Back to top

qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle ministeriale? se è al di sotto della soglia del minimo, può essere che la prima segnalazione sia non solo archiviato, ma annullabile? Cioè in nulla di fatto e quindi cancellabile?? grazie!

Salve, vorrei sapere se nel caso di uan traccia da 0,1 mg di cannabis, se non mi sbaglio, devono vedere quanto è il principio attivo, oltre al peso giusto?
Quale è il minimo di prinpicipio attivo nelle tabelle ministeriali? Che nelle tabelle non si capisce da quanto parte il minimo.
Se fosse al di sotto della soglia minima, potrebbe essere che la prima segnalazione si non solo archiviato, ma cancellabile? insomam in nulla di fatto?
Grazie

Risposta 

La quantità di principio attivo individuata dalle tabelle del Ministero della Salute, serve da discrimine tra illecito penale e illecito amministrativo, ma non esiste un quantitativo al di sotto del quale non si apra un procedimento; ovvero, non è comunque consentito detenere alcun quantitativo, seppur minimo, di sostanze stupefacenti. Nel tuo caso, trattandosi di un quantitativo sicuramente inferiore a quello previsto per l’hashish (0,5 grammi di principio attivo) si attiverà un procedimento amministrativo che potrà concludersi, se è la tua prima segnalazione, con l’invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti.

 

Commenti

archiviazione

quindi, una volta archiviato, non dovrebbero fare le analisi prima di chiudere il "caso"?
O dopo, con risultati ovviamente negativi (non fumo quasi mai, se non per occasioni, l'ultimo è stato per capodanno) e quindi il tutto si notificherà in archivio? Messa così, non ha molto senso come procedura o sbaglio?
Mia curiosità, perchè è un passaggio poco ben chiaro
Grazie ancora per la gentile risposta!

risposta a "ARCHIVIAZIONE" del 22.03.10

Pur non essendo chiara la tua domanda, proviamo nuovamente a risponderti. Nel corso del colloquio in prefettura non dovrai fare alcuna analisi ed il tuo procedimento potrà essere archiviato, in tale circostanza, con l’invito formale a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Potresti inoltre essere invitato ad attivare un programma terapeutico presso il Sert competente e, se deciderai di intraprenderlo, dovrai effettuare, in tale sede, le analisi delle urine. Se ancora non sei soddisfatto della nostra risposta, scrivici nuovamente.

Approfittiamo della tua domanda per invitare tutti i nostri lettori ad essere il più precisi possibile nel formularci le domande, sopra tutto quelle di tipo legale, per permetterci di rispondere più adeguatamente.

Re: risposta a "ARCHIVIAZIONE" del 22.03.10

Se il tuo procedimento è stato concluso con un invito formale a non fare più uso di sostanze stupefacenti, ai sensi della legge, non succede niente se non segui il programma terapeutico. Se, invece, il procedimento si è concluso con una sanzione, effettuare il programma ti consentirebbe di chiedere la revoca della sanzione e, quindi, la restituzione anticipata dei documenti sospesi.

Re: risposta a "ARCHIVIAZIONE" del 22.03.10

A me è successa la stessa cosa, cioè sn stato fermato con 0.5g circa di marijuana addosso e mi è stato detto dai carabinieri di andare dal prefetto a farmi le analisi entro 15 gg così nn arriverà nemmeno la comunicazione a casa.è vera questa cosa?e considerando ke mi è stata sospesa la patente x un mese se mi sottopongo alle analisi ed esco pulito la sospensione sarà revocata?

Motivo

Ciao sono stato trovato in possesso di 1, 279 gr di marijuana con 0,076 gr di principo attivo ( 5, 98 % ) e sono stato punito penalmente ( non il carcere , solo fedina penale ) . Come è possibile visto che la quantità e di molto inferiore a quella punibile penalmente ??

risposta a "MOTIVO" del 14.05.10

Con la quantità di principio attivo che ti è stata trovata, è possibile che si  attivi un procedimento penale solo nel caso in cui si venga sorpresi a cedere la sostanza a qualcun altro. Infatti la cessione di sostanze stupefacenti, anche gratuitamente, prevede sempre il reato di spaccio anche se si tratta di piccole quantità. Se non era questo il tuo caso, avresti comunque potuto presentare ricorso.

SEGNALAZIONE AMMINISTRATIVA

BUONASERA........10 ANNI FA HO AVUTO UNA SEGNALAZIONE AMINISTRATIVA PER USO DI CANNABIS........VOLEVO SAPERE SE AL GIORNO D'OGGI PUò ANCORA COMPORTARE PROBLEMI NEI CONCORSI PUBBLICI.........ES. ESERCITO ITALIANO??
GRAZIE!!

arresto per presunto spaccio ..

salve sono una ragazza di 22 anni il mio ragazzo lo scorso 19 giugno percorreva una statale era in compagnia di un amico in poche parole nella perquisizione effettuata dai carabinieri lasciarono cadere in terra il mio ragazzo una stecchetta di 2,5g di hascish è 1,5g di mariuana è un unica banconota da 20 euro mentre al suo amico 2,5g di mariuana divisa in 5 dosi diverse è circa 600 euro in contanti i carabinieri scrissero sul verbale presunto spaccio in concorso fra loro gli arrestarono sono stati in carcere 4 giorni è ora sono ancora hai domiciliari vorrei sapere il mio ragazzo non ha mai spacciato nulla era per il solo uso personale è possibile accusarlo di spaccio solo perche al suo amico hanno trovato il denaro ,non avendo nessuna prova ne fragranza di reato ,ne intercettazioni cioe' nulla la cosa che mi preoccupa è che il legale di tutti è due è lo stesso , il quale ha detto che la punibilita' la dara non la quantita' ne le prove quanto il principio attivo che troveranno ma in gran lunga quanto lo terranno hai domiciliari?

arresto per presunto spaccio

la responsabilità penale è personale quindi secondo me il tuo ragazzo rischia meno dato che mi sembra di capire che il materiale stupefacente da lui detenuto non era suddiviso in dosi. mentre quello dell'amico si e ciò conta molto, inoltre il suo amico aveva 600 €. poi dipende dalla quantità principio attivo dato che si tratta di marijuana ha valori abbastanza alti...... secondo me il tuo ragazzo rischia una multa abbastanza salata e sicuramente una segnalazione alla questura come assuntore quindi probabilmente dovrà andare dallo psicologo, esami delle urine e del sangue

Analisi Patente

Salve,
mi chiamo Lorenzo, a giugno sono stato beccato dai carabinieri che fumavo uno spinello in macchina con un amico. Non ero alla guida ma mi fanno fare ugualmente le analisi delle urine e del sangue, che mi dovrebbero partire a sorpresa a breve.
Non fumo canne da più di due mesi ma ultimamente sto fumando un'erba legale chiamata Orange Lilia (è possibile trovarla negli Smart Shop) con un tenore di THC della canapa minore di 0,2%. Al suo interno anche guaranà e foglie di som-o.
Se mi chiamano uno di questi giorni a sorpresa secondo voi risulterò positivo al test? Grazie tante per tutto quello che fate e complimenti per il portale!!!
Grazie Tante!!!!!!!!

Analisi Patente

Salve,
mi chiamo Lorenzo, a giugno sono stato beccato dai carabinieri che fumavo uno spinello in macchina con un amico. Non ero alla guida ma mi fanno fare ugualmente le analisi delle urine e del sangue, che mi dovrebbero partire a sorpresa a breve.
Non fumo canne da più di due mesi ma ultimamente sto fumando un'erba legale chiamata Orange Lilia (è possibile trovarla negli Smart Shop) con un tenore di THC della canapa minore di 0,2%. Al suo interno anche guaranà e foglie di som-o.
Se mi chiamano uno di questi giorni a sorpresa secondo voi risulterò positivo al test? Grazie tante per tutto quello che fate e complimenti per il portale!!!
Grazie Tante!!!!!!!!

fermo

ciao sono stato fermato e trovato in possesso di 1,5 g di hashis per uso personale posso essere arrestato

risposta a "FERMO" del 07.08.10

La dose massima considerata dalla legge come uso personale di thc è di 0,5 grammi. Si fa riferimento però al principio attivo che è in genere in quantità nettamente inferiore al peso della sostanza “al lordo”. Se comunque dovesse essere superiore alla quantità considerata “per uso personale”, dovrebbe aprirsi un processo penale. L’arresto però in casi del genere non avviene mai.

