Back to top

e' vero che questa sostanza(la libocaina) è efficace per la disintossicazione dalla droga? ho sentito dire che le case farmaceutica non la producono proprio perchè disintossiaca definitivamente e a basso costo e quindi perderebbero tutti i guadagni d

effetti delle sostanze

e' vero la libocaina) è efficace per la disintossicazione dalla droga? ho sentito dire che le case farmaceutica non la producono proprio perchè disintossiaca definitivamente e a basso costo e quindi perderebbero tutti i guadagni derivanti dal metadone (da usarsi per sempre) e da altri farmaci inefficaci ma più costosi!

Risposta 

 ciao, per poterti rispondere abbiamo bisogno di una precisazione.

Premesso che non esiste una sostanza o un farmaco o altro che si chiamino libocaina, a cosa ti riferisci: all'ibogaina o alla lidocaina?

grazie 

Commenti

Re: e' vero che questa sostanza(la libocaina) è efficace per ...

scusate ho fatto un errore:ho sentito parlare di questo prodotto e quindi ho tradotto ad orecchio ma ora ho visto meglio su internet e devo precisare che la sostanza di cui volevo discutere è l' IBOGAINA che si estrae dalla pianta d'iboga che cresce nell'africa centrale-questa sostanza è stata sperimentata e ha dato degli ottimi risultati se usata in piccole dosi per disintossicare da droghe compresa eroina senza controindicazioni:basta una pasticca ogni sei mesi,perchè non dovrebbe essere utilizzata?

Re: e' vero che questa sostanza(la libocaina) è efficace per ...

L'ibogaina è stata studiata un passato anche nelle Università italiane. Può essere utile per una disintossicazione fisica dagli oppiacei. Non serve però a risolvere il vero problema della dipendenza che è quello psichico. Non posso quindi che ribadire che non esistono al momento (e no penso che ne esisteranno in un prossimo futuro) farmaci in grado di vincere la dipendenza da eroina in un modo semplice e definitivo, come (falsamente) decantato per l'ibogaina.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: e' vero che questa sostanza(la libocaina) è efficace per ...

Che razza di medico non dà importanza alla disintossicazione fisica dalla droga che è quella da' più problemi? La dipendenza psichica si può affrontare solo dopo che la sofferenza da astinenza è superata!!! E comunque chi vuole disintossicarsi veramente viene aiutato da un psicologo che lo sostiene per tutta la terapia- Ma i medici sono servi delle case farmaceutiche e queste delle multinazionali: pochi sono onesti e li riconoscete perché vengono perseguitati! Non vi aspettate sempre la verità da chi professa la medicina solo per arricchirsi e sono tanti ma tanti!!!

Re: e' vero che questa sostanza(la libocaina) è efficace per ...

Che razza di medico non dà importanza alla disintossicazione fisica dalla droga che è quella da' più problemi? La dipendenza psichica si può affrontare solo dopo che la sofferenza da astinenza è superata!!! E comunque chi vuole disintossicarsi veramente viene aiutato da un psicologo che lo sostiene per tutta la terapia- Ma i medici sono servi delle case farmaceutiche e queste delle multinazionali: pochi sono onesti e li riconoscete perché vengono perseguitati! Non vi aspettate sempre la verità da chi professa la medicina solo per arricchirsi e sono tanti ma tanti!!!

Re: e' vero che questa sostanza(la libocaina) è efficace per ...

Io ci ho messo anni a fare scalette su e giù con gli antagonisti dell'eroina mentre con l'ibogaina il problema fisico si risolverebbe subito. Questo dimostra gli interessi economici che ci sono in ballo e nn avevo dubbi che un dottore rispondesse in questo modo! È vero, è molto molto importante la dipendenza psicologica ma che cambierebbe? Diminuisci i tempi per la dipendenza fisica concentrandoti su quella mentale! Credo sarebbe un bel passo avanti!! Quindi per favore non prendete in giro la gente, l'ibogaina sarebbe fondamentale e siccome non renderebbe quanto il metadone o il suboxone non ha quindi commercio!!!!

