Back to top

subutex vs subuxone.

effetti delle sostanze

buongiorno,premetto che non sono fiero di me,ma nella mia vita mi sono iniettato di tutto;eroina,cocaina,lsd,en.ho distrutto la mia vita e tutto quello che mi stava intorno,poi ho trovato un ancora di salvezza nella buprenorfina.
ancora di salvezza finchè non ho scoperto che poteva essere usata come droga.prendo 8mg/die di subutex e lo assumo nel modo piu sbagliato possibile e cioè spezzettando la dose e facendomela in vena 4 5 volte al giorno,cioè circa 1,5 a pera.adesso però le cose si sono complicate perchè ho le ultime 10 pasticche e la prossima volta che tornerò al sert troverò il subuxone.da un lato sono contento(cosi finisce questo calvario),ma dall'altro sono terrorizzato dal pensiero che non potrò più iniettarmi la buprenorfina.la domanda è:dato l'uso scorretto del subutex,adesso quando farò scioglere il subuxone sotto la lingua quali problemi avrò?mi basterà la stessa dose?avrò problemi di astinenza?mi vergogno a parlarne col mio medico anche perchè ciò messo tanto a conquistarmi la fiducia degli operatori del sert.vi prego rispondetemi prima possibile

Risposta 

Grazie per averci raccontato la tua esperienza. Purtroppo la tua è una "nomale storia di dipendenza". Supponiamo che il medico del tuo Sert sia in grado di non scandalizzarsi e di provvedere nel modo migliore per aiutarti ad uscire dal problema in cui ti sei cacciato a da cui sembra che tu (pur con sofferenza) voglia uscire. Il passaggio dall'uso endovena  del subute,a quello sublinguale del suboxone non dovrebbe crearti alcun problema. Al massimo potrebbe essere necessario un aumento della dose quotidiana.  La cosa migliore è quindi parlare con il medico del Sert e valutare insieme a lui le variazioni da fare.

 

P.S.: se non trovavi la domanda è perchè viene pubblicata nel momento in cui proponiamo una risposta, prima è accessibile solo agli amministratori. Per postare un contributo visibile fin da subito puoi lasciare un commento o, se è il caso, usare l'opzione "pubblica" in home page. A presto.

Commenti

grazie

grazie per la risposta e per l'incoraggiamento.e scusate la mia impazienza(non avevo capito bene come funziona).
il fatto è che io sono terrorizzato perchè 2 anni fa provai a smettere col subutex facendo una scaletta guiadata dal medico del sert.ma nonostante la scaletta ho sofferto un astinenza micidiale per mesi e mesi e poi quando fisicamente,dopo 6 mesi,stavo un po meglio,non ho resistito e mi sono andato a compprare una pastiglia per strada.cosa che mi ha ricondotto alsert

Re: grazie

IO STO PAASANDO LO STESSO CALVARIO. HO PROVATOA TOGLIERE IL SUBUTEX MA DOPO MESI DI ASTINENZA NN HO RESISTITO E TUTTO E' RICOMINCIATO DA CAPO. HO PAURA CHE NN CE LA FARO' MAI. E' MICIDILE L ASTINENZA DEL SUBUTEX PEGGIO MOLTO PEGGIO DELLA ROBA.

Re: grazie

Non c'è motivo di scoraggiarsi. Se concordi con il medico del sert una disintossicazione estremamente lenta le cose dovrebbero andare meglio.
G. Scelfo, medico sostanze.info

Re: grazie

Buona sera ma posso inviare a prendere il subutex dopo 6 ore dall ultima dose di eroina..? Io dopo 6 ore sono già in astinenza moderata... grazie e complimenti per il sito.

Re: grazie

Il subutex si assume quando inizia l'astinenza. Se però la tolleranza all'eroina è piuttosto alta può provocare l'astinenza invece di compensarla. Meglio parlarne con il tuo medico sert.
Grazie per i complimenti.

Re: grazie

Buona sera cioè. .. bisogna aspettare più tempo..? Tipo 12 ore dall ultima assunzione di eroina? O dipende da quanta ne usi tipo per un grammo al giorno di eroina quanto subutex serve più o meno è dopo quante ore dovrei prenderlo dopo l ultima assunzione. .? Ne parlerò con il medico ma terrei molto ad un vostro parere. E grazie ancora

Re: grazie

La comparsa dell'astinenza è il momento adatto.
Tuttavia devo ripeterti una cosa importante che forse ti è sfuggita.
Se il grado di tolleranza all'eroina è alto NESSUN DOSAGGIO DI BUPRENORFINA è in grado di compensarla e, al contrario, provoca astinenza.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: grazie

Buon giorno e grazie per la risposta. E quindi se uso un grammo al giorno. . Da quasi un anno..La bruperorfina non basta..? Vorrei capire cosa vuol dire tolleranza alto al eroina. . Piu o meno... e se dovesse provocare astinenza come si può compensare ...? :-/ grazie ancora per la vostra disponibilità a:-)

Re: grazie

Comunque io só che persone hanno preso il subutex con una dipendenza da più di un grammo di eroina al giorno... mi sembra una cosa un Pó assurda che una persona che usa un grammo di eroina al giorno non possa fare una terapia col subutex .....

Io so solo una cosa per certo

Io so solo una cosa per certo. Se tu prendi eroina da anni o che prendi metadone da anni e ti prendi il subuxone ti arriva uno schiaffo "nel senso che ti botto entri in astinenza"... ti assicuro, perche lo visto da una persona che questa pensava di morire. Quindi OCCHIO... SONO DUE COSE MOLTO DIVERSE E PRIMA DI PASSARE DA EROINA O METADONE A SUBUXONE DEVONO PASSARE ANCHE GIORNI... NON ORE MA GIORNI. OCCHIO.

Re: grazie

Buonasera in parole povere... cosa si intende per tolleranza alta un grammo al giorno di eroina assunto per quasi un anno e una tolleranza alta o bassa..?

Re: grazie

Se si è assuefatti ad un grammo di eroina il grado di tolleranza è piuttosto alto.
Si tratta cioè di un grado che la buprenorfina non è in grado di compensare.
Se assunta in queste condizioni può al contrario provocare astinenza.
Quindi è da sconsigliare.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: grazie

Buon giorno e grazie per la risposta. Allora penso che il subutex serva a poco... visto che sè chiunque penso fosse sotto al grammo di eroina giornaliero... non avrebbe quasi manco astinenza. .. da procurarsi un altra peggiore da subutex. .. quindi a questo punto.. visto che sono contrario al metadone.. perché è la stessa cosa del eroina con un assuefazione molto maggiore ... proverò a scalarmi l eroina.... grazie ancora per la vostra disponibilità .

Re: grazie

astinenza micidiale per mesi e mesi?? col subutex?? mah.. io ricordo che dopo 3 anni di assunzione partendo da 3 da 8 (anche in vena) fino a mezza di quelle piccole che presi per un anno per paura di staccare..ma alla fine fu piu una rota ansiogena ..non molto fisica..anche un respiro infastidiva..ma dopo qualche giorno mi sono sentito meglio fumai una canna e non sentivo piu sintomi.. solo per qualche mese una leggera ansia che percepivo essere residuo del subutex..ma non fu una rota micidiale..come quelle fatte per il metadone in comunità.. 30 giorni i mostri.. comunque dal 2008 sono ricaduto qualche settimana fà.. :/

subutex!

io non ne ho idea.....io prendo una compressa da 8 ogni mattina e arrivo a sera che sto da cani fino alla mattina seguente....a te non succede?

........secondo me...

ciao, io credo che tu debba parlarne kn il tuo dottore, al sert da me non si fanno problemi su questo, non è ke perdono la fiducia in te se fai qualche cazzata, xkè sei lì apposta e sanno ke potresti ricadere in diversi modi, cmq secondo me dovrai alzare un po' la dose giornaliera di sub sicuramente xkè in vena incide di più.
Io prendevo 8mg di subuxone, e come dice il ragazzo qua sopra arriva alla sera ke sta da cani, anke io verso le 7 cominciavo ad avere prima dolori muscolari e alle ossa e poi cominciava tutta l'astinenza completa, me la sono fatto alzare a 10mg e va un pochino meglio......cmq secondo me fai la cosa migliore...sai? ci avevo pensato anke io a iniettarmela....ma per fortuna ho vicino persone che mi vogliono bene ancora qualcuno è rimasto (mia madre, l'unica che non potrà mai tradirti è la madre ricordalo) e non ci penso......anche se ok ci penso ma faccio altro. ci provo.
e si vede che vuoi uscirne....lotta xkè la soddisfazione quando ritorno in te almeno un po' nelle piccole cose, e che non proietti tutto il giorno le tue forze, i tuoi pensieri in quello...bhe la soddisfazione è grande no ma che dico grande è poco.
una grande fortuna e tanta forza un bacione. c'è gente che può capirti che sta nella tua stessa situazione. e gente che ce l'ha fatta, quindi TU PUOI FARLO!

Re: ........secondo me...

Purtroppo per questi ragazzi non è semplice,iniziamo a dire che i medici del sert se ne fotto altamente dei loro utenti,certi sert funzionano talemente male che non esistono ne colloqui con i medici,ne con i psicologhi,ne vengono fatti esami del sangue o comunque controllare lo stato del paziente,conosco una persona che per aver fatto uso di subutex per via endovenosa rischia l'amputazione del braccio,premetto che di questo ragazzo i medici in questione di uno dei nostri sert siciliani non hanno idea nemmeno di che viso possa avere,non richiedono colloqui,ne esami e nulla,danno il farmaco in fiducia alla madre che per giunta ha problemi mentali piuttosto seri.Allora mi chiedo a chi si devono rivolgere questi ragazzi?? E' possibile denunciare una situazione di questo tipo?? Grazie.sorella disperata:

Re: ........secondo me...

Cara lettrice "sorella disperata", immagino il tuo dolore per un fratello tossicodipendente e che non riesce a trovare al suo sert una cura di qualità,
come invece DOVREBBE essere. Che altro posso dirti? Non lo so. Certamente che mi dispiace e poi che esiste in ogni Regione l'ufficio del Difensore Civico che è preposto per legge ad occuparsi delle denunzie dei cittadini rispetto a dei disservizi delle strutture dipendenti dalla Regione, come sono tutte le strutture sanitarie pubbliche.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

dosaggi

Vorrei sapere se i dosaggi del subutex e del subuxone sono equivalenti, ovvero se prima prendevo 4 mg di subutex, ora quanti mg di subuxone? Grazie

risposta a "DOSAGGI" del 14.12.09

I dosaggi di buprenorfina contenuti nel Subutex e nel Suboxone sono uguali: esistono le compresse da 2 ma e le compresse da 8 mg. La differenza sta soltanto nel fatto che il Suboxone contiene anche naloxone.

Re: risposta a "DOSAGGI" del 14.12.09

http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_wallbash.gi... ragazzi mi chiamo giuse.sapete tanti anni fa facevo uso di tutto metadone psicofarmaci alcool e chi ne ha più n'è metta.sono stato 6 anni con il metadone.poi ho deciso di entrare in una comunita c'è in un mese scalata e via in comunità ero in mantenimenti a 120 di meta.dopo 3 giorni in comunità cominciavo a vertire debolezza sempre stanco mal di testa tutti i giorni mal di reni mi sentivo tutto rotto, la notte nn dormivo.nn cela facevo più.ricordo che un ragazzo di lecce mi diceva giuse tieni duro che vedrai che passa.sapete un minuto mi semprava unora unora mi semprava una giornata.poi andavo a riposare ma nel' letto mi voltavo e giravo nn prendevo nulla anche perchè in comunità nn ti danno nulla.finalmente dopo 3mesi e mezzo cominciavo a stare bene e una strana senzazione mi sentivo rinato.dopo 5mesi di comunita sono uscito nn celafacevo più.nel paesino quando vai via dalla comunita nn sai una meta nn sapevo cosa fare i miei genitori incazzati al massimo nn mi volevono più in casa.dopo pochi mesi ho cominciato a prendere il subutex.sono 3 anni che lo prendo.mi hanno detto i dottori che l'astinenza del subutex e molto leggero del metadone.sapete ho paura atogliermi il sub x un semplice motivo che se nn so cosa fare mi ritrovo a farmi le pere apparte che roba in giro nn ce ne.comincio a bere come un cammello e cosi via mi tengo 2 di subutex e nn tocco nulla nn bisogna fare pasticci se sei dietro a fare una terapia c'è che ti fai che prendi di tuttocomunque se vuoi smettere smetti giustamente ne pagherai le conseguenze perchè abbiamo assunto degli apiacei.hai sballato il gentro nervoso adesso hai un buco e x rimargire deve passare il suo tempo come una ferita ciao da giuse.scusate la mia gramatica!!!

risp

si sono equivalenti,l'unica cosa che cambia e che il subuxone non puoi ignettartelo, poiche andresti in astinenza...se prendi 4 mg di subutex, prenderai 4 mg di subuxone.....

Re: RiSPONDO A TE...

