Back to top

Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto rebound) dopo la sospensione di benzodiazepine?

effetti delle sostanze

Salve, sono un ragazzo di 25 anni, per una terribile insonnia dovuta ad uno stato d'ansia prima di andare a letto per paura di non addormentarmi, il medico curante mi prescrisse il tranquirit(diazepam). Dopo una settimana di assunzione notai che il sonno stava cambiando; cominciai a sognare più intensamente, a fare incubi e col passare del tempo sono subentrati i risvegli notturni. Superato lo stato d'ansia decisi insieme al mio medico di ridurre e sospendere la cura. Ho assunto dieci gocce al giorno di tranquirit prima di andare a letto per 3 mesi e mezzo compreso il periodo di sospensione graduale, (sottraevo 2 gocce a settimana fino al termine). Ora 10 giorni dopo la sospensione mi ritrovo peggio di prima. Mi addormento ma dopo un ora sono sveglio; faccio sempre sogni, spesso incubi, e non dormo per più di un ora di fila. Non riesco a superare le 3 ore a notte, con la conseguenza di essere molto molto stanco. Il mio medico dice che si tratta di una sorta di effetto rimbalzo (rebound). Ora sono molto angosciato, non cè la faccio più. Quanto può durare questo effetto rebound? Temo che questo tranquirit mi abbia causato danni permanenti all'architettura del sonno.. Sono terrorizzato :( Spero quanto prima in un vostro consiglio perchè in questo stato non credo di farcela a tirare avanti per molto altro ancora e non ho più voglia di riassumere quella roba per dormire. Vi prego aiutatemi!

Risposta 

 Ci  provo. Allora prima cosa: certamente non si tratta di un danno irreversibile. 

Con il tempo certamente tutto tornerà come prima. Lo squilibrio che potrebbe averti creato il diazepam scomparirà.  Seconda cosa: quanto tempo ci vorrà? La mia risposta è complicata dal fatto che prima che tu iniziassi la cura con il diazepam già soffrivi di insonnia. Quindi non sarà facile capire quando finirà quello che il tuo medico (correttamente) ha definito effetto rebound, ma che è una vera e propria sindrome d'astinenza da benzodiazepine. Fatta questa premessa possiamo quantificare la cosa in un tempo approssimativo di un mese. Capisco la tua decisione di non assumere altri farmaci e di gestire la tua insonnia senza assumerne. Può essere una cosa corretta. Probabilmente lo è se l'insonnia (non dico quella di ora, ma quella di prima della "cura") non crea dei problemi gravi nella tua vita quotidiana. Voglio però aggiungere che le benzodiazepine (che sono dei farmaci che si portano dietro diversi problemi come tu stesso stai constatando sulla tua pelle) non sono l'unica categoria di farmaci che possono curare l'insonnia. Il consiglio che posso darti è (se vuoi e se la tua situazione ti pesa troppo) di rivolgerti ad uno psichiatra e non ad un medico generico. Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Commenti

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Grazie dottore per l sua disponobilità. Ora 18 giorni dalla sospensione, il sonno non è cambiato di una virgola, faccio sempre sogni e ho dei risvegli frequenti; fatto sta che riposo malissimo. E' davvero un brutto periodo e non so cosa fare. Può essere che questo tranquirit mi abbia distrutto la capacità di dormire naturalmente? Ho letto in giro sul web che queste benzodiazepine possono creare danni permanenti :(
Quanto dovrei aspettare ancora per avere un minimo miglioramento?

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Mi rendo conto, caro lettore, della tua paura, ma puoi stare tranquillo: non ci sono motivi per temere danni permanenti da benzodiazepine. Relativamente ai tempi di miglioramento ti ripeto che dovrai aspettare ancora dei giorni. Però ti ripeto il consiglio che ti ho dato nella prima risposta: chiedi aiuto a uno psichiatra. Non puoi affrontare da solo questa difficile situazione. Altri tipi di farmaci potrebbero aiutarti.
Gioacchino Scelfo

