Back to top

Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

effetti delle sostanze

Da domenica sera... l'ultima assunzione....
Lunedì... lavoro OK... soliti problemini dopo che smetti... sbadigli... poco concentrato.... etc..etc..
Mi è già capitato più volte di smettere di usarmi, per alcuni giorni / settimane, ma poi alla fine ci ricado sempre... Ultimamente, sto esagerando.. me ne rendo conto... ho un ottimo lavoro.. e non riesco ad andarci perchè sto male! Comunque, riprendiamo da martedì...
La mattina inizio a sentire un dolore sopportabile al torace .. (Soffro di PN spontanei.. gi' operati sia sx che dx in videotorascopia con la decorticazione della pleura... e io continuo a fumare e a spaccarmi con qualsiasi cosa che mi capita a tiro... anche il destrometrorfano... tutto...) Il pomeriggio vado a casa dal lavoro, perchè dolore insopportabile.. pensavo di avere nuovamente il PNX... mi dico... domani se è ancora così... vado al prontosoccorso...
Arrivo la mattina del gg dopo al pronto.. mi fanno le lastre... e mi rimandano a casa... tutto ok per
fortuna....
La notte non dormo. Il male persiste, ma ora ho la piena coscenza del perchè... è l'ero... che manca... sudori freddi.. diarrea.. vomito... fino alle 8 / 9 del mattino... poi riesco a prendere un moment senza vomitarlo, e ad addormentarmi...
Non so più che fare... spero passi presto e che posso tornare al lavoro in fretta... per fortuna ho un'ottimo posto, e posso permettermi di stare a casa qualche giorno... ma non è bello stare male!
Ho paura ad andare al SERT / Medico per i problemi sociali.. non ci sono andato 6 anni fa quando mi hanno tolto la patente per il THC, e non ho ancora smesso nemmeno con quello.. ma sento che sta arrivando il momento di dare un taglio a tutto...!!
Cosa Fare?
Il sert se lo frequenti... che implicazioni ha nella tua vita sociale? A lavoro lo verranno a sapere? Io abito da solo da 5 anni, ne ho 27..... e assumo ero da 2 anni circa, ma negli ultimi 6 mesi.. praticamente tutti i giorni... 5 gr alla settimana... con 2 di pausa..il lun e mar.. per poi il mar sera andare a farsi.... (Tirare / Fumare... mai vena) Con le canne invece è una cosa un'pò più radicata... fumo da quando ho 12 anni... il conto è presto fatto...
Tutte le altre sostanze... le ho provate.. a parte il pejote... ma alla fine... non mi hanno mai fatto impazzire, e non ne sento il bisogno... (mdma coca ecstasy sarvia keta anfetamina metadone)
Mai preso prisocarmaci o cose simili... solo il metadone di contrabbando .... quando alla fine non volevo darci un taglio, ma mi faceva passare bene il lunedì e il martedì...prima della nuova botta...
HELP!!

Risposta 

 Provo ad darti l'help che chiedi. La descrizione che fai della tua situazione è molto "calda" oltre che chiara. Si sente il tuo bisogno di fare un cambiamento. Ma si sente anche che tutti i tentativi falliti ti stanno creando un notevole scoraggiamento. Il consiglio che posso darti è quello di chiedere aiuto a qualcuno, proprio come hai fatto scrivendo al nostro sito. Penso che per prima cosa dovresti parlare della tua situazione con qualcuno (un familiare? un amico?)  che possa starti vicino ed aiutarti.  poi penso che tu debba chiedere aiuto al sert. il metadone assunto nel modo in cui stai fecendo tu serve a poco. Sembra da quello che racconti che la necessità di una terapia farmacologica ben fatta sia importante per te. Al sert è garantita la privacy ed al lavoro non verranno a sapere niente. Una comunicazione da parte del sert con chiunque è vietata senza il tuo permesso. In bocca al lupo. Facci sapere la tua decisione e come vanno le cose.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Commenti

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Sono andato da una psichiatra a pagamento...
La situazione non è cambiata di molto...

E' dura... ma ci provo.. è tre mesi che sono in terapia da lei con psicofarmaci e tramadolo al bisogno..

Alla fine uno o 2 giri a settimana li faccio.. anche se sono solo 2 gg di festa... poi me ne passo 4 di merda...

triste...

incapace...

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Mi fa piacere che ci stai scrivendo di nuovo. Quindi secondo te hai fatto un piccolo miglioramento. Un miglioramento insufficiente. Su questo mi sembra che siamo d'accodo. Quando nell'altra risposta ti consigliavo di chiedere aiuto a qualcuno che ti sia vicino lo facevo in considerazione delle dipendenza psichica. Infatti, a leggere le tue parole, non mi sembra che nel prendere in considerazione la "tua" dipendenza tu la consideri (la dipendenza psichica) nella giusta importanza. Questo succede piuttosto spesso quando la dipendenza fisica non arriva a dei livelli molto elevati, come sta succedendo a te. In questi casi per molto tempo permane l'idea che in fondo è solo una questione di volontà: se supero le difficoltà fisiche, smetto. Non è così, quasi sempre. Il bisogno fisico dell'eroina è una delle cause e non l'unica del suo tornare ad usarla. Il desiderio A PRESCINDERE DAL BISOGNO FISICO è la cosa più difficile da vincere quando si diventa dipendenti da questa sostanza. Io non posso sapere con esattezza se le cose anche nel tuo caso stiano così, ma le tue parole me lo fanno pensare.
I medici e gli psicologi dei sert queste cose le sanno bene.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

E' davvero triste vedere che ci sono tante persone limitate al punto che, sono totalmente incapaci di controllare una semplice sostanza chimica, infinitamente meno complessa e potente del nostro cervello, che, teoricamente con la semplice applicazione della volontà, sarebbe capacissimo di padroneggiare l'uso di qualsiasi sostanza o situazione, e all'occorrenza smettere, qualora l'uso o l'abuso provocasse più dolore che piacere, com'era nelle intenzioni iniziali.

Per queste persone deboli non vedo un gra avvenire, nel senso che, è evidente che saranno sempre dipendenti da qualcosa (colpa della loro natura debole), o dalle sostanze o dagli operatori, che almeno in teoria dovrebbero aiutarli.

Conosco gente che usa eroina da vent'anni, e fanno una vita normalissima, senza il minimo bisogno di sottomettersi e umiliarsi davanti a nessuno...dato che, sono perfettamente in grado di badare a loro stessi, accettando i pro e i contro di una scelta consapevole e libera, di cui non sentono la necessità di dar conto a nessuno (naturalmente finchè le loro azioni non danneggiano il prossimo).

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Per "avvenire" intendevo solo le inevitabili complicazioni associate alla dipendenza da sostanze che deve subire una persona "debole" incapace di gestirsi.
Per chi invece sa gestire la cosa, ci sono solo meno complicazioni sociali, almeno finchè avrà la forza di gestirsi, dato che, tutto è in continua evoluzione, magari le persone deboli di adesso, saranno le persone forti di domani, e viceversa...

