla grande perche per salvare le persone gli deve dare la stessa sostanza che prendeva
Perche il metadone per me e solo una sola e puo anche essere che al posto di tirarmi su come faceva leroina il metadone mi butta ancora piu giu
Dicono che il metadone e come leroina ma da quello che vedo io le prove non ci sono
Lunica cosa che si potrebbe fare e chiedere a qualcuno che sele iniettato il metadone quello che si beve se a avuto la stessa forza e potenza delleroina
Per il momento sul web queste notizie non l trovate
Una volta melo iniettai con una persona senza sapere il dosaggio
Ma in un insulina quanto metadone ci puo entrare
Anche se uno selo spara nelle vene quante insuline si deve fare perche ad esempio io ne prendo tre misurini pieni al giorno e a volte anche di piu e non mi fa un cazz
O letto che il metadone lanno inventato in germania con itler per i suoi soldati come anestetico o na cosa del genere
Comunque io leroina mela iniettavo e mi faceva molto effetto
Invece il metadone lo bevo e non sento niente e mi preoccupo anche che al posto di tirarmi su mi finisce di buttare atterra
Per me lo stato italiano ma solato per piu di dieci anni con sto merd di sciroppo e secondo me ci guadagna qualcuno con sta sola
Se ci sono bastardi che ci guadagnano e credo propio che ci siano devono fare la stessa fine mia e morire perche una sola come questa non mela dovevano fare.
In svizzera dicono che stanno dando leroina sintetica che poi sta cazz di parola sintetica secondo me vuol djre sola sintetica
Io perche non cio soldi per comprarmela leroina seno mela comprerei e mela berrei in un succo di frutta o in un altra bibita
La prenderei come prendo il metadone e vedrei se mi farebbe effetto
Se si continuerei finquando ne avrei bisogno per stare bene e se la dovrei prendere per sempre la prenderei tranquillamente
leroina dicono che la inventata la casa farmaceutica bayer per farsi lastinenza dalla morfina
E secondo me anno fatto male a toglierla perche io la proverei anche se potrebbe anche essere che mi farebbe piu male che bene ma comunque la proverei con dosi mano mano piu alte senza esagerare perche secondo me leroina e anche altre droghe se vanno usate come si deve possono essere di grande agliuto
Io sono conteo alla siringa e a sniffare e a fumare ma se le droghe vengono usate per via orale con dosi giuste potrebbe anche essere che ci daranno la forza di non stare piu male per niente e stare sempre bene
Questo pero lo potro dire solo dopo averla provata leroina per via orale e solo dopo potro dire se e buona o fa male
Come o detto prima quando mela iniettavo mi dava tanta forza ma mela iniettavo
E adesso non mela inietto piu da piu di dieci anni e pero voglio provarla come prendo il metadone per bicca perche prendo il metadone inutilmente e mi fa anche molto schifo
Percio preferisco poi prendere molto di piu leroina per via orale che il metadone perche leroina potrebbe davvero aiutarmi perche il metadone non mi fa un cazz
Il fatto che dicono che il metadone e simile alleroina
Lo dicono a parole ma per provarlo lo deve dire qualcuno che sela iniettata e deve dire se a lo stesso effetto delleroina
Io credo che non fa un cazz neanche iniettandosel perche io che la bevo da anni mi dovrebbe fare qualcosa e invece niente
Io dico solo una cosa che ce qualcuno che sta rubba do soldi allo stato vendendo il metadone perche sono soldi buttati nel cess
Forse quello che vende il metadone allo stato gli passera anche belle mazzette perche nessuno stato inteligente darebbe neanche un centesimo per il metadone
E invece lo comprano perche mi mangiano
E mangiano sulle mie di spalle e di tanta altra gente come me
Ci dessero leroina allora ok ma sti zozz si prendono i soldi e non ci danno un cazzo
Meglio una pepsicoka che tutto il metadone del kondo
Vorrei chiedere a le persone che si stanno facendo leroina in svizera
Chisa se a l stesso effetto delleroina del papavero da oppio
Se qualcuno sele fatta leroina che da lo stato della svizzera che mi spieghi se e leggio o migliore delleroina che vendono per strada

Re: senza via di scampo

caro Luca, pensiamo sia poco probabile qualsiasi tipo di contatto all'interno di una discussione di tre anni fa (inoltre su questo sito non sono ammessi contatti personali)

Re: ti fa morire nn altro lasciate stare meglio farsi di ero...

io penso che bisogna avere coraggio di cambiare ma lo si deve volere! anchio sono tossico eroina e poi adesso non sentendo più il flesch della roba mi facevo di coca in vena, e è un casino quando ti intrippi con la coca perdi la dignità ecc....... con questo ho detto tutto se uno vuole smettere cambiare zona x che basta incontrare qualquno ho qualcosa che ti fa venire in mente la sostanza ti prende come una specie di brivido......... e se ai i soldi ci ricaschi.....

metadone in vena - pericoloso

ragazzi mio amiko ha perso il bracio xkè si è fatto una delle medicine(penso valium-tranquirit..) fuori vena...quindi lui nn è andato dal dottore intempo..ma solo dopo ke la mano erè già in avanzato stadio di necrosi e gangrena....conosko e so ke medatone oggi viene usato dai ragazzi per farsi ma io veramente lo sconsiglio a tutti....anke perke metadone in fatto cosi ti alza solo la scimia...e la tua toleranza....quindi sul serio,lasciate perdere

Re: metadone in vena - pericoloso

Se fai un fuori vena non curato puoi perdere gli arti,ho un amico che nei polpacci ha 2 buchi grandi come arance e chi dovrebbe seguirlo ,abito in svizzera più o meno qua i tossici incalliti vengono seguiti ma ci sono curatori o tutori delinquenti che non frega un CAZZO loro prendono una quota,a persona e vualá

Re: metadone in vena - pericoloso

io uso metadone da circa 5 anni, ho un lavoro, una vita sociale soddisfacente e una ragazza bellissima e speciale... prima dl metadone usavo per via endovenosa coca ed eroina, all'inizio è bellissimo ma poi perdi te stesso; c'è solo la sostanza... ora sono in terapia di metadone e non ho nesuna intanzione di levarmelo per ora, perchè dovrei rischiare, alla fin fine bevo la mia dose quotidiana la mattina e poi svolgo una vita normale e sono sereno e felice. Poi ho scoperto che il metadone concentrato si puo usare anch'esso in endovena... cazzo!!m'ha preso troppo bene per un periodo ma poi ho capito che stavo tornando a riprendere lo stile di vita da tossico; sbattimenti per la ricerca di dose maggiori, nascondere la verità ai propri cari, tornare a bazzicare le persone tossicodipendenti... per fortuna il destino ha voluto che questo periodo durassse solo tre settimane, ora sono tornato a riprenderlo per via orale. Non è facile smettere con la sostanza ma anche con i "riti" come ad esempio l'ago... un consiglio; non fatevi, ne di roba ne di metadone, il tempo passa e non ci si accorge di cosa si sta buttando via....