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Sono stato a visita da uno psichiatra e questo voleva imbottirmi di antidepressivi e di sonniferi (halcion) e io mi sono rifiutato di fare quella cura perchè non sono per nulla depresso, e tanto meno ho voglia di assumere sonniferi, dato che ho fatto tanto per scalare ed eliminare definitivamente il tranquirit. Ho letto in giro sul web che questa insonnia di rimbalzo potrebbe persistere per diversi mesi; è vero che ci vuole cosi tanto prima che il sonno si rimetta a posto? Dopo 3 setimane non ho alcun miglioramente. Anzi se inizialmente dopo la sospensione riuscivo a dormire per 2 ore filate prima di svegliarmi, ora invece mi sveglio dopo mezzora. I risvegli notturni sono notevolmente aumentati. Forse sarò un po pesante, ma mi trovo in una situazione che non so proprio come uscirne :(

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Mi rendo conto della difficoltà delle situazione in cui ti trovi. D'altra parte hai deciso di farcela da solo. E di non accettare i consigli (non so se giusti o sbagliati....) dello psichiatra. Ognuno deve decidere di fare della sua vita e dei suoi problemi quello che vuole. Questo è un principio fondamentale della libertà individuale. Ed una cosa di cui tutti noi medici dobbiemo tenere conto. Noi possiamo dare solo dei consigli. Dobbiamo darli in scienza e coscienza, cercando di informare nel modo più completo i nostri pazienti dei vantaggi e degli svantahggi della cura che consigliamo. In questo modo la persona ha la possibilità di decidere in modo "informato".
Questa mia riflessione è stata influenzata dalle tua parole. Infatti la tua frase "voleva imbottirmi di....." mi ha fatto pensare ad una tua totale sfiducia in quello psichiatra forse alimentata da una cattiva informazione da parte sua.
Per quanto riguarda la durata della tua insonnia, una risposta non posso dartela.
Se si tratta soltanto di astinenza (effetto rebound, come dici tu) le cose dovrebbero (ripeto : dovrebbero) migliorare nel giro di qualche settimana. Se però l'insonnia già preesisteva, allora non sono in grado di darti una risposta.
Devi, tra l'altro, tenere presente il fatto che l'insonnia è un fenomeno che si autoalimenta. Mi spiego. La paura di non riuscire a dormire spesso costituisce un ostacolo all'addormentarsi. Certo tu hai più che altro dei risvegli anticipati, e quindi questo non c'entra con te. Il discorso sarebbe ancora lungo, ma mi fermo qui.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

SALVE...SCUSATE è LA PRIMA VOLTA CHE SCRIVO IN UN FORUM...ERO MOLTO INTERESSATA ALLA VOSTRA CONVERSAZIONE...IO DA ANNI HO FATTO USO DI EN GOCCE + ANAFRANIL...LE MIE DOSI SONO SEMPRE STATE MOLTO BASSE...ORMAI ERO ARRIVATA A 5 GOCCE DI EN LA SERA E UNA COMPRESSA DI ANAFRANIL LA SERA DA 10 MG. UN MESE FA IN PREVISIONE DI UNA GRAVIDANZA, DECISI DI INTERROMPERE LA TERAPIA, E DATE LE DOSI MOLTO BASSE, HO ELIMINATO TUTTO DI BOTTO...ADESSO DOPO POCO PIù DI UN MESE DALLA DISMISSIONE DEI FARMACI, HO RICOMINCIATO AD AVERE UNA FORTE ANSIA ED UN NERVOSISMO INCREDIBILE PROPRIO A FIOR DI PELLE E INOLTRE, COSA CHE NN SI ERA MAI VERIFICATA PRIMA, UN INSONNIA INCREDIBILE, CHE AUMENTA DA MORIRE LA MIA ANSIA E SI COMINCIA AD ACCOMPAGNARE A QLC ATTACCO DI PANICO...HO UNA TREMENDA PAURA DI NON RIUSCIRE A DORMIRE.. :'( E MI STO UN PO FISSANDO SU STA COSA...DA SABATO HO DECISO DI RIPRENDERE LA CURA..PERCHE' IL MIO STATO D'ANIMO ERA PROPRIO A TERRA!!!!..STO PRENDENDO 15 GOCCE LA SERA E 10 AL MATTINO + 2 PASTIGLIA DI ANAFRANIL AL MATTINO E ALLA SERA...MA ANCORA L'INSONNIA NON PASSA... :( QUANTO TEMPO CI VORRA' PRIMA CHE FACCIA EFFETTO E IO POSSA DI NUOVO RIUSCIRE A DORMIRE DEGNAMENTE???..LA COSA CHE MI FA PIU' PAURA E' IL MIO RIPETERMI IN CONTINUAZIONE CHE NN RIUSCIRO' A DORMIRE....HEEEEEEEEEEEEEEELP