Come in tutte le cose, anche nella dipenedenza da sostanze (l'alcolismo ne è un esempio) ci sono persone capaci di controllarsi e persone deboli che perdono ogni controllo della loro vita...o non è così?

Io per fortuna non sono in nessuno dei due gruppi, e non mi permetto di giudicare nessuno...vedo solo la situazione da una prospettiva diversa che mi permette di essere obbiettivo: vedo tante persone che a causa della dipendenza hanno perso ogni controllo della loro vita....tante altre (persone insospettabili) che nonostante la dipendenza riescono a vivere una vita normalissima...tanti bravi medici che cercano di fare quello che possono...un piccolo gruppo che ci guadagna...e tante altre persone che se ne fregano...

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Ciao! Scusa non è per tirarti su merda ma da quel che ho capito tu non hai mai fatto uso di ero e pensi che esistano persone in grado di "gestirla". Mi spiace amico ma non è così, la tua è un'illusione dalla quale non pochi si lasciano offuscare. Il fatto che ci siano persone che ne fanno uso da parecchi anni senza essere costretti a rubare o prostituirsi o altro non significa che non siano nella stessa identica fallimentare situazione di quelli che invece purtroppo lo fanno; semplicemente loro hanno la possibilità di procurarsela in altro modo. E comunque magari tu pensi che queste persone non facciano chissà cosa per procurarsela, ma non puoi mai ben dire di conoscerla bene la gente, specialmente i tossici perchè a mentire siamo fin troppo bravi. Parlo per mia esperienza personale (io non ne faccio più uso da circa due anni e mezzo). Non si gestisce una droga come questa.

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....la gen...

bravo-a chiunque tu sia! Ho letto l altro gg i vari suoi post e mi era venuto anche a me l'irrefrenabile pulsione di ribattere..poi ho visto la data (tempo addietro),ero di fretta e ho lasciato perdere! Ma sono contenta che qualcun altro sia rimasto colpito dalle parole del lettore anonimo,un poco se non altro, ignoranti ed ingenue e-o da illuso da quel che ha sempre sentito dire su di noi ed il nostro mondo parallelo,credo..persone deboli?persone che gestiscono?boh..come non sapessero che droga è droga e che quindi delle interferenze psichiche e fisiche ce l avranno indipendentemente da chi sei..certo siam tutti diversi ma chimica è chimica e se tu sei hulk o madre teresa 90enne,che tu abbi i milioni oppure milioni di debiti,prima o poi ti fotte. Da dentro a fuori. Ma è scienza,matematica,studi su studi medici non mi pare cosi difficile da capire,no? Forse intendeva tossici più o meno integrati socialmente (classico ragionamento di serie A e di serie B),ma anche li casca il palco in base ad una miriade di fattori che tra l altro,possono essere altalenanti tra loro..un giorno è integrato,il giorno dopo no..e comunque son tutte false che tentiamo disperatamente di tenere assieme con un mezzo sorriso sdentato e pure camminando sulle mani,e quindi destinate a fallire sooner or later..se non cambiamo le nostre vite. E voglio vedere quanto debole può essere una persona per cambiare vita! Non lo auguro a nessuno figurarsi,ma vorrei vedere a volte sta gente che sparla a proposito,come e se ce la farebbe....con le spalle scoperte,soli,malati,ecc....riflettere prima di ripetere a pappagallo,no?
Comunque nada,mi ha sorpreso vedere un commento che pensavo di fare anche io come accennato,ad un altro post cosi vecchio todo qua! Momento di simbiosi ed empatia tra due sconosciute-i;)
Ciao e auguri per tutto..debole tossico di merda non inserito socialmente;) Scherzo..l'ultima volta se la son presa poveri,ritento sperando che questo momento simbiotico porti ad un po di sana ironia e leggerezza;)
K.

D'accordissimo con te ! Io sn

D'accordissimo con te ! Io sn una di queste persone per anni ho creduto di poterla gestire ma era solo una mia convinzione,nel momento in cui ho perso il mio bel lavoro a causa dei continui ritardi e alle mie continue distrazioni mi sn ritrovato senza soldi ....e li ho fatto danni cose che nn avrei mai pensato di fare ,fino a quando mi hanno arrestato e dopo un po' ho capito per fortuna che non era più via... Adesso sono in cura da 2 anni ... è dura ma per il momento vado avanti 

Ciao.. Scusa se ti scrivo

Ciao.. Scusa se ti scrivo così e soprattutto vado così diretta.. Semplicemente ho letto che nei hai fatto uso anche tu per un paio di anni, dopo di ché, da quanto ho capito hai smessso..  Il senso e motivo di questo messaggio va sul personale più che che altro.. A differenza di quello che si trova sul forum (diciamo)

Andando al sodo, senza tanti giri di parole, vorrei semplicemente chiederti come hai fatto a smettere?.. Se ti sei rivolto/a a qualcuno, se hai fatto uso di metadone (visto che io vorrei smettere senza farne uso, e se tu nei sei uscito/a senza farne uso) se potessi darmi una mano, un consiglio.. O se apputno magari hai smesso proprio con quello e magati se poi l'hai scalato, come hai fatto.. Se hai usato delle erbe o che altro.. Insomma qualsiasi cosa, è la prima volta che mi rivolgo direttamente ad una persona parlando, chiedendo, al riguardo..  (non per fare differenze, io comunque la fumo) lo dico non per chissà che motivo.. Ma magari eri pure te nella mia identica sotauzone.. 

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

IL SICILIANO RISPONDE ALLA DOMANDA DI CUI QUESTA PERSONA SOPRA DOVE STO SCRIVENDO, DICE, CHE LEROINA SI PUO CONTROLLARE BASTA AVERE UN PO DI PERSONALITA OPPURE UN PO DI ATOGESTIONE ECC...ECC., IO TI PARLO DI EX TOSSICO E TI DICO CHE LEROINA DISTRUGGE LE PIU POTENTI PERSONE,, NN CE NIENTE CHE REGGE NN APPENA CI 6 DENTRO AI VOGLIA DI PARLARE DI PERSONALITA,PERDI TUTTO ANCHE LA DIGNITA FIGURATI E CHI COME ME E STATO AFFOSSATO FINO AL COLLO ANZII SUPERANDO IL COLLO COPRENDO PURE LA TESTA, NN CE NULLA DA FARE ,, OGGI SONO IN CURA DA 3ANNI CON METADONE E GRAZIE A DIO STO BENE,,ASPETTO VOSTRE RISPOSTE IL SICILIANO

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

La penso esattamente come il Siciliano, x il semplicissimo fatto che a differenza di chi scrive sopra di autocontrollo ecc.., noi sappiamo di cosa parliamo, anch'io sono + di 20 anni che uso ero, e fino a poco fa ad eccezione di mia moglie nessuno sapeva della mia dipendenza, ma non ha nulla a che vedere con il sapersi gestire, nel mio caso credo che sia stata solo una questione economica che mi ha permesso, di gestire la situazione e basta, non mi sono mai sentito meglio o meno tossico di chi incontravo x strada a rubare o altro x la dose, l'ero è un mostro che ti distrugge da dentro e nelle cose + care e intime che abbiamo, hai voglia a parlare di sapersi controllare o essere consapevoli, se l'unica consapevolezza non è altro che c'è un padrone che ti domina, puoi magari crederci tu di essere forte o altro ma non 'è cosi e credo che basti la parola stessa "DIPENDENZA" a spiegare tutto.
Auguri a tutti quelli che come me combattono ogni giorno con questo mostro e con il ns dolore.