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ho una lunga esperienza da tossicodipendente.Mi è capitato ,qualche volta,di assumere metadone cloridrato oer via orale(non più di 20 cc.in un giorno) ed ho notato che gli effetti del farmaco sopraggiungevano molto lentamente e,altrettanto rapidamente,sparivano.Ho letto per curiosità alcuni commenti lasciati da precedenti utenti sulla somministrazione per via endovenosa del farmaco.Dopo molte esitazioni e paure,ho provato ad iniettarmi 10cc di meta concentrato e...miracolo!ggggGli effetti dell'astinenza sono cessati immediatamente,non ho avuto nessun segno di malore o di tumefazioni nella zona interessata.Questo è avvenuto verso le 9 di mattina:fino alle14.0 ero del tutto coperto.Poi,ho iniziato a sentire la ricomparsa dei primi sintomi di malessere:ho assunto altri 10 cc;sono le 21.00 e sto bene.Non vorrei fare l'apologia di questa pratica,anzi mi sento un po' in colpa,ma sono stato sincero(premetto,però,che pur facendo uso di eroina ne uso quantità minime,massimo0.50 grammi al giorno,e non prendo con regolarità metadone,infatti non sono mai stato iscritto al SERT).Per non parlare del risparmio economico,visto che il meta,almeno nella mia città,te lo fanno pagare carissimo!Quid faciam per il futuro?Il vostro consiglio è importante!

Re: metadone in vena cosa provoca?

Scusa per il ritardo ma ero indeciso su cosa scriverti. Il metadone usato per via endovenosa si comporta in maniera molto simile all’eroina. L’uso terapeutico di questo farmaco è fatto per via orale perché solo così questo farmaco ha un effetto utilizzabile per vincere la dipendenza da eroina.
Mi spiego meglio. Il fatto che il metadone assunto per via orale non provochi effetti piacevoli ma semplicemente curi l’astinenza dall’eroina è utile per aiutare la persona dipendente in primo luogo ad allontanare nel tempo il ricordo dell’effetto “gratificante” dell’eroina e così, a poco a poco, poter uscire dalla sua dipendenza. Se il metadone viene iniettato ovviamente questo non succede, anzi la gratificazione viene ripetuta ed il desiderio invece che diminuire, aumenta. Un altro punto è il fatto che l’assunzione per via orale non provoca un veloce aumento della tolleranza che si ha invece con l’assunzione endovena. Questo provoca un continuo aumento della dose necessaria. Un'altra cosa è il fatto che mentre il metadone usato (correttamente e regolarmente) per via orale provoca una protezione più o meno intensa dall’overdose da eroina, il metadone assunto per via endovenosa può essere esso stesso causa di overdose. Inoltre l’iniezione di una sostanza che è stata preparata per una assunzione per via orale può provocare dei danni alle vene e ai polmoni (ne abbiamo scritto tante volte).
Questa è la situazione.

Re: metadone in vena cosa provoca?

ragazzi non fate queste stronzate !!!iniettarsi il metadone in vena! non basta già quanto siamo incasinati?in un primo momento può essere anche piacevole ma poi??le conseguenze sono disastrose.io ho 45 anni non tocco eroina da 8 anni ma sono inguaiata con il metano cosi lo chiamo io.da quando avevo 20 anni ho sempre preso il metano solo qualche anno saltuariamente no.perfino x curarmi l alcolismo che come sapete è una conseguenza di quando si smette di farsi e x finire ho beccato un s.e.r.t. che pratica la riduzione del danno e mi ritrovo a prendere 400 ml di metano concentrato che io consapevolmente ho accettato visto che dopo tutti questi anni sono ancora in queste condizioni.sai che puoi avere una vita quasi normale prendendo la tua dose di metadone ma con il passare del tempo ti rendi conto che non è cosi perchè è come se il tuo corpo andasse in stand bay però poi iniziano a spuntare le varie malattie. negli ultimi 6 mesi sono riuscita a scalare di 200ml e ne sto passando di tutti i colori il mio corpo rigetta la qualsiasi e le varie cure non funzionano mai.so che sarà difficile toglierlo ma quantomeno spero di portarlo a dosaggi più bassi.x questo vi dico ne vale la pena x qualche secondo di sensazione simile alla roba?ma roba non è se proprio si ci deve rovinare facciamolo con le cose giuste!!!!!!!!!!spero x voi dciaoi non farlo ve ne renderete conto più in là.grazie

Re: metadone in vena cosa provoca?

Dipende dal danno che hanno subito. Se il danno é stato tale da averle cicatrizzate non ricompaiono. Se alcune di esse non si sono cicatrizzate, se non le maltratti per del tempo (settimane, mesi) possono ricomparire. Voglio però ricordarti che iniettare il metadone non provoca soltanto danni alle vene, ma anche molti altri, come ho già risposto molte altre volte.

Re: metadone in vena cosa provoca?

Soltanto l'eroina va' inniettata !!! Non fate l'errorre che abbiamo commesso noi con il DARKENE a spararcelo in vena . Dopo 20 anni le vene sono ancora chiuse , neanche un prelievo del sanue posso fare...
NON VI FATE IL METADONE IN VENA !!! vi chiude le vene per sempre,,,se vi dice bene , altrimenti rischiate di perdere un arto !

Re: metadone in vena cosa provoca?

Quando si iniettano in una vena della sostanze che danneggiano la parete interna della vena stessa, essa si infiamma. Questa infiammazione può portare ad un danno tale da far letteralmente chiudere ("tappare") il canale venoso, come una cicatrizzazione.
G. Scelfo, medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

No. Questo succederebbe se a chiudersi fosse un'arteria. Ma qui stiamo parlando di vene. Le vene portano via il sangue dalle varie zone del corpo verso il cuore. Quindi la conseguenza è esattamente il contrario. Il sangue trova meno strade per fare questo percorso. Però il sistema venoso è molto ampio e quindi può compensare a questa carenza. Questo in genere avviene nel braccio. Nelle gambe la situazione può rivelarsi più grave e ci potrebbe essere un importante ristagno di sangue che non trova la strada per defluire verso il cuore.
G.Scelfo medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

ciao io mi inietto circa 30 mg di metano praticamente ogni giorno da un un anno.non è vero ke provoca tutti quei danni, dei miei amici più grandi lo usano endovenoso da moltissimo e stanno bene anzi benissimo, niente vene cicatrizzate ecc. basta sapere come fare e nn succ nulla.

Re: metadone in vena cosa provoca?