....

FINI-GIOVANARDI che la vostra vita e quella dei vostri figli possa finire nel peggiore dei modi...CI STATE MASSACRANDO NON SIAMO CRIMINALI, VOI SI!!!

Ritiro patente causa singolo spinello

Salve, sono stato fermato in un locale con uno spinello. Il carabiniere mi ha immediatamente imbustato spinello e patente inviandoli alla prefettura di Roma. Intanto la mia patente è ritirata per un mese......ma poi cosa mi aspetta? Grazie mille

segnalazione alla prefettura

sono stato trovato in possesso dalla guardia di finanza di 5,2 grammi di marjuana (il peso oltretutto si riferisce alla sostanza incartata da spessi strati di cellophane), e mi è stata contestata la violazione dell'articolo 75, dichiarando nel verbale di farne solo un uso personale.
mi è stato assicurato dai finanzieri di non rischiare nulla, oltre alla segnalazione alla prefettura.mi sorge ora un dubbio, vedendo le quantità di principio attivo stabilite per l'uso personale, e sapendo che si trattava di un erba molto forte(auto-prodotta da conoscenti con probabile alta concentrazione di THC): non è che rischio di più della semplice convocazione dal prefetto?
detto questo vi ringrazio per l'eventuale risposta ma soprattutto per l'ottimo servizio che svolgete, di sicuro più efficace di qualunque politica antiproibizionista
grazie ancora e buon lavoro

risposta a "SEGNALAZIONE ALLA PREFETTURA" del 30.08.10

Il quantitativo di principio attivo non è l’unico elemento per stabilire se si tratta di una violazione dell’art.75 del D.P.R. 309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) oppure dell’art.73 (detenzione ai fini di spaccio), ma possono intervenire anche altri fattori ( circostanze del fatto, eventuali soldi sequestrati ecc.). Se i finanzieri ti hanno assicurato di averti segnalato alla prefettura, puoi toglierti ogni dubbio rivolgendoti direttamente alla tua prefettura di residenza.

risposta

ho già contattato la prefettura che naturalmente ancora non ha ricevuto nessun rapporto, verbale ecc. quindi non ha potuto essermi d'aiuto.
Comunque avendo io un verbale di contestazione di violazione dell'articolo 75, non penso mi si possa attribuire la violazione dell'artcolo 73, giusto?! sarebbe abbastanza incoerente..poi soprattutto durante la perquisizione non è uscito alcun aspetto della questione, ma mi si è soltanto assicurato che mi si stava attribuendo la sanzione minima.
comunque grazie per la risposta, ancora buon lavoro

ritiro patente

salve, la guardia di finanza mi ha appena ritirato la patente perchè mi hanno trovato 1.2g di hashis. non hanno saputo darmi molte spiegazioni quando io ho chiesto se facevano analisi per vedere il contenuto di THC. potrebbe aggiornarmi su cosa mi potrebbe succedere adesso e per quanto potrei rimanere senza patente? grazie

risposta a "RITIRO PATENTE" del 31.08.10

Con il quantitativo che ti è stato sequestrato, si aprirà nei tuoi confronti il procedimento amministrativo previsto dall’art.75 del D.P.R. 309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) che prevede, nei casi in cui al momento del fermo la persona abbia anche la disponibilità di un veicolo, il ritiro della patente per trenta giorni. Trascorso questo termine puoi presentarti, per la restituzione della patente, presso la tua prefettura di residenza che successivamente ti convocherà per l’effettuazione di un colloquio finalizzato a definire il tuo procedimento. Nel caso di prima segnalazione, e se ricorrono i presupposti, il tuo procedimento potrà concludersi con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti; altrimenti ti verrà applicata una sanzione amministrativa (sospensione della patente, del passaporto e del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni) e ti verrà rivolto l’invito ad effettuare un programma terapeutico che, se positivamente concluso, ti permetterà di ottenere la revoca della sanzione.

stesso problema

Buona sera,un paio di sere fa sono stata fermata e mi è stata ritirata la patente per 30 giorni....art.75 mi ha detto l'avvocato.Il problema è che io non stavo guidando e tra l'altro la macchina era ferma! la mia domanda è semplicemente se io controllo lo stato del saldo punti,mi diranno che la patente è stata ritirata?

grazie

risposta a "STESSO PROBLEMA" del 19.10.10

L’art 75 prevede il ritiro immediato della patente per trenta giorni quando la persona trovata in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale, ha, al momento dell’accertamento, anche la diretta ed immediata disponibilità di un veicolo. In questi casi non è prevista alcuna decurtazione dei punti della patente.

ritiro patente

il 13 agosto ho fumato crack e ho sniffato una piccolo quantitativo di eroina..il 1 settembre ho fatto la prima analisi tossicologica per l'idoneità della patente è possibile che il test è uscito positivo?

aiuto

salve sono un laureando in economia e commercio tra un mese mi laureo e ieri al concerto di ligabue mi hanno fermato con 8 canne gia pronte di cannabis qualità rossa...credo che il peso nn fosse superiore al grammo...a quanto potrebbe equivalere di principio attivo...la guardia di finanza mi ha detto che potrei incorrere in un procedimento amministrativo...ho chiesto a un mio amico polizziotto e mi ha confermato proprio questo...lasciando la fedina pulita...al massimo sarò costretto a portargli delle analisi delle urine...e la mia prima avventura...e a questo punto anche l'ultima...vorrei sapere se sto rischiando davvero tutto per una cavolata....grazie

risposta a "AIUTO" del 12.09.10

Non siamo in grado di dirti quanto potrà essere il principio attivo, poiché la sua percentuale è estremamente variabile; quindi, per sapere che tipo di procedimento (penale o amministrativo) si attiverà nei tuoi confronti, dovrai aspettare l’esito delle analisi che verranno effettuate su quanto ti è stato sequestrato. Nel caso di procedimento amministrativo verrai convocato presso la tua prefettura di residenza per sostenere un colloquio nel corso del quale verrà valutato se chiudere la vicenda con l’invito formale a non fare più uso di sostanze stupefacenti (essendo la tua prima segnalazione) oppure applicarti la sanzione prevista (sospensione della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni) ed invitarti ad effettuare un programma terapeutico presso il Sert che, se positivamente concluso, ti permetterebbe di ottenere la revoca dell’eventuale sanzione erogata. In questo caso, trattandosi di un procedimento amministrativo, non risulterebbe sulla tua fedina penale.