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

E'proprio vero che la miglior cura è la prevenzione.
Spero però che persone inguaiate in questa brutta situazione non smettano mai di lottare fino in fondo! Fatevi coraggio tenete duro la vita è un grande dono e non è mai tardi per poterlo capire e x ritrovare la speranza, abbiate fede e troverete la forza. Vi abbraccio forte

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Ciao provo a dirti la mia se mai ti potesse essere d'aiuto...
Vivo un pò la tua stessa situazione ma da anni! anch'io ho fatto "festa" l'ultima volta sabato sera, poi da allora una sola pasticca di subxone da 2mg, fatta a metà, cosi l'assumo 2 giorni, e ti garantisco che al di fuori di ciò che dicono i dottori, funziona, ma ahimè solo fisicamente, so già che i prossimi giorni starò bene, ma semplicemente x arrivare al fine settimana e rifare "festa", faccio cosi ormai da anni e x questo neanche io vado al ser.t ma semplicemente x non aggiungere dipendenza a dipendenza, potrei addirittura consigliarti di continuare cosi! e mi spiego: dopo 20 di dipendenza ora da quando faccio cosi riesco a stare fisicamente pulito dopo solo pochi giorni, e allora sapendo di non avere la forza ancora x smettere mi tengo diciamo ad un bassa soglia, ma credimi è peggio di farsi tutti i giorni poichè alla fine x stare bene 2 giorni passi il resto di merda, un ciclo senza fine...il punto è invece che se veramente vuoi smettere,allora si che puoi farcela, nella tua situazione con un po di meta o subox, in pochi giorni torni pulito,ma poi hai assolutamente bisogno dell'unica cosa veramente importante,un supporto psicolgico, quindi x esperienza che ti dico che se sei deciso allora corri al Ser.t dove potranno darti quel supporto psicologico che ti serve, io ho i tuoi stessi problemi di socialità, ma ti garantisco che c'è una discrezionalità massima, a livello di informazioni da li non esce niente neanche ai carabinieri! io non ci vado xchè cerco di tenermela,almeno psicologicamente,come il mio "jolly" da sfruttare il santissimo giorno in cui deciderò di uscire da tutto, quindi il mio consiglio è che visto il tipo di dipendenza che hai, se sei accompagnato da una buona terapia di supporto psicologico e in te c'è realmente la volonta di chiudere, allora vai al Ser.t ,non lo saprà nessuno (al di fuori dei frequentatori stessi),e sono gli unici attrezzati a darti ciò che nella tua situazione hai bisogno. In ultimo è vero anche che non tutti i Ser.t sono uguali,purtroppo, io ne ho frequentati 2 e le differenze erano abissali (ambiente,personale,medici) in uno mi sono trovato da Dio,(tra l'altro il responsabile ora è in pensione) l'altro un pò meno,ma in ogni caso ho trovato l'aiuto che cercavo...
Ti auguro buona fortuna

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Ho usato metadone per anni..e devo dire che nonostante sia stato difficile toglierlo, mi è servito per stare lontano dall'eroina..non la cerchi più, non ne senti il bisogno..ne dimentichi l'odore(quasi)...purtoppo questo mi è confermato dal fatto che ora avendo lasciato il metadone...dopo anni senza aver più sentito il desiderio di eroina...l'ho iniziata a sognare!!!con tanto di odore...al risveglio dici...cazzo quella era l'eroina?ovviamente ti torna in mente l'eroina dei primi tempi..quella dove era "soltanto una cazzata"..non quella che ti ha fatto sputare sangue!!...ecco per me questo riassume cos'è l'eroina e cosa vuol dire smettere con l'eroina...non i primi 4 giorni di brividucci!

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Vorrei tanto smettere ma drogarmi e bo fatto uso di tante ma tantissime droghe il vita mia e mi sono fatto un coma di una settimana un paio di overdose e ho 26 anni tra un mese e la mia ragazza aspetta un bambino e quindi ho raggiunto il capolinea penso adesso o mai più xkè lo devo fare per me prima di tutto poi per la mia famiglia che sta arrivando e go smesso con tutte le altre droghe che prendevo ai rave..ma con la roba non pensavo che sarebbe stata così dura che poi 3 anni fa stavo scritto al Sert ma qui io Sert è il posto ideale per continuare a fare peggio xkè li davanti trovi sempre tutto e penso che adesso che vorrei smettere mi rendo conto di quanto è sbagliato ma significa che impedisce di ripulirsi a quelle persone che vanno la con la convinzione di nn fare niente e invece trovi sempre tutte le persone che frequentavi tutti i giorni e ti invogliano prima o poi,.puoi resistere un pó di tempo ma poi cedi che loro vogliono vende e torno dicono che questa nn l hai provato mai..ecc e tu sai che fare dici per una volta in più e poi un altra volta che succede niente e nn tra reni conto che stai peggio xkè dopo che prendi metadone e roba insieme stai acciaccato tanto cavolo e io nn vorrei frequentare il Sert x tutti si motivi ke 3 anni fa alla fine sono dovuto andare via x 6 mesi,.e poi levare la metadone è stata dura ma non impossibile se uno c'è la mette tutta..e in comunità nel posso che lavoro e devo stare vicino alla mia ragazza che poi tra meno di due mesi partorisce e io lavoro xkè solo io trovare l'altro lavoro..datemi qualche consiglio x favore che fare se esiste qualche altro metodo oltre al Sert o comunità?qualcosa da prendere i primi 5 o 6 giorni per rallentare un pó la ruota al inizio?

