Back to top

Volevo sapere quanto rimane rivotril 2mg che è una nitrobenzodiazepina in caso di abuso nel sangue e nelle urine per tossicologici patente

problemi legali
Risposta 

  Il rivotril è una benzodiazepina a durata di azione intermedia, con una emivita plasmatica compresa fra le 24 e le 48 ore, quindi è possibile trovarla nell'urina per un periodo abbastanza lungo, da 10 a 20 giorni. Poche gocce dopo una settimana.

Commenti

Sfrutto il post già esistente

Sfrutto il post già esistente e faccio una domanda un po' atipica.. Un dosaggio di un ottavo di compressa da 0,5 mg equivalente a circa 0,06 circa(non è uno scherzo ma ho ridotto il dosaggio a questo da.molti mesi con grandi sacrifici credo che neanche mi faccia un effetto reale ma sia più una specie di rassicurazione mentale).. Dicevo questo dosaggio è materialmente sufficiente a superare il cut off di laboratorio di 200 ng ml prendendolo a giorni alterni..??? .  Sto facendo le analisi per la revisione della patente e siccome tre anni fa prendevo un quarto di compressa però da 2 mg e superai di  pochissimo il 200 uscirono valori del tipo tra 200 e Cmq meno di 300 e non vollero sentire ragioni adesso mi sto facendo un . Po' di fisse mentali all idea che possano rovinarmi l estate. Purtroppo non ti puoi ammalare in questa società questo ti dicono in pratica. 

Porgo Una domanda un po'

Porgo Una domanda un po' atipica. Vorrei sapere se un ottavo di compressa da 0,5 mg  equivalente a 0,06 mg circa è materialmente  sufficiente a superare il cut off di laboratorio di 200 ng /ml. Considerando che sono a questo dosaggio ormai da molti mesi almeno 6 è quindi accumulo non c'è né c è effettivamente il rischio o sto vaneggiando perché mi hanno fatto fissare?? 

Grazie in anticipo x la risposta

 

 

Sono anni che mi chiedo cosa mai possa centrare questo con la reale  idoneità psicofisica alla guida ma tanto è che la legge è questa 

Ciao,

Ciao,

il fatto che lo assumi da molti mesi, anche se in basso dosaggio, è un aggravante per l'accumulo, ovvero significa che anche se poco, si accumula e può dare positività con più facilità.

Io credo, ma è la mia personale opinione e non sono un medico, quindi non prenderla come verità assoluta, che risulteresti positivo, ad un tossicologico.

Pero ti chiedo, visto che ne assumi veramente pochissimo, è davvero necessario per te? Al di la della questione analisi, una quantità cosi bassa, sommata alla tolleranza, seppur minima, che hai sicuramente maturato in 6 mesi, non ti porta a non aver alcun effetto? 

In parole povere, sei sicuro che l'effetto che avverti, non sia un semplice effetto placebo, e quindi puoi tranquillamente evitare di prenderlo?

Un saluto

Aggiungi un nuovo commento