Re: risposta a "AIUTO" del 12.09.10

salve, a distanza di un anno...mi hanno convocato per un colloquio in prefettura...
le analisi hanno evidenziato un peso lordo di 3,839g con un THC del 2,2% quindi presumo sia 0,084 di sostanza di gran lunga inferiore allo 0,5....(3,839 x 2,2%)
devo preoccuparmi?... sto per fare l'esame da commercialista e non vorrei grattacapi riguardo a una cosa che ormai è un lontano ricordo.... credo sia anche andato in prescrizione....grazie

art 121+ art 75

ciao ragazzi sono stato fermato a luglio con 3.8g di marijuana contenente 821mg di principio(,art.75 con ritiro della patente).
dal 9 agosto risultavo nevativo alle urine del sert ma l'undici settembre sono risultato positivo per la modica cifra di 188ng.
mi avevan detto al sert che il minimo di tempo che servirebbe per lasciare le urine era di tre mesi,ora con questa positività mi si allungherà vero? e di quanto?altri 3 mesi?
un'altra cosa che vorrei sapere è:
nel 2006 mi hanno segnalato come assuntore con l'articolo 121 ed ho ricevuto la chiamata al sert giusto in luglio (10gg prima di esser fermato) questo avvenimento è già considerato come precedente specifico?quindi sarei considerato recidivo?????
sono perseguitato dalla sfortuna ed oltretutto ho molta paura che grazie all'alta percentuale di principio attivo per tre grammetti e un po tutti chiusi nello stesso cellophane mi si prefiguri il reato di spaccio...cosa che non mi posso permettere.
vi prego ragazzi rispondete al meglio perchè sn pieno di paranoia!
grazie!

risposta a "ART 121 + ART 75" dek 21.09.10

Non ci è molto chiaro il motivo per cui stai frequentando il Sert: se sei stato segnalato ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/90 verrai invitato a sostenere un colloquio in prefettura e successivamente invitato ad effettuare un programma terapeutico, la cui durata non è stabilita per legge ma con modalità operative diverse per ogni servizio.
La segnalazione ex art.121 non è generalmente considerata un precedente per l’art.75, per cui questa dovrebbe essere considerata la tua prima segnalazione.
Se ti è stata ritirata la patente al momento del fermo per i trenta giorni previsti dall’art.75, vuol dire che chi ti ha fermato ha valutato che tu detenessi la sostanza per uso personale e quindi, anche se il principio attivo è superiore a quello previsto in questi casi, non ti dovrebbe succedere altro.

Angoscia totale..

Buonasera,
sono molto preoccupata per mio fratello. E' sempre stato un bravo ragazzo, buono e gran lavoratore. Ma una "cannetta" ogni tanto se l'è sempre fatta. La scorsa estate ha deciso di coltivarsi l'erba da solo. I carabinieri hanno fatto irruzione a casa sua.. aveva 4 piantine e foglie in sacchetti. L'hanno portato in carcere, dove è rimasto per quattro giorni (d'inferno) dopo i quali è sato deciso l'obbligo di dimora ( a casa mia) in attesa del processo. Il pm ha chiesto per lui da 6 a 20 anni. Ora, tralasciando il baratro in cui lui è sprofondato, e noi con lui, in questi giorni abbiamo ricevuto i risultati delle analisi, che hanno un principio attivo elevato, e contano un alto numero di dosi. In sintesi il documento attesta che le dosi sono 742 ( superiori di 722!) e il thc è di g 18.566 (superiore di 18.066!). Potrà il suo avvocato essere il più bravo del mondo, ma ci siamo resi conto che la situazione è terribile.. a novembre c'è il processo. Vorrei sinceramente sapere, secondo il vostro parere, concretamente, cosa rischia.. Quanto... se finirà di nuovo dentro.. :((
grazie

risposta a "ANGOSCIA TOTALE.." del 05.10.10

Purtroppo trattandosi di un problema penale, non siamo in grado di darti una risposta in merito al problema legale di tuo fratello.
L’unico consiglio che possiamo darti è quello di affidarvi ad un buon avvocato con specifiche comeptenze nel settore, perché dal dettaglio di quello che ci dici pensiamo anche noi che la situazione sia abbastanza seria.

risposta a "ANGOSCIA TOTALE.." del 05.10.10

Purtroppo trattandosi di un problema penale, non siamo in grado di darti una risposta in merito al problema legale di tuo fratello.
L’unico consiglio che possiamo darti è quello di affidarvi ad un buon avvocato con specifiche competenze nel settore, perché dal dettaglio di quello che ci dici pensiamo anche noi che la situazione sia abbastanza seria.

test antidroga dopo un sinistro

ero in auto,spuntando da uno stop,con la visuale coperta da un mezzo in sosta autorizzata,da dietro il veicolo fermo sbuca una moto la quale evitandomi scivola e cade(tutto ciò accadde alle 8:30 del mattino).all'arrivo dei carabinieri e dopo i rilevamenti del sinistro,i cc mi hanno fatto fare il narcotest anche se io non presentavo nessun sintomo di alterazione da alcuna sostanza,perchè non avevo ne bevuto ne fumato,ma sopratutto.chiedo se era lecito farmi fare il test e perchè non lo hanno ricchiesto anche al conducente della moto?

risposta a "TEST ANTIDROGA DOPO UN SINISTRO" del 03.03.11

E' ormai norma, da parte delle forze dell'ordine, effettuare gli accertamenti su consumi di alcolici e di sostanze ogni volta che viene fatto un sopralluogo per incidente.
Quel che noi sappiamo è, però, che gli accertamenti vengono richiesti a entrambi i “contraenti”, ovvero a chi lo ha provocato ed a chi lo subito. E' strano che sia stato richiesto solo a te.

buonasera e grazie dell'aiuto

Salve. Mi dispiace disturbare per un increscioso inconveniente come quello riguardo la marijuana.
Spiegando brevemente la questione: nel 2009 comprai dei semi di cannabis. Per quanto legali, grazie ad un procedimento riguardo i titolari del negozio (poi assolti in primo grado), ho subito due anni dopo (poco tempo fa) una perquisizione, sulla base di un sospetto di coltivazione (pur essendo incensurato). Io, cretino emerito, avevo una quantità ridicola di "briciole" chiamiamole così di marijuana, tant che sul peso lordo di 7,60 grammi, il principio attivo si è rivelato essere di circa 5 dosi. Il problema è risultato assurdo in quanto avendo una serretta (40x40!!! minuscola) in disuso che avevo usato per un'altra pianta, vanilla planifolia, e che avevo usato poi, gettandoci le piante secche e mezze distrutte strappate e non in vaso, per non far vedere che l'avevo a chiunque entrasse in casa (si capisce!!!). C'erano delle bustine di plastica di quelle che si usano per le viti etc. Completamente impolverate e ovviamente mai usate per lo scopo di spaccio, ma appunto per viti etc...ed erano rimaste lì buttate, impolverate e sicuramente lontane da quella roba (anche perchè quel poco era per me, come dichiarato). Dentro queste non c'era nulla, ne polvere, ne tabacco, ne erba, ne aria (erano chissà da quanto tempo lì dimenticate). Non erano neanche mai state aperte.
Ora ho avuto un procedimento amministrativo, cioè patente ritirata per un mese e ripresa da poco, sono già comparso di fronte il Gip. Che ha convalidato l'arresto.
Purtroppo ancora aspetto una eventuale archiviazione o procedimento. Ma c'è una cosa che non riesco a capire: è innegabile che esista il principio di prova univoca, ma, non essendo sicuramente io una persona che fa quel "lavoro", non avendo una quantità tale da rientrare in una sanzione penale, essendo incensurato, non avendo mai avuto problemi di nessun tipo, segnalazioni etc., non avendo soldi in quantità. come è possibile che senza indagini, senza rilevamenti delle mie attività in questo senso (che poi giuro su dio che non ho mai fatto quelle schifezze, manco a parlarne, e non so neanche come si compra da altri l'erba), un eventuale carabiniere si adoperi per affermare che io abbia fatto una cosa simile? So che devo aspettare che cosa succederà poi col procedimento, ma proprio non arrivo a capire come la giustizia possa DESUMERE ipotetiche "prove" di spaccio dal fatto che io avessi delle bustine comprabili ovunque, probabilmente anche nei negozi "1000 lire", "simili a quelle dei film sull'ispettore Callahan" (io faccio questo paragone sarcastico per cercare di arrivare a cosa hanno pensato i carabinieri in questione). Se avevano tutti questi sospett perchè non hanno fatto delle indagini PRIMA della perquisizione? Perchè non hanno fatto rilievi sulle bustine?

Vorrei appunto capire anche da voi (del resto ne ho parlato anche con l'avvocato, di cui mi fido tanto) che cosa dovrei aspettarmi (sempre secondo la vostra opinione).

