Back to top

Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto circa 3 mg al giorno per due sett.circa ed ora ho smesso di colpo

Risposta 

Come abbiamo già scritto in altre occasioni, secondo il nostro parere, non sarebbe corretto dare dei consigli terapeutici specifici in questa sede. Non è infatti possibile on line avere un quadro completo della situazione per poter dare delle indicazioni terapeutiche “serie”. La risposta non potrà quindi che essere generica.
La sindrome d’astinenza da benzodiazepine (lo Xanax è una benzodiazepina) si può manifestare dopo alcuni giorni dalla sospensione di un loro uso più o meno prolungato.
I sintomi principali sono: insonnia, agitazione, tremori, diarrea, dolori muscolari, sudorazione, crampi, vomito. Si può arrivare, nei casi più gravi, alle convulsioni ed alla morte.
Come vedi il quadro può anche essere molto grave e questo in relazione a vari fattori: la quantità di farmaco usato, la durata dell’assunzione, la sensibilità personale, la presenza di altre malattie.
Concordemente a quanto abbiamo scritto all’inizio non entriamo in merito a quanto tu ci dici sul tuo “abuso”.
Possiamo solo dirti che potresti chiedere consigli ad un medico di tua fiducia che potrebbe essere il tuo medico curante o uno psichiatra o un medico del Sert della tua zona.
L’abuso di farmaci come le benzodiazepine è piuttosto comune. In alcuni casi inizia come un abuso vero e proprio, magari in seguito ad un tentativo di automedicazione o semplicemente alla ricerca dello “sballo”con l’assunzione di bdz trovate in casa o acquistate da altre persone. In altri casi l’abuso consegue ad una prescrizione medica. Una buona parte degli abusatori di bdz sono persone anziane. La Toscana sembra essere una delle regioni italiane in cui è più diffuso l’uso/abuso di benzodiazepine.

Commenti

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao a tutti.
Io dopo un anno di "fai da te", ma precedentemente assistito da psichiatra, dove sono arrivato alle 100/120 gocce al giorno di xanax con assunzione alla mattina di zoloft 0,5mg, avendo la sensazione di essere "marcio", ma sopratutto per il desiderio di ritrovare le mie emozioni, sotto cura medica specialistica ho cominciato ad assumere 100 mg al giorno di zoloft con graduale decremento di xanax.
Dopo un primo periodo di ottimi risultati, ora mi trovo a circa 55 gocce al giorno...ma sto malissimo. Il sintomo più fastidioso e' la tachicardia con tosse che smette esattamente dopo una assunzione massiccia di xanax. Non riesco ad andare sotto questo dosaggio...la testa esplode...tremano le gambe...viene nausea... Stasera non resistendo più ho preso 40 gocce in un botto solo!!!!! Liberarsene e'più che difficile....MALEDETTO IL GIORNO CHE HO COMINCIATO!!!! Mai più!!!! NON PRENDETE BENZODIAZEPINE CHE CREANO DIPENDENZA!!!!!!!!!!!!! IL MIO PSICHIATRA MI HA DETTO CHE ESISTONO IN COMMERCIO BENZODIAZEPINE CHE NON CREANO DIPENDENZA. MA PRIMA BISOGNA ARRIVARE A 15 mattino, 15 pome, 15 sera. La vedo dura....:((((

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao ti capisco benissimo.e un consiglio disinteressato posso dartelo volentieri.Innanzitutto lo scalaggio dell'alprazolam rimane un problema a causa anche della sua limitata emivita (6 ore ca) che istiga ad assumerlo più volte al giorno.
Allora il primo passo è virare verso una bdz ad emivita lunga e di potenza pari.Ilfarmaco comunemente usato per ciò è la clonazapina, farmaco ideale pr la disintossicazione da bdz.Introduci (sotto controllo medico) il clonazepam e riduci l'alprazolam seguendo schemi ben precisi che il tuo medico ti dirà.Introdotto definitivamente il clonazepam e tolto l'alprazolam si iniziA una lenta riduzione del clonazepam secondo uno schema tuo o in accordo con chi ti segue.Molti ce l'hanno fatta...ti invitto a provarci.
Sinceri saluti e auguri.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

io ho preso 2mg rp per un anno o qualcosa di più, ora ho smesso.. da qualche giorno, ho scalato , ma secondo il dott mi ha fatto scalare troppo velocemente. quand l ho chiamato per dire che stavo male voleva farmi ripartire da 1mg. io invece sto continuando a non prenderlo. adesso non ho più male di muscoli ma girala testa e mi fanno male gli occhi... se qualcuno ha consigli....

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Anch'io ero arrivato a dosi massicce come le tue e mi sembrava impossibile uscirne. Ho provato in mille modi ma senza risultato fino a quando ho trovato un psicoterapeuta molto bravo e soprattutto ho posto come unico obbiettivo della mia vita il volerne uscire. Mi sono messo a fare tutto ciò che mi sembrava potesse servirmi: meditazione, camminate, tecniche di rilassamento, ecc. Inesorabilmente scendeva di una goccia ogni 3 giorni e stavo male, solo per quellavere piccola goccia, ma ero inesorabile! Il pensiero che mi aiutava nonostante i sintomi di astinenza gravi era: piuttosto muoio ma non aumento più. Con l'aiuto del psicoterapeuta, con il coraggio che mi è venuto vedendomi sempre scendere, a un bel punto ho provato voglia di vivere, tanta voglia di vivere e a quel punto ho capito che era fatta..non sarei più mai più lasciato dominare da quella sostanza infernale. Sono passati alcuni anni e sono riuscito a smettere anche di fumare e a togliermi tutte le brutte abitudini fisiche e mentali. Ora assumo medicinali malvolentieri, solo quando sono indispensabili e se penso al mio passato non mi sembra possibile essere caduto in un guaio così ma mi sento anche orgoglioso di avercela fatta. QUINDI NON ABATTETEVI, Ce la farete, usate qualsiasi sistema buono, comprate libri sull'argomento, cercate il umore sport, una passione, ecc. Ma soprattutto imparate ad amarvi voi stessi e la vostra vita e non permettete che nessuna sostanza sia padrona di voi e pensate che l'essere umano, per vivere, ha bisogno principalmente di 4 necessità mangiare, bere, respirare, riposare, il resto è quasi tutto un optional.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

buona sera io prendo xsanax da 6 mesi e frail sabato e domenica l'ansia aumenta finisco spesso al pronto soccorso xke soffro di attacchi di panico e sono ipocondriaca sto cercando di scalare piano piano prendo 9 goc al mattino 7 al pomerig e 12 la sera prima erano di piu in totale ho scalato di 3 gocce in 3 settimane sto facendo una cura dall'erboristeria di ansiolev e rodiola rosee gocce e uno stabilizante d'umore sto molto meglio in effetti ma scalare xsanax e come scalare l'everest a mani nude poi x noi donne durante il ciclo e in premestruali l'ansia aumenta di piu il tempo influisce sulla psiche pure

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao scusa l'intromissione ma se hai bisogno di un confronto,di un parere medico oppure di altri utenti forse ti conviene scrivere alla fine di tutto il thread,dopo l'ultimo post.Perchè qua è difficile da scovare dato che sono commenti di 2-3 anni.Comunque se hai ancora una sintomatologia importante ti converrebbe o sostituirlo o mantenerlo magari modificando i dosaggi.Sempre con indicazione medica ovvio.Ma toglierti tutto se non ti senti ancora equilibratissima potrebbe essere davvero dannoso..