Anche io usavo solo cocaina, sono due mesi e mezzo circa che non tocco niente,a parte quaqlche birra in piu circa 4, sintomi astinenziali non ne sento...solo un po di scazzo tra una pasticca e l'altra (ieri il medico del sert mi ha aumentato la dose di subutex a 10Mg.
Però ho un problema che non riesco a capire da quando ho iniziato con il sub ho delle piccole perdite di urine, ogni tanto 1/2 ogni due settimane circa.
Distinti Saluti

Re: RiSPONDO A TE...

beh anche se è del 2011 rispondo:no non ci vai a rota.. ma se usi coca usually il calmante prima o poi ci vorrà... quindi potresti essere tentato di nascondere il subuxone o sputarlo e ricercare la roba.. o altro.. io personalmente non potrei usare coca senza roba.. quando prendevo subutex usavo inettarli dopo la coca in alcuni periodi...ma il subuxone è diverso ..quindi boh.. col tempo l'uso di coca rende la fase down insopportabbile in qualche modo si tende a sopperire.. spero ora stai bene a distanza di anni!

SUBUXONE

Salve signori,
premetto, ho 19 anni, sono drogato da quando ne avevo 15, (li è iniziata e a 17 anni gia usavo eroina), frequento il ser.t da un anno e mezzo, e dato che sono agofilico mi buco di subutex, ma adesso di colpo so che da domani avrò il subuxone! ho raddoppiato il dosaggio, ora sono a 16 mg, prenderò una compressa la mattina e una la sera sottolingua giustamente, e mi farò delle pere d acqua per il fattore psicologico, perchè se lo prendo sublinguale tutto di mattina, la sera svanisce e sto male, invecie prenderò una comrpessa la mattina e una la serta così sto coperto tutto il giorno.
domanda, domani il subuxone quando me lo daranno lo sputerò e lo metterò in tasca, poi mi farò un paio di dosi di eroina, una sniffata e poi una pera, se poi prendo il subuxone andrò in astinenza o cosa?^(prima col subutex mi facevo e poi prendevo anche quello quando la roba iniziava ad affievolirsi) per favore rispondetemi perchè potrei stare malissimo non sapendo.

grazie mille
detlef

risposta a "SUBUXONE" del 30.12.09

La differenza tra il subutex ed il suboxone consiste nel fatto che nel subutex è presente soltanto la buprenorfina mentre nel suboxone è presente anche il naloxone. Di conseguenza iniettare il suboxone comporta una sindrome astinenziale.
Se esso invece viene assunto regolarmente per via sublinguale, la buprenorfina viene assorbita regolarmente mentre il naloxone non viene assorbito e di conseguenza è come se non ci fosse.
Gli effetti farmacologiche del subutex e del suboxone, se assunti regolarmente, sono quindi uguali. Uguali sono anche le alterazioni con le altre sostanze come l’eroina.
Noi siamo molto contenti di rispondere a domande come la tua (e invitiamo i nostri lettori a continuare a farcene), ma restiamo colpiti dal fatto che molti nostri lettori non facciano domande (anche) al medico del servizio presso cui sono in cura su questioni molto importanti come possono essere gli effetti del trattamento che hanno in corso, le precauzioni da prendere, le conseguenze cui possono andare incontro utilizzando in contemporanea altre sostanze.
Sarebbe auspicabile anche che un utente del sert si sentisse autorizzato a parlare con il suo medico nella maniera franca (ed anche piuttosto cruda) con cui tu hai raccontato  nella tua domanda il tuo uso di eroina. Una migliore comunicazione medico-paziente renderebbe certamente più efficaci le cure presso i servizi pubblici.

Re: risposta a "SUBUXONE" del 30.12.09

Non ho mai scritto il contrario.
L'effetto antagonista del naloxone avviene soltanto se una persona ha già la dipendenza fisica agli oppiacei.
Se non ce l'ha questo farmaco non ha alcun effetto e quindi l'iniezione di subutex e quella di suboxone si equivalgono.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: risposta a "SUBUXONE" del 30.12.09

Cioè se mi faccio una iniezione di subuxone,quando ne prendo tutti i giorni da più di un anno 4mg, non andrò in astinenza e sarà lo stesso del subutex? Cosa intende per assuefazione agli oppiacei? La buprenorfina non è un derivato degli oppiacei?
Grazie

Re: SUBUXONE

Ma non farti l'acqua vinci il fattore psicologico cavolo... Ti parlo io che SN come te ma dobbiamo finirla di fare i tossici se vogliamo una vita normale ed è la scoperta più bella del mondo quando ce l'hai tra le mani... Tanti auguri sei giovane e forte.. La forza è dentro di te ... Ricorda... Volere potere!!!

subuxone

io non posso comunicare con quelli del ser.t, perchè non fungono da aiuto, ma piu da polizziotti, mi revocherebbero l affido, etc etc
mi avevano detto: non ti preoccupare, sarai avvisato mooolto prima che arrivi il subuxone, almeno ce la facevo a prepararmi, togliere gradualmente l ago.... invecie mi hanno avvisatola mattina stessa...e sono 3 giorni che sto come un cane perchè non mi buco di subutex (psicologicamente sto così), ed è stato anche un incentivo a farmi, mi sono fatto come un forsennato sti giorni, erano mesi che non lo facevo, ma il buco d acqua non mi calmava per molto, soldi ne avevo abbondanti, e anche per questo l altra notte ho pianto come un bambino, mi potevano avvisare prima, magari mi preparavo, me l hanno tolto così di colpo l ago, per me è un trauma.
troppo forte da sopportare.

risposta a "SUBUXONE" del 02.01.10

Quello che racconti è molto drammatico e ci dispiace della tua sofferenza. Siamo anche colpiti dal fatto che non sia possibile un dialogo costruttivo con il medico del sert.
In questa sede ovviamente non possiamo che dare indicazioni generiche, mentre la tua situazione invece necessita di un rapporto stretto e diretto con il medico.
Non possiamo che consigliarti di provare a parlare con il medico che ti segue.

Re: subuxone

se dico al mio dottore che assumo le pastiglie x via endovenosa non me le darebbe più!!! non ci posso proprio parlare con i dottori....non dovrebbe essere cosi

Re: subuxone

Certamente non dovrebbe essere così. Però devi tenere conto che l’assunzione del subutex per via endovenosa, come abbiamo scritto già altre volte, può provocare dei danni (alle vene, ai polmoni ed al cuore). Sarebbe molto importante parlare con il tuo medico. Forse (ripeto: forse) con il suo aiuto e con tanta forza di volontà puoi superare la difficoltà a tornare ad assumere il subutex per la via più utile e meno pericolosa.

SUBUXONE

SI, NON VI è DIALOGO, L ULTIMA VOLTA CHE SONO STATI, APPENA ENTRATO IN INFERMERIA HO DETTO A UN INFERMIERE CHE CONOSCO: SONO PASSATO AL SUBUXONE, E LUI: EH EH ADESSO NON PUOI PIU FARE QUELLO CHE FACEVI PRIMA.
IO SONO AGOFILICO, PER ME è UN TRAUMA QUESTO, POI COSì DI COLPO, E SE PER CASO TROVERò UN MODO PER ELUDERE STO NALOXONE LO ADOTTERò SUBITO, SE INVECIE LO TROVO TRA QLK MESE QUANDO ORMAI MI SARà ANDATO VIA IL VIZIO DELL'AGO (ANCHE SE LA SERA NE SENTO LA MANCANZA, E SPESSO MI BUCO DI VALIUM O DI ACQUA SEMPLICEMENTE,) ALLORA LASCERò CHE LE COSE FACCIANO IL LORO CORSO.

iniettare il suboxone

ti posso assicurare che si puo' iniettare anche il suboxone ti sale soltanto un attimo dopo.
il problema sta per chi si fa' ancora di eroina allora nli rischi l'astinenza ,altrimanti se ti fai soltanto di buprenorfina e naxolone non stai male puoi fidarti hanno fatto delle ricerche su dei tossici e non e' cambiato nulla.
e' una questione economica perche' il suboxone costa il 30% in piu' del subutex,ora vi e' tutto chiaro?
ciaoooo

risposta a "INIETTARE IL SUBOXONE" del 10.06.10

Ci preme qui ricordare ai lettori, come già fatto molte volte, che l’iniezione endovenosa di una sostanza destinata ad essere assunta per altre vie, può provocare dei danni.
In particolare ci possono essere danni polmonari, endocarditi, flebiti e tromboflebiti.

Re: iniettare il suboxone

io mi innietto 16 ml di suboxone al di e sto da dio e se mi faccio la roba sento tutto l effetto e quando mi rifaccio il subuxone sto di nuovo da dio io l ho dimenticata l astinenza anche perchè non metto la componente psicologica che i tossici fobici fanno di continuo....l astinenza è un invenzione! bisogna essere padroni di se stessi per capirlo e a me e stato proprio il subuxone a farmi diventare padrone di me stesso supera di gran lunga tutte le terapie blande per la depressione .....quando prendevo il prozac mi sono sentito bene dopo sei mesi con il subuxone benissimo alla prima somministrazione

Re: iniettare il suboxone

Alcune considerazioni. L'effetto antidepressivo degli oppiacei è notoriamente immediato. Si tratta della conseguenza dell'azione sui recettori per gli oppiacei.
Ci sono però dei problemi. Si tratta di un effetto breve e soggetto a tolleranza (tende a diminuire e poi scomparire nel tempo).
Si crea quindi una dipendenza. Ed è vero anche se tu lo neghi.
Tantissime persone ne pagano un caro prezzo. E poi c'è il problema dell'iniezione di una sostanza destinata ad un'altra via di somministrazione. Tu non ne hai ancora subito le conseguenze negative. Bene per te.
Però il rischio è grosso, e, a lungo andare, certo.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: SUBUXONE

pensare che può essere la volta buona per farti passare il "trip" dell'ago? no???
fossi in te prenderei sublinguale e smetterei di bucarmi, io l'ho già fatto 12 anni fà ...e posso dirti che non è così traumatico....comincia a dimenticarti dell'eroina e dell'ago e vedrai che dopo un paio di anni non ci penserai neanche più.... e ti farà anche un pò schifo la siringa, buona fortuna!

e dopo il suboxone?

non mi faccio e non ne sento il bisogno di eroina.5 anni ho fatto metadone poi buprenorfina e il suboxone,tutto regolarmente,fuorche l'uso di bendiazepine accentuate con l'uso del suboxone,PERCHE? poi ho chiesto al mio sert. e mi dicono,che non passano piu il subutex,o che solo un numero esiguo lo chiede e non vale la pena ect. ect. inutile chiederne.dunque facendo tutto a modo,secondo me è meglio del subutex mi faceva star meglio il suboxone,come faccio ad impormi c'è una legge anche x noi?il subutex mi va venire il voltastomico quel retro gusto veramente a volte e insopportabile,altre cose meno marcate ma fastidiose,aspetto vostri consigli.sono cosi bloccato col sert.,pur avendo un buo rapporto,ma questo è un ostacolo che non riesco a superare HELP?ciao(il sert e quello di vieste del gargano cap 71019.spero che qualche operatore vivcino spieghi sto poblema al team del sert.io quando mi dicono no 1 2 3 volte mi accontento e sto zitto,sara' perche non insisto.ciao

risposta a "E DOPO IL SUBUXONE?" del 26.01.10

La nostra esperienza clinica fino ad ora ci ha mostrato che il passaggio dal subutex al suboxone non comporta dei problemi particolari. Qualcuno accusa dei leggeri disturbi che passano dopo pochi giorni mantenendo lo stesso dosaggio o, tutt’al più, aumentandolo leggermente. In genere il gusto dolce del suboxone è preferito al gusto amaro del subutex. Il passaggio dell’uno all’altro farmaco è stato fatto perché esiste una certa diffusione dell’uso del subutex per via endovenosa, e questo non ha una utilità terapeutica e, al contrario, può portare dei danni importanti a lungo andare. La presenza del naloxone nella compressa di suboxone ne scoraggia l’uso endovenoso. Il suboxone, tra l’altro, è notevolmente più caro del subutex. Di conseguenza costa notevolmente di più alle ASL che lo forniscono ai loro pazienti, ma la sua maggiore sicurezza di uso lo ha fatto preferire al subutex. Ti consigliamo di provare ad assumerlo ancora per altri giorni ed in poco tempo i disturbi dovrebbero scomparire.

ero quello che diceva e dopo il suboxone

cmq sto meglio,grazie,a me il "buco"come fatto psicologico non c'è pi'ù,ma in particolare come posso scalare col subutex,c'e un farmaco che aiuti,ho chiesto al sert. di mettere col tempo sempre piu' naloxone, cosi da togliere gli effetti del sub.ma mi hanno risposto che non hanno disponibilita' in mg tanto da far si chè pian piano si aumenti il nal.,e sentire meno effetti del sub..si puo' devo aiutarmi con un derivato morfinico tanto da farmi abbassare il sub.non so!aspetto commento

risposta a "ERO QUELLO CHE DICEVA E DOPO IL SUBOXONE" del 02....