Vi ringrazio!

risposta a "BUONASERA E GRAZIE DELL'AIUTO" del 26.05.11

E' un po' difficile per noi dirti che cosa devi aspettarti perchè in quello che ci hai raccontato, non rileviamo gli estremi per un'accusa di spaccio nei tuoi confronti. Infatti, per la legge che vieta la detenzione di sostanze stupefacenti, la coltivazione di queste sostanze è sempre considerata finalizzata allo spaccio, per cui si apre il procedimento penale previsto dall'art.73 del D.P.R.309/90. In base a quello che ci racconti, però, ci sembra di capire che i 7,6 grammi che ti sono stati sequestrati, non erano piantine in crescita ma marijuana già colta e seccata ed infatti nei tuoi confronti si è attivato il procedimento amministrativo previsto dall'art.75 che vieta la detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, e per il quale ti è già stata applicata la sanzione dalla prefettura. Non riusciamo quindi a capire quale sia la sostanza o la pianta da te detenuta e destinata allo spaccio, senza la quale non può iniziare un procedimento per tale reato. Quindi, in base a quello che ci hai raccontato, il tuo avvocato dovrebbe riuscire a far archiviare il procedimento penale nei tuoi confronti, mancando l'oggetto del reato; se, però, abbiamo interpretato male quello che ci hai scritto, scrivici nuovamente e cercheremo di darti una risposta.

2 risposta

precisazione: l'art 75 me lo hanno contestato in base al fatto che io ho dichiarato di averne fatto uso....almeno così credo

risp

eh avete interpretato benissimo....pianta già colta essiccata....e BASTA... capite perchè sono sconvolto? il gip ha solo dato una conferma dell'arresto, ma il procedimento ancora lo aspetto....è uno stillicidio....

Vi ringrazio cmq della pronta risposta

risposta a "RISP" del 28.05.11

In effetti è un vero stillicidio.... Comunque, la semplice dichiarazione di uso non fa aprire un procedimento per l'art.75 per il quale è necessario detenere una sostanza, ma comporta una segnalazione al Sert competente che ti inviterà ad effettuare un programma terapeutico volontario. Comunque il tuo avvocato, che è in possesso degli atti che ti riguardano, dovrebbe aver capito di che cosa sei accusato e presentare delle memorie difensive per chiarire la tua posizione. Se vuoi, facci sapere l'esito del tuo procedimento e scrivici ancora se vuoi ulteriori informazioni.

grazie!

io ne avevo...una minuscola quantità ma ne avevo...e sono stato detenuto un giorno alla caserma dei carabinieri....anzi, quasi due....ora si aspetta.....ed ho anche una certa apprensione

risposta a "GRAZIE!" del 31.05.11

Capiamo la tua preoccupazione e siamo abbastanza fiduciosi sul fatto che si possa aprire nei tuoi confonti un procedimento amministrativo e non penale, considerato il quantitativo da te detenuto. Aspettiamo insieme a te ulteriori sviluppi...

salve

per correttezza, vi informo che ancora oggi aspetto notizie in merito ad un mio eventuale procedimento....ho lo strano sospetto che qua le cose si prolunghino un po' troppo, benchè abbia saputo che il tribunale competente si stia dilungando con i lavori, in quanto oberati....ho notato, con mio stranimento relativo, che spesso verso le 4 del mattino ci sono vari rumori e trambusti che si protraggono per diverso tempo di fronte casa...
a fronte di sembrare paranoico, è possibile che facciano perquisizioni nascoste? Non ho certamente nulla da temere (tranne che qualche d'uno mi distrugga i favolosi lilium che mi sono spuntati), ma adesso essere svegliato una volta ogni 2-3 giorni è fastidioso, a quell'ora poi!

risposta a "SALVE" del 09.06.11

Forse, quando senti i rumori, potresti alzarti ed andare a vedere cosa sta succedendo, in modo da toglierti ogni dubbio su un’eventuale perquisizione illegale, e tornare a dormire sonni tranquilli! I tempi dei tribunali sono, generalmente, molto lunghi per cui non ti resta che aspettare pazientemente… poi, facci sapere come è andata.

incidente stradale

buon giorno una settimana fa mentre ero di notte in una strada con diritto di precedenza uno da uno stop non si è fermato e mi ha preso in pieno mentre ero in moto, mi ha fatto letteralmente volare, causandomi varie lesioni, i vigili in ospedale hanno richiesto le analisi tossicologiche, io avevo assunto una piccola dose di cannabis il martedì sera cioè 2 cannette in 3,il test me lo hanno fatto venerdì notte, essendo che ho ragione e dovrei iniziare un procedimento verso questa persona per il recupero danni è possibile che risulti qualcosa?? e se risulti rischio l'annullamento della ragione o cose varie?? grazie tante

risposta a "INCIDENTE STRADALE" del 19.06.11

Sono due cose completamente diverse.
L'iter legale per i danni causati dall'incidente è una cosa (e riguarda la tua assicurazione).
L'accertamento per guida sotto effetto di sostanze (art. 187 C.d.S.), in caso di positività alle analisi che ti hanno fatto in ospedale dopo l'incidente, è un'altra cosa.

incidente stradale

quindi anche se trovassero qualcosa il risarcimento danni per il mezzo e la mia persona avverrebbe ugualmente indifferentemente?? grazie mille ancora per il magnifico sito

risposta a "INCIDENTE STRADALE" del 20.06.11

Ti confessiamo che l'argomento esula dalle nostre competenze (ci occupiamo di tutto, ma anche di assicurazioni....sarebbe eccessivo).
Anche se la tua seconda domanda ci ha stuzzicato assai....ed abbiamo scoperto che ci sono sentenze, quale quella del Tribunale di Venezia, sezione di Dolo, che sanciscono che:
“La clausola del contratto di assicurazione r.c.a. che limita la responsabilità dell'assicuratore nel caso di guida in stato d'ebbrezza o sotto l'influenza di stupefacenti, è vessatoria, e va approvata specificamente per iscritto”.
Quindi se non era scritto nel contratto che hai stipulato con la tua assicurazione (e da te sottoscritto) non può essere applicata la non copertura dei danni che hai subito.
Tieni comunque presente che è una sentenza del 2002.
Tutti i dettagli e gli estremi qui
http://www.ilrisarcimento.com/area-news/risarcimenti-danni-per-incidente...

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Dal tizio "buonasera e grazie dell'aiuto
26 Maggio, 2011 - 01:41 da Anonimo

Salve. Mi dispiace disturbare per un increscioso inconveniente come quello riguardo la marijuana [...] "

Salve. Vi scrivo di nuovo per avvertirvi che il mio procedimento sarà alla fine o quasi di febbraio 2012. Nel caso io venga condannato, visto la sollecitudine nel dedurre ma non accertarsi dei fatti da parte dei carabinieri, è possibile che ci sia la galera?

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

salve,
sono stato colto sulle sponde di un fiume con un quantitativo di 2.8 gr. di marijuana, articolo 75, ma in assenza di veicolo la parte del verbale che appunto chiede i dati del veicolo è stata sbarrata dai carabinieri.
questa è la seconda volta in 9 anni. la prima si concluse con la famosa ammonizione, adesso non sò cosa pensare. alcuni siti dicono che anche dopo 10-20 anni si è sempre iscritti al data base della prefettura per cui si è sempre segnalati. confermate?
quindi senz'altro partirà l'iter di sospensione dei documenti e delle analisi?
essendo residente a roma ma domiciliato a bologna come posso evitare di dover andare ogni volta a roma?
considerato che anche domani potri cambiare residenza, può essere efficace?
grazie Matteo

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve a te! Le segnalazioni ex art.75 non decadono e sono inserite in una bancadati nazionale a cui hanno accesso tutte le prefetture. Quindi, questa è a tutti gli effetti la tua seconda segnalazione per cui, nel corso del colloquio che verrai chiamato a svolgere in prefettura, verrà valutata la sanzione da applicarti e che può comportare la sospensione della patente, del passaporto e7o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni; verrai anche invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti consentirà di chiedere la revoca della sanzione e,quindi, la restituzione anticipata dei documenti sospesi. Per poter svolgere il colloquio presso la prefettura competente per dove sei domiciliato, puoi presentare una richiesta scritta al nucleo operativo tossicodipendenze della prefettura di roma.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve,

Sono un ragazzo appena diciottenne che è stato fermato dalla guardi di finanza con 5grammi di hashish ... Non sono mai stato fermato ... Il finanziere mi ha fatto iò verbale e mi ha detto che gli facevo pena e che mi avrebbe fatto solo l' amministrativa ...