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao,sono capitato per caso qui dentro, stavo cercando di capire cosa potrebbe succedermi dato che è da un mese che ho smesso drasticamente lo xanax dopo quasi 16 anni in dosi variabili ma sempre basse, ultima tre gocce serali sciolte in un bicchiere di acqua da cui ne assumevo un sorso a volte lo dimenticavo. Ora, ho degli attacchi di panico che comunque riesco a gestire.. Direi bene. Mi sento molto cambiato, diverso, ho una visione diversa di tutto. Direi che sto molto bene. Cercavo appunto informazioni su esperienza simili per confrontarmi. Ho letto il tuo...ed eccomi. Spero di essere ancora in tempo... Un abbraccio. Ciao. Franco

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Intendi Xanax, suppongo. Purtroppo hai sviluppato una dipendenza e sarebbe importante che tu provassi a smettere, non improvvisamente ma provando a scalare lentamente, magari mezza compressa ogni 2-3 settimane. Ponendoti un piccolo obiettivo per volta forse è più semplice rispetto al pensiero di toglierlo tutto. Se non ce la fai chiedi aiuto in prima battuta al tuo medico curante

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

io grazie a Dio ne sono uscito, ho cominciato ad assumerlo sotto prescrizione medica dopo un forte attacco di panico avuto tempo fà. il medico in ospedale mi ha detto di prendere una compressa da 0.25 mg ogni 8 ore e così ho fatto, purtroppo il corpo si assuefa velocemente a questa sostanza ed i benefici effetti iniziali, diventano un lontano ricordo, sale esponenzialmente il quantitativo da assumere e la tolleranza al farmaco, avendo superato altre dipendenze in passato, posso dire con certezza che è un medicinale pericoloso da assumersi per brevi e limitati periodi.
comunque se uno vuole con sacrificio e perseveranza può uscirne.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao ho letto il tuo commento e dal momento che anch'io sono in difficoltà con l'utilizzo dello Xanax ho bisogno di avere un conforto perché voglio smettere. E allora ti chiedo se puoi rispondere ad alcune domande perché la tua frase finale è confortevole. Ma per quanto tempo hai preso lo Xanax e quanto tempo hai impiegato per superare tutti i sintomi dell'astinenza? Ma soprattutto, e questa è la domanda che ti farà capire la mia preoccupazione, quali erano i tuoi sintomi? Perché io sono distrutta!!

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Salve.
Anche io mi trovo nella stessa situazione e non faccio che ripetermi :《come si può prescrivere tale farmaco con tanta facilità? 》.
Comunque ci vuole determinazione nel diminuire gradualmente la dose.
Avere sostegno sia fisico e mentale di un amico,che ci porti a distrarre la mente dai sintomi di astinenza.
Ieri sono stata pervasa da questa crisi di astinenza, (mi sentivo mancare ossigeno, mi mancava il respiro ed avevo un peso sul petto) , brutto momento, ho paura di mangiare per non soffocare.
Il mio dottore prima mi ha consigliato un luce 20, perché avevo preso voltare, credeva altro.
Poi infine mi dice se non passa prendi la metà di 1mg di xanax ,e l'altra intera in serata.
Io ho resistito, ne ho preso solo 1mg di xanax.
Da quando ne prendevo senza limiti, la dottoressa me ne diede 3mg rp..
È sicuramente difficile smettere ma non impossibile!!!
Volontà.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Anch'io prendo xanax 0,5 mg rp da 5 mesi e sto cercando di smettere ed è difficilissimo anche con una dose così piccola ho iniziato insieme al mio terapista il quale nn voleva che io lo prendessi, ma ne avevo bisogno quest'estate perché dovevo partire. Così il mio medico curante me l'ha consigliato ma nn mi aveva detto di limitarlo per pochi mesi. Così sono ritornata dal mio terapista e insieme a lui sto cercando di toglierla. Allora mi ha consigliato di diminuire la dose un pezzettino alla volta per settimana. Sono arrivata a prenderla un po un giorno si e uno no. Però è da ieri che sto male, cerco di distrarmi, perché so che è difficile, ho la testa come un pallone e lo stomaco nn ti dico una centrifuga, cerco di distrarmi facendo delle cose e quando mi manca il respiro mi fermo e mi rilasso da sola con camomille. Ho formicolii alle dita. Purtroppo lo sapevo già ma continuerò fino a toglierlo del tutto. Distraetevi il p possibile con persone positive fate qualsiasi cosa per tenere impegnato il cervello e il corpo, in modo che la sera siete cosi stanchi che vi addormenterete subito. Nn sara facile. Nn lo e nemmeno per me ma io ho trovato un psicoterapeuta bravissimo, e lui mi infonde fiducia mi dice che ce la posso fare. Perciò buttate via questa roba e combattete trovate una ragione per cui farlo e disintossichiamoci insieme riprendiamoci le nostre vite senza Xanax

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Mi trovo all inizio di questa situazione .prendo xanax 0.25 da tre anni circa e ora smettere è una tortura anche perché non ho alcun sostegno .da circa 5 gg ho dimezzato e l astinenza in alcuni momenti soprattutto la sera si fa sentire sono finita al pronto soccorso due volte e la diagnosi sempre la solita ...ansia .!!!spero di farcela ma in alcuni momenti gli attacchi di panico mi arrivano improvvisi che mi sembra di morire .spero di farcela e di avere la forza di volontà sufficiente .volevo solo chiedere se è normale che il mio respiro a volte è pesante e soprattutto durante i pasti ho la sensazione di non riuscire a deglutire ???

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

3 settimane sono poche i sintomi sono insonnia, sudorazione, tremori, battito cardiaco accelerato... Tutto quello quello che c'è scritto nel bugiardino è vero... Io prendo 4 mg al giorno da un anno. È una maledizione, perché oltre Alla
Forte dipendenza psicologica purtroppo c'è anche quella
Fisica. Solo uno specialista sa cosa fare per poter eliminare questo demonio.
Mi spiace per tutte le persone che sono sottomesse da questo farmaco

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Io lo prendo dal 2002 è incominciò che ebbi problemi d'ansia e cominciai la cura con 3 mg al giorno poi 3 nn bastavano piu e ho superato la dose adesso sto impazzendo per toglierlo perché sto male veramente appena diminuisco la dose !sintomi? Dolori fisici ,tremolio,formicolio, mandibola in tensione ,sento mancare respiro,vertigini ,paranoia, e tanto altro adesso nn so come fare cioè e veramente difficile toglierle queste pillole ,chi sa darmi qualche consiglio ?Grazie

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

ciao io prendo 6-7 xanaxda1mg al giorno adesso con inizialmente tolgo 0,50 dopo un po di tempo tolgo 0,25.Questo con le parole adesso con una buona dose d'intenzione proviamo questa scalata.Non dimenticando mai la fede nel nostro Signore Gesù Cristo,che ci manda qualcuno per darci coraggio,e forza in questa impresa,non dimenticando la preghiera.Ognuno è libero di pensarla e agire come meglio crede.Salve e e coraggio a tutti.Gallobatt66.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

ma scusa come fai a dichiarare che prendi 6/7 xanax al giorno da 1mg..ma stai scherzando,nemmeno un cavallo tollera tale assunzione..non scherzate con persone che stanno male,scherza con altre cose..non date retta,il nostro corpo non tollera 7 mg di xanax al giorno,il massimo consentito tollerato e di 4 mg,quindi mitomani in circolazione ci sono.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Guarda io stavo leggendo x avere conforto nel sapere che sto male ed è normale nello scalare lo xanax.
Ahimè ti devo contraddire...io per crisi di panico e depressione avevo superato i 10mg al giorno a rilascio prolungato per più di un mese
Nel quale lavoravo e andavo in giro. Seguita da uno psichiatra che quando l'ha scoperto non ti dico la faccia.
Sto provando a scendere.
Mesi fa ero arrivata a 2mg rp al giorno ma il mio corpo è
Andato in tilt letteralmente, stavo male, dolori ovunque è sistema nervoso ko.
Son dovuta risalire a 4. Poi per altre crisi avute ad agosto in concomitanza con "eventi della vita"risalita ulteriormente.
Adesso Son 5 gg che son scesa a 4. E sto attraversando l'inferno. Ma voglio toglierlo...anche se è così semplice...una pastiglia, acqua e passa tutto. Ma non sono più io. E se mi avessero detto che sarebbe stato così MAI MAI MAI avrei iniziato a prenderlo! MAI!
Elysa85