Non abbiamo ben capito il discorso che ti hanno fatto al sert. Il contenuto di naloxone nella compressa di suboxone è fisso: 0.5 mg in quella da 2 e 2 mg in quella da 8 mg di buprenorfina. Con l’assunzione sublinguale il naloxone non viene praticamente assunto ma eliminato direttamente attraverso l’apparato digerente. Quindi non ha di fatto alcuna funzione. La sua funzione, ripetiamo, è quella di scoraggiare l’assunzione del farmaco per via endovenosa. In questo caso infatti il naloxone agirebbe e provocherebbe una sindrome astinenziale. Per effettuare una disintossicazione non serve un “derivato morfinico”, come scrivi tu, ma semplicemente la riduzione progressiva del farmaco oppiaceo (metadone, buprenorfina) che si sta già assumendo. Speriamo di aver sciolto i tuoi dubbi.

passaggio subuxone

salve a tutti. volevo avere delle info su alcuni effetti collaterali del suboxone. Premetto: sono iscritto al ser.t da 2-3 e da allora prendo metadone. Ho sempre avuto problemi con ricadute e conseguenti alzamenti del dosaggio terapico. DA 4 mesi sono pulito (meta a parte). La mia dott.ssa mi disse di volermi portare al suboxone, prima sarei dovuto arrivare a 20 mg di dosaggio. Da quasi due settimane ho fatto questo passaggio (16mg/die: due comrpesse da 8 assunte una dopo l'altra in mattinata) e, devo dire, mi sento meno "offuscato" rispetto al meta. Tuttavia nel pomeriggio mi sento "strano", debole (dolori muscolari) e avverto mal di testa (anche stamane qnd mi sono svegliato). Vorrei capire meglio se è una cosa normale dovuta al prolungato uso negli di metadone e al passaggio ora a nuovo farmaco, altrimenti comincio a preoccuparmi (penso a qualche fattore al di là della terapia), anche se avverto questi sintomi da qnd sono passato al suboxone. A volte penso potrebbe essere dovuto all'assunzione sublinguale: avendo una grande salivazione mi rendo conto che potrei nn assorbire completamente la pastiglia, è possibile?
Ho fatto presente il problema al mio medico, il quale mi ha aumentato la dose di 2 mg (ieri e oggi ho preso 18mg in 2 compresse da 8mg e una da 2). Attendo con ansia una risposta ringraziandovi in anticipo.

risposta a "PASSAGGIO A SUBUXONE" del 27.01.10

Probabilmente i disturbi che accusi, e di cui hai parlato con la tua dottoressa del sert, sono collegati al passaggio da un farmaco all’altro. Con tutta probabilità in pochi giorni dovrebbero scomparire mantenendo il dosaggio al livello attuale. Per correttezza dobbiamo dirti che questa nostra è solo una ipotesi. Non è ovviamente possibile né corretto fare una diagnosi in questa sede e quindi ti consigliamo, se i disturbi dovessero continuare di riparlarne con il tuo medico.

danni

Salve a tutti
Volevo sapere se sniffare il subuxone comporta effetti indesiderati e se (sia il subotex che il subuxone) fanno male al fegato o all'organismo in generale.
Grazie.

risposta a "DANNI" del 04.02.10

Il naloxone, contenuto nel Suboxone, viene in parte assorbito attraverso la mucosa nasale e di conseguenza può creare sintomi astinenziali in chi è tollerante agli oppiacei o annullare l’effetto della buprenorfina in chi non è tollerante. La buprenorfina non ha una particolare tossicità epatica. Se essa viene usata per una via diversa da quella prevista, e per la quale, però, non ci sono sufficienti studi di tossicità, la tossicità epatica non cambia, ma possono sorgere dei danni polmonari in considerazione della via di somministrazione anomala.

mi potete aiutare?

ciao a tutti, ho 23 anni, sono al sert da 3 dopo 1 tossicodipendenza di altri 3. prima prendevo metadone e l'ho scalato, è stata durissima, 1 scalaggio di quasi un anno che mi ha fatto stare troppo male. dopo aver scalato ho avuto 1 ricaduta x 1 pò di mesi e sono tornata al sert ma il ricordo di quanto sono stata male mi ha fatto prendere la decisione di passare al subutex. purtroppo mi è praticamente impossibile prenderlo perchè appena lo metto in bocca mi viene da vomitarlo e se riesco a non vomitarlo resto con la nausea tutto il giorno ma invece di ripassare al meta me lo faccio in vena. me lo sto facendo da 5 mesi, vorrei smettere ma nel mio sert non si sente parlare del suboxone quindi non so come fare...i danni del farselo in vena quali sono? so (ed ho notato) che fa scomparire le vene,poi? premetto anche che ho l'epatite c. vi prego aiutatemi

risposta a "MI POTETE AIUTARE?" del 15.02.10

Oltre ai danni che hai constatato tu, può provocare flebiti, ascessi se iniettato fuori vena, infezioni generali e danni polmonari. Inoltre iniettare il subutex endovena non aiuta a risolvere il proprio problema di dipendenza. Forse potresti parlare con il tuo medico del sert ed esporgli il tuo problema. Sappiamo che non in tutti i sert la comunicazione medico-paziente è buona e non sappiamo come è nel tuo, ma il tuo problema sembra serio e dovrebbe essere preso in seria considerazione. Oltre tutto il gusto del suboxone è dolce e potrebbe quindi non provocarti la nausea.

salveee

sapreste dirmi perchè quando mi faccio il subutex è non faccio il fuori vena,il giorno dopo mi gratto dove me lo sono innetato??e nn smetto più di grattarmi mi escono tipo delle cose allergiche e mi faccio la mano tutta rossa...ma se resisto al nn grattarmi nn si gonfia e nulla..ma se mi gratto nn la smetto più .. poi comincia a farmi male tutto il braccio...come quando si inzia palestra che si ha male hai muscoli..nn so come spiegare..aspetto risposta x cortesia...

Re: salveee

Quando si inietta endovena una sostanza che non è stata preparata a questo scopo si corre il rischio di provocare dei danni alla parete interna della vena utilizzata (endotelio). I sintomi da te sofferti con molta probabilità sono da attribuire quindi ad una irritazione della vena (flebite) dovuta con molta probabilità a delle sostanze presenti nella soluzione iniettata. A lungo andare la situazione può peggiorare. Inoltre a lungo andare c’è la probabilità di provocare anche dei danni polmonari.

riguardo al subuxone

sono marco di sarzana,e non mi interessa l,anonimato. il mio primo programma risale a circa 28 anni fa. ho smesso di drogarmi definitivamente nell'87 e ne sono fiero. ragazzi nei sert non sono scemi,affidatevi a loro,piuttosto di rovinarvi con la spazzatura o tagli pazzeschi. io ho 48 anni ed ho preso la mia decisione; basta con droga ed alcool. Leggetevi il programma americano dott.Doole. il subuxone non l;a sintetizzato uno spacciatore. piuttosto fatevi aumentare il programma,ma almeno si fa una vita piu dignitosa e qualche soldo x lavarsi e mangiare ci rimane. NON mi prendete X mitomane ma io benedico colui che ha sintetizzato la buprenorfina ed ora di conseguenza lo subuxone che non tollera usi strani. Se seguiamo i sert anche facendoci aument.i programmi a periodi si riesce a fare una vita dignitosa,altrimenti ci si rovina veramente e tornare indietro e sempre piu duro o a volte non se ne ha piu voglia.Ognuno ha la sua testa,ma morire non deve essere poi cosi divertente. Ringraz.m.dottssa SERT. Ciao MARCO.

Ho smesso da 3 giorni

Ciao sono Roberta ho 37 anni pure portati molto bene anche se dall'età di 19 anni ho usato droghe dalle canne ecstasy trip cocaina eroina, poi ho mollato il tutto fino a tenermi quella più che mi faceva stare meglio l'eroina, ho sniffato 3 anni e poi ho bucato, ho sempre comprato nel mercato nero lo sciroppo di metadone,ho smesso un casino di volte, e poi ci ricadevo x motivi stupidi tipo lavoro solitudine ecc,quando poi sono andata al sert xche' sapevo tramite amici tossici che c'era questa benedetta pastiglietta di subutex,ho iniziato da 8mg poi 6 poi 4 poi 2 poi meta', meta' della meta', fino a prenderne 1 granellino, talmente piccolo, tutto questo e'durato 1 anno e mezzo fino che 3 giorni non lo più presa e adesso sono a casa che sto' abb. Bene ma mi tirano le gambe e non riesco a dormire, sono contro i pscofarmaci sonniferi xche' ti ubriacano e sbatti da 1 parte all'altra, ho preso il muscoril, e un ansiolitico lirica si chiama, xche' sono un'po in paranoia, e agitata, x il resto nient'altro, spero che non si sveglino i dolori domani che e' il 4g. Chiedo a tutti voi conoscete, medicinali x dolori + buoni, xche' il muscoril mi sta' spaccando lo stomaco stavo meglio prima di prenderlo, se non fossero x ste cavolo di gambe che mi fanno impazzire e a letto faccio le capriole da quanto mi muovo, la 1 notte mi sono mossa 8 ore poi con una semplice bustina di spidifen (tipo aulin pero' + buono) antidolorifico mi sono addormentata... Ciao grazie

risposta a "HO SMESSO DA 3 GIORNI" del 19.03.10

L’abbandono degli oppiacei purtroppo non è una cosa facile. Lo hai constatato tu stessa ricadendo tante volte nel loro uso. I sintomi che stai accusando ora sono certamente fastidio,  ma, essendo conseguenze della sindrome d’astinenza, sono certamente passeggeri. In pochi giorni si ridurranno fino a scomparire.
Ma ad una sola condizione: che tu non  usi di nuovo un qualsiasi oppiaceo. Questo farebbe scomparire fastidi, ma riporterebbe l’organismo indietro e dovresti ricominciare di nuovo con la sofferenza. L’uso di analgesici (non oppiacei naturalmente!) in questo caso (come tu stessa hai potuto constatare) può essere di grande aiuto. Ti consigliamo di farti aiutare dal medico del sert che potrà indicarti, oltre agli analgesici, altri farmaci se i disturbi da te accusati sono troppo pesanti. Ti ricordiamo ancora che comunque tutto passerà in pochi giorni.

risposta pre dolori muscolari muscoril

Ciao mi chiamo Bruno che io sappia il muscoril serve sopratutto a distendere i muscoli siccome quando sono infiammati o lesi tendono a contrarsi. Quello che posso suggerirti,pero non usarlo per più di due settimane e magari fatti prescrivere un farmaco che protegge lo stomaco, io per esperienza so calcolare bene la scala da 1 a 10, del dolore e ti consiglio di provare Brufen 600, io alcune volte quando ero proprio arrivato a 10 ne prendevo mezza bustina in più, prendile in bustine, ti posso dire che a me e mia moglie che sofre anche lei di dolori forti di dolori cè l'unico farmaco che gli fa bene anche il lixidol iniezioni ti saluto e ti faccio tanti auguri. Bruno

Grazie x la risposta

Oggi sono 8 giorni, l'altro ieri ho sentito il dottore e mi ha detto di continuare con le capsule di lirica 1 al matt. 1 alla sera prima di coricarmi, xche' di pscofarmaci e sonniferi non ne ho bisogno, xche' poi danno dipendenza... Sto' abb. Bene il peggio e'passato ho sopportato di tutto e di più, le gambe non tirano, ma l'ansia sale, le capsule di lirica aiutano x l'ansia dolori,e la sera fanno sonnolenza xcio' direi che sono a posto, cammino con fatica in giro x la casa, ma oggi esco a fare un giro con un'amica, ( lei non si e' mai drogata ) ha 48 anni, sono stata capace di tenermela nell'arco dei 13 anni che ci conosciamo, non ha mai saputo nulla di me' e mai glielo dirò, i miei problemi li ho sempre tenuti in segreto... Con questo vi posso solo dire che chi vuole veramente smettere ce la fa'... E' una questione di testa, io ho deciso di avere un bambino con mio marito, e quello mi ha dato la forza, ho fatto gli esami del sangue, sono sana come un pesce, rivoglio la mia vita da sana, non fumo più l'odore mi da' la nausea, non sono mai stata una dipendente dal tabacco, era l'eroina che mi faceva fumare, odio tutte le droghe, e chi le coltiva, ci butterei una bomba se potessi, xche' rovina tanta gioventù ... Un bacio a tutti Roberta...

Ho smesso eroina da 6 mesi e il subutex da 21 giorni...