Devo smentirti. Il fatto che si possa per un certo tempo non subire alcun danno evidente, non significa che questo non possa succedere e realmente succeda in tanti altri casi. In altre parole tu ed i tuoi amici non rappresentate un campione "statisticamente significativo". Sarebbe esattamente la stessa cosa se si dicesse: "mio nonno ha fumato sigarette tutta la vita ed è stato bene fino a 95 anni, quindi le sigarette non fanno male". E questo è evidentemente una affermazione senza senso.
G. Scelfo, medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

salve anch'io mi sono rovinato con il metadone....la mia storia con gli oppiacei iniziò 6 anni fà circa mi fumavo l'eroina con la stagnola oppure la sniffavo,dopo un certo periodo che assumevo questa schifosissima droga incomincia ad avvertire gia i primi sintomi di astinenza,quindi confessai tutto ai miei genitori mi sono recato al sert di zona e dopo una attenta analisi della mia situazione circa 20 minuti sono giunti alla conclusione che io avevo bisogno di 20cc di metadone e di calmanti "tavor",all'inizio vomitavo sentivo l'effetto del metadone che mi buttava giu in una maniera pazzesca stavo veramente male,quindi provai a parlare con il medico ma loro mi hanno detto che era tutto "normale"...ok per farla breve io mi sono rovinato rivolgendomi al sert visto che sono sei anni che assumo metadone non riesco ad uscirne e da una leggera dipendenza sono passato ad una dipendenza fortissima ogni volta che cerco di scalare non ce la faccio perchè le crisi non passano in 3 giorni vanno avanti mi sembra di avere un'altro dentro che si impossessato del mio corpo io come persona non esisto piu non ho piu una relazione o paura di uscire di casa sono ridotto malissimo e ogni volta che mi rivolgo a quei medici del sert mi ordinano sempre psico farmaci che invece di migliorarmi la vita la peggiorano sempre di piu...ORA AVREI UNA DOMANDA MA I SERT QUANTA GENTE hANNO VERAMENTE AIUTATO E QUANTA GENTE HANNO ROVINATO??Perchè visto come girano le cose tra i pazienti del sert vedo sempre le stesse facce ogni volta sempre piu distrutte delle volte precedenti....io posso dire che ho fatto tanti sbagli,ma quando ho cercato di rimediare rivolgendomi e fidandomi di quei medici mi sono rovinato la vita............

Re: metadone in vena cosa provoca?

L'unico e spassionato consiglio che ti do e,vai in comunita,e` l'unica medicina per uscire dal tunnel,io le ho provate un po tutte e adesso in 2 settimane non sto male,preciso che prendevo giornalmente 16 mg di meta,ci sto riuscendo solo con la forza di volonta, della mia famiglia e del lavoro che finalmente ho ritrovato.coraggio raga vogliamo restare cavie con la testa sotto terra???

Re: metadone in vena cosa provoca?

ciao sono un ex tossico dipendente ed anni fa anche io mi sono rivolto al sert ,anzitutto volevo premettere ke se nn ci fossero loro un sacco di gente andrebbe a finire molto peggio da tutti i punti di vista.... fisico e sociale,perche é risaputo ke quel mezzo grammo circa che si assume, nel giro di poco tempo diventa grammi e grammi.quindi vorrei spezzare una lancia a farore di questi operatori sociali che nonostante sono la x aiutare gli utenti vengono anche presi in giro...sentendosi dire dal tossico dipendente che non fa piu uso di droga scanbiando il piu delle volte le analisi delle urine.
A questo punto concludo col dirti che tutte le persone che son riuscite ad uscirne l han fatto perche lo hanno veramente voluto mettondoci tutta la volonta e la forza fisica perche il problema é il tuo e devi risolverlo tu ...é brutto da dire ma é cosi
buona fortuna e metticela tutta perche ce la puoi fare come ce l ho fatta io

Re: metadone in vena cosa provoca?

il sert e vero che puo rovinarti la vita ilmetadone sopratutto in dosi elevate puo danneggiarti maggiormente che l'eroina io ero tossico dipendente per 8 anni quasi per un 'anno ho preso il metadone circa 50 mg al giorno poi ho decisodi iniziare con il farmaco suboxone credetemi che il miglior metodo per uscirne e o andare in una comunità seria dove non permettono l'uso di metadone e di nessun altro farmaco che è la cosa migliore tieni duro un paio di gg cosi ti serve a capire quanto male fala droga oppure smettere prendendo il suboxone che ti copre benissimo e senza dosi elevate e nn crea neanche tanta dipendenza anzi quasi nessuna apparte una settimana da quando non lo prendi piu ti sentirai un po piu giu ma poi come nuovo
e in piu assumendo questo farmaco non puoi neanche farti di eroina sopra altrimenti andresti subito in astinenza credetemi e la soluzione migliore . il metadone non ti aiuta peggiora le cose e se devo essere dipendente dal metadone piuttosto vado avanti a farmi in vena di eroina . poi vi sconsiglio proprio di farvelo ilmetadone vuol dire caderead un livello ancora piu in basso di quello che si e gia .con il suboxone e con la volonta uno puo smettere tranquillamente e sopratutto non vedendo la compagnia sbagliata se no puoi anche uscirne ma se continui a frequentare chi non devi e meglio neanche provarci io ce lo fatta e non tocco piu niente da 5 anni e ho scoperto cose molto migliori dalla vita come avere un lavoro una ragazza e degli amici veri amici accanto ciao a tutti

Re: metadone in vena cosa provoca?

io penso ke t sbagli piu ke ha aiutato sta continuando ad aiutare quelle persone come me io so 3 anni ke vado al sert e vero il metadone fa male ma senza molte persone nn riuscirebbero a fare una vita serena e normale sappiamo tutti noi ke la roba ti fa fenire o in prigione i ragazzi e le ragazze in strada almeno ke nn sei benestante uno sttipendio nn t basta per la merda ke ci ha fatto finire tutti su sto blog tanti auguri se proprio v volete sballare fatevi una canna ke nn ha mai ucciso nessuno ciao a tutti

Re: metadone in vena cosa provoca?

ciao a tutti io pure mi faccio il metadone endovena la mia dose giornaliera e' di 70cc di concentrato e mi faccio delle pere da 100cc e purtroppo finisco il mantenimento di una settimana con due giorni... xo' in rimedio ho smesso da mesi con la robba, so che e' una cosa sbagliata ma da una parte xo' sono riuscito a nn farmi piu' di roba, sono mesi e mesi che me lo sparo ma fortunatamente le mie vene stanno bene... il consiglio che vorrei dare e' che il metadone va bevuto e scalato xche' x via endovenosa da una dipendenza da panico. e poi voglio ricordarvi una cosa che il metadone nn fa passarer la voglia di roba ma solo l'astinenza, anzi e' piu' forte della roba e soprattutto voglio dire che dalla roba passare al metadone e' come sostituire il tipo di oppiaceo, quindi se uno nn lo prende e' meglio ma se proprio nn puoi farne a meno va usato con parzimoniooo.... PE PASSA' LA ROTA BISOGNA SOFFRIRE IL DOPPIO DI QUANTO SI E' GODUTO RICORDTE QUESTO... quindi e' meglio pensarci 2 volte prima di nn dormire 2 mesiiii....

Re: metadone in vena cosa provoca?

