Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Esito cdt 1.4

Buona sera nell’agosto 2017 mi hanno ritirato la patente con tasso alcolemico zero 57 ho fatto gli esami dopo tre mesi e mi hanno ridato la patente per un anno, l’anno dopo ho rifatto gli esami (trattasi 22 novembre 2018)ed è uscito tutto pulito anche il capello, la commissione medica ha visto che dagli esami evinceva la transfertina a 1.4 (continuavano ad accusarmi di aver bevuto alcol) cosa impossibile perché non ho più toccato alcol, neanche le torte tipo sacher mangiavo ( visto che sono bagnate con alcol), in più non sono una che beve, se capita una volta a settimana, sempre se esco. Quindi ho rifatto gli esami privatamente ed è risultata la transferina a 0.9, ho pianto in quel momento perché sapevo di aver ragione. In ogni caso mi hanno ridato la patente rinnovamdomela per altri 2 anni, cosa ingiusta perché dovrò rifare gli esami e se di nuovo venissero fuori positivi? Farò una vita così?anche se seguo le regole loro hanno in mano la nostra vita e decidono ingiustamente dando giudizi errati.
In ogni caso ho fatto ricorso contro il giudizio della commissione, aspetterò a vedere se mi daranno un altro appuntamento con un’altra commissione medica.
A voi è mai capitato di ricevere esami sbagliati? O di avere un giudizio così negativo per aver la transferrina a 1.4?
Premetto che non so se cambia da regione a regione o da commissione, io sono in Lombardia.

Grazie a tutti

Punteggio: 3 (1 voto)

Commenti

Io sono veneta , Non ho mai avuto problemi con la patente , ma di queste diagnosi fasulle ne ho sentite più di qualcuna , non solo con l alcol ma anche con le sostanze .sembra che vogliano fare cassa a vita sui poveri malcapitati del sistema .

Hai ragione

0,57 e ti rovinano la vita . Ma c'è qualche sbirro che legge ? Cosa ne pensate ?.----- Ho corretto un scritto sul onda dell arrabbiatura avendo già sentito di come funziona . E comunque non è il caso di rimarcare ulteriormente questi famosi " ticket serd " che lo stato mette a disposizione . In vita mia ho sempre pagato e continuo a pagare le tasse e dove il sistema decide consente Ne usufruisco . Che palle ! Tra l'altro non è solo il settore serd con questi famosi ticket che non si pagano senza una valutazione degli introiti degli utenti, ma bensì molte altre categorie . Vedi cronici di qualsiasi patologia ,come semplici sporiasi , malattie ereditarie non attive . Senza valutazione degli introiti degli utenti , "sono esenti".

Purtroppo non è neanche tanto colpa loro, ma come hanno scritto prima è il sistema che ci frega..

MON
non c'entra nulla LO SBIRO
la ragzza e' stata sfigata perche', 0,57 e' davvero il nulla........passata mezzora sarebbe stata nei limiti
Le hanno datao 3 mesi di sospensione come da normativa
.
PUFFETTA
ti hanno rinnovato 2 anni
CREDIMI, ESSERE CNTENTA
QUESTO E' L'ITER.......se sei a 2 anni devi essere contentissima (e ascolta uno che c'e in mezzo dal 2002......solo 17 anni di CML....vedi un po')
Da noi non c'e esame del capello, solo 3 urine
Io ho nel mio CURRICULUM VITAE.....2 art 168 e 2 art 187 CdS
Ovvio, sono iscitto al Sert dal 2001 e in terapia
Questa e' la strada.....se ti hanno rinnovatao 2 anni e' giusto cosi'.....
ESSERE CONTENTA CARA MIA............
Noi in Terapia abbiamo rinnovi di 3/6 mesi, non di piu'
Poi dipende in che regione vivi; Mon vive in Veneto, e che io sappia non c'e esame del capello; io vivo in Emilia, e idem, non c'e same capello
in Lombardia, Piemonte e altre invece si'
__________________
".........tasso alcolemico zero 57 ho fatto gli esami dopo tre mesi e mi hanno ridato la patente per un anno,.........."
.
Cara PUFF, ti e' andata di lusso, qui da me il primo rinnovo dopo la sospensione, e' sempre e solo di 6 mesi, a te hanno dato 1 anno alla 1° visita
Poi la 2° visita se tutto va bene danno 2 anni
Gira cosi'.......nessuno ti ha rovinato la vita
.
certi meccansmi devi viverli da dentro e ragionarli........davvero io non ci vedo nulla di male, anzi, da me avrest fatto 6 mesi al primo giro, 1 anno al secondo
Tu sei a 2 anni
FUNZIONA COSI'...........legge Giovanardi / Serpelloni
.
Sugar

