Back to top

Urine sintetiche Clean Urin funzionano veramente?

consigli medici
problemi sul lavoro/a scuola

Ciao a tutti, entro fine mese devo fare il test per le urine per rilevare la presenza di sostanze, so gia che entro fine mese non risulterò negativo al test e quindi mi chiedevo, le urine sintetiche Clean Urin funzionano veramente? Io ancora non sono mulettista e mi faranno il test proprio per diventarlo. Quindi vi volevo chiedere se queste urine sintetiche funzionano veramente o sono una bufala. Io mi sono gia informato sulla apparecchiatura che usano per svolgere il test sulle urine. Vi lascio i link dei macchinari che adoperano per svolgere gli esami cosi magari mi sapete dire meglio. Grazie mille

Grazie mille

Risposta 

le urine sintetiche sono solo una bufala commerciale molto presente su internet

Commenti

confermo funzionano, le ho

confermo funzionano, le ho usate addirittura per le urine della patente. il te funziona al sert, finche non fanno qualche controllo perche una volta ok ma se continui prima o poi si capisce. sulle urine sint il problema principale è che probabilmente ti guardano mentre le fai, poi che facciano controlli o no dipende: sul te è facile con dei controlli capire che non sono urine, se li fanno sti controlli, sulle urine sint un po meno, funzionare funzionano, finche non ti beccano ovviamente

Allora, se funzionano o no

Allora, se funzionano o no dipende da chi fa il "prelievo" delle urine, e da che sistema usano per analizzarle.

Innanzitutto se la persona a cui le consegni è uno sveglio, si accorge subito se è urina vera o meno, perché quella sintetica non ha quello strato di bollicine che normalmente c'è sull'urina vera, ed è completamente inodore.

Poi dipende come fanno le analisi, se usano un comune test antidroga come quelli che compri in farmacia ( e molti SerT li usano, per risparmiare, per questo alcuni portano il the e le passano), non ci sono problemi, se invece le mandano ad un laboratorio, anche qui si accorgono che non sono urine vere, perché manca la creatinina.

Valuta bene la scelta da fare, tieni presente che se ti beccano a consegnare urine finte, possono fare finta di nulla (ovviamente non assumendoti), oppure possono denunciarti per truffa, con tutto ciò che poi ne consegue.

Un saluto

Diciamo che su in campione di

Diciamo che su in campione di circa 80 persone  per il 0% non hanno funzionato. Un campione ridotto ok, ma pur sempre con una costanza di funzionalità totale nel suo piccolo. I sert sui quali posso attestare le mandano in laboratorio, tant'è che occorrono un paio di giorni per il ritorno dell'esito, e tutte per l'appunto tornano con l'esito voluto dall'utente. Quando è l'ultima volta che le hai viste? Perché si sono evolute negli anni, le bollicine ad es ora sono presenti. È un businessche sa di basarsi fortemente sul passaparola riguardo al loro funzionamento, quindi tendono ad ascoltare i feedback e perfezionare il prodotto per continuare a vendere. Poche recensioni negative rischiano di avere effetto frana. l'etica di tutto ciò è un altro discorso

Ciao,

Ciao,

in effetti sono diversi anni che non le vedo, non sapevo che ora avessero le bollicine. Rimane il fatto (suppongo), che siano totalmente inodori. ll che comunque può non essere un enorme problema, perché non penso che chi le analizza si metta ad annusare ogni campione, però diciamo che in caso di sospetto, può essere fatto.

Riguardo i SerT, dipende molto da servizio e servizio, alcuni mandano sempre le urine in laboratorio, altri fanno i controlli con le striscette reattive, in Italia ognuno agisce a sé, e ci sta anche che con chi è "storico" e si ha l'evidenza di un percorso continuativo, sia uno spreco di soldi mandare ogni volta le urine in laboratorio.