CI ANNO ROVINATO CON QUESTO NUOVO METADONE SIAMO ANDATI DAL MALE AL PEGGIO PERCHE ANCHE IO MI FACCIO IL METADONE DA QUANDO ANNO MESSO QUESTO CONCENTRATO ED E MOLTO DIFFICILE USCIRNESE PRIMA ERO ERRIVATO A DUE MLG ADESSO SONO A CENTO NON MI BASTA NEANCHE PER UN GIORNO QUANTI SOLDI DA SPENDERE PRIMA CHE FINISCA E QUANTE VENE DISTRUTTE OPPURE QUANDO NON RIUSCIAMO A FARCI LA COSA CHE MI FA INCAZZARE E CHE VEDO DEI RAGAZINI CHE INIZIANO CON IL METANO CNON SAPETE COSA ANDATE INCONTRO STATE MOLTO ATTENTI CIAO ATUTTI SPERO DI FARCELA

Re: metadone in vena cosa provoca?

Carissimo lettore, ti voglio esprimere la mia solidarietà. Sono del tutto d'accordo con te che il metadone concentrato sta facendo dei grandissimi danni in quanto da molti viene iniettato (cosa che invece era rarissima con il metadone non concentrato) con tutti i danni ed i pericoli che ne conseguono sia per i "vecchi" che per i "nuovi" tossici. Ho lanciato molte volte questo messaggio sia sul sito che in altri ambienti professionali. Ma sono rimasto sempre inascoltato. I vantaggi economici sembrano prevalere sul buon senso, sulle scelte mediche e sulla difesa della salute. Il metadone concentrato ormai sta soppiantando quello allo 0,1 per cento in tutta Italia.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

io ho 50anni e conosco l'ero da 30 .
Il metadone lo prendo dal 1984 a mantenimento ( circa 40-60 ml) .
Voglio solo spendere due parole a favore degli operatori e dei medici dei Sert.
Senza il loro lavoro, senz'altro, sarei morto o in galera, oppure rovinato .
Invece il meta è una panacea che toglie quei sintomi gravi psicologici ( e fisici ) dell'eroina aiutandoti, di molto, a tenere sotto controllo la tua dipendenza.
Grazie al meta io faccio una vita normale ( lavoro,casa ,famiglia; cresco dei figli).
qualche volta mi va di farmi ero e la vado a comprare ; poi, grazie al metadone, riesco a rientrare nei ranghi e controllare la fame di droga facendo poi passare una o due settimane .
Capita di farmi 3-4 -5 giorni di fila ma poi grazie a un surplus sulla dose di meta quotidiana riesco a rientrare e stare lontano dall'ero per settimane .
E' una vita come tutte le altre e ringrazio il lavoro degli operatori.
Grazie a loro , tra un cedimento e un altro vivo la mia vita come tutti gli altri , viaggio , pago le tasse , cambio l'auto e mi impegno nel mio lavoro ma, soprattutto mantengo intatto da decenni il mio vizio .
Dopo tanti anni e dopo aver provato anche con la comunità ( un 15ennio fa )quello che conta non è uscire , ma vivere giornate serene di vita vera .
Forse smetterò o forse no , non lo so, ancora la voglia non mi è passata , l'ero è l'amore della mia vita ma grazie al meta lei non diventa l'incubo della mia vita .

Re: metadone in vena cosa provoca?

L'altro giorno al Sert c'era un ragazzo che era in fase scalaggio finale e soffriva tantissimo,viso pallido,gambe frenetiche,chiedeva del metadone non concentrato ed ovviamente gli e' stato negato.Siamo succubi del sistema ed e' un'assurdita'.

Re: metadone in vena cosa provoca?

ciao,mi rincuora leggere che non sono l unico a spararmi in vena metadone concentrato..io vengo dal veneto e nel mio sert hanno cambiato da qualche mese il metano dolcificato a quello concentrato 5 volte di piu..da solo ho avuto la maledettissima idea di farmelo 6 mesi fà ,all inizio mi facevo con quelle da 5ml ora da 10ml cioé 50 di metano,me ne danno 120 al giorno ma a volte arrivo fino a 400 ,ti invoglia come la roba,e ti rovina le vene come la roba che cé da un anno a sta parte,è merda,tagliata con farmaci scaduti...da una settimana ho buttato via le siringhe e ho riiniziato a berlo xche iniziavo a non stare molto bene iniettandolo e sudavo in maniera esagerata...cavolo solo a pensare che l annoscorso ero a 20ml...ho 29 anni ho iniziato a 16,a 18 a bucarmi,prima stagnole...ho fatto 2 terapie col subutex ,l ultima ho lasciato e son partito x l australia x un anno,anche x disintossiacarmi,è l unica soluzione e se vai via si sta meno male,mentre la prima volta son stato male 2 mesi casso,e dopo 6 ancora nn dormivo bene..tornato dall australia però,tempo 15 giorni ho ritrovato la stessa acqua stagnante,stesse compagnie e ho riiniziato a farmi x un anno alternavo ma poi ho ceduto e giu metadone ancora..non è piu finita,avevo provato anche il naltraxone x 6 mesi ,è un antagonista,cioé se usi eroina vai in astinenza,la peggior cosa che ho fatto...sto provando a scalare ma ormai sono impregnato di metano in ogni tessuto e in ogni cellula del mio corpo...ragazzi è una triste battaglia senza fine,fin che alla fine ci si rassegna....ma bisogna avere la forza di togliersi anche il metano piano piano e tenere sempre impegnato il tempo in modo di nn pensarci...auguro a tutti quelli che piu o meno la situazione mia un in bocca al metano eee al lupo scusate :-)...saluti da treviso

Re: metadone in vena cosa provoca?

stessa situazione..para para.Ho 37 anni e mi faccio da quando ne avevo 20.
Ho provato tutto ed anche la comunità, poi antaxone subuxone subutex e ovviamente er metadone.Ora ci mancava pure metadone in vena...non l'avevo mai fatto prima e da 35 sono passato a 120 in 3-4 mesi.
E devo dire che la situazione vene è peggiorata anche se non è che fosse particolarmente buona anche prima.
Cmq si finisce la consegna di una settimana in 2-3 giorni...poi o lo compri o vai a zaccagnatte di ero.Ed è meglio che non affronto l'argomento qualità dell'eroina di piazza da un anno a questa parte.
Di male in peggio ragazzi...

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ti ringrazio della tua testimonianza. Si unisce a quella di tanti altri lettori che usano in vena il metadone concentrato. Questo, oltre a provocare tutti i problemi di cui ho già scritto tante volte, fa perdere il senso terapeutico di questo farmaco favorendo invece il formarsi di una dipendenza paragonabile a quella da eroina. Con tutte le conseguenze negative che questo comporta.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

mai fatto in venaa! ma siete pazzi!!! anni fà prendevo le sub e quelle si,una,due volte le ho provate in vena..mai sia!! mi sentivo proprio una cosa chimica nel corpo,un effetto chimico,con un pò di emicrania !! mai piu!! è da quasi 10anni che faccio questa vita,la mia fortuna è che non ho mai fatto un uso esagerato..sempre il grammo diviso in due,e non tutti i giorni..fatto stà che alla fine anch'io mi sono iscritto al sert circa 3-4anni fà!!ho iniziato con le sub,dopo un anno e mezzo son passato al metadone...prendo 7mg.al giorno,bevuti e stò bene fino alla mattina dopo...poi ogni tanto,una volta a settimana circa,vado alla roba...ma non credete...mezzo grammo al massimo!! il problema stà nel farsi..non ho piu una vena..niente,zero!! dalle braccia son passato alla mani,poi ai piedi...infine ho trovato un grande vena..quella del collo!! ma non so come,o per la merda che ormai gira,o perchè dopo un pò si chiude anche quella,ma son arrivato al punto che anche al collo stà scomparendo!! poi dove mi faccio per un pò di tempo,mi rimangono macche nere,tipo delle linee bruciate!! e mi faccio solo una,due volte a settimana!! immagina se mi lo farei piu volte al giorno,oppure se facessi il meta in venaa!! ma come cazzo vanno via queste linee,queste macche!?!??! anche alla vena giugulare ormai mi è venuta fuori una linea nera...uso spesso l'hirudoid gel,mi leva il gonfiore,ma le macche niente!! solo con l abbronzatura vanno via,poi appena la perdo,mi ritornano visibili!! qualcuno mi dice perchè?!?!?

