Back to top

Recidivo in possesso di stupefacenti

problemi legali

Salve,
ll 3 agosto 2011 mi hanno fermato alla guida ed ero sotto effetto di hashish, possedendone ancora 2 grammi..è stata decisa la sospensione della patente per un anno..
quast'anno ad inizio luglio sono stato arrestato per la detenzione di circa 8 etti di marijuana ed attualmente sono ai domiciliari..
a fine luglio mi arriva comunicazione di andare(ci sn andato cn apposito permesso) presso un ufficio (NOT) dove dopo una conversazione viene deciso di invitarmi formalmente a nn possedere più sostanze(mi mostrai come realmente, pentito del consumo effettuato), e da questa conversazione non mi è stato chiesto moltissimo(solo che facessi attualmente nella vita e come mai avessi consumato) e non è uscito alla luce il fatto poco precedente(l'arresto) poichè non ho pensato di specificarlo..
oggi mi arriva a casa giustamente la comunicazione che è stata presa decisione di questo invito formale a non possedere più sostanze..la domanda è:
dato che la decisione di questo
invito formale è avvenuta, nel tempo, dopo esser stato arrestato.. potrò rifare la mia patente appena esco di casa o verrà applicata qualche altra sanzione in quanto risulterei recidivo? cioè vorrei sapere se "mi basta" essere arrestato per spaccio o peggiora anche l'altra storiella?
Grazie

Risposta 

Salve a te! Puoi prendere la patente in quanto non hai avuto alcuna sanzione da parte della prefettura; comunque, i due procedimenti (amministrativo per detenzione per uso personale e penale per spaccio) non si influenzano reciprocamente.

A. Righini, Prefettura di Firenze/sostanze.info

Commenti

Re: Recidivo in possesso di stupefacenti

salve, stesso discorso, nel 2006 vengo fermato ad una partita di calcio, ora al mare riaccade la stessa cosa, sempre con quantitativi di circa 4 grammi, non avendo la patente per grossi problemi di vista, a cosa vado incontro?analisi?se mi ritirassero un documento dovrei fare analisi adeguate per riprenderlo o qual'è la procedura?son ahimè recidivo anche per guida in stato d'ebbrezza, è un aggravante?grazie.
grazie in anticipo.

Re: Recidivo in possesso di stupefacenti

Salve a te! Innanzi tutto il precedente per guida in stato di ebbrezza non ha alcuna influenza sul procedimento amministrativo previsto dall’art.75 del DPR 309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti), che si aprirà in seguito a questa segnalazione e per il quale errai convocato dalla tua prefettura di residenza per effettuare un colloquio con un assistente sociale. Nel corso del colloquio, essendo la tua seconda segnalazione, verrà valutata la sanzione da applicarti e che può comportare la sospensione della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. Verrai inoltre invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti consentirà di ottenere la revoca della sanzione e, quindi, la restituzione anticipata dei documenti eventualmente sospesi.

Salve , un anno fa mi hanno

Salve , un anno fa mi hanno fermato in possesso di stupefacenti per un quantitativo di circa 5 g di hashish .

Dopo un anno appunto ricevo un altro verbale per possesso di stupefacenti, non mi hanno chiesto ne ho accennato al fatto che fossi recidivo.

La mia domande è questa cosa comporta la recidiva in un caso come questo ? Quale sanzione ci sarà sicuramente ???e cosa può decidere la procura in più?

Entrambe le volte sono stati verbali "leggeri" ovvero non spaccio uso personale 

Aggiungi un nuovo commento