Cosa rischio??Vi prego rispondetemi sono nell' ansia più totale..

Ringraziando in anticipo x cortese attenzione.
Cordiali Saluti.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve, se ti è stato elevato un verbale per l'art. 75 D.P.R. 309/90 e successive modifiche, verrai segnalato alla tua Prefettura di residenza che provvederà a convocarti per un colloquio con l'assistente sociale dell'Ufficio N.O.T. (Nucleo Operativo Tossicodipendenze). Nel corso di questo incontro verranno valutate le sanzioni amministrative da applicare e se si tratta della tua prima segnalazione il procedimento potrà essere definito con l'invito formale a non fare più uso di sostanze stupefacenti.
Nell'attesa della convocazione, se lo desideri, puoi contattare l'Ufficio NOT della tua Prefettura di residenza per prendere accordi sui tempi di convocazione così da poter alleviare un pò la tua ansia.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve a tutti...nel 2007 son stato fermato e segnalato per detenzione di marijuana ai fini di spaccio(art 75)...avevo 4.5 gr divisi in due buste...non ho fatto ne processo ne colloquio ne son stato convocato in prefettura...vorrei capire se la segnalazione mi resti addosso per tutta la vita oppure se c'è qualche modo per farla togliere o decadere.
Nel caso mi fermassero nuovamente e mi trovassero ancora in possesso di cannabis/hashish a cosa vado incontro?
Grazie per l'attenzione.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve a te! Come ti abbiamo già detto, non è molto chiaro se ti è stato contestato l’art.73 del D.P.R.309/90 (detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio) o l’art.75 (detenzione per uso personale) per cui non possiamo sapere se è competente il tribunale o la prefettura. Se dagli atti in tuo possesso non risulta con chiarezza di che cosa vieni accusato, puoi ricontattare i carabinieri che ti hanno fermato e chiedere a loro dove hanno inviato la tua segnalazione. Se, come è probabile vista la quantità, si tratta dell’art.75, puoi contattare la tua prefettura di residenza per sapere a che punto è il tuo procedimento amministrativo; è, infatti, possibile che tu debba ancora essere convocato per l’effettuazione del colloquio in seguito al quale si concluderà il tuo procedimento. Successivamente, potrai chiedere la cancellazione della tua segnalazione dalla banca dati delle forze di polizia, telefonando al call center (06/46542160). Non possiamo dirti cosa potrebbe succederti in caso di seconda segnalazione, non essendo ancora ben chiaro come si concluderà la prima.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Non trovavo piu la mia domanda :S ...dove posso trovarla quella inviatavi direttamente a voi??
Cmq l'articolo è il 73...pur se sul verbale risulta ...4,5 gr.
Andai per avvocato e dopo qualche mese mi disse che tutto s'era risolto...dopo 4 anni e mezzo(successe nel febbraio 2007)è possibile che mi chiamino per un colloquio??o_O
Telefonando al numero (gratuito?) che mi aspetta?? la cancellazione è istantanea?

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Ciao! Se il procedimento per l’articolo 73 è stato archiviato, il tuo avvocato dovrebbe avere una copia del decreto di archiviazione del giudice, che puoi comunque richiedere alla cancelleria del tribunale, per avere la certezza che il tuo procedimento penale sia stato archiviato. Puoi anche telefonare alla tua prefettura di residenza per sapere se il tribunale abbia inviato copia degli atti per l’attivazione del procedimento amministrativo, poiché sappiamo che il passaggio non è automatico. Puoi telefonare al call center, al costo di una interurbana, per sapere cosa risulta a tuo carico sulla banca dati delle forze di polizia e come fare per chiederne la cancellazione ed i relativi tempi.

Seconda segnalazione a distanza di 11 anni per possesso di 0,...

A 18 anni mi hanno trovato meno di 0,1 grammi di Hashish (no principio attivo, praticamente terriccio), ora, dopo 11 anni sono stato fermato in possesso di 0,1g circa di hashish (seconda segnalazione, no ritiro patente immediato) ed aspetto i risultati del principio attivo. Pratico oltre 9 sport di cui 3 a livello agonistico, lavoro, studio, non fumo SIGARETTE, non "BEVEVO" e prima di questa seconda segnalazione conducevo una vita sanissima (illegale non vuol dire che faccia male,dato che ad oggi non si registra un solo caso di morte per abuso di thc,ma in ogni caso non fumavo più di 5 grammi l'anno e sono ben consapevole che "qualsiasi cosa di cui si fa abuso fa male").Dopo questa seconda segnalazione, bevo, non dormo e ho tachicardia al solo pensiero di non essere LIBERO. Molto probabilmente mi toglieranno la patente(ma me ne frega totalmente, ho le gambe) e non vedo assolutamente come tutto questo possa dare dei benefici a me o a terzi, dato che non ho mai guidato dopo aver fumato, MAI (escludo "ubriaco" a priori). Appurato ciò, vorrei sapere a che tipo di sanzione vado incontro, se è possibile far cancellare( tramite avvocato) le 2 segnalazioni dal DB del prefetto e se esiste un limite massimo di thc che si possa assumere durante l'anno per non essere classificato Tossicodipendente?

Grazie in anticipo e scusate lo sfogo...

Re: Seconda segnalazione a distanza di 11 anni per possesso d...

Grazie a te per averci scritto! Innanzi tutto non esiste una classificazione di tossicodipendente,  e il limite massimo è solo quello che serve a distinguere le segnalazioni per detenzione per uso personale da quelle per spaccio.  Le segnalazioni per uso personale vengono inserite in una banca dati nazionale cui hanno accesso solo i not delle prefetture e non possono essere cancellate, nemmeno se nomini un avvocato.  Per questa nuova segnalazione verrai convocato presso la tua prefettura di residenza per effettuare un colloquio con un assistente sociale che valuterà,sulla base di quello che tu racconterai, la sanzione da applicarti e che può comportare la sospensione della patente,del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. Non possiamo dirti quali documenti ti verranno sospesi e per quanto tempo poiché ogni prefettura decise a propria discrezione. Nel corso del colloquio verrai anche invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti permetterà di ottenere la revoca della sanzione e quindi la restituzione anticipata dei documenti. Se vuoi, anche per tornare a dormire la notte, puoi contattare l’assistente sociale della tua prefettura e chiedere informazioni più precise sulle loro modalità operative .

Re: Seconda segnalazione a distanza di 11 anni per possesso d...

Anche a noi, talvolta, sfugge il senso di quello che, come operatori pubblici, siamo, per legge, chiamati a fare; ed è proprio per aiutare le persone a districarsi in questi percorsi che abbiamo ritenuto necessario attivare questo sito.
Non è, quindi, nostro compito dare giudizi su leggi che, probabilmente, avremmo scritto in maniera diversa, quanto dare informazioni utili e corrette su cosa comporta la loro violazione.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

salve....vi scrivo in merito alla mia storia fantascientifica....ricordate? sono quello dei 7,60 grammi e 5 dosi risultanti....venne preso con me un ragazzo...poveraccio, era malato di sclerosi, e il giudice, nonostante la legge, fu magnanimo. Due giorni dopo fece tutto il processo, e anche se non in possesso di autorizzazioni, con 106 dosi fu liberato e assolto.
Il mio avv. mi ha spiegato perchè, visto che era anche il suo....ma non ho capito bene perchè lui non ha avuto problemi neanche per i documenti.