Il serd è la più grande

Il serd è la più grande rovina per le persone tossicodipendenti da eroina! È una truffa sanitaria legalizzata e parlo per mia esperienza. Quando mi segnai al serd dissi subito che volevo fare uno scalaggio rapido con il metadone perché questa sostanza legalizzata mi ha sempre fatto paura. Tutti mi ripetevano, togliti la Rota a secco (ovviamente prima che mi segnassi al serd di merda) stai male fisicamente per 3 massimo 4 giorni e poi dal punto di vista fisico starai bene... Il mio problema è che lavoravo e non mi potevo permettere di stare male così mi segnai al serd. Per farla breve, quando chiesi lo scalaggio, dopo che iniziai la terapia metadonica con un dosaggio iniziale troppo alto secondo me (mi ricordo che all inizio stavo fatta come le pigne con il metadone), mi dissero che era troppo presto che dovevo aspettare per scalare. Ebbi questa risposta per ben due anni quando un infermiere del serd mi confidò che non si facevano i scalaggi di metadone perché più utenti sono iscritti come tossicodipendenti con uso di metadone e più soldi prende il serd!! Sono rimasta ovviamente schifata e a quel punto decisi di fare lo scalaggio da sola. Prendevo sempre la stessa quantità che il serd mi dava, ma non lo assumevo tutto (io andavo una volta a settimana quindi mi davano la quantità di metadone per una settimana) e cominciai piano piano a fare lo scalaggio, ogni settimana scalavo. Finché sono arrivata a prendere solo 1 del bicchierino dosatore.. A quel punto non riuscivo a togliermelo e per due mesi ho continuato a prendere solo 1..dopo due mesi ero stanca psicologicamente e pensai che per togliersi il veleno del metadone cmq sarei dovuta stare male e decisi di non prendere più niente. I primi 5 giorni sono stati infernali, stavo male ma non eccessivamente, quel malessere continuo, avevo una fiacca assurda e qualsiasi cosa facessi mi veniva affanno. Dopo 8 giorni senza metadone cominciai a stare molto meno male finché un giorno mi alzai al mattino e non avevo nessuno sintomo e soprattutto avevo tutte le mie forze fisiche! Questo per dire che anche il serd è una truffa statale per sottomettere cittadini tossicodipendenti e per prendere soldi dalle case farmaceutiche e dallo stato. Questa è la mia testimonianza e questo è il mio parere 

Normalmente passo oltre

Normalmente passo oltre quando leggo commenti come il tuo, dato che chiunque dotato di intelletto lo legga sa darci il giusto peso, ma proprio non sopporto chi tira merda su un servizio grazie al quale sono state salvate milioni di vite, dagli anni '80 ad oggi.

Il SerT avrà sicuramente molti difetti, gran parte dei quali dovuti ai continui tagli alla sanità, ma è un servizio fondamentale, di cui TUTTI noi TD dovremmo essere estremamente grati.

Per rispondere al tuo delirante post: Innanzi tutto nessuno ti ha obbligata ad andarci, se ci sei andata è stato perché ti sei accorta che da sola non ce l'avresti fatta. Dunque, visto che da sola non avevi le risorse per cavartela, come fai a credere che magicamente una volta entrata, tu sia addrittura in grado di sapere quanta terapia e per quanto tempo somministrarti? Se ti affidi ad un servizio, poi ti fidi di quel servizio. Se il metadone non viene più distribuito solo come terapia a scalare, come si faceva all'inizio negli anni 80, un motivo c'è, ed è che si è visto, sulla base dell'esperienza clinica ed oggettiva, che non funzionava, mentre era molto più efficace una terapia a mantenimento.

Punto secondo: il SerT non guadagna di più se ha tanti pazienti in cura, non è un canile, semmai è il contrario, se danno troppo metadone e spendono troppo (perché il metadone lo compra l'ASL), vengono richiamati dalle alte sfere. Devono continuamente far quadrare i conti, quindi meno pazienti hanno, meno spendono, e più stanno tranquilli.

