Back to top

Salve, in data 15/09/2020 sono stato fermato sotto casa , con chiavi della macchina in mano e auto appena chiusa, dalla polizia, alla quale ho consegnato 0,8gr di marijuana e 1,34gr di hashish, i quali mi hanno fatto il foglio per art.75.

informazioni sui servizi sociali e di recupero

In data 15/10/2020 come previsto per legge ho ritirato la mia patente in prefettura. E' la prima volta che ricevo un art 75, mi è stato detto che veniva analizzata la sostanza trovata in mio possesso ma ancora non ho ricevuto nulla. La percentuale di thc presente ( in 2 gr totali ) puo incidere sul discorso uso personale o spaccio ? Non ne trovo il senso.. 

comunque la mia domanda è , anche in tempo di covid, quanto ci mettono a farmi il colloquio? dicono che è tutto bloccato da marzo. cosa mi aspetta ? non ho ricevuto chiamate dal sert ne da nessuno, parlando in prefettura con l'ufficio NOT mi è stato detto che sono flessibili sul primo articolo. Ho 25 anni, lavoro dai 18 e ho una partita iva dai 21, una famiglia conciliata e una morosa, mi han detto che guardano anche queste cose. Che cosa mi aspetta ? Esami tossicologici o possibile che mi ritirino nuovamente la patente ? grazie mille spero in una risposta esaustiva..

Risposta 

intanto, visto quello che sta succedendo di nuovo (Covid_19), ti aspetta un lungo periodo di attesa...per quanto riguarda le sanzioni previste ed applicabili, probabilmente - come ti ha già detto il NOT - si tratterà solo di una ammonizione, visto che è la prima votla. Se invece decidessero di applicare le sanzioni previste, non c'è l'obbligo di andare al Ser.D. per fare le analisi sulle sostanze, ma solo l'invito a farlo. in quel caso, se si accetta, vengono sospese tutte le sanzioni (sospensione di patente e documenti).

Commenti

Aggiungi un nuovo commento