A me per 21 volte di meno quello che aveva lui (anzi da quello che ho capito avevo qualcosina di meno di 5 dosi), mi hanno levato la patente per 1 mese, i carabinieri hanno trovato delle bustine e aggiustando il rapporto si sono inventati che sicuramente servivano per lo spaccio, senza avere prove e senza aver fatto indagini, senza aver trovato soldi, e senza trovar traccia di nulla sulle stesse, visto che erano nuove e abbandonate piene di polvere...ebbè, sapete come è, basta che si vedano nei film.... mi prendono per i fondelli e quando ne ho incontrati un paio mi hanno detto " ohi come stai come va come non va..." a momenti uno mi abbraccia pure.... mi comunicano la data del processo, in gran pompa magna, venendo di fronte casa a mezzogiorno....in mezzo alla gente.... poi vado al processo, io come un cretino NON ho mentito al giudice dicendo che un'ultima canna me l'ero fatta 6 mesi prima (io la usavo per cercare di rilassarmi, e ne avevo troppo poca, e non sapendo dove come comprarla fuori la conservavo per i momenti no... ma non avendo certificati medici riguardo lo stress, non ho detto nulla sul perchè)... il giudice rimanda ad un'altra udienza, mi comunicano a febbraio....chiedo il rito abbreviato, perchè non sono colpevole dello spaccio, e PRETENDO di dimostrarlo....da aprile ad adesso, ancora nulla vista anche la chiusura e le vacanze del giudice....e probabilmente sarà anche dopo il febbraio 2012.....intanto però, nonostante la legge includa uso, spaccio etc, io vengo prima punito per tal fattispece di reato (uso personale e quindi ritiro dela patente) e poi, con strana valutazione INESISTENTE riguardo lo spaccio, non supportata da nulla, vengo pure torturato.....intanto continuo a soffrire di nervi terribilmente, avendo pure saputo che il giudice, essendo in vacanza, ancora neanche ha visto la richiesta di giudizio abbreviato, continuo ad avere attacchi di panico fortissimi e spesso, e, dovendo anche far visita a mia sorella in america, son terribilmente inibito dall'andare a fare il passaporto, considerando che comunque ho un carico pendente sulla capoccina.

QUI C'E' VERAMENTE qualcosa che non va.... io ancora non sono stato in grado di capire da dove esce fuori questo accanimento, che risulta essere non solo voluto ( a ben vedere le cose sembra proprio esserlo), ma studiato... comincio a pensare che, vivendo in un posto con infiltrazioni "strane" di gente "strana", qualcuno qualcosa, si siano mossi per dare un esempio.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Ciao, è una storia veramente penosa, e quel che è peggio sono le conseguenze sul tuo stato psichico, il tuo continuo stato di allerta, di panico, il sentirti quasi perseguitato. Sarebbe difficile per chiunque mantenere la propria serenità in un incubo come questo, ma bisogna fare attenzione a non farsi prendere da pensieri troppo negativi e “debordanti” tipo quello di infiltrazioni strane o accanimento studiato nei tuoi confronti. Mi auguro che tu abbia qualcuno che ti stia vicino e che ti sostenga emotivamente in questo brutto momento, che ti aiuti a continuare la tua vita senza pensare continuamente a “quello”, anche se so che è molto difficile. Quando siamo molto preoccupati per qualcosa tendiamo a ricondurre tutto ciò che ci succede a quello e magari anche a fare dei collegamenti con cose che non hanno niente a che fare l’una con l’altra. E’ lo stress che gioca brutti scherzi e rischia di farci leggere la realtà ancora peggio di quello che è. Se senti che gli attacchi di panico e i pensieri di accanimento generale contro di te diventano difficili da contenere, potresti pensare anche ad un aiuto medico specifico, per mitigare i danni a livello psichico e gestire tutta la situazione con equilibrio.

aiuto info!

salve, sono stato fermato a giugno con 0.5 gr di hashish. i carabinieri hanno voluto sapere dove l'avevo preso e quindi ho dovuto dirlo.. inoltre mi e stata tolta la patente e il giorno 11 ottobre 2011 effettueranno le analisi sulla sostanza! e nn sono stato chiamato dalla prefettura x fare il colloquio... volevo sapere cosa succede ora..e il fatto di quello che me la data cosa succede a lui....insomma uscirà fuori il mio nome?? Grazie x la risposta

Re: aiuto info!

Grazie a te per averci scritto! Supponiamo che ti sia stata ritirata la patente ai sensi dell’art.75 del D.P.R.309/90 perché al momento dell’accertamento, oltre a detenere sostanze stupefacenti per uso personale, avevi anche la disponibilità di un mezzo. Se è questo il tuo caso, trascorsi trenta giorni, puoi andare a riprendere la patente presso la tua prefettura di residenza dove, successivamente, verrai convocato per effettuare il colloquio con l’assistente sociale. Se è la tua prima segnalazione, e se nel corso del colloquio ne emergono i presupposti, il tuo procedimento potrebbe concludersi con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà valutata la sanzione da applicarti e che può comportare la sospensione della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni; verrai anche invitato a svolgere un programma terapeutico che, se concluso, ti permetterebbe di chiedere la revoca della sanzione. Per quanto riguarda la tua testimonianza, non dovresti aver alcuna conseguenza.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

salve, vi scrivo perche' sono in crisi nera:l'altra mattina mentre mi recavo al lavoro con la mia auto purtroppo una delle ruote scoppia, non riesco a controllare la macchina e finisco contro il guardrail, sopraggiunge la stradale, per farla breve mi reco in ospedale dove vengo sottoposta alle analisi delle urine e del sangue. Il medico mi dice che mi hanno trovato tracce di cannabis, (qualche tiro una settimana prima) e che purtroppo anche se molto blande avrebbero dovuto comunicare il risultato alla polizia. cosa mi accadra'? si aprira' un procedimento penale nei miei confronti? mi sospenderanno la patente?oppure visto che sarebbe la prima segnalazione nessuna delle due cose? Spero siate cosi' cortesi da rispondermi.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

salve, vi scrivo perche' sono in crisi nera:l'altra mattina mentre mi recavo al lavoro con la mia auto purtroppo una delle ruote scoppia, non riesco a controllare la macchina e finisco contro il guardrail, sopraggiunge la stradale, per farla breve mi reco in ospedale dove vengo sottoposta alle analisi delle urine e del sangue. Il medico mi dice che mi hanno trovato tracce di cannabis, (qualche tiro una settimana prima) e che purtroppo anche se molto blande avrebbero dovuto comunicare il risultato alla polizia. cosa mi accadra'? si aprira' un procedimento penale nei miei confronti? mi sospenderanno la patente?oppure visto che sarebbe la prima segnalazione nessuna delle due cose? Spero siate cosi' cortesi da rispondermi.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Purtroppo per te il nuovo Codice della Strada in caso di incidente stradale causato o subito, rispetto alle sostanze non fa differenza. Nel senso che se ti hanno trovata positiva al THC e anche se avevi fumato tre giorni prima, vengono applicate le sanzioni previste dall'Art. 187/1°C.d.S.:
Accertamento stato di alterazione psico-fisica da stupefacenti
Ammenda da € 1.500 a € 6.000 e arresto da 6 mesi a 1 anno
Sospensione patente da 6 mesi a 1 anno
Decurtazione 10 punti
Ritiro patente o certificato di idoneità alla guida (C.I.G.)
Sequestro amministrativo del veicolo
Il sequestro del veicolo non viene applicato nel caso appartenga a persona estranea al reato. Trattandosi di un reato penale ti consigliamo di farti assistere da un avvocato una volta che ti è arrivata la contestazione dalla Prefettura.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve mi hanno contestato l'art 75 perche in possesso di 0.5gr di fumo. A giugno mi hanno sospeso la patente x 30 giorni(e già l'ho presa) ma ancora non sono stato chiamato per il colloquio dalla prefetttura. Vorrei sapere come fare x sapere quando lo dovrò fare e cosa si rischia? Inoltre essendo la mia 1 segnalazione e la sostanza(hashis) era solo 0.5gr volevo sapere se la procedura dopo un po di tempo verra cancellata e se quando mi fermano al posto di blocco e controllano risulta cosa mi e successo!!!
Un'ultima cosa: cosi resta la fedina penale sporca o no essendo solo sanzione amministrativa? insomma dovrò portarmi questa cosa a vita???Risulto recidivo??