Terzo punto: se ti sei tolta il metadone in 7 giorni, perché dici che è una "truffa statale"? Davvero tra i 4 giorni dell'eroina e i 7 del metadone cambia cosi tanto?

Ultimo punto: ti auguro di esser ormai fuori e di aver fatto questo scalaggio molto tempo fa, perché se fosse una cosa recente, con molta probabilità capirai presto perché era meglio se rimanevi in terapia.

 

Infatti le domande che le ho

Infatti le domande che le ho fatto sopra le ho scritte proprio perché sono curiosa di sapere da quanto è pulita visto questo pippone assurdo tipico da tossico alle 2 di notte. In questi anni non so quanti ne ho visti andare via dal Sert sbattendo la porta e facendo un gran casino per poi vederli ritornare strisciando ed implorando gli operatori di riammetterli al servizio... X quanto riguarda la mia esperienza posso dire che il Sert mi ha salvato la vita perché se non ci fossero stati loro chissà dove sarei adesso, probabilmente sotto terra.  Anch'io avevo questi pregiudizi anni fa, per fortuna invece poi ho ascolto i consigli di chi ci è passato prima e scriveva qui sul forum ( 2/3 anni fa ) e non le chiacchere complottistiche da tossico. 

Viola

Ciao,

Ciao,

si concordo pienamente con te. Poi non metto in dubbio che alcuni SerT funzionino molto meglio di altri, e che sempre in alcuni, succedano cose sbagliate e ci siano medici od operatori incompetenti. Purtroppo viviamo in Italia, ed ho detto tutto.

Ma in linea generale è un servizio fondamentale, e che ha appunto salvato la vita a tantissime persone.

Mi sembra fisiologico che chi

Mi sembra fisiologico che chi si dissocia dallo statuto di tossicodipendente e dalle abitudini collegate sia critico nei confronti dei SerD e prenda le distanze da certe prassi.

Come trovo fisiologico che chi rimane dipendente da una struttura la difenda a spada tratta.

Non vedo motivi di contrapposizione, né di polemica al riguardo.

A me però sembra che nessuno salvi nessuno.

Ciascuno realizza il proprio percorso di vita e di morte, transitando in vari luoghi e attraverso differenti relazioni umane e/o professionali.

Dentro e fuori i SerD.

 

Scusa ma sono troppo

Scusa ma sono troppo ignorante e limitata per capire il tuo commento. Difendo il Sert perché grazie alla sua esistenza ho potuto riprendere ad avere una vita normale, per come ero messa sono felice di dipendere da loro e dal metadone. Prima le mie giornate giravano tutte intorno alla roba, sbattimenti per trovare i soldi, sbattimenti per trovare lo spaccino, ora la mia dipendenza mi porta via circa 1 ora alla settimana. Non sono una ragazzina, per me questa è già una rinascita, non mi interessa togliere il metano per il momento, mi basta stare bene. Certamente ogni servizio è diverso, alcuni purtroppo sono messi molto male ma non è giusto generalizzare e in ogni caso meno male che ci sono! Se non volete andare non andateci, ma sappiate che tanta gente è ben felice che esista questo servizio

Scelte personali sicuramente,

Scelte personali sicuramente, ma non scordiamo che tutti, prima di rivolgersi ad un SerD, hanno provato a disintossicarsi da soli, e non ci sono riusciti.

Chi ce la fa da solo è una minoranza, e ben venga per lui. Se invece parliamo di aiuto non farmacologico, come i NarcoticiAnonimi, è sicuramente una strada valida, ma non funziona per tutti, per modalità e scarsa presenza sul territorio.

Insomma, torno a dire, il SerD è un servizio utilissimo, e che salva moltissime vite, ancora oggi. Senza nulla togliere ai NarcotiAnonimi, altrettanto validi.

 

 

Nel mondo le opinioni sono varie e disparate e a mio avviso è bene che sia così.

Va registrato che non pochi ex-utenti SVINCOLATI dall'uso di sostanze reputano inadeguato il contributo dei SerD relativamente a percorsi drug-free. 