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Sono sempre io il ragazzo che ha scritto sopra..io devo smettere xkè sai il mondo della droga secondo me è semplice se sbagli che perdi il controllo nel usare le sostanze nn ti rendi conto subito ma te ne accorgi quando ti capita qualcosa di forte nella vita e li che ti rendi conto che sei comandato,controllato da una brutta cosa che è la sostanza detta"eroina"xkè io sinceramente con le altre droghe mi sono fatto le mie esperienze e viaggi mentali che mi sono piaciuti e non lo dico x dire alla gente di prova xkè ognuno è e deve essere padrone di se stesso e fare le scelte di testa sua..xo tornando al discorso di prima io frequentavo tanto i rave e li ho fatto le mie esperienze più belle cn la droga xkè sapevo quello che facevo nel senso mi andava di fare una serata con droghe allucinogeni lo facevo ma rimanevo la in campeggio o camper e i
il giorno dopo stavo bene
..cioè la droga finiva con la serata..chiuso un trip me lo sarei ripreso bo nn so quando..invece dopo a un festival enorme pieno
di gente da tutto
il mondo ho conosciuto sta ragazza che mi invitó nel suo camper e parlando lei mi consiglia di portare sempre dell'a roba o del oppio da usare per andare a dormi tranquillo dopo che magari hai fatto uso di droghe tipo md sped ketamina se droghe da rave insomma..vabbè provai con lei sta roba x rilassarci un pó questo 5 anni fa anche qualcosa in più mi sa..e ne
ho preso il vizio senza dargli tanta importanza bo..poi è iniziato a far parte di me rd eccomi qua che cerco aiutose qualcuno può aiutarmi con qualche consiglio buono che mi aiuti e non soffrire tanto la notte ke é dura passare la notte a ruota per 4 anche 5 giorni di fila..qualcosa che potrei prendere in farmacia al posto di comprare il metadone al nero..ke cavolo vorrei evitare il metadone a prenderlo che mi fa stare male in certi momenti
..poi difficile che te lo levi ci sono riuscito una volta ma andando via da dove sto

ci conto che qualcuno mi risponde seriamente e mi aiuta xkè li lo farà si vede che conosce sto mondo fracico e sa ke vuol dire tutto
questo.

.

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Ciao amico, ho letto i tuoi interventi e da questi emerge sicuramente la tua grande voglia di lasciarti alle spalle l'eroina ed il suo mondo.
Hai sperimentato con le tue mani, con corpo e mente, che cosa significa una dipendenza, come può essere distruttiva, come può influire su una vita e sui rapporti...quello che inizia come in gioco o come una semplice prova, diventa la cosa peggiore della nostra vita...
Che dire, io penso che ora devi sfruttare questi tuoi sentimenti di stanchezza, di negatività, e prendere al volo l'occasione per smettere.
Di consigli da dare sui farmaci non è che ce ne siamo molti; l'astinenza e' dura a livello fisico, ma molto di più a livello psicologico.
Non credo che i semplici antidolorifici a banco possano servire a qualcosa, se non ad un effetto placebo, perciò quello che posso consogliarti per la mia esperienza, e' di intraprendere prima possibile una terapia sostitutiva, che sia metadone o subutex.
Ho letto quello che scrivi delle tue passate esperienze e del Sert, ed in parte hai ragione; ma in questo momento tu devi pensare al tuo bene, e fare la scelta migliore possibile tra quelle in gioco.
Perché seppure si riesce a superare un'astinenza fisica, l'aspetto psicologico questo purtroppo resta...e non solo per giorni, ma settimane e mesi, spesso intenso ed irrefrenabile. E' proprio per questo cheto ricadono, perché confondono la dipendenza con il breve periodo dell'astinenza fisica, ma purtroppo non è affatto così, non è in questo modo che vanno le cose.
A mio parere una buona terapia saprebbe tenere a bada il tuo craving, ovvero quella fame di eroina che diventa quasi ingestibile, e quindi potresti condurre una vita sociale e lavorativa normale. Per in periodo, almeno iniziale, secondo me è necessario un intervento del genere, altrimenti diventa tutto una porta girevole...
si entra si esce si rientra e si riesce...così all'infinito.
Poi, una volta ripresa in mano la tua vita, deciderai di scalare, ma con i tuoi ritmo ed i tuoi tempi.
Non farti troppo problemi: innanzitutto se inizi a fare urine pulite, in genere il Sert ti darà l'affido, e potrai andare una sola volta a settimana, magari in orari poco affollati.
Io credo che non ci siano altri modi, altri sotterfugi per scappare da questa bestia nera che è l'eroina, anche se poi ognuno di noi è diverso, ha risorse e capacità proprie, ha una sua forza interiore particolare.
Magari sarai così determinato da staccare tutto così, da un giorno all'altro, esistono anche questi casi, pochi ma esistono.
Solo tu ti conosci, solo tu sai se davvero puoi farcela senza nulla, oppure se hai bisogno di un aiuto. Vedila come una stampella, di cui hai bisogno perché ti hanno operato ai legamenti. Dopo potrai buttarla.
Una terapia sostitutiva potrà permetterti di allontanare quel mondo dell'eroina così insidioso e negativo, portandoti verso la normalità, in ogni angolo della tua vita.
A te la scelta.
In fin dei conti il coraggio dovrai mettercelo sempre e solo tu.
Facci sapere, intanto in bocca al lupo

Ad maiora

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Troverò il coraggio di affrontare questa storia che non posso più andare avanti con questa vita..non è la mia vita non è quello che avevo in mente..io vengo dal Albania con due genitori purtroppo fuori proprio da questo mondo e hanno delle idee forti e pesanti su ji si droga..anche su una canna pensano male tanto pensa che loro figlio si fa le pere..Madonna che guaio nn hai idea davvero..sta almeno qualche terapia veloce che se uno c'è la mette tutta come si deve ci riesce?dimmi le terapie più brevi e che ci si riesce?

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

carissimo..mi spiace infrangere le tue speranze (che sono quelle che accomunano miliardi di tossici),ma non c'è,non esiste proprio una terapia breve e al contempo duratura..e si sa che il problema della TD non è smettere,ma non ricominciare!! ci abbiamo messo anni ad ammalarci cosi profondamente,non si tratta di prendere una pillola e passa tutto come un'influenza. Bisogna mettere lo stesso se non più,impegno e tempo di quello che abbiamo messo prima per arrivare fino a questo punto..le vie più brevi e promesse facili sono puramente abbagli..la nostra mente ha bisogno di pratica,come un qualsiasi altro arto o muscolo che devi rimettere in circolazione e rassodare. Anzi,ancor più perchè ha già il suo modo di 'far esercizio'. Si deve annullare tutto e ricostruire le dinamiche concettuali..mi spiace,davvero non sia come speravi.Spero comunque sei determinato e spero anche tanto che ce la farai!Un saluto,
K.