Re: metadone in vena cosa provoca?

Le macchie sulla pelle possono soltanto migliorare aspettando un tempo probabilmente molto lungo e non utilizzando più per iniettare di sostanze. Non c'è altra possibilità. L'utilizzo di una vena del collo è pericolosa. Eventuali flebiti possono con facilità diffondersi al cuore provocando delle endocarditi molto pericolose.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

poi leggendo qualche commento,ho notato che qualcuno accusa i SERT!! ragazzi non è vero,anzi!! ringraziate dio che c'è una struttuta che ci mantiene dandoci il metadone gratis e assistenza!! mai sia se dovessi tornare alla vita di una volta,a sbattermi piu volte al giorno per trovare i soldi,per farmi e per non stare male!! non prendiamoci in giro poi,dipende solo da noi,se veram.vogliamo uscire,ce la facciiamo,il metadone si scala con un pò di volontà...avevo amici critici per davvero,che ne prendevano 30mg di quello concentr.al giorno,ed alla fine l'hanno scalato a zero,e nemmeno si fanno piu di roba!!! tutto stà nell essere davvero convinti!! io grazie a dio ho perso quella fissa quotidiana di farmi che avevo una volta e con 6-7mg di metano stò bene e non penso a niente,faccio una vita normalissima!!purtroppo però devo riuscire a curarmi quella fissa di roba che mi viene quelle 2-3volte al mese!! ma piano piano mi leverò anche quella!! per ora son contento così,son passato dal farmi piu volte al giorno e tutti i giorni,a farmi quelle 2-3volte al mese..quindi il metadone è l ultima preoccupazione,con un pò di volontà si scala,pensate prima a togliervi la fissa della roba e dell ago...poi pensate a levare il metadone!! e ringraziate il cielo che esistono i SERT,giu da me ,per strada si vende ad un euro al mg.lo sciroppo!! se dovessi comprarlo ogni giorno sarebbero circa 7 euro quotidiane!! mai sia!! e poi vendono le bocciette intere a 30 euro!! quindi...grazie a dio che ho il sert a 500metri da casa...
MARCO

Come togliersi il metadone?

Io prendo 7 linee di metadone del misurino che ti danno al sert,sono 12 anni e mi sono accorto che non ho più interessi e voglia di far niente,è 2 anni che non tocco eroina,come faccio ad uscirne? Mi dicono che non si dorme per mesi e si hanno dolori muscolari ecc.Quale è il vostro consiglio per togliermelo senza soffrire troppo?Grazie per vostre risposte Gabriele.

Re: Come togliersi il metadone?

Caro Gabriele, il fatto che tu non usi eroina ormai da due anni è una condizione favorevole alla disintossicazione. Se questa cosa viene fatta bene i sintomi sono più che accettabili. La condizione più importante è una riduzione molto lenta del dosaggio alternata a periodi in cui il dosaggio viene tenuto costante. Parlane con il medico del sert.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Re: Come togliersi il metadone?

Grazie per la tua risposta,ma ormai non ho più fiducia nei medici del sert,credo siano li perchè non hanno trovato nulla di meglio,un medico che ti fa trovare il programma pronto e parla con te solo se ci sono dei problemi per i quali per forza deve riceverti e non si interessa nemmeno di chiederti come va per mesi fa il suo lavoro?Non vale nemmeno lo stipendio che prende.Ciao Gabriele.PS non mi dire cambia medico! esperienza fatta per 12 anni e ora rassegnato.

Re: Come togliersi il metadone?

centro crisi e comunità
la persona che amo si inniettava piu di 300 al giorno quando poteva di metadone.. ora sta in comunità non farà tutto il cammino ma solo per togliere il metadone e "sanare" un po la mente da questo terribile vizio. con lo scalaggio fuori non fai nulla si ha bisogno dell'aiuto della comunità , se non hai la testa dura di dire basta da solo non ci riesci mai fuori, nemmeno con il ser.t perche la tentazione di comprarlo e troppa forte... ragazzi pensate che la vita e bella e toglietevi sta merda. non fatelo in vena e dannoso e fa male alle persone care vedervi in uno stato pietoso...

Re: Come togliersi il metadone?

molte persone nn riescono a toglierlo xkè la società ke lo circonda nn lo xmette oltre la testardaggine ovviamente... bisogna essere forti dentro x riuscirci e nn perdere l autostima xkè una volta persa è difficile riprenderla......

Re: metadone in vena cosa provoca?