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao Elysa,la dose è molto alta,troppo;ti consiglio di scalare rapidamente i primi 3 mg,ma accompagnando il tutto con almeno 90 mcg di clonidina (Catapresan)
successivamente quindi ,arrivata ad 1mg di xanax, scala il Catapresan in una settimana
In questo modo avrai tutto il tempo che vuoi per scalare l'ultimo mg,senza subire effetti di astinenza
Un abbraccio

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

salve assumo lo xsanax da anni ma in modo saltuario , inizialmente mi toglieva l ansia e quel senso bruttissimo di nodo alla gola e respiro corto , adesso da due settimani le ho tolte ,non riescono a farmi l effetto di prima passo le giornate con dei sintomi bruttissimi come fare? se c è qualcuno che mi possa aiurare per me sarebbe un sollievo Grazie

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Dopo 19 mesi d'aver buttato xanax (senza usare farmaci altermativi)sono al max di astinenza non mi suicido perche' sono credente mi segue il neurologo e il mio medico di base dicono che non si puo' stabilire la durata dell'astinenza devo solo aspettare che il mio snc riparta come se fosse un motore che si riaccende dopo anni di ferma.coraggio a tutti benzo free.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ormai sono più di 10 anni che lo prendo e ora come te sono a un boccino di xanax ogni 2 giorni non so come uscirne se smetto le orecchie fischiano il tempo non passa e cominciano gli attacchi di panico e il tremore alle mani per evitare l'astinenza che mi fa paura continuo a prenderlo e a dire la verità mi ci attacco direttamente al boccettino quindi pure puro sono stanca vorrei non smettere perché non riuscirei ma almeno tornare a 20 gocce al mattino e 20 la sera....Non prendetelo mai neanche per un minimo attacco di panico e' una bestia una malezione... Da cui non riesco a uscirne pensare che una volta tanti anni fa lo facevo anche scadere come sono caduta così in basso???

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Scusa, io non sono una mitomane ma posso capire la persona qui sopra! Io ho sofferto di attacchi di panico e ho raggiunto 40 goccie (1mg) per 5 volte al giorno in quanto non ne sentivo più l'effetto (il mio fisico is abituava velocemente al dosaggio. Ho fatto molta psicoterapia e sono riuscita a calare e poi ho voluto un bimbo e ora in gravidanza ho tenuto il quantitativo massimo concessomi dal ginecologo (cioè 10 goccie 3 volte al giorno)! Ora sono all'ultimo mese ex inizio ad avere un po' di agitazione ed ansia ma cerco di tener duro! Se comunque guardi la posologia per attacchi di panico e agorafobia la posologia può arrivare a una media di 5,7 mg/die e raramente sono necessari 10mg!
Lo xanax da dipendenza ed è una brutta bestia purtroppo!
Monica75

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Sii flessibile, forse non scherza.
Le tua esperienza personale e/o la tua assoluta fede nelle "posologie" farmacologiche potrebbe infrangersi in mille pezzi se ti avventurassi davvero nei menadri della sofferenza umana; la dove 9/10 mg di xanax sono ormai un pagliativo, poiche Minias, Rivotril Tavor o Laroxyl falliscono semplicemente perche gia assueffati dal sistema in uso, che in precedenza si bombardava di chetamina, eroina, oppio grezzo e una lunga lista che non sto qui ad elencare...
Ognuno di noi e diverso.
Ho visto "cavalli", come li chiami tu, crollare dopo aver assunto 10mg di Toradol una tantum mentre 15enni anoressici di un metro e 60 per 48Kg guidare un furgoncino dopo essersi sparati un quarto di grammo di morfina.... insomma sii piu tollerante, poiche ognuno ha un "esperienza" ed una "resistenza" mentale e fisica diversa alle droghe... 6/7mg xnx sono tanti si, ma solo la meta di quelli che ci sono voluti per mettere in stato catatonico diversi pazienti del Greystone Park Psychiatric Hospita.
Comunque qui troverai qualcosa da leggere che potrebbe indurti a fare un po di ricerca in merito.
( https://www.erowid.org/experiences/exp.php?ID=64205 )
Chissa, potrebbe incuriosirti e stimolare altre domande alle quali potresti trovare risposte documentandoti piu approfonditamente...
Sono capitato su questo thread per caso, durante una mia ricerca, non mi iscrivo quindi rimango anonimo

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

io personalmente prendo 3 mezze compresse da 0.50 da qualke giorno prima 0.50 tondi.. nn sono molte e le uso da 2 mesi.. il probl è ke prima usavo 1.5 di Valdorm.. lo xanax crea una tolleranza molto piu velocemente, ed avendo un decorso piu veloce la tendenza è quella a rimpilzarsi.. conosco persone che si ingoiano anche 4, 5 da 0.50 al giorno e sono molte, 7 mg d al giorno dopo quanto tempo di utilizzo?

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao ritornando su questo sito ho trovato il mio nome con il mio parere.Allora ti garantire che non sono un mitomane ma ti do perfettamente ragione che il Xanax significa uccidersi con queste dosi ma anche a piccole pur troppo io sono arrivato a fare cazzate mortali come 6-7 tutti insieme sciolte con il meta e via in v.....a.Pero garantisco che sciolte l'effetto e molto minore prese per bocca hai ragione quatro possono bastare e per togliersele basta la santissima buona volntà.Consiglio cerchiamo di togliersi lo xanax.Ciao a tutti Gallobat66

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao...scusa non sei mai marto me è assurdo prendere tutte queste medicine...capisco ke l'ansia e gli attacchi di panico sono ingestibili ma cosi ti rovini!
Io è da 7 mesi che soffro di ansia e attacchi di panico con sintomi "invalidanti" tutto il giorno....non guido neanche per la paura....però in questo periodo ho solo preso 5 gocce di xanax mattina e 5 la sera.....non vorrei essere schiava dei farmaci anche se è dura.
Un saluto e buona fortuna