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Ciao Marco! Come stai tu caro? Ma...era ironico il tuo commento?;) Si,insomma,tento di parlare,ultimamente senza freni..non sto la a leggere,ri leggere,correggere..se prima lo facevo era per avere meno incomprensioni possibili,ma tanto ci sono comunque senza il para verbale & co..e ci sarebbero indipendentemente tra esseri diversi,quindi..si,comunque credo che mi soffermo meno nella mia 'stagnezza'. Per carità,rifletto prima di agire e di parlare,ma forse ho riflettuto troppo in questi anni di 'percorso' (sai bene la storia,credo) ed ora si è finalmente aperto un po il rubinetto e l'acqua,seppur all'inizio marroncina e ramata, è iniziata a scorrere. Va be,non proprio scorrere,ma almeno qualche goccia esce dai;) Con tutte le tubature arrugginite è meglio del Sahara per ora almeno dai! Speriamo continui sempre più..Sai,mi sento in qualche modo più in potere di me stessa,i miei pensieri ed emozioni ultimamente..Continuano ad accadere una serie di cose che accadono ai vivi,e non è che non mi tocchino,ovvio..però come dire,le vedo attraverso una pellicola di celofan colorata e quindi in un tal senso in una luce,una dimensione diversa da quella di prima. Ed in più questa pellicola mi permette di agire per me ed altri,senza esserne cosi tanto coinvolta da esserne poi stravolta (e poi ne io,ne altri beneficiamo di un cazzus)..capisci? Facendo un passo indietro dai miei attaccamenti (che per fortuna non sono in questo momento sostanze),in realtà ne ho fatti due in avanti,non so come dire..Comunque volevo proprio scriverti,non sapevo dove e come (e tu mi hai preceduto vedo;)) per sentirti e capire se andava tutto bene con te. So che dici sempre 'tutto prosegue al meglio', e dalle tue parole si capisce che sei stabile,ma ecco volevo solo conferma che sei felice,o quanto più vicino alla,oltre che 'stabilmente sereno'..E se no o si indifferente,se c'era qualcosa che si poteva fare per te,se c'è qualcosa di cui vuoi discutere tu..E volevo anche dirti che quella sera (non so neanche se ricordi con tutti gli scritti a cui rispondi ma..) che mi hai risposto ad un post che metteva in dubbio l'esistenza stessa del mio essere,mi ha davvero rincuorata,mi ha fatto sentire partecipe di un qualcosa di più grande di me,(come dicevamo ad un altro ragazzo x la patente l'altro di,ricordi?),ed aiutata ad attraversare la notte e non è poco per come stavo..ecco non ti ho mai più risposto a quel post..inizialmente (e tutt'ora) non lo trovavo più,mi par di ricordare che avevo scritto sotto un post con un titolo improbabile per me solitamente (non uno dei titoli che mi incuriosisce di solito,ecco) ma ero fuori di me quindi non so..e poi sinceramente,anche se lo avessi ritrovato, non so se ti avrei dato botta e risposta. Non per screditare ciò che hai fatto,ne perchè non ne sono riconoscente anzi..Perchè non credo faccia giustizia alle nostre parole (almeno a quelle) rispondere dopo pochi attimi con un 'grazie', con tutto ed il niente che ciò vuol dire..Per vergogna anche,forse..Per paura..Per paura di essere incoerente con me stessa,le mie parole,gli altri. Anche se sono la prima a proclamare l'incoerenza come primo ed univoco tratto distintivo umano (appunto,incoerenza!). Per mille e nessuna ragioni insomma. A volte è meglio prendere ciò che ci è stato donato in quell attimo e scappare via con esso,invece di tornarci addosso,fustigarsi il cervello e quello altrui..e poi davvero,mi parevano troppo superflue le parole che potevo dirti allora (od oggi) cosi,fine a se stesse. Credo che sia anche per te meglio,ricevere a distanza di tempo,la conferma che le tue parole in qualche piega dell'anima sono subentrate..è facile li per li,ma è un farsele proprie a lungo andare che conta,almeno secondo me. Ma ecco,spero non ti sia sentito che so sfruttato,ne non apprezzato o che ne so tipo 'guarda sta stronza che manco mi risponde dopo un papiro che gli ho dedicato' (e so ci vuole energia per scrivere a volte,a certe cose poi..) . Ed è per questo che volevo dirti tutto ciò ora,ecco tutto qua! Se ha senso..poi sai bene come sono le menti e le loro illusioni,magari io ero qui a pensarci sti giorni e tu manco ti ricordavi di sta cosa,però fa lo stesso comunque volevo specificare;)
Ormai posso dire che ti ammiro molto. Sei un compagno (in senso umanitario),anche se non ci conosciamo,e ci tengo al tuo percorso. Spero tu sai che anche qua dall'altra parte dello schermo puoi contare su qualcuna, anche se eventualmente non ci si sentisse per del tempo..Noi (penso ad una determinata categoria di persone e relative sensibilità) sentiamo che ci siamo,non c'è bisogno di dirselo sempre..E spero che ciò non ti inquieti,lungi da me far attentati stalker-istici,come dicevo altrove,direi lo stesso ad una donna,ecco...e non commento oltre,sono cosi brava da astenermi addirittura da commenti satirici sulle tue eccentriche proponitrici ed il fan-club delle groupie;)hahaha,dai scherzo! Spero hai capito il senso dello scritto,che non voleva essere una sviolinata... E che vada tutto a gonfie vele!
A presto,
K.

