Back to top

Problemi posteriori ad uso di sostanze. A chi devo rivolgermi?

effetti delle sostanze

Ciao!
Sono una ragazza poco più che ventenne. L'anno scorso per un periodo durato circa 8 mesi ho fatto uso delle seguenti sostanze, nell'ordine: 2 mdma, 2 lsd, 1 di cocaina e un uso giornaliero di circa 4canne (marijuana). Durante questo periodo, terminato a luglio 2013, le sostanze non mi causarono nessun particolare problema eccetto gli effetti che comunemente si manifestano all'assunzione. A seguito di quegli 8mesi, salvo qualche sporadico uso di marijuana, non assunsi più alcuna sostanza. Dopo pochi mesi dall'interruzione, ho cominciato a accusare i seguenti disturbi/effetti: frequenti e improvvise tachicardie, sudorazione alle mani, senso di svenimento, senso di non riuscire più a controllare il mio corpo e tensione, calo dell'appetito, unite ad un calo della concentrazione. Inoltre, per quanto riguarda gli effetti c.d. psicologici: attribuzione di significati insoliti ad eventi ordinari (esempio: impressione che le persone che sono casualmente attorno a me abbiano intese tra loro, escludendo me stessa da queste intese), impressioni di perdita di controllo del corpo e dei suoi movimenti e difficoltà a relazionarmi con le altre persone.
Questi effetti mi hanno preoccupato, ma per vari motivi che penso possiate capire, non ho deciso di rivolgermi ad uno specialista per porvi rimedio.

Vorrei dunque chiedere gentilmente alla redazione a chi, nel mio caso, dovrei rivolgermi.

Vi ringrazio,

Cordiali saluti,

Risposta 

 ciao, il consiglio che ci sentiamo di darti, visti gli episodi che l'assunzione di sostanze ti ha scatenato sia livello fisico che psicologico, è quello di rivolgerti ad uno psichiatra, precisando che potrebbe essere lo specialista adatto in quanto in grado di inquadrare i tuoi problemi sia a livello psicologico che fisico. A patto ovviemante che tu gli riferisca correttamente tutto quello che è accaduto e quali sono i motivi che ti spingono a chiedere un sostegno e un aiuto. Dato che sei molto giovane e l'assunzione di sostanze si è prolungata per un periodo piuttosto breve, non dovrebbe essere difficile riuscire a trovare il giusto inquadramento diagnostico ai tuoi problemi.

Commenti

Aggiungi un nuovo commento