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Si, ho avuto una totale sfiducia perchè voleva darmi dei farmaci ancora più pesanti (halcion) del tranquirit che io ho assunto e che mi ha fatto più male che bene visto la situazione in cui mi trovo ora; quindi non vorrei assumere ancora dei farmaci col rischio di peggiorare ancora di più la situzione, già pessima. L'uso del suo condizionale (dovrebbero) mi fa pensare che non sempre la situazione possa migliorare :( e il fatto che dopo 24 giorni dalla sospensione la situazione non accenna a migliorare mi sconforta molto. Mi sono doccumentato bene sull'insonnia di rebound e dato che i sintomi coincidono perfettamente, direi che la mia è una vera insonnia di rimbalzo. Non ho paura di non riuscire a dormire, anzi mi addormento in poco tempo, però mi sveglio dopo un ora, se son fortunato dopo 2. Faccio sogni molto intensi; dopo la sospensione ho avuto un marcato incremento della fase rem, e in più vi sono fastidiosissimi e persistenti risvegli notturni. Nella peggiore della ipotesi può accadere che, dopo l'assunzione del tranquriit, il sonno non si normalizzi più? E che l'architettura del sonno rimanga alterata per sempre?

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Come ti avevo scritto nella precedente risposta, se la tua insonnia è unicamente dovuta ad una astinenza da benzodiazepine, certamente passerà.
Di questo puoi stare certo. Si tratta di settimane.
Se però era preesistente all'uso di benzodiazepine, non è possibile saperlo. Capisco la sfiducia nello psichiatra.
Forse potrebbe essere opportuno cercarne un altro.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

La mia insonnia sono sicuro al 100% che è dovuta a questa astinenza da benzodiazepine. Io non ho mai sofferto di insonnia. 4 mesi fa mi capitò di passare un periodo più stressante e con un pò di ansia che non mi permetteva di addormentarmi e quindi mi causava l'insonnia. Ora non ho più un accenno di ansia, e mi addormento dopo aver poggiato la testa sul cuscino. Nonostante ciò, circa un mese dalla sospensione del tranquirit ancora persiste questa insonnia da rimbalzo (rebound). Per quanto riguarda la durata di questo fenomeno rebound lei mi parla di alcune settimane per avere dei miglioramenti. Su alcuni siti o documenti sul web leggo che la durata di questo effetto rebound può durare diversi mesi, anche degli anni :( mentre su altri documenti riporta come durata approssimativa dalle 3 alle 6 settimane. A quale dovrei credere? :( Non so più come rassicurarmi dopo aver letto che può durare addirittura molti mesi, anche anni.

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Provo a risponderti nel modo più onesto possibile.
I tempi. Parlare di anni non ha alcun senso. Se un'insonnia "da rebound" dura anni, vuol dire che NON è un'insonnia da rebound. Affermare una cosa del genere è del tutto arbitrario.
Io ti ho parlato di settimane. Forse non sono stato molto chiaro: mi riferivo a settimane da ora, e non dall'inizio del problema. Uno, due mesi o poco più sono un tempo "credibile". Dico credibile e non "certo". Nessuno, ripeto, nessuno è in grado di darti onestamente tempi certi. Ma tu mi dirai (giustamente!): ma se tra due mesi non miglioro, che faccio? Questo penso che sia il vero problema. O dovrebbe. Non posso dirti nente perchè tu hai già deciso cosa fare, o meglio, cosa non fare. Il mio consiglio te l'ho già dato. In tutta sincerità non ne ho altri. Forse posso apparirti polemico. Non è assolutamente mia intenzione, e aspetto una tua risposta. Anche incazzata, se vuoi.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Non mi è apparso per nulla polemico, e non mi permetterei mai di rispondere con aria incazzata perchè non vi è il motivo. Anzi, apprezzo molto la sua sincerità e onestà e ne approfitto per ringraziarla per la sua disponibilità e dedizione. Mi sono reso conto di essere stato un pò pesante, però sa, quando ci si trova in alcune situazione anche alcune risposte rassicuranti fanno tanto; migliorano l'umore e incoraggiano per affrontare nel migliore dei modi il problema. Comunque, da un paio di giorni ho notato che i risvegli sono diminuiti, O meglio, se prima avvenivano ogni ora, ora avvengono anche dopo 2 - 3 ore. Sara forse l'inizio di un miglioramento!? Lo spero tanto. Ora col tempo valuterò la situazione, e se dovesse pesarmi troppo mi rivolgerò da uno psichiatra, come da lei consigliato, sperando di trovare una soluzione definitiva a questa problema. Cordiali saluti!