Sono arrivata a 21 giorni senza subutex,ho sofferto tantissimo ma ce lo fatta, senza prendere praticamente nulla, solo qualcosina x dormire ma non sonniferi tante tisane di camomilla biancospino e Melissa, e tanto riposo chiusa in casa, adesso spero che non mi venga la depressione, ma la scaccio pensando ad altro,vi chiederete quanto tempo e' che non uso + l'eroina, e bene sono 6 mesi, e 2 anni di subutex,( E ora 21 giorni me lo sono tolto il subutex) soltanto che mi facevo lo stesso anche con il subutex, bastava non prenderlo 24 ore prima, così andavo in astinenza e mi facevo di eroina e così la sentivo, pensate che cervello malato che avevo, x organizzarmi così, che ora come ora mi darei 2 pugni in faccia da sola, ho anche smesso di eroina, xche' qui girava schifezza, eroina non vera tipo medicinale, allora ho deciso di stare tranquilla con il mio subutex, che mi sconvolgeva di +, e non regalare + i miei soldi sudati dal mio lavoro ai spacciatori... La mia vita e' stata un calvario xche' l'eroina lo toccata all'età di 19anni e mezzo, xo' sempre con il detto ogni tanto, a me piaceva era l'unica droga, che mi tranquillizzava, le altre le ho sempre odiate pur avendole tutte assaggiate, va be' la marijuana e' la meglio di tutte xche' non da' astinenza, e non fa' male,difatti ogni tanto 1 cannetta me la fumo x dormire la sera,xche' e' meglio dei schifosissimi sonniferi, con l'ogni tanto di eroina sono arrivata ad avere 37 anni tot: 18 anni di roba, caxxo come e' passato il tempo,smettendo 1 casino di volte, con metadone, con tutto e di più,l'unica e la pastiglietta di subutex, che mi ha guarito x ben 2 volte, poi ci ricadevo x vari motivi, solitudine interna, disoccupazione, depressione, tristezza, noia, Ecc.Ecc. Poi ho detto basta mi son rotta, i miei pochi soldi me li spendo diversamente, e ora son qui ho 37 anni e mezzo, sono sana pulita, esami del sangue tutto ok, xo' disoccupata, fortuna che non ho mai avuto bisogno di soldi, ho 1 marito che lavora e la mia famiglia mi da' di tutto, mia madre mi ha sempre trattato come 1 principessa e mi ha aiutato tanto,mio padre non lo ha mai saputo,e andiamo d'accordo, non ho mai rubato nemmeno 1 caramella, anzi offrivo io la roba ai tossici che non avevano soldi portandomeli pure in casa, e facendoli pure mangiare e sigarette,x quello che Dio mi ha sempre lasciato così come sono,cioe' sana, bella, giovanile. Sto' scrivendo 1 libro sulla mia vita, spero 1 giorno di poterlo pubblicare, xche' anche se mi sono drogata x 18 anni, io e' come se avessi fatto 2 vite, era il mio piccolo segreto, ora che mi sono tolta da tutto questo, voglio avere solo 1 vita, e pure la gioia di avere 1 bambino insieme a mio marito che adoro... Concludo dicendo che dall'eroina si può uscire, basta volerlo, e stufarsi come e' successo a me'... 1 bacio R.

mi faccio di cocaina è non o più le mestruazioni...

ciao..mi faccio da un anno e mezzo di cocaina tutti i giorni,di eroina no ho smesso..facendomi di cocaina non mi viene più l'appetito..ma bevo e fumo..sono calata di 9 kili in un mese..e continuo a dimagrire,e da 3 mesi non mi viene il ciclo..premetto che mi faccio pure di subutex per calmarmi dalla cocaina..Non sono incinta,quindi a cosa è dovuto che nn mi arrivano più??
-perchè sono calata di kili da un giorno all altro??
-perchè uso il subutex???
-perchè uso cocaina???
Ecco so che l'eroina blocca il ciclo..ma nn la uso da un bel pò di tempo,e quando la usavo ecco nn avevo il ciclo regolare ma saltavo un mese massimo poi mi venivano..
Ora che nn la uso nn mi arrivano proprio!!
poi ora ho anche cambiato al terapia in subuxone,per prendere sotto lingua lo sto prendendo cosi perchè o paura che mi crei dipendenza ma sapevo che creava dipendenza solo se uso eroina.con la cocaina non lo so...ma ecco psicologicamente o sempre il bisogno di bucarmi ci penso sempre..però ankora nn me lo sono inniettata il suboxone..spero di riuscire a non farlo.ma ecco non mi calma molto dopo avere usato la cocaina..mentre il subutex endovena mi calmava si..attendo rispostaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Re: mi faccio di cocaina è non o più le mestruazioni...

Per l’organismo femminile le mestruazioni sono un lusso che si concede quando sta bene. Quando c’è qualcosa che non va, una delle prime “spese energetiche” che taglia, è proprio il ciclo mestruale. 9 kg in 1 mese è tanta roba: è probabile che il tuo organismo non si senta proprio a posto. A questo poi va aggiunto che , se è vero che non sembra esserci azione diretta di cocaina sul ciclo ormonale, indirettamente si tratta comunque di sostanze estranee che interferiscono con quelle dell’organismo.

Cosa mi devo aspettare se decido di scalare con il subutex?

Ciao, io devo scalare velocemente perchè devo fare un intervento al cuore. Mi è stato detto 2mg ogni due giorni. Da 16mg ora sono passata a 10 mg e inizio ad avvertire stanchezza, dolori muscolari.....come se mi avesse investito un treno. Mi chiedevo se tutto ciò fosse normale e cosa fare per contrastare questi effetti. Se qualcuno mi può suggerire qualcosa lo ringrazio/a già da ora. Magari qualcosa di naturale è meglio perchè mi hanno consigliato anche gli ansiolitici ma bisogna fare attenzione perchè potrebbero interagire con la buprenorfina.
Grazie

risposta a "COSA MI DEVO ASPETTARE SE DECIDO...." del 21.04.10

Non abbiamo ben chiaro il motivo per cui devi togliere la buprenorfina prima dell’operazione al cuore. In genere non è necessario togliere il farmaco oppiaceo per un’operazione, ma è sufficiente che i medici siano avvertiti  per potersi regolare. Però se questa cosa ti è stata consigliata dal medico anestesista ci saranno dei motivi che magari noi non conosciamo. Proprio per il fatto che tu devi essere operato al cuore ti sconsigliamo di tentare delle terapie “fai da te” per alleviare i disturbi provocati dalla riduzione rapida della buprenorfina (che purtroppo sono normali) ma di concordare la cosa con il medico del sert e con il cardiochirurgo.  

Info sul sert

ciao a tutti, ho 20 anni e ho iniziato ad usare droghe da quando avevo 13 anni. Dopo che ho provato quasi tutto mi sono fermato alla più ingannevole di tutte le droghe, l'eroina. ho cominciato ad usarla a 17 anni, per fortuna solo inalandola oppure fumandola. Adesso, dopo 3 anni che sono stati come un incubo, mi sono deciso di andare al sert. Il motivo, a parte rendermi conto che ho quasi rovinato la mia vita, e' stato quello di non rovinare anche i miei genitori che non di certo gli e' stato facile. Se non si ha una buona situazione materiale, e ti perdi nella falsa tranquillità che ti da l'eroina, cominci a fare di tutto senza avere un minimo senso di colpa. Se non avete fatto uso, e pensate di provare preparatevi a tutte le conseguenze che essa porterà. Perdita della fiducia dei genitori (che secondo me e' molto importante, loro sono gli unici che vogliono davvero aiutarti), degli amici, dolori fisici inimmaginabili (muscoli, ossa, organi interni, denti), depressione, piangere da soli nella notte perché non si riesce a dormire e pensi che la tua vita non ha più un senso, cominciare a vendere tutto di casa, rubare, (che alla fine, se non siete fortunati, porterà alla galera) spendere tutto il tuo tempo per trovare quei 30 euro senza di cui sembra di non poter più vivere. E tutto questo per qualche ora di tranquillità. Quindi pensate bene prima di fare questo passo e non mentitevi dicendo che "io c'è la faccio a controllarla, sono forte", cosi ho pensato anche io e credo che quasi tutti i ragazzi qui sopra pero e' stata più forte di noi. Se siete già incastrati in questo brutto sogno vi auguro di riuscire a vincere questa battaglia, serve molta buona volontà e anche il sert aiuta tantissimo.
Vorrei chiedere a quelli che hanno più esperienza di me qualche informazione sul subutex e sul sert, tipo quale e' la dosa massima che si può somministrare, e per quanto tempo lo devi prendere. Io ho iniziato da 2 settimane e prendo una da 8mg alla mattina pero quando arriva la sera mi sento male. Ho parlato con il dottore di questo, gli ho chiesto di darmi ancora una da 8mg a casa, cosi posso prenderla quando non mi sento bene, pero ha detto che non mi può ancora dare a casa.Quanto tempo deve passare finché ti danno l'affido e dopo ogni quanti giorni devi passare al sert? Mi daranno una dose fissa, tipo se prendo adesso 8mg al giorno e devo andare ogni settimana mi danno 7 subutex da 8 oppure per dire 2 scatole cosi posso regolarmi io? E dopo, se voglio smettere con questo, gli effetti di astinenza sono cosi duri come l'eroina oppure e' una cosa più leggera? Grazie in anticipo e augura buona fortuna a tutti.
P.S. : scusate per gli eventuali errori grammaticali, l'italiano e' una seconda lingua per me

risposta a INFO SUL SERT" del 26.04.10

Il tuo italiano è nettamente migliore di quello di alcuni per cui è la prima lingua.
Innanzi tutto ti ringraziamo per aver regalato a sostanze.info e ai suoi frequentatori la tua esperienza.
Ma veniamo alle tue domande. Il dosaggio massimo del Subutex è 32 mg, quello del Suboxone è 24 mg.
Durata del trattamento: è variabile a seconda delle situazioni. Diciamo che la buprenofrina può essere utilizzata sia per una disintossicazione (dopo la sospensione dell'uso di eroina) iniziando subito una riduzione progressiva fino a zero. Oppure può essere usato per trattamenti lunghi (anni) con un dosaggio stabile per un certo tempo e poi una progressiva riduzione. La durata del trattamento dovrebbe essere in collegamento con la capacità della persona di sospendere l'uso dell'eroina. Se non ci riesce non ha senso ridurre il dosaggio.
L'emivita della buprenorfina è piuttosto lunga e quindi la dose quotidiana può essere somministrata in una sola volta. Se la sera tu ti dovessi sentire male, basta aumentare la dose totale del mattino: ad esempio 16 mg. In altre parole il tuo dosaggio può essere aumentato anche senza ricorrere all'affido.
L'inizio dell'affido è valutato, con vari criteri, dai medici dei vari Ser.T., e quindi a questa domanda non siamo in grado di rispondere. Quando inizierà l'affido ti verrà consegnata la quantità di farmaco precisa per i giorni previsti che dovrai assumere regolarmente senza variarla, ma, eventualmente, concordando con il medico eventuali future riduzioni. La disintossicazione, alla fine del trattamento, viene fatta con una progressiva riduzione del dosaggio in modo da ottenere una buona accettabilità dei sintomi dell'astinenza che, in questo modo, sono piuttosto lievi. La nostra esperienza ci ha mostrato che alcune persone riescono a portare a termine il trattamento senza alcuna difficoltà mentre altre con difficoltà si staccano dalla buprenorfina a causa della comparsa di sintomi astinenziali con evidente difficoltà ad accettare il disagio..
Ti ringraziamo ancora per il tuo intervento e ti siamo vicini in questa tua avventura.  

Rispondo al 20 enne x info sul sert

Allora io ti dico come ho fatto io, ho iniziato come te da 8mg, ( xo' poi dipende anche quanta eroina ti fai,) io mi facevo 1 busta da20€ ogni 2g. Poi capitava 3 g. Di seguito, e poi compravo il metadone in nero, e non riuscivo a smettere, anzi mi facevo di più, poi ho detto basta vado al sert, e mi bastava 8mg... Che ho subito scalato dopo 3 mesi a 6mg, poi dopo 6 mesi circa a 4mg, poi dopo 1 anno a 2mg, e poi la spezzavo a meta' tot: 1 anno e mezzo di terapia, sono arrivata prenderne 1 granellino, un giorno non lo più preso quel granellino, e la sera mi tiravano solo le gambe, ti viene solo insonnia, ma non ho preso nulla nemmeno 1 sonnifero, (che peggiorano la situazione) il diavolo che c'era dentro me' lo combattuto da sola, tante camomille, tisane alle erbe x insonnia, e massaggi alle gambe, con creme alla eucaliptus, che dava la sensazione di freschezza tutto questo x 5 notti, Xche' tutto il giorno stavo bene, la notte era il casino, xche' le gambe non volevano stare ferme, non mi facevano dormire, Allora tornando al sert: prima cosa devi fare le urine pulite x 2 mesi, e poi ti danno l'affido a casa x 1v.a sett. Esempio: vai il lunedì, fai le urine pulite, assumi li davanti ai dott. Il tuo 8mg.e x gli altri 6 giorni hai le tue 6 subutex da 8mg e così x tutte le settimane, almeno ci vogliono da 1 anno a 2 anni di terapia x levarti dalla testa l'eroina, e in più la voglia di farti, io ce l'ho fatta, xo' devi essere convinto a voler smettere, come ero convinta io, xche' io dopo tanti anni mi sono stufata a stare sempre male e dipendere da una polverina, che poi ormai non e' più eroina vera, pura, ma e' finta truccata, tagliata, chimica, x far soldi e rovinare noi poveri giovani, xcio' ricorda volere potere, pensa ho smesso pure di fumare tabacco, xche' era quella merda di eroina che mi faceva fumare come 1 turca, ciao tanti auguri e fammi sapere (R72)

naloxone

perche il naloxone non viene assorbito se usato regolarmente mentre se sniffato puo in parte essere assorbito

Risposta alla redazione sospensione subutex per intervento al...