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ho già tentato di scrivere la verità sull'alprazolam e su come conviene comportarsi per toglierlo definitivamente perchè questo è un farmaco di facile abuso tra l'altr anche oper la sua ridotta emivita.sostanzialmente devi farti fare un protocollo di terapia che prevede il lento cambio Alprazolam vs clonazepam,Questo è il primo passo,e nn paragonate il clonazepam ad atre bdz in quanto gode di un profilo certamente migliore e atto a queste detossificazini a volte molto ostiche da trattare,Si potrebbe passare in detossificazione anche al valium ma l'estrema "potenza"dell'alprazolam richiede un altrettanto potente farmaco competente..Ma parlane tranquillamente con i tuoi medici loro ti daranno tutte le risposte che vuoi.E poi limitiamo veramente la diffusione incontrollata di bdz.Sempre a vostra disposizione.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Il passaggio da una benzodiazepina a breve emivita ad una a lunga emivita è un protocollo possibile, in alcuni casi anche utile anche se un po' datato. Ovviamente è opportuno, come tu giustamente consigli, essere monitorati e controllati da un medico. Mi sento però di dire che, essendo una benzodiazepina, il rischio è comunque quello di mantenere la dipendenza, in quanto non sempre è così facile scalare il clonazepam. Nella mia esperienza ho visto più dipendenze da clonazepam che, forse, da alprazolam. Come vedi nelle domande dei nostri lettori il problema è l'ansia da rebound che alla sospensione dello Xanax compare ancora più forte. Il motivo, secondo me, non è solo la mancanza di Xanax , ma anche il ripresentarsi della sintomatologia ansiosa che lo Xanax non ha adeguatamente curato. Nella mia esperienza quindi è opportuno usare altri farmaci che ovviamente però è necessario valutare di volta in volta.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Io ne faccio un uso abbastanza moderato, 35 ftt al giorno e le sto scalando, ora sono a 29 (6-8-15) abbinato alla paroxetina 20mg al di(che prima erano 30) e tra un mesetto saranno 10mg. Sto facendo una psicoterapia e sto iniziando a stare meglio, e smettere con lo xanax è una fatica veramente brutta, mi chiedo sempre ma se sto male perchè non posso buttarmi giù un 20-30 gtt che poi sto bene?? Sono fermamente contrario alla psicofarmacologia, ma quando mi hanno messo in cura non ne sapevo niente, ma proprio niente! So solo che stavo malissimo e poi stato ancora peggio con il primo farmaco (cipralex) poi con la cura giusta, abbinata alle benzo(prima lorazepam e adesso alprazolam) le ho trovate veramente miracolose. Secondo un mio punto di vista lo Xanax è uno psicofarmaco dannatamente utile, nel momento in cui credi che stai per morire per un attacco di panico mette un freno a tutti i sintomi psicosomatici e stai meglio... Ma non deve essere considerato LA CURA e bisogna essere consapevoli che bisogna andarci piano e che non si può smettere di colpo, ma piano piano... e se possibile evitare di prendere degli SSRI(antidepressivi).. che funzionano per un buon 60/70% per effetto placebo. Le case farmaceutiche hanno un guadagno enorme dagli psicofarmaci, però non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, se c'è bisogno di una benzodiazepina, va bene dopo consiglio del medico prendetela pure, ma solo se c'è bisogno!! E se possibile evitate antidepressivi!!! Se ve li propongono fate una controproposta: voglio provare prima senza al massimo con un po' di ansiolitico! Ho quasi 22 anni cosa ne posso sapere io di queste cose?? Ma fidatevi che dall'esperienza che ho avuto e le documentazioni che mi sono fatto quando ero chiuso in casa che avevo paura di andare al cesso da solo sono servite... provate ad andare a cercare il video di quello che dirigeva la Ely Lilli in Svezia! Sconvolgente.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Prego di non immettere in questa bacheca messaggi fuorvianti che possano compromettere seriamente la salute di pazienti i quali sono giustamente seguiti farmacologicamente per problemi quali la depressione endogena, in cui i ricaptatori della serotonina per tutta la vita funzionano male e i farmaci fanno da tampone, come l'insulina per i diabetici. Il ragazzo che ha scritto qua sopra si assuma la piena responsabilità anche giuridico penale di quanto afferma poiché con il suo bel consiglio manderà nella bara un bel po' di gente. Seguite i medici non i ciarlatani dei forum. Quanto allo xanax assicuro che crea dipendenza e abuso e che i poveri forumisti che lamentano consumo smodato dicono il vero. Questo perché il medico psichiatra consiglia di diminuire la dose di benzodiazepine mano a mano che l'antidepressivo fa effetto , fino a sospenderlo e in seguito, se opportuno, ridurre in tempi molto lunghi anche l'antidepressivo. Invece molti, credendo che il solo alprazolam sia la panacea a tutti i mali, trascurano l'antidepressivo, che è invece il vero farmaco curante.
Distinti saluti
Sabrina

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Qui si parla del nulla,
Cara Sabrina,per fortuna che esisti e che hai la verità in mano,probabilmente sarai entrata personalmente nei meandri del nostro SN per avvalorare la tesi dello scompenso serotoninergico,che ad oggi tesi rimane ,appunto
Sul fatto di seguire i medici,sinceramente molta gente si rivolge a maghi e ciarlatani ,in virtù del fatto che avendo appunto fatto inizialmente affidamento sui primi,oggi reputa più affidabili i secondi,a mio avviso e ripeto "mio avviso" molti medici si equivalgono con ciarlatani e maghi,non per nulla di medici ne sono indagati a migliaia solo in Italia.
Ogni essere umano è a se,ogni tipo di depressione o ansia,scaturisce da una motivazione diversa:carenze vitaminiche,minerarie,di acidi grassi,surplus o carenze ormonali,
Tutte queste magari causate a loro volta da patologie da malassorbimento:celiachia,intolleranza al lattosio,tiroiditi,batteri e miceti saprofiti,virus,e la lista continua all'infinito
Quindi di che si parla?
Ansiolitici ed antidepressivi certo possono essere utili,ma ancora più utile sarebbe indagare la causa,altrimenti il fallimento terapeutico o le ricadute, saranno all'ordine del giorno

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao a tutti, in seguito ad un attacco di panico, ho preso xanax x due anni di fila, in maniera sempre costante: 3 compresse da 0,25mg al giorno (matt.pom. e sera) , in abbinamento a 11 gocce di Dropaxin 10mg/ml (paroxetina) in un'unica soluzione (mattino). Questo fino a sabato scorso!!! Poi ho lasciato perdere come uno stupido di botto!!!Sono stato e sto ancora male...debolezza, confusione, crampi allo stomaco con bruciori e soprattutto sensazione di "corrente" alle gambe e ai piedi, luce che da fastidio e dolori allo sterno...AIUTO!!!!!!!!!

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao, anche io ho preso in allo stesso modo.Ma i sintomi di astinenza si sono presentati dopo pochi giorni. Adesso ho ripreso, e siccome devo lavorare non posso cominciare a scalare. Non sono per niente depresso, per questo sto resistendo nel prendere antidepressivi. Poi se penso di aggiungere anche un altro farmaco penso di non uscirne.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

vedrai che starai meglio presto, io ho usato valdorm 15 mg al giorno per 2 anni poi sono passato allo xanax, 1mg al giorno diviso in 4 per circa 2 mesi.. ero un tossicodipendente ed ho da poco finito la terapia con il metadone, adesso sto abbassando le benzodiazepine, in 4 mesi sono arrivato a 2 goccie di xanax 4 vl ad dì e sto malino, anzia, disforia, dolori vari e panico a momenti.. nn si dorme più..

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

vedrai che starai meglio presto, io ho usato valdorm 15 mg al giorno per 2 anni poi sono passato allo xanax, 1mg al giorno diviso in 4 per circa 2 mesi.. ero un tossicodipendente ed ho da poco finito la terapia con il metadone, adesso sto abbassando le benzodiazepine, in 4 mesi sono arrivato a 2 goccie di xanax 4 vl ad dì e sto malino, anzia, disforia, dolori vari e panico a momenti.. nn si dorme più..

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

ATTENZIONE . i medici non prendono mai queste cose . riflettete ho purtroppo assunto minias e xanax da 15 anni . PEGGIORA TUTTO VIENE DEPRESSIONE ANSIA AUMENTA , DIVENTI UNO ZOMBI . NON ASSUMETE PIù DI 3 MESI PERCHè VI ROVINA LA VITA . PARLO PER ESPERIENZA PERSONALE , NON CREDETE CHE I MEDICI SIANO SUPER O TUTTI BRAVI , LA MAGGIOR PARTE DI LORO NON SI AGGIORNA E COMBINONO DEI MACELLI INCREDIBILI ! .
non ho molto tempo e quindi non posso dilungarmi in dettagli . Ma un medico che dà questi tipi di farmaci e continua dopo 3 mesi a segnarvi ricette è un MEDICO CHE NON VALE NIENTE ANZI DA DENUNCIA !! ho smesso da un mese e GARANTISCO CHE SONO TORNATO ALLA VITA è INCREDIBILE MA A CAUSA DI QUESTA MEDICINA DEL CAZZO SONO STATO UNO ZOMBI PER 15 ANNI HO DISTRUTTTO LA MIA VITA SOCIALE E HO LASCIATO 2 RAGAZZE CHE MI VOLEVANO BENE , QUESTO A CAUSA DELLLA CAPACITA DI SCARSISSIMO GIUDIZIO A CUI PORTANO MINIAS E XANAX . NON HAI VOGLIA DI FARE NIENTE E PORTANO A CRISI DEPRESSIVE ENORMI , ENTRI IN UN VORTICE DI DISPERAZIONE CHE NNO VI IMMAGINATE . NON RIUSCITE A DORMIRE ? OK VALERIANA ( DI QUELLE FORTI E MELATONINA ) NON LASCIATE CHE I FREGHINO CON LA LORO INCOMPETENZA .