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

salve.anch'io soffro di insonnia. ho cominciato a non prendere sonno per 3 notti,e dopo pian piano mi sono ripreso.ma dopo un po ho avuto una ricaduta di 6 giorni.la notte non riesco piu a prendere sonno,e piu ci provo,piu mi agito,e faccio sogni strani.mi giro e mi rigiro,stringo gli occhi,e tremo.la sera prima di andare a dormire ho provato a bere un po di cammomilla,oppure della tisana rilassante,ma ma non mi danno risultati.Ora sto provando con delle compresse Vagostabil a base di biancospino,melissa,e magnesio...la prima compressa non ha dato nessun risultato.spero che con altre compresse possa ottenere un risultato

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Buon pomeriggio,
Sono una ragazza di 26 anni. Soffro di endometriosi da 3 anni sebbene abbia avuto diagnosi solo da poco e in precedenza è stata scambiata (diagnosi errata) per cistite interstiziale.
Il dolore/bruciore che mi ha creato nicturia mi ha cominciato a destrutturare il sonno dalla fine 2011 e inizio 2012. Ho seguito una terapia con laroxyl e rivotril a bassi dosaggi da aprile 2013, l'ho continuata fino ad agosto/settembre (non ricordo con precisione), in seguito le prospettive erano che il disturbo sarebbe mugliorato con instillazioni x falsa c.i. e di ridurre quindi i farmaci. Tale cosa mi riuscii per poco tempo sostituendo con sedivitax. Poi i fenomeni dolorosi si sono fatti via via più insistenti e orepotenti da indurmi a riprendere la terapia autonomamente. Questa primavera ho avuto un attacco fortissimo di dolore e non sortivano effetto laroxyl o rivotril, persino nemmeno il valium. Mi è stata proposta scorrettamente una terapia con lyrica da effetti carenti (sempre su hp di c.i. e infiamnazione nervo) tanto che tutta l'estate ho "campato" con il cervello sopresso con rivotril + lyrica. Solo a fine settembre ho compreso che ho solo endometriosi e non c.i. e solo dopo 6 mesi di pillola continua (cominciata dopo visita ginecologica in cui era emerso il problema) ho sentito miglioramenti vescicali. Ho endo diffusa profonda su plica utero vescicale, dietro vescica, legamenti utero-sacrali, aderenze tra colon utero ecc. Ora sto assumendo valium in gocce x dormire che rintronano meno, sono a un dosaggio approssimativo di 25-23 gocce. Appunto sto cercando di scalarle, ma nn sempre sortiscono l'effetto ipnoinducente desiderato. Mi capita di risvegliarmi ancora x necessità di svuotare la vescica per il dolore o di rimanere sveglia x il dolore (non per insonnia, anche in fasi di sonno profondo quindi con grande scocciatura) e quindi interrompere il sonno e poi, se dolore non svanisce subito, metterci un po' a riprenderlo (anche ore). Sono consapevole che finché l'endometriosi non sarà eradicata sarà difficile non incorrere in risvegli notturni o mattutini più o meno saltuari. Desidero però, dacche' l'endometriosi non mi causa notevoli dolori quando vado a letto, tanto almeno ridurre il valium (ci sto provando con il piano di scalarlo 2 gocce ogni sett. ma ci sono sere in cui non fa effetto e quelle 2 gocce le devo aggiungere poi, aggiungo inoltre che ho qualche problema di digestione e mi chiedo quale sia il modo migliore affinché sia ben assorbito considerando che ci mette qualche ora per esplicare il suo effetto). Mi chiedo se sia meglio una visita dal neufisiopatologo del sonno o da chi altro o no. Prevedibilmente quanto tempo per il recupero della facoltà di addormentarmi? Ogni altro suggerimento è in merito è ben acceto. Spero di essere stata chiara.
Grazie