Rispondo alla redazione...scusate se molto tardi! A me è stato detto di interrompere con la buprenorfina dalla dottoressa del sert e dall'anestesista. Mi hanno detto che esiste un'incompatibilità totale con le anestesie. Forse la causa scatenante di tutto ciò è stata che, l'anestesia locale per fare la coronarografia non ha fatto effetto. Grazie per la risposta....sto andando comunque al sert ma lì non mi sanno dire quali sono i disturbi che potrebbero subentrare dallo scalaggio veloce e domani che arriverò a zero in particolare. Mi potreste rispondere voi? In questo sert io sono il primo che ha intrapreso questo percorso.
Grazie

risposta a "RISPOSTA ALLA REDAZIONE SOSPENSIONE SUBUTEX PER I...

Se dovevano emergere dei sintomi importanti di astinenza, sarebbero già comparsi, visto che sei quasi arrivato al termine della disintossicazione. Con tutta probabilità non comparirà ormai nessun sintomo astinenziale importante.
Alcune persone accusano principalmente un fastidioso dolore in sede lombare.
Ti consigliamo però di arrivare all’intervento quando l’organismo sarà tornato ad un equilibrio normale, quando cioè qualsiasi sintomo di astinenza (seppur leggero) sarà del tutto scomparso.

grazie

Grazie.....non avevo letto prima! Solo così sarò tranquillo che non ci saranno imprevisti con l'anestesia....giusto?

Uffa cosa fare?

Quando inizi a scalare e arrivi a 4mg e poi a 2mg.....è normale avere nausea e debolezza e dolori alle gambe????
Cosa posso fare per alleviare questi disturbi?

risposta a "UFFA COSA FARE" del 04.05.10

Immaginiamo che ti riferisci alla buprenorfina. La cosa migliore è concordare con il medico del sert una “sosta” piuttosto lunga al dosaggio a cui sei arrivato e questo comporterà una scomparsa dei sintomi che accusi in pochi giorni. Dei farmaci utili possono essere i comuni analgesici. In certi casi alcuni medici dei sert possono prescrivere la clonidina che però è un farmaco delicato che può provocare degli importanti abbassamenti della pressione arteriosa.

ansiolitici no?

Il Lexotan potrei prenderlo per alleviare lo stato d'ansia dello scalaggio da buprenorfina. A me hanno consigliato questo al Sert, o meglio, mi hanno parlato di ansiolitici non di Lexotan. Volevo sapere da voi perchè la mia dottoressa momentaneamente non c'è e io non ho voglia di andare a parlare degli affari miei con altri.
Grazie.

risposta a "ANSIOLITICI NO?" del 06.05.10

Ti ringraziamo per la fiducia che riponi in noi. Non ci piace, e non ci sembra corretto, indicare terapie farmacologiche in questa sede. Ci rendiamo conto della difficoltà che puoi avere nel parlare con medici che non sia quella che normalmente ti segue.
Gli ansiolitici possono essere utili per ridurre lo stato d’ansia durante lo scalaggio della buprenorfina. Si tratta però di farmaci che possono creare problemi di dipendenza e, a lungo andare, danni. Sarebbe meglio rallentare o magari fermare per un certo tempo lo scalaggio in modo da prevenire importanti sintomi astinenziali.

risposta al commento della redazione a "uffa cosa fare"

Si mi riferivo alla buprenorfina. Purtroppo lunedì dovrò ricoverarmi per l'intervento al cuore e così non posso fare una "sosta". Forse potrei provare a chiedere al medico del sert dei comuni analgesici. Grazie!
Per quanto riguarda l'interferenza con l'anestesia mi potreste gentilmente dire quanto tempo deve passare da quando smetto completamente il subutex al momento in cui posso fare un'anestesia totale senza rischi?
Ho letta della cosiddetta “induzione enzimatica"....
Grazie

risposta a "RISPOSTA AL COMMENTO DELLA REDAZIONE A......" del...

E’ importante che gli eventuali sintomi astinenziali siano terminati. Quindi almeno una settimana. Però la cosa migliore è parlare con il medico anestesista e decidere insieme a lui cosa sia la cosa migliore. Infatti non è detto che sia meglio togliere la buprenorfina. E’ possibile che l’anestesista consigli di mantenere il farmaco ad un dosaggio stabile. Lo stesso riguarda il fenomeno dell’induzione enzimatica. In realtà la buprenorfina non provoca una importante induzione enzimatica. Ma anche per questa eventualità è fondamentale che il medico anestesista sia avvertito e possa così regolarsi anche in base alla possibile induzione enzimatica.

salve

e la prima vola che scrivo anche perche ho lacune lagune da colmare! da 4anni uso l'eroina tra le riprese e sconfitte!ho 22anni e da circa un mese che prendo solo subuxone 32mg e con l'aiuto di un centro riesco a gestirmi,con la subuxone sto bene nn ho effetti collaterali ma, il pallino di andare a farmi persiste (purtroppo) ho perso tanto con l'eroina ho perso tutto con l'eroina! volevo sapere se c'era il rischio di overdose se prendendo x1mese subuxone poi mi vado a frare???in caso di overdose potrei usare subuxone invece che il narcan ??rispondete e urgente

risposta a "DOPO QUANTO TEMPO SI PUO' DIRE CHE IL SUBUTEX NON...

Quella di cui soffri in questo momento è la cosiddetta astinenza secondaria che tu hai brillantemente definito con la frase “non mi sento in splendida forma”. I fastidi dovrebbero ormai essere abbastanza prossimi a finire. Sappiamo che è una cosa fastidiosa ma la cosa migliore da fare è aspettare. E non usare assolutamente nessuna sostanza oppiacea. Così facendo dovresti poi aspettare ancora altro tempo e ti troveresti in un vero e proprio circolo vizioso.

uso quasi 3 grammi di eroina al giorno sniffandola, quanto su...

Salve,sono esattamente 6 anni che non mi buco più,ma ho sempre continuato a sniffare,e come scrivevo prima,ne uso tanta circa 3-4 grammi al giorno. Il metadone non voglio assolutamente prenderlo,perchè l'ho interrotto da novembre 2009,e devo dire che non ho più tutti quei problemi tipo sudorazione eccessiva etc,poi mi ero gonfiata come un pallone. Il suboxone lo devo rimediare in nero,perchè al sert non voglio tornarci assolutamente,quindi volevo sapere il dosaggio giornaliero,e poi come devo comportarmi nello scalaggio,vorrei riuscire a toglierlo prima possibile. Un'altra informazione,ma il mio medico di base può prescrivermi il suboxone oppure lo può dare solo il sert?
Vi ringrazio anticipatamente Cri

rispsta a "uso quasi 3 grammi di eroina al giorno sniffandola...

In teoria i medici di famiglia possono prescrivere i farmaci per la cura delle dipendenze da oppioidi, ma in realtà quasi nessuno lo fa. La quantità di eroina che assumi quotidianamente difficilmente permette di iniziare una cura con la buprenorfina in quanto questo farmaco non è in grado di curare astinenze da grandi quantità di eroina come sembra essere il tuo caso. In casi del genere solo con il metadone si può ottenere
una buona copertura dell’astinenza. Questo farmaco però spesso provoca i problemi che ha cerato a te.
Si tratta di scegliere il male minore. Non possiamo che consigliarti di tornare al Sert magari cercando di chiarire i problemi che ti hanno fatto decidere di non tornarci.

risposta a "SCADENZA SUBUTEX" del 02.07.10

I farmaci scaduti non andrebbero mai assunti perchè non si può sapere se possono fare male o no. La buprenorfina è un farmaco oppiaceo il cui uso è molto delicato e dovrebbe essere fatto solo su indicazione del medico del sert. Il sert oltre tutto nelle dipendenze da oppiacei lo fornisce gratuitamente e non scaduto.

domanda

salve a tutti,sono in trattamento con subutex max 4 mg da oramai 1 anno tra allti e bassi( saltuarie ricadute nell'eroina).vorrei sapere da quando sarebbe stato sostituito con il subuxone'

subutex

ciao a tutti-
vorrei sapere quali sono i danni che causa il subutex iniettato- vorrei una descrizione precisa e valida, non voci da corridoio, ma effetti constatati- grazie in anticipo-

Sono guarita

Ciao a tutti ed eccomi qui guarita da tutto eroina subutex tabacco alcool, sto' benissimo, se ho l'ansia adesso e' xche' Sara' l'emozione di tutto quello che ho da fare, be' un lavoro fisso non l'ho ancora trovato ( menomale che sono sposata ) il mio unico e grande amore... xo' faccio altre cose che prima non ce la facevo Xche' stavo sempre male, ed avevo paura e ansia,
quando mi drogavo non uscivo più il sabato sera, tanto avevo lei la mia dolce amica eroina, che ti faceva stare benissimo a casa chiusa x giorni e giorni, e quando finiva uscivi solo x ricomprartela, che ora la odio con tutta me' stessa, ora esco vado in discoteca e faccio la pr e ogni tanto la guardarobiera e qualcosina la guadagno, poi ho fatto tante amicizie nuove, belle e sane che si concedono solo qualche coktail, sono diventata un po' più sicura di me stessa pure molto simpatica, mi piace ridere, mi diverto con le mie amiche facciamo le scemette e ridiamo tanto anche x delle cavolate da sane, loro non sanno del mio passato e io ormai me ne sono già dimenticata xche' non mi e' mai più venuta in mente quella schifezza x me' e' storia chiusa... Perciò vi posso solo dire che volere e' potere, chi non l' ha mai provata non la tocchi x nulla al mondo xche' l'eroina e' bastarda falsa vigliacca, ti rovina la vita il cervello il carattere tutto, e' disperazione perdita di tempo e anni di giovinezza... X chi ci sta' dentro, vai al sert non comprare nel mercato nero metadone o subutex non guarirai mai così, xche' ti farai sempre così, xche' senza nessuno che ti segue e ti aiuta non ce la fai... Invece con una terapia e seguito dai dottori, riesci a guarire anche se ci vogliono anni, l'importante e' uscirne, e vivere tranquillamente e magari pure lavorare... Vi auguro a tutti di guarire come ho fatto io, ricordatevi ci vuole sacrifici pure x guarire... Sani si sta' meglio, le endorfine bisogna stimolarle diversamente non con le droghe, ci sono mille altri modi... Un abbracciobad ognuno di voi ( R 72 )

chiarimenti sul subuxone

Poichè non sono io in prima a persona ad assumerlo, vorrei sapere quali sono gli effetti fisici ( e anche pratici ) di questo farmaco.
la mia ragazza ha iniziato a frequentare il sert da qualche mese, ma io non assumendo droghe (nè alcool o tabacco) trovo abbastanza difficile interpretare i suoi stati d'animo legati alla sua dipendenza
per anni ha assunto eroina, e ora sembra andare meglio con questa terapia.
in mezzo a tutti questi commenti di persone coinvolte in prima persona nella 'maledizione dell'eroina', mi stranisce un po' scrivere dal mio punto di vista.
ragazzi, vi assicuro che è veramente tosta vivere in modo passivo l'eroina. Soprattutto lo è l'amare qualcuno che si ama così poco.....
All'inizio speri che ce la possano fare con le proprie gambe, poi, con i continui fallimenti, provi a fare un po' di luce sulla situazione, ricevendo solo un allontanamento della persona amata (come se la stessi minacciando, ma in realtà la vuoi solo aiutare), fino a che, quando loro rischiano la vita in modo clamoroso, sei costretto a intervenire, con l'impressione che ormai sia troppo tardi.
E poi.. un'ultima osservazione: voi avete eserciti di medici pronti ad assistervi nella vostra dipendenza da una polvere, per noi altri l'auto-aiuto. Con ancora meno comprensione.