"n ogni caso ho fatto ricorso contro il giudizio della commissione, aspetterò a vedere se mi daranno un altro appuntamento con un’altra commissione medica."
______________
posso anticiparti che hai fatto ricorso all
COMMISSIONE FERROVIARIA
.
1. ripagherai una marea di soldi
2. ti rifaranno fare gli stessi esami (sono diverse centianaia di euro)
3. questi Ricorsi non hanno mai esito favorevole al ricorrente, senno, SI SPARGEREBBE LA VCE VIA WEB E LE COMMISSIONI FERROVIARIE SAREBBERO INVASE DI RICORSI
4. queste cose, ovvio, vanno sapute, e le sai se ci staai in mezzo da anni e se sai interpretare la normativa e guardare con occhio critico........tutta la faccenda
5. una giovane ragazza che ha avuto un rinnovo di 2 anni, verra'lasciata cosi', ......ti anticipo che non ti aumenteranno il periodo di validita', e spenderai tantissimi soldi per nulla
6. scusa la brutalita', ma le cose stanno cosi'
_________
ti consiglio, se ancora non hai pagato, di non fare ricorso, la Comm ferroviaria e' molto infastidita da ueste cose......per un rinnovo di 2 anni poi
.
questo sopra mio modesto parere ma sorretto da 17 anni in mezzo alla cosa e conosceza approfondita delle normative e......della RELATA',
OSSIA SCORAGGIARE IN TUTTI I MODI I RICORSI DI 2° GRADO
.
Sugar
.

Rimango ammirato dalla competenza di Sugar e immagino che sia costata anche un bel po' di disagio per un lungo periodo trascorso in “slalom” tra norme incerte e cangianti.
Neanch'io vedo cosa c'entrino gli “sbirri”.
D'accordo con Puffetta: è il sistema che potrebbe essere ripensato e di questo facciamo parte tutti.
Nel frattempo trovo di pessimo gusto additare ingiuriosamente gli “sbirri”, come categoria indifferenziata, addossando loro fardelli ingiusti, quando la vita ciascuno se la rovina perlopiù da sé.
Che tra l'altro gli “sbirri” poi pagano anche le tasse, con cui si finanziano anche i SerD (e altre iniziative socio-sanitarie), e magari per i propri bisogni di salute pagano il ticket, mentre chi frequenta il SerD non lo paga (e ripeto, ciò secondo me andrebbe ripensato, seppure in maniera selettiva e differenziale).
Buona giornata a tutti
Placido

Capisco che si è in torto a 0,57 . Ma se io fossi uno sbirro valuterei la persona che ho davanti X quel. - 0,07 -fuori limite . " penso che anche loro siano a conoscenza del successivo iter ." Rovina tante persone e il loro lavoro . Mi sembra di capire attraverso il web che questa ragazza non si presenta come un abituè dell alcol ! "Nella mia città si fa anche ilcapello "buonagiornata . Ps ripeto non è il primo che sento di esiti fasulli .

Purtroppo (o per fortuna) le leggi non tengono conto del caso particolare, ma stabiliscono criteri generali. Questo può essere fastidioso, lo capisco, soprattutto in situazioni limite. Allora aboliamo tutte le leggi, oppure ne affidiamo l'applicazione o meno all'arbitrio di qualcuno.
D'altronde, nel caso particolare non stiamo parlando di pene corporali o condanne a morte, né di sanzioni penali. Ma di misure amministrative tese a verificare l'idoneità o meno a condurre fra la gente oggetti pesanti una tonnellata e oltre, ben forniti di materiale infiammabile, a velocità anche molto sostenute.
Certo, si auspica migliore coerenza e chiarezza nei controlli e nei regolamenti, su questo sono d'accordo.
In tutta Europa, da un po' di tempo, si tende ad abbassare il tasso di alcolemia tollerata, finanche la patria del whiskey, la Scozia, è scesa dallo 0,8 allo 0,5. E io non vedo alcun motivo per cui ci si debba mettere alla guida dopo aver bevuto. La soglia potrebbe essere anche 0,0 (come lo è per i neopatentati) purché gli strumenti siano ben tarati. Tasso zero vige già in Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Romania.
Nel 2017 le vittime per incidenti stradali in Italia sono state 3.378. Poi ci sono i traumi con gravi conseguenze, spesso invalidità permanenti. Si stima che una quota fra il 30 e il 40 per cento degli incidenti stradali sia correlata al consumo di alcol, che notoriamente rallenta i tempi di reazione e altera altre importanti funzioni psico-motorie.
Sì, la morte è il destino di tutti. E anche la sofferenza e il dolore ci accompagnano spesso, purtroppo.
Ma forse si può rinviare e rimediare.
Tempo addietro ho partecipato a un'iniziativa in una scuola superiore. C'era un Capitano dei Carabinieri. Dialogando coi ragazzi chiese loro: “sapete qual è la parte più difficile del nostro lavoro?”.
Le risposte furono varie, ma quella definitiva fu dello “sbirro”: “Avvisare le famiglie dei ragazzi che troviamo morti per strada”.
Ciao