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Se quel dosaggio di Valium ti è sufficiente per dormire, non hai necessità di aumentarlo, ed il sonno è di buona qualità per il momento non interverrei ma lascerei questa terapia almeno finche non starai meglio dell'endometriosi. E' importante fare sempre una valutazione sulla qualità di vita, e se questa piccola quantità di Valium rende decisamente migliore il sonno, lo manterrei
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Mi rimbambisce di giorno, sebbene meno del rivotril. Sto migliorando con la cura ormonale per endometriosi ora dopo mesi di assunzione e dacchè non ho dolori quando mi metto a letto vorrei riconquistare un buon sonno/buona qualità di veglia.
L'operazione per endometriosi sarà tra 2/3 mesi (a meno che non cambi idea), ne ho parlato giusto oggi col ginecologo. Ora da un po' di gg sto riducendo il valium e ho accostato la melatonina 1mg). Ho passato troppi mesi con una qualità di veglia brutta per amare davvero le benzodiazepine... certo, 50% di responsabilità è loro, 50% dei risvegli indotti dal dolore o sonno spezzato o tardato notevolmente quando il dolore non si placava. Oggi mi viene da cogliere la palla al balzo con qualche miglioramento riscontrato.
cosa ne pensa della melatonina o triptofano? Il ginecologo oggi non me l'ha sconsigliata, così come pure mi ha parlato di un'altra benzodiazepina con minori strascichi di "rimbambimento/sedazione", ma lungi da me instaurare dipendenze e sconbussolamenti più forti (che inevitabilmente comportano le b. a < emivita). Ebbi il malaugurato consiglio tempo fa di usare lendormin con lyrica e lendormin fu la più brutta esperienza che ho avuto in quanto a fenomeni di astinenza/effetti collaterali manifestatesi, lyrica si rivelò non utile. Rivotril non è stato pure lui un piacere x un'estrema sedazione insopportabile (e preciso che l'ho preso dacchè lyrica non funzionava adeguatamente). Ora ho la grazia di avere meno dolori e di essere meno segnata dal valium, ma possibilmente vorrei eliminarlo, fosse anche per poco. Purtroppo il v. Non impedisce al 100% i miei risvegli, non è una vera soluzione e non vi sono alternative (es laroxyl riprovato recentemente combina guai in interazione con la pillola). Insomma vorrei il meglio per me dopo tanti mesi di stordimento. Scusate se la discussione è nata da un commento, ho sbagliato luogo di inserimento.
Grazie

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

La melatonina sicuramente ha minori implicazioni rispetto ad un farmaco: non è sicuro che sia sufficiente. Mi sembra saggio iniziare associandola ad un dosaggio decrescente di Valium in questa prima fase. L'alternativa, come ti ha giustamente suggerito il ginecologo, è di assumere una benzodiazepina che abbia una breve emivita e che non dia ripercussioni il giorno dopo. Se ti attieni ad un dosaggio basso e costante l'eventuale dipendenza è superabile
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Buonasera sono un ragazzo di 38 anni con un passato di alcolista.2 anni fa ho deciso di smettere dopo una bruttissima crisi di astinenza rivolgendomi e ricoverandomi in day hispital presso il centro alcologico dell Umberto1 qui a Roma.ebbene tutto e' andato bene ed ho smesso solo che ho avuto una brutta ricaduta 2 settimane fa dopo sole circa 10 giorni di bevute continue...per cui memore della cura del centro e pentito ho smesso subito e ho preso tranquirit per superare l astinenza per 10 soli giorni con un dosaggio a scalare di 30 gocce tre volte al giorno poi 25 poi 20 poi 17 poi 15 poi 12 ed infine 10 sempre per tre volte per concludere con solo10.ora sono due settimane che non bevo più 4 giorni che ho smesso le gocce e sto malissimo! Ansia tremenda fin dal risveglio e per tutto il giorno mani fredde e sudate e insonnia..e' possibile tutto questo per soli 10 giorni di diazepam? E' astinenza questa? E tra quanto passera'? In caso le riprendo? Non ce la faccio piu !!! Vi prego risponde temi!! Grazie mille....