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Ciao K. sono contento di sentirti così, davvero...
Sentire quello che racconti e quello che provi, nonché le parole che hai espresso su di me...no, non sono sviolinate quelle che facciamo, sono invece sei riconoscimenti, dei ringraziamenti per esserci stati, ognuno di noi a suo modo, ognuno con delle parole particolari ma dirette al centro del nostri essere, e seppure tutto ciò accade via web, e' pur sempre rapporto, comunicazione...
Ricordo benissimo le discussioni a cui alludevi, in genere ricordo sempre quegli scambi in ciò c'è qualcosa di importante tra le righe,
Dicevo che credo sia un buon momento questo per te, ti sento m di buon umore, stabile, riflessiva, insomma...un po quello che chiedevi prima a me...che domandone...essere felici...
Forse la felicità o almeno qualcosa che ad essa si avvicini, forse forse l'ho dimenticata da qualche pare, l'ho persa tra i vari traslochi mentali che la vita ci fa fare, ho scordato il sapore che ha ed anche l'odore. Come dici tu stessa, forse e' la serenità la cosa per noi più abbordabile, l'obiettivo reale al quale mirare.
E quella devo dirti che al momento non mi manca; ne parlavo proprio stammattina, certo le cose da sistemare sono sempre tante e pesanti, ma posso dirti in questo momento di stare bene, nell'accezione più istintiva del termine.
Erano anni che non stavo più così, erano anni luce dalla mia mente gli stati che oggi posso vivere ed affrontare...non senza difficoltà, non senza sputare del sangue, ma credo che dopo tante battaglie ora davvero vedi le cose in maniera più equilibrata, li distaccata anche. E tu puoi immaginare per esperienza personale cosa significhi la serenità per noi...e' tutto.
Non inseguire più gli sbalzi, gli umori, le emozioni che vanno dal basso all'alto travolgendoti, il non cercare più in maniera morbosa qualcosa che ci realizzi in quanto persone, non sognare cose irrealizzabili, anche forse positive, ma appunto lontane e irrealizzabili. Benché una parte di me resti enormemente idealista, ho imparato a stare con i piedi per terra, a pormi mete raggiungibili, ad accettare soprattutto me stesso, nel bene e nel male.
Poi sacrificare certe cose a scapito di altre, certo...ma i risultati li vedo, ne gioisco, in silenzio e dentro di me.
Già che sono qui di sabato sera che ti scrivo, una volta sarebbe stato impensabile, proiettato nel caleidoscopio delle situazioni alla ricerca non ho mai capito di cosa...
Quanto tempo sprecato penso a volte...poi mi dico " no, e' vita vissuta, ricordi ed emozioni" e penso che tutto sommato sia meglio così.
E' la vita che volevo ? Potrei farla anche a te la stessa domanda: e' la vita che volevi k.? Non so, forse dopo anni e' la migliore tra le alternative più diverse, tra i possibili mondo paralleli questo e' in fin dei conti quello più gestibile, quello che permette una vita, con cose belle e cose meno belle, sicuramente nella quale sono più padrone si me è delle mie azioni.
Ma poi sai, queste spesso rimangono solo parole, quello che resta e' il nostro presente, le giornate e le ore e i minuti ai quali NOI dobbiamo dare un senso diverso, o almeno in senso come cantava qualcuno.
E penso che raccontare e raccontarsi sia un buon modo per comprendere e leggere la realtà; la metafora del rubinetto e' perfetta, da il senso del tuo vivere questo spazio come in contesto importante. In questo caso non credo siano solo parole, o meglio sono solo parole ad uno sguardo distaccato, in realtà in questo modo ci regaliamo innanzitutto del tempo, il tempo per leggere riflettere e scrivere, ce lo scambiamo in qualche modo, ma scambiamo anche una intensa emotività, un rapporto che è pur sempre un rapporto, anche se mediato e a distanza, ma con personalità emozioni idee e contenuti che proiettiamo, inviamo, riceviamo, quasi fosse uno scambio energetico insomma...
Poi certo, può esserci di tutto e di più via web, e tu hai avuto modo di vedere come spesso si getta nella mischia anche qualcos'altro, forse il diritto ad avere l'attenzione degli altri, che invece deve nascere e crescere naturalmente.
A volte K., succede che diciamo cose così profonde ed importanti di noi stessi qui via internet piuttosto che ad amici o familiari; riusciamo a convogliare in parole i nostri stati, le sofferenze e le paure, sapendo che qualcuno dall'altra parte lo leggera' li accoglierà e sortiranno qualche effetto in qualcuno.
Posso dirti che secondo me sei sulla via giusta in questo momento, ma non lo dico con tono di saccenza o simili ( credo che anche tu abbia imparato a conoscermi e capire che non c'è mai un giudizio nelle mie parole ) dicevo ti sento bene, serena, consapevole...credo che tu abbia la determinazione e la sensibilità tali da permetterti davvero di stare bene nella vita, di essere padrona del tuo mondo e manager della tua esistenza...basta magari lavorarci un po' su, come per molti di noi del resto, a ciò delle volte davvero manca quel particolare per terminare il puzzle, quel pezzo mancante che inevitabilmente sta sotto al tavolo.
Ti mando un abbraccio ed un saluto,

Ad maiora

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

L ideale è soffrire in modo da produrre efedrina naturalmente senza metadone o sub, poi l idea di smettere deve esere vera e desiderata.Quando ti fai il tuo cervello cambia completamente, pensi cose diverse, quando stai pulito invece senti la mancanza dell eroina, ed è la che nn devi mollare, restate pulite un anno e appassionati ad altro.Cercate altre ragioni per vivere, l eroina é per i deboli.

risposta

sert collabora solo con le forze del ordine ma solo se quelle forze emettono in ezecuzione un vero atto di perquisizione di cartelle ne lavoro non si saprà niente unica cosa e che qualcuno di chi ti conosci ti vedrà al sert tu dirli che ritiri cose pre un tuo parente amico e cc... e non far ti dare metadone massimo subotex e a basso dosaggio in bocca al lupo

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Scusate ma il sert è un'inferno. Non andare. A me ha rovinato la vita e fidati la rota di metano è molto peggio dell'ero. Sono entrata al sert e ci sono stata incastrata per sette lunghi anni. Non ti lasciano per interessi. Ogni utente è un entrata. Tendono a darti il mantenimento e cosi passano gli anni e non ti sganci più. Fatti la rota di ero prima o poi passa,fatti aiutare da un bravo psicologo per capire. Tossici si diventa non ci si nasce!

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Si ma scusami io capisco che appena uno arriva si affida e si fa guidare.Anche perchè appena arrivati non siamo nelle condizioni di fare molto altro..ma dopo 7 anni non puoi dare la colpa a loro se TU ancora lo prendi.Anche io,da 3 anni iscritta,ora sono quasi a zero di metadone e loro continuano a rompermi di risalire,ma le prendo per come sono ovvero parole.Perchè non ho una ricaduta da anni.E manco voglia,quindi..Ascolto,immagazzino,ma poi scelgo io.Non ti possono costringere,se tu gli dici 'no ora io scalo dammi tot.' loro possono fare delle pressioni,ma se tu insisti devono darti ciò che chiedi.E' facile dare sempre la colpa a qualcosa di esterno,ma se sei pulita da 7 anni e non vuoi più prendere terapie,tocca solamente a te farlo.

informazione

Io o fumato l'eroina x 2 mesi adesso sono 32 ore che non tocco nulla ma x quanto ancora mi devo sentire cosi debole senza forze.

Re: informazione

Cosi debole e senza forze?Due mesi?Non sai neanche cos'è l'astinenza vera e mi auguro che questo piccolo accenno alla ti farà smettere definitivamente.auguri

Re: informazione

Infatti mi informo qui dove siete molto piu esperti.
io non sono iscritto da nessuna parte o sempre fumato ma poco giusto x lo sballo e sono sempre stato attento adesso e da maggio che fumavo tutti i giorni con una media di 2g al giorno, adesso sono 40 ore che non fumo e se mi infiinformo qui e anche x paura di rofumarla perche sto male e sinceramente volevo chiudere il libro.
io so di non avere una vera astinenza ma cmq anche se piccola ce.