io ho 26 anni e ho provato per la prima volta a tirare la roba a 24 con la mia ex di 21 che pure lei la voleva provare per la prima volta...all'inizio su sua idea me l ha fatta trovare in casa,essendo lei una persona già con abusi di alcool alle spalle e essendo una che vuol provare un pò tutto non ero d'accordo ed ero incazzatissimo e preoccupato, perkè l ero l ho sempre paragonata alla morte,poi provando bè mi capite... da settembre 2010 fin la fine dell' anno tutti i week a tirare,ma vedevo che lei si prendeva,a mè piaceva si ma io avendo un lavoro e altre cose per la testa sapevo che non potevo esagerare,purtroppo all inizio e con l ignoranza prendi sotto piede la cosa e vai avanti pensando sia un gioco,le cose tra mè e lei non andavano benissimo con l'inizio del nuovo anno,lei era disoccupata e mantenuta dai suoi,quindi economicamente stava bene,ma vedevo che cambiava e le cose andavano male tra noi e il rapporto si era raffreddato,x due sett non si è fatta vedere e mi diceva che era ammalata,avevo qualche sospetto ma bo,preso dai miei pensieri non ci badavo,poi una sera ci siam visti e abbiamo litigato e la vedevo cambiata sempre più,io ero esaurito e ora mi prenderete per una merda ho visto quella stessa sera un amica e ci ho fatto sesso,ma l ho fatto non per farle del male ma a volte le situazioni ti portano a non ragionare,be alla fine ci siamo rivisti un altro giorno e mi tira fuori che x 2 sett è stata a casa per nascondermi la sua dipendenza che era diventata esagerata,rubava in casa e io a quel punto son scoppiato e per rabbia le ho detto su di tutto e che l avevo tradita,non l avessi mai fatto,vi lascio immaginare,mi ha sfanculato e ha iniziato a frequentare il fratello del suo spacciatore,bè un tossico di stirpe,che l ha portata col bucarsi,cosa che lei schifava ecc....e il bello io non potevo fare più niente,ho provato a riprenderla a farla ragionare e si vedeva che stava con lui per fare rabbia a mè ma così facendo si stava scavando la fossa da sola,bè da quel giorno io sto lottando perkè torni quella di una volta,ora si buca è stata in comunità,al sert,siamo sempre rimasti in contatto,poi questo è finito in carcere e io e lei si non ci siamo più rimessi o perlomeno abbiamo tentato ma lei mentalmente è cambiata,con la sua famiglia abbiamo cercato di fare di tutto,il sert per mè son delle merde,ho letto che la terapia iniziale nn dovrebbe superare le 2 sett e li le han dato subito un dosaggio alto,poi li vedi che si sbattono,son stati 2 anni duri,non avrei mai creduto di dover assistere e soffrire così tanto alla discesa e caduta rovinosa di una persona a cui tieni,è una cosa che ti consuma giorno dopo giorno,x mè lei è unica,una testa e un pensiero davvero profondi e una sensibilità estrema,forse troppa,lei si buca all'inguine perkè nelle braccia non riesce,ma lo fà di meta un 2-3 volte a sett ma a volte anche passano mesi,il massimo che è arrivata di farsi dare dal sert è 50,poi prendeva "in giro" anche 100 e il max che ha preso 200,valori kmq intesi in giornata,tutto in una volta al max si è sparata 80......ora è a 16,si bene però ogni tanto si prende x via endovenosa anche 50 ecc. e a volte anche coca e mi fà capire che non vuol cambiare,azz se vuoi uscirne non vai a cercare altro..... ora io mi faccio spesso sensi di colpa e forse mi darete delle colpe anche voi,ma io però posso fare tutto il male del mondo a una persona ma questa non è una scusa per rovinarsi la vita o buttarsi via,lei se le è cercate tutte,nessuna le ha mai messo una pistola davanti,vi chiedo io per qualche mese che ho provato non mi considero ne tossico ne ex tossico,ma una persona come può esser lei,con una situazione economica buona,una bella ragazza,intelligente,ecc...ok con problemi famigliari,però a una certa età devi renderti conto che tu nn puoi essere una vittima in eterno, cosa ti può portare a volerti così male,a non amarti,io ora sarà l ennesima volta che chiudo con lei,xkè non vedo che vuol tanto cambiare,è statica,poco convinta,quanto tempo deve passare???sempre che si litiga,mi dice che io non posso capire,che dovrei esser nella sistuazione,ok devo bucarmi anche io allora per capirti???!!!.......quanto devo sopportare,a un certo punto chi me lo fà fare,solo perkè mentalmente non trovo una persona così mi son incancrenito su di lei,e sto sempre li con la speranza e l illusione ma ogni volta è una ricaduta brutta,e dico cazzo alla mia età merito una vita migliore,scusate lo sfogo e la mia anche confusione mentale ma è duraaaaaaaaaaaaa,ok voi direte bon tu almeno non sei tossico,che problemi vuoi avere,bè essere vicino a una persona così ed essere impotente e vederla rovinarsi non sò voi ma a mè distrugge l anima,una persona con la quale volevo tirar su famiglia ecc..... purtroppo ho 2 attività e sò che dovrei mollare tutto x lei e stare 24 su 24 finkè non si toglie tutto,ma chi mi mantiene,chi mi aiuta,i suoi??? non più,la comunità l ha espulsa,è una donna ma un osso durissimo...... e nn sò che fare,mi ritrovo a 26 anni in una situazione più grande di mè,ho provato a capire ad aiutare......però non è il mio mestiere,lei dice che ha l ago mania,e come cazzo si cura l agomania??? voi ne sapete più di mè,vedo a malincuore tanta gente che è da anni sotto meta,ragazzi ma possibile che nel 2012 non si riesca a trovare ancora una soluzione valida??? spero ce la facciate tutti....... un saluto

Re: metadone in vena cosa provoca?

Purtroppo non è facile anche io sn una ragazza di 20anni e mi faccio.. anke io sn fissata cn l ago è più forte di me..la cosa importante è sapere ke al nostro fianco c'è qualkuno ke ci vuole bene a cambiare non cambierá perchè per smettere ci vuole un forte imput ci vuole davvero qualkosa che ci faccia capire che vale la pena smettere. Devi capire che la droga è il nostro piccolo angolo di paradiso. In una giornata si pensa ininterrottamente alla siringa all'ago. Anche perchè spesso alle persone come noi di noi stessi non ci importa tanto se io mi faccio del male a me non importa. Credo ke ci odiamo troppo e ke il calore e l amore ke ci fa sentire la roba è difficile ke qualunque altr cosa ce lo faccia provare. L'unica cosa ke veramente puoi fare è non opprimerla ma credere in lei e dargli tempo e fiducia e fagli sentire il tuo affetto non abbandonarla

Re: metadone in vena cosa provoca?

20 anni? Cazzo mi dispiace ma lo so bene lago e una brutta bestia..perche poi la dipendenza non e una ma due..la robs o la coca e il maledetto ago che quando finisci la coca ti fai anche acqua per il gusto di farti..e maledetto lago e sopratutto con il metano

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ciao, io mi faccio da quando avevo 16 anni, ora ne ho 27, sono sposato ed ho un bellissimo bimbo di 13 mesi. Grazie a Dio ho sempre lavorato, anche xkè per portare avanti tutta la baracca, compresi i miei vizi ho capito che l'unica era crearsi una professionalità che non tutti possono fare, e diventare indispensabile per l'azienda. IL MIO PROBLEMA NON E TANTO LA ROBA, MA LA COCA, mi facevo le capsule di Napoli, che danno una dipendenza pazzesca, poi pian piano grazie a mia moglie ed ai miei mi sono iscritto l SERT, per il primo annoprendevo il metano ma mi facevo quotidianamente, poi son riuscito a non farmi piu, e addirittura a scalare fino a non assumere piu nemmeno il METANO. Dopo un mese che nn andavo al SERT ho iniziato a sniffare ERO, X FARLA A BREVE X CIRCA 6 MESI HO BRUCIATO TUTTI I RISPARMI.. Sono tornato al SERT ed ho riniziato con il metano, nel 2011 ero riuscito di nuovo a scalare e a finire il rogramma, mi sono sposato ed ho avuto un bimbo, la sera dopo il parto di mia moglie ero solo a casa, e la tentazione è stata forte, sono uscito ed ho acquistato coca ed ero e mi sono rifatto in vena ritrovando sane le vene che un tempo avevo bruciato, cosi saltuariamente mi ritrovo di nuovo a farmi, e ho dovuto riniziare la terapia con il metano. Non ho mai pensato di bucarmi con il metano anche xkè non ha senso, conosco gente che si faceva il subutex ma le braccia gli sono andate in cancrene. SCRIVO TUTTO QUESTO PER DIRVI CHE IL SERT SERVE, I DOTTORI SONO SPAZIENTITI PERCHè LI PRENDIAMO IN GIRO QUOTIDIANAMENTE, BASTA ESSERE SINCERI CON SE STESSI E CAPIRE CHE L'AGO E UNA BRUTTA BESTIA CHE TI SEGNA A VITA, PULTROPPO IL CERVELLO NON RIUSCIRA MAI A CANCELLARE QUELLE ESPERIENZE PIACEVOLI PROVATE, E CI SI RICASCA SEMPRE, BASTA TROVARE IL GIUSTO EQUILIBRIO.
iN BOCCA AL LUPO A TUTTI!