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Il disturbo è verosimilmente legato alla brusca sospensione del farmaco, in parte forse legato a una sintomatologia astinenziale e in parte alle ripercussioni sull’ansia. Quindi non so dirti quanto ancora potrebbero durare. Se sei in gravidanza mi sembra sia opportuno che tu ti faccia monitorare, non è opportuno che tu abbia questi disturbi.
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Non lo fare: i sintomi, nel caso dello Xanax che è a breve emivita iniziano dopo 1 giorno circa o anche meno e sono vari: da irritabilità, tremori agitazione ma anche nausea, sudorazione , sopratutto, più rischiose, le convulsioni. Però è corretto che tu ti ponga il problema perchè stai correndo il rischio che diventi un vero e proprio abuso: se sei determinato a smettere diminuisci progressivamente, piano, lentamente, ma senza tornare indietro
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Buonasera ho 44 anni e ho assunto per 8 anni continuati benzodiazepine a causa di un grave problema familiare che ha condizionato la mia vita. In particolare ho assunto rivotril 3 volte al giorno e ad alti dosaggi. Sono 40 giorni che ho smesso di usarlo senza sospensione graduale, ma dal giorno alla notte e tutti questi strani fenomeni di cui parlate sono assurdi ed inesistenti, anzi perfino ridicoli a sentirli!!! Il tranquirit 10 gocce x 3 mesi non ti fa niente è acqua fresca, lo xanax che farebbe??? Roba da matti riprendetevi, fate pace col cervello, è solo una questione di testa!!!

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Il fattore psicologico c'è,ma non preclude quello fisico.Si tratta di meccanismi fisiologici,di stimolazione di svariati recettori che rimangono 'vuoti' in assenza della sostanza che usi (nel tuo caso rivotril) e vanno in tilt prima di auto ricostruirsi le varie sostanze di cui necessitano tipo serotonina,dopamina ecc da sole.Hai culo tu non sfiga gli altri

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

JUna decina di anni fa ho avuto dei problemi e sono andata dallo pschiatra,il quale mi ha dato la benziziadepina, improvvisamente non riesco più a dormire .Inseguito mi sono rivolta ad un neurologo il quale mi ha tolto la benziziadepina e mi ha dato due farmaci da prendere :Lorans gocce da 2 mg posalogia: 16 gocce la mattina 16 a pranzo 48 la sera ogni giorno devo diminuire il dosaggio di 2 gocce mattina pranzo e sera fino a non prendere più questo farmaco Inoltre prendo 10 gocce di Entrac 20 mg.Faccio questa terapia da due settimane ma regolarmente non dormo più di tre ore .Sono disperata forse anche il neurologo ha sbagliato a darmi i farmaci. Mi aiuti la prego sto facendo la terapia giusta grazie

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

In pratica il neurologo sta tentando una disintossicazione dalle benzodiazepine e un passaggio ad un farmaco antidepressivo ssri. Io non conosco bene la tua situazione ma in generale posso dirti che è una cosa che ha senso in molti casi. Tieni conto che l'entacti inizia a fare effetto dopo alcune settimane e quindi è normale che tu non ne senta ancora i benefici. Io ti consiglio di continuare la strada intrapresa ed eventualmente prendere una decisione tra qualche settimana. Ovviamente parlando prima con il neurologo.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Insonnia dopo nascita figlio

Buongiorno, sarò breve. Sono un tipo ansioso da sempre. 3 mesi fa sono diventato papá di una bellissima bimba. Purtroppo, un po per i suoi piccoli rirvegli notturni, un po per ansia mia ho iniziato a sviluppare un'insonnia che dura ormai da 45 gg. Un mese fa il mio medico mi ha prescritto il Lendormin.. lo sto prendendo ma funziona a giorni alterni e certe notti riesco a dormire qualche ora, altre proprio nulla. Chiudo gli occhi, mi riposo ma nn entro nella fade del sonno. Mia moglie é una persona molto forte e credo di aver somatizzato la nascita con una "post partum maschile". Chiedo cosa ne pensate, so che in certi casi puo durare anche per un anno.. eppure non ho mai avuto di questi problemi prima. Saluti!