Re: informazione

Ciao!So che non ti senti affatto bene ora e che sei concentrato sul malessere fisico che provi.Ma appena passa abbastanza per concentrarti sulla mente,sul tentare di analizzare e comprendere i meccanismi che ti portano ad usare,sarebbe utile (o fondamentale) farlo.Suppongo sei abbastanza giovane data l'esperienza vissuta,quindi da un lato assolutamente in tempo per creare un tuo Io che non necessiti di anestetizzamenti artificiali.Dall'altro forse sei ancora in una fase dove prendi le cose per come vengono,il mondo è il tuo parco giochi ed hai intenzioni di giocarci come se non ci fosse un domani..peccato che il domani c'è..Il rischio è che sposti l'impulsività dall'eroina a qualcosa di altrettanto dannoso (seppur socialmente più accettabile) a lungo andare.E' il momento per spogliarsi di tutto il blah blah e la superficialità di cui siamo fatti e di scoprirti per quello che sei,lasciarti libero di essere senza ausili o scorciatoie.E' un lavoro estenuante,e da soli è schizofrenica la situazione perchè non sai se le conclusioni a cui arrivi sono tue o sono frutto di mille paranoie e giustificazioni che mettiamo in atto quasi per sopravvivere.Un qualcuno di professionale (psico.) o meno con cui confrontarti potrebbe tornarti utile.Sti giri di asti a vuoto gli abbiamo fatti tutti,spero tanto che per te sia il primo e l'ultimo.Spero che ti metti tu in primis nelle condizioni per cui lo sia.Auguri per la lotta,testa alta siempre compagno!:)un abbraccio

Re: informazione

Ma non esiste un farmaco senza prescrizione medica che potrei prendere? Il metano come posso trovarlo?se mi iscrivo al seart come funziona?( intendo in ttutto tra praivas, consulti,somministrazioni e tutto dai)

Re: info sul magico mondo dei sert

Ri ciao ragazzo,certo non mi aspettavo una risposta cosi..superficiale..?No non è la parola giusta,anzi ora stai vivendo attimo per attimo è solo che naturale che tu richieda info su come stare meglio ora.Da bravo tossico vuoi una risposta risolutiva facile ed indolore,il resto verrà..Quando ero infognata e poi in asti io ti avrei risp uguale probabilmente:)Vedi il problema è che puoi prendere quel che vuoi per farti assopire i sintomi,ma appena passano la tua mente ti riporterà li e al tanto % ci saranno nuovi approdi alla madama.Comunque..prima cosa da capire è se sei minorenne,non ricordo se menzionavi ciò nel tuo scritto.Se non lo sei basta che ti presenti al sert negli orari di accoglienza (chiama e chiedi quando sono),dove ti faranno una prima valutazione sul tuo stato di intossicazione,di quanto potresti necessitare di meta o sub,e insomma un primo incontro per conoscere la tua equipe,e loro te (ci sarà la psicologa,psichiatra e altre figure..).Tendenzialmente inizialmente devi andare su ogni giorno a ritirare il farmaco,che assumerai davanti all'infermiera,ed ogni giorno dovrai fare le urine sempre a vista.Non ti rompono i coglioni se risulti positivo a qualcosa,ma si prenderanno assieme i provvedimenti necessari.Magari si cambia dose,magari farai più colloqui o altro.Se invece passa del tempo (stabilito da loro) che risulti sempre pulito e vai su quotidianamente il prossimo step è di affidarti il farmaco bi-settimanalmente.O potrebbe essere tre volte,insomma ognuno ha le sue modalità.Quando sarai affidabile abbastanza te lo daranno una volta a settimana,giorno in cui dovrai sempre fare le urine.Poi ci sono i colloqui.parlerai con la psico,ma su questo noto che sono un po più laschi,se tu sei sfuggente a riguardo non è che te lo impongono con le cattive.Anche se sarebbe la parte più importante..Ma anche qua parlo per il mio sert,gli altri posso solo supporre siano cosi.E' anonimo e protetto dalla privacy,puoi inventarti un nick e data di nascita con cui essere chiamato e 'schedato' in tutte le scartofie.Addirittura il campione di urine lo mandano fuori con il nome che indichi tu tipo 'Fratak'.Se per caso succede qualcosa e si apre un procedimento penale a tuo carico il giudice può richiedere info al tuo sert,ma solo il giudice e solo in questo caso.Del resto però sai bene che c'è chi saprà che frequenti,almeno in piccole realtà è dura mantenere segreto il tuo stato da tossico.Certo che è ancora più lampante se uno è la che ci da quindi..L'unico suggerimento è di non ascoltare le miriadi di fesserie o meno che si dicono a riguardo,è un'esperienza che devi fare e valutare tu per quella che è.A certi fa bene,a certi meno,ma sei sempre tu artefice del tuo destino ed è sempre meglio provare uno strumento in più che uno in meno.Comunque dovresti sentirti presto meglio,te lo auguro.

Re: info sul magico mondo dei sert

E cmq a leggere tutti commenti e il resto io midefinisco una piccola pulce in confronto e mi basterebbe stringere identi qualche giorno e Via.
anche perrche come o detto prima di maggio non avevo nessun sintomo fumavo 2 giorni poi stavo senza 10_15giorni e poi se mi andava ancora cosi,poi a maggio sono stato in ferie 1 mese e non lavorando mi sono accorto di aver esageratoe adesso sento i sintomi (anche se in confronto ai sintomi che parlate voi i miei sono barzelette) e lo so benissimo pero x me e la prima volta e sinceramente voglio che sia lultima ( perche o realizzato che staredietroa quella e brutto) ed e per questo che mi informo qui dove siete esperti, ma non x questo devpdevo essere preso a schiaffi. ( scusate se non sono tossico come voi)