UN'ALTRA COSA
a livello di legge nazionale, occorre
1. far soffiare il guidatore 2 volte
2. a distanza di 20 minuti tra 1° e secondo soffio
si applica il livello piu' basso, o criterio medi (giurisprudenza oscillante
----
tantissimi nella mia citta' hanno vinto il ricorso, vedendosi restituita la patente, ma sono dovuti andare per avvocato e aspettare anni
---
ulteriore sfumatura
essendo state dichiarato nulle le sospensioni, e nel frattempo avendo il ricorrente speso decine di ore di permesso per esami vari + molte centinaia di euro per gli esami (nel caso di entrambi gli articoli, 186 - 187 Cds) alcuni hanno avuto il fegato di ricorrere in sede civile per vedersi restituiti i soldi spesi (previe esibizioni delle ricevute, per chi le avesse conservate) + danno emergente + lucro cessante + interessi maturati + danno morale
.
fine
Sugar

Certamente rivendicare procedure chiare e risarcimenti per eventuali danni ingiusti subiti è un diritto sacrosanto. Ma non penso che ciò possa significare la rivendicazione del diritto alla guida in stato di ebbrezza.

" ticket serd "
___________
questa cosa del ticket SERT e' uuna tale bestialita' che non merita nemmeno uno straccio di commento
pago abbondantemente il servizio del quale usufruisco, cazzo vedeste le trattenute nella mia busta paga vi verrebbe male
.
Rimarra' una delle branchie del Sistema Nazionale Sanitario
faccio notare che ci sono diversi extracomunitari irregolari...........si, irregolari......permesso di soggiorno scaduto etc etc......ai quali giornalmente viene fatto bere il metadone (senza alcun affido, ovvio), meglio fare loro bere il meth piuttosto che lasciarli in giro senza soldi a commettere reati
...
Altri, regolari, hanno trovato lavoro
da me questo sistema funziona,
moltissimi operatori comunali vengono dal Sert, ovvio, 2 urine negative per settimana e stipendio basso (ma in regola), altri, SI CREDETEMI, si sono iscritti, portando 1 urina positiva, solo al fine di trovare lavoro......e ci sono riusciti
...
Qui siamo a livelli altissimi e molto efficienti di gestione delle strutture
Pagate come le altre branchie del Sistema sanitario
Ogni considerazione ulteriore rimane
OPINIONE PERSONALE ........... E TALE RIMARRA'
______
Sugar

Ciao Sugar,
io non mi permetto di definire bestialità le tue opinioni, anche se non le condivido.
Anche io ho le mie trattenute in busta paga e nonostante questo pago il ticket per vari sevizi sanitari.
Così come lo pagano i fumatori nei centri antifumo.
Ribadisco che considero apprezzabili alcune tue competenze, ma non credo che ciò ti consenta di rivendicare titoli preferenziali su scelte di interesse collettivo.
Ciao e buona giornata
Placido

Rileggo con maggiore attenzione, e spero di non aver capito bene, Sugar.
Sembrerebbe che in questo efficientissimo SerD vengano creati dei dipendenti da metadone in assenza di pregressa tossicodipendenza, per il fine di trovare una sistemazione a immigrati irregolari.
E sembrerebbe inoltre che vengano “inventati” tossici per accedere a opportunità di lavoro che non spetterebbero, quindi a discapito di altri aventi diritto.
A me sembra che tu stia parlando di truffe ai danni dello Stato e di SerD che operano in modo eversivo, al di fuori di ogni attribuzione Istituzionale.
Mi dispiace che tu non voglia proseguire questa discussione, Sugar, perché sarebbe molto interessante. Io penso che la faccenda andrebbe chiarita bene, anche nell'interesse degli operatori SerD che lavorano onestamente.

