Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Depersonalizzazione

Salve ho 17 anni e fumo hashish o marijuana da quando ne ho 14 praticamente ogni giorno ma nonostante ciò sono sempre stato un ragazzo intelligente , pieno di curiosità , di voglia di cambiare il mondo che mi circonda in qualsiasi modo mi sia possibile ; amo anche scrivere poesie ed ascoltare della buona musica che magari sappia trasmettermi delle emozioni poichè da tempo immemore vivo la mia vita a tratti , spesso seguendo quasi una seconda personalità che solo ora accetto o impulsi sessuali che nemmeno percepisco . Sono veramente stufo di vivere come fossi un'automa , di riconoscere i miei errori senza poterli cambiare anche se ciò dipende da me . Proprio per questo ho grandi problemi anche con i miei genitori e i coetanei , mi sento in colpa per non essere abbastanza empatico o risultare addirittura cattivo dimostrando freddezza assoluta in situazioni delicate . Mi piacerebbe confrontarmi o ricevere consigli pee uscire da questa merda . Grazie

Nessun voto ancora

Commenti

Ciao. Perché non provi a spiegare tutto questo disagio che senti a qualcuno che ne capisce?
Qualcuno reale, in carne ed ossa.

Non trovo nessuno che possa capirmi o in qualche modo aiutarmi nel cambiare tutto ciò , perchè sono consapevole che cambiare spetta solo a me
Da mesi sono imbilico aspettando di fare il passo avanti
Ma comunque spesso le notti non dormo per i sensi di colpa a momenti mi distacco a volte mi riprendo con una vita fatta di continui alti e bassi

ciao Dep. ti abbiamo appena mandato un messaggio in pvt con il link al blog INDICI, dove rispondiamo e parliamo con ragazzi che hanno problemi simili al tuo.
la Redazione

Ottimo.
Sono molto contenta di questo...

Adolescenza. Ai miei tempi (sta frase mi fa sentire veeeeecchio) ci si confrontava dal vivo con le situazioni, per strada, a scuola, in famiglia. si sbagliava e si cresceva...
ed essere fuori dal coro, un outsider, non è sbagliato. sono i grandi gruppi di potere che vorrebbero tutti farci parte della massa per meglio controllarci.
cmq, parlane con qualcuno di tua fiducia!

Non capisco quale sia il problema.

Il problema si chiama adolescenza più uso di erba...
Sembra semplice,
Ma non lo è affatto.

Beh...chi di noi non ha fumato in adolescenza? non mi sembra mi facessi tutte ste seghe mentali. a meno che le sostanze. son cambiate. La roba di sicuro...

"Beh...chi di noi non ha fumato in adolescenza?"

Io. Molti mi hanno detto che il fatto che io abbia cominciato a fumare a 18 anni e mezzo (prima canna eh) per poi cominciare con l'eroina a 23 un po mi ha salvato. Nel senso che se oggi mi è rimasta un po di buona volontà è dovuto a questo

Devi fare qualche cosa di diverso e "devi agire " ci sono Un infinita di cose diverse , curiosa sui corsi, gruppi ,anche un analista " bravo ". Che trattano argomenti che ti possano interessare . Fai un passo, da quello te ne possono venire tanti altri . "Non c'è nessuno che mi capisca o con cui mi possa confrontare," non è vero , devi spostarti da dove sei e vedrai altre prospettive. Serve in azione fisica . Hai tanto da tirare fuori e il tuo intimo te lo sta chiedendo . In giro c é tanto da curiosare . E come te , c'è tanta altra gente che vuole gli incontri , i confronti , condividere X acquisire .e sperare che questo desiderio rimanga X la vita .

Si serve un azione fisica.
Possibilmente molto faticosa
Hai miei tempi si andava in cantiere
O in cava ad estrarre marmi o pietre
In tanti prima di farsi le ossa. Hanno tirato
Fuori le palline..
Adesso c e l analista

Si ed è giusto che sia così . Sai una volta abitavamo nelle caverne , fortunatamente ci siamo evoluti . È quello che andava bene X tanti in cava allora non può andare nella società di oggi .

Evoluti? A livello sociale forse
Ma la bio chimica e rimasta
Tale al periodo che abbitavate
Nelle caverne.

Hehehe... ogni tanto staresanonesco ne scrive una... buona...

Me c entoppi solo sulle doppie o sui verbi... ..
per il resto...
... Heheh xd.

Poveroidiota...
Le seghe mentali credo che in adolescenza ce le siamo fatti tutti, altrimenti non diventavamo neanche tossici di eroina.
C è chi ha più sensibilità e le percepisce, chi le tampona e va bene così.
Lui è un ragazzo più sensibile di altri.
Uno psicoterapeuta specializzato potrebbe aiutarlo senza ombra di dubbio.

Purtroppo Freestyle pecco sempre di "generalizzazione". raramente mi riferisco al singolo caso e quando lo faccio lo scrivo. so benissimo che siamo tutti diversi, ognuno reagisce a modo suo, ognuno ha la sua biochimica, etc. ed il consiglio che ho dato tra le righe toccava a lui percepirlo e magari avrei voluto che intavolasse un costruttivo dialogo...