Re: metadone in vena cosa provoca?

io vi dico che la droga è distruttiva ,bisogna essere davvero concentrati su cosa si vuole fare di se stessi e del vostro futuro. ragazzi non drogatevi, potete avere una vita bella con problemi ma bella, la droga distrugge animo e fisico.

Re: metadone in vena cosa provoca?

carissima amica mia, cinzia voglio che tu capisca una volta per tutte che la tua vita non è per continuare a distruggertela,il metadone fatto endovena porta molte complicanze sia nel tuo fisico sia nella vita di tua figlia, e sopratutto ti uccide nell animo ora capirai che tutti i commenti che sono scritti prima dei miei non sono a caso. non ferlo mai più ti ammazzo io con le mie mani. ti voglio tanto bene manu.

Re: metadone in vena cosa provoca?

sante parole io posso solo dire una cosa il metadone fa molto male infatti al sert dove vado mi sono fatto togliere il meta e ho cominciato la terapia con il subxone e sono tre anni che io non tocco nessun tipo di droga manco una canna mi fumo più e sinceramente sto bene io ho 23 anni e mi sono fatto la prima volta a 11 anni di eroina e via dicendo con tutte le droghe che ci sono ho vissuto x strada ma da quando ho preso la cura del subxone la vita e tornata a sorridermi ho una vita rilassata ho un tetto e ho ripreso fiducia da parte della mia famiglia anche se ho dei piccoli problemi ancora da risorlvere con la legge un saluto a tutti

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ciao cazzo a 11 siamo in 5elementare.dici il vero
della mia batteria i primi avevano 14/15anni e ai tempi pensavo che avessero battuto tutti i record
oo sei sempre un bimbo guarda di riprenderti velocemente
e metti in atto le tue esperienze di vita(se dici il vero)
Possano esser d aiuto a te ad altri
ti auguro tutto il bene del mondo
Gli amici k hanno avuto seri problemi da giovani son riusciti a cambiar radicalmente la vita(chi l ha voluto)
Al contrario quelli tipo me con un piede di qua e di la
si portano ancora dietro i problemi.ho 44anni
dai retta a me se sei come penso puoi aver tutto

Re: metadone in vena cosa provoca?

Con il metadone fatto in vena sei a rischio di danni gravi alla salute fino a malattie inavalidanti o alla morte. Detto questo se assunto correttamente per via orale il metadone ha una azione molto più lunga nel tempo
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

Cara lettrice, mi dispiace per la tua preoccupazione per il tuo ragazzo che rischia di farsi davvero del male continuando. Ho risposto tante volte a domande su questo argomento e puoi trovare le mie risposte con una piccola ricerca sul sito. I pericoli principali sono l'overdose, anche mortale, le infezioni sia locali, che generalizzate, ed in particolare alle pareti interne del cuore (endocarditi) che possono essere molto pericolose, e danni polmonari cronici.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

sono 25 anni che combatto con l'eroina, sono 15 anni che combatto con il metadone. sono perfettamente d'accordo con quelle persone che dicono che il sert li ha aiutati, a me mi ha sempre aiutato e non solo con il metadone. quindi andiamoci piano a colpevolizzare i sert. io mi ricordo quando ero in mezzo alla strada, ma alla mattina potevo andare a prendere il metadone e non fare danni, incontrare una psicologa o entrare in comunita', il mio sert mi ha sempre aiutato in tutto. la dipendenza e' una malattia e da tale va trattata, e se per non farmi devo bere lo sciroppo ben venga e meno male che c'e' e mi consente di vivere una vita normale. quando si trattera' di scalarlo me lo dira' il mio medico. di testa mia ho sempre fatto solo danni.

Re: metadone in vena cosa provoca?

Il metadone assunto per via endovenosa ha gli stessi effetti di qualsiasi oppiaceo.
Questo, come nel tuo caso, fa aumentare moltissimo la tolleranza e la dipendenza, e quindi, come sta avvenendo a te, un bisogno assoluto di provare quella sensazione.
Si tratta però di una situazione che può essere risolta, seppur con difficoltà. E’ necessario che tu chieda aiuto al medico del sert presso cui sei in cura. La prima cosa da fare, ovviamente, è quello di ritornare all'assunzione del metadone per via orale. Probabilmente a questo scopo è fondamentale che la tua assunzione del metadone avvenga sotto controllo. Potrebbe avvenire con l'assunzione quotidiana presso il sert o con il controllo di una persona a te vicina . Queste mie sono solo ipotesi di possibile intervento. E' importante che tu ne parli al sert.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ragazzi qui la questione è seria, purtroppo i centri che si dovrebbero occupare di aiutare le persone dipendenti da eroina, non fanno altro che risolvere il problema somministrando altre sostanze che in pratica assumono il posto dell'eroina stessa e quindi non risolvono niente anzi aggiungono un ulteriore problema.
Cominciate a capire che L'UNICO METODO

Re: metadone in vena cosa provoca?

ciao a tutti,
la mia esperienza è presto detta, ho cominciato di eroina che avevo 20 anni,
per dieci anni ho provato tutte le droghe possibili immaginarie, che mi anno portato
svariate volte in carcere, grazie al sert e al metadone ho cominciato una vita normale, lavoro famiglia. è 25 anni che prendo il meta piccolo dosaggio mg15
il problema che quì espongo è dovuto a una cazzata fatta circa una decina di anni fà, beccato in macchina a venti metri da casa e alquanto alticcio, mi sono rifiutato dell alcool test, con conseguenza di trovarmi sotto processo, e conseguente sospensione patente per un mese, cosa mai avvenuta in quanto all epoca l avevo smarrita.ho dovuto dopo tre anni ridare tutti gli esami di guida per riottenerla, ora a distanza di dieci anni , scopro da un controllo effettuato dalla questura
in un albergo dove pernottavo per lavoro che vige ancora la sospensione della patente per un mese, con la notifica di presentarmi alla questura di appartenenza
per il ritiro della patente e relativa sospensione. scopro inoltre che devo presentarmi alla commissione medica. che da controlli accerterà sicuramente la presenza del metadone.
allora io dico a questo stato infame, che prima ti aiuta a uscire dal tunnel legandoti a vita al sert, ma poi se ne frega se della macchina ne hai estremo bisogno, essendo io una partita iva , la situazione economica attuale, allo sfascio, e il fatto che ho 50 anni, e che sicuramente un altro lavoro non lo trovo. cosa dovrei fare????
ragazzi un consiglio spassionato, smettete prima possibile di prendere il metadone,vi lega a vita al sert, vi rende schiavi, vi rovina la vita, e mi ha rovinato la vita.
che dio ci assista.