nella mia esperienza il problema principale dell'avere i sert gratis è che offrono, dove sono io, un servizio di merda che è adatto a gente che non ha lavoro regolare.
e soprattutto per chi ha lavoro regolare non cè una vera alternativa per avere sti cazzo di farmaci.
io vorrei un'alternativa ai sert ma non potrei nemmeno immaginare che ai sert si debba pagare visto chi ci va

"ciò possa significare la rivendicazione del diritto alla guida in stato di ebbrezza."
_______________
MAI DETTO QUESTO, SAREBBE ASSURDO
.
"Rileggo con maggiore attenzione, e spero di non aver capito bene,"
____________
infatti non ho detto questo ma ci fermiamo qui
Molto in generale dico solo che il Servizio fa accedere ai vari lavori, in presenza di esami tox positivi
(portare un esame positivo e' ben facile)
.
a quel punto vieni preso in carico.....e puoi richiedere varie cose
non viene creato nulla
le persone arrivano positive all'eroina
.
e se vogliono lavorare (dopo tot & tot mesi, non e' automatico, devono attendere e passare una lunga trafila di colloqui, assitenti sociali, chi ha figli ulteriori controlli)
devono poi risultare urine negative, 2 volte x settimana, pena perdita immediata del lavoro
.
non interverro' piu' su questo Thread anche perché siamo andati fin troppo OT
Sugar

Come vuoi, Sugar, ci fermiamo qui.
Non ti nascondo che mi sembri un po' sibillino e reticente. Questo “dire e non dire” mi sa un po' di paraculaggine, ma credo sia comprensibile, nel contesto che descrivi.

Ciao Hero,
io penso che le cose gratis in genere hanno poco valore o, comunque, poco gliene si attribuisce.
Secondo me, l'accesso ad ogni tipo di cura per la TD dovrebbe essere gratuito e immediato, senza filtri all'origine, come da NA (ma non soltanto).
Però dovrebbe al contempo recare il significato che nulla è dovuto e che lo scambio fra individui deve essere bidirezionale.
Per cui, via via che ti metti a posto e ti stabilizzi, si dovrebbe porre la questione della reciprocità.
Se una persona frequenta per anni un servizio, per cui la collettività paga e attraverso questo servizio trova un proprio equilibrio e mette a frutto la propria capacità lavorativa, dovrebbe avvertire lo scrupolo di ricambiare (magari anche soltanto attraverso il ticket, per chi ha reddito) e la questione andrebbe posta.
Ma è chiaro che servizi come quelli descritti da Sugar (e spero di non aver capito bene) non possono avere alcun significato, se non truffaldino. Ma a questo punto la questione non è più di competenza medica, psicologica o sociologica. Bensì giudiziaria.

si Placido d'accordissimo con quello che dici, tutto completamente gratis ha conseguenze molto negative. d'altra parte negli USA si vede l'eccesso opposto, cliniche che costano tanto per dare metadone a chili e che poi falliscono e spariscono nel nulla lasciano la gente ancora più nella merda.
forse come al solito una sana via di mezzo sarebbe la cosa migliore: alla fine poi lavoro o non lavoro è chiaro che pagare anche un ticket una-tantum è una cosa che chiunque si può permettere se vuole. almeno questo scremerebbe già un pochino. e poi un minimo di entrate forse migliorerebbero un servizio che da me è davvero carente: dico solo almeno 2/3 mesi di attesa per il primo appuntamento...
poi da parte mia ripeto una cosa già detta: il servizio comunque esiste e ci sono persone che hanno un servizio molto più scarso a fronte di malattie più gravi sulla quali non si poteva avere nessun controllo, insomma gente che si trova in ospedali con formiche addosso e simili per capirci. questo non giustifica nulla, dico solo che sono il primo a dire che oltre a non avere senso lamentarsi prima di me ci sono altri davanti nella fila con ragioni più serie
ciao!

ecco e poi in ogni caso come negli ospedali i sert: da me dico io secondo mia esperienza che non funzionano...felice invece che da te Sugar svolgano un buon servizio. dipende sempre dai posti e in ogni posto da chi si incontra, sia il negativo che il positivo si trovano da tutte le parti

Sì, Hero, concordo con la tua idea della “sana via di mezzo”: la questione del pagamento credo che abbia anche un grosso valore simbolico, oltre che pratico. Da NA si contribuisce alle spese, anche se con cifre minime. In alcune comunità non convenzionate (ma anche in quelle convenzionate) si contribuisce partecipando alla gestione collettiva. Ho l'impressione che nei SerD molto spesso si vada solo con l'atteggiamento della mammella da sfruttare e fottersene. E questo non credo sia costruttivo, da nessun punto di vista per nessun obiettivo.
O forse qualcuno vi trova convenienza.
Ciao