Back to top

Esperienza simil-psichedelica THC

Voto 

Buonasera, vorrei riportare un'esperienza che ho vissuto di recente con il THC.

Assieme ad alcuni amici abbiamo bevuto un aperitivo e un drink e poi ci siamo fumati un joint di hashish, io ne fumo mezzo.

All'inizio sento il battito che accelera, mi agito e aumenta ancora di più, ho la bocca impastata e secca. Mentalmente ci sto ancora dentro ma il corpo è fuori controllo, sono nel panico assoluto. Voglio che l'auto si fermi, vado in iperventilazione, dico agli altri due che non mi sento bene e mi sembra di svenire, loro cercano di tranquillizzarmi. 

Ci fermiamo ad un bar in strada a prendere dell'acqua, poi andiamo in un parcheggio. Esco dall'auto, mi reggo a in piedi a fatica, mi gira la testa ed ho brividi di freddo in tutto il corpo, inzio a tremare. Guardo l'orologio, è mezzanotte e un quarto: sono passati solo 15 minuti ma a me sembra un'ora.

Mi sciacquo la faccia e bevo un po' di acqua, sento la presenza di un'altra persona mi volto ma non c'è nessuno con noi, ridiamo e scherziamo per un pò poi il panico riprende.

Mi accompagnano verso casa in auto, mi sento intorpidito e leggero quasi senza corpo, mi sembra di fluttuare sull'asfalto. Il battito rallenta un pò. Guardo la strada e mi sembra che essa si allunghi sempre di più davanti a noi, la macchina va avanti ma a me sembra rimanga ferma nello stesso punto.

Entro in casa, vado in bagno mi sciacquo la faccia e vado a letto.

Sotto le coperte mi tranquillizzo, mi metto le cuffie e accendo un pò di techno, chiudo gli occhi. Li iniziano strani giochi di forme e di colori nella mia testa, mi sembra di poter vedere la musica. 

Alle 3:30 spengo la musica e mi addormento. Il giorno dopo per tutto il tempo mi sono sentito agitato e ansioso.

Questa esperienza è stata molto simile alla prima volta che ho fumato, molto intensa e quasi psichedelica a tratti. La dilatazione della concezione temporale, le illusioni visive in auto e con la musica ecc...

Tutte le volte che mi è capitato di fumare mi sono sempre sentito male, purtroppo sono molto sensibile e vado nel panico. Vorrei riuscire a superare questa cosa. 

Tutto il discorso per dire che fumare un cannone non è poi così innocuo per alcuni o forse era solo fumo di alta qualità.

Commenti

Ce' gente che paga soldoni

Ce' gente che paga soldoni per avere questo tipo di effetti la differenza sta nel fatto che c'e chi la vive come una benedizione mentre altri ne escono quasi fossero distrutti.

La paura e l 'angoscia di solito viene quando hai gia' paura, quando fai resistenza volendo sempre razionalizzare tutto.

Oddio e adesso cosa mi succede magari mi ricoverano o sto per morire. 

Tutto sta nel come si vivone le cose per es chi soffre di vertigini inutile volergli per forza descrivere il bungee jumping od il paracadutismo come una figata perche' per lui frenato dai suoi istinti non la sara' mai ma piuttosto sara' una sofferenza da evitare come il colera.

Sta tutto nella testa delle persone chi se ne frega e quindi si lascia andare senza paure di solito la vive in un certo modo mentre gli altri, beh, meglio che dedichino le loro energie ad altre cose probabilmente non fa' per loro. 

Diciamo che se la tua

Diciamo che se la tua preoccupazione è quella di voler sperimentare gli effetti della cannabis evitando di stare male il mio consiglio è quello di provarla in un setting diverso e con persone estremamente familiari che ti fanno stare tranquillo ancor prima che tu possa provare degli effetti spiacevoli. L'effetto delle sostanze cambia incredibilmente in base a set (come ti senti tu psicologicamente e fisicamente già da prima dell'assunzione) e setting (dove e con che persone ti trovi).

 

Se la tua preoccupazione è quella di non voler provare più sensazioni del genere semplicemente in futuro evita l'assunzione.

Aggiungi un nuovo commento