Roby

risposta a "CHIARIMENTI SUL SUBUXONE" del 26.02.11

Comprendiamo la tua situazione. Il sert si dovrebbe occupare anche delle persone vicine a chi è tossicodipendente per aiutarle a vivere la loro difficile situazione e dare loro dei consigli su come comportarsi. Naturalmente per fare questo è fondamentale che la persona in cura dia l’autorizzazione agli operatori del sert di parlare con loro. Hai provato a chiedere alla tua ragazza di poterle essere vicino nel trattamento potendo essere informato di tutto e potendo ricevere dei consigli? La buprenorfina è un farmaco agonista dei recettori degli oppiacei che ha fondamentalmente due vantaggi. Il primo è quello di togliere la sindrome d’astinenza e quindi il bisogno fisico dell’eroina. Il secondo vantaggio è la riduzione anche del bisogno psichico della sostanza.

effetti collaterali suboxone

Ho deciso di scrivere per chiedervi un parere. Ho 44 anni sono in terapia con buprenorfina prima e suboxone poi da 11 anni. Inizialmente assumevo 4 mg poi sono arrivato a prenderne 12 mg/die ora ho riscalato e sono arrivato a 4 mg perchè da un paio di mesi mi sento strano dopo l'assunzione mattutina mi vengono capogiri senso di stordimento debolezza, appena mi alzo in piedi sento le pulsazioni del cuore nelle vene carotidee quelle ai lati del collo. Ho fatto un ecocardiogramma e visita cardiologica hanno escluso danni al cuore restano da fare altre analisi ma non ho soldi x il ticket perche' per fare tutto quello che mi ha prescritto il medico occorrono 250 euro di ticket e poi ho paura anche di sapere qualcosa di brutto. Io ho brutte abitudini come fumare un pacchetto di sigarette al di e bere un quartino di vino a pranzo e uno a cena mi calmano. Ho tutta una serie di disturbi, alla base del collo ho un senso di fastidio e sento croccare, poi ho aerofagia, rumori nello stomaco ed alterno diarrea a stitichezza poi ho un forte mal di gola e se fumo troppo sento un dolore al lato sx tra le costole. Non ho idea di cosa abbia visto che i sintomi sono cosi diversi e interessano organi cosi diversi boh, ho pensato a qualche tumore gastrico, intestinale, cirrosi epatica, pancreatite acuta, ma alcuni sintomi ci sono altri no. poi che c'entrerebbe il dolore alla cervicale? quello puo' essere causa di capogiri e stordimento. Ho pensato anche all'ernia iatale, perche' dopo qualche giorno che ho fatto dieta ferrea omogeneizzati, crakers, frutta tipo mele no vino solo acqua e 5 sigarette al di, ho iniziato a stare meglio, pero' dopo qualche giorno ho ripreso ad avere questi capogiri sempre in concomitanza con l'assunzione di suboxone. Ho notato pero' che dopo che mangio ai pasti principali sto meglio mi passano i capogiri.

risposta a "EFFETTI COLLATERALI SUBUXONE" del 21.05.11

Chi è in trattamento ad sert ha diritto ad una esenzione dal ticket per le “patologie relative”. Il medico del sert o il tuo medico dovrebbe certificare questa esenzione in modo che tu possa fare gli esami che ti sono stati consigliati senza pagare. I sintomi che riferisci sono tanti e molto vari. Alcune risposte te le sai già date. No ci pronunciamo sulla diagnosi perché non sarebbe né possibile né corretto. Quello che ti possiamo consigliare è di affidarti ad un medico che ti aiuti ad arrivare ad una diagnosi facendo tute le visite e tutti gli accertamenti necessari. Le diagnosi fatte su se stessi spesso sono erronee anche perché la paura e l’ansia tendono a farci incorrere in errori.

Re: subutex vs subuxone.

ciao...ankio sono uguale a te=) mi sono sempre fatta il subutex 4-5 volte al giorno.ora anck'io o cambiato e o preso il suboxone x non farmi più..ma mi manca,non riesco a prenderlo sotto lingua.e molti dicono che crea dipendenza il suboxone...maa io non mi faccio di eroina da un po..ma solo è tanta cocaina..il suboxone potrei farmelo??nn mi crea dipendenza??rispondetemiiiiiiiiiiiiiii

Re: subutex vs subuxone.cmq è merda

raga ma ripigliatevi, nn vedete che vi stanno drogando legalmente, siete cavie umane senza risultati.....
scusate se parlo cosi, ma io eroina me la sono sparata per anni, ma piuttosto che farmi drogare da dottori che dicono di volermi aiutare e invece si gonfiano le tasche alle nostre spalle, ho avuto la forza e l intelligenza di uscirne con la forza che tutti abbiamo e un programma serio al narconon piemonte.....
nn dura anni, anzi pochi mesi, ma a me ha cambiato la vita, ci sono stati anche tanti con metano e subotex, e se lo sono tolti e ora vivono una vita libera.....

Re: subutex vs subuxone.cmq è merda

Hahah il narconon ? O stai scherzando oppure fai parte dello staff del narconon
Il narconon ruba solo miliardi di soldi alle famiglie e non aiuta i ragazzi ad uscire dalla tossicodipendenza! E' uno schifo la vostra pubblicita' ingannevole! Voi mangiate sulle disgrazie altrui siete peggio dell'eroina! Avete infestato il web con la vostra pubblicita' fasulla ed avete anche il coraggio di venire a infestare questo sito di persone che realmente vogliono aiutarci? Narcon uguale MERDA!

Re: subutex vs subuxone.

non capisco questa cosa subutex vs suboxone... sono due farmaci praticamente identiti... forse se assunto per vie diverse da quella sublinguale il suboxone si sente un po meno per via del naloxone, ma dalle mie parti ormai tutti i tossici hanno scoperto che, se non si stanno assumendo oppiacei (eroina) si può tranquillamente assumere il tanto discusso suboxone per via endovenosa, senza precipitare in sindrome astinenziale...

Re: subutex vs subuxone.

Le cose che scrivi sono corrette. Il suboxone assunto per via endovenosa provoca astinenza soltanto in chi sta assumendo già oppiacei e non in chi non ne assume già. Naturalmente principalmente chi non è assuefatto corre pericolo di overdose.

Re: subutex vs subuxone.

ciao a tutti ho 30 anni e dopo 7 anni di consumo di eroina ,intervallati da brevi periodi di disintossicazioni casalinghe (sia a secco che con subutex),finalmente e dopo quasi 3 anni di cura al sert con subutex sono in via di guarigione.Ormai assumo solo 1mg giornaliero e entro una settimana completerò il programma.Il mio problema è che sto lavorando e non posso prendermi vacanze inoltre facendo il rappresentante,ed essendo sempre in contatto con le persone ,devo mantenere un certo tipo di atteggiamento,però ho bene in mente i sintomi astinenziali del subutex(molto più lunghi dell'eroina)La dott.essa che mi ha in cura mi ha prescritto solo il muscoril e una compressa di zolpidem per dormire.Ho sentito da alcuni amici e anche su questo forum l'uso del catapresan per alleviare i sintomi astinenziali maggiori,posso suggerirlo alla mia dott.essa?e ci sono controindicazioni forti per chi come me fa attività fisica regolare?gioco in una squadra di calcio di categoria.Inoltre se la dott.essa non dovesse venirmi incontropotrei usare dei farmaci tipo il tachidol che contiene codeina per alleviare i sintomi più intensi?PS non fraintendetemi ho messo in conto di dover patire e lo vivo anche come una specie di ''catarsi''per superare un periodo buio della mia vita.Però il mio lavoro non mi permette pause ne giornate nere,e l'astinenza,sia quella passata che quella che ho provato nello scalare sotto i 2 mg al sert non mi ha mai permesso di dormire più di 1/2 ore per notte e questo proprio non me lo posso permettere.Grazie in anticipo per quello che fate e un pensiero a tutti quelli che non riescono a vedere una via d'uscità che in realtà esiste.

Re: subutex vs subuxone.

Ti ringrazio per le tue parole.
Provo a rispondere a tutte le tue domande.
Il catapresan può essere utile ad alleviare i sintomi dell'astinenza, però é un farmaco da usare con molta prudenza in quanto fa abbassare la pressione del sangue, e questo può essere pericoloso.
Gli analgesici possono essere utili, ma si devono escludere quelli oppiacei (come la codeina) in quanto con questi la dipendenza fisica tende ad aumentare invece che a diminuire, perpetuando la situazione. Mi rendo conto della tua necessità di non stare male a causa dei tuoi impegni di lavoro. Penso che soluzioni potrebbero essere varie. Ad esempio potrebbe essere modificato il ritmo della scalare per attenuare i sintomi. Un'altra possibilità potrebbe essere quella di completare la disintossicazione in un periodo di vacanza dal lavoro. Ultimo suggerimento: forse é meglio sospendere per qualche giorno l'attività agonistica. Non dico gli allenamenti, ma magari le partite.
G. Scelfo, medico.
Se desideri continuare questa discussione e avere una ulteriore consulenza (gratuita e totalmente anonima) basta prenotare una chat con l'operatore che ti ha risposto, andando nel box CHAT CON GLI OPERATORI.

Re: subutex vs subuxone.

Salve a tutti.
Ho 35anni ed un giorno maledetto di 17 anni fa, ad una serata da amici, mi sono fatto fregare dall'aspetto innocuo della polverina marrone, vedendo che si poteva inalare e a forza di restare incredulo di fronte alle demonizzazioni sulle cosidette droghe "ricreative" leggere (cannabis) ed abituato ad associare eroina = tossico fradicio = buco/siringa/HiV con cui le tv/scuola/genitori ci bombardavano all'epoca (invece di informare oggetivamente) ho avuto la reazione opposta ed ho voluto provare proprio perchè vedendola "dal vivo" così maledettamente innocua, con un amico in piena forma che si faceva un tiro, ho pensato fossero le solite esagerazioni.
Non c'è da negarlo, l'effetto fu fantastico e se tanti ci cadono all'inizio un motivo c'è... Paradossalmente proprio io che ero un paladino del "solo le canne! L'ero/coca e mer*a!" ci sono cascato con tutte le braghe. Che povero idiota, come rimpiango non essermi girato dall'altra parte quella fatidica sera.
Ne ho fatto uso saltuario per due anni, tirandola, prima di inziare a bucarmi per 12 anni (anche 2 o 3 grammi al giorno, mattina pomeriggio e sera). Poi il buio, coca/roba a fiumi venivano prima di tutto, facendo soffire tutti vicino a me e distruggendo la mia autostima. Periodo orribile della mia vita, ne sto uscendo solo ora (sono più di tre anni che non tocco la roba e non ho più "craving") ma 11 anni di metadone (preso come un idiota, a tutte le ore e diviso in diverse parti della giornata con o senza ero) mi hanno distrutto. Mi rigiravo i medici del Sert come mi pareva, praticamente decidevo io la mia terapia (anche 120mg/die) ed era evidente come il sentimento ed il modus operandi generale fosse più "imbottiamoli di metadone almeno non fanno casino in giro" piuttosto che una vera terapia intentata ad aiutare noi ragazzi/e. Fortunatamente vengo da una famiglia colta e benestante, che mi ha aiutato tantissimo a tenermi aggrappato alla vita ed ho, solo per fortuna, evitato di macchiare ulteriormente la mia vita con la galera ed incredibilmente, nonostamente molti problemi fisici (e l'epatite C), nessuno vedendomi sospetterebbe mai del mio orribile passato. Non mi vergogno a dire che se non fossi stato così fortunato, come purtroppo tanti altri miei "compagni di viaggio" probabilmente ora non sarei più qui a raccontarlo.
Mi hanno sempre spinto a smettere, a "forzarmi" ad andare in comunità (scappato dopo 3 giorni) ma non c'è stato nulla da fare finché davvero sono stato IO a volerlo con tutte le mie forze ed con un senso di ripudio verso la sostanza.
Tre settimane fa sono finalmente sceso con il metadone (gradulamente, pianissimo in 3 anni) fino a 20mg/die ed ho fatto il passo del subuxone per togliermi la dipendenza da metadone. All'inizio, dopo aver assunto 8mg ho passato 6 ore d'inferno come rarissimamente nella mia vita da tossico e nonostate fossero trascorse 32ore dall'ultima assunzione di metadone e dove per la prima volta ho avuto l'intenzione, evitata grazie alla mia ragazza e famiglia, di andarmi a fare per fermare l'astinenza. Ho quindi raggiunto l'incredibile (per me) quantità di 44mg per la prima induzione per riuscire a calmarmi da vomito, diarrea, spasmi. Poi 32 per il 2° giorno, 24 il terzo giorno e dopo dieci giorni sono sceso a 20. Tutto senza soffrire se non ovviamente le gambe che tirano e fanno la "bicicletta" nei primi giorni di ciascun scalaggio.... Mi va benissimo così, ci metterei la firma per soffrire così "poco".
Ora sono a 16mg alternando (quindi un giorno si ed uno no) e soprattutto li prendo tutti in una volta e solo al pomeriggio (quindi riesco ad alzarmi senza prenderlo subito ed ad andare a dormire la sera), cosa per me impensabile fino a solo 3 settimane fa con il metadone. Il subuxone non mi da la sensazione di "benessere" che mi dava il metadone dopo circa 40min dall'assunzione, però non sto male (e più una mancanza psicologica, quella che mi dava il "gusto della sigaretta" e mi sto sgonfiando, non ho più eccesiva sudorazione e sbalzi di calore/freddo esagerati, il mio umore è MOLTO migliorato ed ho persino voglia di darmi da fare durante la giornata. Credo che già questo, almeno per il mio caso, sia un bellissimo successo. Conto di provare 8mg alternati già la prossima settimana. Fondamentale, dopo due relazioni importantissime bruciate dalle mie menzogne, è che la mia compagna sa tutto di me (idem i miei genitori/fratello e i miei due migliori amici), di quello che sto facendo, e mi sta dando una carica ed un supporto pazzeschi. Ragazzi, non si può far da soli, credetemi, amici, famiglia, un compagno/a... Chiunque sia fuori dal giro (fondamentale!) e sia disposto ad aiutarvi senza giudicare, se vi tendono la mano dovete accettarlo al volo.