Ciao a tutti, sono tornato

Ciao a tutti, sono tornato ora a vedere i commenti e mi sento gia piu sereno. Io non devo fare esami per il sert ma solo quelli per un ambulatorio privato, questo ambulatorio usa apparecchiature Gima, in particolare usano i test a bicchierino a 7/8 droghe e 6 adulteranti e usano un drug reader sempre marcato Gima. Se cercate su google trovate le foto di tutto quanto, secondo voi usando urine sintetiche se ne accorgono che non sono vere?

secondo me anche nei test di

secondo me anche nei test di laboratorio la creatinina deve essere ricercata, con ulteriori costi: motivo per il quale anche nei sert, che sempre mandano le urine nei laboratori da quanto ho visto, non chiedono di farne ricerca quasi mai: anche per il semplice fatto che, la maggior parte delle volte, se porti il the per fare finta che non ti fai, tendenzialmente sono fatti tuoi...se ci sono motivi di controllo piu importanti ok, ma altrimenti gliene frega anche poco e giustamente, poi per fregare è sempre possibile, puoi sempre portare le urine di tua madre e lhai fatta, ma finchè lo scopo è fare il bravo per il metadone cavoli tuoi. e poi soprattutto tenete presente che nei sert, portare il the, è facilmente controllabile dal controllo droghe stesso: basta fare come molti fanno, controllare che dentro ci siano i metaboliti del metadone e l'unico modo che rimane per imbrogliare parzialmente è portare proprie urine pulite di giorni prima, non troppi perchè poi si vede anche tenendola in frigo (oppure certo, trovare un ex tossico che ti dia le urine ahahah). 

in ogni caso le urine sintetiche funzionano di per se, ma se vi guardano non è facile, inoltre sono metodi che se funzionano funzionano una volta: come il the, se funziona e intanto vi fate, mica sono tutti scemi, o se ne sbattono o prima o poi fanno un controllo e allora ciao ciaone!

Stupefatto

Ciao Stupefatto,

Ciao Stupefatto,

hai detto bene, quando vogliono davvero controllare qualcuno, gli vanno a cercare anche i metaboliti del metadone (o della buprenorfina), e li non ci sono cazzi, non scappi.

Ma questo secondo me lo fanno solo in casi particolari, ovvero all'inizio appena si presenta un nuovo paziente, o con qualcuno che magari sospettano che se lo rivenda, se no non sprecano soldi, dato che hanno già budget molto limitati. Addirittura so di SerT (quello della mia città ad esempio), che per molti usano le striscette reagenti, cosa dettami da un amico che ci ha lavorato come infermiere, e inviano le urine in laboratorio solo in certi casi.

Dobbiamo pensare che ogni regione stabilisce un certo budget da destinare ai SerT, e loro quel budget se lo devono far bastare, e non sempre questo budget è dato in funzione di quanti pazienti ha in carico, nella realtà dei fatti le regioni del Nord destinano più soldi di quelle del Sud. Poi adesso stanno pure iniziando molte Regione ad accorpare SerD e DSM, per fondere insieme i budget e destinare ancora meno soldi.. aihmè. 

Nel mio lo ricercano sempre,

Nel mio lo ricercano sempre, ma tutti quelli che usano urine finte o di altri ne mettono un po dentro precedentemente e basta. Io personalmente non ho mai falsato un'urina. Non ne vedevo il senso, solo stress in più per me che già ho disturbi d'ansia ecc. Comunque Sono tutti atteggiamenti che purtroppo fanno parte della sintomatologia di un td. E il sert soprattutto dovrebbe esserne a conoscenza ed avere un po più voglia e determinazione nel svolgere il loro lavoro. Poi piangono quando esce la notizia di tre ragazzini minorenni morti in una notte (non erano assieme) causa od di metadone.. Le responsabilità ricadano sulla struttura affidatore/affidatario non solamente su uno. 

Ciao TPM! certo il tema che

Ciao TPM! certo il tema che riporti è centrale: pensare di mettere insieme SerD e DSM è orripilante, l unico vantaggio che vedo è per i tanti che hanno problemi di dipendenza e nel contempo mentali, ma non è un tema che conosco bene per niente. 

