Back to top

Cannabinoidi sintetici

Voto 
+
-236
-

Salve a tutti, (non so se sto pubblicando nella sezione corretta, sono nuova). Vi racconto in breve la mia storia, perché ho bisogno di qualche consiglio. Sono una ragazza di 21 anni, da quando ne ho 15, ho sempre fatto uso di cannabis (buonissima e purissima) proveniente direttamente dalla piantina del mio ex ragazzo. Ho sempre avuto effetti positivi, allegria, appetito euforia ecc. Fumavo quasi ogni giorno tranquillamente.

 

Quando mi lasciai, iniziai a prendere erba in strada, (non più quella naturale buona), e mi veniva data una ganja strana "la Spice" già tritata in delle bustine colorate. La Fumai per circa 5//6 mesi assiduamente....

 

Ma l'effetto era completamente diverso dall'erba normale!!!.. Avevo forte ansia.. paranoia.. e senso di distacco dal mio corpo..... 

 

Stavo molto male .. al ché, smisi di fumare quello schifo  

 

Ma a distanza di 4 mesi, che non tocco più nulla, continuo ad avere depersonalizzazione e derealizzazione. Ossia, sento di vedere tutto dall'esterno, ho difficoltà relazionali perché sento che le parole che dico non mi appartengono, come fossi un robot.

 

La mia dottoressa, mia ha dato come terapia, "rimanere pulita" ma la depe non va via ..

 

Cosa posso fare??

Commenti

Ciao, anche io ho fumato

Ciao, anche io ho fumato molto per anni, poi ho smesso e adesso anche se faccio mezza canna sto male, ansia, tachicardia e loop di pensieri negativi.. fumo solo se non riesco a prender sonno.

Forse il tuo corpo non tollera più io thc come nel mio caso. Dunque prova con la cbd la parte terapeutica della cannabis. Quella che vie e chiamata erba legale.. a me rilassa e non mi da quei brutti effetti.

no pero qua stiamo parlando

no pero qua stiamo parlando di un altra cosa: la spice è davvero altra cosa, cannabinoidi sintetici che cambiano nel tempo per sfuggire alle leggi che non stanno dietro alle nuove molecole che vengono testate su noi come cavie. non si tratta di tch, troppo thc, taglio: si tratta di droghe sintetiche che creano dipendenza fisica e che devastano il cervello. guardatervi due video sul tubo per capire di cosa si tratta: spice e catinoni sono le nuove droghe sintetiche piu usate con effetti poco conosciuti e poco divertenti

la cura è non usare? ma la tua dottoressa ha capito di cosa di tratta? ha capito cos hai ora? non ti da niente? nessuna cura, nessun medicinale? e allora a cosa serve, a darti una pacca sulle spalle? boh a me va sempre bene dire che per curare le troppe canne certo non si puo passare alle benzo, ma primo un conto è quando di arriva a problemi di depers e derealizz pesanti, secondo qui ripeto non si tratta di cannette ma di droga pesante peggio della roba. i tuoi problemi sono seri e persistenti, non si curano con le "iniezioni di amore" come piaceva a Muccioli.

Stupefatto

Sai quanto tempo un cervello

Sai quanto tempo un cervello,con tutti i suoi neuroni e sinapsi , abituato a una determinata "chimica"  ad una determinata percezione e velocità di pensiero,azione e reazione, impiega a ritrovare il suo equilibrio? Mettici pure che quando hai iniziato il tuo cervello non era ancora perfettamente formato, mettici pure , se vuoi, che quello che hai fumato da strada non era sicuramente un toccasana, a mio parere devi darti tempo non cadere nella morsa degli psicofarmaci ( ricorri a loro proprio se strettamente necessario) ma a mio parere sono sintomi di una persona che avendo vissuto in uno certo stato "dilatato" ha quando si trova a percepire il mondo e la realtà in un altro modo. Datti tempo, quando ti succede non amplificare col pensiero la sensazione dicendoti che sei passata fuori, che così non va bene e altri pensieri invalidanti. Respira, tieniti attiva,fai cose, stancati e pensa che il normale ecosistema ,impiega tempo a ristabilirsi. Ce lo insegna la natura intorno a noi e noi siamo lei.

Aggiungi un nuovo commento