Back to top

COCAINA PEGGIO DELL EROINA

Voto 
+
-390
-

Salve a tutti...scrivo inun momento di sfogo..da 10gg ke sono in malattia al lavoro e sono scappato nella casa al mare..10anni oramai ke mi buco di coca..il tempo passa..e le fasi sono avanzate..oramaial quarto stadio quello DELLE TOTALI PARANOIE APPENA ME LA SPARO...QUALKE MINUTO DOPO LA PRIMA...forse..ESONO SEMPRE LE STESSE..PERCHE LA COCA GIOCA SULLE NOSTRE PARANOIE..PERSONE FISSE ALLA PORTA..ALLA FINESTRA..ADDIRITTURA ALL ABBAINO DEL TETTO..TUTTI KE MISPIANO KE MI GIARDANO..KE MI DERIDONO PERCHE SONO STRAFATTO..LA POLIZIA ..LE LORO MALEDETTE SIRENE E RADIOLINE..SO KE QUI MI PRENDE ANCORA PEGGIO..PERCHE LA CASA STA AL PIANO TERRA ..PERCHE PIKKOLA..EPPURE CI RICADO..NE HO APPROFITTATO PER SCALARE IL METADONE ..ARRIVATO DA 4a 2..sudando..E FACENDOMI CMQ DI COCA..DEVO ANDARE A DORMIRE DALLA MIA FAMIGLIa per nn usare ..se penso a cosa combino in botta..poi solo..ragazzi una merda..un,bAratro..potrei scrivere ore..la storia sempre quella..sto pemsamdo alla TMS..kissa..il mio cercello kiede aiuto..il mio fisico pure..e lavoro in un operable come oss..ke dio mi aiiuti..ma ke dio...

Commenti

Amico, oso chiamarti con

Amico, oso chiamarti con questa parola densa e colma di ciò che forse ti manca, anzi ci manca e mi permetto di farlo perché ti capisco appieno, non l'ho studiato sui tomi dei GRANDI (sfiga vuole non sempre tali anzi a volte meerde) dottori e scienziati, ma perché lo vivo pure io, la mia testa, le mie introvabili vene, la mia vita intera o meglio il risultato di tanti troppi e molto simili sbagli che mi hanno fatto arrivare a vivere come mai avrei voluto, sognato e da piccolo immaginato. Scusa se un po' mi sfogo anche io ma anche per me è come per te, sento come urli dentro, odo i tuoni che ti confondono, si mischiano ai miei. Io iniziai con l'eroina anni fa, tanti troppi anni che si sono bruciati e le cui ceneri dopo che il fuoco ha rovinato tutto di me, carriera, salute, l'amore e unica ne son certo anima gemella donatami in questa vita, quelle ceneri oggi mi spingono a mantenermi con 12 soli mg 60 del vecchio metano che si vanta ti da una mano. Ma che bello basta roba, tanto non la sento... Ma dove va a sbattete uno con le mie credenziali? Prima la odiavo. Io volevo spegnermi non stare sempre a 1000... Mai dire mai, ho seguito la voce di qualcuno, ne ho sentito parlare sempre di più nel mondo triste e cupo che ci circonda anche solo perché si va al sert, e alla fine l'ho provata, forse prima mai neanche seriamente sniffata, subito un bella iniezione endovena di cocaina. E ne basta una, ciò che senti è impossibile sia da spiegare che da sostituire anche solo minimamente con altro che sia del sesso con la più bella sia buttarsi senza paracadute da 3000 metri. Niente la batte e già con il fischio che ancora ti gira nascondi a te profondo che sei già super sotto. Inconsciamente un qualcosa si attiva, e già inizia a programmare la prossima pera, prima o dopo ma sicuro si ripeterà. E quel fondo che pensavo già profondo che più volte avevo toccato, vissuto e soffrendo con gran fatica e molto aiuto piano piano lentissima ente lasciato per rialzarmi, a volte fiero, altre illuso, ingenuo o più spesso bugiardo, ora quel fondo si moltiplica diventa quasi infinito. Se l'eroina fa male, la coca (endovena per me, magari diversamente assunta la situazione cambia) e la morte in persona, una roulette russa che diventa quotidiana e non distrugge te la tua vita e chi ti circonda ma li annienta, li rende pari a 0, molto peggio di una sofferenza che per tanto brutta sia lascia la speranza. La coca si prende anche quella. La coca è frutto di un prodotto che già quando è solo pianta crea già morte sofferenza, oso dire genocidi. Uccide la natura, inquina è da subito veleno che quando finisce che si mischia al nostro sangue ci avvelena, ci fotte. Tornando all'amico e concludendo voglio esserlo per te con queste righe. Spero ti senta che per anche poco e gratuitamente ti sono profondamente vicino e ti dico ciò che un vero amico ti ripeterebbe fino a che tu lo fai :lo dico a te e lo ripeto a me: l'unico passo possibile è proteggerci, passare dei mesi al sicuro, decidere di volere e gran cosa dimostrarsi ancora uomini, piccoli forse per ora ma già definitive te e per sempre bestie, decisione grossa, molto difficile ma altrettanto la sola possibile, farsi aiutare, entrate in qualchessia comunità per tossici. Tutte le altre scelte gira e rigira hanno pera di bianca nel finale. Magari ti riuscirai in ciò che spero con il cuore ti ho raccontato e io no, magari ce la faremo entrambe, magari nessuno dei due, ma non mentiamoci, rimaniamo uomini anche se i più piccoli, disprezzabile e ripugnante, non inventiamo i che ci siano altri modi. Io l'ho capito, non che abbia smesso o sia entrato, rimando e rimando spero di sentire un peso tra le gambe, i cogl... Il coraggio di fare l'unica scelta per vivere una vita che non mi appartiene neanche, è un dono ma mi nascondo e non lo vedo. Amico cerca di farlo tu, come spero lo farò anche io. 