Questi vengono usualmente realizzati altrove e sembrerebbe che non sempre siano favoriti dagli operatori della sanità pubblica.

Da qualche parte addirittura si ventila che il numero di utenti  farmacologicamente agganciati sia elemento di rilievo nella negoziazione del budget delle strutture sanitarie per tossicodipendenti. 

Personalmente ho fiducia nella buona fede generalizzata degli operatori (fatti salvi gli stronzi e le teste di cazzo che esistono dappertutto), ma non escluderei che il sistema presti il fianco a disfunzionalità.

Sul fatto che il numero di

Sul fatto che il numero di utenti  farmacologicamente agganciati sia elemento di rilievo nella negoziazione del budget delle strutture sanitarie per tossicodipendenti, è un enorme panzana, anzi semmai è l'esatto opposto.

Poi,che sia inadeguato il contributo dei SerD relativamente a percorsi drug-free, posso essere d'accordo. D'altronde è inadeguato anche quello farmacologico, dato che all'estero sono in uso molti altri farmaci oppiacei, oltre a metadone e buprenorfina, con ottimi risultati.

Insomma, che si potrebbe migliorare il servizio, e di molto e su più fronti, sono pienamente d'accordo.

Scusi, ma lei come fa a

Scusi, ma lei come fa a sapere come si svolgono le negoziazioni del budget dei vari Sert nelle differenti Aziende Sanitarie e Regioni? Ha partecipato? Ha qualche specifico titolo oltrte che essere tossicodipendente da oppiacei?

Se ti riferisci a me, ho

Se ti riferisci a me, ho svolto lavori per diverse ASL, e so bene come funziona il sistema.

Per quanto riguarda i miei titoli e la mia professione, oltre alla mia identità, capirai bene che non verrò a divulgarli qui.

Lei fa parte della redazione

Lei fa parte della redazione del sito? Ha responsabilità nella gestione dello stesso? La redazione avalla la fondatezza delle informazioni e delle affermazioni che lei propone? O si astiene dal commentare?

No, non faccio parte della

No, non faccio parte della Redazione, e mi pare anche evidente, dato che ho un account esattamente come il tuo, e non mi sono mai firmato come facente parte della Redazione, come invece accade per OGNI intervento della Redazione.

Se poi la Redazione avvalla o meno quel che dico io, lo devi chiedere a lei, ma ad ogni modo rimane la semplice opione di un utente. 

La redazione sembra un po'

La redazione sembra un po' latitante. 

Ma vedo che c'é chi si prodiga a supplire senza alcuna competenza, responsabilità, né garanzia di appropriatezza. 

Solo prerogative autoassegnate e non riscontrabili, affermazioni non verificabili, sullo sfondo di una condizione personale di tossicodipendenza.

I lettori possono dare credito o meno in base alle proprie inclinazioni.

Se la redazione desidera chiarire può farlo. 

 

Ciao nessun chiarimento, non

Ciao nessun chiarimento, non sei semplicemente aggiornato sulla policy di questo sito stabilita ormai diversi anni fa. 

Ovvero in area DISCUTI non siamo latitanti, abbiamo semplicemente deciso di lasciare completamente spazio alle discussionI fra i nostri lettori. Lo spazio "redazionale" è all'interno di DOMANDE AGLI OPERATORI, dove regolarmente rispondiamo ai nostri lettori. Spazio affiancato dall'area POSTA RISERVATA e CHAT con gli OPERATORI.

Per tua tranquillità aggiungiamo inoltre che l'area DISCUTI è quotidianamente e continuativamente monitorata dai nostri operatori onde evitare problemi legali - legati alla pubblicazione di argomenti o file non ammessi dalla nostra netiquette - e pubblicazione di notizie e/o argomenti infondati o assolutamente fantasiosi.

Tutti possono pubblicare liberamente su sostanze.info. Abbiamo quindi qualche difficoltà a riscontrare quali siano (e dove siano) le "prerogative autoassegnate e non riscontrabili, affermazioni non verificabili, sullo sfondo di una condizione personale di tossicodipendenza".