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Sto assumendo xanax da anni,8 gocce al mattino, piu" da pochi giorni zofolot, per problemi di dispiaceri e depressione. Il psicologo, mi ha detto di continuare a prenderli entrambi, 5 anche al pomeriggio e cinque la sera, Sto seguendo una dieta sotto controllo, da 2 anni, ma ultimamente sono molto debole, come affetta da astenia. Non ho piu appetito, non ho voglia di vivere. Il dietologo mi ha tolto le gocce al mattino perche" prendo lo zofolot, ma avendole tolte tutte insieme da una settimana, oggi, non so se dipende da quello, mi sento mancare, quasi vomitavo, ho faticato a pranzare, e da quando le ho tolte al mattino, ho quasi diarrea e ho avuto emorroidi sanguinanti. aiaeri sono andata dal psicologo e mi ha ridato le gocce al mattino. Spesso ho la pressione minima alta e ieri il medico mi ha detto cxhe tutti i sintomi sono per mancanza di ferro.aLui dice che il fegato sta male per il fatto delle emorroidi e mi ha dato il ferro da prendere a gocce. Io ho letto che forse il mio stato e" dovuto all"aver tolto le gocce di botto, ora non so ma mi sento veramente come se mi dovessi sentire male da un momento all"altro. Cosa ne pensate?Grazie

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Forse, effettivamente, la sospensione è stata un po' brusca ma non credo sia responsabile di tutta quella serie di sintomi che ci hai riferito. Probabilmente ci sono altre cause. Riguardo ai disturbi ansiosi (quali per esempio la sensazione di sentirsi male da un momento all'altro) cerca di avere un po' di pazienza in quanto lo zoloft è molto efficace ma ha bisogno di almeno  2 settimane per cominciare a funzionare

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

.. è noiosa.. peggio dell'eroina no, te lo assicuro.. manco del metadone, io ho fatto tt e due le astinenze e t assicuro che peggio del' eroina, morfina, metadone, c' è solo la Desomorfina, (in quanto ad astinenza intendo), la BDZ è semplicemente più diffusa come dipendenza poichè il farmaco è legale, facile da procurarsi e NON c'è un educazione a riguardo, quindi meno criterio da parte di utenti. Io sono al 3 giorno di scalo ed ho tolto 0.125 su 0.50 , se facevo una cosa del genere con il metadone invece di scrivere qui stavo a sbattere "letteralmente" la testa nel muro ed a desiderare d morire..
Anzi t dirò che essendo molto abituato a stare sempre male, insomnia, nausea, mal di testa, strani effetti visivi e qualche brivido che mi causa mi sembrano una pacchia in confronto a quello che ho passato fin ora, NN SCORAGGIATEVI MAI, il dolore, i malesseri passano e non date più importanza a questo percorso di quella che ha, la paura e l'ansia giocano un grande fattore per il buon fine di questo genere di terapie.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Scusami mah... Chi te li ha prescritti i farmaci?
Spero lo psichiatra e non lo psicologo, anche perché non può lo psicologo prescrivere farmaci, comunque stai tranquilla/o, (una parola è?), l'antidepressivo nelle prime 2 settimane aumenta il tuo disagio perché deve essere assimilato dal corpo, non per tutti è così, però soprattutto i primi giorni la mancanza di appetito, agitazione e nausea sono normali, di solito danno per l'appunto lo xanax per il primo mese, io non lo prendo perché mi rincoglionisce, anche uno 0,25.

Datti tempo e vedrai che passa.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Lo xanax (alprazolam) appartiene alla categoria delle benzodiazepine. Questi farmaci sono in grado di provocare una vera e propria dipendenza sia fisica che psichica non facile da superare. Non so quale sia il tuo livello di dipendenza ma da quello che dici sembra proprio che tu abbia bisogno di aiuto di un medico specializzato in problemi di questo genere. Il consiglio che posso darti è di rivolgerti ad un medico psichiatra, magari chiedendo consiglio al tuo medico curante allo scopo di fare una disintossicazione nel modo più sicuro e meno fastidiosa possibile.
G. Scelfo, medico sostanze.info
Se vuoi approfondire questa discussione puoi anche prenotare una chat (gratuita e totalmente anonima) con l'operatore che ti ha risposto andando in CHAT CON GLI OPERATORI.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

io da diversi anni assumo xanax, 1 compressa da 1mg al giorno. a volte mi capita di nn prenderlo e oltre all'insonnia mi sembra di avvertire dolore agli occhi, pensieri strani, depressione. ho provato a smettere ma nn ci son mai riuscito. come è possibile disintossicarsi dalle benzodiazepine? quali altri farmaci possono sostituirle non dando dipendenza?

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Sì è possibile sostituirlo con altre benzodiazepine che abbiano una durata più lunga, ma non puoi farlo da solo: è necessario uno specialista. L'alternativa è non sospendere di botto il dosaggio da 1 mg ma provare a ridurre il dosaggio della metà, poi di ¼ e poi ancora metà. Con le varie formulazioni dello Xanax è possibile.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

io sono in cura da un po e ti posso assicurare che non è facilissimo ma si fa.. Innanzitutto devi consultare un medico, non so perchè tu abbia iniziato ma se avevi dei problemi in precedenza potresti anche incorrere in un effetto rebound.. So che può non sembrare incoraggiante ma se ce la sto facendo io che lo uso da più d tre anni tutti i giorni ce la puoi fare anche tu XD. Non togliere mai più di 0,5 ogni 4- 5 giorni manterrà tutti questi effetti molto attenuati, ti consiglio d non esagerare o rischi un rebound così forte da dover aumentare d nuovo le dosi, il trucco in breve sta nello stare sempre un po in astinenza, mantenendola ad un livello sopportabile, e tieni conto che "sostanza sostitutiva" significa che semplicemente dovrai affontare un altra astinenza in seguito.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao,io sto vivendo un momentaccio credo il più brutto della mia vita o fatto uso anzi abuso di ansiolitici da quando avevo 18 anni ora ne ho 27 in pochi giorni sono arrivata a non prenderene più il mio medico di base(Incompetente) mi ha fatto scalare in 2-3 giorni da 8 goccie di compendium a zero dopo quasi 3 mesi sono una persona diversa,ma in peggio il mio umore e a terra non mi risconosco più non ho più voglia di ridere nonostante abbia una bimba di 4 anni che mi fà reagire un p'ò,ho tremori,insonnia,nausea vomito rigidità ovunue,e sembra che il cervello sia in pausa ora prendo lo xanax prima di dormire perchè dopo 1 mese che non dormivo ero a pezzi...non sò se ne uscirò più comunque avrò la mia prima visita da uno psicologo!!!

