Back to top

Novità eroina

Consumo eroina tra giovani. +37% a Roma

 Nella Capitale, soprattutto nel periodo estivo, è allarme per la crescita significativa del consumo di eroina tra la popolazione giovanile. I dati del CEIS di Don Picchi parlano di una crescita netta in tre anni del consumo di eroina pari al37%, che vedrebbe oltre 50.000 persone a Roma tra i 13 e i 48 anni cadere nell'utilizzo di questa sostanza, a dispetto di una diminuzione del numero di consumatori di cocaina -7%.

Il tossicodipendente esce dal Sert con i suoi flaconi di metadone, ma non li utilizza per disintossicarsi. Li rivende, due euro il pezzo, al pusher georgiano, che ne farà componente per le nuove droghe sulla piazza barese. Combinato con la cocaina, proprio come prima si faceva per l'eroina, o ancor meglio con le pillole di tranquillanti, che arrivano da un altro canale. Piazza Umberto, coacervo di nazionalità, in gran parte extracomunitari, ma anche georgiani e romeni: nei giardini, tra le panchine e i giochini dei bambini, fiorisce lo spaccio di vecchie e nuove sostanze stupefacenti.

   Due morti a Firenze per overdose di eroina nel giro di tre giorni, un uomo di 43 anni trovato in casa dalla moglie l'11 luglio e, il 13 luglio, un altro di 23 anni trovato da un amico che lo ospitava. Inutile per entrambi la corsa in ospedale, mentre tra le ipotesi degli investigatori anche quella di una partita di droga troppo pura Un “déjà-vu” che, con molta probabilita', rivedremo anche in prossimi periodi. Nel frattempo? Niente!

La mia esperienza

Ciao a tutti,

sono utente di questo sito ormai da un po', lo leggevo da tempo in quanto mi sono sempre preoccupato di informarmi scientificamente su ciò che assumevo o curiosando a confrontare le mie esperienze con quelle di tanti altri giovani o non qui.

Sono un ragazzo di quasi 27 anni.

Ho un padre che ha un serio problema di gioco d'azzardo patologico, fino da quando ero bambino. che ha causato seri problemi in famiglia sia economici che relazionali.

astinenza

sudorazione,ansia,dolori muscolari,sindrome psichiatrica,noia,paranoia,irrequietezza,a tratti sonnolenza,erezione protratta,eiaculazioni spontanee,senso di abbandono solitudine impotenza oddio come sto' non mi ripiglio piu',nozione sballata del tempo un minuto non passa mai come possono passare 40 giorni,stitichezza e diarrea inappetenza crampi allo stomaco,sensazione di vomito nausea etc etc.                                                                  povero diavolo che pena mi fa' avanti il prossimo ti lascio il posto mio                               

Onu, coltivazione oppio ai massimi livelli dal 1998

 (ASCA) – Roma, – La produzione di oppio ha raggiunto i livelli piu’ alti da 16 anni a questa parte, in particolare in Afghanistan, dove l’area utilizzata per la coltivazione del papavero e’ cresciuta del 36%. In Myanmar, che insieme all’Afghanistan copre il 90% della produzione mondiale, le zone dove si coltiva l’oppio sono cresciute del 13,5%.

CesDop - Il ritorno dell'eroina, mutante, economica, flessibile. Un fenomeno molto particolare che negli Stati Uniti e in Canada è ormai consolidato da tempo, sta cominciando ad affacciarsi anche in Italia e riguarda l'uso dell'eroina, degli oppiacei e dei farmaci antidolorifici come droghe.