come dici tra nord e sud ci sono differenze come al solito. da me al norde le urine le mandano sempre il laboratorio, controllando sempre sia l'astinenza dalla droga di scelta e anche l assunzione della medicina attraverso i metaboliti. il controllo è fatto prima di tutto per la persona, non come mezzo principale di minaccia, poi ovvio che l affido dipende anche da quello e da come ci si comporta, se si pensa che la medicina venga venduta...dove vedo che risparmiano da me direi che è proprio su una gestione intelligente: le urine non sono fatte sempre, non a tutti i soggetti con la stessa frequenza, insomma le si fa e le si invia in lab quando serve e cioè quando supporta davvero le decisioni del sert e i pazienti stessi. 

il budget del sert determina anche il livello del servizio ovviamente. per es. il mio medico mi ha appena pagato pure un capello, per vedere se è pulito prima di andare in commissione. insomma da una parte il personale, le competenze, la volonta di aiutare; dall altra i mezzi prima di tutto economici per dare una mano concreta. per lungo tempo non ci sono state infermiere/i, da quando sono tornati tutto è piu rapido e preciso, appena arrivi di solito tutto è pronto, se vuoi parlare col medico puoi farlo tranquillamente mentre prima doveva fare le boccette e vaccate che non dovrebbero competergli.

il servizio cmq in italia cè, a livelli diversi per regione e citta e sert, ma esiste. i costi ci sono eccome, ma noi non paghiamo nulla: ci sono medici da pagare, la gestione delle medicine, gli infermieri, tutto il personale che da supporto psicologico, tutto quello che noi non vediamo. insomma nel complesso io non mi voglio proprio lamentare, piu che altro vorrei si andasse avanti piuttosto che indietro: come detto altre volte pure un ticket per chi puo pagarlo sarebbe sacrosanto, altre idee ben venga purche il servizio venga mantenuto, perche costi o sia gratis il servizio che viene fornito salva vite e permette di vivere degnamente a molti come me che altrimenti non lo potrebbero fare. chi fa questo lavoro riceve poco, non tanto a livello di stipendio, ma proprio come riconoscimento: i medici sono spesso considerati spacciatori di stato, hanno a che fare con la peggior categoria di pazienti. la mancanza di un servizio del genere impatterebbe non solo noi, ma tutta la societa: i costi sostenuti per le cure fanno risparmiare costi sociali elevatissimi (rapine, costi legali, costi sanitari, inabilità al lavoro, reddito di cittadinanza...).

un saluto! Stupefatto

fanno sempre con le

fanno sempre con le striscette e a campione mandano in laboratorio altrimenti sia per soldi ( costo assai elevato) sia per tempi per loro sarebbe un problema.

Funzionare funzionano. Per

Funzionare funzionano. Per questo è abbastanza negativo che la Redazione risponda con una menzogna. Tra l'altro negli ultimi tempi non è la prima volta, purtroppo, che a domande "scomode" giungono da "sostanze . info" risposte false (ricordo una incredibile risposta ufficiale che pretendeva di ridurre a "pseudoscienze" le terapie con Ibogaina, che sono tra le più promettenti al mondo nel campo della lotta alle dipendenze). Tirata d'orecchie.
Detto questo la risposta vera, ovviamente, è quella data dagli utenti evidentemente più onoesti o informati della Redazione: funzionano, ma ci sono modi per beccarle, e se ti beccano hai conseguenze legali anche pesanti.

Grazie per le precisazioni.

Grazie per le precisazioni. Volevamo solo confermare nuovamente quanto affermato rispetto alle terapie "pseudoscientifiche" in una nostra risposta precedente, che resta valida anche per il futuro.

Credo che sia giusto

Credo che sia giusto attenervi a rispondere con fatti anziché opinioni etiche personali. È un sito statale di riduzione del danno, è solo giusto che sia cosi. Dellibogania non so molto, ma in merito ad altre risposte che anche io ho letto qua e la, concordo che la schiettezza sia la miglior politica. Se i ragazzi non si possono affidare ai servizi per dubbi, chiarimenti, info, a chi dovrebbero rivolgersi? Anche se tirare un po la corda su cosa è veritiero parte da intenzioni nobili, è controproducente infine. 

Altra precisazione dovuta:

Altra precisazione dovuta: questo sito non è più statale (?) da svariati anni (e relativamente ai fatti, evitiamo sempre le opinioni personali e confidiamo solo in PubMed, MedLine e simili)

Aggiungi un nuovo commento