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Potrebbe essere che il tuo stato sia legato ad una astinenza da benzodiazepine non grave dal punto di vista fisico in quanto la quantità assunta era modesta ma sicuramente rilevante dal punto di vista psichico. Fai bene a rivolgerti ad uno specialista anche se ti consiglierei uno psichiatra- psicoterapeuta che potrà anche consigliarti riguardo i farmaci
Laura Calviani, medico sostanze.info

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Salve,vorrei precisare che sono arrivata a prendere 100 goccie o più di vallium al giorno questo 4 anni fà,ho continuato con gli ansioliti.
Non ho mai avuto un vero numero di goccie prese nella giornata,ultimamente me ne rendevo conto perchè ogni volta che le prendevo erono 15 o 20,poteva capitare 2-3-4 volte al giorno.
Dal niente sono stata male,cosa che ancora oggi ho:dolori muscolari,stanchezza,insonnia,cambiamento d'umore potrebbero essere ancora rimasugli di crisi d'astinenza???visto che sono anni che ormai ne facevo uso...???

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

salve io prendo xanax 10 gocce al giorno e efexor una pastiglia al giorno, e sto veramente bene , e pensate che prima non uscivo di casa, avevo paura di rimanere da solo, non riuscivo a parlare con le persone,stavo veramente malissimo. ora sto veramente bene esco, guido , vado in citta' da solo ,sono tornato alla mia vita normale , non so se dipende dai farmaci ma se e' cosi continuo a prenderli. cara gente fattevi forza che tutto passa auguri

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Dopo 2 anni di droga (xanax) purtroppo sei diventato dipendente e ora sei in astinenza la depressione e' la conseguenza dell'uso protratto di merda chiamata xanax devi fare un serio programma di riduzione di questa droga non puoi smettere di colpo altrimenti soffrirai di terribili crisi d'astinenza sei vai dallo psichiatra ti dara' un antidepressivo dicendoti che xanax non e' la causa dei tuoi mali ma che tu sei depresso cosi' userai altri psicofarmaci e rischierai la vita. fatti seguire da un medico serio che conosce la gravita' dell'uso delle benzodiazepine coraggio sei ancora in tempo per uscirne bene.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

è peggio dell'eroina....sintomi un casino..................................................tremori sudorazione perdita equilibrio....tacchicardia.... paranoie della gente................................cerca di scalare .......mezza.........è dura ma se ne hai bisogno parti da es 20 mg poi per una settimana....finchè...stai meglio.non fare la cazzata che ho fatto io da 25 da 1...ho provato 4...e non ti dico.il caffè contrasta ..effetto dello xanax....percio' meglio eliminarlo.comunque se vuoi sono grazia fedele su facebook

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Tenete duro! Ci stò passando anch'io. Ho smesso completamente da 15 giorni ma vi assicuro che è dura, soprattutto quando penso che basterebbe mezza pastiglia di Xanax (ne prendevo anche 8 da 0,50 al giorno) per farmi stare meglio. Ma noi siamo più forti. Provate con l'omeopatia, quando stò proprio male prendo dai tre ai cinque granuli di Nux Vomica per calmare le nausee e lo stomaco chiuso. Inoltre si sono manifestate un iperacusia ed una fortissima fonofobia. In poche parole i normali rumori della strada del condominio e.. vengono da me vissuti come una minaccia. Però ogni crisi superata è un piccolo passo in avanti verso la completa disintossicazione. Non è facile, ma, ripeto, tenete duro! Pablo

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Anche a me e' capitato di avere crisi di astinenza.
Ne stavo abusando da circa 8 mesi, prendevo 15 gocce alla volta, per almeno 4 volte al giorno, persino nel caffe'.
ho smesso di colpo e da li' sono iniziati i problemi.
ero iperteso, avevo tremori ed insonnia. scatti di ira violenta.
Avevo anche gli attacchi di panico piu forti di prima, poi tutto e' passato, ma quanta sofferenza, ho impiegato circa 2 mesi.
Anzi, abbiamo...perche' mia moglie, oggi EX abbiamo lottato insieme.
A distanza di 6 anni ho la sensazione di riprovare quegli attimi, forse e' solo suggestione. voi che pensate?

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao, sono Pablo, in effetti la sensazione di rivivere quei sintomi e quegli attimi permane, però penso sia solo suggestione. Proprio oggi mi sono fermato a riflettere su come stavo quando prendevo lo Xanax. Sono giunto alla conclusione che in effetti non stavo bene. Soffocavo i segnali che il mio cervello mi inviava, il problema rimaneva (i problemi ci sono tutt'ora, ma cerco di affrontarli in modo diverso) e in più ne ero diventato dipendente. Per carità, ogni situazione è un caso a se e i consigli che posso cercare di dare a chi legge questo forum non è detto che vadano bene per tutti. Una cosa è certa però: Al giorno d'oggi gli psicofarmaci vengono prescritti e consigliati da molti medici come fossero acqua minerale. Non dimentichiamoci che sono sostanze create non per guarire, ma per rincoglionire le persone e tenerle buone! Forse se riflettessimo un po' di più su questo quando lottiamo per venirne fuori, saremmo un po' più forti. In base alla mia esperienza comunque posso garantire una cosa, con tutti i problemi che comporta, ma che purtroppo fanno parte dell'esistenza, la lucidità è più divertente!!!

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

IO PRENDO XANAX E ELOPRAM DA DUE ANNI. INIZIALMENTE DORMIVO BENE, NON AVEVO ANSIA CHE MI TOGLIEVA RESPIROECC GIORNI FA HO DECISO DI SMETTERE. STO SOPPORTANDO SBANDAMENTI DOLORI CERVICALO INSONNIA, MA VOGLIO PROVARE. NON SI PUO' VIVERE UNA VITA CON GOCCE DI PISCOFARMACI. SPERO BENE. SE DOVESSI TORNARE

COME 2 ANNI FA MEGLIO LA MORTE. AUGURI RAGAZZI

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Domanda inutile, lo xanax nn si misura a numero ma a dosi, quali pasticche? comunque io ho fatto qualcosa del genere con il minias e sono sopravvissuto, se è una battuta è di pessimo gusto, se lo ha fatto un tuo amico corri al ospedale, tu non lo hai fatto sennò nn potevi scrivere qui, se pensi di farlo davvero vai da uno psicologo.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao, sono ormai 2 anni che assumo Elopram e Xanax da 0.50 mg.
Ho avuto i tuoi stessi sintomi smettendo l'elopram perchè la neurologa voleva tentare con un farmaco meno aggressivo, uno stabilizzatore dell'umore.
Sono stata malissimo nn capivo cosa avessi, sono addirittura andata dall'ortopedico per la cervicale...tuttora se mi scordo di prenderne una mi gira la testa....
Cmq avevo anche attacchi di rabbia fortissimi anche prendendo lo xanax che nn avevo smesso... non so se tu sei riuscito/a a smettere... se si dimmi come hai fatto perchè io nn riuscivo nè a guidare tantomeno ad andare sul tram...
Grazie