Ed è una libertà che ha permesso a questo sito - a differenza delle decine che esistevano quando siamo nati - di essere ancora seguiti e consultati in tutta Italia dopo 13 anni. 

Ah, ho capito, si tratta di

Ah, ho capito, si tratta di libero cazzeggio fra tossici, non lo sapevo, chiedo scusa.

Mi informerò altrove circa le modalità di negoziazione dei budget dei SerD, visto che voi non entrate nel merito e che non ritengo attendibili le informazioni acquisite in un ambito quale quello che descrivete.

Bravo,

Bravo,

sei sicuramente libero di informarti dove vuoi e farti l'idea che preferisci.

D'altronde, e parlo per parere personale, non me ne può fragare di meno di quello che tu pensi in merito.

Come chiunque legga, a prescindere dalla condizione di tossicodipendenza, si può fare un'idea del valore dei tuoi commenti.

Buona serata

Dai, non te la prendere...!

Dai, non te la prendere...!

Ma tu pensi veramente che si debbano necessasriamente condividere e considerare affidabili le cose che scrivi?

Io dubito di me stesso, figuriamoci degli altri. Quando poi questi "altri" sono in determinate condizioni.

Ad ogni modo mi informerò e ti farò sapere, della negoziazione dei budget dei SerD.

Ciao e statti bene.

Fai il bravo, mi raccomando!

Guarda, detto sinceramente, e

Guarda, detto sinceramente, e senza offesa alcuna, ci mancherebbe che mi senta offeso da uno che pensa che la tossicodipendenza sia una malattia da deridere, non me ne può importare di meno di quello di cui verrai a conoscenza.

D'altronde è un forum anonimo, se già l'idiozia dilaga sui social, dove ci si mette la faccia, figuriamoci dove si può commentare senza nemmeno iscriversi.

Ti rinnovo i miei saluti, non ti dedicherò altro tempo. 

No, tu la deridi eccome. E

No, tu la deridi eccome. E non solo, reputi anche inferiori a te, e si evince chiaramente dalle tue risposte sopra, una persona che ne soffre.

Mi spiace smontare queste tue illusioni, ma ti svelo una cosa che sicuramente ignori, e su questo argomento penso di non poter avere contestazioni, le droghe non sono tutte uguali, cosi come i tossicodipendenti, e non tutte causano compromissione intelletttiva.

Dunque, premesso che sei libero di non credere a ciò che affermo, cosi che come detto non è di alcuna importanza per me che tu ci creda, io ho svolto diversi incarichi professionali su incarico di direttori di ASL territoriali, dunque ho ben presente come funzionino al loro interno, e ti ho detto che quel che tu hai sentito vociferare è una cazzata, puoi fare una domanda agli operatori del sito, come anche loro stessi ti hanno spiegato nel loro intervento, e chiedere direttamente a loro, che nei SerT ci lavorano, come funzionano le scelte di budget. Cosi leggiamo la risposta insieme, e te la spiego se non dovessi comprenderla.

 

Ma come, non avevi scritto

Ma come, non avevi scritto che non mi avresti dedicato altro tempo? Vedi che scrivi cose che non corrispondono alla realtà?

Non ho interesse alla tua proposta. Mi informerò nelle sedi a me più congeniali.

Era una precisazione dovuta.

Era una precisazione dovuta. D'altronde anche tu hai detto che saresti andato altrove visto che non si faceva altro che "chiacchiere tra tossici".

Brutta come cosa, che ti sia necessario attaccarti a queste futili argomentazioni, per dare del bugiardo ad una persona che nemmeno conosci. Ma d'altronde chissà che grande ruolo ricopre, nella vita, una persona che si distacca cosi tanto dalle abitudini della tossicodipendenza.

Ora si, ho concluso. Ti lascio l'ultima parola, che sono certo non mancherà di essere una grande dimostrazione d'intelligenza, come le precedenti.

Un saluto

Aggiungi un nuovo commento