La coca in vena fa paura.

La coca in vena fa paura. Sono un ex tossico di 36 anni, mi sono fatto di tutto, ora da 6 anni pulito. La coca in vena è rimasto sempre il mio pallino. La sogno la notte, anche ora che scrivo lho sognata. È incredibile come possa ancora ricordarmi la sensazione di decidere di farti, siringhe, busta di bianca, corri a casa, scarta tutto per le scale di casa, via la maglia, cucchiaio, acqua, occhio a non esagerare, cinta tra i denti, presa, si vola.....

Questa puttana è la più bella di tutte, riesce a cancellare tutte le frustrazioni, i fallimenti, dolori...

Fino a quando non finisce.. Poi si torna alla realtà, con molti soldi in meno, qualche cigatrice sulle braccia in più, e tanta tanta paranoia. 

E allora che fai? Una 10 di nera per calmarti, e godere solo del bello della coca. Poi si dorme, baeto, tra un apnea e una grattata in viso. 

Giorno dopo, altra 10 di nera, per superare il fallimento. (al max me la Pippo). 

Una decina di giorni a dorgarmi di brutto, le braccia un colabrodo... 

Poi la sveglia. Rota a secco, si riparte 

Di solito mi succede così, questa volta non ci casco, notte! 

 

 

 

 

 

 

Carissimo...potremmo stare a

Carissimo...potremmo stare a scriverci ore a distanza di mesi passati....era luglio e stavo veramente messo male kome puoi capire...le cicatrici rimangono quelle nella mente..come quelle nelle braccia ..ke ti sbattono l'amara verità di come  abbiamo cercato un modo nella vita per sentire meno il dolore..dall eroina  alla coca..oggi sempre più consapevoli ke il vero dolore lo inietta amo e lo moltiplicavamo noi...non esistono più i suoni metallici e quella sensazione di tempo fa nel mio caso..ma solo paranoie dopo il primo momento..ma nonostante questo ..bussa alla mia mente..facendomi sentire come una sorta di mancanza ke mi balza al cuore...craving..niente di più niente di meno...illude tutte le tue consapevolezze..di quanto ti sentirai brutto e scavato il giorno dopo..e ke ci sara la seconda kome la terza..pera...poi busta...ho tolto il metadone da 2mesi dopo 11 anni..mi sembra incredibile...ce la si può fare e te lo auguro..come mi auguro di continuare a riuscire a staccare dalla troia come stio facendo..in bocca al lupo caro....

Buongiorno, 

Buongiorno, 

Ho saputo da poco che mio fratello fa uso di cocaina non tutti i giorni ma penso settimanalmente, tutto ciò l'ho scoperto soltanto dopo un grave incidente stradale nel quale a rischiato la vita..

insomma lui era sotto shock e ha preso molta paura, sostiene che non è dipendente dalla sostanza ma che è un vizio una cosa che fa quando beve e si ritrova in compagnia.

Sono certa che dopo l'incidente si sia preso molta paura e che sicuramente qualcosa cambierà, ma non so come aiutarlo a cambiare, ho paura di fallire, ho paura che in realtà sia troppo compromesso da farcela senza chiedere l'aiuto a nessuno.

Inoltre, sostiene che l'ultima volta che si è fatto sia stata il 24 dicembre, eppure ieri gli ho fatto il test delle urine ed è risultato positivo alla cocaina.

Potete darmi qualche consiglio su come affrontare la cosa con lui?

inoltre, è possibile che le urine risultino ancora positive se l'ultima volta che dice di aver sniffato è stata il 24/12?

quanto rimane la sostanza nelle urine?

Grazie per l'aiuto

Di esami delle urine e

Di esami delle urine e metaboliti non ne so poco e niente. Per il resto ti direi di provare a parlare con tuo fratello, solo se riesci a essere serena, tenendo presente che la tua preoccupazione é un problema tuo.

Dei suoi, se ne ha o se ne avrà, non sappiamo nulla.

Aggiungi un nuovo commento