grazie in anticipo x le info che mi darete =)

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Grazie a te per averci scritto! Non possiamo dirti quando sarai chiamato in prefettura, perché ogni prefettura ha diversi tempi di convocazione. Nel corso del colloquio, se è la tua prima segnalazione, verrà valutata la possibilità di chiudere il tuo procedimento amministrativo con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà decisa la sanzione da applicarti e che consiste nel ritiro della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. La segnalazione resta nella banca dati delle forze di polizia e puoi chiamare il loro call center (06/46542160) per sapere come fare per cancellarla. Trattandosi di un procedimento amministrativo non ti risulterà sulla fedina penale, e risulterai recidivo solo se verrai nuovamente segnalato per l’art.75.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

eh in base a cosa decidono se chiudere il procedimento amministrativo con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti o decidere se applicare la sanzione??? visto ke la patente l'hanno gia 1 volta tolta? e sicuro che e cancellabile?? La prefettura e obbligata a fare il colloquio o no visto la 1 segnalazione? posso accedere a concorsi quali polizia carabinieri ecc ecc? in caso verro segnalato per la 2 volta cosa succede? grazie x la cortese pasienza =)

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Supponiamo che la patente ti sia stata sospesa al momento del controllo poiché oltre a detenere una sostanza stupefacente, avevi anche la disponibilità di un veicolo. Questa sanzione viene applicata immediatamente dalle forze dell’ordine ed è supplementare a quella che viene eventualmente valutata nel corso del colloquio in prefettura. La prefettura, quando arriva una segnalazione ex art.75, convoca sempre la persona trovata in possesso di sostanze e, solo in caso di prima segnalazione, viene valutata la possibilità di chiudere il procedimento con l’invito formale. Ogni prefettura ha propri criteri discrezionali nel prendere questa decisione per cui darti alcuna risposta certa. Se non ti dovesse essere rivolto l’invito formale, e per tutte le ulteriori segnalazioni, nel corso del colloquio verrà decisa la sanzione da applicarti e che può comportare la sospensione della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. Verrai anche invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti consentirebbe di chiedere la revoca della sanzione ed ottenere quindi la restituzione anticipata dei documenti sospesi. E’ possibile chiedere la cancellazione dalla banca dati delle forze di polizia, chiamando il call center (06/46542160). In caso di concorsi per le forze dell’ordine vengono chieste molte informazioni e queste segnalazioni potrebbero incidere sulla valutazione della tua domanda.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve.....la mia domanda è semplice. Vi ricorderete di me perchè sono il ragazzo che ha subito sia trattamento amministrativo che purtroppo penale, in forza del comportamento in malafede dei carabinieri che hanno segnalato lo spaccio senza prove. Fra parentesi in presenza di 5 dosi scarse ampiamente rientranti nel "ciclo" amministrativo. Premetto che nonostante abbia chiesto il rito abbreviato, non essendo colpevole, sto ancora aspettando notizie del processo a venire. La mia domanda è la seguente: poichè in forza della dabbenaggine dell'accusa io sono abbastanza certo (o meglio voglio esserlo) di venire assolto (a meno che oggi i dubbi non si trasformino in prove), risulterà qualcosa sulla mia fedina, risulteranno comunque altri indicatori? E sarà possibile chiedere l'eliminazione della banca dati dei carabinieri delle mie impronte etc?
io Vi ringrazio come al solito della Vostra presenza e prontezza nella risposta

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve a te! In caso di archiviazione del tuo procedimento penale, non dovrebbe risultare niente nemmeno sulla tua fedina penale ma ti consigliamo di aspettare l’archiviazione del giudice prima di verificare la tua posizione al casellario giudiziario e di chiedere la cancellazione della segnalazione dalla banca dati delle forze dell’ordine.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

infatti è molto strana, ve ne rifaccio il compendio...vennero i carabinieri su segnalazione di un magistrato di bolzano, in base al sospetto che avessi piantato dei semi di marijuana acquistati da un negozio sotto procedimento. Mi applicarono l'art 75 in quanto l'avevo fatto e avevo le piantine secche estirpate, per un totale di 7,60gr e, avendone pesato persino gli arbusti, che voi ci crediate o no, risultavano 5 dosi. Se non sbaglio insomma 1/4 della sostanza "permessa" a livello amministrativo. Trovando delle bustine (e una miniserra di 40x40 che conteneva per occultamento la "roba", ma che era stata usata inefficaciemente per un'altra pianta, che fra parentesi ora sta morendo) e avendole viste in Miami Vice o simili, hanno pensato spacciassi, ma hanno oculatamente evitato di farne fare le analisi, un carabiniere tentò perfino di usarle per impacchettare la mia erba, ovviamente in maniera di comprovare la sua truffa...un maresciallo lo bloccò... Hanno trovato anche 3 semi (legali). Evidentemente è vietato comprare le bustine. Me ne ricorderò. Il fermo è ovvio. Chiaro che per precauzione non puoi guidare. Non ritirarono ne porto ne armi....cosa mooooolto strana, ci vennero degli strani dubbi a casa....anche se fu pensato che, una volta fatto un amministrativo, e chiusosi, toccava aspettare un processo. Appaio davanti al GIP, dico che avevo fumato 6 mesi addietro (avendone poca e non sapendo dove comprarla la centellinavo), quello mi rimanda a data da destinarsi. Faccio chiedere l'abbreviato, perchè non accetto di essere chiamato Spacciatore, non lo sono. E' un rischio, mi è stato spiegato.
Con le paure del caso, e elicotteri che sono mesi hanno intensificato il passaggio in questa zona, aspetto con ansie e paure che mi stanno uccidendo, ma stavo ritrovando la serenità. Il prefetto non mi chiama neanche per la reprimenda....ancora cosa strana..... La PS controllando sul computer le armi, si accorge che ero stato arrestato (per 5 dosi), mi piomba in casa, sequestra tutto, procedimento amministrativo cautelare (fra parentesi anticostituzionale, visto che non solo mi risulta sarebbe dovuto essere contestuale all'art 75, ma "in ragione di un sospetto", dopo 8 mesi, non vuol dire che io sia colpevole e quindi sanzionabile fino a prova contraria....).
L'avvocato, mi dice che è moooolto strano, in quanto non ha mai visto una cosa simile, cioè un sequestro di porto e armi in presenza di un reato completamente disconnesso dall'uso delle armi, oltretutto hobbistico in quanto il porto è di tiro a volo. Quindi va da sè che bisogna controllare oltre allo stato del procedimento, anche il casellario. Perchè è sospetto che qualcuno mi abbia fatto qualche "dispetto" denunciando chissà cosa, magari una aggressione. Sennò non si spiega la cosa, e l'accanimento per 5 dosi. Voi capite che è uno stillicidio, incredibile e inaudito. Sto seriamente pensando, terminato il tutto, di denunciare l'accaduto, se possibile, alla Corte europea per i diritti dell'uomo.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Forse riusciamo a venirne a capo… La legge considera sempre la coltivazione di sostanze stupefacenti come detenzione a fini di spaccio, sia che si abbiano delle piantagioni che delle piantine sul balcone. Questo è il motivo per cui non sei mai stato convocato dalla tua prefettura che, molto probabilmente, non ha neanche la tua segnalazione. Per quanto riguarda l’esito del procedimento penale, devi aspettare la decisione del giudice che, considerato quello che ti è stato sequestrato, potrebbe decidere di archiviare il procedimento penale e trasmette gli atti alla prefettura per il procedimento amministrativo. Avendo comunque un procedimento penale aperto, sono venuti meno i tuoi requisiti “morali” per il possesso di armi e porto d’armi che, quindi, ti sono stati ritirati.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Ciao! Le piante, secche o in vita, vengono comunque analizzate e, se vengono trovate tracce di principio attivo, si attiva il procedimento penale. Per quanto riguarda il porto d’armi non possiamo darti alcuna risposta in quanto, trattandosi di requisiti morali, vengono valutati discrezionalmente dagli organi di polizia competenti.