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Hey la,senti io sono quella dei due penultimi commenti,il ciao e ri-ciao,e non mi pare proprio che ti abbia trattato da mongoloide.L'aver presupposto che eri giovane non era affatto per sminuirti,era perchè è più raro che gente della nostra età approdi per la prima volta all'ero.Ma d'altronde questa è la realtà che ho avuto modo di vivere io quindi probabilmente neanche corretta,dato che non è totalizzante.Comunque mi pare di averti risposto con rispetto ed empatia,se te la sei presa perchè ho usato il termine tossico in modo intercalar-esco ti assicuro che non era nulla di personale.Parlo anche di me stessa cosi voglio di,anche se è da un bel po che non provo l'ebrezza prima e l'inferno poi...Ti ho fornito informazioni generali sulle opzioni che offre il territorio,poi sta a te capire quale ti aggrada di più.Però torniamo al discorso che forse non siamo razionali come ci vogliamo far credere quando siamo in mezzo a sti deliri,quindi una chiacchierata,un opinione di qualcuno che ne sa un po di più (a livello professionale intendo su come gestire una td) potrebbe aiutarti ad almeno capire che opzioni hai e dove probabilmente ti porterebbero.Io me lo auguro per te che riesci a mettere un bel punto al capitolo e che non si trasformi in un punto e virgola o tanti puntini di sospensione...ma la realtà,perlomeno statistica,delle cose è che poche volte va cosi.Sul discorso farmaci sostitutivi ho opinioni contrastanti,io li ho presi per degli anni ed effettivamente da un lato mi hanno creato quella barriera necessaria per staccare.Dall'altro mi hanno causato davvero mooolti problemi psico-fisici quindi..poi ognuno è diverso,bisogna valutare una miriade di cose prima di intraprendere un discorso farmacologico,e non è certo questa la sede (o la persona,cioè io) in cui farlo.Io però capisco che non ti senti bene e che hai progressivamente aumentato il tuo uso,come facciamo tutti d'altronde.Che sia per le ferie,la madre malata,un'eredità ricevuta,un rapporto finito,un rapporto iniziato,un licenziamento od un aumento,insomma si trova sempre una scusa,perchè quello è,per continuare a scioccarsi sempre più,o almeno per mantenere il ritmo.Fin qua ti ho capito.Ma non hai ancora accennato,o forse io non ho captato,come ti senti e come ti vivi in rapporto ad essa.Tu dentro,non tu fisico.La sbrami?La sogni letteralmente la notte?La ricerchi in film,letteratura,musica?Ti viene il craving,se si come lo assopisci?E se nessuno dei tuoi amici sa,come hai iniziato?Da solo ti è venuto il pallino?Perchè?Il fatto di non dirlo alla tua compagna secondo te è indicativo?Hai sensi di colpa per averlo fatto,se si ti fanno venir voglia di usare ancora di più?Insomma queste domande sono superficiali in rapporto alla situazione,ma sarebbe già un punto di partenza per capire il tuo livello di infatuazione con la signorina.Non so caro,ripeto penso che sei giustamente confuso e sbattucchiato e penso che parlarne con qualcuno (dato che stai gestendo sta situazione completamente solo,che non fa altro che aggiungere stress)potrebbe solo che giovarti.Io non intendevo minimamente offenderti,e anche rileggendomi non capisco dove l'ho fatto.Se ti sei sentito attaccato me ne scuso ma tentavo solo di supportarti per quanto le mie poche capacità permettano.Ti rinnovo gli auguri!

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

No non cera niente di offensivo e non mi sono offesso ma ho detto cosi perche sembrava che non potevo scrivere o non dovrei avere nessun tipo di risposta perche fondamentalmente non o dei veri sintomi e non sono propio da definire tossico ma tutto qua.
ora rispondo alle tue domande; io inizia a 15 anni con un amico ma la usavamo qualche grammo 1 volta a settimana o a mesea volte anche piu, dai quando andavamo a party,street parade ecc. E cmq quando non la usavamo non stavamo male tidico io non sapevo neanche come erano i sintomi.be cmq tornando al discorso la storia e andata avanti qualche anno fino a quando il mio amico lo arrestarano solo cheai tempi lui aveva 17 anni ando in una casa famiglia fino ai 18 e, io smisi completamente fino a 1 anno fa quando nell' armadio mi trovai cosi x caso un pallino vecchio col numero del tunisino e ricomincia. Lo fumata fino a maggio cosi 1 volta a mese o anche piu cmq no tutti i giorni e cmq era piu quello che ero pulito invece che sporco, fino a sto cazzo di maggio che o alzato un po il gomito, anzi fiamma e lo fumata tutti i giorni fino la settimana scorsa che sono stato male e mi sono attaccato al water.
li o detto ma che cazzo sto facendo ma cosa stavo pensando ma chi me lo fa fare a stare cosi male ed o buttato via tutto.
il giorno sono stato male dio bo ma cose?
prendi corri al pronTo soccorso alla fine tutto ok, torno a casa ma cose? Ma perche?
Finche non o capito corri chiama il tunisino metti sulla carta propio uno 0,1 cio niente fumo e sto meglio e dico cazzo cosa o fatto? Ed eccomi qua.
Per rispondere alle tue domande ti o raccontato la mia storia,
ora per rispondere alle altre no non me la sogno non vivo x quella stronza il motivo del perche lo facevo lo sballo eil mondo in cui ti porta e fantastico ma giusto quello. E ti ripeto fino a questo momento nonsapevo che tipo di sintomi e tutto il resto non sapevo neanche come erano lo sempre usata bene o male dai con la testa x non infognarmi perche cmq so dove portava.
il fatto che con la mia compagna non lo detto e per paura che volesse provarla anche lei e magari pero lei non la usava come me maci si sarebbe infognata (il mio pensiero).
per questo ti dico anche che secondo me il seart x me e inutile perche il capitolo lo voglio chiudere completamente.
grazie di tutto mi hai fatto riflettere molto e anche solo scrivere qui mi sta aiutando.

Re: Smesso con l'eroina da 4 giorni.... un'inferno.....

Ciao,
questa conversazione, questa pagina, mi è uscita come primo risultato di Google (quasi mai questo sito compare così immediatamente nei risultati delle ricerche, che ho fatto e faccio periodicamente, anche se poi quando lo conosci lo ritrovi in fretta.. grazie!). Avevo scritto nella barra di ricerca "come uscire dall'eroina".
Ho letto moltissime cose utili, e la tua testimonianza mi ha fatto quasi "affezionare", per la franchezza che hai saputo avere, quindi grazie anche a voi e soprattutto a te.
Ho notato che risale a qualche tempo addietro, quindi solo per questo è forse inopportuno il mio intervento, ma visto che si è parlato del craving e del problema di legarsi alla sostanza, come meccanismo per risolvere le cose, quindi non più di bisogno solo fisico... volevo chiederti, scusa l'impudenza ma mi ci sono rivisto in tante cose.. come sta andando? come è poi andata dall'ultimo tuo aggiornamento del 30 luglio 2015?

Ciao tutti,

Ciao tutti,

Sono caduto in questa "cosa" da circa due mesi. Tutti i giorni ho sniffato e fumato eroia dalla mattina presto, poi il pomeriggio e poi la sera prima di andare a dormire. Ora ho smesso perchè mi sono cacato sotto di quello che sarebbe successo se avessi continuato. Posso farcela, anche se ho in testa questa ossessione, ma per fortuna ho tagliato completamene i ponti per arrivarci. Ho due figli, uno di otto e una di d tre. Mi sento l'uomo più sronzo del mondo. Mia moglie mi ha lasciato e io sono stato molto debole. Sono a circa quasia quarantotto ora dall'ultima assunzione. Non è l'astinenza fisica che mi da troppo fastidio, è la senzazione di essere stato un uomo così ingenuo e debole che mi ossessione. Mi sento in colpa per i miei figli. Questo stato depressivo quanto può durare? quando finisce lo spossamento e i brividi?

Grazie

Ciao a tutti!

Ciao a tutti!
Ho fumato sporadicamente eroina nell'ultimo anno, diciamo 5 o 6 volte in totale. Mai avuto astinenza ma sento un forte desiderio di usarla di nuovo. Sono consapevole dei rischi, tuttavia l'idea di passare una serata di pausa da tutto e da tutti con lei si fa sempre più forte. La dipendenza psicologica quanto può durare? è il caso di chiedere aiuto a qualcuno? 

grazie!

Aggiungi un nuovo commento