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ciao a tutti Vorrei fare una domanda a quello che dice di andare in comunità di recupero Ok ci vado ma mi mantieni tu?!? Mio padre e' un esodato l azienda di mia mamma sta chiudendo e sono solo io che porta a casa la pagnotta Non mi dire che posso chiedere aspettativa perché in questi 6 mesi chi aiuta i miei?!? I serd sono tutti uguali ok ti danno il metano gratis e poi?!?.... È il poi che m interessa Tra l altro lo danno in affido solo a quelli che non vanno a lavorare mentre chi va a lavorare o altri problemi ? Tutte le volte e' un casino a chiedere 1 gg in più (su 3 serd 3 così) per non parlare di quando sei contento di lasciare le tue urine solo sporche di canne Che storie fanno?!? Io il metà non me lo faccio ma stasera il dubbio me lo volevo togliere ma sapete che vi dico visto quello letto? Meglio aspettare e andare in cerca di roba Tra l altro ormai credo di avere la scimmia da metà che non di roba

Re: metadone in vena cosa provoca?

COMPRA ANCHE TU LA GUIDA CHE SPIEGA COME SI SORRIDE COME CI SI FA LA RIGA SENZA BISOGNO DI UNA SPILLATRICE.......Cazzo è na merda farsi il metano concentrato ma da merda ci sono cascato pure io....dai raga che ce la togliamo la scimmia si....ci manca solo il tempo....e un buon motivo per farlo...ciao e auguri dal veneto

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ciao io mi chiamo juri e la mia situazione è un pochino particolare...io non ho mai fatto uso di eroina cocaina, insomma oppiacei mai usati eppure sono cascato sul metadone comprandolo in piazza (sempre sigillato cmq) e a forza di prenderlo ci sono andato a rota...premetto che io lo bevo soltanto e nn ho mai usato siringhe ma nn vuol dire che riesca a togliermelo piu facilmente degli altri anzi...spero che ci riesca un giorno...un bacio a tutti...

Re: metadone in vena cosa provoca?

Non sei il primo che senza usare "sostanze" comincia ad utilizzare il metadone (che è un farmaco) impropriamente, magari consigliato da amici o per curiosità. Difatto il metadone e' un oppioide e alla pari dei derivati oppiacei crea dipendenza e puo’ succedere che si rimanga "invischiati" in questa situazione, come dici tu, un po' particolare.
In queste situazioni può non essere facile smettere e per questo credo che tu ti debba far aiutare da un servizio tossicodipendenze, senza aspettare e sperare che questo succeda "un giorno" miracolosamente.
Giovanni Tavanti medico sostanze.info

Re: metadone in vena cosa provoca?

davvero è mai possibile che arrivati a queste conoscenze scientifiche la vita di tantissime persone sia resa cosi difficile ok da un nostro sbaglio, ma nn importa niente anessuno dei tossicodipendenti ,nn posso credete che nn esista un metodo che almeno ti possa eliminare la dipendenza fisica senza soffrire cosi tanto;nn è un problema di pochi a quanto vedo siamo davvero tanti in questa situazione io ho provato ma nn dormire per 2 mesi se ti basta con tutte le sofferenze avendo un lavoro etc nn è facile .......auguro a tutti noi di riuscirci

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ciao a tutti,

mi chiamo leonardo Montecchi e lavoro come medico nel sert di Rimini dal 1977.
Ieri abbiamo discusso in equipe la situazione di una ragazza, attualmente ricoverata in ostetricia,è incinta al settimo mese, per un ascesso inguinale, presumibilmente effetto di una iniezione di metadone concentrato endovena.
da diverso tempo abbiamo capito che lei si fa il meta endovena, le lo nega,e si fatica a discutere con lei. Abbiamo anche pensato che potrebbe essere ambivalente nei confronti del figlio: lo vuole e non lo vuole. E' molto in conflitto con la famiglia,soprattutto con la mamma ma abita con lei. Le abbiamo proposto di andare in un luyogo diverso, non una comunità, ma lei non vuole.
Ora vediamo come fare, c'è un nostro medico che riesce ad avere colloqui con lei.
Tutto questo per parlare del metadone endovena che può anche essere in relazione con altre storie personali.
Farò circolare nella nostra equipe l'interessantissimo dibattito.
Grazie, a presto
leonardo Montecchi

Re: metadone in vena cosa provoca?

Caro Leonardo,
ho letto il tuo post. Ti sono grato per averlo pubblicato. Hai visto come ormai da tempo sono comparse sul nostro sito tante testimonianze sulla diffusione (che secondo me è più ampia di quello che molti pensano) dell'iniezione endovenosa del metadone concentrato.
Sia direttamente da parte di pazienti dei sert che lo ricevono in affido, che da parte di altre persone a cui essi lo vendono. Le conseguenze di questa pratica, come tu ben sai, sono molto gravi.
Ho scritto e detto tante volte su questo argomento sia sul sito che come medico sert.
Il metadone allo 0,1 per cento non creava questo problema ed il passaggio generalizzato a quello concentrato, che risponde solo a logiche economiche, è causa di questo fenomeno.
Non solo. Penso che questa scelta da parte dei sert, oltre ad essere pericolosa, sta creando presso i loro pazienti, e non solo, un'immagine negativa.
In pratica è come se i sert da una parte dichiarassero di voler allontanare l'eroina dai loro pazienti e dall'altra parte gliela fornissero. Il massimo dell'incoerenza.
Ho fatto per venti anni il medico sert e ho combattuto nel mio fino alla fine l'introduzione del metadone allo 0,5 per cento.
un saluto cordiale
Gioacchino Scelfo

Re: metadone in vena cosa provoca?

Ma proprio per errore chiudendo ho cliccato qua e ho letto! Se la pensa davvero cosi è un signor dottore dottor Scelfo,grande davvero! Combatta per e con noi il più che può contro questo sistema (non met. nello specifico..),veramente sono contenta di leggere delle parole cosi dirette e decise!Ci vogliono più persone e professionisti possibile con questo spirito..diffonda,diffonda!!;)
K.

Re: metadone in vena cosa provoca?

salve sig. Montecchi ho letto i l suo artico riguardante la meth....ho controllato l'inserzione di e-bay di cui parla....ma per 12,99 con 7,50 di spesa recapitano la t-shirt del pervitin!
credo che ci sia un errore...lavoro su e-bay e le posso assicurare che ah delle regole molto rigide.
cordiali saluti

Re: metadone in vena cosa provoca?

aiuto...di che stai parlando? che centra e-bay??...quale t-shirt e che diavolo è il previtin???
il dr. Montecchi è un collega del ser.t. di Rimini, non uno che vende magliette su e-bay
che vi fumate in ditta fratello??

Pagine

Aggiungi un nuovo commento