Re: Insonnia dopo nascita figlio

Il fatto che tu sia un tipo ansioso da sempre, certamente contribuisce alla tua insonnia. E' difficile in questa sede darti un consiglio specifico.
L'insonnia potrebbe anche essere collegata ad uno stato depressivo.
Ma questa è solo un'ipotesi generica.
Prova a riparlarne con il tuo medico o, al limite, con uno psichiatra.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Dieci anni fa e morto mio marito dopo anni di malattie varie. La sua morte fu un dolore immenso, era la mia sola ragione di vita fu un periodo infernale, non uscii di casa per un anno, piangevo giorno e notte come un disco rotto, ero diventata pelle e ossa. Mi aggrappai al tavor o similari, poi. Subentrò la depressione, lo psichiatra mi diede molte altri farmaci. La sofferenza veniva soffocata ma ero come una pietra in tutto e per tutto,,,,,ripresi il mio sonnifero e abbandonai lentamente gli altri farmaci. Presi aerei su aerei, andai sola , volevo crearmi qualcosa che ancora mi incuriosisse, un po' la musica, un po' qualche fotografia. Qualche buona amica mi sostenne pietosamente, nel giro di questi viaggi, da perfetta astemia, cominciai a bere, la sensazione era di torpore e sonnolenza che allentava il morso, a distanza di dieci anni non è che beva chissà cosa, ma se bevo due tre bicchieri di vino la sera, non posso prendere la pastiglia da 2,50 perché mi ingenera insonnia. Il giorno dopo sono distrutta, tutte le tristezze sono le mie, aspetto la sera per avere smaltito quel poco alcool e prender ila pastiglia, ilgiorno dopo sto bene, però, normalmente, quando prendo la pastiglia, sento, subito dopo le palpitazioni molto accentuate, poi dormo , e' il massimo che posso fare? A volte vorrei essere positiva per quello che di grande e bello ho avuto, a volte sono tre metri sotto terra per la realtà di tutta la situazione.

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Cara lettrice, poni attenzione alle false insidie dell’alcol.
Sei in un momento della vita particolarmente vulnerabile e l’alcol ti si è presentato e si presenta come un sollievo, un amico. Io penso che senza potresti sentirti in generale meglio, forse migliorerebbe anche questa sensazione spiacevole di calo dell’umore. Prova ad eliminarlo del tutto e a distanza di 1 mese verifica come stai.
Allora potrai valutare se hai necessità di un supporto farmacologico o meno
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

ho scoperto per caso il vostro sito e l'ho trovato interessante.
anch'io soffro d'insonnia e più precisamente: ho preso per 15 anni Somnium 50 mg, un anno e mezzo fa non ha più fatto effetto. Dopo vari cambiamenti di farmaci senza effetto il mio medico mi ha mandato al centro del sonno.
I quali mi hanno prescritto Tranxilium che ho dovuto sospendere quasi subito perchè mi causava il blocco del sonno. Contemporaneamente l'antidepressivo sertraline anche lui tolto per secchezza oculare. A tutt'oggi non prendo più niente e sto molto bene però la mia insonnia perdura tutt'ora, anche se per me non è un problema, riesco a gestire bene la situazione. La mia domanda è l'insonnia da rimbalzo quanto può durare visto che ho preso dei farmaci per così tanto tempo?

Ringrazio per una risposta.
Ida

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Anche se forse non si tratta di un vero fenomeo da rimbalzo, può darsi che siano necessari alcuni mesi perché i normali neurotrasmettitori che regolano il sonno riprendano la loro funzione.
Sembra anche che tale stato sia abbastanza connaturato tanto che affermi di gestirlo bene.
Credo sarà necessaria molta pazienza per modificare o “addestrare” il pattern del tuo sistema fisiologico di sonno
Laura Calviani medico sostanze.info

Disturbo bipolare

Gent.mi Operatori,
mio papà soffre di disturbo bipolare da parecchia anni, assumeva prozin gocce alla sera e depakin chrono mattino e sera, da quando sono fuori commercio le gocce di prozin lo psichiatra gli ha prescritto talofen ma assolutamente ha un altro effetto, mio papà è nervoso, dorme poco, combina guai, ha sempre voglia di litigare. Tra i due farmaci c'è una differenza enorme? Forse dovrebbe assumere le compresse di prozin, vorrei chiedervi se c'è molta diversità tra il farmaco in compresse e il farmaco in gocce?Vi ringrazio anticipatamenteper la vostra risposta.