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao ragazzi,
sono una ragazza di 27 anni, ho vissuto fino a 22 anni una vita stupenda spensierata, positiva e piena di vita,praticamente fuori di testa pacata e super rilassata, poi di botto ho avuto un periodo un po duro, la fine di un rapporto d'amore e la fine dell'amicizia della mia migliore amica, (erano amanti) mi ricordo solo che ho fatto tre giorni che pregavo a dio disperata dal panico vomiti tremori e senza respiro, li mi hanno prescritto le xanax in gocce ma dopo pochi giorni le ho buttate e ho superato tutto, solo che la bottiglietta era li... dopo un periodo ho incontrato un altro ragazzo, nuove amiche solo che la lontananza dal mio ragazzo i continui tornare ed andare mi hanno portato ancora un volta allo xanax ma solo qualche goccia nei momenti di ansia, solo nel 2010 ad ottobre dopo un lavoro umiliante ho iniziato a prenderle ogni notte 1 pastiglia da 0,50 mg, mollo il lavoro e parto nonostante gli attacchi di panico decido di affrontare una convivenza lontano da tutti cercare un lavoro in una grande città, tutto bene le ansie andavano bene lo xanax pero la notte c'era sempre, trovai anche grazie allo xanax un lavoro stupendo amici nuovi relazioni importanti a lavoro e fuori da lavoro, tutti mi volevano bene ed ero carica piena di vita, l'unica cosa?? il mio ragazzo ha iniziato con violenze psicologiche e alla fine fisiche vere e proprie torture durate ore per sciocchezze senza senso, ero a pezzi e tornai nella mia terra delusa con le immagini di quegli attimi impressi ogni momento, da li senza lavoro e senza piu voglia di vivere e di sperare mi sono imbottita di xanax x mesi a letto, nn uscivo e nn volevo nessuno intorno a me, sono arrivata a nn riuscire piu a giudare, vado da un ottimo Psicologo un angelo, mi ha fatto rialzare ho scalato lo xanax ho sofferto un po si ma dopo stavo benissimo. nn riuscivo ad uscire da questa storia tormentata pero, il mio ragazzo torna e decide di rimanere, umiliazioni e ansie ottimi lavori persi x continui scleri ed ecco li lo xanax, ora dopo due ematomi alle gambe e la faccia gonfia son fuggita e lo lasciato neanche piu l'ombra di lui solo che mi sto imbottendo di xanax, io penso che lo xanax salvi la vita a tanta gente, le controindicazioni l'astinenza passa ma chi subisce certi abusi fisici e psicologici nn può superarli cosi.. io un giorno sorriderò ma questo grazie allo xanax perche dopo le botte ho sofferto di ansia generalizzata e l'unica maniera di vivere e uscire e prendere mezza xanax. dopo quello che ho passato a quest'ora ero in cielo dal dispiacere o in quache clinica psichiatrica. la dipendenza si supera quando trovi qualcuno che ti prende per mano e ti aiuta. ma nei momenti piu difficili e stata la mia salvezza.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Non lo prendo da un mese ed ancora sto male. Malissimo. Ho fortissimi capogiri, sbandamenti laterali, nausea, stomaco chiuso sino ad arrivare a veri e proprio attacchi di panico. Mi dicono di tenere duro, ma fare una vita normale mi comporta una fatica indicibile, che solo voi potete capire.
Ci sono giorni in cui ringrazio di un avere un porto d'armi . pensateci dieci volte prima di inziziare cure con questi veleni e se Dio vrrà che io ne esca ne starò alla larga mille miglia

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Ciao ragazzi, sono Pablo, come avete avuto modo di leggere nei miei post precedenti, si può venirne fuori. Come noi ci sono migliaia di persone nelle stesse condizioni che in questo momento stanno lottando e tenendo duro per non ricadere nelle benzodiazepine. Proprio ieri il mio medico di famiglia dal quale sono andato chiedendo come mai ogni tanto mi capita di ricadere nei blocchi di stomaco, nella confusione mentale, ultimamente anche brividi di freddo esagerati rispetto alla temperatura ambientale, mi ha detto: "Io non avrei smesso di colpo, i sintomi delle crisi di astinenza possono ripresentarsi ogni tanto"!
Come ho scritto in precedenza, non pretendo d'insegnare nulla a nessuno, sono qui a raccontare la mia esperienza personale. Non sono un ragazzino, ma un quasi 50enne che pesa oltre 90 kg e padre di famiglia. Purtroppo ci sono cascato, vuoi per la leggerezza con la quale mi sono state consigliate le prima volta (non dal medico di famiglia ma da un "amica" dottoressa) vuoi per la leggerezza con la quale le prendevo, fatto stà che come tutti, all'inizio mi dicevo: "Accidenti come mi sento bene" e considerando l'alto numero di persone che assumono Xanax, mi chiedevo perchè nessuno me ne avesse mai parlato prima. Tenete duro, se ne viene fuori. Parlatene col vostro medico di famiglia, evitate il "Fai da te" come ho fatto io, fatevi prescrivere una terapia a scalare,non spaventatevi dei sintomi fisici e soprattutto della confusione mentale che le crisi di astinenza vi provocano. Ogni crisi cessa e subito dopo vi sentirete meglio, con tanta voglia di fare e vi renderete conto di quante cose belle siete in grado di fare e vi siete persi...

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Leggendo tutti i vostri post mi sento bene.....assumevo xanax da 5 anni in dosi a volteanche eccessive ora ho scoperto di essere incinta e ho smesso di colpo.e' un mese e mezzo che nnon assumo xanax ma devo dire che da alcuni giorni mi si e' ripresentato il bellissimo attacco di panico più sto lottando con nausee mal di stomaco capogiri stanchezze oltre alla gravidanza penso sia l astinenza.....i dottori te lo prescrivono con facilita e ti dicono smettilo ma io penso che sia una cosa molto dura....spero di riuscire a smettere ma temo sara' difficilissimo...io integro con gocce di melissa fiori di Bach e passeggiate un po' funziona

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

due settimana non sono un periodo eccessivamente lungo, anche se le dosi sono parecchio alte.
Smettere di colpo un farmaco non è mai una buona idea, bisogna consultare sempre chi di dovere per programmare una diminuzione graduale.
Nel tuo caso, visto il breve periodo dell'abuso potrai avere sintomi come:
sbalzi d'umore, irascibilità, difficoltà nel dormire,ansia, escluderei altri sintomi(la mia è esperienza non sono un medico)
Ti consiglio di fare molta attività fisica,sempre nei limiti, prediligi la mattina ed evita la sera prima di dormire, così il tuo corpo rilascerà endorfine.
evita ,assolutamente, di prendere ancora lo xanax che per quanto possa essere un farmaco utile, non cura nulla è soltanto un aiuto.
se soffri d'ansia o sei troppo teso parla con un bravo psichiatra sarà lui a consigliarti se intraprendere una terapia farmacologica

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

10 novembre 2011 inizio riduzione xanax 1.5 mg al giorno,30 aprile 2012 stop xanax grande miqlioramento fisico generale ma fino ad oggi non ho ancora raggiunto l'acme della astinenza,dolori atroci il mio medico dice che raggiunto l'acme il mio sistema nervoso centrale riprendera' il comando del mio cervello ed io guariro' totalmente,meglio morire che riprendere questa merda chiamata xanax.coraggio a tutti che come me soffrono noi vinceremo.www.benzo.org li troverete molte risposte.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Salve a tutti.
Io un po di anni fa ho preso per un anno Xanax in gocce 10 ogni sera.
La matina prendevo Entact. Dopo che ho smesso di prendere queste medicine, ho comminciato a sudare tantissimo, sempre anche se facceva troppo freddo. Ora dopo questi anni io mi sento sempre depressa. Mi trovo a Londra, qua mi dicono che non hanno Xanax allora mi sono fatta mandare da Italia. Ogni tanto mi prendevo 1/2 pillola di 0,50 mg quando mi sentivo veramente nervosa ho stressata.
Da quando ho finito prendere queste pillole mia vita è cambiata. Mi viene molto piu difficile conoscere le persone, ha deccidere cosa fare. Prima ero depressa, ma riuscivo a prendere decisioni, ora mi sento spesso molto confusa.
Sono passati qualche 5 anni e io ancora fino ad oggi sudo strano, medici mi hanno fatto tanti analisi ma sempre esce tutto bene. Non lo so se questo è dovuto perche prendevo per un anno xanax.
5 giorni fa ho preso ogni sera 1/2 di pillola da 0,50 mg fino ad ieri. Mi sembrava che mi sentivo piu felice, ma ieri ho scoperto questo sito, e ieri non lo preso piu. Non voglio perche non voglio esere dipendente da qualche sostanze. Ma ieri sono andata a ballare e ho bevuto 3 birre. Stamatina mi sono sentita veramente depressa. Mi sento sola triste penso che ho sbagliato di bere, che dovrei prendere Xanax ancora.
Non capisco se sono una dipendente o pure solo confusa.
Che cosa pensate?