Nel rimettere a posto la mia vita, vorrei riprendere la patente (scaduta 4 anni fa dopo averla ripresa con il metadone -validità di 6 mesi in 6 mesi per massimo 2 anni- ed ho preso appuntamento con la commissione medica patenti per i dosaggi urinari (non fanno l'esame del capello) avendo avuto io un provvedimento nel '97 per cannabis che poi è sempre rimasto come una spada di Damocle sulla mia patente. Tutti mi dicono che il subuxone non si vede negli esami urinari per la patente, dove come standard cercano solo cannabis, benzodiazepine, oppiacei e metadond ma non risulta la buprenorfina che deve essere (a loro dire) specificatamente ricercata, è vero oppure è una bufala? Oppure confermare la possibilità che effettivamente non venga rilevata dai controlli "standard" va contro i vostri principi e preferireste non rispondere? Fissare un nuovo appuntamente per quando avrò smesso vorrebbe dire perdere altri 6 mesi senza patente (3 mesi per avere l'appuntamento!) e dovrei lasciare il mio lavoro, che m'impegna mentalmente, fisicamente e soprattutto pian piano mi sta ridando la mia autostima.

Spero che la mia storia possa aiutare qualcuno, anche solo accendere una piccola scintilla in uno di voi, o farvi capire di non essere soli. Sicuramente, parlarne aiuta me in primis, Scusatemi per questo papiro ed i vari typo, chiedo venia ed in bocca al lupo a tutti i ragazzi, le vostre storie mi hanno ispirato e scrivere.
Magari saprete/potrete anche rispondere alla mia domanda,

Grazie mille di tutto!
"Nerazzurro"

Re: subutex vs subuxone.

Ti ringrazio per aver descritto la tua esperienza in modo così vivido e preciso; purtroppo non posso essere altrettanto preciso, perché la risposta è: dipende da dove fai le analisi. Alcuni la cercano ed altri no. A Firenze, per esempio, viene regolarmente cercata sia dal laboratorio dell’Azienda Sanitaria che da quello dell’Università.
R. Baronti, medico sostanze.info

Re: subutex vs subuxone.

Le sono davvero grato per la risposta (e mi scuso nuovamente per la lungaggine del mio post, a rileggerlo mi sembra un polpettone, ma era davvero sentito).
Vuol dire che tenterò, spero che nel caso venga fuori la positività almeno non mi segnaleranno alla prefettura/motorizzazione anche per quello?
Potrebbe impedirmi di riprovare una volta finita la terapia o ci sarebbe un periodo di attesa forzata prima di poter richiedere un nuovo appuntamento/esami?

Chiedo scusa nel caso questo non fosse un topic adatto in questa discussione.

"Nerazzurro"

Re: subutex vs subuxone.

In teoria dovrebbe essere segnalato anche alla motorizzazione.
Non è chiaro cosa intendi per un periodo ulteriore di attesa, finita l'assunzione del farmaco non ci sono problemi al conseguimento di patente o altro tipo di percorso.

Re: subutex vs subuxone.

Salve a tutti,premetto che leggere i vostri commenti mi ha fatto stare molto meglio,fortunatamente.
Io ho 21 anni, ho lasciato l'eroina 1 anno fa, non mi sono mai voluto iscrivere al sert,perchè essendo molto testardo,ero convinto di poterne uscire da solo. da un anno compro il subutex da un mio amico, ne ho sempre preso poco, 4mg o 2mg, dipendeva dai giorni, fino a quando circa 3 mesi fa ho scoperto che si poteva iniettare. per un mesetto sono andato avanti ad una pastiglia da 8mg al giorno, divisa in 3 pezzetti, fino a quando un paio di settimane fa, ho deciso definitivamente di levarmi sta dipendenza inutile (non pensando più minimamente all'eroina). Trovo che il subutex (rispetto all'ero che c'è adeso in giro) è molto più soddisfacente, quindi lo usavo al solo scopo di sballarmi. da 2 settimane ho scalato 2mg al giorno, e l'ultimo pezzetto l'ho preso ieri.Non ho avuto nessun problema fino ad adesso, sto appunto aspettando di vedere gli effetti dell'astinenza, sperando che siano lievi, quasi impercettibili. Mi sono messo in testa di levarmi la dipendenza e sono convinto di farcela, conosco molti amici che se la sono tolta d'improvviso, risentendo solo x una settimana, ma con la convinzione e la forza di volontà si può fare tutto,basta pensare che sia come una normale influenza, a chiunque capita, e quando te la becchi te la tieni, sei obbligato! io la vedo così, spero di aver aiutato, dato che leggendo questi commenti mi sono ancora più autoconvinto di poterci riuscire! :)

Re: subutex vs subuxone.

Ciao! Mi fa piacere che visitarci ti sia stato utile e abbia rinforzato la fiducia in te stesso. Spesso è difficile trovare le persone giuste con cui consigliarsi quando si affronta un problema così complesso come l’uso di sostanze. Tu hai deciso di affrontarlo da solo, senza andare al SerT, che probabilmente è un servizio che spaventa un po’, o forse perchè sei di quelli che evitano i dottori finchè possono. In realtà le cure “fai da te” sono le più difficili, perché, se è vero che si ha la sensazione di poter meglio seguire i propri tempi riguardo a come e quando raggiungere l’astinenza, è anche vero che l’utilizzo di farmaci oppioidi è molto complesso, e, come è successo a te, si può facilmente passare all’abuso. In ogni caso la tua “testardaggine” ti ha aiutato a raggiungere un bel traguardo e sembri molto motivato ad andare avanti e affrontare le difficoltà. Questa è la cosa più importante, quindi tieni duro e in bocca al lupo! Se ti fa piacere tienimi aggiornata su come sta andando, se vuoi anche in chat.
Irene Puppo, psicologa sostanze.info

Re: subutex vs subuxone.

salve a tutti,voglio rispondere a quel ragazzo che dice che alla sera gli passa quasi l' effetto del subutex anch' io l' ho prendevo una pastiglia da 8 mg e se l' assumi regolarmente cioè senza usare metà per bocca e metà in vena è impossibile stare male perchè quel genere di terapia ti dura l' effetto anche per 3 giorni facendola in vena la durata del farmaco non ti copre nemmeno per 10 ore. E si va a scalare regolarmente, prova e vedrai che non ti pentirai.http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_beer.gif

Re: subutex:come superare l astinenza!!

Salve a tutti!Girando in rete mi sono inbattuto in questo forum ed ho trovato le vostre tesimonianze molto utili!Il fatto di poter parlare con persone che hanno vissuto in prima persona la mia stessa esperienza mi rassicura..perkè un medico puo soltanto immaginare cosa si provi ma nn conosce il dolore!
Premetto ke ho 27 anni ed ho fatto uso di cocaina ed eroina per 5 anni finchè un anno e mezzo fa mi sono deciso ad iscrivermi al sert e riprendermi la mia vita!Sono partito da 90mg di metadone per poi passare al subtex ke ho scalato fino a 2mg(cioè una compressa al giorno).Ora sono 2 giorni ke nn prendo niente e nn vi dico come mi sento:nn sono tato le vampate di calore ke mi danno fastidio quanto i dolori ai muscoli e alle ossa!Domani andro a parlare con la dottoressa del sert!Ma nel frattempo volevo un vostro consiglio su come affrontare l astinenza!e se posso prendere qualcosa per alleviarla che nn siano oppiacei!Sapete dirmi inoltre quanto tempo durerà questo calvario?ho sentito dire anche settimane!Ma settimane di dolori?ho dopo il terzo giorno si alleviano?Perchè se nn ricordo male l astineza da eroina dura solo 3 giorni!
Grazie in anticipo!Spero possiate aiutarmi!

Re: subutex:come superare l astinenza!!

Salve a tutti!Girando in rete mi sono inbattuto in questo forum ed ho trovato le vostre tesimonianze molto utili!Il fatto di poter parlare con persone che hanno vissuto in prima persona la mia stessa esperienza mi rassicura..perkè un medico puo soltanto immaginare cosa si provi ma nn conosce il dolore!
Premetto ke ho 27 anni ed ho fatto uso di cocaina ed eroina per 5 anni finchè un anno e mezzo fa mi sono deciso ad iscrivermi al sert e riprendermi la mia vita!Sono partito da 90mg di metadone per poi passare al subtex ke ho scalato fino a 2mg(cioè una compressa al giorno).Ora sono 2 giorni ke nn prendo niente e nn vi dico come mi sento:nn sono tato le vampate di calore ke mi danno fastidio quanto i dolori ai muscoli e alle ossa!Domani andro a parlare con la dottoressa del sert!Ma nel frattempo volevo un vostro consiglio su come affrontare l astinenza!e se posso prendere qualcosa per alleviarla che nn siano oppiacei!Sapete dirmi inoltre quanto tempo durerà questo calvario?ho sentito dire anche settimane!Ma settimane di dolori?ho dopo il terzo giorno si alleviano?Perchè se nn ricordo male l astineza da eroina dura solo 3 giorni!
Grazie in anticipo!Spero possiate aiutarmi!

Re: subutex:come superare l astinenza!!

Ciao, ti suggerisco di leggere la mia discussione "Smettere con il Subutex" dove sto tenendo una specie di diario dal gionro che ho smesso, ormai sono 7 giorni.
Ti capisco anche io pensavo fosse più semplice ma se confrontato ai dolori che ho avuto quando ho smesso con la roba ed iniziato con il subutex questo è niente (avrei dovuto iniziare con il metano ma non ho voluto).
I primi gionri mi sono aiutato i con delle benzodiazepine per l'anisa (Lexotan) e sto utilizzando dello Stillnox per dormire. Attento però ad non abusarne visto che la nostra scimmia in questa fase è capace di attaccarsi a tutto pur di essere sfamata. Cmq ti suggerisco di confrontarti con il tuo medico del Sert che saprà di sicuro consigliarti al meglio.
Il terzo giorno per me è stato il peggiore (ma sopportabile), poi vedrai che le cose miglioreranno, piano piano. Per tornare al top ci vorrà almeno un mese. Ti consiglio di non restare in casa ma di trascinarti fuori appena riesci, stare all'aria aperta aiuta tantissimo a distrarsi. Cerca di stare solo il meno possibile così la testa non penserà solo al subutex e all'astinenza.
Io il quarto giorno ho giocato un ora e mezza a Tennis, non stavo in piedi, ho giocato di merda, ma dopo stavo molto meglio (premetto che ho fatto sempre sport).
Aggrappati al senso di libertà che smettere con una terapia come questa ti dà e non mollare siamo tutte e due sulla stessa barca.

Re: subutex vs subuxone.

ciao a tutti io assumo subuxone trovandolo in nero, e cn una pasticca da 2 mg riesco ad andarci 5,6 giorni sniffandola,(certo nn stando proprio bene) ma mi aiuta a passare quei tipici attacchi di astinenza, tipo la mattina appena avverto le sudatine fredde accompagnate da calorie ecc.. ne assumo una quantità irrisoria ma davvero cosi poco che a vederla uno dice " ti si perde tra i peli del naso". poi la stessa quantità la sniffo verso le 7 di sera, nn dormo chi sà come, anzi a volte mi giro e rigiro in più mi viene un mal di schiena atroce. delle volte riesco con 2 mg ad andarci anche 1 settimana, ma rimane il fatto che se nn sniffo quel filo di capello come lo chiamo io, stò male.come posso fare a lasciarlo completamente? mi hanno consigliato il contramal a gocce x la sera e di giorno il glutatios che è un disintossicante di varia natura compreso quello da farmaci. mi potete aiutare? grazie...

Re: subutex vs subuxone.

quindi siamo in due. e dimmi hai mai pensato come lasciarlo completamente? dagli operatori nn ho avuto risposta e mi interessava sapere come lasciare qusto filo di capello.

Re: subutex vs subuxone.

ciaoo una volta ci sono riuscito poi dopo un paio di mesi ho assunto eroina per un paio di giorni e riniziai con la subutex ! Cmq e tutto fatto di testa ti devi puntare ke non devi toccarla !! cmq iniziai a scalarla da 2 fino ad arrivare a un filo di capello per piu di una settimana per fare abituare il mio corpo a quella dose. poi il giorno prima di smettere presi 1 milligrammo. il primo giorno va bene xk ancora non senti l'astinenza, il 2 giorno iniziano i brividi gli sbadigli la lacrimazione e disagio. il 3 giorno e il piu brutto secondo me ! senti le ossa tirarsi le gambe non riescono piu a stare ferme i brividi in tutto il corpo, diarrea ecc ..penso ke almeno 1 volta avrai sentito l'astinenza pesante? cmq da quando inizierai a sentire l'astinenza non dormirai la notte del 2-3-4rto giorno...alla fine e quella la cosa piu brutta dell'astinenza della sub ! armati di film e di qualcosa da fare x distrarti ...il 5 giorno si inizia a stare meglio a dormire la diarrea passa ,rimane un po di disagio e quella voglia pazza di farsi na striscia....guarda se mi metterei a scrivere tutte le cose ne uscirebbe un libro! ci vuole forza di volontà e nient'altro!! in bocca al lupo e riprenditi la libertà ;) io ora ci provo

Re: subutex vs subuxone.

sai in realtà ne ho passate tante astinenze e anche pesanti. due anni fà ho smesso col sub dopo un anno e mezzo e ti posso dire che ci sono voluti due mesi tondi x andarsene la scimmia, xrò lo lasciato dopo 3 giorni di scalaggio, proprio come hai detto tu i primi 2 giorni nn tando, ma dopo il terzo sn cazzi, xkè è ben diversa dall'astinenza di ero, il sonno te lo scordi x parecchio, ecco xkè sono circa 20 giorni che sono ancora con questo filo di capello, inoltre allora la situazione a casa mia era diversa, abitavo solo ora sono sposato con figli e tutto è più difficile sai devo coniugare un pò tutto. ma mi ricordo un'altra volta che quando lo ho lasciato al livello come sono ora mi ha aiutato il glutatios, xrò devi stare immobbile e senza troppi pensieri. x quando riguarda la notte che te lo dico a fare...bracce e gambe me li prendo a pugni e nn cè nulla x calmarli se nn prodotti a base di oppio tipo il contramal. in ogni caso dobbiamo uscirne, ormai ho perso il conto di quante me ne ho tolto, xò più ci sbattiamo cn il muso è più ci cadiamo, ti fà dimenticare tutto quello ke abbiamo passato, i crampi,le nottate, diarrea, brividi ad agosto,ecc. siamo un pò tutti depressi e secondo mè dovremmo vincere questo x nn ricaderci mai più. in bocca a lupo e speriamo ke questa estate potremo stare al mare a mollo, e nn fare come i gatti. forza ke la faremo!