Re: Disturbo bipolare

I due farmaci appartengono alla stessa famiglia e sono simili. Quindi gli effetti non dovrebbero essere così diversi. Forse dovrebbe essere aggiustato il dosaggio oppure potrebbe essere coinciso con una riacutizzazione del quadro clinico
Laura Calviani medico sostanze.info

Insonnia (menopausa?)

Gentili dottori,
ho un problema di insonnia che mi altera negativamente la qualità della vita.
Se non prendo nulla sono capace di non chiudere occhio fino alle 6 o più tardi del mattino, a quel punto se posso restare a letto dormo qualche ora (male), se devo alzarmi per lavorare sto quindi interi giorni senza chiudere occhio.
Anche quando riesco a dormire mi sveglio continuamente e non faccio mai dormite realmente riposanti.
Da un anno sono in menopausa.
Non so se pertinente, ma non posso prendere isoflavoni di soia come qualcuno mi ha consigliato perché soffro di tiroidite di hashimoto.

Finora con il mio medico curante e lo psichiatra ho provato:
Sonirem 25 gocce
Minias 15 gocce
Delorazepam 1 mg
Imovane 7,5 mg

Gli ultimi tre sono veramente acqua fresca per me, non mi fanno alcun effetto (né positivo né negativo), invece il Sonirem mi fa dormire (e anche benino), ma ha il problema che mi fa fare cose di cui la mattina successiva non serbo memoria (so che può far ridere ma mi ritrovo ad avere mandato sms improbabili, ad avere tirato fuori pentole e bicchieri in gran quantità, aver scritto mail strane e cose pure più imbarazzanti). C'è qualcosa di simile al Sonirem che però non abbia queste fastidiose controindicazioni di perdita di controllo e amnesia?
Grazie mille
Cat

Re: Insonnia (menopausa?)

Cara lettrice, lo zolpidem che è il principio attivo del sonirem, talvolta può causare gli effetti che descrivi che mi sembrano piuttosto importanti nell’ambito di una funzionalità di vita normale.
Forse varrebbe la pena provare a modificare tipologia di farmaci invece che benzodiazepine o simili.
Però è opportuno che ti rivolga di nuovo allo specialista e capire insieme se è solo un problema di insonnia o è legata anche ad uno stato di alterazione dell’umore o di ansia.
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto r...

Salve... stessa situazione la mia. Ho sospeso da 9 giorni il prazene (5mg al giorno) e non si dorme per nulla!
Ho provato a prendere una doppia camomilla e sembra che riesca a dormire, ma è un sonno “leggero” non profondo... di conseguenza sono tutto il giorno stanco e non combino nulla!
Mi consigliate rimedi naturali?
Leggevo della Melatonina... che ne pensate??
(Ho trovato anche la camomilla con 1 mg di melatonina)

Buongiorno sono luigi,

Buongiorno sono luigi,

ho sofferto di depressione per tanti anni precisamente dal 2008 dopo un uso smodato di sostanze stupefacenti. purtroppo nel 2010 ho perso i miei genitori nel giro di 10 mesi e questo mi ha sotterrato ancora di più. nonostante fossi sposato e con due figli le ho provate in tutti i modi a darmi coraggio . ho cambiato tanti neurologi e psichiatri e farmaci chiaramente. ( non ricordo più quanti ne ho cambiati ). poi nel 2013 mi sono separato e non sono più riuscito a trovare un equilibrio. l'unica cosa che prendo ansiolitici ( dal 2012 EN ) da 11 da anni anche se ho deciso giusto un mese fa di non prenderli piu . ( ne prendevo max 12 gocce la notte ( ma non sempre solo all'occorenza )  o durante qualche attacco di panico.  Adesso mi sembre di vivere un inferno. Panico generalizzato , ansia a mille,inappetenza , non dormo la notte ( cioè mi sveglio ogni due ore o meno ) giramneti di testa, ipocondria ( ho paura delle malattie e di qualsiasi sintomo arriva dal mio corpo ). non sò cosa fare ma sicuramente vorrwei cercare di non prendere questi farmaci ( che non sono curativi ). e poi comè possibile che queste sensazioni sono inizate dopo 20 gg dalla sospensione. non sò che fare mi sento male. 

 

Aggiungi un nuovo commento