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Cara lettrice, innanzi tutto ti do il benvenuto nel nostro sito. Speriamo di poterti essere utili. Ho letto le tue parole e la prima cosa che mi hanno fatto pensare è che tu debba chiedere aiuto ad un medico psichiatra e smetterla di curarti da sola. Chiedere aiuto ad uno psichiatra non vuole assolutamente dire che la tua situazione è grave, stai tranquilla, ma, semplicemente che hai bisogno di un medico esperto in questa materia che ti aiuti a curarti nel modo migliore. Devi tenere conto che lo xanax non è un farmaco antidepressivo e che anzi, in certi casi, è controindicato durante una depressione. La questione del sudore è possibile che abbia a che fare con un cattivo uso dello xanax. Ma non penso che sia questo il problema principale. Semmai la cosa principale da curare è il tuo tono dell'umore molto basso e la sensazione di difficoltà nelle relazioni interpersonali. Quindi la cosa migliore è chiedere aiuto ad uno psichiatra. A Londra ce ne sono certamente di molto bravi.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Io x la mia esperienza personale, l' ho usato x + d 3 anni, forse quattro.. ma nn in dosi elevate, mai arrivato a 0.50 al giorno salvo in casi isolati, nel tentativo d fare da me ho fatto solo danni, devi consultare un medico che ti prescriva uno scalo adeguato alla tua situazione, è molto probabile che gli effetti che presenti dipendano dal rebound più che da astinenza.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

prendo da piu di un anno 10 gocce di xanax la sera dopo aver avuto dei anni un problema di arititmie, mi è stata prescritto lo xanax ,Le mie aritmie sono benigne ma mi hanno dato per un po di anni il rytmonorm 150 e xanax poi un bravo cardiologo mi ha tolto il rytmonorm perchè riteneva pericoloso per un cuore sano ma lo xanax solo 10gocce mi sono rimasti.Dopo aver letto i vostri commenti mi viene male a pensare a lasciarlo, anche se la dose è minima avro sintomi gravi di astinenza con 10 gocce togliendoli????Mi sento bene cosi anzi benissimo ma mi disturba il fatto di avere una dipendenza se si puo chiamare cosi .........avete un consiglio come dimuniere stile 9gocce per due sett 8 gocce eccc.... grazie R

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

se sei fortunato ne esci bene altrimenti andrai incontro a crisi d'astinenza terribili,xanax e'peggio di tutti gli oppiacei informati su www.benzo.org per fare un programma di riduzione devi farti seguire da un medico coscienzioso il fai da te con xanax puo'essere mortale,la maggioranza dei medici minimizza xanax perche' loro sanno a cosa si va incontro a seguire un paziente da riduzione xanax e'troppo impegnativo coraggio ne puoi uscire.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

ciao a tutti...
volevo dire che hai PERFETTAMENTE RAGIONE.
In passato(per più di 15 anni) ho avuto problemi di eroino-dipendenza;poi sono passato agli speed-ball(eroina e cocaina E.V.).Poi il classico iter,dopo innumerevoli tentativi di disintossicazione "cold turkey",sono entrato in terapia metadonica di mantenimento.Tutto bene,dimenticata per sempre l'eroina e tutti gli altri oppiacei/oppioidi,zero cocaina...insomma,pulito.Una moglie,una bellissima bimba,un lavoro-in banca-ma...avevo già usato Delorazepam 1 mg cpr, e smesso senza alcun problema(questo suppongo dovuto alla lunga emivita di quest'ultimo.),Ketazolam,Bromazepam,Lorazepam...e poi ecco lui,l'ALPRAZOLAM.
Comincio con 2 mg pro die,che poi diventano 4 mg e poi 8 mg pro die.La situazione mi sfugge di mano...me ne rendo conto,ho una famiglia ed un lavoro,e mi dico"ho lasciato l'eroina,non sono capace di lasciare un farmaco LEGALE E SICURO?"NO!!! NON CI RIESCO!!!!!! Ho sperimentato l'astinenza da alprazolam...non vorrei essere pedante,ma a confronto l'astinenza da oppiacei è un PIACERE!!!!!!!!
Adesso,per fortuna,anche grazie a mia moglie ed al mio medico-ed a questo OTTIMO SITO-sono regolarmente a dosi terapeutiche d'alprazolam,ovvero max 3 mg pro die.
Ho perso tantissimo peso(non mi era successo nemmeno durante la mia tossicodipendenza),soffro di sbalzi d'umore,etc.

Come ogni farmaco o droga(gli inglesi usano lo stesso termine "drugs" per entrambi)
l'uso va bene,ma l'abuso è dietro l'angolo...evitate di usare ALPRAZOLAM se potete,usate altre BDZ meno tossicomanigene.
UN SALUTO A TUTTI E GRAZIE PER QUESTO OTTIMO SERVIZIO...

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

3 mg pro die di alprazolam (xanax) sono troppo devi fare un serio programma di riduzione per buttarlo via purtroppo andrai incontro a terribili crisi d'astinenza dolorosissime in questo momento sono sveglio perche' sto vegliando mia moglie che da circa 11 mesi ha buttato via questa droga chiamata alprazolam e fino a questo momento soffre tantissimo ma non tornerebbe mai indietro a riprenderlo,fatti coraggio resisti.

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

11 mesi e ha ancora crisi d astinenza? Cavolo io sono 4 mesi che ho smesso di botto e devo dire che ce la sto facendo.....premetto che prendo gocce di vario tipo.... naturali ed integratori per l ansia....a volte mi viene la tachicardia e la pesantezza ma cerco di reagire e poi passa......non posso prendere tutte le erbe che dovrei perche sono incinta ma sono molto soddisfatta di non prenderlo piu' piuttosto che ricominciare mi taglierei una mano.......tutti ce la possono fare basta solo volerlo davvero

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

graazie dott.essa la ringrazio molto, ma cosa ne pensa, se per sostituire uso valbiapas o un prodotto con melatonina, naturalmente dopo avere fatto la sett di 5 gocce. Non vorrei stare senza niente, la m ia è dipendenza psicica (esperienza di aritmie beninge e abbastanza angiosciante in più insonnia da menopausa ecc.., purtoppo il mio med. di familia, cardiologo, non considera fitotherapie ed omeopatia così non avevo mai il corraggio di chiederlo ....mille grazie salve Rita

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Nessuno minimizza il pericolo di abuso di BDZ sopratutto noi di questo sito che mettiamo in guardia anche dall'uso, sottolineando spesso il fatto che sono farmaci che danno tolleranza e dipendenza. Vero che esiste sia una dipendenza fisica che psichica: per quanto riguarda la fisica il dosaggio della lettrice e lo scalaggio consigliato non comportano ripercussioni. Se è psichica è importante le determinazione nel voler cessare, e qualora sia possibile (senza rischiare la sindrome astinenziale) senza troppi strascichi prolungati che rendono più difficile lo “svezzamento”
LAura Calviani medico sostanze.info

Re: Quali sono i sintomi da astinenza da xanax? ne ho assunto...

Salve io ho preso xanax fai da te x un anno dopo di che sono andata da una psichiatra che mi ha dato daparox 20 gg la sera dopo cena...dopo un mese di daparox e xanax 3 gg mattino 3 gg pranzo e 3 gg la sera,stavo meglio da circa 3 4 giorni e così l' ho smesso i primi 2 giorni tutto ok.
Ora ho dovuto iniziare xanax perché ho giramenti allucinanti e sensazione di mancanza di equilibrio con rigidità al collo...Può essere dovuto alla mancanza di xanax???
Ho ricominciato da 2 giorni a prenderlo ma questa sensazione non mi passa.cosa può essere???

Pagine

Aggiungi un nuovo commento