thc 8.6

salve il mio ragazzo sta affrontando un processo penale per l'art. 73 e 80... e possibile far cadere l'ultimo articolo citato visto il thc quasi minimo( 8,6 ) ? il minimo per legge ,ESATTO,qual'è? Soprattutto la quantità della marij. che nell'art 80 è almeno di 50kg, non dev'essere rapportata al thc? quindi essendo quasi al minimo i kg dovrebbero scendere...sbaglio? Attendo vostre risposte Grazie

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

salve vi scrivo perche la notte dell 8 dicembre siamo stati fermati da i carabinieri e a me mi hanno trovato tre spinelli all incirca 1gr cosa mi puo succedere il fumo era nella bustina ed era tutto a scagliette mi hanno fatto l art75 amministrativo cosa mi puo succeder?????????????????????????????? o paura xke e stata la mia prima volta aspetto una vostra risposta credo che il principio attivo del thc sia basso nn lo ancora analizzano quanto potrebbe uscire da una quantita cosi poca

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve a te! Da quello che ci racconti appare chiaro che non ti sia stato contestato lo spaccio di sostanze stupefacenti ma la detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, come da verbale ex art.75 che ti è stato rilasciato. In seguito a questa segnalazione si aprirà quindi un procedimento amministrativo presso la tua prefettura di residenza dove verrai convocato per effettuare un colloquio con un assistente sociale. Nel corso del colloquio, se è la tua prima segnalazione, verrà valutata la possibilità di concludere il tuo procedimento con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà valutata la sanzione da applicarti e che può comportare la sospensione della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni; verrai anche invitato a svolgere un programma terapeutico che, se concluso, ti permetterebbe di chiedere la revoca della sanzione.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Se il tuo procedimento è stato concluso con un invito formale a non fare più uso di sostanze stupefacenti, ai sensi della legge, non succede niente se non segui il programma terapeutico. Se, invece, il procedimento si è concluso con una sanzione, effettuare il programma ti consentirebbe di chiedere la revoca della sanzione e, quindi, la restituzione anticipata dei documenti sospesi.

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

mi è arrivata la comunicazione di presentarmi al S.E.R.T. per importanti comunicazioni,e che se non mi presento seguiranno il procedimento che è normato dal T.U. 309\90, dopo aver sostenuto il colloquio con l'assistente sociale, che in quanto prima volta mi aveva ammonito(ma a casa non mi è arrivata nessuna comunicazione di tale AMMONIZIONE).Ora cosa vorranno al Sert?Se mi invitano a seguire un programma terapeutico o delle analisi e mi rifiuto, cosa succede?Possono costringermi in qualche maniera a fare quello che mi "invitano" a fare?? e se non mi presento cosa succede qual'è questo procedimento secondo il T.U. 309\90 di cui parlano?? Vi prego di rispondere al più presto perchè mi chiedono di presentarmi tra una settimana!!!!!

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve mi hanno contestato l'art 75...volevo sapere se tra un paio di anni la segnalazione in prefettura decade o no?? Risulto criminale o fedina penale sporca se mi fermano in un controllo?? Sono pregiudicato?? (essendo la 1 e ultima segnalazione)) siccome mi hanno tolto la patente x 30 giorni questo risulterà nei controlli al posto di blocco??
grazie in anticipo !!!

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve a te! Verrai nuovamente convocato per effettuare un colloquio presso la tua prefettura di residenza ed, essendo la tua seconda segnalazione, verrà valutata la sanzione da applicarti e che consiste nel ritiro della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. Verrai inoltre invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti consentirà di ottenere la revoca della sanzione e, quindi,la restituzione anticipata dei documenti eventualmente sospesi.

DOPO IL COLLOQUIO per essere stato pizzicato la prima volta A...

Salve,
un amico dopo essere stato beccato con una modica quantità di mariuana, per la prima volta, ha sostenuto il colloquio in prefettura, ed è stato invitato a nn commettere più altri errori del genere.Ma adesso cosa succede?? gli arriveranno altre notifiche, inviti ad un programma al Sert magari volontario. se dovesse essere di quest' ultimo genere (programma volontario) può rifiutarsi, o meglio cosa succede se nn lo segue??
grazie in anticipo per la risposta e buonasera.

Re: DOPO IL COLLOQUIO per essere stato pizzicato la prima vol...

Salve, la convocazione del Sert è arrivata e in detta convocazione dicono che se non si presenta seguiranno la norme previste dal T.U. 309\90...di cosa si tratta??A che norme si riferiscono??Se non si presenta cosa avviene successivamente..Inoltre la raccomandata è arrivata a 10gg dalla data di convocazione..non è molto poco il tempo tra una data e l'altra???
Grazie per la disponibilità e per la risposta.
Buonasera.

Fermato dalla polizia con marijuana

Salve, ieri sera verso le sei di sera Ero fermo con due miei amici in procinto di preparare due Spinelli... Prima ancora di finire sopraggiunge la polizia che ci perquisisce e trova della marijuana e ci dicono di seguirli con la macchina in questura... Aspettiamo misurano la quantità ( 0,755 g ) e successivamente hanno detto che l'avrebbero dato alla scientifica... Ci hanno fatto una notifica a tutti e 3 e tolto la patente per un mese... Poi mi hanno costretto a chiamare un famigliare per farmi accompagnare a casa... Vorrei sapere che cosa mi aspetta, cosa devo fare e se c'è un modo per insabbiare la cosa dato che non avevamo ancora cominciato... Un ultima cosa, quando hanno trovato la sostanza ci hanno chiesto se l'abbiamo presa tutti insieme e abbiamo risposto di si.. Attendo risposte... Grazie

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve, ieri sera verso le sei di sera Ero fermo con due miei amici in procinto di preparare due Spinelli... Prima ancora di finire sopraggiunge la polizia che ci perquisisce e trova della marijuana e ci dicono di seguirli con la macchina in questura... Aspettiamo misurano la quantità ( 0,755 g ) e successivamente hanno detto che l'avrebbero dato alla scientifica... Ci hanno fatto una notifica a tutti e 3 e tolto la patente per un mese... Poi mi hanno costretto a chiamare un famigliare per farmi accompagnare a casa... Vorrei sapere che cosa mi aspetta, cosa devo fare e se c'è un modo per insabbiare la cosa dato che non avevamo ancora cominciato... Un ultima cosa, quando hanno trovato la sostanza ci hanno chiesto se l'abbiamo presa tutti insieme e abbiamo risposto di si.. Attendo risposte... Grazie

Re: qual'è il minimo del principio attivo THC nelle tabelle m...

Salve a te! L’art.75 del D.P.R.309/90 vieta la detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti e prevede il ritiro immediato della patente se, al momento del fermo, chi detiene tali sostanze ha anche la diretta e immediata disponibilità di un veicolo; trascorsi i trenta giorni, puoi quindi andare presso la tua prefettura di residenza a riprendere la patente. Successivamente verrai convocato per effettuare un colloquio con un assistente sociale, nel corso del quale, se è la tua prima segnalazione e se ne emergono i presupposti, verrà valutata la possibilità di chiudere il tuo procedimento amministrativo con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti.

A. Righini, NOT Prefettura di Firenze
Se vuoi puoi continuare questa discussione prenotando una consulenza (anonima e gratuita) con l'operatore che ti ha risposto in CHAT CON GLI OPERATORI

Pagine

Aggiungi un nuovo commento