Re: subutex vs subuxone.

Salve, sono 7 anni che reitero questa vita infausta (avevo 19 anni) ed ancora non riesco a liberarmi da questa vera e propria forma di plagio. Da quasi 1 anno sono iscritto al Ser.t iniziando a prendere 1 dosaggio abbastanza esiguo di 4mg giornalieri, ma ancora sono ancorato a questa quantità. Ogni qualvolta provo a scalare, sto male da non esser in grado di iniziare la giornata e cedo a questa maledetta pillola subdola!!!!!!!!!!! Quanto vorrei far finire nell' oblio questa lugubre pagina della mia vita... A volte mi rassegno e penso che questa prassi perseverà, rimanendo in perpetuo parte integrante della mia vita. Spero un giorno di ritrovare le forze per riprendere in mano la mia vita e liberarmi da questa piaga lacerante.
Che Dio assista a tutti noi!!!

Re: subutex vs subuxone.

Caro lettore, la tua testimonianza è molto toccante e la accogliamo con un sentimento di forte solidarietà. So che il desiderio di liberarsi da una dipendenza è spesso forte e quasi vitale. So anche che spesso riuscirci può essere molto difficile. Nella mia esperienza di medico sert però ho imparato (dalle persone che ho curato) che se si fa nel modo giusto la disintossicazione dal subutex comporta difficoltà accettabili.
Tante invece sono le testimonianze come la tua sul nostro sito.
Un buon rapporto medico-paziente è fondamentale nella cura della dipendenza ed ho paura che questo buon rapporto non sia sempre presente nei sert.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Re: subutex vs subuxone.

Salve a tutti,è un anno che non faccio più uso di eroina,prendo il sub...ho iniziato col metadone,ed ora prendo la pasticca da 2 mg....dopo anni di dipendenza le cose iniziano a girare per il verso giusto,ma non abbasso la guardia,perchè ci son già passato diverse volte da sto punto,arrivo a 0 e poi faccio la ricaduta.il problema è,che fino a quando prendo il subutex và tutto bene,quando lo tolgo non sto male fisicamente ma,mi scappa la voglia di vivere,non ho più voglia di far niente quando lo tolgo.Lavoro e pratico tanti sport ma appena lo tolgo,non riesco più a far niente....al lavoro ci vado,ma appena arrivo a casa non faccio più niente,non ho più interessi,poi sta cosa si accentua durante il periodo estivo,praticamente ora!eper questo non lo tolgo quest anno,provo a passar l'estate prendendo 2 mg e,con l arrivo dell autunno,provo a toglierlo!!!spero veramente che sia la volta buona,anche perchè gli anni passano e la vita è una sola e ne ho piene la palle di questa situazione.sono 20 anni che faccio uso di droghe,prima con l alcool poi canne trip coca e son finito col farmi....è stato un continuo smettere con una sostanza e iniziare con un altra,i problemi con l'eroina sono iniziati 5 anni fa,questo è il primo anno che faccio bene,ho trovato il giusto equilibrio e spero tanto che continui questa situazione!dai vi faccio un grosso saluto e un grosso augurio di una vita migliore!!!!

Re: subutex vs subuxone.

Ciao a tutti è un anno che sono pulita dal eroina e ne sono venuta fuori grazie a mio figlio ! alllinizio quando ero in gravidanza prendevo 16 E nn potevo scalare perché era pericoloso per il bambino , appena partorito ho deciso di provare a scalare ma nn con i consigli dei dottori perché loro sarebbero stati contrari nel giro di 9 mesi sono passata da 16 mg a 0,1 mg al giorno ok stringendo i denti ma c'è l'ho fatta so che da adesso arrivare a 0 sarà la parte più dura cosa mi consigli ?

Re: subutex vs subuxone.

La regola fondamentale è una riduzione molto lenta del dosaggio alternata a delle pause. Questo in generale. Per quanto riguarda in particolare te, non posso darti dei consigli specifici perchè on line non è possibile avere gli elementi di conoscenza sufficienti. La cosa più logica serabbe che tu ne parlassi con il medico del sert e concordassi con lui la cosa migliore per te.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: subutex vs subuxone.

Ciao a tutti, mi chiamo Davide ed ho 40 anni. Ho fatto circa 20 con la droga e altri 12 a Subbutex. Ora sno a 4milligrammi. Pero' mi e' rimasto il pallino di sniffare, come ho sempre fatto. Cosa puo' causare?

Re: subutex vs subuxone.

Non specifichi quale è la sostanza a cui ti riferisci. Immagino che sia una dimenticanza e che ti riferisca all'eroina. Il "pallino" a cui fai riferimento non è altro che la dipendenza psichica all'eroina che non hai vinto. Mi chiedi "cosa può causare" continuare a utilizzare eroina. In tutta sincerità la tua domanda mi sembra strana, visto che hai usato eroina per venti anni e poi hai deciso di smettere di farlo. Quindi conosci bene quali sono le cose che causa l'uso di eroina ed immagino che ti ricordi i motivi per cui hai deciso di smettere di farlo. Quindi mi fermo qui, ma resto a tua disposizione se vorrai chiedermi qualcosa di preciso.

Re: subutex vs subuxone.

Sono dal 2004 che assumo subbutex, da12 milligrammi sno passato a 4milligrammi. Toglierlo?...... Io ci provo da domani 1 Febbraio, ma sara' dura. Spesso penso alla scoppiatura di rebonza, una passeggiata. La mia piu' forte paura e' che tolto il subutex il cervello rimane paralizzato, insomma scemo. Puo' capitare?. Io l'ho sempre sniffato. Datemi una risposta, grazie. Vivo a Milano e il mio Sert e' ottimo, grandi Dottori, colloqui tutti i Mesi da 20 anni. Ma nn possono entrare nella mia testa. Ho letto anche di una clinica a pagamento, circa 3mila € in soli 8 giorni. Usano delle scariche, ovviamente leggere sul cranio x stimolare i recettori e ricreare le cellule morte. E possibile?. Altri modi x toglierlo definitivamente? La droga basta, basta, neanche se me la regalassero, apparte che fa' schifo e poi BASTA!!!!!. Ora c'e' (2004) il subbutex. PAZIENZA. Ciao a tutti. Rispondete grazie!!!

Re: subutex vs subuxone.

Dalle tue parole mi sembra di capire che il ricordo che hai del periodo dell'eroina è molto brutto e che, da quando hai iniziato la cura con il subutex, il tuo stile di vita è migliorato ed è diventato più soddisfacente per te. Ora hai deciso di togliere anche il subutex. Per darti una risposta seria devo dirti che la cosa migliore che tu possa fare è parlarne con il medico del sert che ti conosce sia te che la situazione che stai vivendo. Lui quindi può essere in grado, innanzi tutto, di valutare se sia il momento giusto o meno per completare la disintossicazione anche dal farmaco. Dopo una cura con subutex il cervello resta sano, non ci sono danni nè reversibili nè irreversibili. I metodi che hai citato non mi sembrano una cosa seria. Non esistono applicazioni elettriche che siano in grado di far rinascere delle cellule cerebrali che siano morte. Penso che questo metodo abbia come effetto principale quello di riempire di euro le tasche di chi lo applica. Il problema principale invece è la dipendenza psichica, che in genere dura molto anche dopo il superamento della dipendenza fisica. Per vincerla purtroppo non esistono ancora dei metodi efficaci. Occorre tanto tempo e tanto impegno e forza di volontà.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: subutex vs subuxone.

Innanzittutto grazie x la risposta. Stasera 7 Febbraio, sno molto a terra. la mia domanda e:. Sniffare il subutex, io l'ho sniffo da tre' anni su' 12 anni di assunzione. Quali sno i Sintomi. Grazie. Spesso ho forti dolori alla testa

Re: subutex vs subuxone.

La prima cosa che dovresti fare è abbandonare la via nasale e passare alla via sublinguale. Questo può già essere un primo momento di verifica dello stato della tua dipendenza. Se ci riesci è un buon segno. Se non ci riesci, un brutto segno. I sintomi (se togli il farmaco troppo velocemente) sono quelli tipici della sindrome d'astinenza da oppiacei: freddo, caldo, rinorrea, dolori muscolari, dolori lombari, rinorrea, piloerezione, tono dell'umore basso, tachicardia, sudorazione, diarrea.......

Re: subutex vs subuxone.

Mi chiamo Davide e vivo a Milano dall'eta' di anni 17, figlio unico, ma purtroppo poco fortunato sul piano affettivo. Mia madre, un ex prostituta, quando la conobbi nel 1991, insieme al suo uomo decisero di mandarmi via di casa. Da li' a poco caddi nella droga. Prevalentemente usavo eroina e un po' la Coca, forse xche' nn mi e' mai piaciuto lo sballo di qsta sostanza. Piu' volte sno finito in carcere x reati legati al procacciamento di drogs. Furti, rapine.... Nell Anno 2004 inizio una cura cn il sub. I primi Anni fui un disastro, lo inniettavo, mi drogavo ugualmente. Nel 2008 fui arrestato e condotto nel Carcere Rebibbia. G.11. riusci a portare il sub ad mezza pasticca da due. Un male fisico, psicologico. Usci dopo 10 Mesi e ricomincia ancora cn il sub, ma sniffandolo, 12 e poi 6 milligrammi. Nel 2010 Inizio un lavoro partime a tempo indeterminato, dopo Un Anno a Tirocinio. Lo stipendio era di 550€ al Mese 9/15.30 aiuto cucina. Il 30 Settembre 2013 la Coop dichiara fallimento. Io continuo a vivere in un dormitorio Comunale che pago 100€ Al Mese. Mi devono ancora dare le mie aspettanze. Il Primo Febbraio 2014 ho provato a smettere di sniffare il Sub in quanto mi hanno detto che incide con i recettori K. E vorrei una risposta da voi. Cosa provoca inalare bupremorfina? Siate molto scientifici e dettagliati Grazie. Stasera 7 Febbraio ho un blocco intestinale, forte sintomi di cefalea, nausea e perdita della fame. Ma desidero tanto assumerlo subilinguale e basta fare pasticci. Ho molta ansia e paura di aver "rovinato" il cervello. E possibile che avvenga. Mi sto' aiutando molto cn rivotril e valpinax, pero' nn avverto dolori fisici. Faccio presente che lo sto' assumendo, 4 milligrammi via orale. Buona sera. Attendo risposta.Grazie

Re: subutex vs subuxone.

Ciao Davide, benvenuto nel nostro sito! Provo a darti la mia risposta.
Primo punto. Se il subutex lo inghiotti è come se non lo prendessi. Quindi devi smettere di usarlo attraverso il naso e metterlo sotto la lingua e aspettare che si sciolga. Non inghiottirlo!
Questo è il primo passo. Non ho capito se questa cura la fai da solo o al sert. Se la fai da solo, il secondo consiglio è andare a chiedere aiuto al sert.
Per quanto riguarda i danni cerebrali che temi, penso di poterti tranquillizzare. Questo non farmaco non provoca danni alle cellule cerebrali. Crea, come tutti gli oppiacei (eroina, morfina, metadone.....) un diverso equilibrio del sistema dei recettori per gli oppiacei e quindi la dipendenza. Questo effetto, dopo un certo tempo (mesi) dalla sospensione dell'assunzione finisce. Lo stesso non si può dire per gli altri farmaci che stai assumendo. Essi creano uno squilibrio che più difficilmente si ristabilisce. Resto a tua disposizione per altri dubbi e paure.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: subutex vs subuxone.

Sembrera' una cazzata, ma sniffare il Sub x 3 anni e poi tornare ad assumerlo via orale nn e' stata affatto una passeggiata.... La prima Settimana e cme se nn lo stessi assumendo.... Un dolore fisico, alla testa, cefalea, nausea, perdita dell appetito e pochissime ore di sonno. Oggi 8 Febbraio sembra aleviato ogni dolore, nn credo torni a sniffarlo. E' pericoloso x i reccettori. Occhio a chi se lo inietta.. CIAO!!!!

Pagine

Aggiungi un nuovo commento